PROGETTO SCUOLA EXPO MILANO 2015 - VEDEMECUM

 

Embed or link this publication

Description

VADEMECUM PER LE SCUOLE

Popular Pages


p. 1

PROGETTO SCUOLA EXPO MILANO 2015 Vademecum Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Settembre 2014

[close]

p. 2



[close]

p. 3

1. Premessa L’Esposizione Universale del 2015, che avrà come tema centrale Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita e riguarderà l'alimentazione in tutti i suoi aspetti, vedrà la scuola impegnata in una molteplicità di azioni e progetti finalizzati a favorire il processo di acquisizione e di riappropriazione dei valori connessi con la cultura e la tradizione alimentare del nostro paese. La scuola, infatti, è sicuramente l’ambiente più adatto in cui sollecitare, attraverso un’appropriata progettualità, la sensibilità e la partecipazione dei giovani al tema dell’alimentazione e dell’educazione alimentare. La scuola lombarda ha già una diffusa tradizione di azioni, di ricerca e di percorsi innovativi sui temi propri dell’EXPO; questa potrà essere l’occasione per mettere a sistema buone pratiche e far sì che i contenuti e le esperienze sviluppati in occasione di EXPO 2005 diventino patrimonio per la collettività. Diverse sono le modalità e le possibilità di partecipazione della scuola a EXPO: alcune sono presentate nei paragrafi che seguono, altre saranno comunicate costantemente attraverso lo spazio dedicato nel sito istituzionale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia http://www.istruzione.lombardia.gov.it/scuola-expo-2015/. Spetta poi ai singoli istituti definire il proprio livello di coinvolgimento e la propria progettualità, partecipando ai diversi concorsi e alle diverse proposte progettuali. Le pratiche più innovative potranno poi essere “esibite” nel corso dell’evento EXPO. Data la complessità dell’organizzazione e l’avvicinarsi di Expo 2015, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia ha costituito il Comitato Scuola-Expo 2015 ed ha elaborato un modello organizzativo per rendere efficace e significativa la partecipazione alla manifestazione con l’obiettivo primario di valorizzare le eccellenze presenti nelle scuole. 2. I Bandi nazionali Per l’anno scolastico 2014/15, il Miur ha promosso la partecipazione delle scuole a Expo 2015 attraverso due concorsi: “La scuola per EXPO 2015” e “Together in EXPO 2015”. • Il Bando “La Scuola per EXPO 2015”, rivolto alle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, intende avvicinare tutte le scuole italiane alle tematiche di EXPO 2015, lasciando ampia libertà metodologica ed espressiva all’iniziativa dei docenti e degli studenti per rappresentare il tema di EXPO “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” e i sottotemi: la scienza e la tecnologia per la sicurezza e la qualità alimentare, la scienza e la tecnologia per l’agricoltura e la biodiversità, l’innovazione della filiera agroalimentare, l’educazione alimentare, l’alimentazione e gli stili di vita, il cibo e la cultura, la cooperazione e lo sviluppo nell’alimentazione. La scadenza per la presentazione del progetto è fissata al 30 settembre 2014. Le modalità di partecipazione sono disponibili al link: http://www.istruzione.lombardia.gov.it/scuola-expo-2015/bandi-nazionali-per-le-scuole/-le-scuole/ • Il secondo Bando “Together in EXPO 2015”, rivolto agli Istituti secondari di primo e secondo grado, invita le scuole italiane ed estere a gemellarsi attraverso una piattaforma multimediale a forte

[close]

p. 4

impronta social, che sarà attiva all’indirizzo http://www.togetherinexpo2015.it/, in lingua italiana, inglese e francese, per realizzare progetti comuni sui temi dell’alimentazione sostenibile, solidale ed equa. La scadenza per la presentazione del progetto è fissata al 30 settembre 2014. Le modalità di partecipazione sono disponibili al link: http://www.istruzione.lombardia.gov.it/scuola-expo2015/bandi-nazionali-per-le-scuole/-le-scuole/ La partecipazione ai due Bandi nazionali implementa ed arricchisce il percorso formativo che le scuole lombarde hanno già intrapreso con l’avvio dei progetti presentati al Bando regionale. Più nello specifico, le istituzioni scolastiche che hanno presentato il proprio progetto per il concorso regionale, potranno riproporlo anche a livello nazionale. 3. Il Bando PoliCultura Il concorso PoliCultura – Expo, a cura del Politecnico di Milano, propone alle scuole la produzione di narrazioni multimediali sul Tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” durante l’anno scolastico 2014 – 2015. Alle classi partecipanti al concorso viene richiesta, dunque, la realizzazione di una narrazione in italiano sulle tematiche proposte da EXPO 2015 che sarà valutata da una giuria di esperti. Coloro che parteciperanno al concorso riceveranno degli attestati e le migliori narrazioni otterranno dei premi e potranno partecipare alla cerimonia di premiazione. Tutte le narrazioni completate saranno, inoltre, pubblicate sul portale di PoliCultura in una sezione dedicata a Expo. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi direttamente ai responsabili scrivendo a policultura@polimi.it 4. Il Bando regionale Nel mese di Gennaio, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia ha lanciato un bando regionale per promuovere la progettualità delle scuole sui temi di EXPO e stimolarne la partecipazione attiva in diverse forme ed iniziative. Il bando è stato finalizzato a sostenere la realizzazione, negli anni scolastici 2013-2014 e 2014-2015, di progetti innovativi, attraverso l’ideazione e la realizzazione di prodotti basati sull’utilizzo delle tecnologie digitali. Le scuole selezionate (si veda l’elenco all’indirizzo: http://www.istruzione.lombardia.gov.it/protlo8194_14/) hanno potuto scegliere quale aspetto privilegiare, individuando le forme più creative per la comunicazione/ esibizione/ presentazione delle loro azioni. Saranno 100 le scuole - o reti di scuole – della Lombardia che, a seguito della selezione finale prevista dal bando, potranno presentare il proprio progetto nell’ambito dell’esposizione universale. I primi 50 progetti di scuole statali potranno accedere a contributi economici; la Commissione di valutazione avrà la facoltà di attribuire ulteriori contributi economici per progetti di particolare valore o presentati da reti di ampiezza significativa. Sono previste delle menzioni speciali per alcune scuole che presenteranno progetti ritenuti ammissibili nella fase di preselezione. Le scuole menzionate saranno premiate con i biglietti di ingresso al sito Expo. Alle scuole, all’atto dell’iscrizione, è stata richiesta la presentazione dell’idea progettuale, accompagnata da un breve video dimostrativo.

[close]

p. 5

Le scuole ammesse hanno avviato la fase di realizzazione del progetto in coerenza con quanto presentato all’atto dell’iscrizione. A conclusione le scuole dovranno inviare una scheda dettagliata relativa ai risultati del progetto e i prodotti realizzati, secondo le modalità che saranno comunicate in seguito. Le schede di progetto e i prodotti dovranno pervenire entro e non oltre il 15 febbraio 2015 alle ore 24.00. Al termine della realizzazione dei progetti e dei prodotti e a conclusione della fase di valutazione, la Commissione selezionerà i finalisti che potranno accedere ai premi e i progetti che potranno essere presentati all’interno del Padiglione Italia. L’elenco dei vincitori sarà pubblicato sul sito dell’USR entro il 31 marzo 2015. Maggiori dettagli sulle modalità di realizzazione http://www.istruzione.lombardia.gov.it/protlo700_14/. dei progetti sono disponibili al link: 5. Materiali e strumenti informativi L’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia ha aperto, nel proprio sito istituzionale, uno spazio dedicato all’indirizzo http://www.istruzione.lombardia.gov.it/scuola-expo-2015/. All’interno è possibile reperire approfondimenti sul tema e informazioni aggiornate sui diversi bandi, sullo stato dei progetti e sulle attività proposte. Il sito ufficiale EXPO 2015, nell’area dedicata al progetto scuola http://www.progettoscuola.expo2015.org/, fornisce informazioni e indicazioni pratiche su come le scuole possono partecipare a Expo 2015 anche grazie a “Foody”, la mascotte interattiva del progetto scuola. Mette, inoltre, a disposizione materiali grafici e informativi per gli approfondimenti. Tra i materiali è possibile consultare i progetti realizzati con le scuole di Monza: http://www.progettoscuola.expo2015.org/materiali/video/fase-pilota-monza e i progetti selezionati da PoliCultura http://www.progettoscuola.expo2015.org/materiali/video/progetto-scuola-concorsopolicultura-expo-milano-2015-0. 6. Attività di formazione Per facilitare la comunicazione e il supporto alle scuole, l’Ufficio Scolastico Regionale, in collaborazione con la Società EXPO e con Padiglione Italia, ha creato un team di referenti EXPO che, opportunamente formato, ha organizzato, in ciascuna provincia lombarda, seminari formativi/informativi per introdurre tutte le scuole ai temi e alle occasioni rappresentate dall’esposizione universale. 7. Partenariati L’Ufficio Scolastico Regionale ha avviato fattive collaborazioni con diversi enti per la realizzazione di attività/progetti per l’esposizione universale EXPO 2015. Le attività proposte alle scuole dai partner esterni, già definite io in fase di definizione, si incentrano sui temi di EXPO e afferiscono a diversi ambiti quali: • • • Interventi di approfondimento sui temi organizzazione di eventi organizzazione di concorsi

[close]

p. 6

• gemellaggi Gli enti con cui è stata già avviata la collaborazione sono: ENTI Università degli studi ATTIVITA’ PROPOSTE ALLE SCUOLE Seminari indirizzati a singoli istituti scolastici e alle singole classi sui temi di EXPO Catalogo multidisciplinare organizzato attorno a quattro temi - uomo, città, ambiente e cibo - che propone percorsi di approfondimento su alcune grandi questioni del nostro pianeta e sulle possibili soluzioni da adottare per disegnare un futuro più sostenibile (sviluppo e qualità della vita, diritti della persona e politiche energetiche, progresso economico e rispetto per la terra e le sue risorse). La Fondazione Feltrinelli ha disegnato Laboratorio Expo: l’offerta formativa centrata su case study reali offre agli studenti uno sguardo scientifico su questioni attuali e fornisce alcuni spunti di riflessione anche a partire dalle pratiche quotidiane. I percorsi formativi, che si possono tenere anche in lingua inglese, prevedono un mix di attività didattiche distinte per tipologia di erogazione e ben integrate tra loro (incontro in presenza, corso multimediale, risorse digitali), che possono essere modulate in funzione di esigenze specifiche. Il catalogo formativo è stato realizzato dalla Fondazione Feltrinelli nell’ambito di Laboratorio Expo, grazie alla collaborazione di diversi ricercatori universitari. WWF • Interventi di formazione per docenti e studenti attraverso metodologie laboratoriali su sostenibilità, green jobs e alimentazione. Offerta di accoglienza e visite di oasi e fattorie sociali e didattiche. Percorso “LE FAVOLE ODOROSE DEL COM.E.S.(TAI)?” che accompagna il gruppo classe nella scoperta sensoriale, olfattiva, oltre che visiva e gustativa, di alcuni prodotti del Commercio Equo e Solidale; Fondazione Giangiacomo Feltrinelli • Commercio Equo e Solidale - AGICES •

[close]

p. 7

• Progetto “CHI COMPRA UN OGGETTO TROVA UN PROGETTO”: viaggio con valigia, carta geografica e fotografie per conoscere il caffè del Commercio Equo e Solidale, e scoprire, il “valore aggiunto” che cela, ovvero le storie di vita dei produttori del Sud del Mondo. Percorso “UNA FAVA DI CACAO E' CADUTA NELLA RETE...SOLIDALE!” che, attraverso il gioco introduce gli studenti al misterioso mondo delle filiere produttive e li invita a una degustazione del cacao che coinvolge i cinque sensi. • Intervita Progetto EXPONI le tue IDEE - Competizione educativa nazionale sui temi di EXPO Milano 2015. Progetto “Missione Chimica” – Competizione didattica per stimolare l’interesse per la chimica e per i temi di EXPO 2015. Concorso per i licei artistici: esposizione negli hotel Best Western di Milano e provincia di opere realizzate dagli alunni dei licei artistici durante uno o due fine settimana nel periodo Expo 2015. • • Corsi Jedi di educazione alla realtà aumentata. Laboratorio per la produzione di Expo+ per l’arricchimento delle visite attraverso interventi virtuali. Laboratorio permanente per la produzione di Percorsi+, viaggi multimediali su Milano e area Expo per il design e la moda. Accademia+ a Padiglione Italia: organizzazione del primo motore semantico dedicato all’alimentazione italiana. Ordine dei chimici Hotel BEST WESTERN Nuvola Verde • • AREAParchi Regione Lombardia Progetto Di Parco in Parco – Dall’Expo al Po: • • • Concorso “Call for Green Project”; Offerta di accoglienza negli ostelli, foresterie e agriturismi convenzionati; Visita ai parchi della Regione Lombardia. Assolombarda Ambasciata francese Progetti di alternanza scuola lavoro Progetti di valorizzazione della lingua francese: • gemellaggi; • seminari sulla lingua francese;

[close]

p. 8

• volontariato per l’accoglienza e l’accompagnamento negli spazi francofoni e nel padiglione francese; • concorso di scrittura in francese. Opera education • Opera EXPO: opera lirica interattiva sui temi di EXPO 2015; • Concorso per le scuole dell’infanzia e per le scuole primarie: Disegna il tuo piatto; • Concorso per le scuole secondarie di I° grado: Uno slogan o un jingle per Opera EXPO; • Concorso per le scuole secondarie di II° grado: un videoclip per Opera EXPO. Il presente elenco sarà arricchito in itinere in base alle proposte che perverranno all’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia. Le attività previste saranno comunicate nello spazio dedicato ad Expo all’interno del sito istituzionale dell’USR per la Lombardia http://www.istruzione.lombardia.gov.it/scuola-expo-2015/. 8. Il Volontariato Il Progetto è nato con l’obiettivo di sensibilizzare i giovani studenti ai temi dell’EXPO 2015 per promuovere la formazione di cittadini responsabili, l’educazione alla solidarietà e la diffusione delle attività di volontariato degli studenti delle scuole della Lombardia. Lo Sportello Regionale, disponibile all’indirizzo http://www.exposcuolavolontariato.it/ è il punto di riferimento organizzativo di tutte le attività di volontariato progettate dalle scuole per EXPO 2015 e mette a disposizione uno spazio virtuale d’incontro e confronto con l’intento di creare la rete del Volontariato Scuola per EXPO. Nel sito è disponibile uno strumento di rilevazione/consultazione dei progetti di volontariato che le scuole hanno attivato o intendono attivare sul proprio territorio in occasione di Expo 2015. Sarà organizzata l’attività di accompagnamento per gli studenti delle scuole superiori delle classi in visita al sito espositivo, da parte degli studenti delle scuole secondarie di II grado. 9. Il ruolo delle scuole straniere L’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, Padiglione Italia e Società Expo hanno incontrato nello scorso anno scolastico le principali scuole straniere presenti in Lombardia per renderle soggetti attivi sia come rappresentanti dei propri paesi, sia come istituzioni scolastiche lombarde. Le scuole straniere potranno, dunque, sviluppare progetti autonomi sui temi di EXPO presentati attraverso un prodotto multimediale, realizzare autonomamente gemellaggi con altre scuole della nazione di riferimento e/o con scuole italiane.

[close]

p. 9

10. Modalità di partecipazione delle scuole in Padiglione Italia Grazie al progetto Vivaio Scuole, Padiglione Italia metterà a disposizione delle scuole italiane e straniere uno spazio di circa 500 mq, detto “Corner scuole”. Nel Corner scuole saranno ospitati: • • 4 unità didattiche al giorno di 1 ora e 15 ciascuna (4 x 184 giorni = 736 scuole) 736 scuole che saranno rappresentative di tutte le regioni italiane per un totale previsto di 14.720 persone tra studenti e docenti che saranno protagonisti nello spazio riservato alle progettualità realizzate Spazi laboratorio dei partner istituzionali realizzati dalle scuole che possono essere calendarizzati nei sei mesi espositivi, utilizzando un allestimento innovativo e tecnologicamente avanzato. • I progetti ospitati nel Corner saranno quelli selezionati attraverso il Bando dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, i bandi nazionali del MIUR (La scuola per Expo 2015 e Together in Expo 2015) e il progetto di Policultura - Expo del Politecnico di Milano, sostenuto da Expo spa. Tutti i progetti verranno raccolti e organizzati su supporto digitale interattivo in base al palinsesto tematico di Padiglione Italia illustrato nella tabella che segue: TEMI SPECIFICI Mesi Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Pane Pasta Frutta Acqua Vino Olio Alimenti Creatività Letteratura Design Arti Sport Musica Moda TEMI GENERALI Sicurezza alimentare Riqualificazione urbana e rurale Sostenibilità e biodiversità Cooperazione Conservazione e creatività Innovazioni tecnologiche Tale palinsesto rappresenta un driver tematico per lo sviluppo della narrazione progettuale delle scuole rispetto alle tematiche dell’Esposizione Universale. Padiglione Italia – progetto Vivaio scuole ha riservato alla Lombardia 100 spazi per le scuole selezionate attraverso il bando regionale (si veda il paragrafo 4) e spazi per ulteriori progetti. Le scuole possono già prenotare i biglietti di ingresso per visitare l’Esposizione Universale. I dettagli per la prenotazione sono disponibili al link http://www.expo2015.org/it/scuole---prenotazione-biglietti.

[close]

p. 10

Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia www.istruzione.lombardia.gov.it

[close]

Comments

no comments yet