Spiagge d'Italia

 

Embed or link this publication

Description

Ottobre-Dicembre 2014

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2



[close]

p. 3

1

[close]

p. 4

NO LIMITS: nessun limite alle TUE esigenze!!! Si monta e si smonta in 4 ore. Chiosco Bar CHIOSCHI BAR ACQUA POINT CABINE SPIAGGIA TOILETTE Chiosco di Legno Chiosco Liberty Chiosco Gelati Punto Acqua Cabina Chiosco Bar Chiosco Escursioni Progettiamo e realizziamo CHIOSCHI su misura per la Tua attività VELOCI da montare, interamente PERSONALIZZABILI. Chiamaci e troverai le migliori soluzioni per il tuo business carpenteria fossano S.R.L. SISTEMA DI COSTRUZIONE BREVETTATO Via Cesare Cattaneo 22 - Loc. Vighizzolo 22063 Cantù (CO) Italy - Tel. +39 031 734049 - Fax +39 031 735747 - www.tecno-build.com - www.carpenteriafossano.it info@tecno-build.com - montorfano@tecno-build.com - carpenteriafossano@carpenteriafossano.it - Partita IVA IT 02187390139

[close]

p. 5

Tecno-Build Chiosco Liberty Modello “Garda” “Tecno-Build” è un marchio di proprietà ed esclusiva produzione della Carpenteria Fossano srl, che utilizza materiali diversi e INNOVATIVI che sostituiscono gli abituali pannelli sandwich e le classiche strutture paragonabili a container, proponendo pareti in doghe PVC da cm 15 x 7 con 6 camere per la ventilazione, che garantiscono una maggiore coibentazione grazie ad un continuo ricircolo dell’aria che non permette la crescita di muffa e umidità nella struttura anche a distanza di anni. I materiali utilizzati sono completamente lavabili e non marciscono. TUTTI gli impianti (sia elettrici che idraulici) sono predisposti ALL’INTERNO delle pareti lasciando la struttura liscia, pulita e sicura sia all’interno che all’esterno senza limitare la manutenzione degli impianti anche dopo il montaggio. Non è necessario costruire una platea in cemento in quanto vengono posizionate a terra su un nostro basamento in acciaio. Le nostre strutture sono completamente personalizzabili per dimensioni; colore; numero, tipologia e dimensioni dei serramenti. Nelle foto presentiamo una nuova installazione di un chiosco bar da mt 5x4 in stile liberty con fregio decorativo superiore posizionato a Peschiera del Garda. Un piccolo investimento che vi lascerà senza pensieri! Carpenteria Fossano srl – Cantù (CO) – Tel. 031 734049 – info@tecno-build.com – www.tecno-build.com

[close]

p. 6

som mario 14 OTTOBRE/DICEMBRE 2014 Se piove sul bagnato Non bastava la crisi. È arrivata pure la pioggia. E di turisti sulle spiagge se ne vedono sempre meno. Il bilancio di un’estate tale solo sul calendario 10 Strane ma vere Le spiagge quasi inimmaginabili in giro per il mondo. Come quella alle Hawaii di sabbia verde o quella davanti a una piscina grande come il mare 24 Un tuffo nell’incredibile Non solo mare. Dalle forme più bizzarre o immerse in panorami da favola, le piscine possono essere una valida alternativa o un giusto compromesso alla spiaggia 28 Spiagge alternative 4 Il contesto lacustre ha un potenziale con ottimi margini di miglioramento. Soprattutto in termini di servizi e di offerta destagionalizzata. Per richiamare clientela anche dall’estero 40 I guardiani delle spiagge Il grande mondo sommerso dei piccoli reati non denunciati offre un quadro molto eloquente di una situazione che è stata aggravata anche dalla crisi economica. Ecco i metodi migliori per difendersi da furti e atti vandalici 28 Su www.spiaggeditalia.net Una speciale sezione raccoglie l’archivio di tutte le uscite di Spiagge d’Italia, compresa quest’ultima. Le riviste possono essere sia sfogliate direttamente on-line, sia scaricate in formato pdf. Avviso ai lettori Spiagge d’Italia si impegna ad affrontare e sviluppare con sempre maggiore attenzione le tematiche calde del mercato. Non mancate di scriverci (lettere@spiaggeditalia.net) per condividere con noi e col mercato i vostri pensieri e le vostre esperienze. Saranno più che graditi anche i suggerimenti di argomenti che vorreste fossero affrontati sulle nostre pagine. Le rubriche 8 Obiettivamente Novità prodotto: scelte vincenti per l’estate 54

[close]

p. 7



[close]

p. 8

PERIODICO PROFESSIONALE INDIPENDENTE PER GLI OPERATORI DEL TURISMO BALNEARE Direzione, Redazione, Pubblicità, Amministrazione: Via Emilia Ponente, 26 - 40133 Bologna Telefono: 051 385 700 - Telefax: 051 384 793 info@spiaggeditalia.net - http://www.spiaggeditalia.net Capri FORMULA - scivolo “Maxi” Direttore Responsabile Giovanna Glionna Condirettore Michele Glionna Direttore Editoriale Mario Addario Segreteria di Redazione Arianna Pelagalli Redazione Matteo Barboni, Lucia Casadei, Vincenzo Clemeno, Salvatore Ferraiuolo, Giovanni Fini, Laura Genovesi, Francesco Giovannini, Leonardo Glionna, Laura Guerra, Lidia Malacarne, Nicola Marra, Andrea Sganzerla Promozione e Sviluppo Giovanni De Risio, Luca Gallina, Paolo Maggiorelli, Ornella Pietropaolo Grafica Silvia Carbonaro Amministrazione Alba Cassanelli Ottimizzazione Servizi Beatrice Pecchioli Pubblicazione edita dalle Edizioni Miglio srl - Divisione Periodici. Registrazione Tribunale di Bologna nr. 7556 del 30/06/2005. Spedizione Posta Target Magazine Editori - Aut. NAZ/453/2008. Pubblicità inferiore al 45%. Proprietà e diritti riservati. Manoscritti, foto e disegni, anche se non pubblicati, non saranno restituiti. Delle opinioni manifestate negli scritti sono responsabili gli autori, dei quali la direzione intende rispettare la piena libertà di giudizio. Stampa: NanniStampa, Viserba di Rimini. Opera depositata a norma di legge presso l’ufficio proprietà Letteraria Artistica Scientifica Roma. Rivista a carattere culturale ed economico riconosciuta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, RNS n° 2003 del 23.10.1986 – ROC 6121. ABBONAMENTI: La spedizione di Spiagge d’Italia in Italia avviene in abbonamento postale, gratuito per gli operatori del settore (stabilimenti balneari, produttori, agenti). Per le altre categorie, è necessario sottoscrivere un abbonamento annuale versando euro 20,00 su c/c postale n. 22897409 intestato a Edizioni Miglio. È necessario inoltre inviare via fax copia del bollettino comprovante l’avvenuto pagamento, con i dati per il recapito della rivista. L’abbonamento decorrerà dal primo numero raggiungibile a far data dal ricevimento del fax. ARRETRATI: I numeri arretrati possono essere richiesti direttamente presso gli Uffici delle Edizioni Miglio, a Bologna, e vengono inviati in contrassegno al costo di euro 8,00. LEGGE 675/1996 SULLA PRIVACY. Le Edizioni Miglio garantiscono la riservatezza dei dati. L’invio dei dati alle Edizioni Miglio è indispensabile per quanto riguarda la gestione di abbonamenti gratuiti, la partecipazione a manifestazioni fieristiche o informazioni commerciali. Il mancato invio renderà impossibile lo svolgimento dei suddetti servizi. In base all’articolo 13 Legge n. 675/96, si potrà in qualsiasi momento esercitare i relativi diritti, tra cui consultare, integrare, correggere e cancellare i dati personali ed anche opporsi all’utilizzo per finalità di marketing diretto. Basterà scrivere a: Edizioni Miglio srl – Via Emilia Ponente, 26 – 40133 Bologna. 6 Capri SOLARIUM con tenda parasole Capri VISION con tenda parasole Paddle SURF S Paddle SURF D

[close]

p. 9

Prodotti perfetti per il tuo relax Capri FORMULA 3.3 Capri 4 - scivolo “Corner” Salvataggio “EXTRA” Capri FORMULA - scivolo “WAVE” C.N.A. CANTIERE NAUTICO srl Via Cagnona Nuova, 913 - 47030 S. Mauro Pascoli a Mare (FC) Tel. +39 0541 938040 - Fax +39 0541 938084 info@centronauticoadriatico.com - www.centronauticoadriatico.com C.N.A. CANTIERE NAUTICO srl

[close]

p. 10

obiettivamente di Giovanna Glionna Il cliente (infedele) ha sempre ragione La clientela moderna cerca qualità e servizi. E deve essere riconquistata ogni nuova stagione, non dando più niente per scontato C’era una volta lo stabilimento balneare primordiale. Con una gestione semplificata, per non dire proprio basilare. Soprattutto molto e profondissimamente familiare. In questo senso, il rapporto tra domanda e offerta è stato sempre molto diretto, anche per il minor numero di presenze, la maggiore fidelizzazione e una familiarità che di fatto collegava sempre, o quasi, un nome a un volto. Per lunghi decenni ha costituito indubbiamente una peculiarità italiana originale e vincente. Ma alla fine dietro la supposta difesa di questa particolarità tutto ha cominciato, semplicemente, ad invecchiare. Fino ad ingessare quell’immagine del bagnino supermuscoloso e abbronzato, donnaiolo e ruspante al punto da renderla melanconica e persino un po’ ridicola. Se tutto sommato questa impostazione tradizionale può ancora reggere sulla clientela familiare, non si può dire lo stesso sui tanti e diversificati target di clientela che negli anni si sono affiancati al sistema tradizionale basato appunto sui nuclei familiari numerosi, e tutto sommato facili da accontentare. Anno dopo anno, la situazione è cambiata. Le vacanze mordi e fuggi, la maggiore riservatezza degli ospiti, tra cui più single e coppie rispetto alle famiglie del passato, una maggiore spersonalizzazione del rapporto hanno portato di fatto a una dicotomia tra gestione e pubblico di riferimento. Se a ciò si aggiungono le nuove formule di comunicazione, internet, i social network, la pubblicità e il pesante influsso di mode e tendenze, è facile rendersi conto che non è più possibile continuare ad attuare una strategia uguale a quella adottata sulle spiagge del Belpaese per decenni. Il mercato balneare si inserisce nel più ampio sistema turistico, nel quale è ormai ampiamente provato che le sclte della clientela possono essere profondamente influenzate dai giudizi e dal passaparola. Il consumatore di oggi è già cambiato, e ancora di più evolverà, mentre l’operatore balneare medio sembra ancora stentare a riconoscere questo trend, ritenendo di poter continuare ad offrire sempre i medesimi servizi, alle medesime modalità e – cosa più grave – con strutture e risorse ormai decisamente datate. Si interfaccia con una clientela che si sta trasformando velocemente e sta via via diventando più esigente, ma proprio per questo anche in grado di fungere da decisiva ‘cassa di risonanza’. Se si pensa alla capacità di diffusione delle informazioni attraverso blog, community e social network, infatti, si capisce immediatamente come un semplice individuo con un commento positivo abbia la possibilità di influenzare centinaia di persone. Un segnale, questo, che consente di capire immediatamente come il soddisfacimento del proprio target sia la migliore possiblità disponibile, perché molto più forte di quella tradizionale, sempre e comunque importante per diffondere la propria immagine e i propri servizi. Negli ultimi anni l’attenzione si è sempre più spostata sull’ottica relazionale, ovvero come la trasmissione di valori al consumatore, creando con questo una relazione in cui entrambi traggano un profitto, di carattere economico per l’azienda e di soddisfazione di un bisogno o di un desiderio da parte del cliente. Una sorta di partnership, quindi, in cui entrambi hanno qualcosa da offrire e da ricevere. Se il passato è stato caratterizzato da una maggiore concentrazione sull’offerta piuttosto che sull’individuo, cosa che ha innescato in molti casi una infruttuosa e pericolosa guerra dei prezzi fra vicini-competitor, oggi si inizia a comprendere come l’individuazione dei bisogni del cliente e la fornitura di servizi mirati sia la giusta chiave di lettura di un mercato globalmente competitivo. Una concezione che tenta così di trovare quel legame con la clientela che aumenta i profitti e genera quel processo di fidelizzazione fondamentale per assicurarsi gli introiti. Dando valore e riconoscibilità all’insegna dello stabilimento. Una concezione molto forte nel largo consumo e nella distribuzione organizzata, ma che ha preso piede anche sulle spiagge, se si pensa ai casi di stabilimenti balneari che hanno saputo lanciare il proprio nome e sviluppare servizi e prodotti a nome del bagno stesso, ovvero brandizzati, creando nel pubblico una percezione assai forte del marchio. Fino ad arrivare, in linea temporale, al cosiddetto marketing esperienziale che accoglie la visione del consumo come esperienza, in cui il processo di acquisto si fonde con gli stimoli percettivi, sensoriali ed emozionali. Caso più che mai calzante nel mondo balneare dove è la vita dello stabilimento e dei suoi servizi a creare un legame indissolubile con la clientela. 8

[close]

p. 11



[close]

p. 12

spiagge nel mondo 1 10 Strane, ma vere 2 3

[close]

p. 13

Le spiagge quasi inimmaginabili, in giro per il mondo. Come quella alle Hawaii di sabbia verde o quella che si stende davanti a una piscina grande come il mare, quella refrigerata, o quella situata in un hangar Nessuno potrebbe pensare all’Islanda come al paradiso del natante o la patria delle spiagge. Eppure, appena fuori Reykjavík, si trova Nauthólsvík Thermal Beach. Si tratta di una lingua di sabbia artificiale con alcune piscine di acqua marina, create apposta per poter godere della temperatura altissima dell’oceano in questo punto. Sì, perché grazie al riscaldamento geotermico della città, vengono immesse grandi quantità di acqua calda nel mare che lo rendono particolarmente adatto per fare il bagno, anche se fuori fa molto freddo. 1 Nauthólsvík Beach, Reykjavík, Islanda Siamo a Singapore e quella che vedete in foto e vi appare come una spiaggia meravigliosa, con tanto di ponte sospeso e rigoglioso palmeto, è finta. O meglio è vera, ma nel senso che è tutto ricostruito: su un tratto di costa anonimo, appena fuori città hanno trasportato palme, scogli e pure la sabbia. Si chiama Palawan Beach, delizioso angolo di paradiso che piace soprattutto alle famiglie, che niente ha da invidiare alle sorelle ‘vere’. 2 Palawan Beach, Singapore 11 4 Quando si pensa alla classica spiaggia, subito si pensa alle palme, al mare cristallino e alla sabbia bianca dei Caraibi. Eppure al mondo esistono rive color rosa, nero, rosso, giallo ocra e persino verde. Succede a Papakolea, nell’isola maggiore dell’arcipelago delle Hawaii. Tale colore è donato a questo paradiso terrestre dai cristalli di olivina, un minerale ricco di ferro e magnesio, di cui sono molto ricche le rocce della baia. Vista da lontano, la riva appare quasi color smeraldo, mentre da più vicino ci si accorge che è quasi dorata. 3 Papakolea, Hawaii Tra le spiagge più bizzarre del mondo non si può non citare questa completamente artificiale e coperta che si trova a Krausnick in Germania. Si tratta del Tropical Islands Resort ovvero di una sorta di spaccato ‘tropicale’ ricostruito dentro un hangar che si estende per 66mila metri quadrati: circa 8 campi da calcio. Non manca nulla, dalla spiaggia di sabbia bianca lunga 200 metri, alla foresta pluviale ricreata in interno più grande del mondo. Da un minigolf a 18 buche, fino alla pioggia finta. E oltre a vantare una temperatura costante di 26 gradi, si può prendere il sole anche in inverno grazie ad una speciale copertura trasparente. 4 Tropical Islands Resort, Krausnick, Germania

[close]

p. 14

strane, ma vere 1 3 12 4 5

[close]

p. 15

2 E dopo la spiaggia tropicale ‘finta’ costruita in interno, non poteva mancare la più grande piscina del mondo con le sue sponde. Siamo in Cile ad Algarrobo dove si trova l’immenso Resort San Alfonso del Mar. Parliamo di un’estensione di 8 ettari per una lunghezza di 1013 metri di lunghezza, a tratti profonda 35 metri. Qui potete prendere il sole, nuotare in un mare artificiale di 250mila metri cubi d’acqua e persino navigare. 1 San Alfonso del Mar, Algarrobo, Cile Quello che si può ammirare a Bowling Ball Beach, parte Schooner Gulch State Beach, nella contea di Mendocino in California, è un fenomeno tanto strano quanto naturale. Ebbene sì, i grandi sassi a forma di sfera di questa remota spiaggia americana non fanno parte di una installazione artistica, ma sono l’effetto dell’erosione dell’acqua e del vento. L’effetto è di trovarsi in un luogo assolutamente irreale, eppure qui l’uomo non c’entra niente. 2 Bowling Ball Beach, Mendocino County, California C’è molto dello zampino dell’uomo e tanto della forza sorprendente della natura, in questa spiaggia che si trova a Fort Bragg in California. Parliamo di Glass Beach che dal vetro prende il suo nome. Perché quelli che vedete sulla riva non sono sassolini naturali, ma tonnellate di frammenti di questo materiale gettato in acqua come rifiuto e rimodellato dal mare e dal vento per anni. Pare infatti che questo tratto di costa, fino alla fine degli anni ’60, venisse considerato una discarica e che la gente vi gettasse qualsiasi cosa, anche elettrodomestici e automobili. Ora che è pulita, e i rifiuti si sono trasformati in ‘sabbia’, è un piccolo paradiso scintillante da visitare, meglio se verso l’imbrunire. 3 Glass Beach, Fort Bragg, California 13 E c’è grande attesa per quella che sarà forse la spiaggia più invidiata del mondo. Parliamo della spiaggia refrigerata dell’esclusivo resort Palazzo Versace a Dubai, non ancora terminato. Così, mentre prenderete il cocente sole dell’Arabia, potrete godere di una temperatura sempre mite grazie ad un sistema di tubature sotterranee che manterà il suolo fresco a qualsiasi ora del giorno e della notte. 4 Spiaggia Versace, Dubai 6 Ma tra tutte, forse, la spiaggia Maho Bay sull’Isola di Saint Martin (o Sint Maarten come di direbbe in olandese), merita una menzione d’onore. Qui la sabbia è bianchissima, il mare cristallino, il clima perfetto come solo quello dei Caraibi sa essere, con una temperatura che varia dai 24 ai 28 gradi. C’è solo un piccolo particolare: vicinissima all’aeroporto, oltre ad essere un tantino rumorosa, regala emozioni incredibili per gli aerei che passano sulla testa dei bagnanti... 5 Maho Bay, Saint Martin A pochi chilometri di distanza da Liverpool in Gran Bretagna, si trova la cittadina costiera di Crosby. Sarebbe una località anonima, se sulla sua grande spiaggia sabbiosa, soggetta ad ampie maree, non si trovassero ben 100 figure umane di ghisa che guardano l’orizzonte. L’installazione prende il nome di Another Place ed è un’opera dello scultore inglese Antony Gormley che ha già fatto il giro d’Europa fino ad approdare a New York dal 2006 al 2010. Le statue, tutte uguali e raffiguranti un uomo nudo, fanno riflettere, ma anche sorridere perché scatenano la fantasia ‘fotografica’ dei turisti. 6 Crosby Beach, Crosby, Inghilterra

[close]

Comments

no comments yet