mondorealenumero82

 

Embed or link this publication

Description

mondorealenumero82

Popular Pages


p. 1

anno iv numero 5 11 febbraio 2011 n.82 latina ancora allarme arsenico nei paesi della provincia operazione everest undici arresti per spaccio sabato scorso l ultimo saluto a matteo vaccaro sezze il comitato di difesa acqua pubblica lancia l offensiva contro la dondi internet a banda larga arriva il momento del centro storico editoriale di simone di giulio due cosette veloci veloci perché non mi va tanto di scrivere sono un po incazzato perché ho avuto una settimana incasinata e come se non bastasse mi fa anche male un dente intanto consapevole di farmi qualche nemico vorrei spezzare una lancia in favore di quei colleghi e colleghe che alla fine del mese portano a casa lo stipendio facendo il mestiere del giornalista allo stesso tempo mi sento di criticare nessuna accusa per carità quelli che considerano questo mestiere come un piacevole hobby insegnanti soprattutto che ad un certo punto decidono di scrivere continuando a percepire il loro onesto stipendio statale si schiaffano dentro le redazioni avendo tanto tempo a disposizione e magari tolgono spazio a chi non sa fare altro e conta su quello per arrivare ad uno stipendio decente credo che alla base di qualsiasi professione ci debba essere la passione ma dato che nessuno si arroga il diritto di andare in una scuola e di pretendere di insegnare seduta stante anche i docenti stanchi della solita routine si dovrebbero comportare allo stesso modo nei confronti dei giornalisti il secondo appunto di una settimana difficile e complicata causa dormiveglia dolorosi è dedicato al partito democratico di sezze un mio articolo ha causato un polverone nel triste fine settimana setino gente che cercava mondore@le come fosse panorama critiche qualche minaccia velata perfino consensi telefono del direttore scarico e una conferenza stampa in cui il protagonista sembrava il sottoscritto non nego un certo piacere nel non essere ignorati e non nego un certo imbarazzo nel notare che questo partito secondo me allo sbando tira fuori le unghie quando attaccato mentre quando nessuno solleva questioni non si chiede mai quando sbaglia e quando invece ha ragione attualitÀ sermoneta la storia triste di timoteo ciotti scarsella su via romana vecchia maenza c è solo il durc dietro il cambio di distributore per mezzi comunali attualitÀ bassiano il pdl mette in dubbio la legittimità del vicesegretario pontinia megastore a mesa si farà ma tante sono le polemiche marasmi politici a roccagorga spaziani e bevilacqua lasciano il consiglio a sezze l idv molla il pd intanto a priverno e pontinia si scaldano i motori cultura loffarelli vince il premio calcante per la drammaturgia l araba fenice ha un tesserato d eccezione francesco guccini gran teatro a latina e formia

[close]

p. 2

politica di simone di giulio mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 l italia dei valori molla il pd la segreteria del partito decide di correre da sola i motivi del segretario patrizio salvati incontri con tutte le forze politiche per formare una coalizione forte per le prossime amministrative ma senza il partito democratico e questo l obiettivo de l italia dei valori la cui segreteria setina ha nei giorni scorsi comunicato i nuovi obiettivi decisamente lontani dal partito di maggioranza in una nota firmata dal segretario patrizio salvati si legge la cabina di regia locale dell alleanza è l unico strumento utile per costruire in città una coalizione unita forte e vincente per le prossime elezioni amministrative senza il partito democratico occorre quindi offrire disponibilità piena in questa fase alla edificazione di un patto politico che esalti e sostenga le ragioni e l efficacia dell alleanza basato sui presupposti assoluti e fondanti della cultura politica pur nella valorizzazione delle diverse componenti politiche ma occorre contestualmente per essere innovativi e vincenti proporre un nuovo modo di fare politica in città coinvolgendo non solo i dirigenti i militanti gli iscritti e i simpatizzanti dei rispettivi partiti ma anche le parti sociali e imprenditoriali e ancora di più anche quella parte di cittadinanza che si riconosce nei valori profondi e storici della tradizione di centrosinistra ma che per disaffezione alla vita politica per colpa del pd non trova più l interesse e la motivazione per partecipare da protagonista alle grandi competizioni e a questi cittadini che vuole rivolgersi l italia dei valori che prosegue il programma amministrativo cittadino dovrà essere formulato intorno ad un tavolo comune sulla base di una valutazione complessiva dei bisogni politico/amministrativi della città organizzati per priorità degli obiettivi a breve medio e lungo termine dei tempi previsti per realizzarli delle azioni e delle condizioni necessarie al raggiungimento degli stessi occorre cioè valorizzare le diverse componenti dell alleanza per progettare una città moderna che sappia utilizzare le differenze come risorsa con la formazione di gruppi e aree tematiche aperti alle contaminazioni sociali e culturali per formulare un programma politico/amministrativo moderno e vincente questa conclude la nota è l idea di italia dei valori per la costruzione del programma condiviso con l intero centrosinistra e ed altre liste escluso il pd un metodo nuovo e partecipato che parta dalla gente e di cui i partiti politici siano i mediatori e i negoziatori per fare questo è necessario aprire le porte delle sedi di partito delle sezioni dei circoli delle associazioni non solo ai militanti ma a tutti i cittadini affinché possano diventare i luoghi di discussione di confronto e di iniziativa politica per convogliare i desideri di realtà e per scrivere insieme il programma delle prossime elezioni amministrative della città di sezze i consiglieri del partito democratico hanno rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di mario giorgi bevilacqua e spaziani lasciano la decisione è di quelle che fanno notizia a prescindere dalle motivazioni addotte erasmo spaziani e loreto bevilacqua hanno rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di consigliere comunale di roccagorga ne dà notizia l ufficio stampa dell ente spaziani e bevilacqua hanno fatto in qualche modo la storia della politica e non solo amministrativa del centro collinare lepino dapprima su fronti opposti nel pci-pds-ds il primo e nella democrazia cristiana-margherita il secondo poi negli ultimi tempi nello stesso schieramento il partito democratico un giudizio a caldo potrebbe provocare distorsioni sul ruolo e sulla figura dei due esponenti politici rocchigiani ma di certo se le dimissioni fossero accolte e divenissero esecutive non c è dubbio che il dibattito consiliare a roccagorga perderebbe due pezzi importanti in ogni caso ora è meglio fermarsi alle motivazioni ufficiali spaziani e bevilacqua hanno giustificato la loro scelta con l intento di agevolare la crescita e l impegno di nuove figure all interno dell assise comunale convinti come sono che coloro che li sostituiranno saranno certamente all altezza del loro compito lasciando spazio a giovani che si cimentano per la prima volta nell esperienza amministrativa erasmo spaziani e loreto bevilacqua hanno tuttavia assicurato che il loro impegno proseguirà nei rispettivi ruoli di segretario politico e di consigliere provinciale 2

[close]

p. 3

politica di mario giorgi mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 priverno sanna esce allo scoperto candidato con il movimento civico la svolta per fare il sindaco non occorre una laurea nel 2010 decise di dar vita ad un movimento politico libero non legato cioè ad alcun partito tradizionale ma che avrebbe dovuto trovato la sua linfa vitale nel radicamento totale nella società privernate una società complessa con grossi problemi poi sul finire dell anno passato è uscito allo scoperto menando fendenti a destra e a manca senza guardare in faccia a nessuno unico interlocutore valido doveva essere il popolo privernate questa sorta di novello savonarola è agostino sanna personaggio legato alla storia della destra privernate al msi prima e ad alleanza nazionale dopo sanna è stato uno dei primi ad esultare per la vittoria elettorale della coalizione di centrodestra che con il tandem macci-martellucci nel 2003 portò per la prima volta nella storia al governo della città di priverno un partito di destra e successivamente non ha mai esitato a difendere a spada tratta l amministrazione comunale oggi però afferma con chiarezza che in questa seconda legislatura i nostri amministratori mi pare si siano un pò ammosciati manca quella spinta forte che serve per far rinascere nei cittadini quella fiducia che ormai da molto tempo non hanno più ma se atene piange sparta non ride infatti se si è creata a dir poco questa divisione tra cittadini e istituzioni la colpa è anche dell opposizione di sinistra che è rimasta impantanata ed immobile di fronte a tanta inadempienza insomma pian piano il buon agostino ha cominciato a prendere le distanze dal palazzo del potere intendendo per tale chi comanda e chi si oppone e si è ritirato a far parte per se stesso e nel 2010 sanna ritenne che fosse ormai tempo di uscire allo scoperto ecco allora il libero movimento politico chiamato significativamente la svolta la prima uscita ufficiale del nuovo movimento fece capire subito quale sarebbe stata la sua collocazione con la gente tra la gente per la gente e con la gente semplice a gestire la città e i suoi problemi poi un messaggio criptico o forse nemmeno più di tanto mai più avvocati mai più architetti mai più ragionieri mai più commercialisti alla guida del paese a distanza di alcuni mesi si è capito più chiaramente cosa quello slogan volesse intendere anche un non laureato può fare il sindaco di questa città di qui l autocandidatura dello stesso sanna alla carica di sindaco di priverno per le prossime amministrative del 2013 non a caso afferma che l italia è piena di sindaci che non sono laureati e nemmeno diplomati per guidare un paese non c è mica bisogno di avere una laurea anche perché insiste tanta brava gente che ha studiato e con anni di esperienza amministrativa alle spalle ha portato priverno all isolamento più totale da tutto a da tutti agostino sanna sindaco dunque e chi dovrebbe votarlo anche qui il fondatore de la svolta mostra di avere le idee chiare chi ha il coraggio di credere e la forza di non arrendersi per questo la svolta vuole essere il portavoce di tutti i cittadini senza distinzione di colore politico anche perché solo così si può costruire una grande casa del futuro che sappia accogliere tutte le espressioni e le esperienze di chi vuole davvero dare una mano per rilanciare priverno e chi vuol capire capisca a destra come a sinistra pontinia paolo torelli lancia il pdl i vertici del partito hanno dato il loro benestare per la candidatura del giovane consigliere di roberto tartaglia finalmente il pdl esce allo scoperto e fa un nome paolo torelli sì sembra proprio che sia il giovane consigliere comunale il predestinato a diventare protagonista delle elezioni del prossimo 15/16 maggio a pontinia i vertici del partito hanno dato tutti il loro benestare definendo torelli come uomo di fiducia uno scontro senz altro difficile quello con tombolillo ma l attuale opposizione non sembra volersi arrendere ai pronostici che vedono l attuale sindaco come vincente le dichiarazioni fatte nei mesi scorsi dai vertici di orme pontine tra cui compare anche torelli però sembravano fornire una versione del tutto differente secondo la quale gli stessi vertici non sarebbero scesi in campo se non al fianco di una lista civica ripensamento pretattica ordini dall alto le motivazioni di questa improvvisa possibile candidatura possono essere tante di sicuro c è che finalmente qualcuno ha deciso di escludere i nomi dei soliti big e dare spazio alla nuova generazione di politici il ribelle mochi comunque si muove dietro le quinte e prova a riproporre il tarricone che già alle provinciali tentò di spodestare tombolillo perdendo la sfida a svantaggio di torelli però va l attuale spaccatura interna del centrodestra comunale che vede gli esponenti dell udc possibili alleati dell attuale sindaco ad ogni modo dopo il flop della proposta di novelli che vedeva clemente pernarella in prima fila ora l attuale opposizione comunale avanza finalmente proposte serie e fattibili male che vada anche se torelli non dovesse farcela si ritroverebbe comunque a capo dell opposizione e potrebbe ritentare il colpaccio nel 2016 il consigliere non si sbilancia sui possibili sviluppi di questo progetto si pronuncia invece sulla questione hilme il discorso sull insediamento dell ex hilme va affrontato con calma e riflessione prima di fare il passo più lungo della gamba sarebbe importante sapere cosa fare dell ex hilme onde evitare di buttare a mare i soldi dei cittadini torelli come primo passo consiglia di approvare in consiglio comunale una variante al piano regolatore generale un cambio di destinazione d uso dell area e creare un farmer market dove si attui il kilometro zero una proposta che sempre a detta del consigliere comunale potrebbe avere anche il sostegno della regione lazio che si accinge ad approvare dei disegni di legge relativi ai prodotti tipici alla tracciabilità del prodotto alla valorizzazione del made in italy e quindi al sostegno specifico di simili strutture 3

[close]

p. 4

latina di sabrina de filippis mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 ancora allarme arsenico in provincia luigi di mambro chiede a cusani di vigilare sul gestore del servizio idrico integrato e dai primi di gennaio che nel lazio è stato dichiarato lo stato di emergenza per l eccesso di arsenico nell acqua potabile la commissione europea dal 28 ottobre del 2010 ha concesso deroghe all italia fino a 20 microgrammi/litro sul limite consentito di concentrazione di arsenico nell acqua solo per 8 comuni siti in toscana e lombardia mentre ha bocciato la richiesta di deroga a 50 microgrammi/litro avanzata dalla regione lazio le commissioni ambiente e sanità della provincia di latina si sono dunque trovate di fronte ad inizio dicembre 2010 la delicata questione convocando subito il 6 e il 13 dello stesso mese due riunioni urgenti e coinvolgendo nella problematica i rappresentanti di acqualatina arpa ato4 e asl e intanto il commissario straordinario dr guido nardone con propria ordinanza ha disposto il divieto dell uso dell acqua dell acquedotto comunale nell area territoriale di le ferriere e borgo bainsizza si tratta di un provvedimento cautelativo considerato che la linea di adduzione dell acquedotto al servizio di bainsizza e ferriere è la stessa che serve le località di borgo montello borgo santa maria e borgo sabotino già oggetto di precedenti analoghe ordinanze con il divieto dell uso dell acqua a fini alimentari per eccessiva presenza di arsenico la situazione ha dichiarato il presidente cusani è sotto controllo la strumentalizzazione sul tema mi indigna e l efficace gestione dell emergenza e la graduale risoluzione del problema valga d esempio se avessimo avuto gestori pubblici forse non avremmo avuto gli stessi risultati lo scorso 7 febbraio 2011 a latina presso il liceo scientifico grassi il codacons in merito alla questione ha organizzato un incontro con i cittadini per parlare del problema dell acqua all arsenico l incontroconfronto si è tenuto per capire e cercare di affrontare un problema che ormai impone una presa di coscienza da parte di tutti i cittadini affinché lo stato e le regioni provvedano a prendere le idonee misure del caso il codacons inoltre ha deciso di agire con un azione collettiva nei confronti di stato e regione per chiedere un risarcimento per i danni subìti dall uso dell acqua potabile avvelenata dalla concentrazione di arsenico fuori dai limiti imposti dalla normativa europea il dirigente provinciale del partito democratico luigi di mambro chiede una commissione d indagine provinciale sull operato e le presunte omissioni da parte della società acqualatina sul caso arsenico attraverso una lettera al presidente della provincia armando cusani di mambro chiede che la provincia di latina faccia quello che le compete per legge ossia il controllore dell operato svolto dal gestore del servizio idrico integrato molti gli interventi in merito alla questione molte le discussioni le polemiche ma i problemi per il superamento delle percentuali di arsenico nell acqua dell acquedotto di latina continuano e a rimetterci sono sempre i cittadini operazione everest 11 arresti per spaccio di sabrina de filippis l operazione everest condotta lo scorso 4 febbraio dalla questura ha portato a ben 11 arresti per reato di spaccio di sostanze stupefacenti le indagini sono iniziate nel dicembre 2009 grazie ad una madre che ha avuto il coraggio di denunciare il suo stesso figlio perché si è accorta che era caduto in una rete fatta non solo di spaccio ma anche di piccoli grandi ricatti le indagini hanno portato alla scoperta di un vasto giro di spaccio di sostanze stupefacenti dall hashish alla cocaina che venivano cedute la prima al prezzo di 1020 euro a grammo la seconda a 50-100 euro al grammo quando i clienti non pagavano venivano minacciati e puniti dalle attività tecniche di intercettazione si delinea l attività di spaccio degli indagati sei i giovani spacciatori finiti in carcere emanuel perinelli classe 88 di latina riccardo mingozzi 21 anni del capoluogo gianandrea simoni 21 anni nato a velletri daniele segala classe 88 matteo papa originario di roma classe 89 e filippo vecchio 40 anni di minturno altri cinque invece sono stati sottoposti all obbligo di firma per tre volte a settimana c.a di 22 anni r.f di 22 d.a di 21 m.m di 35 e d.m.f di 21 anni nel corso del colloquio daniele segala informa il suo interlocutore della disponibilità dello stupefacente e indica quale suo rifornitore m.m che viene indicato con il soprannome il moro il contenuto della conversazione osserva il gip non lascia dubbi che sia proprio il 35enne moro la persona in grado di soddisfare al momento le richieste di mercato i ragazzi spacciavano hashish marijuana e cocaina proveniente dal napole4 tano in tutta la zona di latina latina scalo sezze sezze scalo e pontinia il fenomeno della microcriminalità è dilagante in provincia e occorrerebbe una più incisiva azione di contrasto i recenti episodi di violenza la microcriminalità diffusa e la piaga dello spaccio e del consumo di droga sono segnali che destano forte preoccupazione ad obbligano le istituzioni locali a porre la massima attenzione ed urgenza nell intervenire prontamente e nel cercare di prevenire il formarsi di certi fenomeni.

[close]

p. 5

latina l ultimo saluto a matteo vaccaro mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 più di mille persone sabato scorso hanno reso omaggio al giovane ucciso a parco europa alle 14:30 di sabato 5 febbraio in piazza san marco regnava il silenzio un silenzio tagliente e doloroso una piazza gremita in attesa di salutare per l ultima volta matteo vaccaro il ventinovenne ucciso al parco europa alle 15 le porte della cattedrale si sono aperte e una massa composta da più di mille persone a passo lento ma deciso e in maniera ordinata sono entrate e hanno preso parte alla commovente cerimonia vorrei che la morte di mio figlio ha detto il padre non sia stata inutile vorrei trovare il modo perché questo non sia solo un fatto di cronaca ma uno spunto per migliorarci il padre di matteo valentino vaccaro ha cercato con queste parole di scuotere le coscienze e si è rivolto alle istituzioni chiedendo che la morte di matteo serva almeno come monito ai giovani una morte assurda che non va dimenticata e che deve servire a ridare il giusto valore alla vita la sorella di matteo anche lei poco più che trentenne ha parlato del fratello come di un ragazzo spesso schivo ma molto buono e di gran cuore matteo era molto conosciuto in città e la folla presente come il lungo applauso che ha accompagnato la bara del giovane sono state una delle tante dimostrazioni di affetto e solidarietà nei confronti suoi e della famiglia una vita spezzata da una morte assurda a causa dell esaltazione di piccoli criminali che come massima aspirazione nella loro vita avevano quella di diventare come la banda della magliana matteo invece aveva ben altri sogni ed obiettivi oltre a gestire un ristorante il suo grande amore per gli animali lo aveva portato a scegliere la facoltà di veterinaria e il suo sogno era quello di terminare gli studi e diventare un bravo veterinario vorremmo che le persone che hanno ucciso matteo ha detto il parroco durante la cerimonia sentissero la voce di dio che chiede a caino che cosa hai fatto e ha aggiunto che questo non sia solo un momento ma un segnale che la città deve cogliere non restiamo indifferenti molte illazioni sono state fatte su quanto accaduto quella fatidica notte molti parlano di bastoni di una scacciacani ma non vi è nulla di certo tutto ancora da appurare intanto il quadro indiziario a carico degli indagati è stato definito erano tutti attorno ad alex marroni il giovane accusato di omicidio volontario la scena del crimine viene ricostruita così nell ordinanza del gip matilde campoli le dichiarazioni rese da marroni al pubblico ministero giuseppe miliano in sede di interrogatorio sono state determinanti marroni sostiene che gli altri lo abbiano incitato a sparare così viene disposto il fermo anche per gli altri cinque paolo peruzzi francesco d antonio cugino del f.d.m che il sabato sera aveva avuto una lite con la vittima gianfranco toselli fabrizio roma e matteo ciaravino l omicidio è maturato nell ottica della futilità dei motivi elemento che costituisce un aggravante il caso isolato come lo ha definito il prefetto d acunto ma che da molti non è considerato tale ha colpito al cuore la città di latina moscardelli basta sprechi di sabrina de filippis moscardelli chiede meno sprechi nel comune di latina l amministrazione ha sostenuto il candidato sindaco del pd ha bisogno di una profonda riorganizzazione basata sull efficienza la trasparenza e l utilizzo razionale delle risorse eliminando gli sprechi bisogna procedere nello snellimento della macchina burocratica appesantita da troppi incarichi dirigenziali la questione è diventata uno dei punti fondamentali del programma del centrosinistra l informatizzazione l offerta di servizi online e la rapidità delle risposte sono gli obiettivi prioritari l organizzazione di un efficiente sportello unico delle attività produttive sarà uno dei punti di forza insieme ad una organizzazione di professionalità specializzata per la ricerca di risorse regionali nazionali ed europee la valorizzazione delle risorse umane e professionali secondo criteri di merito e di capacità deve essere una sfida da condividere con il personale su cui occorre investire in termini di formazione e di crescita professionale per aumentarne la produttività la dirigenza dovrà godere della piena fiducia ed essere messa alla prova per verificarne le capacità in relazione agli obiettivi programmatici del sindaco la discussione che si sta sviluppando sull efficienza dell amministrazione pubblica tocca molto da vicino il comune di latina che è impegnato a risolvere la questione sono proprio gli sprechi che secondo i più hanno portato la città nell attuale situazione di crisi il commissario nardone spiega il candidato sindaco sta facendo un lavoro istruttorio che sarà utile come fonte di informazioni e di valutazioni alla nuova amministrazione comunale e ho intenzione di chiedere un confronto con lo stesso prefetto nardone se non avrà nulla in contrario per comprendere le sue valutazioni sulla macchina amministrativa le scelte per il nuovo assetto e per la dirigenza saranno uno dei rimi passi che il nuovo sindaco dovrà compiere per avere un cambio di passo nell amministrazione della città 5 direttore responsabile simone di giulio vicedirettore luca morazzano caporedattrice paola bernasconi redattori domiziana tosatti luisa belardinelli sabrina de filippis marco fanella roberto tartaglia mario giorgi responsabile web alessandra carconi progetto grafico e sito web sketch[idea stampato presso artegraf via marittima 75 priverno contatti www.onirikaedizioni.it www.myspace.com/mondoreale mondorealemagazine@gmail.com tel 3394966093 la redazione di mondore@le sede di onirika edizioni si trova in via casali iv tratto snc 04018 sezze lt testata registrata presso il tribunale di latina il 29 febbraio 2008 rg 128/08 vg cr.323 registrazione stampa n.892 iscritto al roc dal 7 marzo 2008 n° iscrizione 17028 ogni forma di collaborazione con onirika edizioni salvo accordi presi in precedenza È da ritenersi totalmente gratuita chiuso in redazione il 9 febbraio 2011

[close]

p. 6

sezze di simone di giulio mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 prevista per il 19 febbraio la manifestazione organizzata dal comitato difesa acqua pubblica cittadini in piazza contro la dondi e questo lo spirito che anima il comitato di difesa acqua pubblica di sezze che ha programmato una manifestazione per il prossimo 19 febbraio con lo scopo di sensibilizzare i cittadini nei confronti di alcune vertenze che il comitato sta portando avanti nella nota firmata dai responsabili si legge in attesa delle decisioni del consiglio di stato in merito al ricorso presentato dalla concessionaria contro la sentenza del tar di latina riferita agli aumenti tariffari che il privato ha applicato e sta applicando dall l gennaio 1997 in violazione palese e continua della base di calcolo stabilita con delibera n 18 del comitato provinciale prezzi di latina del 24/07/1991 e violazione dei limiti stabiliti dal cipe delibera del 27111/1996 i cittadini in collaborazione con il comitato difesa acqua pubblica di sezze hanno inoltrato specifiche lettere di diffida e messa in mora alla concessionaria al fine di ottenere la restituzione delle somme indebitamente corrisposte questi i punti cardine della manifestazione di sabato 19 febbraio contrarietà a qualsiasi chiusura della fornitura del flusso idrico agli utenti no all asporto del contatore sì alla riduzione del flusso idrico garantire la fornitura minima agli utenti di 60 litri di acqua al giorno come previsto dalla legislazione nazionale europea e dell organizzazione delle nazioni unite riduzione del 50 del costo a carico degli utenti in merito alle volture del contatore riduzione del 50 del costo a carico degli utenti per la sostituzione contatore lettura periodica del contatore su base quadrimestrale no a bollette con consumi presunti definizione somma relativa al debito della concessionaria nei confronti del comune di sezze e della regione lazio per la fornitura d acqua applicazione immediata agli aventi diritto le agevolazioni per le utenze di fascia debole come previsto dal fondo sociale della provincia e dalla convenzione sottoscritta nel giugno del 2010 tra comune provincia e concessionaria netta contrarietà a probabili futuri aumenti di acqua fognatura depurazione proprio sulla depurazione infine si concentreranno gli sforzi del comitato che chiede l installazione immediata del depuratore mobile approvato all unanimità dal consiglio comunale il 13/09/2010 su proposta del comitato difesa acqua pubblica di sezze in caso contrario si legge nella nota per rispondere alle emergenze ambientali e all inadeguatezza depurativa degli impianti casali e sezze stazione si propone di attivare l azione sostitutiva con il versamento delle somme della depurazione nelle casse comunali anziché alla concessionaria fino alla realizzazione del depuratore centralizzato si chiedono inoltre le applicazioni di probabili penali dalla pubblica amministrazione comune alla concessionaria per la scadente qualità inadeguatezza depurativa che è pari al 50 del servizio di depurazione oltre al rimborso immediato da parte della concessionaria agli utenti allacciati alla fognatura pubblica che però non scarica i reflui al depuratore il comitato difesa acqua pubblica di sezze chiude la nota chiede il sostegno ai quesiti della campagna referendaria per l acqua pubblica ammessi dalla corte costituzionale ed invita i soggetti in indirizzo e tutta la cittadinanza a partecipare attivamente alla manifestazione per esprimere il proprio dissenso nei confronti della gestione del servizio idrico integrato del nostro paese tutti in piazza contro la dondi soddisfazione è stata espressa dall assessore ai servizi sociali umberto marchionne di simone di giulio protocollo in sostegno degli anziani concordare una forma di concertazione sulle politiche sociali del comune di sezze rivolte agli anziani attraverso la stipula di un protocollo d intesa e questo l obiettivo dell incontro tenutosi lo scorso 27 gennaio tra l amministrazione e i rappresentanti sindacali pensionati della cgil lucilla magini franco tulli calliope iannarelli franco meschino e raffaele d ettorre cisl umberto coco antonina di girolamo francesco mattei e uil carlo pezzoli e francesca salvatore una delle priorità che l amministrazione comunale deve affrontare è la difesa dei redditi più bassi e delle condizioni di vita delle persone e delle famiglie meno abbienti della città anche attraverso il contenimento degli aumenti tariffari ed una adeguata politica delle entrate e delle spese misurandosi con la questione delle risorse finanziarie sempre più ridotte gli enti locali pur essendo fortemente penalizzati dalla politica dei tagli sui trasferimenti da parte del governo centrale sono i primi a dover far fronte al crescente disagio delle fasce più deboli della popolazione e nello specifico degli anziani l amministrazione e le organizzazioni sindacali pensionati partendo proprio da questa riflessione hanno convenuto stabilire 6 degli incontri a cadenza periodica al fine di attuare un sistema di concertazione sulle più importanti questioni sociali del comune di sezze in particolare nelle fasi di programmazione finanziaria bilancio di previsione assestamento di bilancio e consuntivo la concertazione e la contrattazione legata ai bilanci comunali ha dichiarato il vicesindaco e assessore ai servizi sociali umberto marchionne non può essere episodica o limitarsi a confronti burocratici ma deve caratterizzarsi sul confronto e su scelte condivise per questo motivo verrà stipulato uno specifico protocollo d intesa ed avviato un confronto sui alcuni temi di particolare rilevanza come l assistenza domiciliare agli anziani il sostegno ai meno abbienti e le politiche dello sviluppo territoriale durante l incontro i sindacati hanno riconosciuto l impegno da sempre profuso dal comune di sezze e in questi anni dall assessorato ai servizi sociali particolarmente attento a promuovere interventi volti ad alleviare il progressivo impoverimento delle categorie più deboli il prossimo incontro è stato fissato per il 15 febbraio occasione in cui saranno definite le modalità attuative che porteranno a siglare il protocollo d intesa.

[close]

p. 7

sezze buone notizie per il territorio setino che presto sarà dotato di copertura a banda larga l ente comunale ha infatti approvato un progetto per la realizzazione di una rete vpn virtual private network che consentirà di ovviare a situazioni di carenza di disponibilità di banda larga permettendo un organico sviluppo economico e sociale sia per l utenza comunale che per quella residenziale e professionale la realizzazione del progetto è stata affidata alla società frosinone wireless spa con la quale l ente ha stipulato una convenzione i vantaggi per le utenze residenziali e business saranno notevoli e navigare sarà più veloce ed agevole la disponibilità della vpn comunale renderà anche più semplice ed efficace l implementazione di piattaforme di e-government e di e-learning e la messa a punto di ulteriori servizi innovativi come la videosorveglianza le zone a traffico limitato per il centro storico i pannelli a messaggio variabile sulle frazioni del territorio e gli hotspot per i servizi internet in aree pubbliche o private il comune ha dichiarato l assessore agli affari generali bruno cardarello è impegnato da tempo in una costante attività di implementazione nella sua organizzazione e nel territorio delle nuove tecnologie e processi informatici per consentire a cittadini operatori economici ed associazioni di richiedere ed ottenere l uso delle tecnologie telematiche nelle comunicazioni con la pubblica amministrazione le sedi decentrate sono state collegate in una rete intranet consentendo l esecuzione di tutti i procedimenti amministrativi informatizzati da ogni postazione avvicinando gli utenti all amministrazione e favorendo il subentro di processi digitali a quelli cartacei tuttavia sezze così come altre province del lazio è privo di copertura in banda larga risultando penalizzato dal digital divide con sofferenza tecno mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 l assessore cardarello gli hotspot saranno attivati inizialmente nelle zone del centro storico arriva internet a banda larga logica da parte di un significativo numero di aziende oltre che dell ente con serie ricadute occupazionali e di mercato l implementazione della rete wireless vpn invece permetterà di potenziare la connettività tra le diverse sedi decentrate con quella centrale agevolando anche l utilizzo e l accesso ai servizi online da parte dei cittadini e delle imprese gli hotspot ha concluso cardarello saranno attivati inizialmente nelle zone di s.pietro piazza iv novembre e parco della rimembranza per tre ore giornaliere gratuite a persona e successivamente provvederemo ad ampliare il servizio la conferenza stampa di presentazione del progetto si terrà venerdì 11 febbraio alle 15.30 presso la stanza del sindaco all interno del municipio.

[close]

p. 8

da via costa la giunta cusani ha approvato il progetto definitivo elaborato dall arch monica palermo per i lavori di straordinaria manutenzione presso la sede dell istituto magistrale a manzoni di latina per un importo complessivo di 261.350,00 l intervento sarà finanziato con contributi dello stato regione e u.e la giunta di via costa ha deciso di continuare le anticipazioni per la sto dell ato 4 anche per l anno 2011 conformemente a quanto operato negli anni precedenti con le medesime modalità in delibera viene richiamato il comma 7 dell art 10 della convenzione di cooperazione che pone in capo alla provincia tra l altro in qualità di ente locale responsabile del coordinamento di provvedere a tutte le incompetenze connesse con il funzionamento della segreteria tecnico operativa dell ato 4 approvato infine il regolamento di disciplina della misurazione valutazione e integrità e trasparenza della performance la misurazione e la valutazione della performance organizzativa e individuale sottolinea il presidente cusani è alla base del miglioramento della qualità del servizio pubblico offerto dall ente della valorizzazione delle competenze professionali tecniche e gestionali della responsabilità per risultati dell integrità e della trasparenza dell azione amministrativa mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 duecentosessantunomila euro per il manzoni la giunta cusani ha approvato il progetto per i lavori di manutenzione straordinaria del plesso indetto il concorso raccontami una fiaba l iniziativa partita da campodimele e riguarda i bimbini da 3 a 10 anni di tutta la provincia pubblicato il regolamento del concorso raccontami una fiaba organizzato dall assessorato alla cultura del comune di campodimele l ospedale delle bambole e l associazione agenzia arcipelago onlus con il patrocinio della provincia di latina il premio è rivolto ai bambini e alle bambine di età compresa tra i 3 e i 10 anni che possono partecipare con lavori individuali o di gruppo fiabe inedite scritte disegnate illustrate e filmate svolte da bambini o gruppi classe frutto di attività didattiche e sperimentali sulle fiabe realizzate in scuole materne e elementari in ludoteche associazioni biblioteche della provincia di latina la finalità è quella di far scoprire ai bambini il mondo della fiaba periodicamente viene pubblicata una raccolta dei lavori presentati dai bambini partecipanti scelti in sintonia con le finalità del premio il premio organizzato dal comune di campodimele sarà collegato quest anno alla serie di eventi culturali che verranno organizzati a livello internazionale all interno 8 della manifestazione un paese incantato iiia edizione il concorso intende valorizzare quelle esperienze esistenti nella scuola e stimolare ulteriormente operatori maestre insegnanti e bambini a cimentarsi nella creazione di nuove fiabe con il concorso i bambini delle scuole primarie potranno sbizzarrirsi e riscrivere o disegnare le favole come piacerebbe a loro mischiare i personaggi o se hanno grande fantasia scrivere delle fiabe nuove di zecca il concorso quindi è in primo luogo per le classi del 1° e 2° ciclo delle scuole primarie della provincia di latina ogni plesso scolastico potrà presentare al concorso testi individuali e collettivi fino a un massimo di 2 elaborati le fiabe scritte a mano dai bambini dovranno essere accompagnate dalla loro trascrizione in formato elettronico e di dimensione massima di 2 cartelle e potranno anche essere corredate da disegni e illustrazioni che però non saranno oggetto di valutazione la scadenza del concorso è 15 marzo 2011.

[close]

p. 9

priverno di mario giorgi mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 una politica senza l apporto delle donne adriana fiormonti in consiglio siamo solo in quattro tre dell opposizione zero nell esecutivo le donne in politica sono ancora troppo poche al di là delle cosiddette quote rosa o delle più rivendicate dal mondo femminile pari opportunità della questione nei giorni scorsi si è occupato un gruppo di donne di futuro e libertà per l italia in un convegnodibattito presso la camera dei deputati coordinato da paola guerci responsabile proprio della commissione pari opportunità di fli alla kermesse sicuramente interessante anche guardando alle piccole realtà locali o forse soprattutto ad esse ha partecipato anche il capogruppo consiliare fli al comune di priverno adriana fiormonti l iniziativa ha spiegato l esponente privernate del fli aveva l obiettivo di sensibilizzare il mondo della politica e delle istituzioni ad introdurre la doppia preferenza di genere nella riforma del sistema elettorale degli enti locali e nei decreti attuativi di riforma di roma capitale come già fatto peraltro dalla regione campania che proprio in virtù di questa scelta ha visto raddoppiare il numero delle donne elette infatti la doppia preferenza di genere dà la possibilità all elettore di esprimere due preferenze a condizione però che siano riferite a candidati di sesso diverso l elettore resta libero ovviamente di decidere se avvalersi o meno della doppia preferenza ed adriana fiormonti enuclea proprio una serie di numeri a conferma della bontà di una scelta del genere in italia la presenza delle donne nei luoghi di rappresentanza e nei centri decisionali della politica resta marginale i risultati delle ultime tornate elettorali sottolinea sono l ennesima conferma della persistenza di un anomalia della rappresentanza nel nostro paese infatti la percentuale di donne elette in parlamento nel 2008 è pari al 20,2 21,1 alla camera e 18,4 al senato nelle elezioni per il parlamento europeo del 2009 è del 22,2 16 donne su 72 non solo ma nell attuale governo le donne ministro sono solo cinque su ventitré e appena due sono a capo di dicasteri con portafoglio infine le donne sottosegretario di stato sono sei su trentasette la situazione continua con un certo disappunto adriana fiormonti appare paradossale considerato il fatto che l elettorato femminile è pari al 52 del totale degli elettori italiani prendiamo nel piccolo la situazione al comune di priverno i consiglieri eletti nel 2008 sono stati venti tredici per la maggioranza e sette per la minoranza ebbene di essi soltanto quattro sono donne tre nella minoranza adriana fiormonti fli elvira picozza e antonietta bianchi pd mentre una sola siede tra i banchi della maggioranza francesca onorati ma non finisce qui perché nemmeno una donna è presente nell esecutivo guidato da umberto macci composto da sette assessori di cui due addirittura esterni tutti uomini ed anche alla luce di questa situazione adriana fiormonti nell incontro-convegno organizzato alla camera da futuro e libertà per l italia ha avanzato una proposta peraltro ben recepita dall assemblea è necessario promuovere sul territorio azioni di sensibilizzazione anche attraverso l adozione nei consigli comunali della regione lazio di una mozione che promuova l inserimento della doppia preferenza di genere nei sistemi elettorali da parte delle regioni in ottemperanza all art 117 della costituzione condivisa con tutte le forze politiche presenti nei consigli comunali anche perché ha concluso il capogruppo consiliare fli la doppia preferenza di genere è uno strumento di maggiore contatto con i cittadini che diversamente dalle quote rosa fa scendere le donne sul territorio evitando che siano cooptate dall alto È una sorta di antidoto al velinismo imperante in grado di ripristinare l autorevolezza delle donne in politica se sono rose fioriranno 9

[close]

p. 10

pontinia di roberto tartaglia mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 il megastore di mesa prende forma grande soddisfazione dell amministrazione comunale per il via libera della regione alla costruzione grande soddisfazione da parte del sindaco tombolillo e dell amministrazione comunale per il via libera della regione lazio alla costruzione del megastore a mesa l iter burocratico istituito dal comune infatti per la pisana non riporta inesattezze e non esistono estremi per una diffida bocciata così l iniziativa di diffida promossa al tar di latina da parte degli ex forzisti e confcommercio tutto ciò se da un lato ravviva gli animi di chi ha sempre creduto e sperato nel progetto dall altro preoccupa non poco i commercianti locali che vedono nel megastore un rivale impossibile da fronteggiare amareggiati anche gli esponenti del pdl che hanno da sempre manifestato contro questo progetto primo fra tutti sandro novelli che ultimamente ha riferito con una nota che l amministrazione comunale si ricorda del commercio solo quando una società che ha ottimi rapporti con l amministrazione locale presenta una proposta edilizia per l ex industria miralanza per la riconversione in grande megastore l opposizione di novelli da sempre avverso al progetto del centro commerciale fa riferimento oltreché alla dubbia utilità del centro anche ai requisiti della società la nuova edilizia s.r.l che ha proposto il progetto ovvero un capitale sociale di appena 10.000 e la totale inesperienza nella costruzione di un centro commerciale nonostante tutte queste proteste però pochi sembrano ricordare i problemi cui andranno incontro le famiglie che vivono attualmente negli appartamenti antistanti l ex miralanza con l avanzare del progetto del megastore infatti queste persone si vedrebbero sfrattate dai loro alloggi a causa di un abbattimento degli stessi che verrebbero sostituiti da un ampio parcheggio ad ogni modo ormai i progetti della nuova edilizia s.r.l sembra siano già pronti e quindi non resterebbe altro che attendere l inizio dei lavori cantiere creativo aderisce a m illumino di meno l associazione culturale cantiere creativo di via da vinci pontinia aderisce all iniziativa mi illumino di meno 2011 proposta dal programma radiofonidi roberto tartaglia co caterpillar di radio2 proponendo un convegno dedicato agli effettivi vantaggi energetici ed economici delle tecnologie a led venerdì 18 febbraio dalle 17:30 presso il teatro fellini di pontinia l ingegnere luciano di fraia docente di progettazione illuminotecnica dell università federico ii di napoli relazionerà sul tema dell incontro illuminazione pubblica a led quali opportunità per pubbliche amministrazioni imprese e professionisti luciano di fraia è divenuto il massimo consulente scientifico e divulgatore di questa nuova tecnologia dopo aver fatto di torraca sa primo comune a led nel mondo le ricerche scientifiche del professore stabiliscono che si favorisce una riduzione del 65 dei consumi rispetto alle tecnologie tradizionali un abbattimento dei costi di manutenzione del 50 e dell inquinamento luminoso del 90 l evento patrocinato dalla provincia di latina e dal comune di pontinia sarà un modo per far conoscere questa innovativa tecnologia alle amministrazioni pubbliche provinciali ai commercianti ai vari ordini tecnici architetti ingegneri periti i notevoli risultati raggiunti concentrando l attenzione per un risparmio energetico concetto base che segue l obiettivo della manifestazione infatti oltre al convegno saranno presenti altre associazioni a portare il loro sostegno per la causa ambientale latina sostenibile di maurizio patarini con la dimostrazione di un auto elettrica e pontinia ecologia e 10 arriva la messa in sicurezza territorio di giorgio libralato con l allestimento di una istallazione luminosa contestualmente agli spegnimenti simbolici delle luci della piazza ci saranno accensioni originali di luci pulite a tema tricolore sarà una edizione speciale per i 150 anni dall unità d italia sarà un evento importante per la comunità di pontinia e per la provincia di latina che potranno sensibilizzarsi ad un tema ambientale di rilievo e testimoniare la necessità di una gestione più illuminata del nostro futuro 600mila euro questo il costo totale del progetto per la messa in sicurezza di via leonardo da vinci elaborato dal comune di pontinia fognature marciapiedi e pista ciclabile i punti di maggiore rilevanza di tale progetto finalizzato ad un importante ed attesa opera di ristrutturazione di una delle vie più trafficate del territorio comunale il progetto preliminare approvato con delibera di giunta 160 del 19 agosto 2010 è stato integrato ed ampliato dalla versione definitiva del piano tra le implementazioni figurano anche interventi di arredo urbano che tra le altre cose prevedono la piantumazione di sempreverdi meglio conosciuti come reverella per la messa in opera dei lavori occorrerà solo attendere i tempi tecnici previsti per l assegnazione della gara d appalto ma il più oramai è fatto r.t

[close]

p. 11

maenza di luca morazzano mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 rifornimento altrove per colpa del durc da inizio anno i mezzi cumunali fanno benzina a roccagorga per una questione burocratica da gennaio di quest anno l amministrazione comunale non rifornisce più di carburante i propri automezzi presso l unica stazione presente in territorio comunale avendo optato in alternativa per un altro impianto della medesima compagnia petrolifera ubicata nel territorio della limitrofa roccagorga questo il fatto eppure vuoi per il salire del prezzo del petrolio vuoi per la fluttuazione del tasso di cambio tra l euro e il dollaro o per colpa delle accise statali o a causa dello sciopero degli auto trasportatori delle rappresaglie dei fornitori o per i conguagli delle compagnie produttrici fatto sta che il prezzo della benzina è pressoché in costante aumento se c è una cosa di cui l italiano può essere sicuro alla fine di ogni anno è che il pieno di carburante per la propria auto è sensibilmente aumentato nel corso dei mesi e in tempi di crisi economica come quelli che corrono riuscire ad essere parsimoniosi su un capitolato tanto dolente può risultare davvero una misura efficace per i privati e se il risparmiare sulla benzina influisce sul reddito delle famiglie figuriamoci quanto di più è valido un tale criterio applicato al pubblico in periodi di deficit costante sarebbe bello sapere che le amministrazioni locali si impegnano a tagliare gli sprechi e i proclami dei politici almeno quelli sono tutti in tal senso cosa c è veramente dietro alla scelta operata dall amministrazione comunale che ha appunto recentemente cambiato la stazione di servizio presso cui riforniscono di carburante i propri mezzi pulmini scuolabus auto dei vigili urbani ufficio tecnico e via discorrendo e bene premettere che nel territorio comunale di maenza,ormai da anni esiste un unico distributore di carburante sito in via carpinetana e dal quale fino a dicembre 2010 in maniera del tutto ovvia rifornivano i veicoli comunali ai quali venivano emessi dei buoni che poi presentati al comune venivano pagati in tempi più o meno lunghi da qualche tempo però questa consuetudine è decaduta visto che gli approvvigionamenti di carburante vengono effettuati presso un altra stazione di servizio della medesima compagnia petrolifera dunque presumibilmente con gli stessi prezzi imposti alla pompa però sita in territorio di roccagorga ad un chilometraggio maggiore di distanza rispetto al deposito dei veicoli stessi il motivo non è dato saperlo in via ufficiale c è chi parla di un mero fatto di simpatie e chi più oculatamente chiama in causa il durc che cosè e il documento unico di regolarità contributiva ovvero l attestazione dell assolvimento da parte dell impresa degli obblighi legislativi e contrattuali nei confronti di inps inail e cassa edile a cosa serve il durc serve per tutti gli appalti e subappalti di lavori pubblici verifica dei requisiti per la partecipazione alle gare aggiudicazione alle gare aggiudicazione dell appalto stipula del contratto stati d avanzamento lavori liquidazioni finali per i lavori privati soggetti al rilascio della concessione edilizia o alla dia per le attestazioni soa serve davvero per mettere la benzina 11

[close]

p. 12

bassiano di domiziana tosatti mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 il vicesegretario puÒ essere tale ruggero cacciotti giani curti e fabrizio velardi sono convinti che non ha i requisiti necessari la dirigente incaricata di svolgere il ruolo di vicesegretario comunale fino a quando l ente non si sarà dotato del personale in questione non avrebbe i requisiti necessari per legge per ricoprire tale carica se ne sono detti convinti i consiglieri comunali del popolo della libertà ruggero cacciotti giani curti e fabrizio velardi che hanno ritenuto addirittura opportuno fare un esposto al prefetto antonio d acunto la dirigente in questione è stata nominata con decreto sindacale lo scorso 20 agosto e a tutt oggi ricopre la funzione di vicesegretario dell ente nelle sposto i tre consiglieri hanno richiesto al prefetto urgenti chiarimenti nel documento è stata sollevata una serie di eccezioni che renderebbe la nomina incompatibile in primis si legge nell esposto il dirigente in questione non è dipendente del comune di bassiano requisito che al contrario l attuale normativa prevede gli aventi diritto ad essere nominati segretari comunali hanno osservato secondo la legge devono essere laureati in giurisprudenza scienze politiche o economia e commercio e a noi risulta che l attuale vicesegretario non abbia tale titolo di studio a questo si aggiungerebbe il fatto che la sostituzione del segretario comunale con un dirigente di settore sarebbe prevista solo per un breve periodo di tempo che la procedura per la nomina sia avviata entro 60 giorni dalla data di vacanza e conclusa entro i successivi 120 giorni limiti temporali del tutto superati hanno osservato i consiglieri del pdlse si considera che dal 20 agosto ad oggi sono trascorsi oltre 150 giorni se è vero come riteniamohanno continuato che la dirigente sta svolgendo il proprio ruolo senza averne i requisiti non ci sembra così remota la possibilità di un commissariamento dell ente dal momento che sarebbero automaticamente non validi tutti gli atti amministrativi che la dirigente in questione ha convalidato i meriti della stabilizzazione degli lsu fabrizio velardi il sindaco cacciotti cavalca un cavallo non suo merito della giunta regionale di domiziana tosatti i passi fondamentali e definitivi verso la stabilizzazione dei lavoratori lsu ed lpu presso le pubbliche amministrazioni sono stati compiuti dalla giunta regionale guidata da renata polverini costantino cacciotti sindaco di bassiano farebbe bene a scendere da un cavallo non suo a portare l attenzione sulla notizia in seguito all approvazione in consiglio comunale dell accordo con la regione è il consigliere del pdl fabrizio velardi il gravoso problema del precariato istituzionalizzato dei lavoratori socialmente utili sta muovendo dopo quindici anni di promesse non mantenute dei passi definitivo verso la stabilizzazione la giunta regionale presieduta da renata polverini ha osservato il consigliere del popolo della libertà ha garantito la totale copertura del costo salariale,c comprensivo di oneri per cinque anni per tutti gli enti che intendono stabilizzare i propri lsu ed lpu in organico sono state finalmente poste le condizioni per gli enti utilizzatori di questi precari di procedere alla stabilizzazione di una classe di lavoratori che per 15 anni è stata sfruttata dalla pubblica amministrazione e bene ha osservato velardiattribuire e riconoscere i giusti meriti a chi effettivamente si è reso protagonista della risoluzione di questa spinosa questione da condannare al contrario l auto-attribuzione di meriti impropri da parte del sindaco cacciotti che ha affermato di aver lavorato per mesi nella formulazione di proposte da presentare alla regione ritenute poi da quest ultima valide ed accettabili la regione ha predisposto un protocollo d intesa per la stabilizzazione uguale per tutti gli enti cosa che non ha fatto ha detto in conclusione il consigliere la precedente amministrazione di centrosinistra guidata da piero marrazzo a norma il pd incontra i cittadini di domiziana tosatti e necessario che la politica riparta dalla base dai cittadini dalle loro voci dalle loro idee coinvolgendo tutti in prima persona e sulla scorta di tali convinzioni che il direttivo comunale del partito democratico di cui il segretario luigi mazzoli si rende portavoce ha organizzato nelle ultime due settimane due incontri pubblici uno con le donne e l altro con i giovani si sono conclusi con un ottimo risultato ed un forte stimolo di fiducia i due incontri voluti ed organizzati dal circolo enrico berlinguer due serate ha raccontato mazzoli in cui il pd ha voluto ascoltare i problemi le esigenze ma anche i suggerimenti e le proposte dei propri cittadini solo in questo modo si è detto certo si riesce a ricucire quello strappo che negli ultimi anni si è generato tra la politica e la gente solo così torniamo ad essere credibili e soprattutto solo così torniamo a fare quella vera politica rivolta al popolo pensata e progettata in funzione di null altro se non della cosa pubblica l obiettivo è che 12 questi incontri ha detto ancora il segretario diventino delle occasioni di confronto permanente così da collaborare in modo diretto con la gente con lo scopo di rilanciare una politica pulita sana e trasparente e arrivato definitivamente il momento di abbandonare e superare la politica fallimentare di questa destra fatta solo in funzione di meri interessi personali di false promesse e attacchi puramente individuai che hanno condannato il nostro piccolo paese così come la nazione ad un declino sociale ed economico spaventoso intanto il partito democratico in vista delle elezioni del prossimo maggio sta concludendo una fase importante di confronto interno che porterà alla scelta del candidato sindaco ruolo per il quale al momento i nomi maggiormente quotati sembrano essere quelli di alfonso cappelletti e mario cassoni si deve poi continuare ha concluso mazzoli a lavorare ad un serio progetto politico ed amministrativo di rilancio per la città di norma

[close]

p. 13

sermoneta di domiziana tosatti mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 quando la burocrazia diventa assurdo ritardi nei pagamenti indennità inps e dell assegno di accompagno il caso di timoteo ciotti unico reddito per vivere e per pagare l affitto della casa in cui abita è la pensione d indennità di accompagno e quella di invalidità riconosciutagli al 100 l ente erogatore è l inps ed il ritardo è di dieci mesi dallo scorso mese di maggio timoteo ciotti residente a sermoneta non percepisce la pensione per questioni ricollocabili esclusivamente a quanto detto e ribadito dagli impiegati inps burocratiche la sua pensione è tra migliaia di altre e chissà quando verrà lavorata e liquidata intanto timoteo chiede l elemosina pur non rinunciando alla propria dignità io non mi vergogno si è sfogato io ho la mia dignità e la mantengo sono gli altri che si devono vergognare di non fare il loro mestiere e di fregarsene della povera gente sono una persona esasperata e disperata non so più quello che fare è da dieci mesi che non percepisco più la pensione mi sono ridotto a chiedere l elemosina per tirare avanti non ce la faccio più speriamo che la mia testa continui a reggere ancora a volte purtroppo mi chiedo se valga la pena continuare in questo modo sono solo i pochi amici rimasti a reddito la visita di revisione di maggio 2010 presso la commissione usl di latinaha sèiegato ha dato a suo tempo parere favorevole lo stesso e stato inviato dall usl all inps il 16 agosto il 23 novembre l ente di patronato dopo aver ricevuto il verbale positivo ha prontamente inviato autocertificazione all inps per la liquidazione delle pratiche pratiche che sono da mesi in attesa della liquidazione nonostante la stessa sia stata sollecitata più volte da novembre ad oggi i motivi di tali ritardi sono riconducibili da quello che dicono gli impiegati ad una riorganizzazione interna all inps che di fatto sta privatizzando a postel la gestione delle pratiche che ora viaggiano in modo telematico ma a quanto pare giacciono mesi e mesi in attesa che la disperazione degli assistiti giunga a limiti la situazione del signor ciotti ha constatato vicaro non è isolata nel suo genere la verità è che ci sono numerosissime persone in medesime condizioni di disagio che per poter campare ed avere un minimo reddito attendono solo che qualcuno si degni di lavorare sulle proprie pratiche darmi la forza di andare avanti spero che questa situazione si sblocchi presto e che qualcuno all inps si prenda le sue responsabilità a seguire sindacalmente il caso del signor timoteo è maria antonietta vicaro segretaria provinciale dell ugl la sua situazione e legata ad una invalidità al 100 monoreddito vive solo in un appartamento in affitto a sermoneta e senza altre fonti di ennesimo tragico incidente su via romana da scarsella interrogazione al sindaco e al presidente del consiglio per la messa in sicurezza l ultimo tragico incidente accaduto lo scorso 2 febbraio ed in cui ha perso la vita la 50enne marina morelli ha riportato l attenzione sulla pericolosità di via romana vecchia nella frazione di tufette antonio scarsella capogruppo del gruppo misto ha inviato un interrogazione al sindaco giuseppina giovannoli e al presidente del consiglio comunale luigi torelli sollecitando una diffida formale nei riguardi della provincia responsabile della strada in questione la strada è stretta non in sicurezza pericolosa e purtroppo si legge nell interrogazione già oggetto di altri gravissimi e mortali incidenti la competenza della strada come noto e come sottolineato dall astral in occasione di mie precedenti sollecitazioni è della provincia di latina che tuttavia fino ad oggi non ha intrapreso alcuna azione di messa in sicurezza pur avendo più volte annunciato prossimi interventi la messa in sicurezza della strada ha scritto scarsella non è più rinviabile ed è nell elenco delle emergenze alla luce di ciò vorrei conoscere quali siano le iniziative intraprese dal comune verso l amministrazione provinciale per assicurare l intervento di quest ultima e il momento di ritenere opportuna una diffida formale nei confronti del pesidente della provincia di latina e del responsabile dell ufficio tecnico dello stesso ente ponendoli di fronte alle loro responsabilità civili e penali scarsella nell interrogazione ha chiesto in ultimo quali siano in assenza di azioni da parte della provincia gli intervento straordinario che il comune intende adottare per far fronte all emergenza d.t aperto lo sportello anagrafe a monticchio sono attivi da lunedì 7 febbraio i nuovi servizi presso lo sportello decentrato dell anagrafe comunale del centro civico di monticchio un potenziamento dei servizi che avvicina ulteriormente il comune al cittadino in una realtà dove il decentramento dei servizi è fondamentale interessando un territorio non poco esteso l ufficio anagrafe ha spiegato l assessore ai servizi demografici mauro lorenzo mariotti è stato migliorato ed ampliato e possibile richiedere anche la carta d identità senza doversi spostare presso l anagrafe del centro storico che comunque rimane sede principale del servizio ampliato perché oltre all orario pomeridiano il servizio è stato esteso anche alla mattina dal lunedì al giovedì gli orari dello sportello sono dal lunedì al giovedì dalle ore 9 alle ore 12 e poi dalle 15 alle 17.30 l amministrazione comunale ha continuato l assessoreha da tempo intrapreso un percorso di miglioramento della macchina amministrativa che si sta sviluppando attraverso il raggiungimento di obiettivi uno dei quali era appunto il potenziamento dell anagrafe il prossimo passo sarà quello della pubblicazione del nuovo portale web istituzionale attraverso il quale il cittadino potrà interagire in maniera diretta con l amministrazione comunale il centro civico di monticchio fin dalla sua apertura è diventato un vero e proprio polo di servizi qui infatti è già attivo il centro ludico le piccole orme ogni mercoledì e sabato per i ragazzi da 6 a 14 anni il centro vaccinazioni mercoledì e venerdì l ufficio postale lo sportello rosa l anglat e la scuola di musica per informazioni sui servizi dell ufficio anagrafe è possibile contattare i numeri 0773 30262 oppure lo 0773 316077 d.t 13

[close]

p. 14

cultura un cancello verde sempre spalancato una porta che si apre verso l interno regalandoci l immagine di uno dei cantautori italiani più meritevoli di sempre e così che ci accoglie calorosamente invitandoci ad entrare in casa sua a prendere posto in cucina con il calore e l affabilità tipica delle persone umili francesco guccini è come lo vedi un sorriso una battuta un bicchiere di rosato l immancabile sigaretta la famosa erre arrotata e la simpatia di chi vive per scelta nella piccola frazione di un modesto paesino al confine tra la toscana e l emilia romagna dove il monte appennino rivela il segreto e diventa un gigante francesco guccini è timidezza cortesia ironia è il racconto di antiche vicende pavanesi del ricordo di uno zio che parte per l america provincia dolce mondo di pace perduto paradiso malinconia sottile nevrosi lenta sono le beghe tra una piccola città bastardo posto ed una vecchia signora dai fianchi un pò molli ma francesco guccini sono anche i suoi gatti pistolicchio menica paurina i suoi castagni il suo mulino il fiume dal suono continuo ed ossessivo lungo le sponde del mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 l araba fenice tessera guccini quale si ricercano le proprie radici francesco guccini sono una canzone e i suoi romanzi le sue biografie e poi francesco guccini sono anche i suoi fans dire che accoglierlo come socio onorario nella nostra associazione sia stato un onore immenso significherebbe sminuire non valorizzare abbastanza il regalo che il guccio ci ha concesso ieri 7 febbraio 2011 scherzando tramite lorenzo da ponte è la fede delle femmine come l araba fenice che vi sia ciascun lo dice dove sia nessun lo sa il maestrone ricorda assieme a noi i suoi concerti i suoi viaggi ci chiarisce il significato di alcuni suoi versi ci chiede notizie sull attività da noi svolta a sezze si rivela nella nudità della sua grandezza sgranocchiando i croccantini nostrani inzuppati nel bicchiere di vino le due ore trascorse intorno a quel tavolo sono letteralmente volate via come si fosse trattato solo di un sogno o di una semplice visione una bella visione infine un abbraccio baci sulle guance e la promessa di rivederci presto magari domani chissà tra la via emilia e il west lettera di chiara mancini opera prima per gaetano lestingi la polvere prima del vento e questo il titolo del romanzo di gaetano lestingi già noto come cantante chitarrista e autore della folk rock band privernate legittimo brigantaggio uscito a febbraio per la casa editrice milanese lampi di stampa il romanzo segue le vicissitudini di alessandro giovane laureando in matematica giunto a roma da verona dopo una delusione d amore storia di una solitudine per scelta che si va ad intrecciare con il marasma della solitudine per destino di sergio ex psicanalista reso folle da un evento tragico nell evolversi della trama esistenzialista l autore muove alla denuncia dell abuso di potere poliziesco e medico il primo causato dall uso improprio della posizione di un poliziotto in preda a rancori personali il secondo dettato dalla spaccatura della comunità scientifica sui benefici o meno dell elettroshock ad oggi sono una decina le strutture mediche che in italia effettuano tale pratica argomenti che gaetano affronta senza esprimere giudizi di valore lasciando al lettore la libertà di trarre le proprie conclusioni molto interessante e tristemente attuale è l attenzione che l autore mostra nei confronti dell uso/abuso del corpo lanciando una provocazione se il corpo non sia una vendetta delle donne dopo millenni di maschilismo esplicito o velato la polvere prima del vento si può trovare in tutte le librerie d italia su ordinazione gli appuntamenti della settimana di luisa belardinelli in agenda concerti sabato 12 febbraio latina living bar via n bixio 33 ore 21.30 concerto del tomaino casagrande duo info 3467915246 -0773280717 latina sottoscala 9 v.le petrarca 9 ore 22.00 concerto delle rock bands wedon tcareaboutnames e.n.g info 3397145977 cori la cantinaccia pub via della cantinaccia 12 loc giulianello ore 22.00 skunk anansie acoustic tribute info 0696005770 069664487 domenica 13 febbraio cori la cantinaccia pub via della cantinaccia 12 loc giulianello ore 22.00 concerto della beatles tribute band the mirrors info 0696005770 069664487 sabato 12 febbraio pontinia teatro f fellini ore 21.00 riscatto di paolo gatti per la regia di francesco sala ingresso euro 10,00 info 3343509117 domenica 13 febbraio latina teatro s maria goretti ore 19.30 caviale e lenticchie commedia in tre atti di scarnicci e tarabusi sermoneta scalo piazza caracupa sagra della polenta sezze auditorium m.costa via piagge marine ore 21.00 il miracolo di don ciccillo con c buccirosso e v stella ingresso euro 27,00 info 077388107 3406161936 lunedì 14 febbraio aprilia teatro europa ore 21.00 beppe grillo is back info 0773664946 0773414521 14

[close]

p. 15

cultura di paola bernasconi mondore@le numero 82 11 febbraio 2011 loffarelli vince il premio calcante il premio nazionale di drammaturgia conferito per etty hillesum che finirà sul ridotto il premio calcante premio nazionale di drammaturgia organizzato dalla società italiana autori drammatici è andato a giancarlo loffarelli direttore artistico dell associazione culturale le colonne per il testo etty hillesum un onorificenza prestigiosa giunta immediatamente dopo la prima dello spettacolo che si è tenuto domenica 30 gennaio presso l auditorium mario costa di sezze di fronte ad una sala gremita il premio teatrale calcante che insigne i testi teatrali inediti a tema libero consiste in un premio in denaro nella pubblicazione dell opera sulla rivista teatrale ridotto e nella segnalazione del testo presso le maggiori compagnie teatrali italiane un traguardo di tutto rispetto per il drammaturgo sceneggiatore e regista setino dal momento in cui ho avuto la fortuna di imbattermi nella figura straordinaria di etty hillesum come mi accadde anche per aldo moro ho cominciato a studiarla per entrare in profondità nel suo mondo e nel contesto storico in cui visse ha dichiarato giancarlo loffarelli a mondore@le come spesso mi capita man mano che procedo con lo studio comincio a vedere delle immagini delle scene e tutto mi si traduce progressivamente in forma teatrale da qui la decisione di scrivere il testo questa estate e quindi la successiva determinazione di metterlo in scena con la nostra compagnia ricevere oggi questo prestigioso premio la cui giuria è composta da diversi fra i drammaturghi più affermati oggi in italia è una grande soddisfazione e un notevole conforto perché sono sempre cosciente che ciò penso possa esser bello non sempre può esserlo per gli altri e non sempre si riesce a esprimere compiutamente ciò che si ha dentro un premio al di là del prestigio è una occasione importante per sentire che qualcosa è giunto a chi legge o a chi vede lo spettacolo poiché il teatro è arte collettiva e non solitaria e per questo lo amo sento di dover dedicare questo premio a tutta la mia compagnia che con me ha condiviso l avventura di provalo e portarlo in scena uno spettacolo teatrale dalla scenografia estremamente minimalista in cui compaiono solo delle valigie metafora della diaspora ebraica senza altri orpelli sul palco oltre allo stesso giancarlo loffarelli nei panni dello psicologo e amante julius spier marina eianti nel ruolo di etty hillesum luigina ricci che interpreta johanna smelik amica di etty ed il debuttante e promettente federico ciarlo quattro attori che in realtà si moltiplicano tranne la protagonista infatti gli altri tre impersonano man mano amici e parenti della hillesum vittime e carnefici dell olocausto ad indicare i cambiamenti dalla vita civile all internamento nel campo di westerbork in olanda hanno contribuito gli indovinati costumi realizzati da laura giusti e albana abbenda oltre che le luci curate dal tecnico armando di lenola uniche note di colore oltre al drappo rosso che indica una sorta di scia di sangue durante i racconti delle esperienze degli ebrei deportati le musiche di marlene dietrich e la passione secondo matteo di j.s bach a curare l audio fabio di lenola un alternarsi di tensione dalle allegre ballate della cantante tedesca ad una narrazione intima che caratterizza l intero spettacolo un testo che ha espresso il carattere di una giovane ebrea dall animo sfrontato e positivo dai lucidi princìpi e dalla femminilità prepotentemente espressa in sala ad applaudire lo spettacolo anhcwe gerrit van oord responsabile per l italia del centro internazionale di studi su etty hillesum che ha sede presso l università di gent in belgio documenta film fest 2011 il bando di di paola bernasconi dal 23 gennaio è possibile consultare il nuovo bando per il documenta film fest 2011 il festival nazionale del film documentario proposto dall associazione artistica gruppo alchimia una quarta edizione che si terrà come l anno scorso presso il centro polivalente mons ubaldo calabresi di sezze presso il parco della rimembranza dal 24 al 27 agosto anche per quest anno l iscrizione è gratuita ed ha come termine il 20 luglio 2011 i lavori andranno inviati tramite posta presso la sede dell associazione in via garibaldi numero 81 all interno del pacco dovranno pervenire tre copie del film o video in dvd una scheda tecnica dettagiata dell opera completa di sinossi una bio-filmografia del regista con fotografia tre foto del documentario per il catalogo del festival e per la stampa e un trailer della durata massima di tre minuti la richiesta di partecipazione dovrà essere scaricata dal sito ufficiale del festival all indirizzo www.festivaldocumenta.tv dove si possono trovare anche altre informazioni sulla manifestazione il concorso è diviso in due sezioni il premio città di sezze che prevede un premio di tremila euro ed il premio ilaria floriani per la migliore colonna sonora originale pari a mille euro l obiettivo ancora una volta è quello di promuovere e valorizzare il cinema documentario attraverso un concorso ed un evento che favorirà tra l altro un affluenza turistica sui monti lepini ed in particolare su sezze dalla bacheca del gruppo facebook dell associazione si può già leggere un anteprima dopo la sonorizzazione dal vivo della scorsa edizione del nosferatu di murnau da parte del battersita setino peppe basile anche per quest anno le intenzioni sono quelle di un altra sonorizzazione di un film muto per idee e proposte potete contattare gli organizzatori direttamente sul social network 15

[close]

Comments

no comments yet