Mixer 2011 sistema di miscelazione elettronico proporzionale

 

Embed or link this publication

Description

miscelazione elettronica per vernici pluricomponenti

Popular Pages


p. 1

Miscelatore elettronico multicomponente Utilizzabile in versione alta pressione o bassa pressione. Con vernici a solvente o idrosolubili MIXER 2011

[close]

p. 2

 Mixer 2011 è un sistema di miscelazione elettronico per prodotti pluri-componenti in grado di mescolare in maniera proporzionale ed autonoma il componente A ed il componente B (nella versione base). Sistema touch per un rapido e facile utilizzo

[close]

p. 3

Misuratori volumetrici e valvole in acciaio inox Mixer 2011 è in grado di miscelare la maggior parte delle vernici epossidiche, poliuretaniche ed acriliche bicomponente. Non va utilizzato con vernici ad essiccazione rapida (quelle le cui soluzioni di lavoro hanno una durata inferiore a 5 minuti) senza modifica.

[close]

p. 4

Quadro principale L’interfaccia utente ha diverse schermate principali. 1. Schermo a tocco delle funzioni per selezionare la funzione desiderata entrare in MENU’ Impostazioni generali: dosare e spruzzare il materiale. Impostazioni pulizia: azionare circuito A separatamente da circuito B (lavaggio) o per azionare entrambi i circuiti. Selezione lingua: selezionare la lingua desiderata. Allarmi: per impostare quantità e tempi. Info: per verificare le cause di allarme. Set: per settare l’apparecchiatura. Home: torna alla schermata principale. 2. Pulsante di avvio per attivare le funzioni. 3. Pulsante/fungo di arresto per arrestare l’apparecchiatura. 4. Interruttore Man/aut per modificare l’utilizzo da manuale ad automatico. 5. Interruttore generale per accendere o spegnere l’apparecchiatura: (sul lato sx del quadro centrale) 6. Innesto aria generale consente di far funzionare la parte pneumatica dell’apparecchiatura.

[close]

p. 5

Configurazione standard in bassa pressione S D Q P Pompa base vernice F U T V C M N Z E A B O H L I G R A MIXER 2011 miscelatore pluri-componente B Interfaccia utente (vedere a pagina 7) C Collettore di miscelazione D Valvola di arresto aria principale del tipo a spurgo E Manometro della pressione aria F Regolatore della pompa A G Manometro della pompa A H Pompa Componente A I Alimentazione fluido del componente B (in figura contenitore a pressione) Serbatoio catalizzatore Serbatoio solvente

[close]

p. 6

Collettore di miscelazione S A F A F B S B F L F E S T • Le valvole di erogazione (FA, FB) erogano il componente A e il componente B. I solenoidi attivano e disattivano le valvole di erogazione. • Le valvole di spurgo del solvente (SA e SB) consentono al solvente di entrare nel collettore del fluido Erogazione del componente A Il solenoide fa aprire la valvola di erogazione FA. La dose corretta di componente A entra nell’integratore (FL). Il solenoide fa chiudere la valvola di erogazione FA. Erogazione del componente B Il solenoide fa aprire la valvola di erogazione FB. La dose corretta di componente B entra nell’integratore (FL) e si allinea in proporzione con il componente A. Il solenoide fa chiudere la valvola di erogazione FB. I componenti vengono premiscelati nell’integratore, quindi miscelati uniformemente nel tubo del miscelatore statico (ST).

[close]

p. 7

Caratteristiche tecniche            Intervallo del rapporto di miscelazione Intervallo di tolleranza del rapporto Portate Minimo Massima Dimensioni della pompa (eccetto pompa a membrana o serbatoio in pressione) Pompa HA 30.20 Lunghezza del ciclo della pompa Pompa HA 30.20 Intervallo della viscosità del fluido 0,1:1-30:1 (a incrementi di 0,1), sistemi basati su flussometro fino a +/- 1% 0,1 L/min, sistemi basati su flussometro 3,8 L/min             Filtrazione del fluido Pressione massima di esercizio del fluido Pompa HA 30.20 Sistemi basati su flussometro Gamma operativa delle pressioni di alimentazione aria Intervallo temperatura ambientale Operative Pressione sonora Parti a contatto del fluido Pompe bassa pressionep Valvola di erogazione Collettore di miscelazione 40 cc al ciclo (un ciclo = una corsa ascendente e una discendente) 70 mm/ciclo 50-20.000 cps (le viscosità più elevate possono essere miscelate con l’uso di riscaldatori opzionali e di hardware) standard 238 micron (60 mesh) 210 bar (21,0 MPa,) 280 bar (28 MPa, 4000 psi) 4,2-8 bar (420-800 kPa, 60-110 psi) 0-40° C 78 dBA a 0,7 MPa, 7 bar (100 psi) Alluminio, Teflon®, acciaio inossidabile Acciaio inossidabile Alluminio, lega di ottone

[close]

p. 8

Allarmi - Schermate

[close]

p. 9

Componenti Valvola del fluido inox Flow-meter - flussometro Miscelatore statico

[close]

p. 10

Il Flussometro, in linea di principio, funziona come un motore ad ingranaggi. Due ingranaggi a basso attrito montati su cuscinetti (o boccole in funzione della versione) sono messi in rotazione tramite il flusso del liquido. Due sensori magnetici altamente sensibili, senza mai entrare in contatto con il liquido, rilevano il movimento degli ingranaggi e lo convertono in segnali elettrici direttamente collegati alla portata del liquido. La precisione e la ripetibilità della misurazione sono indipendenti dalla viscosità, dalla pressione, dalla portata e temperatura del fluido. L’alta risoluzione, l’alta dinamicità, le svariate esecuzioni disponibili ci permettono di utilizzare i misuratori volumetrici KR per il controllo di dosaggi e miscelazioni, in sistemi di processo con assoluta precisione.

[close]

Comments

no comments yet