Parlo con Gesù - rito ambrosiano

 

Embed or link this publication

Description

un sussidio di preghiera pensato per aiutare i bambini a parlare con Gesù, l’amico tenero di ogni uomo. Un tesoro di sapienza, di gesti e di vita.

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2

Testi a cura di: Małgorzata Pirch Disegni: Fabiola Zardoni Progettazione grafica: sr. Dolores Boitor CSL ISBN 978-88-8424-268-6 © 2014 by Mimep-Docete Mimep-Docete via Papa Giovanni XXIII, 2 20060 Pessano con Bornago (Mi) tel. 02/95741935 fax 02/95744647 e-mail: info@mimep.it www.mimep.it

[close]

p. 3

Indice Dio, io e la famiglia - Preghiere quotidiane º Tutto il mondo parla di Dio º Dio e noi º Diverse preghiere º Parliamo con la Madonna º Il Rosario º La Coroncina della Divina Misericordia Il Signore a casa sua La Santa Messa º Il cammino annuale della Chiesa º 5 7 9 11 17 20 23 25 29 51 Per rimanere sempre vicini al Signore e per essere felici - le verità della Fede º I dieci comandamenti Incontro personale con Gesù º Esame di coscienza º La Confessione º La Comunione º La Via Crucis 61 64 71 74 79 81 83

[close]

p. 4



[close]

p. 5

la famiglia Dio, io e

[close]

p. 6

6

[close]

p. 7

preghiere Il segno della Croce Nel nome del PADRE e del FIGLIO e dello SPIRITO SANTO. Amen. Diverse ÿ Alla santa Trinità Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo; come era nel principio, e ora, e sempre, e nei secoli dei secoli. Amen. Padre nostro Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il Tuo Nome, venga il Tuo Regno, sia fatta la Tua volontà come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Amen. 11 7

[close]

p. 8



[close]

p. 9

Parliamo con Nel cielo c’è anche una mamma desiderosa di coccolarmi come la mia mamma terrena, è la mamma di Gesù; soltanto quando comincio davvero a parlare con lei, capisco quanto è grande il suo cuore e quanto è sempre disposto a proteggermi ed esaudire i miei desideri! la Madonna Ave Maria Ave, Maria, piena di grazia; il Signore è con te; tu sei benedetta fra le donne, e benedetto è il frutto del tuo seno Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell’ora della nostra morte. Amen. Salve Regina Salve, Regina, Madre di misericordia; vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, noi esuli figli di Eva. A te sospiriamo gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi quegli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci dopo questo esilio Gesù, il frutto benedetto del seno tuo. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria. 9

[close]

p. 10

Il santo Rosario Il rosario è una preghiera molto speciale e semplice. Ci parla della vita di Gesù e di Maria, ma soprattutto ci protegge da ogni male; è la stessa Madre di Dio a chiederci di pregare con il rosario, perché è una preghiera molto potente! Si comincia a recitare il rosario con il segno della croce. Per ogni giorno ci sono diversi misteri divisi in 5 parti, si medita il mistero, poi si dice un Padre Nostro e dieci Ave Maria, così per 5 volte. 10

[close]

p. 11

I Misteri Lunedì e Sabato meditiamo i Misteri della Gioia 1. L’angelo Gabriele annuncia a Maria la nascita di Gesù, Figlio di Dio. 2. Maria visita sua cugina Elisabetta. 3. Gesù piccolino nasce a Betlemme e viene accolto dai pastori e dai re magi. 4. Il piccolo Gesù è presentato al tempio da Maria e Giuseppe. 5. Gesù dodicenne è trovato da Maria e Giuseppe dopo giorni di ricerche nel tempio a discutere con i maestri della legge. Martedì e Venerdì meditiamo i Misteri del Dolore 1. Gesù, prima della sua passione, prega nel giardino degli ulivi: “Padre, sia fatta la tua volontà”. 2. Gesù è flagellato e condannato a morte. 3. Gesù è incoronato con una corona di spine. 4. Gesù percorre la via crucis e sale sul monte calvario. 5. Gesù muore per i nostri peccati. 11

[close]

p. 12

Perché andiamo in chiesa e quando La chiesa è casa di Dio, e Dio è il mio creatore, il mio Padre Celeste, una persona che voglio amare e conoscere. Per conoscerLo e stare con Lui non c’è un luogo migliore di casa Sua. Ci posso andare quando voglio, fermarmi con Lui, parlarGli, ma l’appuntamento speciale avviene sempre una volta alla settimana: sono particolarmente atteso domenica a Messa, quando vado con tutta la mia famiglia e i miei amici a celebrare con il Signore la Sua festa. ? Che cosa succede in chiesa In chiesa, alla presenza di Dio, assistiamo a tutti i misteri che ci prepara il nostro Padre Celeste. Per cogliere ogni istante occorre stare attenti; bisogna non parlare e non distrarsi, ma prestare attenzione alle parole e ai segni, inoltre si deve stare seduti, in piedi e in ginocchio come gli altri. ? 12

[close]

p. 13

La Santa Messa Con gli occhi, il naso, la bocca, le orecchie, le mani... prego durante la Santa Messa, perché: • se i miei occhi sono attenti, possono cogliere i gesti che compie il sacerdote, vedere il colore delle vesti, le immagini sacre, i cartelloni, gli oggetti della Santa Messa sull’altare, i fiori; il mio naso può sentire il profumo dei fiori e dell’incenso; con la bocca posso pregare e cantare, e ricevere il sacramento dell’Eucaristia; quando sono a Messa posso ascoltare la Parola di Dio, i canti, le preghiere e anche il silenzio; le mie mani possono toccare l’acqua appena entrato in chiesa e fare il segno della croce, scambiare il segno di pace con le altre persone. 13 • • • •

[close]

p. 14

RITI DI INTRODUZIONE Al suono della campanella tutti si alzano in piedi, dalla sacrestia esce il sacerdote con i chierichetti. La Messa comincia con un canto, che aiuta a pregare e a sentirsi uniti come una grande famiglia. Il sacerdote si avvicina all’altare e lo bacia. Sacerdote: Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Tutti: Amen. Il saluto del Sacerdote: La grazia del Signore nostro Gesù Cristo, l’amore di Dio Padre e la comunione dello Spirito Santo sia con tutti voi. Tutti: E con il tuo spirito. Il sacerdote ci invita con le sue parole a raccogliersi nella preghiera, può dire l’intenzione della Messa e introdurre il santo del giorno o il senso della festa che viviamo. 14

[close]

p. 15

Atto penitenziale C’è sempre qualche piccola questione da chiarire con il Signore ed è necessario chiedere il Suo perdono. Tutti: Confesso a Dio onnipotente e a voi fratelli, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E supplico la beata sempre vergine Maria, gli angeli e i santi e voi, fratelli, di pregare per me il Signore Dio nostro. Sacerdote: Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. Tutti: Amen. 15

[close]

Comments

no comments yet