mondorealenumero78

 

Embed or link this publication

Description

mondorealenumero78

Popular Pages


p. 1

anno iv numero 1 14 gennaio 2011 n.78 editoriale di luca morazzano primo numero dell anno il quarto per mondo re@le e come nostro solito iniziamo con uno special interamente dedicato al premio onirika anche quest anno infatti durante le festività natalizie ci siamo presi il lusso di allestire una serata di gala in cui la redazione del nostro periodico sotto l egira di onirika edizioni ha conferito dei premi sedici per la precisione a chi secondo il nostro parere si era distinto nei rispettivi ambiti nel corso dell anno solare appena trascorso e con preciso riferimento al territorio della provincia pontinia nello sfogliare queste pagine troverete dunque una carrellata di volti dei premiati e delle sensazioni che nella serata dello scorso 18 dicembre ci siamo scambiati nella cornice dell auditorium costa di sezze per la categoria cultura quindi troverete le foto e gli interventi del preside cesare bove del presidente dell araba fenice giancarlo mancini e del professor luigi zaccheo per l impegno sociale domenico caradonna presidente dell associazione di stefano che riunisce i ragazzi disabili del centro diurno di priverno e sergio sciaudone impegnatissimo nella lotta a favore dei senzatetto per la categoria imprenditoria in barba alla crisi ben quattro riconoscimenti quello a inggaeta che ha realizzato l imponente setia solar park all agriturismo la roana e all hotel villa del cardinale per i loro modi distintivi di promuovere turismo e ricettività ad arti grafiche civerchia per trenta anni di attività nel settore tipografico del suo fondatore franco per lo sport due campioni con la c maiuscola ovvero lo scalatore setino daniele nardi e il canottiere privernate romano battisti troverete due riconoscimenti per la musica uno attribuito al gruppo pink puffers una brass band davvero originale e coinvolgente l altro al cantagirando una rassegna musicale itinerante che ogni anno promuove talenti nostrani infine ma non certo in ordine di importanza tre riconoscimenti per la comunicazione con i premi conferiti al progetto comunicare il territorio una serie di documentari divenuti anche una tv che parla dei nostri luoghi delle nostre tradizioni e di noi in genere il premio ai dieci anni del giornale verde di sport e non solo notizie dal campo e quello al giovanissimo regista pontino sebastian maulucci onirika edizioni presenta direttore responsabile simone di giulio vicedirettore luca morazzano caporedattrice paola bernasconi redattori domiziana tosatti luisa belardinelli sabrina de filippis marco fanella roberto tartaglia mario giorgi responsabile web alessandra carconi progetto grafico e sito sketch[idea stampato presso artegraf via marittima 75 priverno contatti www.onirikaedizioni.it www.myspace.com/mondoreale mondorealemagazine@gmail.com tel 3394966093 la redazione di mondore@le sede di onirika edizioni si trova in via casali iv tratto snc 04018 sezze lt testata registrata presso il tribunale di latina il 29 febbraio 2008 rg 128/08 vg cr.323 registrazione stampa n.892 iscritto al roc dal 7 marzo 2008 n° iscrizione 17028 premio onirika ogni forma di collaborazione con onirika edizioni salvo accordi presi in precedenza È da ritenersi totalmente gratuita chiuso in redazione il 12 gennaio 2011 2010 pubblicità primo piano

[close]

p. 2

onirika 2010 cultura cesare bove di mario giorgi mondore@le numero 78 14 gennaio 2011 cesare bove è stato protagonista degli ultimi 60 anni della storia di priverno educatore uomo di scuola dirigente scolastico è stato per tanti anni preside della scuola media san tommaso d aquino politico amministratore anche in qualità di presidente dell allora usl lt/4 e sindacalista della cgil con giorgio alessandrini della cisl si inventò il sindacato confederale a latina ha fatto sempre della comunicazione il suo credo quotidiano scrivendo su quotidiani e riviste cercando di trasmettere agli altri e alle giovani generazioni in particolare i sentimenti di libertà e di giustizia negli ultimi tempi ha affidato soprattutto al libro il suo messaggio ne ha pubblicati tre il suo mezzo di trasporto era la bicicletta il figlio del calzolaio e i delfini hanno smesso di giocare in cui è riuscito a rappresentare la storia locale inserita nel più ampio spettro della storia con la s maiuscola non come una fotografia asettica ma come un immagine che suscita sentimenti forti infondendo nei giovani la speranza di un futuro sempre migliore proprio con questa motivazione l associazione onirika di sezze gli ha conferito il premio comunicazione 2010 conosco cesare da una vita eppure non lo avevo mai visto così commosso e sul palco del costa lo ha detto ringrazio gli amici di onirika perché mi hanno fatto un bel regalo e questi regali alla mia età commuovono ancora di più considerato che ho visto sfilare sul palco tanti giovani con un futuro promettente ed anche ad alti livelli infine una battuta sul titolo del suo ultimo libro a priverno la fontana dei delfini è un monumento simbolico eppure quando fu a suo tempo ristrutturata tutto fecero tranne che mettere l acqua allora i delfini hanno smesso di giocare dimostra anche la poca attenzione che purtroppo abbiamo per chi ci ha preceduto cultura luigi zaccheo di roberto tartaglia decenni di insegnamento il ruolo di presidente del consorzio biblioteche e musei dei monti lepini e ausoni quello di ideatore fondatore e direttore dell antiquarium e del museo lepino della civiltà contadina a sezze scalo fanno di luigi zaccheo un punto di riferimento importante della cultura locale ma non solo oltre 400 articoli pubblicati su riviste specializzate di arte cultura storia ed archeologia circa 50 libri monografici pubblicati sui centri lepini oltre 16 scritti specifici su sezze hanno portato il suo nome anche al di fuori della provincia sono due i libri a cui tengo particolarmente ci spiega il professore il primo è strade regionali del lazio scritto insieme al compianto sabino vona È stato un lavoro impegnativo che ha interessato tutto il lazio ed è importante che siano stati due cittadini lepini ad essersi accinti a creare un opera così poderosa la nostra cultura non ha nulla da invidiare a quelle di altri luoghi poi c è sezzeide nella quale ho riportato la millenaria storia di sezze dalla preistoria ad oggi si credeva anni fa che non vi fossero stati dinosauri nel lazio e invece le scoperte sono state molte recentemente sono state trovate addirittura orme di dinosauri di 200 milioni di anni fa nella cava di sezze e poi un graffito di circa 8mila anni fa insomma la cultura è di questo territorio i bambini che nascono si portano dietro un eredità culturale di migliaia di milioni di anni con questo libro ho voluto riscoprire l orgoglio di appartenenza a sezze dal momento che i centri lepini sono attaccati in modo forte dalle città della pianura i cittadini lepini vengono considerati quasi dei primitivi poiché vivono ai margini delle città anziché coloro che tramandano le civiltà del passato ad ogni modo non bastano le parole per riscoprire l orgoglio occorre anche la certezza della scienza certezza che si può ottenere solo con il sacrificio e lo studio per questo spero che i giovani possano imparare oltreché riscoprire la loro setinità leggendo questo mio libro 2

[close]

p. 3

onirika 2010 cultura araba fenice di paola bernasconi mondore@le numero 78 14 gennaio 2011 vorrei dedicare questo premio che ci è stato dato e di cui siamo orgogliosi a tutte le associazioni di sezze che sono il substrato culturale di questo paese con queste parole il presidente dell associazione no-profit araba fenice giancarlo mancini riceve il premio onirika 2010 alla cultura una dedica significativa che sottolinea l impegno profuso da parte di tutti quei cittadini che impiegano il loro tempo libero per garantire un attività socioculturale sempre rilevante per sezze un premio donato all araba fenice per tutte quelle attività svolte e destinate a favorire un effettivo sviluppo della conoscenza ma soprattutto per un motivo preciso l ideazione e organizzazione del premio luigi di rosa per le scuole un iniziativa nata quasi per scherzo su idea di paola di veroli dichiara il presidente che in realtà darà un contributo fondamentale elargendo un premio totale di diecimila euro tra studenti scrittori o giornalisti che avranno proposto un lavoro sugli anni di piombo un progetto a cui crediamo continua giancarlo mancini anche perché alle spalle del premio c è l università romana di tor vergata l università cattolica di milano la luiss la facoltà di storia contemporanea della prima università di roma e una commissione nazionale di storici stiamo cercando di fare le cose nel migliore dei modi e speriamo di farcela soprattutto per ricordare la figura di luigi di rosa un premio che oltre a non far finire nel dimenticatoio una vicenda come questa permette al paese setino di esporsi alla ribalta nazionale attraverso un evento dal forte valore sociale non riesci a trovare l edizione cartacea di mondore@le riceverai la tua copia del magazine ogni settimana a casa tua abbonamento standard 70euro l anno 1 copia di giornale 48 numeri abbonamento sostenitore 120euro l anno 2 copie 48 numeri link sfogliabile materiale onirika 3 abbonati inviaci i tuoi dati all indirizzo info@onirikaedizioni.it

[close]

p. 4

onirika 2010 di mario giorgi mondore@le numero 78 14 gennaio 2011 impegno sociale centro diurno domenico caradonna presidente dell associazione familiari dei diversamente abili giovanni di stefano di priverno ricevendo il premio onirika 2010 per il sociale ha provato una forte emozione d altronde lottare ogni giorno con le cosiddette barriere che non sono solo architettoniche ma molto spesso purtroppo anche mentali è davvero dura vedersi dunque gratificato di un premio come quello assegnato dall associazione onirika per quanto possa avere un significato soprattutto simbolico deve essere stata una cosa particolare per lui e lo ha detto chiaramente sul palco dell auditorium costa di sezze aggiungendo con preoccupazione ma anche con grande dignità che per i familiari dei trenta disabili iscritti all associazione è davvero dura è stata dura e continua ad essere dura ci vuole molto coraggio e spirito di solidarietà io come gli altri genitori dell associazione ha aggiunto ce la mettiamo tutta per far sentire normali questi ragazzi organizzando feste gite saggi musicali e quant altro ma ci sono momenti di grande sconforto magari come quando vedi che chi è preposto ad alleviare in qualche modo il disagio di tanti ragazzi ti chiude le porte in faccia e la battaglia della scorsa estate a difesa di diritti che dovrebbero essere consolidati e che ha visto domenico caradonna in prima fila nelle rivendicazioni dei portatori di handicap è un segno del dramma quotidiano di chi vive accanto a persone che già dalla vita si sono viste togliere molto il presidente caradonna non ha voluto polemizzare con nessuno ma non ha potuto negare che purtroppo il rapporto con le istituzioni non è facile a lui è andato il caloroso applauso del pubblico in sala segno di un sincero affetto e di una forte solidarietà impegno sociale sergio sciaudone di luisa belardinelli grande emozione durante la premiazione di sergio sciaudone ormai da molto tempo impegnato a promuovere il rispetto dei diritti dei più deboli e dei senzatetto enorme successo le cene organizzate con la preziosa collaborazione di angela pacifico nella mensa della caritas e rivolte ai cittadini italiani meno abbienti e agli immigrati importanti anche gli incontri all aperto volti a conoscere riscaldare e sostenere concretamente i senzatetto da ammirare sciaudone e la sua missione al di fuori di ogni credo politico i più afferma sciaudone durante la serata di premiazione hanno alle spalle un progetto migratorio fallito il lavoro perso e che non si riesce a trovare la famiglia lontana oppure divisa la malattia l alcolismo hanno voglia di raccontare le loro storie per dirci che non sono ombre o numeri ma persone con dolori speranze e paure in quel momento noi rappresentiamo la comunità cittadina che non li vede sempre di buon occhio e che di solito non li ascolta ma il dialogo fa bene anche a noi ed ora siamo più informati su questa realtà con la riapertura del dormitorio comunale in via cellini ex consorzio agrario avvenuta con molta probabilità dopo l ennesima tragica morte per congelamento di un senzatetto sciaudone e chi come lui si impegna quotidianamente nel sociale proseguirà i suoi appuntamenti con il servizio mensa per i poveri da fine gennaio la caritas ha annunciato che amplierà il servizio mensa con i nuovi turni di sabato e domenica questo dimostra che se il volontariato e l associazionismo funzionano e riescono a dare risposte concrete ai bisogni delle persone in difficoltà dall altra parte rimane il vuoto lasciato dalle istituzioni che preferiscono rimanere in silenzio e lasciare che siano altri ad occuparsi del disagio sociale di questa città a questo punto viene da domandarsi e se tutta questa solidarietà messa in campo in questi giorni dovesse poi scemare dopo le elezioni 4

[close]

p. 5



[close]

p. 6

onirika 2010 imprenditoria inggaeta di simone di giulio mondore@le numero 78 14 gennaio 2011 sono lusingato di questo riconoscimento che per me rappresenta una sorta di rimpatrio se consideriamo che in questo settore la nostra azienda ha lavorato soprattutto a livello nazionale e internazionale queste le parole di mario gaeta titolare dell azienda che lo scorso agosto ha realizzato il parco fotovoltaico più grande della provincia di latina il setia solar park e proprio dell impianto sito nella pianura setina da 2,5 megawatt parla gaeta rappresenta una scommessa vinta e già dalle prime indicazioni fornite possiamo affermare che ne è valsa la pena un lungo e complicato cammino quello che ha portato alla realizzazione del parco fotovoltaico esempio lampante della validità delle energie rinnovabili in un territorio che mira alla realizzazione di due centrali turbogas e in uno stato che sta per tornare all energia nucleare la potenza che riesce ad erogare l impianto fotovoltaico potrebbe coprire il fabbisogno di circa 1000/1200 famiglie poco spiega gaeta se si pensa alle esigenze energetiche di un intera nazione il fotovoltaico non potrà mai essere un alternativa totale ma può portare la copertura delle energie rinnovabili ad un 20 circa del totale energetico nazionale in pochissimi anni la speranza quella conclude gaeta che nel giro di tre anni considerata la richiesta del fotovoltaico si possa fare a meno degli incentivi statali quando questo tipo di energia riuscirà a camminare con le proprie gambe senza gli aiuti dello stato si potrà iniziare a considerarla paragonabile alle altre forme di energia finora utilizzate e l augurio che ognuno di noi si fa per il futuro prossimo imprenditoria arti grafiche civerchia di luca morazzano dicono che la provincia di latini in un epoca di crisi economica a livello nazionale sia in contrazione globale e che sia tra le fette d italia a risentire maggiormente del trend negativo a livello nazionale ma in questo quadro d insieme quasi disastrato ci sono delle eccezioni delle mosche bianche capaci in un settore tanto esposto e delicato come quello dell editoria a riuscire e ormai da anni a ritagliarsi un ruolo da protagonista puntando sulla qualità e su un mix inossidabile di passione tradizione e innovazione mescolati non maestria uno di questi esempi è quello cui ha dato vita franco civerchia che con trenta anni di tipografia alle spalle e una realtà come quella di artigrafiche messa in piedi a latina ha senza dubbio meritato il riconoscimento 2010 e alla consegna del premio l sue parole hanno sottolineato la profondità di un padre capace di trasmettere la stessa arte e passione ai figli lorenzo e simone questo riconoscimento arriva a trenta anni esatti di lavoro tipografico da parte mia mi fa piacere immenso perché lo considero un riconoscimento a tanti sacrifici e a tanta passione profusa sui macchinari nel corso dei decenni le soddisfazioni sono state senza dubbio tante così come quella di aprire un attività mia e di condividerla con i miei figli ma avere un impresa come la nostra in una provincia come latina non è senza dubbio facile e in alcuni momenti ciò che ti fa andare oltre i momenti di difficoltà è proprio la passione che costituisce un motore imprescindibile per ogni attività imprenditoriale gli ha fatto eco il figlio lorenzo lo spirito di iniziativa e la passione di mio padre hanno consegnato a me e a mio fratello una macchina importante e già rodata soprattutto l amore che ci ha trasmesso per le arti grafiche costituisce il propulsore per farla camminare nel giusto modo nel corso degli anni avvenire per quanto riguarda i risultati non dobbiamo essere noi a sottolinearli ma gli utenti stessi dei nostri servizi questo premio ci riempie di gioia perchè arriva da una realtà con cui abbiamo collaborato che conosciamo e ci conosce e quindi ancora per questo è maggiormente gradito e sentito 6

[close]

p. 7

onirika 2010 di domiziana tosatti mondore@le numero 78 14 gennaio 2011 imprenditoria villa del cardinale il rischio d impresa e la volontà di produrre reddito mantenere i livelli di occupazione attraverso un lavoro attento e all avanguardia su quello che da anni le istituzioni a tutti i livelli si ripromettono di far diventare una delle voci trainanti dell economia locale si è distinta nel 2010 la società percorsi che gestisce l hotel villa del cardinale proseguendo un operazione avviata nel giugno del 2009 quando decise di partecipare alla gara d appalto per l acquisizione del ramo d azienda alberghiero della vecchia società mista norba tourism per aver proposto un offerta turistica quanto più diversificata possibile attingendo in vari campi di interesse ed attrazione dalla musica attraverso l accademia musicale il seminario all esaltazione dei sapori e delle produzioni tipiche locali con la scuola del gusto agendo senza mai perdere di vista il contesto in cui l hotel si è calato e tenendo presente la necessità di rendere il turismo sui lepini sempre meno mordi e fuggi e maggiormente stanziale e questa la politica che il direttore dell albergo francesco michini ha fatto propria ed è in nome di questa stessa politica che adotta scelte di gestione sin dal suo arrivo ha ribadito di voler creare con la villa del cardinale che non è da dimenticare drena da solo oltre il 35 di presenze totale sul comprensorio lepino un modello di turismo attrattivo-restituivo una struttura quindi in grado di attrarre turisti e di restituirli al territorio ed al suo patrimonio di bellezze artistiche culturali storiche ambientali ed enogastronomiche si tratta di un azione che tentiamo di perseguire ha spiegato francesco michini nel corso dell assegnazione del premio onirika categoria imprenditoria con l offerta di un turismo che possa attingere ai più svariati campi d interesse creando degli importanti indotti di promozione del territorio e quindi economici imprenditoria la roana di sabrina de filippis grazie perché questo riconoscimento è una conferma del fatto che il nostro lavoro viene apprezzato la nostra azienda da diversi anni è nel settore bufalino come allevamento e come trasformazione del latte nell ultimo anno abbiamo affrontato una sfida importante realizzando quattro nuovi laboratori di trasformazione di latte e carne e i risultati ci stanno dando grandi soddisfazioni mio padre crede nel territorio la bufala è il simbolo di questo territorio queste le parole di carmen iemma dopo aver ritirato il premio onirika per la categoria imprenditoria la roana è una realtà che rappresenta una delle eccellenze dell agropontino è un impresa solida e duratura che ha le sue fondamenta nella tradizione familiare ma al tempo stesso cerca di aggiornarsi continuamente raggiungendo importanti traguardi attualmente sono presenti circa 1200 capi di cui il 60 è impegnato alla produzione di latte un 20 è destinato al ricambio della mandria il restante 20 alla produzione di carnello un modello di impresa moderna che realizza un ciclo completo di filiera utilizzando le risorse agricole zootecniche agroindustriali ed umane e che ha saputo coniugare la tradizione rurale le peculiarità del territorio e la valorizzazione dei prodotti locali con la ricerca e la sperimentazione di nuove tecniche garantisce un controllo totale sulla salubrità dell ambiente sulla genuinità delle materie prime e sulla qualità di tutti i processi la roana produce da sé quasi il 100 di quello che è il fabbisogno alimentare dell azienda 7

[close]

p. 8

onirika 2010 sport daniele nardi di simone di giulio mondore@le numero 78 14 gennaio 2011 con daniele impegnato in patagonia nel tentativo di scalata del cerro torre poi purtroppo fallito a causa delle proibitive condizioni ambientali è suo fratello claudio a ritirare il premio nel corso della manifestazione all auditorium costa giusto il tempo di farci raccontare l avventura che sta vivendo lo scalatore setino al confine tra argentina e cile poi arriva la sorpresa con un videomessaggio che daniele ci spedisce direttamente dalla terra del fuoco mi trovo qui e sto davvero vivendo un sogno in queste terre magiche purtroppo spiega nardi alla platea del costa anche se splende il sole le raffiche di vento dinora ci hanno impedito di tentare la salita al cerro torre spero che la situazione meteorologica migliori e che si possa tentare la scalata approfitto spiega daniele nardi per ringraziare gli organizzatori di questa serata e per aver deciso di premiarmi come sportivo li ringrazio davvero perché danno un premio ad uno sport minore fatto di sacrifici e di passione la stessa passione che coltivo da tanti anni forse se avessi cominciato prima avrei scalata molte più vette ma sono soddisfatto di quanto questa carriera finora mi ha regalato nel video emerge l umiltà dell atleta e la capacità di accettare anche le sconfitte che la vita ci mette davanti dopo un breve accenno di claudio nardi alle iniziative benefiche che l associazione mountain freedom unisce all attività sportiva il pubblico del costa dedica un sentito applauso allo scalatore setino in attesa di rivederlo presto in italia e di continuare a seguire le sue avventure sulle cime più alte del mondo sport romano battisti di luca morazzano uno dei due premi riservati alla categoria sport è andato a romano battisti canottiere di priverno d istanza nella caserma della guardia di finanza di sabaudia che a dispetto della giovanissima età è un classe 1986 ha già vinto titoli individuali e di squadra a livello nazionale europeo e mondiale lo stesso battisti squisito a presentarsi alla premiazione nonostante i numerosi impegni il giorno dopo si è sposato e cogliamo l occasione per un ulteriore augurio per questa nuova avventura ha trasmesso parole importanti dal palco del costa faccio canottaggio uno sport che troppo spesso non ottiene le copertine e gli spazi mediatici di cui godono altre discipline più famose però sono fiero di rappresentare gli atleti di questo sport perché è la disciplina cui ho dedicato la mia vita e che mi ha dato tante soddisfazioni ricevere un premio quindi costituisce per me un motivo di grande orgogli e ancora di più perché arriva direttamente dalla mia terra dai posti che mi hanno visto nascere e crescere il canottaggio in italia pur trovando gli spazi mediatici solo in occasione di olimpiadi e mondiali costituisce un movimenti radicato e soprattutto capace di conquistare risultati eccellenti in ogni occasione di competizione a praticarlo sono atleti affiliati a squadre che fanno parte delle forze dell ordine visto e i nostri equipaggi sono sempre capaci di tenere alto il tricolore conquistando in gare medaglie a iosa i territori pontini in particolare hanno un gran feeling con questo sport visto che a sabaudia nella caserma della guardia di finanza vive e si allena una delle squadre più forti capace sottoscritto compreso di ben figurare in occasione di campionati nazionali europei e mondiali spero che i risultati di prestigio miei e degli altri compagni di squadra possano aiutare l immagine di questo sport a diffondersi sempre maggiormente perché attraverso questa disciplina i ragazzi possono formarsi nella vita attraverso valori universali di correttezza e lealtà 8

[close]

p. 9



[close]

p. 10

onirika 2010 musica cantagirando di paola bernasconi mondore@le numero 78 14 gennaio 2011 premio onirika 2010 per la categoria musica al cantagirando manifestazione musicale ormai divenuta una solida realtà nel panorama musicale locale a ritirare il premio sono saliti sul palco massimo serecchia direttore artistico della manifestazione e il presidente dell associazione clan sirio che organizza il cantagirando angelo pellegrini È proprio quest ultimo che prende la parola dedicando in primis questa vittoria al direttore artistico che quest anno ha lavorato con grande capacità alla realizzazione dell edizione 2010 una manifestazione che stavolta ha raggiunto un duplice obiettivo il premio donato alla vincitrice rappresentato da una borsa di studio del valore di tremila euro e la creazione di una compilation con tutte le voci del cantagirando in vendita in edicola siamo molto soddisfatti di questa edizione e questo ci dà la spinta per lavorare ancora meglio così il direttore artistico massimo serecchia abbiamo avuto una collaborazione con l autore stefano jurgens e la sua accademia la vincitrice del cantagirando è stata infatti sua allieva per il prossimo anno oltre a questa scuola abbiamo anche preso contatti con il cet centro europeo di toscolano diretto da mogol ci sono quindi tanti progetti con i quali vorremmo dare una mano a questi piccoli artisti a questi talenti sperando di farli diventare grandi un premio meritato va quindi al cantagirando e ai suoi organizzatori e promotori che con dedizione ricercano sempre nuove voci da proporre al pubblico e che già sono al lavoro per rendere l edizione 2011 altrettanto interessante e altrettanto entusiasmante con premi per i concorrenti sempre più consoni alle loro ambizioni canore quella che la prossima estate girerà le piazze della provincia sarà infatti una manifestazione come al solito itinerante e ancora più coinvolgente per un pubblico di ogni età musica pink puffers di marco fanella il terzo premio onirika ha avuto come protagonisti nella categoria musica i pink puffers la band un ensemble di 13 elementi che ricorda una banda di strada ed un combo rock mescolati assieme è formata da ragazzi che provengono da roma dalla pianura pontina ed in particolare da pontinia infatti il percussionista cristian lombardi vive e lavora qui e avrebbe dovuto ritirare il premio lui stesso ma non ha potuto causa impegno lavorativi al suo posto simone l altro percussionista che ci ha anche raccontato il divertente processo di realizzazione del loro disco peraltro inciso presso lo zerozero studio di pontinia una gestazione durata circa un anno che è culminata in un ottimo prodotto discografico capace di tener testa anche a brass band straniere più blasonate a detta dello stesso simone abbiamo fatto nascere il disco in questo territorio lo studio zerozero mi è piaciuto fin da subito testimonianza che nella produzione musicale anche qui in provincia di latina si può lavorare con serietà e tirare fuori prodotti degni di nota il prgetto si è sviluppato mettendo assieme composizioni portate avanti da alcuni membri della band che poi sono state elaborate da tutti i membri e dal loro produttore ne è venuto fuori un prodotto in bilico tra una classica brass band e il disco di un gruppo rock con basso e batteria simone ha ringraziato calorosamente l associazione onirika rammaricato del fatto che i suoi compagni di band non siano potuti venire per suonare sul palco dell auditorium m costa speriamo di vederli suonare dal vivo qui a sezze prima o poi i loro show sono veramente divertenti 10

[close]

p. 11



[close]

p. 12

onirika 2010 di roberto tartaglia mondore@le numero 78 14 gennaio 2011 comunicazione notizie dal campo dieci anni di free press portati avanti con perseveranza e coraggio partiti da una scommessa editoriale lanciata da pochi giovani sugli interessi della gente lepina questi giovani forse non sapevo di star anticipando di molti anni gli scenari attuali del territorio creando con interessante e lungimiranza un prodotto editoriale che in tutti questi anni di lavoro continuativo ha svolto l importante funzione di cassa di risonanza per le notizie locali specie quelle sportive la prima cosa che penso è che abbiamo 10 anni di più esordisce ironicamente gianni pucci mentre ritira il premio ma non solo io tutti coloro che lavorano come tutti coloro che oggi voglio ringraziare e con i quali ho il piacere di condividere questo riconoscimento primo fra tutti mario giorgi fondatore di notizie dal campo È con lui infatti che nacque il tutto arrivai da lui una sera di 10 anni fa con molte idee confuse fu solo grazie a lui che il tutto ebbe inizio poi vorrei ringraziare il nostro fotografo paolo bucciarelli 10 anni fa gli chiesi di scattare qualche foto oggi invece solo su facebook ci sono più di 5mila foto di tutto il territorio pontino È una colonna portante del nostro giornale infine vorrei condividere il premio con sandro paglia stasera non presente che ha preso il posto di direttore dopo 7 anni di direzione di mario giorgi e con chi è l attuale direttore di notizie dal campo luca morazzano una scommessa vincente dunque quella lanciata di 10 anni fa che ha trasformato col tempo il periodico notizie dal campo in un punto di riferimento comunicativo importante per il territorio lepino e pontino un prodotto che parla di sport dal calcio fino all atletica passando per karate basket pallavolo ecc ma anche di attualità ed eventi offrendo alla provincia una sorta di vetrina di se stessa 12

[close]

p. 13

onirika 2010 di luisa belardinelli mondore@le numero 78 14 gennaio 2011 comunicazione comunicare il territorio il nostro territorio è un prodotto da comunicare in un mercato che lo vede concorrente con gli altri territori comunicare il territorio sostiene rita calicchia si pone questo obiettivo e ritiene di farlo con una marcia in più perché consapevole che per guardare non bastano gli occhi ma occorre la complicità del cuore con il premio onirika 2010 è nata l esigenza di premiare la creatività la bravura e la tenacia di chi si occupa liberamente di promuovere il territorio pontino e a volte anche le sue carenze comunicare il territorio è un progetto di comunicazione e marketing territoriale nato dalla forte sintonia fra rita calicchia direttore responsabile della redazione ed amilcare milani direttore tecnico i quali unendo coraggiosamente le loro forze hanno dato vita ad un progetto ambizioso la prima videoenciclopedia del territorio pontino lo staff è costituito da professionisti locali riprese montaggio e sonorizzazione giorgio del monte e daniele noro riprese aeree vincenzo neroni voce fuori campo gabriele brocani grafica pietro paletta segreteria di produzione sonia iunco coordinamento relazioni esterne sara stopponi ha prodotto 33 documentari/dvd dedicati ai luoghi pontini ed una tv del territorio raccontato attraverso la storia l arte itinerari enogastronomici folklore personaggi e curiosità i luoghi coinvolti nel progetto che l anno prossimo farà tappa anche nei comuni della provincia di frosinone sono stati cisterna di latina sermoneta cori roccamassima norma sezze maenza bassiano roccagorga oltre ai documentari è online anche comunicareilterritorio.tv una ulteriore opportunità di diffusione della conoscenza del territorio un portale su internet dapprima e poi una tv sul digitale terrestre che rappresentano una vetrina ulteriore di interfaccia con le persone per diffondere i tesori dei nostri luoghi.

[close]

p. 14

onirika 2010 di sabrina de filippis mondore@le numero 78 14 gennaio 2011 comunicazione sebastian maulucci sebastian maulucci è un giovane autore di cortometraggi sceneggiature e documentari dopo la laurea in lettere frequenta i corsi di regia diretti da marco bellocchio nel 2002 2004 collaborando al film sorelle presentato alla festa del cinema di roma 2007 e stato assistente alla regia per paolo sorrentino nel film l amico di famiglia in concorso al festival di cannes 2006 nel 2007 si è diplomato in regia presso l act multimedia accademia del cinema e televisione di cinecittà realizzando il suo corto di diploma il ritorno,l addio presentato durante la 65ma mostra del cinema di venezia ha realizzato spot pubblicitari di sensibilizzazione sociale contro il razzismo e l omofobia per il comune di roma prodotti da lucky red e in onda su mtv e telesia -tv metro di roma ha collaborato inoltre con repubblica tv per la rubrica rataplan il tg dello spettacolo attualmente sta lavorando alla preproduzione di un lungometraggio per il cinema maulucci ha ricevuto il premio onirika per la categoria comunicazione come riconoscimento al percorso di un giovane regista che racconta sentimenti paesaggi e visioni con uno sguardo poetico e visionario uno sguardo onirico ma sempre attento al quotidiano e al sociale con le sue contraddizioni che ne offre una lettura personale attraverso personaggi e situazioni spesso ambientati nel territorio pontino questa terra spiega maulucci è stimolante a livello di suggestione paesaggistica ma è anche una terra contraddittoria e una provincia che ti dà tanto ma ti toglie anche molto se aspiri a qualcosa di più il mio prossimo lavoro racconta una storia profondamente legata a questi luoghi perché io amo molto le mie radici e spero quindi di poter girare da queste parti 14

[close]

p. 15

passate le feste per la spesa di tutti i giorni vieni a trovarci presso il centro commerciale le fontane in località zoccolanti sezze lt le attività commerciali del ringraziano per l a disponibilità l assessore alle attività produttive del comune di sezze 15

[close]

Comments

no comments yet