VoltaPagina 2014/2

Embed or link this publication

Description

VoltaPagina: bollettino delle novità della Biblioteca Comunale Adrio Puccini

Popular Pages


p. 1

2014/2 VoltaPagina Biblioteca Comunale “A. Puccini” di Santa Croce sull'Arno

[close]

p. 2

VoltaPagina Bollettino delle novità della Biblioteca comunale “Adrio Puccini” di Santa Croce sull’Arno Vuoi sapere se un libro è disponibile nella nostra biblioteca? Puoi ricercarlo da solo, consultando l’ OPAC Reanet http://reanet.comune.empoli.fi.it 2

[close]

p. 3

INDICE GENERALITÀ………………...............4 FILOSOFIA E PSICOLOGIA…………………………….5 SCIENZE SOCIALI…………………….6 SCIENZE APPLICATE………………11 ARTI……………………………………….12 LETTERATURA in lingua…..…….14 AMERICANA………………………..14 INGLESE……………………………..18 GERMANICA……………………….20 FRANCESE…………………………..21 ITALIANA..………………………….22 SPAGNOLA E PORTOGHESE..29 ALTRE…………………………………30 STORIA E GEOGRAFIA……………31 3

[close]

p. 4

GENERALITÀ Dedicato a chi ha il compito di redigere testi destinati alla Rete, il volume affronta sistematicamente tutti gli aspetti della scrittura online. Non dà nulla per scontato: parte dalle basi e porta gradualmente il lettore a un livello avanzato, che gli consentirà di produrre testi adeguati alle peculiarità di un mezzo di comunicazione così diverso dalla carta. Ricco di esempi e fondato sulla ricerca proveniente da vari ambiti disciplinari (linguistica, retorica, psicologia cognitiva, usabilità), oltre che sull’esperienza dell’autore, Scrivere per il Web fornisce molte indicazioni pratiche per realizzare testi online di qualità. Il lettore imparerà a creare titoli efficaci, a sfruttare creativamente le potenzialità informative di liste e tabelle, a formulare correttamente i link, a esprimersi in modo chiaro e comprensibile, a eliminare la verbosità: insomma, a comunicare con successo con i propri utenti. D. Fortis Scrivere per il web 261 p. - Apogeo education; Maggioli, 2013 La nuova edizione del Guinness World Records, completamente aggiornata e con più di 1000 nuove foto, contiene la possibilità di "far prendere vita" ai record con una app gratuita e immagini in 3D. Per il resto non c'è che da stupirsi incontrando le creature più velenose della terra, il più grande robot che cammina o avvicinandosi al più terrificante dinosauro carnivoro di tutti i tempi. Inoltre pagine in 3D con l'app gratuita. Guinness World Records 2014 271 p. - Mondadori, c2013 M. Aleotti, E. Barbuto S. Vaccaro La patente europea del computer : corso level Corso di base : conforme al Syllabus 5.0, materiale didattico validato da AICA : software di riferimento: Microsoft Windows 7 e Office 2010 516 p. - Tecniche nuove, 2013 La Nuova patente europea del computer Guida completa ai quattro moduli ECDL di base : Office 2010 - Windows 7 307 p. + 1 CD-ROM - Mondadori Informatica, 2013 4

[close]

p. 5

FILOSOFIA E PSICOLOGIA P. Crepet Impara a essere felice 146 p. - Einaudi, 2013 M. R. Parsi – A. Gangeri Amarli non basta Come comprendere il linguaggio misterioso dei nostri figli e riuscire a comunicare con loro 211 p. - Mondadori, 2013 Michela Marzano conosce l'arte di parlare di sé, delle proprie esperienze, delle proprie vicende, per spiegare sentimenti universali in cui è impossibile non riconoscersi. Sa bene che, sull'amore, di libri ce ne sono tanti; ha letto i filosofi, i poeti, i romanzieri. Ma è convinta che, con le teorie, coi libri, l'amore c'entri poco o niente: l'unico amore che vale la pena di essere raccontato è quello quotidiano, reale, concreto. "L'amore che siamo e che ci portiamo addosso." Bambina in attesa del Principe Azzurro, e poi donna sempre troppo romantica, ma anche amante capace di non farsi troppe illusioni, fino all'incontro - una sera, per caso, per gioco - con l'uomo che diventerà suo marito: apparentemente la vita sentimentale di Michela non è molto diversa da quella di tante altre donne di oggi. Infinitamente comprensiva e compassionevole con tutte le donne e gli uomini del mondo, Michela è capace di volgere su di sé uno sguardo spesso spietato. "I dialoghi tra me e me sono i più duri." E così che il suo occhio indagatore, coraggioso, limpido, scopertamente vero riesce a vedere al di là dei ristretti confini personali e a coinvolgerci, emozionarci, conquistarci. Essere felici può accadere molto più spesso di quanto immaginiamo, dobbiamo solo lasciare che accada. Per molti lagnarsi è più che un vezzo, una difesa: è ciò che sanno fare meglio perché lo hanno imparato fin dall'infanzia. Combattere questo atteggiamento vuol dire elaborare una nuova grammatica quotidiana, avviare una piccola rivoluzione cui Paolo Crepet dà il suo contributo in queste pagine. E dimostra come educare alla felicità, quella autentica - da non confondere con la gioia effimera - dovrebbe essere il compito primario di ogni adulto e di ogni insegnante. Così i bambini cresceranno più forti e meno ricattabili, e i ragazzi saranno più liberi. R. Morelli Il segreto dell'amore felice 134 p. - Mondadori, 2013 M. Marzano L'amore è tutto È tutto ciò che so dell'amore 206 p. - UTET, 2013 5

[close]

p. 6

SCIENZE SOCIALI Era il 1978 quando due giornalisti seguirono Christiane e i suoi amici negli angoli più bui della metropolitana di Berlino. Fu un viaggio all'inferno, raccontato in un libro che divenne il simbolo di una generazione falciata e trasformò la protagonista nell'incarnazione dell'inquietudine giovanile. Trentacinque anni dopo, Christiane ci impressiona e ci commuove come allora raccontandoci un'intera vita di solitudine e disperazione: la disintossicazione, gli anni felici e folli insieme agli idoli del rock e della letteratura, le ricadute, la lotta per la sopravvivenza in un carcere femminile, le amicizie pericolose, le malattie; gli aborti, e un figlio adolescente di cui le è stata sottratta la custodia. "Non ho più niente. Non ho più amici, e nessuno può immaginare cosa mi tocca passare ancora oggi, solo perché sono quella che sono. Sono questi i momenti in cui guardo fuori dalla finestra e mi chiedo: 'Farà poi così male buttarsi di sotto?'". Christiane non ha paura di scoprirsi, e fa di questo memoir un racconto coraggioso e commovente: "lo sono e resterò sempre una star del buco. Un animale da fiera. Una bestia rara. Una ragazza dello zoo di Berlino". Christiane F. – S. Vukovic Christiane F. la mia seconda vita 229 p. - Rizzoli, 2014 M. Belpoliti L' età dell'estremismo 285 p. - Guanda, 2014 --------------------------------------------------------------- S. Livadiotti Ladri gli evasori e i politici che li proteggono 235 p. - Bompiani, 2014 Don M. Patriciello Non aspettiamo l'apocalisse la mia battaglia nella terra dei fuochi 214 p. - Rizzoli, 2014 Il lavoro manca, la creazione di nuovi prodotti si è spostata nei Paesi che oggi rappresentano le uniche economie in ascesa: al declino dell'Occidente si accompagnerà anche la fine della cultura europea? E quale nuovo stile di vita saremo in grado di elaborare? De Masi ci offre una sintesi dei modelli elaborati a ogni latitudine e ci accompagna in un viaggio fra i valori e i disvalori della nostra e delle altre culture. Una guida per immaginare altri mondi possibili ed elaborare un nuovo modello di uomo. D. De Masi Mappa mundi Modelli di vita per una società senza orientamento 877 p. - Saggi Rizzoli, 2014 6

[close]

p. 7

SCIENZE SOCIALI A. Friedman Ammazziamo il Gattopardo 296 p. - Rizzoli, 2014 Alan Friedman fa parlare gli uomini che hanno avuto, hanno oggi e avranno domani le massime responsabilità di governo in Italia. Senza giri di parole né peli sulla lingua, con lo stile diretto che è sempre stato il segno forte del suo giornalismo, Friedman torna a raccontare la realtà italiana, ricostruendo i retroscena dei giochi di potere, i piani politici, le forzature istituzionali che hanno portato il nostro Paese a un passo dall'abisso. Il tutto con incursioni dell'autore nella sua esperienza personale di giornalista, ricca di aneddoti e incontri con gli uomini che il potere lo hanno gestito fino a oggi. M. Spitzer A. Cazzullo Demenza digitale Come la nuova tecnologia ci rende stupidi 330 p. - Corbaccio, 2013 Basta piangere! Storie di un'Italia che non si lamentava 137 p. - Mondadori, 2013 A. Scanzi Pregi e difetti, sogni e tic dei rottamatori che spingono, ma non troppo, alle porte del Paese. Un pamphlet autoironico e dissacratorio sulla "generazione di mezzo", sdrucita prima ancora di diventare luminosa, di cui nessuno si permette di parlar male, tanto sembra di sparare sulla croce rossa. Quali sono i miti di questa selva di quarantenni, nati negli anni Settanta e soprattutto cresciuti negli anni Ottanta, senza un Sessantotto da raccontare? Non è tempo per noi Quarantenni: una generazione in panchina 174 p. - Rizzoli, 2013 7

[close]

p. 8

SCIENZE SOCIALI ---------------------------------------------------S. Poli – M. Vanni ---------------------------------------------------M. Carbonaro Il seduttore Matteo Renzi e la sinistra rosé 165 p. - Barbera, 2013 Il politico prodigio, l'uomo nuovo del centrosinistra, il sindaco osteggiato dal Pd e apprezzato dal centrodestra, il rottamatore della vecchia classe dirigente, raccontato da chi meglio lo conosce: gli autori Simona Poli e Massimo Vanni seguono Matteo Renzi, per Repubblica, da oltre dieci anni e in questo libro ripercorrono la storia del sindaco che mira alla prima fila del Partito Democratico. Matteo Renzi è partito da Firenze per costruire il suo potere politico, prima come presidente della Provincia, poi come sindaco del capoluogo toscano, e da Firenze parte l'indagine dei due giornalisti per raccontare l'uomo pubblico più atteso e controverso della scena politica italiana. Per alcuni un salvatore, per altri semplicemente il vecchio travestito da nuovo, messia o grande bluff, il libro racconta l'uomo e il politico, la sua vita privata e quella pubblica, le sue idee e iniziative. Un saggio per capire chi è "Matteo Renzi da Rignano" e per comprendere l'ascesa del più "americano" dei nostri politici. Grillo vale uno Il libro nero del Movimento 5 stelle 319 p. - Iacobelli, 2013 Sono molti i quesiti ai quali i cittadini italiani non sanno dare una risposta rispetto alla creatura politica di Beppe Grillo. Eppure, nonostante il clamore degli ultimi mesi, il Movimento 5 Stelle si espande sempre più sul territorio. Nella sua seconda vita, l’ex comico, padre padrone del Movimento, affiancato dal guru della rete Gianroberto Casaleggio, una volta tracciatala linea, ha sviluppato la sua presenza in più regioni italiane, proponendo candidature e allo stesso tempo dando il benservito a decine di attivisti. Decisioni prese dall'alto, correnti interne, corsi intensivi di formazione per insegnare la comunicazione nel mondo della politica, le “oscure” Parlamentarie. Le vive testimonianze di chi ha creduto in questa nuova realtà, ma che poi ha capito che per lui non c’era spazio. “Un Movimento a parole di tutti, nei fatti solo di pochi". E. M. Brandolini I. Diamanti Morire di non lavoro La crisi nella percezione soggettiva 152 p. - Ediesse, 2013 Un salto nel voto Ritratto politico dell'Italia di oggi 229 p. - GLF editori Laterza, 2013 8

[close]

p. 9

SCIENZE SOCIALI L. Gallino Il colpo di Stato di banche e governi L’attacco alla democrazia in Europa 345 p. - Einaudi, 2013 Il tracollo finanziario di questi anni non è dovuto a un incidente del sistema né tantomeno al debito pubblico che gli Stati avrebbero accumulato per sostenere una spesa sociale eccessiva. È il risultato dell'accumulazione finanziaria perseguita ad ogni costo per reagire alla stagnazione economica di fine secolo. È indispensabile riportare la finanza al servizio dell'economia reale, anzitutto creando occupazione: senza lavoro non c'è crescita. Non vale, invece, il contrario. N. Gratteri – A. Nicaso M. Demaria La scelta di Lea: Lea Garofalo La ribellione di una donna alla 'ndrangheta 166 p. - Melampo, 2013 Acqua santissima La Chiesa e la 'ndrangheta: storie di potere, silenzi e assoluzioni 194 p. - Mondadori, 2013 G. A. Stella – S. Rizzo Se muore il Sud 315 p. - Feltrinelli, 2013 ----------------------------------------------------------------------------------------------- Due giovani su tre affogano senza lavoro e la Regione Sicilia butta 15 milioni per 18 apprendisti fantasma. Ci sono treni che marciano a 14 km l’ora e i fondi Ue vanno a sagre, sale bingo e trattorie “da Ciccio”. Quattrocento miliardi di fondi pubblici speciali spesi in mezzo secolo e il divario col Nord è maggiore che nel dopoguerra. I vittimisti neoborbonici ce l’hanno con tutti a partire da Ulisse e intanto il Meridione si fa sorpassare anche dalla regione bulgara di Sofia. Figurano più braccianti disoccupati a Locri che in tutta la Lombardia ma i soldi vanno ai mafiosi che incassano contributi anche sui terreni confiscati. La Calabria ricava in un anno da tutti i suoi beni culturali 27.046 euro ma i Bronzi di Riace restano per anni sdraiati nell’androne del Consiglio regionale. La Sicilia è la regina del Mediterraneo con 5 siti Unesco ma le Baleari hanno 11 volte più turisti e 14 volte più voli charter. Undici miliardi buttati per l’emergenza rifiuti ma la Campania muore di cancro e a Bagnoli sono avvelenati anche i parchi giochi. Alti lamenti sugli investimenti esteri ma a Messina una procedura fallimentare si chiude in media dopo 25 anni. Sovrintendenze cieche davanti alla devastazione delle coste e vincoli paesaggistici sul pitosforo di un giardino privato. Con fatti, numeri, storie e aneddoti irresistibili, Rizzo e Stella denunciano una situazione insopportabile: senza fare sconti ai corsari politici e imprenditoriali del Nord, ma inchiodando alle sue responsabilità una classe politica ingorda e inconcludente che pare quasi non accorgersi che il Mezzogiorno rischia la catastrofe. 9

[close]

p. 10

SCIENZE SOCIALI Tito è nato tredici anni fa con una paralisi cerebrale, a causa del terribile errore di un medico. Quando la disabilità è stata diagnosticata, Diogo ha vissuto una settimana di "angoscia e terrore". Poi è successo qualcosa. Sua moglie Anna è caduta inciampando in un tappeto, Tito si è messo a ridere, Diogo si è messo a ridere, Anna si è messa a ridere. "La comicità slapstick era un linguaggio che capivamo tutti. Tito cade. Mia moglie cade. Io cado. Ciò che ci unisce - che ci unirà sempre - è la caduta". Diogo ha capito che Tito aveva bisogno di essere amato per quello che era, senza patetismi. Ciò che ci accomuna, "disabili" e "abili", è la caduta come categoria dello spirito: siamo nati come esseri in bilico, ognuno instabile a modo suo. Questo libro è dunque anche un'accusa formidabile contro il cliché della "normalità", contro la stupidità umana che affiora nel mondo in tempi diversi e in modi sempre nuovi. E poiché nei suoi primi anni Tito comunicava soltanto attraverso immagini, gesti, simboli e analogie, Diogo ha adattato il suo racconto al linguaggio del figlio. In un rovesciamento radicale di prospettiva, la storia universale viene letta attraverso la storia di Tito. C. Zavattiero D. Mainardi La caduta I ricordi di un padre in 424 passi 155 p. - Einaudi, 2013 Le lobby del Vaticano 181 p. - Chiarelettere, 2013 -------------------------------- -----------------------------------L. Bancroft ------------------------------------R. Rossanda Uomini che maltrattano le donne Come riconoscerli per tempo e cosa fare per difendersi 318 p. - Vallardi, 2013 Quando si pensava in grande Tracce di un secolo. Colloqui con venti testimoni del Novecento 241 p. - Einaudi, 2013 La crisi economica scoppiata nel 2008 con il fallimento della banca d'affari americana Lehman Brothers sembra non avere fine, in Italia come nel resto d'Europa: nonostante i governi e gli economisti si arrovellino sulle misure da adottare, le aziende chiudono, la disoccupazione aumenta, i consumi crollano. E la responsabilità della recessione in corso è stata addossata, di volta in volta, al mercato dei mutui statunitensi, allo strapotere della finanza, al peso -------------------------------------------------schiacciante del debito pubblico. Cambiando F. Rampini decisamente prospettiva, Federico Rampini non si Banchieri chiede a "che cosa" imputare la colpa ma piuttosto a Storie dal nuovo banditismo globale "chi", e senza alcuna esitazione afferma: "I banchieri". 166 p. – Mondadori, 2013 10

[close]

p. 11

SCIENZE APPLICATE ---------------------------------------------------C. McDougall ---------------------------------------------------L. Paoli Born to run Un gruppo di superatleti, una tribù nascosta e la corsa più estrema che il mondo abbia mai visto 384 p. - Mondadori, 2014 Christopher McDougall, giornalista, ex inviato di guerra e runner dilettante, in questo libro ci racconta il suo viaggio avventuroso sulle tracce dei Tarahumara, una popolazione che vive nei selvaggi Copper Canyon dello stato messicano di Chihuahua. I Tarahumara - "il popolo più gentile, più felice e più forte della terra" - sono i più grandi runner di tutti i tempi, capaci di correre decine di chilometri in condizioni estreme senza apparente fatica e senza subire infortuni. Il loro segreto consiste in una dieta frugale ma perfettamente equilibrata (se escludiamo il topo alla griglia e un distillato locale piuttosto alcolico di cui sono ghiotti), in una tecnica della corsa particolarmente efficace e in un atteggiamento mentale più simile alla saggezza del filosofo che all'aggressività a cui i nostri campioni ci hanno abituato. Coinvolgente e ironico, McDougall punteggia il suo racconto di aneddoti su grandi corridori del passato come Emil Zatopek o Roger Bannister, e di singolari scoperte, arricchite di consigli tecnici e dati scientifici, sul mondo delle ultramaratone. F. Antonello – A. Antonello Il coaching per la tua startup Tecniche e strategie per aprire un'attività oggi senza rischiare tutto 190 p. - Vallardi, 2014 Oggi che il lavoro dipendente è sempre meno sicuro cresce il numero di chi pensa di mettersi in proprio. E non tutti sanno che ora, più che in qualunque altro momento della storia recente, è più facile ed economico farlo anche in Italia. Ci sono nuove norme che facilitano in particolare i giovani e le donne e affiancano rivoluzioni silenziose che stanno attraversando il mondo del business: dal Personal Branding all'ecommerce, dalle nuove strategie di Marketing di nicchia alla Lean StartUp. Il libro mette a disposizione di tutti il metodo StartUp Light© per sfruttare tutte le possibilità offerte per cambiare vita anche a chi ha poche risorse economiche. R. Cavallo – A. Panarese Smettila di reprimere tuo figlio Come la semplice formula di Madre Natura garantisce la crescita felice del tuo bambino da 0 a 21 anni Uno editori, 2013 . - X, 282 p. Sono graditi visi sorridenti 234 p. - Feltrinelli, 2013 . - 234 p. 11

[close]

p. 12

ARTI -------------------------------------------------D. Van Ronk – E. Wald ---------------------------------------------------R. Messner – S. Filippini Manhattan folk story Il racconto della mia vita 422 p. - BUR Rizzoli, 2014 È stato colonna portante della rinascita folk degli anni Sessanta, cantautore e arrangiatore raffinato, straordinario chitarrista e cantante. È stato soprattutto una delle figure più originali sulla scena musicale americana dei Sixties, cuore pulsante del Greenwich Village, intimo amico di uno spiantato Bob Dylan ancora sconosciuto, di Joni Mitchell e di molti altri. Nelle sue memorie, scritte poco prima di morire, Van Ronk ripercorre quegli anni formidabili in cui i fermenti dell'arte e della musica agitavano New York e il mondo intero, prima di Blowin' in the Wind e di Woodstock, quando tutto era ancora possibile. Da questo libro i fratelli Coen hanno tratto il film Inside Llewyn Davis, con Carey Mulligan, Justin Timberlake e Oscar Isaac. Walter Bonatti Il fratello che non sapevo di avere 287 p. - Mondadori, 2013 Si incontrano per la prima volta nel 2004, eppure le loro vite si erano incrociate già molti anni prima. Da ragazzo Reinhold Messner guardava a Walter Bonatti come a un modello di coraggio e integrità, e nel 1971 scoprì che gli aveva dedicato il suo libro "I giorni grandi", riconoscendolo come suo allievo e successore. Numerosi aspetti accomunano questi due uomini che hanno realizzato molte delle più significative scalate della storia dell'alpinismo: l'approccio tradizionale senza mezzi artificiali; la ricerca della solitudine anche nelle situazioni più estreme; le accuse ingiuste, a Bonatti nella discussa vicenda del K2, a Messner dopo la spedizione del Nanga Parbat, in cui perse la vita il fratello Gùnther; infine la definitiva - per quanto tardiva - riabilitazione, quando la verità storica è stata accertata. K. Walken J. Bloom Du hast La musica dei Rammstein 255 p. - Tsunami, 2013 ------------------------------------------------------------ Ritchie Blackmore La biografia non autorizzata Tsunami, 2013 . - 382 p. ------------------------------------------------------------- E. Rossi R. Messner Rock FM La radio, la vita 175 p. - Tsunami, 2013 Cho Oyu La dea turchese 293 p. - Corbaccio, 2013 12

[close]

p. 13

ARTI Paolo Poli non ama la confusione e non ama neppure parlare troppo di sé, ma in questi incontri a tavola ha di fronte Pino Strabioli che da trent’anni è entrato nel suo mondo, fatto di letteratura e irriverenza, libero pensiero e poesia. Grazie alla conoscenza pluridecennale, il Maestro permette al suo interlocutore e complice di accendere la “piccola ladra” (un registratore portatile) e si abbandona ai ricordi, per libere associazioni, tra fettuccine con i carciofi, mezza di rosso e, per concludere il pranzo, un caffè che “fa bene ai capezzoli”. Sono occasioni uniche per risalire all’indietro nel passato, al lontanissimo 1922, quando le signore per bene non potevano lavorare per il cinematografo e lo zio di Poli tassinaro andava a prendere le donne dalle case di tolleranza per portarle a fare da comparse in un film sulla Divina Commedia. O al 1938, anno in cui in Italia arrivarono in due, Biancaneve nella splendida prima edizione, e Hitler che in visita a Firenze sfilò davanti a Paolo balilla con la bandierina in mano. Ma sono anche occasioni per parlare di Madame Bovary che inizia col matrimonio e finisce con l’arsenico, di Michelangelo che sullo sfondo del Tondo Doni mise uomini nudi, di sante che pisciano sul rogo, di papi morti ammazzati, di cene alcoliche a casa Fellini e delle avventure galanti del Mago Zurlì. Questo libro restituisce in maniera autentica lo spirito di Paolo Poli, artista assoluto, ultimo esempio del teatro all’antica italiana, quello delle tele dipinte, del cielo di carta e delle parrucche di lana, dove lui è il capocomico, il Maestro. P. Poli Sempre fiori mai un fioraio Ricordi a tavola 172 p. - Rizzoli, 2013 Don Backy Tutto quanto si fa storia... memorie di un juke box '00 - '12 440 p. - Ciliegia bianca, 2013 --------------------------------------------------------- -------------------------------------------------C. Gatcum Fotografia digitale per tutti Il manuale step by step per ottenere il meglio dalla vostra macchina fotografica 192 p. - Gribaudo, 2013 M. Acanfora P. Daverio Facciamoci le feste Manuale dell'ecofesta fai da te: dal matrimonio al compleanno, dagli inviti ai regali 143 p. - Ponte alle Grazie - Altreconomia, 2013 ------------------------------------------------------------ Guardar lontano veder vicino Esercizi di curiosità e storie dell'arte 447 p. - Rizzoli, 2013 --------------------------------------------------------V. Sgarbi F. Caroli Le anime del paesaggio Spazi, arte, letteratura 106 p. - Interlinea, 2013 Il tesoro d'Italia La lunga avventura dell'arte 465 p. - Bompiani, 2013 13

[close]

p. 14

LETTERATURA LETTERATURA AMERICANA ---------------------------------------------------C. Bukowski ---------------------------------------------------J. Patterson Il sole bacia i belli Interviste, incontri, insulti 327 p. - Feltrinelli, 2014 "Molti dicono che Charles Bukowski non esista. Una leggenda metropolitana, che dura ormai da anni, afferma che tutte le poesie turbolente da lui firmate in realtà siano state scritte da una vecchia scorbutica dall'ascella cespugliosa." Così scriveva nel marzo 1963 un giornalista del "Literary Times" di Chicago. Poeta di culto in molti ambienti underground, Bukowski era ancora ben lontano dalla fama mondiale che avrebbe raggiunto in seguito. Quel giornalista non solo scoprì che Charles Bukowski esisteva davvero. Ma verificò di persona che le sue poesie non mentivano, e così i suoi romanzi e racconti. Lo scrittore era davvero parente stretto del personaggio cinico, vitale e sporcaccione che i suoi lettori stavano imparando ad amare. E mentre i decenni passavano e cresceva il seguito di questo poeta alcolizzato, sempre più giornalisti andavano a trovarlo, ascoltavano i suoi racconti, annotavano le sue riflessioni veggenti e stralunate. Questo libro raccoglie i migliori pezzi giornalistici (e non) in cui la viva voce di Bukowski parla di sé. Il ritorno del killer 292 p. - Longanesi, 2014 Evaso da un carcere di massima sicurezza, Kyle Craig, alias Mastermind, ha un solo scopo: vendicarsi di Alex Cross, l'uomo che lo ha fatto rinchiudere in isolamento per tutti questi anni. Per agire indisturbato, Craig cambia letteralmente volto, assumendo un'identità insospettabile. Intanto Washington è scossa da una serie di delitti efferati, firmati da un cecchino che ha deciso di eliminare la parte marcia e corrotta della società. Il Patriota, così si fa chiamare il killer, sceglie le proprie vittime tra i politici e gli esponenti dell'alta finanza che ritiene responsabili della deriva del Paese. Un eroe o un pazzo criminale, si chiedono i media. E poi, come fa quest'uomo a essere così informato sui movimenti delle sue illustri vittime? Le indagini vengono affidate a Cross, che entra subito in contrasto con l'agente inviato dall'FBI. Cross deve anche affrontare il ritorno di Mastermind che, disposto a tutto pur di eliminare lui e la sua famiglia, lo trascina in un gioco perverso, nel quale il detective ignora il volto del suo acerrimo nemico. L. Scottoline C. J. Sullivan Torna a casa 477 p. - Fazi, 2014 ---------------------------------------------------------J. Grisham All'improvviso la felicità 503 p. - Garzanti, 2014 ------------------------------------------------------D. Tartt Theodore Boone Dalla parte giusta 283 p. - Mondadori, 2013 Il cardellino 892 p. - Rizzoli, 2014 14

[close]

p. 15

LETTERATURA AMERICANA ---------------------------------------------------------S. King Doctor Sleep 516 p. - Sperling & Kupfer, 2014 ---------------------------------------------------------------Perseguitato dalle visioni provocate dallo shining, la luccicanza, il dono maledetto con il quale è nato, e dai fantasmi dei vecchi ospiti dell'Overlook Hotel dove ha trascorso un terribile inverno da bambino, Dan ha continuato a vagabondare per decenni. Una disperata vita on the road per liberarsi da un'eredità paterna fatta di alcolismo, violenza e depressione. Oggi, finalmente, è riuscito a mettere radici in una piccola città del New Hampshire, dove ha trovato un gruppo di amici in grado di aiutarlo e un lavoro nell'ospizio in cui quel che resta della sua luccicanza regala agli anziani pazienti l'indispensabile conforto finale. Aiutato da un gatto capace di prevedere il futuro, Torrance diventa Doctor Sleep, il Dottor Sonno. Poi Dan incontra l'evanescente Abra Stone, il cui incredibile dono, la luccicanza più abbagliante di tutti i tempi, riporta in vita i demoni di Dan e lo spinge a ingaggiare una poderosa battaglia per salvare l'esistenza e l'anima della ragazzina. Sulle superstrade d'America, infatti, i membri del Vero Nodo viaggiano in cerca di cibo. Hanno un aspetto inoffensivo: non più giovani, indossano abiti dimessi e sono perennemente in viaggio sui loro camper scassati. Ma come intuisce Dan Torrance, e come imparerà presto a sue spese la piccola Abra, si tratta in realtà di esseri quasi immortali che si nutrono proprio del calore dello shining. P. D. Cornwell Polvere 427 p. - Mondadori, 2014 ---------------------------------------------------------D. Preston – L. Child J. Belfort Il lupo di Wall Street 585 p. - BUR Rizzoli, 2014 Nel fuoco 447 p. - Rizzoli, 2014 15

[close]

Comments

no comments yet