La Storia della Pallacanestro Palestrina (prima parte)

 

Embed or link this publication

Description

La Storia della Pallacanestro Palestrina (prima parte)

Popular Pages


p. 1

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 pagina 1 di 14

[close]

p. 2

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 c era una volta ovvero la storia della pallacanestro palestrina edizione 2010-11 curata da agapito fornari aggiornata al 31/10/2010 prima parte dai favolosi anni sessanta agli albori del xxi secolo indice i favolosi anni sessanta e settanta pag 3 dagli anni 80 agli albori del xxi secolo pag 10 pagina 2 di 14

[close]

p. 3

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 i favolosi anni sessanta settanta alcune foto sono tratte dalla pubblicazione time out curata a alessandro fornari per le altre foto si ringraziano ex atleti arancioverdi che le hanno custodite gelosamente per tanti anni le altre foto sono di francesco e agapito fornari correva l anno 1962 gigi stellani al centro della foto introduce in città l idea del basket ed è così che vede la luce tra le mura del circolo studentesco prenestino g pierluigi in via anicia la società prenestina le prime maglie riportano ricamate appunto le iniziali c.s.p il campo di gioco all aperto è nel parco barberini nel centro storico della città diventerà durante la settimana anno dopo anno un punto di ritrovo per decine di ragazzi e la domenica mattina motivo di incontro per centinaia di tifosi del neonato sport cittadino nel 1964 arriva l esordio nel campionato di 1 divisione sotto la presidenza di ernesto galeassi al terzo anno arriva la vittoria del girone e il passaggio nel campionato promozione gli allenatori sono marco salvatori insieme a eugenio tomassi uno dei mitici professori scolastici del basket e gigi stellani che paolo hanno preso il poso di duranti una delle prime formazioni schierate in prima divisione il presidente galeassi flavio cecconi gian pio casilli luigi scacco de carolis gigi stellani sandro fornari piertommaso tomassi e l allenatore scala pagina 3 di 14

[close]

p. 4

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 nella foto il mitico campo all aperto venivano disputate la domenica mattina del parco barberini anche sotto la pioggia dove le partite in quegli anni la squadra è composta da flavio cecconi g pio casilli luigi scacco vincenzo busca lorenzo fusano luciano fornari fasciotti sandro e toto libianchi tutti prenestini nel campionato di promozione dove gli arancioverdi disputano le stagioni 1967-68 al 1968-69 maturano i primi giovani del vivaio e nel roster entrano tonino ruggeri paolo manieri e pietro cicerchia la presidenza passa nelle mani di giuseppe coccia fratello del celebre albergatore giustino nel 1969 le prime finali che contano a roma si disputa lo spareggio valido per essere promossi in serie d tra le due squadre giunte terze del girone palestrina perde di 5 punti contro la salette così si resta in promozione nel 1969-70 iniziano le stagioni magiche del palestrina che in soli 3 anni salirà la scala dell elite nazionale della pallacanestro 1970 finale per l accesso alla serie d si gioca a roma palestra cristo re l avversario è il montecitorio imbattuto da 2 anni si vince ed è serie d pagina 4 di 14

[close]

p. 5

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 1970-71 con la la serie d arrivano le prime costose trasferte in sardegna così il basket chiede aiuto all allora vicepresidente della roma calcio l ing dino viola presidente dell us palestrina calcio la denominazione della società si trasforma in unione sportiva palestrina basket nel primo campionato di serie d sotto la guida dell indimenticabile allenatore luciano santone i prenestini arrivano al 2° posto dietro l eurosport viene così sfiorata la clamorosa promozione da matricola nella foto l ing dino viola presidente e giuseppe coccia 1971-72 l anno successivo il girone può contare su due promozioni e il palestrina dopo aver concluso il campionato al secondo posto con 32 punti a 4 punti dal basket roma affronta a rieti il 21/05/72 l emozionante spareggio contro il todi giunto secondo a pari merito con i prenestini chi vince va in serie c la vittoria arride agli arancioverdi 56-55 grazie ad un grande vincenzo busca che con 17 punti ci trascina nella serie superiore e a palestrina cominciano le feste pagina 5 di 14

[close]

p. 6

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 una contesa palla a due della gara di spareggio giocata a rieti contro il todi della formazione vincente fanno ormai stabilmente parte giovanissimi atleti prenestini come maurizio tomassi 16 anni augusto calabresi 18 ubaldo stazi 17 e tito lulli 16 il campionato successivo 1972-73 primo in serie c arrivano rinforzi stranieri garelli alemanni e c è il ritorno di vento ma calabresi e tomassi a sono i prenestini permetterci di qualificarci per la finale promozione di chieti i due giovani giocatori 29 punti in due permettono alla squadra di battere in un drammatico spareggio sempre a rieti il banco di roma giunto secondo a pari merito con gli arancioverdi nel campionato vinto dal ronconi roma il concentramento a chieti è a 4 squadre si gioca dal 23 al 27 maggio 73 la prima contro avellino palestrina vince di 19 punti la seconda contro il viareggio perde di 5 e così ci si avvia al 27 maggio contro il brindisi in una gara diventata decisiva pagina 6 di 14

[close]

p. 7

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 la vittoria per soli 3 punti bacia la squadra prenestina con gli ultimi 6 punti segnati da uno straordinario ruggeri ed è l apoteosi della promozione in b l attuale a2 nella classifica del girone viareggio 6 punti palestrina 4 avellino 2 e assi brindisi 0 con la nuova stagione la presidenza viene presa dal compianto dott leopoldo fedi che la terrà fino al campionato 75 76 1973-74 con la serie c era iniziato il pellegrinare della squadra per gli incontri casalinghi in assenza di una struttura coperta tutto il campionato di c era stato disputato al cristo re e così la palestra di via acherusio vede le gesta arancioverdi anche per il nuovo campionato di b perso tomassi ceduto alla stella azzurra scatto perugina in a cominciano le sponsorizzazioni importanti alco ma la squadra prenestina rischia la retrocessione arrivando terzultima in un campionato dove riesce a raggranellare solo 5 vittorie di cui una a tavolino per la neve di avellino l anno di transizione serve soprattutto per dare il tempo all iniziativa della famiglia fiasco che dona a palestrina il primo palazzetto dello sport della sua storia il mitico rondinella oggi ahimè è diventato una pista da ballo grazie alla nuova struttura sportiva anche se privata gli arancioverdi tornano a giocare alla fine del campionato a palestrina e la domenica si assisterà ad un vero e proprio esodo di massa verso forecarotonna folcarotonda pagina 7 di 14

[close]

p. 8

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 il 1974-75 è l anno boom della squadra ma anche l inizio di un lento declino il patron milardi brina rieti in serie a e alco palestrina in b e il presidente fedi allestiscono una squadra con i fiocchi allenata dal mito paolo vittori e composta da campioni come sanesi gianfranco padella bianchi danilo salvatori roberto battistin silvano e altobelli raul i giovanissimi milardi mancin e olivieri e come ciliegine sulla torta i prenestini busca vincenzo ancora una volta tra i migliori tiratori del girone calabresi augusto libianchi toto e rischia erminio il campionato diviso in due fasi vede i prenestini giocarsi la poule finale a genova per l ammissione alla a una vittoria con carrara 78-74 e due sconfitte contro livorno 90-67 e toiano varese83-71 spengono i sogni arancioverdi la mitica squadra dell alco palestrina 1974-75 è la stagione dei tutto esaurito da rondinella pagina 8 di 14

[close]

p. 9

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 1975 1976 perso l abbinamento con l alco e partiti alcuni tra i giocatori più forti il campionato la squadra viene affidata a flavio cecconi dopo le esaltanti stagioni dei trionfi si affronta dopo tre fasi di campionato il primo spareggio per non retrocedere e perdiamo sia contro italcable 96-82 che contro l oristanese 83-79 si torna così mestamente in serie c prima retrocessione nella storia arancioverde giustino coccia subentra nella presidenza di fedi e della corazzata di due stagioni precedenti restano soltanto salvatori e i prenestini busca calabresi rischia tornano in squadra flavio e francesco cecconi manieri e alcuni giovanissimi come del mese di genazzano più conosciuto come pisello la squadra del 1976-77 in serie c nella foto sopra cilia il presidente giustino coccia calabresi bonanni marchetti bertuzzi rischia e il coach mastria sotto miliardi francesco cecconi busca flavio cecconi e manieri con il rinnovamento dei campionati si gioca in c1 l allenatore è il romano mastria la formula è a 12 squadre gli arancioverdi classificandosi al 5° posto perdono di un soffio il treno per disputare la poule b nel 1979 a civitavecchia spareggio contro la salle 80-79 per non retrocedere in serie d calabresi 26p e rischia 21p ci regalano la permanenza in serie c e ci salvano da un ritorno nei campionati minori pagina 9 di 14

[close]

p. 10

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 dagli anni 80 agli albori del xxi secolo dall 80 veleggia all 84 palestrina tranquilla in c1 passando da uno sponsor all altro ma senza trovare grandi stagioni e cambiando allenatore di anno in anno sono gli anni delle squadre targate vanguard renault busca ed eurocar la formazione 81-82 targata renault busca ed allenata da paolo manieri nella foto anche il mitico masser enrico fornari tra mille peripezie arriva anche il nuovo campo di gioco la palestra della scuola media verrio flacco e la squadra arancioverde si trasferisce a metà del campionato 80-81 ma è una palestra scolastica nata già troppo piccola per lo sport di alto livello nel campionato 84 85 giustino coccia cede la mano a claudio borzi ex giocatore arancioverde e con l abbinamento della sua azienda ennebi il palestrina vive 5 stagioni del cuore con la guida del compianto scarinci beniamino al primo campionato 84 85 come allenatore beniamino scarinci porta la squadra alla sua prima persa finale alla promozione terza partita in sardegna contro la serigraf cagliari seguono altri due campionati in c1 nel 1986 dopo un campionato condotto sempre in testa perdiamo le ultime di campionato ed a rieti affrontiamo il civitavecchia che ci batte lasciandoci l amaro in bocca pagina 10 di 14

[close]

p. 11

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 il 1987 è finalmente l anno della nuova promozione si inizia con il ritorno in squadra di maurizio tomassi dopo i fasti della serie a il roscio prenestino torna a 31 anni a giocare a palestrina ventisette partite di campionato con soltanto tre sconfitte e primo posto insieme alla vis nova pagina 11 di 14

[close]

p. 12

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 nell 88 palestrina torna ad assaporare il profumo della serie b stavolta di seconda serie definita anche b2 e la 4 stagione di scarinci e forse la più esaltante e sfortunata arriva un nuovo sponsor che seguirà per molti anni gli arancioverdi è l istituto vigilanza urbe dell onorevole villa dopo aver centrato nel campionato la qualificazione ai play off si arriva a giocarsi le possibilità di promozione in b eccellenza contro roseto nella cittadina abruzzese 3500 persone assistono alla prima finale per l accesso alla serie b1 giochiamo alla pari ma una serie di errori banali fa si che la partita sia vinta dagli abruzzesi gara 2 è una formalità per i gli avversari che infrangono così il sogno di salire in b1 fa parte del roster arancioverde oltre a maurizio tomassi anche il giovanissimo agostino galdi che in seguito costituirà l esempio di longevità di presenze nella storia dell u.s palestrina con 15 campionati consecutivi il campionato `88 89 è l ultimo di fila di scarinci sulla panchina arancioverde la squadra disputa ancora il campionato di b2 esordisce giovanissimo anche gianluca lulli ma presto sarà la serie a il suo destino si chiude così il terzo decennio della pallacanestro a palestrina che andrà sicuramente ricordato sotto il segno di beniamino e il ritorno di maurizio tommy tomassi pagina 12 di 14

[close]

p. 13

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 sotto la presidenza di luciano fornari che aveva militato nella squadra arancioverde dal 1966 al 1973 si aprono gli anni novanta lascia ancora il segno un indistruttibile maurizio tomassi affiancato da kadir e dal giovane maiolo i campionati disputati fino al 92 sono in b2 arriva a palestrina anche l allenatore paccariè ma senza fortuna e purtroppo al termine della stagione 91-92 si torna in serie c1 si tenta ancora la carta di beniamino scarinci in panchina nel 1993 per poi affidarsi l anno successivo a maurizio tomassi che nel frattempo aveva appeso al fatidico chiodo le mitiche scarpette rosse esordiscono in maglia arancioverde bernardo brecci andrea di paola maurizio macchi che costituiranno insieme ad agostino galdi l ossatura prenestina della squadra di questi anni tra alti e bassi si arriva così al campionato `95 96 con il cambio di presidenza e il testimone che passa a valentino rossi che,però dopo soli due anni decide di proseguire la sua strada solo sul versante del campionato femminile scindendo in due la società e creando la gs palestrina che giocherà a lungo nel campionato di a2 prima di sciogliersi nel 2009 dopo alcuni anni dalla morte di rossi si cerca di parare il colpo dell abbandono del presidente e di non far affondare quasi 40 anni di storia del basket a palestrina il fardello è abbastanza pesante ed è grazie all impegno di enrico pinci presidente nei campionati degli anni dal 1997 al 2001 e di un gruppo dei vecchi amanti della pallacanestro prenestina che si riesce a salvare la società evitando anche una ingloriosa retrocessione al termine della stagione 1998 99 in un drammatico spareggio con veroli pagina 13 di 14

[close]

p. 14

la storia della pallacanestro palestrina © agafor 2005-10 la squadra che disputa il campionato 1999 00 ancora sotto il segno della presidenza campionato pinci `99-2000 il in panchina è tornato alla fine del campionato precedente tomassi la squadra di è sponsorizzata nuovo i.v.u in un campionato senza grandi soddisfazioni nel successivo campionato 2000-2001 dobbiamo nuovamente spareggiare per non retrocedere in c2,si incontra prima il ciampino che capitola alla terza partita poi ci si gioca per la permanenza in c1 contro la sarda quartu s elena si vince 78 a 52 e si resta in c1 con la stagione 2000-01 si chiude il ciclo della presidenza pinci e si cercano le basi per riportare in alto il basket a palestrina dopo le deludenti stagioni dalla seconda metà degli anni 90 il settore giovanile langue e non fornisce più i ricambi adeguati alla prima squadra la passione tra i tifosi è scemata ai minimi storici e le tribune del pala flacco presentano tanti spazi vuoti scocca l ora di rimboccarsi le maniche per non veder sparire un patrimonio sportivo di tutta la città fine prima parte pagina 14 di 14

[close]

Comments

no comments yet