Messa di Sant'Antonio Abate

 
no ad

Embed or link this publication

Description

testo religioso

Popular Pages


p. 1

MESSA DI SANT’ANTONIO ABATE 17 gennaio Antifona d'Ingresso piantato nella casa del Signore, negli atri del nostro Dio Sal 91,13-14 Il giusto fiorirà come palma, crescerà come cedro del Libano, V.: Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. R.: Amen. V.: La grazia del Signore nostro Gesù Cristo, l'amore di Dio Padre e la comunione dello Spirito Santo sia con tutti voi. R.: E con il tuo spirito. Oppure:  Il Signore, che guida i nostri cuori nell’amore e nella pazienza di Cristo, sia con tutti voi (Cf 27-S 3,5)  Il Dio della speranza, che ci riempie di ogni gioia e pace nella fede per la potenza dello Spirito Santo, sia con tutti voi. (Cf Rm 15,13)  La pace, la carità e la fede da parte di Dio Padre e del Signore nostro Gesù Cristo sia con tutti voi. (Cf Ef 6,23) V.: Fratelli, per celebrare degnamente i santi misteri, riconosciamo i nostri peccati. Oppure: Il Signore Gesù, che ci invita alla mensa della Parola e dell'Eucaristia, ci chiama alla conversione. Riconosciamo di essere peccatori e invochiamo con fiducia la misericordia di Dio. Oppure, specialmente nelle domeniche: Nel giorno in cui celebriamo la vittoria di Cristo sul peccato e sulla morte, anche noi siamo chiamati a morire al peccato per risorgere alla vita nuova. Riconosciamoci bisognosi della misericordia del Padre.

[close]

p. 2

Confesso a Dio onnipotente e a voi, fratelli, che ho molto peccato in pensieri, parole, opere e omissioni, per mia colpa, mia colpa, mia grandissima colpa. E supplico la beata sempre vergine Maria, gli angeli, i santi e voi, fratelli, di pregare per me il Signore Dio nostro. Altra Formula Signore, mandato dal Padre a salvare i contriti di cuore, abbi pietà di noi. Signore, pietà. Kyrie, eléison Cristo che sei venuto a chiamare i peccatori, abbi pietà di noi. Cristo, pietà. Christe, eléison Signore, che intercedi per noi presso il Padre, abbi pietà di noi Signore, pietà. Kyrie, eléison V.: Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna. Amen. GLORIA Gloria a Dio nell'alto dei cieli e pace in terra agli uomini di buona volontà. Noi ti lodiamo, ti benediciamo, ti adoriamo, ti glorifichiamo, ti rendiamo grazie per la tua gloria immensa, Signore Dio, Re del cielo, Dio Padre onnipotente. Signore, Figlio unigenito, Gesù Cristo, Signore Dio, Agnello di Dio, Figlio del Padre; tu che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi; tu che togli i peccati del mondo, accogli la nostra supplica; tu che siedi alla destra del Padre, abbi pietà di noi. Perché tu solo il Santo, tu solo il Signore, tu solo l'Altissimo: Gesù Cristo, con lo Spirito Santo nella gloria di Dio Padre. Amen. ORAZIONE COLLETTA V.: Preghiamo. O Dio, che hai ispirato a sant'Antonio abate di ritirarsi nel deserto, per servirti in un nuovo modello di vita cristiana, concedi anche a noi per sua intercessione di superare i nostri egoismi per amare te sopra ogni cosa. Per il

[close]

p. 3

nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio che è Dio e vive e regna con te, nell’unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen LITURGIA DELLA PAROLA PRIMA LETTURA Ti è stato insegnato ciò che il Signore richiede da te Mi 6,6-8 Dal libro del profeta Michèa Con che cosa mi presenterò al Signore, mi prostrerò al Dio altissimo? Mi presenterò a lui con olocausti, con vitelli di un anno? Gradirà il Signore le migliaia di montoni e torrenti di olio a miriadi? Gli offrirò forse il mio primogenito per la mia colpa, il frutto delle mie viscere per il mio peccato? Uomo, ti è stato insegnato ciò che è buono e ciò che richiede il Signore da te: praticare la giustizia, amare la pietà, camminare umilmente con il tuo Dio. Parola di Dio. Rendiamo grazie a Dio. SALMO RESPONSORIALE Dal Salmo 15 Sei tu, Signore, l'unico mio bene. Proteggimi, o Dio: in te mi rifugio. Ho detto a Dio: «Sei tu il mio Signore, senza di te non ho alcun bene». Il Signore è mia parte di eredità e mio calice: nelle tue mani è la mia vita. Benedico il Signore che mi ha dato consiglio; anche di notte il mio cuore mi istruisce. Io pongo sempre innanzi a me il Signore, sta alla mia destra, non posso vacillare. Mi indicherai il sentiero della vita,

[close]

p. 4

gioia piena nella tua presenza, dolcezza senza fine alla tua destra. SECONDA LETTURA Né morte né vita potrà mai separarci dall'amore di Dio. Rm 8, 31b-39 Dalla Lettera di san Paolo apostolo ai Romani Fratelli, se Dio è per noi, chi sarà contro di noi? Egli che non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha dato per tutti noi, come non ci donerà ogni cosa insieme con lui? Chi accuserà gli eletti di Dio? Dio giustifica. Chi condannerà? Cristo Gesù, che è morto, anzi, che è risuscitato, sta alla destra di Dio e intercede per noi? Chi ci separerà dunque dall'amore di Cristo? Forse la tribolazione, l'angoscia, la persecuzione, la fame, la nudità, il pericolo, la spada? Proprio come sta scritto: Per causa tua siamo messi a morte tutto il giorno, siamo trattati come pecore da macello. Ma in tutte queste cose noi siamo più che vincitori per virtù di colui che ci ha amati. Io sono infatti persuaso che né morte né vita, né angeli né principati, né presente né avvenire, né potenze, né altezza né profondità, né alcun'altra creatura potrà mai separarci dall'amore di Dio, in Cristo Gesù, nostro Signore. Parola di Dio Rendiamo grazie a Dio. Canto al Vangelo Alleluia, alleluia. Se vuoi essere perfetto, dice il Signore, dona ai poveri quello che possiedi, poi vieni e séguimi. Alleluia. Cf Mt 19,21 VANGELO Mt 19,16-21 Se vuoi essere perfetto, và, vendi quello che possiedi, poi vieni e séguimi. Dal vangelo secondo Matteo In quel tempo, un tale gli si avvicinò a Gesù e gli disse: «Maestro, che cosa devo fare di buono per ottenere la vita eterna?». Egli rispose: «Perché mi interroghi su ciò che è buono? Uno solo è buono. Se vuoi entrare nella vita, osserva i comandamenti». Ed egli chiese: «Quali?». Gesù rispose: «Non

[close]

p. 5

uccidere, non commettere adulterio, non rubare, non testimoniare il falso, onora il padre e la madre, ama il prossimo tuo come te stesso». Il giovane gli disse: «Ho sempre osservato tutte queste cose; che mi manca ancora?». Gli disse Gesù: «Se vuoi essere perfetto, và, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; poi vieni e seguimi». Parola del Signore. Lode a te, o Cristo! OMELIA CREDO Credo in un solo Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e invisibili. Credo in un solo Signore, Gesù Cristo, unigenito Figlio di Dio, nato dal Padre prima di tutti i secoli. Dio da Dio, Luce da Luce, Dio vero da Dio vero; generato, non creato; della stessa sostanza del Padre; per mezzo di lui tutte le cose sono state create. Per noi uomini e per la nostra salvezza discese dal cielo; e per opera dello Spirito Santo si è incarnato nel seno della Vergine Maria e si è fatto uomo. Fu crocifisso per noi sotto Ponzio Pilato, morì e fu sepolto. Il terzo giorno è risuscitato, secondo le Scritture; è salito al cielo, siede alla destra del Padre. E di nuovo verrà, nella gloria, per giudicare i vivi e i morti, e il suo regno non avrà fine. Credo nello Spirito Santo, che è Signore e da la vita, e procede dal Padre e dal Figlio e con il Padre e il Figlio è adorato e glorificato e ha parlato per mezzo dei profeti. Credo la Chiesa, una, santa, cattolica e apostolica. Professo un solo battesimo per il perdono dei peccati. Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà. Amen. PREGHIERA DEI FEDELI (primo schema) Fratelli e sorelle, la testimonianza di Sant’Antonio abate c’invita a vivere con coraggio la nostra fede in Cristo. Confortati dalla sua intercessione, eleviamo al Padre la nostra preghiera. Diciamo insieme: Dio nostra ricchezza, ascoltaci.  Per la Chiesa, perché in un mondo che cambia repentinamente, sconvolgendo a volte l’ordine dei valori, non abbia timore di annunciare che solo Dio è il fondamento del nostro esistere, preghiamo:

[close]

p. 6

 Per la moltitudine dei santi che testimoniarono con la propria vita il dono della fede, perché ispirino ai credenti uno stile di vita coerente con i propri ideali cristiani, preghiamo:  Perché l’esempio dei santi, che vissero la parola del Vangelo credendo in essa sopra ogni cosa, ci aiutino a vivere gli insegnamenti di Cristo nella testimonianza della carità, preghiamo:  Perché la testimonianza dei santi ci dia la forza di vivere la nostra fede con coraggio e perseveranza di fronte alle difficoltà della vita, i momenti bui, gli ostacoli e le incomprensioni, preghiamo:  Perché tutti i consacrati al servizio del Vangelo, ci ricordino sempre, con il loro esempio, che la vita è dono di Dio da proteggere, da stimare e da vivere secondo la vocazione che Dio ispira a ciascuno, preghiamo: Padre buono, che doni il tuo Spirito a quanti t’invocano, concedici di compiere sempre la tua volontà, così da ottenere anche noi il dono della beatitudine eterna che hai concesso a sant’Antonio abate. Per Cristo Nostro Signore. Amen. PREGHIERA DEI FEDELI (secondo schema con i simboli di Sant’Antonio abate) Fratelli e sorelle, ispirandoci ai simboli che hanno accompagnato la vita e l’iconografia di Sant’Antonio abate deponiamo davanti a Dio la nostra preghiera perché ci renda degni della vocazione alla Santità a cui, Egli benignamente ci chiama ogni giorno. Diciamo insieme: Dio, amante della vita, ascoltaci.  (campanello) Signore, ti preghiamo per i piccoli. Proteggi e custodisci i bambini della nostra comunità, perché preservati dalle insidie del mondo, possano fare della loro vita un’armonia di lode. Preghiamo.  (fuoco) Signore, ti preghiamo per i giovani. Fa che il loro vigore e il loro desiderio di una vita autentica trovi in te il significato più alto che possa appagare il loro desiderio di amore vero e di fiducia nel futuro. Preghiamo.  (Bibbia) Signore, ti preghiamo per gli adulti. Possano trovare luce e consolazione nella tua Parola di vita affinché il cammino da compiere sia segnato da fiducia e desiderio di comunione. Preghiamo.  (Bastone) Signore, ti preghiamo per gli anziani e i malati. Fa che trovino in te il sostengo nei momenti di fatica e di solitudine ed elargisci la tua tenerezza perché la loro esistenza sia colma di gratitudine. Preghiamo.

[close]

p. 7

 (mantello) Signore, ti preghiamo per i consacrati. Concedi a coloro che ti hanno offerto la loro storia di essere segno del tuo amore misericordioso per i fratelli e annuncio di quel Regno di felicità a cui ci hai destinati. Preghiamo.  (animali) Signore, ti preghiamo per il creato. Tu che ci hai fatto dono di un mondo meraviglioso, donaci sensibilità e cura verso la natura e fa che sappiamo scorgervi il segno della tua paterna benevolenza. Preghiamo. Ti preghiamo, Padre, Tu che ci hai donato l’esempio di sant’Antonio abate, maestro di vita e di spiritualità, per sua intercessione accogli benigno la nostra preghiera. Te lo chiediamo per amore del tuo figlio Gesù cristo, nostro Signore. Amen. LITURGIA EUCARISTICA Benedetto sei tu, Signore, Dio dell'universo: dalla tua bontà abbiamo ricevuto questo pane, frutto della terra e del lavoro dell'uomo; lo presentiamo a te, perché diventi per noi cibo di vita eterna. Benedetto nei secoli il Signore. Benedetto sei tu, Signore, Dio dell'universo: dalla tua bontà abbiamo ricevuto questo vino, frutto della terra, e del lavoro dell'uomo; lo presentiamo a te, perché diventi per noi bevanda di salvezza. Benedetto nei secoli il Signore. V.: Pregate, fratelli, perché il mio e vostro sacrificio sia gradito a Dio, Padre onnipotente. Oppure, una di queste altre formule:  Pregate, fratelli e sorelle, perché questa nostra famiglia, radunata nel nome di Cristo, possa offrire il sacrificio gradito a Dio Padre onnipotente.  Pregate, fratelli e sorelle, perché portando all'altare la gioia e la fatica di ogni giorno, ci disponiamo a offrire il sacrificio gradito a Dio Padre onnipotente.  Pregate, fratelli e sorelle, perché il sacrificio della Chiesa, in questa sosta che la rinfranca nel suo cammino verso la patria, sia gradito a Dio Padre onnipotente.

[close]

p. 8

R.: Il Signore riceva dalle tue mani questo sacrificio a lode e gloria del suo nome, per il bene nostro e di tutta la sua santa Chiesa. ORAZIONE SULLE OFFERTE V.: Accetta, Signore, l'offerta del nostro servizio sacerdotale nel ricordo di sant'Antonio abate, e fa che liberi da ogni compromesso con il male diventiamo ricchi di te, unico bene. Per Cristo nostro Signore. R.: Amen. PREFAZIO Spinto dalla grazia divina, Antonio seguì Cristo con cuore libero e puro. V.: R.: V.: R.: V.: R.: V.: Il Signore sia con voi. E con il tuo spirito. In alto i nostri cuori. Sono rivolti al Signore. Rendiamo grazie al Signore nostro Dio. È cosa buona e giusta. È veramente cosa buona e giusta, nostro dovere e fonte di salvezza, rendere grazie sempre e in ogni luogo, a te, Signore, Padre santo, Dio onnipotente ed eterno. Ti innalziamo il sacrificio di lode nella festa dell’abate sant’Antonio che, acceso dal tuo amore, seppe accogliere l’invito del Vangelo con impegno totale e gioia profonda. Spinto dalla tua grazia a seguire Cristo con cuore libero e puro,

[close]

p. 9

fece dono ai poveri di ogni suo bene. Superando con la forza dell’animo la debolezza del corpo, visse in perfetta comunione con te, o Padre, nell’aspra solitudine del deserto. Uniti a lui e a tutte le creature beate del cielo, cantiamo l’inno della gloria senza fine: Santo, Santo, Santo il Signore Dio dell’universo. I cieli e la terra sono pieni della tua gloria. Osanna nell’alto dei cieli. Benedetto colui che viene nel nome del Signore. Osanna nell’alto dei cieli. PREGHIERA EUCARISTICA II CP: Padre veramente santo, fonte di ogni santità, CC: santifica questi doni con l'effusione del tuo Spirito perché diventino per noi il corpo e + il sangue di Gesù Cristo nostro Signore. Egli, offrendosi liberamente alla sua passione, prese il pane e rese grazie, lo spezzo, lo diede ai suoi discepoli, e disse: PRENDETE, E MANGIATENE TUTTI: QUESTO É IL MIO CORPO OFFERTO IN SACRIFICIO PER VOI. Dopo la cena, allo stesso modo, prese il calice e rese grazie, lo diede ai suoi discepoli, e disse: PRENDETE, E BEVETENE TUTTI: QUESTO É IL CALICE DEL MIO SANGUE PER LA NUOVA ED ETERNA ALLEANZA, VERSATO PER VOI E PER TUTTI IN REMISSIONE DEI PECCATI. FATE QUESTO IN MEMORIA DI ME.

[close]

p. 10

CP: Mistero della fede. R.: Annunciamo la tua morte, Signore, proclamiamo la tua risurrezione, nell'attesa della tua venuta. CP: Celebrando il memoriale della morte e risurrezione del tuo Figlio, ti offriamo, Padre, il pane della vita e il calice della salvezza, e ti rendiamo grazie per averci ammessi alla tua presenza a compiere il servizio sacerdotale. Ti preghiamo umilmente: per la comunione al corpo e al sangue di Cristo lo Spirito Santo ci riunisca in un solo corpo. C1: Ricordati, Padre, della tua Chiesa diffusa su tutta la terra: rendila perfetta nell'amore in unione con il nostro Papa N., il nostro Vescovo N., e tutto l'ordine sacerdotale. C2: Ricordati dei nostri fratelli, che si sono addormentati nella speranza della risurrezione e di tutti i defunti che si affidano alla tua clemenza: ammettili a godere la luce del tuo volto. Di noi tutti abbi misericordia: donaci di aver parte alla vita eterna, insieme con la beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con gli apostoli, Sant’Antonio abate e tutti i santi, che in ogni tempo ti furono graditi: e in Gesù Cristo tuo Figlio canteremo la tua gloria. CP: Per Cristo, con Cristo e in Cristo, CC: a te, Dio, Padre onnipotente, nell'unita dello Spirito Santo, ogni onore e gloria, per tutti i secoli dei secoli.

[close]

p. 11

R.: Amen. PREGHIERA EUCARISTICA III CP: Padre veramente santo, a te la lode da ogni creatura. Per mezzo di Gesù Cristo, tuo Figlio e nostro Signore, nella potenza dello Spirito Santo fai vivere e santifichi l'universo, e continui a radunare intorno a te un popolo, che da un confine all'altro della terra offra al tuo nome il sacrificio perfetto. CC: Ora ti preghiamo umilmente: manda il tuo Spirito a santificare i doni che ti offriamo, perché diventino il corpo e + il sangue di Gesù Cristo, tuo Figlio e nostro Signore, che ci ha comandato di celebrare questi misteri. Nella notte in cui fu tradito, egli prese il pane, ti rese grazie con la preghiera di benedizione,

[close]

p. 12

lo spezzo, lo diede ai suoi discepoli, e disse: PRENDETE, E MANGIATENE TUTTI: QUESTO É IL MIO CORPO OFFERTO IN SACRIFICIO PER VOI. Dopo cena, allo stesso modo, prese il calice, ti rese grazie con la preghiera di benedizione, lo diede ai suoi discepoli, e disse: PRENDETE E BEVETENE TUTTI: QUESTO É IL CALICE DEL MIO SANGUE PER LA NUOVA ED ETERNA ALLEANZA, VERSATO PER VOI E PER TUTTI IN REMISSIONE DEI PECCATI. FATE QUESTO IN MEMORIA DI ME. CP: Mistero della fede. R.: Annunziamo la tua morte, Signore, proclamiamo la tua risurrezione, nell'attesa della tua venuta. CC: Celebrando il memoriale del tuo Figlio, morto per la nostra salvezza, gloriosamente risorto e asceso al cielo, nell'attesa della sua venuta ti offriamo, Padre, in rendimento di grazie questo sacrificio vivo e santo. Guarda con amore e riconosci nell'offerta della tua Chiesa, la vittima immolata per la nostra redenzione; e a noi che ci nutriamo del corpo e sangue del tuo Figlio, dona la pienezza dello Spirito Santo perché diventiamo, in Cristo, un solo corpo e un solo spirito. C1: Egli faccia di noi un sacrificio perenne a te gradito, perché possiamo ottenere il regno promesso insieme con i tuoi eletti con la beata Maria, Vergine e Madre di Dio, con i tuoi santi apostoli, i gloriosi martiri, Sant’Antonio abate e tutti i santi, nostri intercessori presso di te.

[close]

p. 13

C2: Per questo sacrificio di riconciliazione, dona, Padre, pace e salvezza al mondo intero. Conferma nella fede e nell'amore la tua Chiesa pellegrina sulla terra: il tuo servo e nostro Papa N., il nostro Vescovo N., il collegio episcopale, tutto il clero e il popolo che tu hai redento. Ascolta la preghiera di questa famiglia, che hai convocato alla tua presenza. Ricongiungi a te, padre misericordioso, tutti i tuoi figli ovunque dispersi. Accogli nel tuo regno i nostri fratelli defunti e tutti i giusti che, in pace con te, hanno lasciato questo mondo; concedi anche a noi di ritrovarci insieme a godere per sempre della tua gloria, in Cristo, nostro Signore, per mezzo del quale tu, o Dio, doni al mondo ogni bene. CP: Per Cristo, con Cristo e in Cristo, CC: a te, Dio Padre onnipotente, nell'unita dello Spirito Santo, ogni onore e gloria per tutti i secoli dei secoli. R.: Amen. RITI DI COMUNIONE Obbedienti alla parola del Salvatore e formati al suo divino insegnamento, osiamo dire: Padre nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male. Liberaci, o Signore, da tutti i mali, concedi la pace ai nostri giorni; e con l'aiuto della tua misericordia, vivremo sempre liberi dal peccato e sicuri da ogni turbamento, nell'attesa che si compia la beata speranza, e venga il nostro Salvatore Gesù Cristo.

[close]

p. 14

Tuo é il regno, tua la potenza e la gloria nei secoli. Signore Gesù Cristo, che hai detto ai tuoi apostoli: "Vi lascio la pace, vi do la mia pace", non guardare ai nostri peccati, ma alla fede della tua Chiesa, e donale unita e pace secondo la tua volontà. Tu che vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen. La pace del Signore sia sempre con voi. E con il tuo spirito. AGNELLO DI DIO Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, abbi pietà di noi. Agnello di Dio, che togli i peccati del mondo, dona a noi la pace. Il sacerdote dice: Signore Gesù Cristo, figlio di Dio vivo, che per volontà del Padre e con l’opera dello Spirito Santo morendo hai dato la vita al mondo, per il Santo mistero del tuo Corpo e del tuo Sangue, liberami da ogni colpa e da ogni male, fa che sia sempre fedele alla tua legge e non sia mai separato da Te. Quindi prosegue mostrando l'ostia consacrata: Beati gli invitati alla Cena del Signore. Ecco l'Agnello di Dio, che toglie i peccati del mondo. Assieme all’assemblea, il sacerdote dice: O Signore, non sono degno di partecipare alla tua mensa: ma di' soltanto una parola e io sarò salvato. Antifona alla comunione Mt. 19, 27-29 In verità vi dico: <>. ORAZIONE FINALE V.: Preghiamo O Dio, che hai reso vittorioso sant’Antonio abate nel duro combattimento con il potere delle tenebre, concedi anche a noi, rinvigoriti da questo sacramento di salvezza, di riportare vittoria contro le insidie del demonio. Per Cristo nostro Signore. R.: Amen.

[close]

p. 15

RITI DI CONCLUSIONE V.: Il Signore sia con voi. R.: E con il tuo spirito. V.: Dio nostro Padre, che ci ha riuniti per celebrare oggi la festa di Sant’Antonio abate, patrono della nostra comunità parrocchiale, vi benedica e vi protegga. R.: Amen. V.: Cristo Signore, che ha manifestato in Sant’Antonio abate la forza rinnovatrice della Pasqua, vi renda autentici testimoni del suo Vangelo. R.: Amen. V.: Lo Spirito Santo che in Sant’Antonio abate ci ha offerto un segno di solidarietà fraterna, vi renda capaci di attuare una vera comunione di fede e di amore nella sua Chiesa. R.: Amen. V.: E la benedizione di Dio onnipotente, +Padre e Figlio e Spirito Santo, discenda su di voi, e con voi rimanga sempre. R.: Amen. V.: Glorificate il Signore con la vostra vita. Andate in pace. R.: Rendiamo grazie a Dio! BENEDIZIONE AI PORTATORI DELLA STATUA Nella Messa della Vigilia 16 gennaio BENEDIZIONE FINALE Carissimi, la processione che domani celebrerete in onore di V.: Sant’Antonio Abate, vostro patrono, rende anzitutto gloria a Dio, fonte di ogni santità. Proponendoci il modello dei Santi, la Chiesa ci invita ad imitare coloro che, guidati dallo Spirito Santo, hanno seguito Gesù in vita e in morte

[close]

Comments

no comments yet