Please Add a Title

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

anno 2010 numero 2 uts magazine giornalisti per caso un secolo di storia sommario la solidarietà con agape eco-school la nuova famiglia il pezzullo a teatro cause dell imputabilità vigilia del 150esimo unità d italia 2 3 4 5 6 di antonella rainò buon compleanno con questa edizione vogliamo festeggiare i 100 anni del nostro mitico istituto infatti nel 1910 nasce come regio istituto tecnico giovanni pezzullo in onore di questo padre cappuccino natio di una frazione di lattarico vissuto tra il 1500 e il 1600 che prima di morire memore delle sue umili condizioni sociali dispose un lascito di 8 borse di studio per studenti universitari meritevoli di famiglie disagiate delle province di cosenza e catanzaro l istituto comprendeva le sezioni di agrimensura ragioneria e fisico-matematica gli alunni iscritti nell anno scolastico 1910/11 furono 55sotto la direzione del preside cav dott attilio salerni la scuola all atto della sua nascita era ben arredata ma non aveva una sede propria così una parte venne nell edificio dell ex scuola tecnica e l altra in aule collocate a fianco del regio liceo ginnasio solo nel 1924 con il preside cav dott mario luigi talamo autore del primo annuario della scuola tuttora conservato l istituto venne riunito in un unico edificio l ex convento di santa teresa nel 1925 fu soppressa la sezione fisico-matematica tra loro dall interno nell edificio più giovane troviamo buona parte degli uffici di segreteria e alcune aule mentre la parte originaria le aule l ufficio di presidenza e l ufficio di segreteria sono dislocati su un piano rialzato e due piani la sala docenti la sala conferenze i laboratori multimediali e linguistici la biblioteca i due laboratori di chimica e fisica sono il fiore all occhiello della nostra scuola insieme naturalmente all ultima creatura una bellissima e attrezzatissima palestra oggi l istituto è una scuola in continua attività impegnata sia in progetti finanziati dall unione europea sia in progetti realizzati da docenti interni per promuovere e valorizzare le capacità degli allievi come i progetti teatro coro solidarietà ecc una scuola viva e in continuo fermento da cui si spera con tutto il cuore continuino ad uscire giovani preparati ad affrontare la vita con tutte le sue difficoltà 7 progetto tedy dolce del vizir in europa con il comenius 8-9 10 11 lettori in crescita 12 hurt locker l inter vola 13 14 i nostri contatti uts@itcpezzullo.it www.itcpezzullo.it e successivamente l istituto fu allocato presso il vecchio tribunale nell ex orfanotrofio vittorio emanuele dove rimase come istituto tecnico per ragionieri e geometri ex sezione agrimensura fino al 1966 anno in cui fu trasferito definitivamente in via popilia dopo la scissione con il geometra molti anni sono passati da allora la struttura edilizia è stata rimodernata e oggi è costituita da due edifici collegati

[close]

p. 2

pagina 2 al pezzullo è promossa la solidarietà con agape di prof.ssa costantina bartella agape è un termine greco che significa amore fraterno ha l intento di educare alla solidarietà e alla condivisione,migliorare l amicizia tra fratelli e popoli il progetto è iniziato il 20 gennaio coinvolgendo un gruppo di 14 alunni che frequentano il nostro istituto con incontri pomeridiani in presenza di esperti quali padre massimo,parroco della chiesa di s.paolo apostolo dell unical don antonio abbruzzini missionario in africa padre massimo con atteggiamento paterno e nello stesso tempo autorevole ha parlato dell importanza dell amore e della solidarietà tra le genti di diversa estrazione e nazionalità gli argomenti sono stati avvincenti ed esaltanti don antonio ha raccontato l esperienza da lui vissuta in africa a contatto con persone sofferenti e bisognose le emozioni provate l aiuto dato ai bambini e alle donne inoltre don antonio ha coinvolto i ragazzi,tramite la lettura dei brani del vangelo,ad una discussione in cui ognuno ha raccontato la propria esperienza a volte problematica partendo dalla lettura di un versetto dell amore,si è parlato anche dei di persona a cui ci si accompagna per la vita gli allievi hanno creato un gruppo su facebook per invitare altre i ragazzi dell associazione persone a partecipare ad una giornata sulla solidarietà perché lo scopo del progetto è quello di favorire la fratellanza,l aiuto ai più bisognosi sia di affetto che di genere di ordinaria necessità e di favorire l integrazione dei bambini meno abbienti il 9 marzo,dedicato alla giornata della solidarietà sono stati raccolti indumenti,alimenti e giocattoli da portare ai bambini della divina provvidenza di cosenza e all arca di noè di vadue nel programma sono state previste anche visite al reparto di ematoncologia dell ospedale civile di cosenza durante le visite nelle case famiglia si sono esibiti in esilaranti scenette i nostri ragazzi,sapientemente preparati da katiuscia e franco barca,esperti nella regia di rappresentazione teatrale,portando così un momento di allegria e divertimento l attività si conclude i primi di maggio con la costituzione di un associazione di volontariato legalmente riconosciuta csv centro servizi volontariato responsabili,organizzatori e sapienti guide di tale progetto sono stati i professori tina bartella filomena naccarato e antonio castiglione i partecipanti al progetto versi tipi di amore amore per il prossimo,amore per i genitori e per la persona a cui ci si accompagna per la vita.

[close]

p. 3

pagina 3 progetto eco-schools per trenta studenti di dott.ssa giusy cuceni con la visita didattica guidata di trenta studenti dell istituto tecnico commerciale pezzullo di cosenza all azienda calabra maceri in contrada cutura a rende il progetto aderente al programma internazionale ecoschools è entrato nel pieno del suo svolgimento il gruppo di studenti della prima e seconda classe igea e liceo tecnologico accompagnato dalle prof maria ruffolo e maria clara via dopo aver adottato gli opportuni dispositivi di protezione individuale ha avuto modo di soffermarsi nell immensa strutturapiattaforma del centro di raccolta differenziata seguendo i vari passaggi di trattamento dei rifiuti dal recupero fino allo stoccaggio e allo smaltimento di parte di essi il recupero di materiali riguarda soprattutto cartoni e carta vetro plastica alluminio e anche materiali ingombranti tipo elettrodomestici computer stampanti e rifiuti speciali la dott.ssa stefania bernardini dipendente della calabra maceri addetta alle viste guidate e alle pubbliche relazioni dell azienda ha avuto modo di spiegare ai ragazzi la varie fasi di trattamento dei materiali fino alla confezione standardizzata per la destinazione finale oggi questi materiali risultano avere una prevalente committenza da parte delle tante cartiere italiane convenzionate con il circuito conai consorzio nazionale imballaggi ma anche della cina della thailandia con significative richieste provengono da molti altri paesi dell europa e dai paesi dell est durante la visita che ha catturato l attenzione degli studenti stimolando molti quesiti si è avuto modo di apprendere come il riciclo possa rappresentare una risorsa poiché da esso si possono ricreare degli altri materiali e rimetterli nel ciclo produttivo intercettando le materie senza ricorrere a fonti primarie nuove ma soprattutto evitando la dispersione degli stessi rifiuti nell ambiente il ciclo di lavorazione prevede il reclutamento dei materiali la preselezione lo stoccaggio e la valorizzazione a secondo dei materiali prima della distribuzione delle balle compresse nel caso di carta e cartoni alle cartiere che ne fanno richiesta il simbolo del progetto molti comuni ,stimolati all adozione della raccolta differenziata sono pervenuti ad ottimi risultati riducendo notevolmente i costi per i rifiuti solidi urbani e agevolando di fatto alcune fasi di trattamento dei rifiuti stessi in fase di recupero cosa si prefigge il programma internazionale eco-schools?il gruppo di studenti coadiuvato da un eco-comitato costituito dalla dirigente scolastica dott.ssa carla savaglio,una rappresentanza di docenti di genitori degli alunni assessorati all ambiente della provincia di cosenza e della regione calabria componente personale ata e calabra maceri si prefigge con questo progetto di svolgere un indagine basandosi su un sistema integrato di gestione ambientale relativo ai criteri di agenda 21 ed ai parametri di certificazione ambientale del regolamento ems ii gli obiettivi sostanzialmente tendono a formare una coscienza più aderente alle problematiche ecologiche a sperimentare sul campo un piano di azioni innovative nell area dell educazione ambientale operando il miglioramento della performance ambientale dello stesso istituto scolastico questo percorso infatti oltre ad avere una funzione educativa crea i presupposti per un operazione concreta di dismissione di alcuni materiali della scuola come vecchi personal computer fotocopiatori stampanti e relative cartucce procedendo con la corretta metodologia prevista per disfarsi di questo tipo di materiali gli studenti preliminarmente hanno proceduto a svolgere un indagine attraverso un questionario predisposto dall università della calabria che collabora al progetto su alcuni aspetti dell impatto ambientale della scuola come rifiuti cartacei uso di combustibile acqua politica degli acquisti ambienti aperti politica ambientale del programma scolastico con gli elementi acquisiti hanno discusso in seno all eco-comitato per pervenire ad una pianificazione degli interventi possibili e praticabili raggruppando le priorità per le aree ritenute più esigibili di miglioramenti i ragazzi in visita

[close]

p. 4

pagina 4 tutti in coro un53,4 non ha figli famiglie il festival di carta di alessandro giordano durante una riunione del centro internazionale degli studi famiglia a cui ha partecipato anche l attuale presidente della camera dei deputati gianfranco fini tra i molti temi toccati si è parlato del problema della natalità in italia infatti il 53,4 della famiglie non ha figli l onorevole fini ha evidenziato che se non fosse per gli immigrati l italia sarebbe da allarme rosso e si ritroverebbe negli ultimi posti della graduatoria un dato davvero sconcertante che non fa bene all italia che tra l altro attraversa periodi politicamente parlando non proprio tranquilli analizzando questi dati si evince che la causa della carenza di figli è dovuta a situazioni di carattere economico ossia mancanza di denaro alla scarsa disponibilità di conciliare famiglia e lavoro ad una casa troppo piccola alla precarietà del lavoro stesso oltre a questi problemi quando si decide di avere un figlio non si spende solamente per il quotidiano luce gas ecc ma pure per quello che un genitore ritiene possa essere il massimo indispensabile per la crescita del proprio bambino i nonni risorsa fondamentale la famiglia il problema diventa ancora più ampio quando i figli diventano grandi iniziano a richiedere la paghetta ad uscire il sabato sera ad andare in discoteca o ancora peggio ad ubriacarsi e a drogarsi trascurando la cosa più bella che si ha la vita i genitori si preoccupano succede che i figli si arrabbiano con loro perché non li lasciano respirare e magari vanno via da casa un padre per un figlio sarebbe disposto anche a perdere il lavoro a molte famiglie capita per questo bisogna avere più rispetto dei genitori cosa che la maggior parte dei figli ignora sempre secondo i dati il 16 della famiglie è in area di povertà il 18 è a rischio il 37,2 ha qualche difficoltà ad arrivare a fine mese solo il 22,4 non ha problemi certo avere un figlio può comportare grandi responsabilità molta pazienza e molta costanza ma il fatto è che quando si decide di procreare non bisognerebbe mai tirarsi indietro il mondo musulmano e le donne di deborah molinaro le donne indiane,da qualche giorno non hanno più il diritto di mantenere la propria famiglia perché viene ritenuto anti-coranico questa decisione è stata presa con un decreto emanato il 12 maggio 2010 che rende illegale il lavoro femminile ciò esprime la scarsa considerazione dei musulmani nei riguardi delle donne che invece in altri paesi come l italia trovano spazio nella società finiscono gli studi a pieni voti e mostrano grandi capacità lavorative secondo uno studio,infatti tra qualche anno la seconda generazione le donne musulmane la preghiera del mezzogiorno di donne musulmane cresciute nel nostro paese si integrerà nei vertici della società lavorativa sono a capo di organizzazioni che hanno come obiettivo la difesa della libertà,l abolizione di qualsiasi forma di discriminazione e di diversità a cui sono soggette ogni giorno le donne immigrate proprio nel loro paese le donne musulmane sono messe da parte e private dei loro diritti le donne musulmane che frequentano l università scelgono soprattutto materie umanistiche come scienze politiche lingue e culture straniere storia filosofia economia e giurisprudenza.

[close]

p. 5

pagina 5 anoressia nervosa di halim can mal l anoressia nervosa è una vera e propria malattia che consiste nella mancanza o riduzione volontaria dell appetito e può causare anche la morte le conseguenze di tale patologia sono la perdita del 15 del peso considerato normale per età sesso e altezza spesso i giovani avvertono nel proprio corpo l eccesso del grasso e di sentirsi fuori taglia per le ragazze può causare la scomparsa delle mestruazioni chi soffre di questo disturbo ha sempre una intensa fame e appetito ma non mangia perché ha paura di ingrassare e quindi mette in atto una serie di comportamenti rigidi quali seguire una dieta ferrea fare esercizio fisico in maniera eccessiva e indursi a vomitare dopo aver mangiato anche piccole quantità di cibo si distinguono due tipi di anoressia nervosa · anoressia restrittiva forma in cui il soggetto dimagrisce a causa del digiuno e dell intensa attività fisica · anoressia con bulimia forma in cui il soggetto fa abuso di lassativi e/o diuretici e fa di tutto per vomitare per questi soggetti insicuri e tormentati la perdita di peso è una vera e propria conquista è il solo modo per trovare fiducia in loro stessi anche se si rendono conto che la loro salute è compromessa negano le gravi conseguenze la bellezza di una persona non dipende solo dal fisico magro certo avere un bel fisico non è male ma bisogna visioni distorte fare una dieta sempre consigliata da un dietologo e una equilibrata attività fisica tali soggetti non si rendono conto che è importante avere una salute sana senza accanirsi contro il proprio corpo l invito e chi ha intrapreso questa strada è di rivolgersi ad un medico o uno psicologo per uscirne e riprendere una vita normale il pezzullo interpreta verga di sabrina capalbo e ahmet mal a recitare in cavalleria rusticana sono stati giuseppe lioi mario nicoletti giuseppina greco alessia vanni ylenia cacozza alessandro vanni rossella nicoletti daniela carelli barbara cellini marco pellegrino angelo novello samuel ferriolo e josè zupi hanno partecipato anche arianna grano emanuel mauro e simona gallo mentre ne la lupa hanno recitato antonella ferari fabiola infelise alfredo giordano alessandro vanni gabriele naccarato giampiero caputo umberto azzinnaro adele de rose daniela carelli rossella nicoletti e josè zupi tutti dei grandi e piccoli talenti insomma perché mettere in scena opere così famose e conosciute non è di certo un impresa facile c è da ammirare e imitare la buona volontà dei nostri compagni che hanno saputo portare tra i giovani opere così difficili e antiche un ringraziamento particolare va al nostro dirigente scolastico dott.ssa carla savaglio che ha permesso la realizzazione di questa iniziativa e alle prof.sse rosellina scarpino e anna maria fabiano che ne hanno curato la regia con pazienza e dedizione le locandine degli spettacoli uno spettacolo notevole così è stato definito dal giornalista luigi carbone della gazzetta del sud il progetto degli alunni del pezzullo i nostri attori hanno portato in scena al teatro morelli di cosenza il 25 e 26 maggio due capolavori del grande poeta e scrittore giovanni verga.

[close]

p. 6

pagina 6 alcune cause che escludono l imputabilità di ilenia marrelli il valore presuntivo della capacità di agire emerge dal rilievo per i maggiorenni delle condizioni psichiche stabilmente alterate in modo più o meno grave anche se curabili e reversibili comunque tali da incidere negativamente su una consapevole vita di relazione l interdizione e l inabilitazione giudiziale hanno valenza cautelare dell incapace in ambito civile in parallelo l imputabilità è esclusa anche dall infermità di mente,cioè il vizio di mente che è conseguenza di una malattia l infermità di mente può essere totale o parziale · totale quando il soggetto è assolutamente incapace di intendere e di volere e comporta l inapplicabilità della pena ma il soggetto viene ricoverato in un ospedale psichiatricoart.87c.p · parziale quando al soggetto non manca del tutto l incapacità di intendere e di volere ma questa è molto diminuita comporta la diminuzione della pena e a volte il soggetto viene affidato in custodia ad una casa di cura art.88c.p assolto ferdinando carretta sterminò la sua famiglia la notte tra il 4 e il 5 agosto la famiglia carretta parte ufficialmente per le ferie con il loro camper,tranne ferdinando che rimasto a parma riscuote tramite la banca 2 assegni del valore di 4milioni dopo qualche giorno,l 8 agosto 1989 fa perdere le proprie tracce pochi mesi prima ferdinando aveva acquistato a reggio emilia una pistola di calibro 6.35.vive da barbone a londra fino a quando torna in italia per partecipare al programma televisivo chi l ha visto dopo un lungo interrogatorio svoltosi a parma ferdinando carretta confessa il triplice omicidio indicando anche i luoghi dove avrebbe nascosto i corpi che ancora non sono stati trovati dopo l uccisione della famiglia il patrimonio dei carretta valutato un miliardo sarebbe andato all unico sopravvissuto della famiglia,cioè ferdinando carretta il codice penale precisa che invece non incidono sull imputabilità gli stati emotivi e passionali · l emozione · la passione l emozione è un turbamento improvviso intenso ma passeggero mentre la passione è un emozione più profonda e duratura entrembe anche se non incidono sull imputabilità possono costituire delle circostanze attenuanti il sordomutismo è considerato un infermità che può impedire o ostacolare la maturità psichica ma da accertare caso per caso · se il soggetto è completamente capace di intendere e di volere allora è considerato imputabile · se il soggetto è parzialmente incapace di intendere e di volere la sua pena è diminuita art.96 c.p · se la capacità non sussiste non è imputabile l uso eccessivo di sostanze alcoliche comporta gravi conseguenze alla psiche del soggetto tuttavia ai fini dell imputabilità la legge distingue tra diversi tipi di ubriachezza · l ubriachezza è accidentale quando deriva da cause indipendenti dalla volontà del soggetto in questi casi 1 se il soggetto è incapace di intendere e di volere allora è considerato non imputabile 2 se il soggetto è parzialmente capace di intendere e di volere la sua pena è diminuita · l ubriachezza è volontaria o colposa quando il soggetto si è ubriacato intenzionalmente oppure per negligenza o imprudenza.in questo caso l ubriachezza del soggetto non esclude nè diminuisce l imputabilità · l ubriachezza è preordinata quando è procurata per darsi la forza di commettere un reato o per avere una scusa in questo caso la legge stabilisce l aumento della pena · l ubriachezza è abituale quando il soggetto fa abitualmente uso di alcol in questo caso la legge stabilisce l aumento della pena dall ubriachezza abituale va tenuto distinto il caso della cronica intossicazione da alcol che comporta alterazioni permanenti della psiche essa è considerata quindi una malattia psichica che esclude o diminuisce fortemente la capacità di intendere e di volere mentre l ubriachezza abituale è caratterizzata dal carattere transitorio dei fenomeni tossici la stessa disciplina prevista per l ubriachezza si applica nel caso di uso di sostanze stupefacenti adolescenti o alcolizzati?

[close]

p. 7

pagina 7 vigilia del 150° anniversario dell unità d italia così uniti così divisi di emanuel mauro dal file eseguibile services.exe e copiando se stesso nella cartella principale del sistema operativo della ultimamente d italia nelweb un nuovo virus si chiama l unità gira per il 1861 microsoft successivamente il worm modifica dei regiconflicker ed è un camera dei utilizzando uno dei vari il senato e la worm che deputati hanno approvato bug noi abbianocrea un bucoenelle difese del sistema sedi windows sanzionato promulghiamo quanto stri specifici di windows e all avvio inizia a scaricare e scaricaarticolo unico virus vittorio emanuele ii assume gue illegalmente il re e programmi capaci di alcuni file da un sito cracker fatto questo il vostro rendere sé e suoi successori vostro intero sistema.ordiniaper disponibile ad altri il il titolo di re d italia ma computer sarà vulnerabile ad attacchi da parte di ecome funziona presente munita del sigillo dello stato sia mo che la questo virus per essere infettati basta stranei e inoltre questo software modificando il sistema in sé rende difficile la sua identificazione dopo possedere una versione di degli atti vulnerabile ovvero inserita nella raccolta windows del governo mandanl installazione rende praticamente impossibile eliminarprivado afirewall e antivirus vecchi o poco farla osservare di chiunque spetti di osservarla e di aggiornati lo se non formattando l intero sistema per rendere successivamente il suddettoda torino addì 17 marzo 186come legge dello stato worm si installa automatil idea della pericolosità del suddetto virus possiamo camente sul sistema sostituendo una parte di codice 1 stimare approssimatamene l estensione dello stesso sono le parole che si possono leggere nel documento grazie ad un sondaggio di f-secure cioè 8,9 milioni di della legge n 4671 del regno di sardegna e valgono sistemi infettati per evitare di essere infettati abbiamo come proclamazione ufficiale del regno d italia che didascalia didascalia un secolo euro al due opportunità spendere 200 di unità mese per avere fa seguito alla seduta del 14 marzo 1861 del parlaun antivirus sempre aggiornato oppure come seconda mento nella quale è stato votato il relativo disegno di ipotesi è di utilizzare linux un sistema operativo libero legge e il 21 aprile 1861 quella legge diventa la n 1 cominciò,infatti,a diffondersi la convinzione del regno d italia in circa due anni dalla primavera che all attivo non ha virus e ha pochissimi errori che l italia unita avrebbe potuto costituire un elemento di stabilità del 1859 alla primavera del 1861 nacque il nuovo per l intero continente invece di essere terra di scontro regno da un italia divisa in sette stati un percorso tra potenze decise ad acquistare una posizione egemoche parte dalla vittoria militare degli eserciti franconica nell europa centro-meridionale e nel mediterraneo piemontesi nel 1859 e dal contemporaneo progressil italia unificata avrebbe potuto rappresentare un efficavo sfaldarsi dei vari stati italiani e conclusosi con la ce ostacolo alle tendenze espansioniste della francia da proclamazione di vittorio emanuele ii re d italia tra il di alessia spaccarotella ci fu un vero scontro tra l elemenun lato e dell impero asburgico dall altro e grazie alla 1859 e il 1860 non sua favorevole posizione geografica inserirsi nel contrato liberale e le vecchie classi dirigenti ma una rassesto tra francia e gran bretagna per il dominio del medignata accettazione della nuova realtà da parte di queterraneo il 17 marzo del 2011 l italia compierà 150 ste ultime solo nel regno meridionale si manifestò anni si è riunito il 25/01/2010 il comitato dei garanti una qualche resistenza dopo la perdita della sicilia e per le celebrazioni dei 150 anni dell unità d italia presiel ingresso di garibaldi a napoli 7 settembre senza duto dal presidente emerito della repubblica,giorgio colpo ferire con la battaglia del volturno e la difesa di napolitano la preparazione delle celebrazioni dei 150 alcune fortezze certo il nuovo stato non aveva tradianni dell unità d italia sono state avviate con decreto del zioni politiche univoche insieme ad un centro nord presidente del consiglio con il quale è stato istituto un con tradizioni comunali e signorili,c era un mezzogiorcomitato interministeriale per le celebrazioni di cui fanno con tradizioni monarchiche fortemente accentrate no parte anche molti ministri del parlamento italiano al a napoli ma esso si basava su una nazione culturale comitato interministeriale sono affidate le attività di di antiche origini che costituiva un forte elemento pianificazione preparazione ed organizzazione degli unitario in tutto il paese uno stato che cinque secoli interventi e delle iniziative legate alle celebrazioni il prima dell unità aveva una effettiva coscienza naziosupporto a tali attività è garantito dalla struttura di misnale anche se priva di forma politica scritto da un sione per le celebrazioni dei 150 anni dell unità d italia illustre storico svizzero werner kaegi istituita presso la presidenza del consiglio dei ministri nel rapidissimo riconoscimento del regno da parte della gran bretagna e della svizzera il realtà diverse messe asono previste la realizzazione e il completamento di un due 30 marzo 186confronto programma di qualificati interventi ed opere anche in1 ad appena due settimane dalla sua proclamazione in alto la donna virtuale frastrutturali di carattere culturale e scientifico nonché al di là delle simpatie per il governo liberale di torino in basso una vera donna di un quadro significativo di iniziative su tutto il territorio ci fu anche un disegno sul vantaggio che avrebbe nazionale in particolare nelle città di importante rilievo tratto il continente europeo dalla presenza del nuovo per il processo di unità della nazione tali da assicurare regno la diffusione e la testimonianza del messaggio di identità ed unità nazionale delle celebrazioni la verifica e il monitoraggio del programma delle iniziative è affidata al comitato dei garanti presieduto dal presidente giorgio napolitano.tre bandiere tricolore che logo del rappresentano i tre giubilei del 1911 1961 e 2011 in 150esimo un collegamento ideale tra le generazioni costituiscono anniversario il logo dell anniversario che si celebrerà nel 2011 la dell unità valenza simbolica delle celebrazioni rimanda ad un mesd italia saggio di identità e unità nazionale e testimonia l impegno di valorizzare il territorio nazionale come espressione di realtà e peculiarità di tutte le regioni che lo compongono virus alla riscossa

[close]

p. 8

pagina 8 il progetto tedy vola in galles di michela grimaldi e gianpaolo capraro le competenze e le qualifiche dei suoi cittadini sono la prima e più importante risorsa dell europa pertanto è fondamentale migliorarle continuamente ed è priorità dell unione europea quella di aiutare ogni cittadino a formarsi in paesi diversi da quelli di origine di fornire i mezzi per far valere e far riconoscere le proprie competenze e qualifiche in ogni paese europeo in quest ottica si inserisce il progetto tedy realizzato dall itc pezzullo di cosenza con l istituto partner liceo scientifico fermi di cosenza che attraverso il leo-ivt ha voluto offrire ai propri allievi l opportunità di qualificarsi mediante un esperienza di formazione in gran bretagna galles con lo scopo di approfondire la lingua inglese ricorrendo all alternanza tra fasi di approfondimento in aula e fasi di approccio lavorativo in culturale che anzi,emerge con maggior forza dal confronto l habitus mentale che si vuole sviluppare è quello del relativismo culturale cioè di abitudine a considerare la propria cultura come una delle possibili non l unica e ad operare confronti per evidenziare somiglianze differenze e a ricercarne le cause con l effetto di guardare alla propria specificità culturale con maggiore consapevolezza vivere un esperienza di lavoro come quella vissuta dagli studenti in un paese straniero ha comportato l utilizzo continuo della lingua in più contesti e ciò ha prodotto non solo un potenziamento della conoscenza linguistica ma anche lo sviluppo di competenze comunicative elemento essenziale per un interazione consapevole con una cultura il gruppo a manchester aziende di diverso genere un programma di mobilità come il progetto tedy fa sì che i giovani mettano alla prova anche loro stessi e acquistino nuovi elementi di informazione sul sé personale collocato all interno di un nuovo contesto di relazioni dalle quali sono influenzati gli studenti catapultati in un ambiente culturalmente diverso dal loro hanno potuto conoscere e confrontarsi infatti la conoscenza è il primo passo indispensabile per passare alla stima reciproca e alla cooperazione pur senza rinunciare alla propria specificità diversa un esperienza come questa sviluppa la consapevolezza della necessità di attrezzarsi per immettersi in un mercato del lavoro che va sempre più espandendosi diventando internazionale e inevitabilmente più competitivo gli alunni del ls fermi ringraziano le scuole i presidi dott.ssa carla savaglio e dott.re pasquale de vita le proff.sse giovanna golia rosina pasqua e patrizia vinci che li hanno accompagnati e permesso di vivere un esperienza formativa come questa.

[close]

p. 9

pagina 9 e racconta di perri maria cristina e angiocchi michelangelo gennaio 1958 con il nome di comunità economica europea cee dopo l entrata in vigore dei trattati di roma firmati dai sei stati fondatori italia germania francia belgio lussemburgo paesi bassi il 25 marzo dell anno precedente nasceva ufficialmente la prima forma di unificazione delle nazioni del continente europeo gli obiettivi prefissati erano mantenere la pace la prosperità e la libertà di tutti i cittadini che ne facevano parte per ottenere ciò l unità linguistica dell intera europa è indispensabile proprio per questo oggi l unione europea stanzia innumerevoli fondi alle scuole in cui le nuove generazioni crescono già proiettate all interno di una comunità non più come cittadini di una nazione ma di una comunità questi fondi vengono utilizzati soprattutto per dar vita a dei progetti di scambi culturali fra gli studenti proprio uno di questi è il progetto leonardo con il quale sono state coinvolte le scuole cosentine del liceo scientifico e fermi e dell istituto tecnico commerciale g pezzullo destinazione galles la sera del 14 marzo siamo atterrati all aeroporto john lennon di liverpool e un ora dopo siamo giunti nella cittadina di abergele dove ad attenderci vi erano le nostre famiglie ospitanti stando a contatto diretto con loro abbiamo potuto renderci conto delle grandi differenze culturali e siamo stati abituati a parlare in inglese per affrontare qualsiasi evenienza i primi cinque giorni abbiamo frequentato la scuola dalla mattina fino al primo pomeriggio nel pomeriggio ognuno tornava a mangiare nelle proprie host family a scuola abbiamo studiato e imparato le più frequenti espressioni che ci sarebbero il famoso pianoforte di john winston lennon state utili nella settimana seguente sul posto di lavoro quindi uno studio completamente pratico e funzionale dopo una visita nel week-end a liverpool e nei paesini limitrofi ecco che è iniziata la nostra work experience in diversi negozi di beneficenza di cosmetici e di vestiario qui ognuno di noi ha dato il massimo ed ha messo a frutto tutti gli anni di studio della lingua inglese qui ci siamo dovuti rapportare e relazionare con ogni tipo di problema o richiesta da parte di colleghi o semplici compratori svolgere ogni tipo di mansione inerente ad un lavoro un vero e proprio anticipo di una vita lavorativa che aspetta ogni ragazzo al termine dei propri studi con la piacevole differenza di essere posti in un ambiente a noi prima di allora completamente estraneo e con una lingua diversa da quella natale il tutto ha fatto scaturire una maggiore motivazione che ci ha portato ad affrontare quest esperienza cogliendo tutto il possibile ed andando ad ampliare e solidificare le nostre conoscenze una piccola esperienza racchiusa in due settimane diciamo per così dire di formazione una piccola e significativa anticipazione del nostro futuro offerto a trenta ragazzi di cui fare tesoro il gruppo del galles le tipiche abitazioni di llandudno

[close]

p. 10

pagina 10 dolce del vizir di halim can mal dolce del vizir vezir parmai ingredienti 75 g di burro 200 ml di acqua 200 g di farina 2 uova per la frittura olio di girasole sciroppo 300 ml acqua 300 g zucchero 2-4 gocce di limone preparazione mettere a bollire l acqua con il burro appena bolle aggiungere la farina e girarla con un cucchiaio di legno quando é tutto ben amalgamato spegnere il fuoco e lasciar raffreddare una volta fredda aggiungere una alla volta le uova continuando ad impastare con le mani unte d olio prendere dall impasto quantità piccole quanto una noce e dare la forma di bastoncino metterli in una padella con olio freddo e poi friggerli a fuoco basso per lo sciroppo mettere a bollire l acqua e lo zucchero per 20 minuti aggiungere il succo di limone e far bollire ancora 2 minuti .lasciar raffreddare e quindi a freddo bagnarvi i dolcini caldi nota:nella fase di frittura i bastoncini vanno sempre fritti con l olio freddo foto dei dolcetti in futuro un coraggio da pesci rossi di deborah molinaro avete mai avuto paura di un interrogazione,quel tremolio e ,allo stesso tempo agitazione che ti prende nel momento in cui l insegnante ti chiama alla lavagna bene,in futuro non sarà più così tutti saremo dei temerari capaci di agire senza nessun timore infatti,un giorno,potremo combattere le nostre paure con una semplice iniezione di lidocaina,un anestetico che,secondo gli studi di alcuni esperti dell università di hiroshima donerà a chi lo utilizzerà coraggio da vendere questo studio è stato testato sui pesci rossi,ai quali è stata installata una paura foto di pesce rosso locandina del film faccia a faccia con il nemico tra queste,quella per la luce che gli viene sparata in faccia seguita,nei primi esperimenti,da una leggera scossa elettrica il risultato i pesci tremano sempre,al di là se la scossa viene o non viene lanciata il contrario avviene se ai pesci viene iniettato nel cervelletto l anestetico miracoloso infatti se sottoposti alla luce del flash sotto l effetto temporaneo del farmaco,il loro battito cardiaco resta normale questo segna una vera e propria svolta per la medicina in futuro tutti saremo dei temerari sotto l effetto di questa iniezione,ma di certo l essere fifoni ci mancherà,perché anche la perfezione porta degli effetti collaterali.

[close]

p. 11

pagina 11 in europa con il comenius di sabrina capalbo luigi nigro e giovanni silvagni il programma settoriale comenius risponde alle esigenze didattiche e di apprendimento di tutte le persone gli istituti e le organizzazioni coinvolte in questo tipo di istruzione esso tende a sviluppare la conoscenza e la comprensione della diversità culturale e linguistica europea e del suo valore aiuta i giovani ad acquisire quelle competenze di base necessarie per la vita e quelle necessarie ai fini dello sviluppo personale dell occupazione e della cittadinanza europea attiva nel corso di due anni periodici meeting di lavoro nei paesi dei partners partecipanti hanno coinvolto docenti ed alunni nell elaborazione di lezioni ricerche dati sulle fonti energetiche e sull uso di risorse alternative tutti i materiali si possono trovare sul nostro sito www.itcpezzullo.it il meeting di murska sobota che si è svolto dal 25 al 30 di maggio ha previsto l analisi di tutto il materiale prodotto e la comparazione tra i paesi interessati un analisi particolarmente importante sia per la notevole rilevanza degli argomenti oggetto di studio che per l opportunità di confrontarsi con realtà socio-geografiche molto diverse quattro insegnanti e un gruppo di allievi sono partiti alla volta della slovenia per assistere alle operazioni conclusive del progetto animati da un forte entusiasmo per la partecipazione a questa bella esperienza comenius 2008/2010 cooperation in europe for a sustainable future project meeting n° 3 cosenza 21st 24th april 2009 locandina meeting i.t.c e l s pezzullo a scuola di corti di gaetano bernagozzi martina de marco e fabrizia arcuri anche quest anno il pezzullo partecipa all iniziativa del progetto a scuola dei corti ideato dall u.s di cosenza i partecipanti 15 alunni della scuola si sono organizzati sia nello scrivere la storia che nel recitarla hanno realizzato un cortometraggio di 12 minuti che gli permetterà di partecipare al concorso la notte degli oscar dove verranno proiettati i corti realizzati da tutte le scuole della provincia che vi hanno partecipato attraverso questa iniziativa si è voluto promuovere la formazione e la cultura mediante il linguaggio audiovisivo e dare così ai partecipanti competenze ed abilità nell uso di apparecchiature adatte a tale scopo e stato questo un momento di riflessione finalizzato alla conoscenza dei mezzi audiovisivi come momento didattico professionale il regista i coreografi e gli attori hanno constatato che la comunicazione audiovisiva proiettata verso una gestione autonoma e consapevole di lavoro sfrutta le potenzialità immaginative espressive e creative dei partecipanti questa partecipazione servirà anche da confronto operativo con altre esperienze scolastiche la conoscenza di tali tecniche di realizzazione di prodotti audiovisivi potrebbe rappresentate possibili percorsi professionali il progetto a scuola dei corti ha permesso ai ragazzi di conoscersi e unirsi non è stato affatto un lavoro semplice ma ha richiesto impegno collaborazione ma soprattutto responsabilità grazie al loro impegno hanno portato a termine i loro obbiettivi e si sono cimentati in abilità che non gli appartenevano recitazione e ballo punto fondamentale del corto è la maturità girando e interpretando le scene in vari posti della città i ragazzi si sono proiettati nel futuro vivendo l emozione e l ansia degli esami di stato la protagonista è laura interpretata da un alunna del pezzullo che ritrovatasi in una stanza eterea vi trova il fantomatico mephis che tramite il tipico patto faustiano le promette successo nella vita a partire dal farle passare gli esami di stato i ragazzi impegnati nelle riprese

[close]

p. 12

pagina 12 lettori in crescita consigli in vista di ahmet mal halim can mal sabrina capalbo e antonella rainò la nuova edizione del salone internazionale del libro di torino si è aperta con dati positivi per il settore l istat ha rilevato una crescita di lettori in italia rispetto al 2009 È stata superata la soglia dei 25 milioni di persone a partire dai 6 anni di età che leggono in media un libro all anno a leggere sono per lo più donne giovani e persone del nord italia la ricerca ha evidenziato anche che il 45 dei lettori legge meno di 3 libri all anno e solo il 15 di loro uno al mese con l avvicinarsi dell estate la redazione vuole consigliarvi la lettura di alcuni libri mille splendidi soli khaled hosseini il romanzo parla di due ragazze afgane mariam e laila i cui destini si intrecciano a causa della guerra è la storia di un paese in cerca di pace dove l amore e l amicizia sembrano l unica salvezza mariam è una ragazza afghana che ha vissuto tutta la vita in una kolba di legno in cima a una collina da dove osserva la città e aspetta con ansia il giovedì giorno in cui le fa visita il padre il padre le parla dei film che proietta nel suo cinema dei poeti che lei non conosce e dei bellissimi giardini che lei non ha mai visto mariam è una harami una bastarda e per questo motivo il padre non la porterà mai nella sua casa perché sarebbe una umiliazione per le sue 3 mogli e i 10 figli inoltre lei vorrebbe andare a scuola ma sua madre dice che è inutile per una harami come lei e l unica cosa utile da imparare è la sopportazione laila è nata la notte della rivoluzione nell aprile del 1978 a kabul i suoi due fratelli arruolati nella jihad quando lei era ancora piccola muoiono e lei ,non avendoli conosciuti non versa neanche una lacrima perché considera come suo unico fratello il vicino di casa tariq che ha perso una gamba su una mina antiuomo ed è l unico che la difende dai suoi coetanei le due ragazze si incontrano e affrontano il loro destino insieme la guerra degli elfi james herbert brennan È il primo romanzo fantasy del ciclo la guerra degli elfi nel mondo immaginario ideato dall autore gli elfi vivono in un mondo parallelo al nostro e tra loro si distinguono gli elfi della notte e gli elfi della luce che da molto tempo sono in guerra tra loro a questi due mondi se ne affianca un terzo infera cioè l inferno governato dal malvagio principe beleth il giovane pyrgus malvae primogenito dell imperatore del regno degli elfi si trova nei guai dopo aver rubato una preziosa fenice al lord cossus rodilegno elfo della notte nonché suo zio nel frattempo un elfo della notte di nome sulfureo proprietario di una fabbrica di colla insieme al suo socio bombix trova il libro di beleth un prezioso manufatto capace di evocare il principe beleth signore di infera il demone è capace di esaudire qualsiasi desiderio così i due decidono di catturare pyrgus nel tentativo di evocare beleth il ragazzo riesce a scappare e si ritrova in un mondo parallelo che poi scoprirà essere il nostro sotto forma di farfalla a causa di un sabotaggio del portale utilizzato per arrivare al nostro mondo qui incontra il signor fogarty un eccentrico scienziato e henry un adolescente che vive una crisi familiare henry dopo aver salvato pyrgus dalle grinfie di un gatto scopre di avere a che fare con un elfo e non con una farfalla nel frattempo nel regno di infera il principe beleth costruisce la bomba del giudizio ,che intende usare per distruggere il regno degli elfi e raduna le sue truppe demoniache pronte all invasione ma un imprevisto fa saltare il suo piano il giovane elfo intanto decide di farsi aiutare dal signor fogarty per tornare nel suo mondo in quale riesce a costruire un piccolo portale che però viene dirottato dai demoni e pyrgus infine viene catturato infine henry giunto nel regno riesce a salvare pyrgus evocandolo con il libro di beleth come fosse un demone l uomo che sapeva contare malba tahan un romanzo che nell ultimo ventennio ha affascinato molti giovani ragazzi appassionati di matematica è l uomo che sapeva contare di malba tahan il romanzo narra di un giovane beremiz grande appassionato di numeri e matematica che recandosi a baghdad in visita ai familiari incontra hanak tadè maia un uomo che rimane immediatamente impressionato dalle abilità logico-matematiche di beremiz nel corso della storia risolve situazioni che per altri erano matematicamente impossibili e stringe amicizia con personaggi molto importanti tra cui alcuni sceicchi raggiunge così il suo momento di massima gloria in cui sposa telassim la figlia di uno sceicco la vicenda è accompagnata da un gran numero di indovinelli e curiosità matematiche di seguito ne proponiamo uno che potrebbe incuriosire anche voi ci sono 3 persone che come premio per il lavoro svolto ricevono 21 botti di vino di cui 7 piene 7 piene a metà e 7 vuote senza aprire le botti si devono dividere le botti e la quantità di vino in modo equo alle botti si può però attribuire un valore in litri copertine dei libri

[close]

p. 13

pagina 13 oscar per il film hurt locker di alessandro giordano arrivati alla fatidica notte degli oscar il 7 marzo 2010 the hurt locker ha ricevuto sei premi oscar su nove nomination ,rese note il 2 febbraio 2010 il film vince per migliore film miglior regista migliore sceneggiatura originale miglior montaggio miglior sonoro e miglior montaggio sonoro mentre le altre tre candidature a miglior attore migliore fotografia e migliore colonna sonora non sono state confermate il regista di questo film kathryn bigelow ex moglie di james cameron è la prima donna al mondo a ricevere l oscar per la regia nonostante la sua poca esperienza nel campo della cinematografia nel ruolo di regista con appena nove film diretti invece per quando riguarda il precedente film avatar di cui abbiamo parlato nella scorsa uscita di james cameron si aggiudica due premi oscar per migliore fotografia migliore scenografia e l oscar più meritato per i migliori effetti speciali tornando a parlare del film esso è ambientato in medio oriente ,precisamente in iraq a baghdad durante la guerra i protagonisti di questo film sono dei soldati di un unità speciale la squadra bravo company con il compito più pericoloso del mondo disarmare bombe nel mezzo dell azione il film inizia con la morte del sergente matt thompson mentre cerca di disinnescare una bomba sul campo viene inviato un nuovo sergente william james prendendo il posto della vittima thompson questa squadra artificieri è formata dal nuovo sergente will james sergente sanborn e dallo specialista eldridge una scena tratta dal film i tre soldati affrontano diverse missioni con alti pericoli uniti dal profondo legame di compagni di guerra arrivano anche a scontrarsi tra loro per via dei modi di fare di james coraggioso artificiere di ordigni iracheni ma avventato e incurante dei pericoli costanti dove ogni oggetto potrebbe rivelarsi una minaccia per l esercito americano a differenza dei caratteri dei due compagni molto più prudenti e razionali arrivati agli ultimi giorni per meritarsi i dovuti giorni di congedo e di ritiro da quel luogo infernale a causa della impulsività di james i tre protagonisti si avventurano nelle zone di un edificio andato in fiamme in seguito ad un incendio ed eldridge viene rapito da guerriglieri iracheni e subito dopo salvato dagli altri due compagni di squadra eldridge torna negli stati uniti per ricevere le dovute cure per essere stato ferito durante il rapimento e si arrabbia particolarmente con james per la sua stoltezza rimasti in due nell ultima missione prima del congedo si imbattono in un iracheno imbottito di bombe una esplode e per poco i due militari americani non ci rimettono la vita durante il ritorno alla base i due riflettono sui rischi e i pericoli che affrontano ogni giorno in missione e sul fatto che facilmente possono perdere la vita giunto alla fine del turno james torna dalla sua famiglia ritrovandosi di nuovo a contatto con la vita civile capisce che non fa per lui giungendo alla conclusione che l unica cosa che sa fare e a cui tiene davvero è la guerra diventata ormai una forma di dipendenza il film si conclude con la figura di james che si dirige a disinnescare una bomba all inizio di una nuova missione che avrà durata di un anno locandina del film

[close]

p. 14

pagina 14 la pazza inter vola sul tetto dell europa ed entra nella storia di alessandro giordano campionato coppa italia e champions league straordinaria stagione dell inter che centra la tripletta nello stesso anno un record che nessuna squadra italiana aveva mai realizzato dimostrandosi imbattibile su tutti i fronti gran parte del merito va sicuramente a josè mourinho l allenatore da tutti sempre discusso non simpatico agli allenatori per la sua arroganza per il suo modo unico e non gradito di partecipare alle conferenze stampa ora però tutte le critiche nei suoi confronti vanno lasciate alle spalle perché quello che è riuscito a fare il nostro special one soprannominato così dai suoi tifosi è da ammirare e bisogna solo ringraziarlo per quello che ha dato all inter e all italia sì perché se l inter avesse perso la finale di champions league la prossima stagione i posti per partecipare a questa competizione invece che essere tre diretti e uno preliminare come sono oggi sarebbero stati due più uno preliminare un inter che quest anno è stata superiore a tutto e a tutti senza avere paura di nessuno battendo record su record proprio come voleva il presidente massimo moratti con la vittoria dello scudetto di quest anno il diciottesimo della sua storia i nerazzurri sono arrivati a vincere cinque scudetti consecutivi superando anche i cugini del milan fermi a diciassette certo didascalia l inter ha rischiato anche di perderlo a causa della roma ma il destino ha voluto che andasse a finire così proprio i giallorossi hanno perso la finale di coppa italia ribadendo la padronanza del biscione la ciliegina sulla torta di questa stagione nerazzurra è stata la tanto sperata e tanto voluta vittoria della champions league giunta dopo quarantacinque anni nella stagione 1964-65 quando in panchina c era herrera e il presidente era il padre dell attuale presidente dell inter angelo moratti massimo aveva diciannove anni un attesa che evidentemente era diventata impaziente e alla prima occasione l inter ha risposto positivamente vincendo la terza champions league della sua storia superando in italia la juventus tutti i giocatori hanno dato il massimo delle proprie possibilità uno su tutti diego milito di origini calabresi che ha regalato ai suoi tifosi con i suoi gol tutte e tre le competizioni un inter leggendaria che merita solo applausi per la splendida stagione passata segno che l italia non è ancora da buttare la squadra con l allenatore mourinho barzellette internazionali di halim can mal bir gün bir kadin banyoya girecekmi.kadin tam banyoya girmi üstünü çikarmi yikaniyormu ki zil çalmi ,kadin söylene söylene banyodan çikmi ,bornozunu giymi kapiyi açmi.kapida polis varmi.polis herhangi bir tehlike dururmu var mi diye sormu.kadin hayir hayir yok demi kapiyi örtmü.tekrar banyoya girmi tekrar zil çalmi.kadin yine söylene söylene kapiyi açmi.bu kezde kapici bir ihtiyaciniz varmi diye sormu kadin yok demi banyoya girmi ve tekrar zil çalmi.kadin kapiyi açtiina karisinda doktoru görmü doktor bir salik probleminiz varmi demi .kadin yok demi.yine banyoya un giorno una donna stava per fare un bagno appena nuda si accingeva a lavarsi quando suonò il campanello allora la donna borbottando uscì dal bagno e indossando l accappatoio andò ad aprire la porta quì c era un poliziotto che le chiese se avesse qualche problema in casa o se avvertisse qualche pericolo la donna rispose di no ringraziò e chiuse la porta entrò di nuovo in bagno e nuovamente il campanello suonò la signora lamentandosi ancora si vestì ed andò ad aprire la porta ,e questa volta trovò il portiere che le chiese se avesse bisogno di qualcosa lei dicendo di no chiuse la porta e andò di nuovo in bagno ancora una volta suonò il campanello la donna questa volta trovò il medico che le chiese se avesse problemi di salute rispose di no e entrò di nuovo in bagno e per l ennesima volta suonò il campanello a questo punto si arrabbiò molto e pensando che venissero a turno prima il poliziotto del primo piano poi il portiere del secondo piano di seguito il medico del terzo piano e infine al quarto piano abitava un cieco per cui pensando ciò uscì dal bagno senza mettersi l accappatoio e andò ad aprire la porta e il cieco signora ,signora ci vedo vedo tutto la vista ritrovata

[close]

p. 15

pagina 15 la redazione capo redattore ahmet mal vice capo redattori antonella rainò halim can mal sabrina capalbo alessandro giordano deborah molinaro redattori luigi nigro giovanni silvagni giorgio geraci

[close]

Comments

no comments yet