L'Agrotecnico Oggi - Febbraio 2011

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

febbraio 2011 n 2 anno xxviii periodico mensile di economia politica tecnica agraria e zootecnica ambiente sicurezza disastro day una copia euro 2,60 spedizione in a.p tariffa r.o.c poste italiane s.p.a spedizione in abbonamento postale d.l 353/2003 convertito in legge 27/02/2004 n 46 art 1 comma 1 dcb di forlì autorizzazione tribunale di forlì n 642/84 direttore responsabile prof mentore bertazzoni direzione redazione e amministrazione societÀ editoriale nepenthes s.r.l poste succursale n 1 47122 forlì tel 0543.723771 fax 0543.795569 attenzione in caso di mancato recapito rinviare all ufficio di forlì-ferrovia per la restituzione al mittente che si impegna a corrispondere la tariffa dovuta catasto telematico quote latte per chi abbiamo pagato la cultura di bayer cropscience

[close]

p. 2

tempi di recapito la nostra indagine tra gli abbonati numero gennaio 2011 chiuso il 28 dicembre e inviato alle poste il 5 gennaio 2011 segnalatore valle d aosta 1 valle d aosta 2 lombardia 1 lombardia 2 lombardia 3 lombardia 4 lombardia 5 lombardia 6 lombardia 7 piemonte 1 piemonte 2 piemonte 3 piemonte 4 liguria 1 liguria 2 liguria 3 liguria 4 veneto 1 veneto 2 veneto 3 veneto 4 veneto 5 trentino a a 1 friuli v g 1 friuli v g 2 friuli v g 3 emilia r 1 emilia r 2 emilia r 3 emilia r 4 toscana 1 toscana 2 toscana 3 marche 1 marche 2 citta aymavilles ao cogne ao orzinuovi bs melegnano mi san daniele po cr pavia brescia fiesco cr desio mb san secondo di pinerolo to cavallermaggiore cn asti dormelletto no ventimiglia im genova imperia sant olcese ge marano di valpolicella vr selvazzano dentro pd mira ve ronco all adige vr colle umberto tv spormaggiore tn azzano decimo pn valvasone pn gonars ud piacenza formigine mo forlÌ savigno bo grosseto montemurlo po pistoia jesi an folignano ap rivista arrivata nar nar nar 19-gen 21-gen 24-gen 21-gen 24-gen nar nar nar nar 25-gen nar 12-gen 25-gen nar nar 21-gen nar 26-gen nar nar 21-gen 20-gen 19-gen nar nar nar nar 25-gen 25-gen nar 20-gen nar tempo necessario 14 giorni 16 giorni 19 giorni 16 giorni 19 giorni 20 giorni 7 giorni 20 giorni 16 giorni 21 giorni 16 giorni 15 giorni 14 giorni 20 giorni 20 giorni 15 giorni segnalatore lazio 1 lazio 2 lazio 3 lazio 4 lazio 5 lazio 6 umbria 1 abruzzo 1 abruzzo 2 molise 1 campania 1 campania 2 campania 3 puglia 1 puglia 2 puglia 3 puglia 4 puglia 5 basilicata 1 calabria 1 calabria 2 calabria 3 sicilia 1 sicilia 2 sicilia 3 sicilia 4 sicilia 5 sicilia 6 sardegna 1 sardegna 2 sardegna 3 sardegna 4 sardegna 5 sardegna 6 citta roma anagni fr rieti rignano flaminio rm formia lt boville ernica fr spello pg pescara vasto ch limosano cb giugliano in campania na montecarlo irpino av benevento ruvo di puglia ba sant agata di puglia fg porto cesareo le aradeo le foggia tolve pz san nicolÒ di ricadi vv belmonte calabro cs serra san bruno vv modica rg riposto ct castelbuono pa valverde ct tusa me palermo villasalto ca villagrande strisaili nu sassari su canale monti ot golfo aranci ot iglesias ca rivista arrivata 26-gen nar nar nar 27-gen nar 20-gen 20-gen nar 26-gen nar nar nar nar nar nar nar 24-gen nar nar nar nar nar nar nar nar nar 25-gen nar nar nar 24-gen 24-gen nar tempo necessario 21 giorni 22 giorni 15 giorni 15 giorni 21 giorni 19 giorni 20 giorni 19 giorni 19 giorni nar rivista non ancora recapitata al 27 gennaio 2011 fra genova e imperia entrambe in liguria una differenza di due settimane commento del mese al di là delle lungaggini in questa occasione vogliamo soffermarci sulle differenze di recapito della rivista tra le diverse destinazioni italiane non c è nessuna recidività nessun criterio o motivazione costante non necessariamente a nord sono più rapidi che a sud anzi spesso è il contrario semplicemente le poste italiane hanno tempistiche diverse e non se ne conosce il motivo sempre poi accade che città molto vicine si distanzino notevolmente nei numeri della nostra tabella il numero di gennaio ad esempio è arrivato a genova in soli si fa per dire sette giorni però ce ne ha messi venti per essere consegnato nella vicina imperia se vuoi collaborare anche tu al monitoraggio dell invio e ricezione de l agrotecnico oggi scrivici inviandoci i tuoi dati e comunicandoci la zona in cui vivi il tutto all indirizzo e-mail info@agro-oggi.it riceverai un codice e le istruzioni!

[close]

p. 3

sommario 4 la redazione si presenta attualitÀ professione agrotecnico febbraio 2011 n 2 anno xxviii periodico mensile di economia politica tecnica agraria e zootecnica ambiente sicurezza disastro day 7 9 10 12 14 15 17 la casta colpisce ancora e il catasto diventò telematico bandi catalogo verde sedi eccellenza in caa canapa il nuovo direttore dei vivaisti pistoiesi a ferrara si parla di previdenza haccp la pratica professionale 31 33 34 35 37 quote latte per chi abbiamo pagato agea varato il bilancio preventivo 2011 lutto nel mondo agricolo da sanremo la sfida al punteruolo rosso catasto telematico quote latte per chi abbiamo pagato la cultura di bayer cropscience una copia euro 2,60 spedizione in a.p tariffa r.o.c poste italiane s.p.a spedizione in abbonamento postale d.l 353/2003 convertito in legge 27/02/2004 n 46 art 1 comma 1 dcb di forlì autorizzazione tribunale di forlì n 642/84 direttore responsabile prof mentore bertazzoni direzione redazione e amministrazione societÀ editoriale nepenthes s.r.l poste succursale n 1 47122 forlì tel 0543.723771 fax 0543.795569 attenzione in caso di mancato recapito rinviare all ufficio di forlì-ferrovia per la restituzione al mittente che si impegna a corrispondere la tariffa dovuta tecnica self life alimenti 39 41 43 46 il vademecum delle cactaceae il danno ambientale cinghiali preistorici e maiali antichi il patrimonio forestale toscano crea lavoro direzione redazione e amministrazione societÀ editoriale nepenthes srl poste succursale n 1 47122 forlì tel 0543 723771 fax 0543 795569 e-mail info@agro-oggi.it autorizzazione tribunale di forlì 24/12/1983 n° 642 iva assolta dall editore ai sensi dell art.74 1° comma lettera c del d.p.r 633/1972 e art 1 del d.m 29/12/1989 la ricevuta di pagamento di conto corrente postale è documento idoneo e sufficiente per ogni effetto contabile e pertanto non si rilasciano fatture 18 20 studenti 100 e lode una zolla di terra sospesa nel web spedizione in a.p comma 26 art 2 legge 549/95 filiale di forlì fondato da roberto orlandi il 4 maggio 1984 direttore responsabile mentore bertazzoni responsabile di redazione tatiana tomasetta 47 azienda informa 22 iasma informa 23 con l agrotecnico oggi 25 dicono di noi in fiera tutto l anno errata corrige a firma dell articolo marchigiana stupisce tutti in nazionale pubblicato sul numero di gennaio 2011 è stato erroneamente riportato nostro servizio anzichè agr carmine belperio autore dello scritto in redazione alessandro basso mauro bertuzzi moreno dutto davide frumento marcello ortenzi maurizio ranucci gaetano riviello davide giuseppe ture hanno collaborato a questo numero andrea antoniacci giovanni basso antimo carleo davide neri maurizio passerini virgilio pietrograzia maria riggi marcello salighini abbonamento annuo italia euro 26 estero euro 42,00 arretrati un numero euro 5,00 associato all unione stampa periodica italiana fotocomposizione fotolito stampa grafiche mdm s.r.l forlì grafica e impaginazione aquacalda s.r.l agenzia di comunicazione forlÌ questa rivista è stata chiusa in tipografia il 28 gennaio 2011 per esigenze di spazio su questo numero non saranno pubblicate le rubriche vita dei collegi panorama regionale e il mercatino ce ne scusiamo con i lettori l aforisma del mese il banchiere è uno che ti presta l ombrello quando c è il sole e lo rivuole indietro appena inizia a piovere mark twain per la pubblicità su questa rivista nepenthes s.r.l poste succursale n 1 47122 forlì tel 0543.723771 fax 0543.795569 il sole 24 ore editoria specializzata srl via goito 13 40126 bologna tel 051.6575834 051.6575859 fax 051.6575853 pubblicita.editoriaspecializzata@ilsole24ore.com www.edagricole.it www.24oreagricoltura.com contro i ritardi postali leggi l agrotecnico oggi on-line nel sito www.agrotecnici.it

[close]

p. 4

4 febbraio 2011 la redazione si presenta nomi e volti de l agrotecnico oggi e l 11 marzo del n dove tutt ora risied ni è nato a moglia m piccola azienda agricola mentore bertazzo 12 anni collabora nella rario la scuola dell obbligo a 22 si diploma perito ag 1935 dopo privatista a 17 anni e a lbo professionale dei itori riprende gli studi da dei gen rive subito all a di palidano mn si isc all allora istituto tecnico e bologna poi si trasferisc periti agrari nomia e commercio di gli studi alla facoltà di eco nel frattempo per prosegue scienze agrarie to professionale di stato ve consegue la laurea in alla costituzione dell istitu alla facoltà di agraria do i diventandone direttore fessionista contribuisce e libero pro insegna per ben 43 ann pagarsi gli studi lavora com imento del ciclo n nel 1958/59 dove m per l otten nte di s benedetto po ociazione di categoria per l agricoltura e l ambie in seguito darà un agrotecnici la prima ass ito agrario e agrotecnico mento nazionale degli ora con il coordina nza dei diplomi di per collab r l equipolle ell occasione conosce sionale agrario e poi pe e degli agrotecnici in qu licisti quinquiennale nel profes ge sull albo professional la leg anche all albo dei pubb perché venga approvata professionale si iscrive contributo fondamentale poi presidente dell albo di agraria di bologna facoltà orlandi che diventerà rche scientifiche con la e collabora con roberto di firenze dal 1992 o pubblicazioni per rice dia collabora realizzand ia di piacenza e con quella l università di agrar della regione lombar ilia con aria di parma e reggio em ato con le facoltà di veterin ionale dello snals-sindac ico l agrotecnico oggi l period fessionali consigliere naz assume la direzione de e di coldiretti divenendo dacato docenti istituti pro zazion e nazionale del sin di impegnarsi nell organiz consigliere provinciale nel frattempo non manca omo lavoratori scuola agrinazionale auton ll organizzazione una grande cooperativa l movimento giovanile de va e per 20 anni dirige consigliere provinciale de lattiero caseario di manto no a diventare ispettore ito grandine fi tituto superiore a mancare quella di per nsigliere regionale dell is nista È co non potev professio agronomi come libero lla sua poliedrica attività terra e vita omi iscritto all albo degli cola con 2.500 tori ne per agrotecnici e agron ci informatore agrario di stato tecnico scientifi commissario agli esami laborando con periodici io mantova agricola commerc a attività giornalistica col riodico della camera di ha svolto un intensissim dei campi mantova-pe zzettino e stadio e con re zootecnia gioventù il resto del carlino il ga llo mantova il giorno frutticoltura l allevato etta di o la sua città nota a live i e periodici locali gazz ttà di moglia che ha res e zootecnica quotidian il concorso di pittura ci 33 anni ha organizzato rai 2 per lo sport per nazionale a teramo vive a forlì rnalista pubblicista nata ttiana tomasetta gio ta di bologna tesi il contra all università degli studi iscritta a giurisprudenza ­2003 ifts dell unio01 specializzata al corso 20 to di engineering si è di eventi per formare rganizzazione e gestione a ropea tecnico nell o ne eu zione dal 2002 si occup anizzazione e comunica esperti di marketing org e dell ufficio stamazion mpa insegna comunic di giornalismo e uffici sta l turismo di cervia rimed unicazione nazionale de collaborato al progetto ma gli altri cura la com pa tra i culturali tra gli altri ha ato nte e diverse associazion ambiente ha coordin logna e la rivista lavora per cerviaambie e con il pescritto per l unità di bo romagna magna ha quotidiano corriere di della regione emilia-ro pesca collabora con il lla guida i luoghi della i testi de riodico earth elements

[close]

p. 5

febbraio 2011 5 re nato nel davide gi useppe tu lomato ede a alba cn ed è dip 1977 a maglie le risi puglia ba abilitato di canosa di agrotecnico all i.p.s.a.a ne dal 1999 dal 2000 io della libera professio all eserciz ecnici agrotecnici e degli agrot è iscritto all ordine degli di agraria corso in alla facoltà laureati di cuneo iscritto di torino ha conseguivegetali dell università produzioni estione oni per la realizzazione/g to diverse specializzazi io del comune nte È funzionar aree verdi e sull ambie studio la ricerca nsabile tecnico per lo di torino respo tecnico di programmi dell ufficio l elaborazione di piani e erente della 6ª tico circ 2 e ref verde pubblico e scolas per diverse aree e ha realizzato progetti e comm consiliar tutela e la valorizzazion per la verdi di torino nonché acer llabora con la rivista dell ambiente urbano co li o a savigliamoreno dutto nat agrotecverzuolo cn diplomato no nel 1981 vive a lizzazione in gestiola specia nico nel 2001 consegue tomologo si occupa upero del territorio È en ne e rec con e all apidologia collabora di entomologia medica cuneo l asl e il s croce di l azienda ospedaliera piemonte nel 2010 emergenza sanitaria in servizio mera ruolo dei periti della ca consegue l iscrizione al a bachicoltura e o in apicoltur di commercio di cune unale di saluzzo e all albo dei ctu del trib chimica e di 5 licazioni internazionali e autore di oltre 70 pubb all entomologia in relazione libri sulla sanità pubblica società italiana di ia socio ordinario della e alla zoolog è tà entomologica italiana cie parassitologia e della so entomologia nazionale tecnici iscritto all associazione applicata davide nato a savona nel 1986 l 2005 la maturità industriale ne frum ento ottiene in biotecnologie lo di dottore e tre anni più tardi il tito gli studi di genova coltà dell università de all interfa sennio specialistico per con dopo essersi iscritto al bie questi mesi porllo che sta in guire la laurea di 2° live i supera nel 2009 mine con il lavoro di tes tando a ter sede rotecnico laureato nella l esame di stato come ag di agrotecnico alla professione di sanremo e si abilita ati lbo degli agrotecnici lure iscrivendosi all a lla professione a partire de unitamente all esercizio i primi passi nel mondo marzo successivo muove dal nelalcune riviste web locali giornalistico scrivendo su collabora con savona e listica la sua esperienza giorna onal savona news e occasi nente trucioli savonesi po di savona mente con la stampa è nato nel 1948 a roma marcello ortenzi comsi laurea in economia e dove risiede nel 1987 roma in politica sapienza di mercio all università la interne e montane li interventi per le aree agraria sug ione una società di progettaz dal 1970 ha lavorato in pubblico dal sare nell ambito industriale per poi pas la comunità mon94 ha collaborato con 1990 al 19 ne e addetto alla promozio tana dei cimini vt com 96 al 2007 è ritorio dal 19 dei prodotti tipici del ter a nell ufficio di io della regione toscan stato funzionar e ndo attività d assistenza lge presidenza a roma svo tori agricolci centrali dei set collaborazione con gli uffi 08 in pensioenergia dall inizio del 20 tura foreste ed i dell utilizzazione delle upars ne ha continuato ad occ lian ia ed industria con l ita masse nei settori energ bio 89 con alcune llabora dal 19 biomass association co di lavori parlale e redige un bollettino riviste agrico i agroforestali ed energetic mentari online sui temi

[close]

p. 6

6 febbraio 2011 maurizio ranucci classe 1963 è nato a forlì e si è diplomato all i.p.s.a di villafrandalla nascita ca fc nel 1983 fin nale degli agrotecnici e il coordinamento nazio ha seguito io nazionale rotecnico oggi il colleg agrotecnici laureati l ag laborato con il reagrifuturo ha col ed infine la cooperativa seguendo le pagine e con il corriere di forlì sto del carlino ionale bar o anni con il mensile naz sull agricoltura per quattr otto anni respone di romagna per giornale e con la voc fondato e gestito ina enogastronomica ha sabile della pag 09 fonda la mia marcellino nel 20 la rivista di enogastrono curato dulcis è capo redattore ha rivista gustando di cui e chef e faschion one e terra del sole terrae montele eventi gacome organizzatore di gradara oggi collabora rducci di rimini stronomici con l hotel ca nato gaetano riviello nze risiede nel 1963 a fire dia campi bisenzio fi to all istituto tecnico ploma reato in tutela e agrario statale si è lau agraria di nistiche alla facoltà di gestione delle risorse fau e degli all albo degli agrotecnici firenze dal 2003 è iscritto abilitato alla pronze dal 2008 agrotecnici laureati di fire citore del dottorato ronomo e forestale vin fessione di ag nze-polo ale all università di fire in ingegneria agro-forest ezione e appas cacciatore di sel scientifico e tecnologico professionale nel ghialaio svolge attività sionatissimo cin vatici lavora o di ungulati e fauna sel suddetto settore espert sulente istrutali ed enti come con per svariati parchi nazion venatoria ha rdinatore docente guida tore censitore coo l argomento e libri sul pubblicato diversi scritti alessandro mich ele basso classe 1977 e è nato a lucera e risied nel a san severo fg rudenza nel 2000 si laurea in giurisp lbo dei geometri gli avvocati È iscritto all a si iscrive all albo de 2003 2003 ha svolto i giornalisti pubblicisti dal dal 1997 e all albo de iurisprudenza in all interfacoltà di agraria-g il dottorato di ricerca numerosi corsi È specializzato attraverso uomo-ambiente si è l parco nazionale del nista guida ufficiale de conciliatore professio ntali in vari corsi terie giuridiche ed ambie gargano docente di ma ste specializzate di bblici collabora con rivi formativi presso enti pu oratore-referente presso i di diritto collab lo diritto è autore di 4 libr tecnologie l energia e nazionale per le nuove l enea agenzia nsabile della setenibile di roma è respo sviluppo economico sos ri in scienze agra dell associazione dotto zione uomo-ambiente cia di foggia rie e forestali della provin mauro bertuzzi classe 1974 è nato e risiede a milano diplomato agrotecnico è nolaureato in scienze e tec milano con niversità degli studi di logie agrarie presso l u l novembre 2007 è il tecnico da indirizzo economico-zoo ecnici e agrotecnici lau del collegio degli agrot presidente anni in ambilavorato per circa 2 reati di milano e lodi ha ttamente nelle do assistenza tecnica dire to qualità facen getto di rintracciabilità di nel pro tre aziende agricole operanti ambito supply chain e da da oltre 5 anni lavora in filiera di piattaforma per i bile operativo anni e mezzo è responsa multinazionale della e freschissimi per una settori fresco grario per lista in ambito tecnico-a gdo collaboratore artico ezzo è responsa da due anni em il portale www.agraria.org e ittico piattaforma per il settor bile operativo di ben arrivata alice la redazione dell agrotecnico oggi esprime le più vive felicitazioni all agr dr mauro bertuzzi presidente del collegio degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati di milano e lodi e a sua moglie giulia per la nascita della piccola alice avvenuta il 16 dicembre del 2010.

[close]

p. 7

febbraio 2011 7 la colpisce ancora gli agrotecnici interpellano l antitrust sull indebito privilegio concesso dall inail alle associazioni sindacali a questo si aggiunge la beffa del click-day ull ultimo numero di questa rivista dedicavamo un articolo ai fondi 60 milioni di euro stanziati dall inail istituto nazionale per l assicurazione contro gli infortuni sul lavoro attraverso bandi regionali e destinati alle imprese anche individuali iscritte alla camera di commercio industria artigianato ed agricoltura allo scopo di migliorare il livello di sicurezza sul lavoro studiando il sistema di attribuzione del punteggio prima che venisse pubblicato il collegio nazionale degli agrotecnici e agrotecnici laureati si è imbattuto in quella che può essere definita una clausola ad sindacatum la quale prevedeva che i progetti presentati dalle parti sociali ossia dalle associazioni sindacali e datoriali avrebbero goduto di una significativa maggiorazione del 10 sul punteggio base raggiunto le domande degli iscritti all albo degli agrotecnici -come quelle degli altri liberi professionisti potevano essere dunque messe fuori gioco dalla maggiorazione automaticamente attribuita alle domande delle parti sociali anche perché non è che vi sia molto da inventare in materia di prevenzione e sicurezza il collegio nazionale degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati dal momento che i bandi non erano ancora stati pubblicati decideva di intervenire preventivamente scrivendo siamo nel novembre del 2010 all inail nella persona del presidente marco sartori e al ministro del lavoro maurizio sacconi una corposa nota che spogliata della veste burocratica suonava più o meno così come può un progetto `valere di più se a presentarlo è un organizzazione sindacale la domanda degli agrotecnici è però rimasta priva di risposta e i bandi ben 20 uno per ogni regione sono stati emanati senza nessuna modifica al sistema di attribuzione dei punteggi che fare a questo punto tacere per s non andare contro lo strapotere delalla capacità o al merito dei progetti le organizzazioni sindacali e datoma unicamente in base all apparteriali comprendere che la mancata nenza ad una associazione piuttosto risposta da parte dell inail e dello che ad un altra allora le regole di stesso ministro sacconi politico a tutconcorrenza di quel mercato vengoto tondo che normalmente non si sotno falsate e se la concorrenza viene trae al confronto era né più né meno falsata è l antitrust competente che un invito a non insistere a intervenire purtroppo il collegio degli agrotecla denuncia dunque è stata presennici non è un ente particolarmente tata l istruttoria avviata e l azione remissivo né timoroso di denunciadegli agrotecnici è diventata di pubre ingiustizie e torti e ha deciso di blico dominio solo in quel momenandare in fondo alla vicenda to il direttore generale dell inail il presidente nazionale roberto orgiuseppe lucibello ha trovato temlandi anzitutto ha escluso di poter po per rispondere impugnare i bandi ricorrendo al una lunga imbarazzante e soprattar dal momento che una tale aziotutto non convincente risposta inne avrebbe potuto portare al blocviata al presidente degli agrotecnici co degli stessi impedendo quindi nella quale sostanzialmente si sodi destinare risorse importanti per la stiene che la decisione di concedere sicurezza un bonus del 10 al punteggio un rischio che il collegio nazionale raggiunto dalle pratiche presentate degli agrotecnici e degli agrotecnidalle parti sociali nasce dalla conci laureati ha voluto assolutamente siderazione sulle specifiche compeevitare decidendo invece di denuntenze ed esperienze da loro sviluppaciare il fatto all autorità garante della concorrenza e del mercato presieduta da antonio catricalà in fondo -questo è stato il ragionamento del collegio nazionaleesiste un mercato dei servizi a favore delle imprese anche nell ambito della sicurezza sul lavoro se le regole imposte dall attore dominante quello specifico mercato l inail favoriscono apertamente alcuni soggetti le parti sociali in danno a tutti gli altri e se questo maggior favogiuseppe lucibello è il direttore generale dell inail ha risposto il 3 gennaio 2011 alla re viene concesso nota inviata dal collegio nazionale degli agrotecnici e agrotecnici laureati nel novembre 2010 non già in base professione agrotecnico casta

[close]

p. 8

8 febbraio 2011 te in materia e dal fatto che le parti sociali possono vantare un ruolo primario nel sistema di protezione sociale e in quello della sicurezza sul lavoro ruolo peraltro sottolineato -aggiunge lucibello dallo stesso testo unico sicurezza che gli attribuisce un ruolo centrale infine sempre per giustificare la clausola incriminata l inail cita il comma 5 dell articolo 11 del testo unico secondo cui l inail finanzia con risorse proprie anche nell ambito della bilateralità e di protocolli con le parti sociali e le associazioni nazionali di tutela degli invalidi del lavoro progetti di investimento e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro rivolti in particolare alle piccole medie e micro imprese e progetti volti a sperimentare soluzioni innovative e strumenti di natura organizzativa e gestionale ispirati ai principi di responsabilità delle imprese una difesa quella dell inail articolata e approfondita ma come si è detto davvero poco convincente e infatti il collegio nazionale degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati ha avuto buon gioco nel rilevare che secondo la norma citata le associazioni nazionali possono ricevere un bonus solo a condizione che abbiano sottoscritto specifici protocolli con l inail protocolli che il collegio nazionale ha ufficialmente chiesto di visionare richiesta per il momento non ancora soddisfatta sarà interessante vedere queste carte tramite le quali sarà possibile verifi professione agrotecnico care se le giustificazioni dell inail sono basate su dati e motivazioni vere oppure no come se non bastasse il 12 gennaio scorso giorno ribattezzato clickday in cui si apriva il termine per la presentazione delle domande di finanziamento via internet si è trasformato in una sorta di farsa il sito dell inail è infatti andato in crash pochi minuti dopo le 14:00 orario di apertura del servizio rimanendo offline fino al tardo pomeriggio momento in cui tentare di presentare una domanda era divenuto perfettamente inutile considerando che i fondi disponibili sono stati esauriti antonio catricalà è presidente dell autorità garante della concorrenza e del mercato in un ora praticadal 9 marzo 2005 mente nessun agrotecnico professionista è riuscito a collegarsi per trasmettere la domanda non è andata molto meglio agli altri professionisti quali ad esempio i consulenti del lavoro considerando che solo il 2 di loro è riuscito a collegarsi in una situazione di così grave inefficienza e di fronte ad un eccesso di domande pari almeno a 10 volte i fondi disponibili è stato dunque impossibile per i professionisti giocare le proprie carte già peraltro in una situazione di penalizzazione come abbiamo ampiamente sottolineato rispetto ad altri soggetti riassumendo si può parlare di un episodio svoltosi nel peggior stile italietta un episodio a cui però non è ancora giunto il momento di aggiungere la parola fine il collegio nazionale degli agrotecnici e agrtoecnici laureati infatti è ben lungi dall aver deposto le armi sulla questione tatiana tomasetta

[close]

p. 9

febbraio 2011 9 gli agrotecnici tra i professionisti abilitati ad accedere in via telematica alle planimetrie catastali giÀ da quattro mesi È attivo il servizio di consultazione online on è certo la notizia del giorno ma è bene ricordarlo per chi non lo sa dalla fine del mese è attivo il servizio di consultazione telematica delle planimetrie catastali da parte dei soggetti abilitati alla presentazione telematica degli atti di aggiornamento catastale l agenzia del territorio con circolare n 3 del 10 agosto 2010 al fine di agevolare la corretta esecuzione degli adempimenti previsti dall art 29 della legge n 52 del 1985 e successive modificazioni e integrazioni ha avviato il servizio di consultazione telematica delle planimetrie catastali a cui possono accedere in correlazione al relativo incarico professionale tutti i notai e i tecnici iscritti agli albi professionali degli agrotecnici e agrotecnici laureati degli ingegneri degli architetti dei dottori agronomi dei geometri dei periti edili e dei periti agrari in data 16 settembre 2010 l agenzia con provvedimento del direttore gabriella alemanno ha disciplinato le modalità di consultazione telematica delle planimetrie catastali poi stabilendo nel 19 ottobre 2010 la data di attivazione del servizio per l attivazione del servizio il professionista agrotecnico o agrotecnico laureato deve presentare richiesta all agenzia attraverso il sistema sister sottoscrivendola con firma digitale e autocertificando di essere professionista abilitato alla presentazione degli atti di aggiornamento catastale incaricato da parte del soggetto titolare di diritti reali sull immobile della redazione di atti tecnici di aggiornamento del catasto edilizio urbano ovvero di adempimenti connessi alla stipula di atti concernenti l immobile oppure di operare per incarico dell autorità giudiziaria la lettera di incarico dovrà essere conservata in originale dal professionista richiedente per un periodo di cinque anni l inosservanza degli obblighi previsti dal provvedimento del direttore dell agenzia del ter n ritorio comporta la sospensione o la chiusura del servizio di consultazione in relazione alla gravità dell inadempimento fermo restando il rischio di denuncia all autorità giudiziaria nel caso di falsa dichiarazione per la richiesta della planimetria è obbligatorio indicare un soggetto intestatario dell immobile la planimetria non viene rilasciata se il soggetto indicato nella richiesta non risulta intestatario dell immobile ovvero se il codice fiscale dell intestatario non risulta validato in anagrafe tributaria e consentita la richiesta senza codice fiscale del soggetto intestatario o con codice fiscale non validato in anagrafe tributaria solo nel caso di incarico professionale dato da un soggetto in qualità di erede il sistema sopra descritto rende disponibili tutte le planimetrie catastali delle unità immobiliari iscritte al catasto dei fabbricati escluse per la sicurezza dello stato quelle relative agli immobili censiti nelle categorie b3 prigioni e riformatori d5 istituti di credito cambio ed assicurazioni e5 fabbricati costituenti fortificazioni e loro dipendenze si tratta di un innovazione rilevante in quanto le planimetrie catastali allegate alle denuncie di nuova costruzione o variazione di fabbricati non sono atti pubblici ma elaborati geometrici allegati di cui gli uffici provinciali dell agenzia del territorio possono rilasciare copia solo ai possessori od incaricati con delega scritta per motivi di sicurezza per la visualizzazione delle planimetrie desiderate occorre entrare nel sito web dell agenzia del territorio si può procedere ad inserire e confermare gli immobili di cui si desidera la planimetria quindi scaricare il file in formato xml da sottoporre alla firma digitale da parte del professionista richiedente predisponendo così l invio telematico della richiesta dopo pochi minuti l agenzia del territorio invierà un file in formato pdf della richiesta planimetria le planimetrie acquisite possono essere utilizzate soltanto ai fini consentiti dalla normativa e nel rispetto di quanto previsto in materia di riutilizzazione commerciale e di protezione dei dati personali agr dott antimo carleo professione agrotecnico e il catasto diventò telematico

[close]

p. 10

10 febbraio 2011 professione agrotecnico bandi catalogo verde misure 111 e 114 tra innovazione e semplificazione il nuovo bando emesso dalla regione emilia romagna ra i vari strumenti previsti dal psr-piano di sviluppo rurale dell emilia-romagna il catalogo verde rappresenta certamente la modalità più originale ed innovativa messa in campo per promuovere nell ambito della misura 111­formazione ed informazione e della misura 114­ consulenza aziendale il trasferimento di conoscenze tecniche ed economiche alle imprese agricole allo scopo di migliorare la loro competitività e redditività consultabile online sul sito della regione emilia-romagna all indirizzo web www.ermesagricoltura.it è una sorta di vetrina delle offerte di servizi di formazione informazione e consulenza a disposizione degli imprenditori agricoli proposti sotto forma di contratti da parte di determinati fornitori preventivamente accreditati e validati dalla regione per i quali è possibile richiedere dietro presenta t zione di apposita domanda di aiuto un contributo finanziario a parziale rimborso del costo sostenuto dopo i primi due anni di applicazione di questa particolare modalità attuativa delle misure 111 e 114 nel territorio regionale che indubbiamente ha riscosso un buon successo permettendo di utilizzare gran parte dei fondi disponibili contrariamente a quanto avvenuto in altre regioni la regione emilia-romagna con dgr n 2171 del 27/12/2010 ha approvato il nuovo avviso pubblico con delle interessanti novità tutte improntate ad una maggiore semplificazione delle modalità applicative delle citate misure allo scopo di favorirne ulteriormente la diffusione tra le aziende agricole in particolare il nuovo bando valido per l intero residuo periodo di programmazione 2011-2013 apre a tutti gli effetti i termini di presen fondagri e a disposizione di tutti i professionisti fondagri la fondazione per la consulenza aziendale in agricoltura nata per iniziativa del consiglio nazionale degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati del consiglio nazionale dei dottori agronomi e dottori forestali e della fnovi-veterinari è a disposizione anche dei liberi professionisti dell emiliaromagna che abbiano intenzione di operare nel settore della consulenza aziendale tramite lo strumento del catalogo verde illustrato in questo articolo e nell ambito del bando regionale approvato il 27 dicembre 2010 per informazioni info fondazioneconsulenza.it oppure all agr dott andrea antoniacci tel 06/6813.4383 340/184.5338 tazione delle domande di contributo da parte delle aziende possibile a partire già dal 1° febbraio 2011 e senza soluzione di continuità fino al 30 agosto 2013 sostituendosi quindi ai singoli bandi annuali provinciali come di consueto le domande di aiuto devono essere presentate tramite i caa-centri di assistenza agricola ovvero direttamente dagli imprendori agricoli con modalità telematica utilizzando il sistema informatico denominato sop-sistema operativo pratiche e la specifica modulitistica mentre le province in qualità di enti territoriali competenti approveranno le graduatorie delle domande ritenute ammissibili fra quelle pervenute entro determinate scadenze 31 marzo 31 agosto e 15 dicembre per le annualità finaziarie 2001 e 2012 31 marzo e 30 agosto per la residua annualità 2013 entro 90 giorni anziché i 120 giorni precedentemente previsti le attività attinenti alla formazione informazione e consulenza oggetto delle proposte contrattuali acquistate dalle aziende devono concludersi tassativamente entro 15 mesi dall ammissione al finanziamento entro gli stessi termini le aziende beneficiarie devono presentare alle province apposita domanda di liquidazione utilizzando la nuova modulisticache sarò rera disponibile in seguito dall amministrazione regionale per ottenere il pagamento del contributo previsto fino ad un massimo di 3.000,00 per i servizi di formazione ed informazione e 1.500,00 per i servizi di consulenza il nuovo avviso pubblico contiene inoltre una serie di nuove disposizioni procedurali rivolte ai fornitori dei servizi del catalogo verde introdotte allo scopo di semplificare l iter di valutazione preventiva di ulteriori proposte contrattuali in particolare i fornitori di servizi potranno presentare in ogni momento le nuove proposte che saranno approvate entro 60 giorni dalla loro presentazione in-

[close]

p. 11

febbraio 2011 vece di 75 giorni mentre un nuovo servizio di tutoraggio affiancherà il fornitori per affinare le nuove proposte ed eliminare eventuali non conformità al fine di garantire il buon esito della valutazione prima del loro defintivo inserimento nel catalogo verde il bando attuativo porterà certamente nuovo impulso alle misure 111 e 114 del psr regionale mentre il catalogo verde si conferma sempre più strumento efficace ed efficiente per accrescere la competitività delle aziende agricole in un ottica di gestione eco-sostenibile del territorio e dell ambiente rurale agr dott andrea antoniacci 11 il caa-canapa per presentare le domande relative alla misura 114 in emilia-romagna così come nelle altre regioni è necessario servirsi di un caa-centro agricolo di assistenza che è l interfaccia con la pubblica amministrazione per l accesso alle provvidenze pubbliche fermo restando che i tecnici di fondagri sono liberi di servirsi di qualunque caa essi ritengano il caa-canapa a sua volta partecipato da agronomi agrotecnici e periti agrari liberi professionisti mette gratuitamente i suoi uffici a disposizione per la presentazione delle domande relative alla misura 114 in emilia-romagna gli sportelli di canapa sono i seguenti forli centro via ravegnana 95 47122 forli fc tel 0543/796689-795263 fax 0543/091100 e-mail forli@caacanapa.it resp tecn valbonesi luca sede eracle forli 2 via e forlanini 11 47122 forli fc tel 0543/36200 fax 0543/458056 e-mail forli2@produttoriagricoli.it resp tecn mattarelli luciano sede eracle cesena via f parri 256 47522 cesena fc tel 0547/27920-1901433 fax 0547/27920 e-mail cesena@caacanapa.it resp tecn fantini loris sede eracle cesena 2 ­ viale bovio 96 47521 cesena fc tel 0547/28225 fax 0547/362744 e-mail cesena2@caacanapa.it resp tecn bertaccini francesco sede eracle imola via xx settembre 10 imola mo tel 0542/31654 fax 02/700420683 e-mail imola@caacanapa.it resp tecn bacchilega luca sede eracle per sapere dove sono gli altri in italia basta collegarsi al sito www.eracle.biz il mensile degli agrotecnici e le nuove tecniche di comunicazione tra i nuovi media la rivista l agrotecnico oggi sceglie facebook per dialogare con i lettori sul web il periodico mensile di economia politica tecnica agraria-zootecnica e ambiente approda al web 2.0 per interagire con il pubblico internauta che vuole dire la sua con e sulla rivista degli agrotecnici e agrotecnici laureati su facebook uno dei più diffusi social network al mondo è stata creata una pagina dedicata alla rivista dove si possono condividere i contenuti della rivista e quidi dell attività degli agrotecnici e agrotecnici laureati si trattano tutti gli argomenti pubblicati sulla rivista cartacea che si snodano tra la professione dell agrotecnico l attualità e la tecnica ma anche gli annunci e le novità dalle fiere più famose ai convegni e gli eventi più importanti del settore fino ai fatti di politica italiana euroepa e internazionale l agrotecnico oggi su facebook è un completamento del sito web istituzionale che già contiene la rivista scaricabile in formato pdf oltre alle news dedicate agli iscritti la disponibilità di documenti scaricabili i link più interessanti del settore cliccate dunque su http www.facebook.com/home.php profile.php?id=100001793959861&v=wall professione agrotecnico

[close]

p. 12

12 febbraio 2011 professione agrotecnico sedi eccellenza in caa canapa sedi societÀ di servizi alle imprese agricole ha scelto come caa il canapa lo sportello degli agrotecnici inoltre anche quest anno ha organizzato il convegno sulla finanziaria battendo il record di presenze a categoria degli agrotecnici ha effettuato notevoli investimenti anche in servizi tecnologici di supporto all attività dei tecnici agricoli un esempio è canapa il caa centro agricolo di assistenza dell ordine che nato nel 2003 è riuscito in questi anni tramite la rete dei propri professionisti associati a svolgere un attività complessa messa in atto da tecnici agricoli liberi professionisti indipendenti che offrono assistenza e consulenza alle aziende agricole di tutta italia in autonomia o affiancati da altre specifiche professionalità consulenti del lavoro geometri dottori commercialisti ragionieri ed esperti fiscali per i liberi professionisti iscritti in un albo professionale di settore agrotecnici agronomi periti agrari e tecnologi alimentari canapa rappresenta una concreta e valida opportunità di operare nel settore dei servizi alle imprese agricole è infatti possibile avviare facilmente un attività di questo genere aprendo direttamente uno sportello sull area in cui si è deciso di operare senza dover far fronte a particolari oneri o spese e senza bisogno di tessere tutte le informazioni sono reperibili sul l sito internet www.eracle.biz tra chi ha scelto il caa degli agrotecnici per svolgere le pratiche e i servizi dalla domanda unica ai rapporti con le pubbliche amministrazioni si contano numerose eccellenze una di queste è rappresentata dal gruppo di professionisti riuniti intorno alla sedi s.r.l società elaborazione dati imprese una società di servizi alle imprese agricole con sede a forlì nata nel 1992 da un intuizione del dott gianfranco gorini che intravvide la necessità di offrire anche alle imprese agricole l opportunità di ricevere un servizio di consulenza qualificato e professionale in alternativa al sistema tradizionale proposto dalle organizzazioni professionali agricole alla base di questo servizio si decise di strutturare una società la cui direzione e operatività vennero affidate a luciano mattarelli allora funzionario di coldiretti a forlì a tutt oggi sedi è ancora capitanata da mattarelli perito agrario iscritto all albo dal `75 tributarista e revisore contabile che insieme al figlio matteo e supportato da un organico di 34 dipendenti gestisce da il tavolo dei relatori al convegno sedi 2010 da destra e l editorialista del sole24ore dott gian paolo tosoni il prof maurizio leo docente della scuola di istruzione della guardia di finanza a roma il dott sergio mazzi e luciano mattarelli direttore di sedi s.r.l forlì le maggiori realtà imprenditoriali agricole nazionali più di 700 aziende È proprio matteo mattarelli anch egli perito agrario e iscritto all albo degli agrotecnici e agrotecnici laureati a ricoprire il ruolo di responsabile interno del caa canapa sovraintendendo un ufficio tecnico per mezzo del quale la società gestisce direttamente le anagrafiche aziendali e le pratiche tecniche presso le regioni di competenza pac primo insediamento uma ecc mio figlio è soddisfatto di aver scelto l albo degli agrotecnici -dichiara il direttore luciano mattarelli in questa categoria ha trovato un alto livello di professionalità risposte certe e tempestive una pubblicazione utile partecipa alla vita del collegio e sa di poter fare affidamento sul suo appoggio quando si tratta di difendere gli interessi e i diritti degli iscritti siamo entrambi sicuri della validità della nostra scelta erogando servizi alle imprese agricole abbiamo avuto la necessità di organizzare un ufficio tecnico la nostra preferenza accordata a canapa il caa degli agrotecnici è motivata anche dal fatto che per aderirvi non serve alcuna `tessera non nascondo che la spaccatura ha creato qualche problema quando un caa è giovane e per intenderci ha pochi fascicoli non ha lo stesso potere di contrattazione dei caa delle grandi organizzazioni un affermazione che viene da chi se ne intende luciano mattarelli infatti è stato per vent anni dipendente fino a diventarne vicedirettore della federazione provinciale coltivatori diretti di forlì come responsabile dell ufficio fiscale appassionato di tecnologia innovatore curioso imprenditore tenace ha cercato sempre nella sua carriera di stare al passo con le esigenze di un mondo quello agricolo in continua evoluzione sono stato fortunato -spiega mattarelli perché ho iniziato ai tempi della

[close]

p. 13

febbraio 2011 tervento del dott maurizio leo sul tema del redditometro con particolare riferimento al settore agricolo sull abuso del diritto sulla fiscalità il dott leo lo ha definito quale principale strumento per accertare le persone fisiche si è poi soffermato in particolare sulle nuove tipologie di spese che verranno prese a base per la definizione del reddito sempre durante la mattina l editorialista gian paolo tosoni ha affrontato la legge di stabilità le novità contenute sul decreto legge 78 e i temi relativi a accatastamento e iva gian paolo tosoni si è poi soffermato sulla possibilità di acquisto dei terreni all 1 da parte dei coltivatori diretti prevista dalla legge di stabilità per il 2011 che ha confermato le agevolazioni per la piccola proprietà contadina in scadenza al 31 dicembre 2010 le agevolazioni sull acquisto di terreni agricoli diventano finalmente definitive dato che la legge non si è limitata a una proroga ma ha eliminato il termine di scadenza nel pomeriggio i lavori del convegno sono ripresi volgendo lo sguardo agli operatori del settore agricolo al centro del dibattito le società agricole il fotovoltaico le nuove attività e la soccida i relatori hanno ripercorso la normativa del fotovoltaico evidenziando le opportunità offerte come integrazioni al reddito agricolo ancora tosoni ha illustrato i caratteri fondamentali del contratto di soccida specificando l importanza della rendicontazione finale e della liquidazione della stessa l appuntamento è con l edizione 2011 del convegno annunciata per il 22 dicembre al club hotel dante di cervia tatiana tomasetta 13 oltre 400 sono state le presenze registrate al convegno sedi che si è svolto in dicembre grande riforma fiscale nel 1974 quando dall ige si passò all iva e quando fu introdotta l imposta sul reddito la vera necessità degli agricoltori a quei tempi era la consulenza fiscale e la gestione contabile e amministrativa sono partito in un momento in cui specializzarsi era più facile di oggi inoltre ho avuto la fortuna di lavorare in coldiretti un organizzazione che investiva nella formazione l informatica infine è sempre stata una passione da giovane facevo la stagione come trattorista e una volta con i soldi guadagnati comprai un computer erano gli anni settanta e io dovetti studiare da autodidatta per capire come funzionava una passione che non mi ha mai abbandonato mosso da quella passione luciano mattarelli fondò una società di informatica con cui sviluppò il software gestionale utilizzato da coldiretti in italia come agrinformaticenter società operante nel settore informatico agricolo del gruppo per cui ricoprì la carica di direttore generale la filosofia organizzativa di mattarelli era legata all esigenza dell agricoltore l idea fu ai tempi in cui lavorava in coldiretti di suddividere in soci in cinque fasce perché afferma il patron di sedi la grande impresa non può avere le stesse esigenze del piccolo contadino a questa regola d oro poi ho sempre affiancato il valore che per me ha il ruolo della formazione sia interna che esterna all azienda che considero oggi il fiore all occhiello di sedi e la necessità di essere al passo con il progresso e con la tecnologia una delle parole d ordine di sedi è innovazione da questa convinzione è appena nato consulenzaagricola.it nuovo servizio aziendale che permette tramite un abbonamento simbolico di accedere alla banca dati online di sedi una finestra sulla vastità della casistica aziendale ossia sui casi specifici risolti il pacchetto comprende poi l accesso alle prestazioni dei professionisti di sedi e la possibilità di inviare quesiti specifici per ricevere risposte veloci e autorevoli inoltre sedi nel mese di dicembre organizza ogni anno dal 1996 in occasione dell approvazione della legge finanziaria un convegno al fine di illustrare ai clienti alle imprese e ai professionisti interessati le novità del momento con particolare riferimento al settore agricolo il convegno si distingue per l autorevolezza dei relatori che tutti gli anni si danno appuntamento in romagna per intervenire sul nuovo scenario fiscale che si prospetta in occasione dell approvazione della legge finanziaria parliamo di esperti del livello del prof maurizio leo docente della scuola di istruzione della guardia di finanza a roma e dei giornalisti del sole24ore dott giorgio gavelli e gian paolo tosoni quest anno il convegno che ha registrato oltre 400 presenze fra professionisti e imprenditori ospitati all hotel palace di milano marittima ha affrontato un ricco programma nella mattinata si è tenuto l in sedi s.r.l società elaborazione dati imprese è una società di servizi alle imprese agricole che oggi conta 34 dipendenti professione agrotecnico

[close]

p. 14

14 febbraio 2011 professione agrotecnico il nuovo direttore dei vivaisti pistoiesi italiana ha una superficie stimata di alcune migliaia di ettari e vanta la presenza di oltre 1.400 aziende vivaistiche tutto questo ha permesso al vivaismo pistoiese di essere riconosciuto leader tra i più importanti in europa nel settore delle piante ornamentali da esterno per il presidente degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati di pistoia antonio pagli la nomina di begliomini a direttore di una così importante associazione è la conferma dell impegno e della vitalità della categoria professionale che investe e scommette su giovani professionisti nonché una soddisfazione per il collegio di pistoia dove il dott begliomini ricopre la carica di consigliere dott begliomini quale significato ha per lei essere stato nominato direttore dell associazione vivaisti pistoiesi ho preso la nomina come un premio all impegno di questi anni come dissi alla mia presentazione accetto la carica con orgoglio e gratitudine due sentimenti che difficilmente si accompagnano credo da sempre nell associazionismo visto come l insieme di idee e esperienze personali con la sua direzione quale contributo pensa di dare all associazione la scelta di un trentenne come direttore di un associazione indica una sentita e diffusa voglia di cambiamento e innovazione proprio su questo penso di poter contribuire in modo forte il tutto mirato a valorizzare l immagine del settore vivaistico pistoiese il nostro comparto è conosciuto in tutto il mondo ma quasi nessuno conosce la qualità dei nostri processi e il saper fare locale questo è un intento anche a livello locale il settore spesso non riesce a farsi valere e al contempo non gli vengono riconosciuti i giusti meriti lei è laureato in tecnica vivaistica a firenze e nel 2004 si è abilitato alla professione di agrotecnico iscrivendosi all albo degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati perché ha scelto questa categoria professionale perchè è una categoria dinamica e giovanile in una sola parola attraente cosa pensa della sua esperienza come consigliere nel collegio degli agrotecnici e degli agrotecnici laureati di pistoia soprattutto grazie al lavoro del presidente pagli abbiamo ben ammortizzato la riforma universitaria il collegio è vistosamente migliorato nel segno di una varietà tesa ad un innalzamento del livello di qualità degli iscritti infine il confronto con altri professionisti è altamente istruttivo tatiana tomasetta cambio della guardia per l associazione vivaisti di pistoia il settore vanto dell agricoltura toscana nomina un agrotecnico a capo di 170 aziende d al 1 gennaio 2011 l agr dott emanuele begliomini è direttore dell associazione vivaisti pistoiesi che raggruppa le principali aziende del settore di pistoia 170 soci e persegue gli obiettivi di promuovere tutelare e valorizzare il vivaismo ornamentale motore dell economia locale l incarico è di notevole rilievo e prestigio sia sul piano tecnico che su quello professionale perché la toscana oltre ad essere famosa per la ricchezza di opere d arte e gli incantevoli paesaggi ha sviluppato numerose attività nel settore florovivaistico tra cui il vivaismo che vanta un antica tradizione e rappresenta un importante risorsa economica per tutta la regione settore che ha saputo resistere alla crisi senza ridurre l occupazione ma anzi accrescendo investimenti e assunzioni in particolare ormai da molti anni il nome di pistoia è diventato sinonimo di vivai e piante ornamentali la produzione che è circa un quarto di quella vivaistica ornamentale

[close]

p. 15

febbraio 2011 15 di previdenza interessante iniziativa del collegio di ferrara che ha organizzato un appuntamento convegnistico sulla previdenza riservato agli iscritti all albo p er un giorno il 13 novembre 2010 ferrara è diventata sede di discussione sulla previdenza degi agrotecnici e degli agrotecnici laureati inglobata nella fondazione enpaia-ente nazionale di previdenza addetti e impiegati in agricoltura grazie all iniziativa convegnistica che il locale collegio ha voluto dedicare alle problematiche previdenziali della categoria professionale dopo il saluto ai convenuti che hanno aderito all invito e il ringraziamento agli ospiti relatori quali il presidente del collegio dei sindaci della fondazione enpaia il dott federico saini e i componenti del comitato amministratore l agr dott alessandro maraschi l agr alessandro bianconi il presidente del collegio provinciale agrotecnici di ferrara l agr dott maurizio passerini ha sottolineato l importante traguardo raggiunto dalla categoria nell avere una cassa di previdenza specifica e con un forte grado di autonomia se pur inserita nella fondazione enpaia la cassa di previdenza oltre all importantissimo ruolo sociale che ricopre è portata ad esempio in varie sedi istituzionali e in vari articoli di stampa come la più virtuosa e la più solida tra quelle nate con la riforma dini legge n 335/95 si sono poi susseguiti gli interventi dei relatori il primo è stato quello del presidente del collegio dei sindaci della fondazione enpaia dott federico saini che ha parlato dell importante ruolo che il collegio dei sindaci riveste nella vita della cassa e che non sempre è a conoscenza degli iscritti oltre al compito di controllo sulla gestione i sindaci hanno anche quello di supervisione dell amministrazione saini ha dato pubblicamente atto che il comitato amministratore opera con oculatezza e senso di responsabilità specie in questi ultimi anni caratterizzati da mercati finanziari altalenanti parlando della gestione separata agrotecnici il dott saini ha portato alcuni dati riferiti al 2009 quali gli investimenti mobiliari pari a 9 milioni di euro e alla redditività raggiunta dal fondo pari a circa il 4 nel 2010 ha poi sottolineato la gestione operata dal comitato amministratore che pur con la diversificazione degli investimenti ha sempre agito per quanto possibile tramite operazioni tranquille e deontologicamente corrette a beneficio degli iscritti il dott saini ha poi portato alcuni esempi esplicativi di investimenti immobiliari e mobiliari per far conoscere il lavoro e come opera la cassa trasmettendo un segnale di sana e operosa attività a beneficio degli iscritti e della categoria tutta il consigliere provinciale di ferrara l agr paolo viaro ha poi formulato ai relatori un ipotesi di investimento alternativo riferito all acquisto di terreni agrari visto l attuale momento incerto legato al mercato immobiliare l ipotesi era già stata considerata dal comitato amministratore che l aveva scartata per le difficoltà gestionali e per i rischi di perdita di valore capitale ha preso poi la parola l agr dott alessandro maraschi coordinatore del comitato amministratore della cassa che ha riferito sull operato svolto in questi anni facendo particolare riferimento alle ultime novità previste dal nuovo regolamento in vigore dal 2009 che dà la possibilità agli agrotecnici iscritti all albo precedentemente al 1996 di operare il riscatto degli anni previdenziali precedenti a questa data anno di istituzione della gestione separata agrotecnici il riscatto può riguardare compresi i periodi contributivi dovuti a lauree o diplomi universitari di qualunque tipo ai periodi di servizio militare o civile per cumularli con l attuale posizione previdenziale raggiunta maraschi ha poi parlato dell importante risultato raggiunto dal collegio nazionale in particolare dal presidente roberto orlandi in merito alla recente vicenda legata al 6° censimento agricolo nazionale che obbligava gli operatori rilevatori liberi professionisti a fare riferimento per la posizione previdenziale unicamente alla propria cassa di previ da sinistra maurizio passerini presidente del collegio degli agrotecnici e agrotecnici laureati di ferrara federico saini presidente del collegio dei sindaci della fondazione enpaia alessandro bianconi comitato amministratore gestione previdenziale agrotecnici enpaia alessandro maraschi coordinatore comitato amministratore agrotecnici enpaia professione agrotecnico a ferrara si parla

[close]

Comments

no comments yet