"Il Giallista Magazine" n.19 - SPECIALE NATALE - Dicembre 2013

 

Embed or link this publication

Description

"Il Giallista Magazine" n.19 - SPECIALE NATALE - Dicembre 2013 - Magazine gratuito del blog "Il Giallista", spazio web dedicato al mondo del giallo... e non solo.

Popular Pages


p. 1

Numero 19 – Dicembre 2013 SPECIALE NATALE Ora sei mia di Hans Koppel Piemme editore Recensione a pag.: 17 #BAMBINAIAMANIA A pag. 3 il concorso di Natale legato a LA BAMBINAIA. In premio fantastici premi! Fazi editore Thriller-horror Vincitore del challenge "Il Giocattolaio" indetto da Fazi editore e Horror Channel Il Calice della vita di Gleen Cooper Edito da Nord editore Recensione a Pag.: 18 Intervista all'autore a Pag.: 19 V ed. concorso per opere edite e autopubblicate Scadenza prorogata al: 31 DICEMBRE IoScrivo

[close]

p. 2

L’editoriale 2 Carissimi Lettori, eccoci al consueto appuntamento mensile con il mondo del giallo… e non solo. Questo numero de Il Giallista Magazine, come vi avevamo anticipato, è SPECIALE NATALE 2013, con i nostri consigli di lettura e le uscite più interessanti da regalare e… regalarsi in occasione del NATALE. Tutti i titoli, inoltre, li trovate Marco Tiano raccolti anche nel video che abbiamo caricato sul nostro canale YouTUBE. Come sempre, quando si arriva a questo periodo, l'allegria del periodo festivo è sfiorato da un senso di malinconia. Siamo vicini alla fine dell'anno, e si tirano le somme di come è andato. Da un punto di vista letterario, possiamo dire che è stato un anno ricco di buone letture, e ci auguriamo che lo sia anche il 2014. Questo magazine, formato dalle recensioni, interviste e news tratte dal nostro blog, che potete visitare anche questo indirizzo: http://ilgiallista.blogspot.com/, uscirà ogni mese ed è scaricabile gratuitamente. Augurandovi un meraviglioso e gioioso Natale, vi salutiamo e vi aspettiamo nel 2014! Vi suggeriamo di scaricare “Il Giallista Magazine” anche sui vostri smartphone e tablet, per avere i consigli de “Il Giallista” sempre a portata di Click, anche offline! Buone letture e, come sempre, occhio agli indizi! Marco Tiano Prossime uscite Recensioni Intervista Concorsi Info pag.4 pag.19 pag.21 pag.22 pag. 23 Per contattarci Potere scriverci un’e-mail a: igiallisti@virgilio.it Visitare il nostro blog: http://ilgiallista.blogspot.com/ Seguirci sul nostro canale YouTube: http://www.youtube.com/user/ilgiallista Oppure venirci a trovare sulla pagina facebook: Il giallista – recensioni romanzi gialli Per scaricare la nostra applicazione gratuita Il Giallista per Android: http://www.freeblogapps.com/d/8986c6/il-giallista Numero 19 – Dicembre 2013

[close]

p. 3

News 3 LA BAMBINAIA di Marco Tiano - Fazi editore Un horror che vi farà rabbrividire! Cari amici, #Natale è tempo di regali :-) Da oggi, infatti, il vincitore del concorso #BAMBINAIAMANIA sarà premiato due volte. Oltre a diventare un personaggio del #sequel LA BAMBIANIA, riceverà in omaggio anche un meraviglioso segnalibro con l'albero della vita e "La bambinaia" (da collezione), realizzato esclusivamente a mano da Paola Busca de Il Piccolo Mondo Antico (vedi foto sotto). Partecipare è semplicissimo: 1) Fotografa te stesso, il tuo amico a quattro zampe, o un familiare con la tua copia #ebook de "LA BAMBINAIA" a coprirvi il viso (come nella foto sopra); 2) Posta lo scatto nella pagina ufficiale La Bambinaia - Thriller di Marco Tiano edito Fazi editore. L'estrazione del vincitore - assolutamente casuale - avverrà Il *27 dicembre 2013* Cosa aspettate? Mettetevi in posa! Click #bambinaiamania LA BAMBINAIA Marco Tiano Fazi Editore € 1,99 in tutti gli store online Amazon: http://goo.gl/nFNINt Segnalibro in palio, realizzato interamente a mano. Vincitore del challenge letterario "Il Giocattolaio" indetto da Fazi editore, Horror channel e il blog Corpifreddi. "Cattura subito, poi affascina e alla fine spiazza". Carlo A. Martitgli "Se credete che nulla possa più sorprendervi, allora non avete ancora letto LA BAMBINAIA. Vi terrà con il fiato sospeso dalla prima all'ultima pagina." STEFANO PASTOR IL LIBRO: Quando Giorgia e Simone, giovane coppia di avvocati romani, arrivano in provincia di Siracusa insieme al figlioletto Mattia per un’opportunità di lavoro, è la fine dell’estate. Le giornate sono ancora lunghe e calde e la casa che hanno comprato – una villa in stile ottocentesco – è un gioiello isolato nelle campagne assolate del siracusano, tra i campi di grano dorati e gli agrumeti. Ma tra gli anziani dei paesi vicini girano strane voci, vecchie storie – storie di sangue di un passato sepolto – a proposito di quella casa, e Giorgia e Simone non tarderanno a scoprire sulla loro pelle che Villa Teresa non è un luogo come tutti gli altri…

[close]

p. 4

Nuove uscite 4 IL CANTO DI NATALE di Clifford Witting - Polillo editore Cari amici, iniziamo il nostro numero speciale Natale, con un titolo perfettamente in tema. Si tratta del giallo classico inglese IL CANTO DI NATALE di Clifford Witting, edito dalla mitica Polillo editore che, come ogni anno, anche per queste festività ci terrà buona compagnia, proponendoci degli ottimi libro da mettere sotto l'albero! Clifford Witting IL CANTO DI NATALE “I bassotti” n. 141 Pagine: 304 Prezzo: € 15,90 ISBN: 978-88-8154-455-4 Traduzione di Sara Caraffini Nelle librerie da giovedì 5 dicembre 2013 IL LIBRO: A Paulsfield, nel sud dell’Inghilterra, la domenica prima di Natale è in corso la tradizionale questua a beneficio di un ospedale del luogo. Mentre un gruppo di cantori si sposta da un angolo all’altro della cittadina intonando carole natalizie, due volontari passano di porta in porta a raccogliere qualche penny o, nei casi migliori, un paio di sterline. Tutto sembra filare liscio come al solito, sennonché, al termine della serata, uno dei due risulta scomparso insieme alla sua cassetta per le offerte. Thomas Vavasour – questo il suo nome – fa il commesso viaggiatore e potrebbe essere partito con grande urgenza per questioni di lavoro. L’uomo, però, non possiede un’automobile, e il personale della stazione non lo ha visto salire su un treno quella sera. Perfino sua moglie pare essere all’oscuro dei motivi della sua partenza. Due giorni dopo la cassetta ricompare, vuota, in un parco della cittadina, ma di Vavasour non si hanno ancora notizie, salvo un biglietto ricevuto dalla moglie in cui lui le assicura che sarà di ritorno per Natale. E invece Vavasour non rincaserà mai più… Dopo Ipotesi per un delitto (I bassotti n. 67), un nuovo, intrigante caso per l’ispettore Charlton in un mystery del 1939 che viene pubblicato in Italia per la prima volta. L’AUTORE: Clifford Witting (1907-1968) nacque a Londra, nel distretto di Lewisham. Terminati gli studi all’Eltham College, s’impiegò presso la Lloyd Bank dove rimase per quasi vent’anni fino al 1942. Durante la seconda guerra mondiale prestò servizio nei Royal Artillery and Ordinance Corps da dove si congedò con il grado di maresciallo. Il suo primo mystery, Murder in Blue, fu pubblicato nel 1937 e fu seguito da altri quindici romanzi, quasi tutti con l’ispettore Charlton nei panni del protagonista. Direttore onorario dal 1947 dell’Old Elthamian, il giornale del suo vecchio college, nel 1958 Witting venne accolto tra i membri del prestigioso Detection Club di Londra. Molto stimato da alcuni critici, tra i quali spiccano gli americani Jacques Barzun e Wendell Hertig Taylor, l’autore è morto nel 1968.

[close]

p. 5

Nuove uscite 5 LE NEBBIE DEL PASSATO di Andrea Marchetti Le nebbie del passato è un giallo dello scrittore Andrea Marchetti, ambientato nel piccolo borgo di Montebello, e incentrato sulla figura del Maresciallo Leonardi. Una lettura che vi consigliamo per lo stile narrativo e la trama. Andrea Marchetti LE NEBBIE DEL PASSATO Prefazione di Andrea G. Pinketts Formato 140 x 210 Pagine 224 Prezzo € 12,00 Isbn 978-88-7937-615-0 Edito da : Tullio Pironti Il libro è distribuito in tutte le librerie d'Italia da Messaggerie e disponibile su ordinazione in tiratura nazionale anche sul sito dell'autore: www.andreamarchettiscrittore.ito sulla sua pagina Fecebook Andrea Marchetti Scrittore. «La guerra, il fascismo, l’ambiguità, la storia sono pennellate di colore indefinito tendente al rosso sangue su un’indagine che non è sicuramente solo gialla. Le nebbie del passato riprende il testimone lucarelliano. Lo passa dal commissario De Luca al maresciallo Leonardi, altrettanto pronto, disposto e in grado (John Wayne dixit) a sciogliere i nodi e a regolare i conti del buio prima e dopo la siepe del conflitto mondiale. Montebello, piccolo centro appenninico, ha i suoi segreti come Twin Peaks». Dalla Prefazione di Andrea G. Pinketts IL LIBRO: Le indagini del Maresciallo Leonardi a Montebello, un «piccolo centro appenninico, che ha i suoi segreti come Twin Peaks», nascondono ombre misteriose, che il protagonista cerca di individuare scrutando imperterrito tra i conflitti della comunità, scavando nell’anima di persone insospettabili che nascondono un lato peccaminoso e ambiguo, tentando di approdare alla raggiungere la verità. Un avvincente romanzo, che «raccoglie il testimone lucarelliano» e mette a nudo una realtà peccaminosa e oscura, celata da pregiudizi e le apparenze di un borgo esteriormente placido, abitato da cittadini che sembrano innocui e senza scheletri nell’armadio. Un suggestivo romanzo noir, tutto italiano sia per l’ambientazione che per la scelta di datare i fatti narrati in epoca post bellica. Un testo di ispirazione poliziesca, che rinuncia alla suspence e al ritmo serrato per far posto a una narrazione fluida e dal gusto pacato. L’assassinio di Olmo è il pretesto attraverso il quale il Maresciallo Leonardi dà avvio a un intreccio impeccabile, con gli spunti narrativi di cui si nutrono generalmente i thriller e con un occhio molto attento alle descrizioni delle locations, fulcro attivo e pulsante della storia. Leonardo si troverà a fare i conti con un passato ingombrante e spinoso, ferito dagli orrori della Seconda Guerra Mondiale, e proverà a recuperare una dignità morale, degli ideali, tentando di risanare vecchie ferite e di trovare un senso alla vita. L'AUTORE: Andrea Marchetti è nato a Marino, in provincia di Roma, nel 1966. Le nebbie del passato è il suo primo romanzo.

[close]

p. 6

Nuove uscite 6 STRANE AVVENTURE DI SHERLOCK HOLMES di Dale Furutani - Marcos y Marcos editore Se conoscete un amante di Sherlock Holmes, e volete regalargli un libro per Natale, in libreria è uscito un nuovo apocrifo sul famoso investigatore privato dell'autore giapponese Dale Furutani. Il romanzo, dal titolo "Strane avventure di Sherlock Holmes in Giappone", è disponibile dal 21 novembre ed è edito da Marcos y Marcos. “Al pensiero di ciò che quei taccuini potevano rappresentare provai un’improvvisa esaltazione. Avevo in mano la cronaca di una parte finora sconosciuta della vita del grande investigatore”. Dopo la trilogia del samurai Matsuyama Kaze, torna Dale Furutani con il suo Giappone raccontato a Sherlock Holmes. Dale Furutani STRANE AVVENTURE DI SHERLOCK HOLMES IN GIAPPONE Traduzione a cura di Paola Mazzarelli 256 pagine, 15,00 euro - Gli alianti A che serve il fiuto di Sherlock Holmes in una terra di cui ignora i costumi? Sarebbe perso se un medico di buon senso non gli traducesse parole, gesti, tradizioni. “Elementare, dott. Watanabe” gli sfugge comunque quando declama tutto fiero la soluzione dei casi cui vanno incontro, tra corse in carrozza, sentieri di montagna e cascate incantevoli. Ma Sherlock Holmes in Giappone ha trovato un amico. Un romanzo delizioso su quanto sembriamo strani, quando siamo noi europei a essere stranieri. IL LIBRO: Strani questi stranieri che si lavano poco, mangiano il loro dio per adorarlo e non sanno nascondere le emozioni. Più strano di tutti quest’uomo allampanato che il dottor Watanabe ha accolto in casa sua: si spaccia per un esploratore norvegese, ma ha l’accento inconfondibile di Londra e il desiderio febbrile di indagare. Anche una cittadina sonnacchiosa come Karuizawa ha la sua dose di sangue e disavventure, e a un medico, se è un buon medico, tutti chiedono consiglio. Voci sinistre nel buio che fanno impazzire un uomo, progetti navali trafugati, un missionario che precipita nel vuoto: per essere ospitale sino in fondo, il dottor Watanabe offre al suo ospite i misteri che approdano al suo ambulatorio. Non sa che lo spilungone in grado di stupire tutti con le sue deduzioni è il grande Sherlock Holmes, in incognito in Giappone per sfuggire al suo peggior nemico. Non lo sa, ma è fiero di fargli da interprete di lingua e cultura giapponese, e di assisterlo con il suo buon senso. Di caso in caso l’alleanza si stringe e dalla stima nasce un’amicizia. Finché, vincendo il tipico riserbo giapponese, il dottor Watanabe apre il suo cuore al forestiero e gli svela una ferita mai sanata. Risolvendo l’ultimo mistero, sarà Sherlock Holmes il buon medico che guarisce l’amico dalle ombre del passato. L'AUTORE: Originari dell’Isola di Oshima, a sud di Hiroshima, i Furutani si stabiliscono alle Hawaii quando Dale è ancora in fasce. L’esercito americano confisca al nonno -sospettato di essere una spia - il peschereccio di famiglia, e i Furutani si trovano in condizioni precarie. A cinque anni, Dale viene adottato da una famiglia americana e si trasferisce in California. Nonostante i pregiudizi razziali di cui è vittima durante gli anni scolastici, Dale si mette in luce e si laurea brillantemente. Fonda una propria società di consulenza, poi entra nella grande industria, diventando un alto dirigente della Nissan Motors USA. Passa più tempo che può in Giappone, intanto: la terra d’origine di cui cerca di cogliere l’essenza rendendola materia delle sue storie. Nel 1993, pubblica con successo Death in Little Tokyo, è finalista in numerosi premi, ed è il primo scrittore asiatico a vincere il prestigioso Anthony Award. Con Marcos y Marcos ha pubblicato la fortunata trilogia che ha per protagonista il samurai Matsuyama Kaze: Agguato all’incrocio, Vendetta al palazzo di giada e A morte lo shogun.

[close]

p. 7

Nuove uscite 7 IL SUONO DI UN'ANIMA CIECA di Alessia Braia Altra idea regalo è l'opera d'esordio della giovane Alessia Braia. Il libro si intitola IL SUONO DI UN'ANIMA CIECA, è edito da Vertigo editore, e a settembre si è classificato al 2° posto della IV ed. del nostro concorso per opere edite "IoScrivo" IL SUONO DI UN'ANIMA CIECA Alessia Braia Editore: Vertigo Anno: 2012 ISBN 8862060491 160 pagine Prezzo: 12,90 IL LIBRO: Il Suono di un’Anima Cieca – Alessia Braia E’ un romanzo-realtà scritto con l’intento di rappresentare la vita, i rapporti umani, le relazioni viste dagli occhi di una ragazza che arrivata a 30 anni, racconta la sua vita, la quotidianità fatta di volti, situazioni, luoghi, colori, amori, litigi e problemi economici. L’anima cieca di una persona che con fiducia guarda al mondo senza malizia, incappando spesso in situazioni tragicomiche con uno sfondo di malinconia. Filo conduttore della storia è la musica. Ogni capitolo ha il titolo di una canzone più o meno famosa, che è proprio il suono che quest’anima cieca vuole dare ai suoi giorni. E’ una storia autobiografica che vuole divertire il lettore ma al contempo portarlo a riflettere su temi tanto comuni ai giovani: la difficoltà di trovare la propria strada, la facilità nell’incappare in situazioni pericolose a metà tra droghe, locali, personaggi loschi. La storia focalizza su alcuni “attori” che a loro modo, pur non essendo protagonisti, lo diventano nel divenire del racconto, portando alla luce tematiche attuali. La fine è la speranza che quest’anima cieca possa trovare una dimensione che per la prima volta le permetta di essere se stessa senza i travestimenti quotidiani. Il libro è interamente dedicato ad una persona speciale morta prematuramente ed il simbolo presente in ogni pagina (ankh egiziano, simbolo della vita eterna) vuole essere un omaggio a questa persona. L'AUTORE: Alessia Braia Campobasso, 8 settembre 1981. Vive a Rimini e si occupa di Web Marketing. Sportiva, appassionata di arte, musica, canto, ma soprattutto di scrittura nel tempo libero. “Il Suono di Un’Anima Cieca” edito da Vertigo è il suo primo romanzo. Ha poi pubblicato alcune poesie per la casa Editrice Pagine rispettivamente nelle Collane “I Poeti Contemporanei e “7 Autori”. La sua massima aspirazione è scrivere ancora tanto.

[close]

p. 8

Nuove uscite 8 THE SHINING GIRLS Di Lauren Beukes - Il Saggiatore editore Se cercate un giallo insolito, una trama originale e ben scritta, dal 24 ottobre è disponibile nelle librerie THE SHINING GIRLS, un giallo dell'autrice sudafricana Lauren Beukes, edito in Italia da IL SAGGIATORE. Beukes è stata nominata tra le migliori giovani scrittrici di racconti di fantascienza dal Guardian, e la casa di produzione di Leonardo Di Caprio ha acquistato i diritti del libro per farne un film. THE SHINING GIRLS Lauren Beukes € 16,00 pp. 320 brossura 978-88-428-1833-5 Il Saggiatore «The Shining Girls è una storia geniale.» Stephen King IL LIBRO: Una ragazza che non voleva morire a caccia di un assassino che non può esistere. Chicago, 1931. Harper Curtis trova la chiave di una casa le cui porte permettono di viaggiare avanti e indietro nel tempo. Per questo dono, però, c’è un prezzo molto alto da pagare. L’uomo deve cercare e uccidere delle vittime particolari. Devono essere giovani donne, intense, talentuose: ragazze splendenti. Harper le scova da bambine e torna a ucciderle da adulte, una ad una, lasciando sui loro corpi indizi anacronistici. Nel 1989, però, Kirby Mazrachi sopravvive al suo brutale attacco e comincia una ricerca che la porterà vicina a una verità impossibile. L'AUTRICE: Lauren Beukes è nata a Johannesburg, in Sudafrica, il 5 giugno 1976. È scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e autrice televisiva. Ha scritto Maverick: Extraordinary Women From South Africa’s Past, Moxyland e Zoo City (2010) definito dal New York Times «un noir fantasmagorico»,con il quale ha vinto il prestigioso Arthur C. Clarke Award.

[close]

p. 9

Nuove uscite 9 NORA LOPEZ - Detenuta n.84 di Nicola Vicenconti Per chi ama i thriller, vi segnaliamo Nora Lopez - Detenuta n.84, il libro di Nicola Viceconti, ambientato durante il periodo della dittatura argentina. Nora Lopez - Detenuta n.84 Nicola Viceconti Argentina | Storia sociale Desaparecidos | Romanzo Collana Baiguo 13,5 x 20,5 cm - Pagg: 176 14,00 euro 978-88-95288-24-6 GINGKO EDIZIONI IL LIBRO: Chi era Nora López alla fine degli anni Settanta? Perché fu arrestata e torturata dai militari al Club Atlético? Chi è l’uomo che ha ucciso? La tranquilla vita di Luis Pontini, noto agente immobiliare di Buenos Aires, viene improvvisamente scossa dall’arrivo di Livia, una giovane italiana decisa a investigare sul passato di sua madre, ora detenuta. L’uomo è costretto, sotto ricatto, ad accettare di incontrare più volte la ragazza e a rispondere alle sue incessanti domande. Ma chi è realmente Luis Pontini, e perché è costretto a cedere al ricatto? Le risposte si snodano in un coinvolgente intreccio che ci riporta agli anni bui dell’ultima dittatura argentina, inquadrata e ricostruita dai ricordi e dal racconto di chi è stato con convinzione e orgoglio dalla parte sbagliata. Il romanzo, raccontando l’ideologia folle del carnefice, mostra l’impossibilità di assolvere i responsabili di questa storia crudele, una tragedia che non possiamo e non dobbiamo dimenticare. Nunca más! Quando la verità bussa alla porta di un ex torturatore dell’esercito argentino, è giunta l’ora di scontare la propria condanna. - Prefazione del PM Francesco Caporale. Caporale è attualmente Procuratore Aggiunto alla Procura di Roma, ed è stato il pm che ha celebrato i tre processi dello Stato Italiano sui desaparecidos. - Postfazione di Osvaldo La Valle, ex detenuto del Club Atlético - Nota di Juan José ‘‘Chiche’’ Kratzer. Sacerdote che apparteneva ai ‘‘Piccoli Fratelli del Vangelo’’,una congregazione la cui presenza in Argentina si concluse nel 1977, quando Mauricio Silva, l’ultimo dei Piccoli Fratelli rimasto nel paese, scomparve nelle tenebre di un centro di detenzione clandestino.- Il romanzo, ancora inedito, ha vinto Il Primo premio narrativa InediTo 2012. E’ stato premiato alla fiera di Torino del 2012. - Il romanzo racconta diffusamente del Club Atlético, uno dei maggiori e tristemente noti centri di tortura durante la dittatura. L'AUTORE: Nicola Viceconti, scrittore, sociologo, laureato in Sociologia e in Scienze della Comunicazione, appassionato di storia e cultura argentina con particolare riferimento alla tematica dei diritti umani. Autore di 4 romanzi, tre dei quali pubblicati contemporaneamente in Italia, Argentina e in alcuni paesi del Cono Sur (Cile, Uruguay). Membro dell'Associazione 24 marzo Onlus, dedicata al sostegno dei familiari dei desaparecidos argentini. Vincitore (primo classificato) all'XI Concorso Nazionale InediTo 2012, premiato il 12 maggio 2012 al Salone internazionale del libro di Torino, con il testo "Nora Lopez, detenuta N84". Vincitore Primo premio della sezione narrativa edita del IV concorso Nazionale di S. Giorgio a Cremano (dicembre 2010), con il testo "Cumparsita". Vincitore Primo premio della sezione narrativa edita del VI concorso Nazionale di S. Giorgio a Cremano (dicembre 2012), con il testo "Due volte ombra". L’attività di scrittore impegnato nella difesa dei diritti umani del popolo argentino nasce spontaneamente a seguito di un viaggio fatto in Sud America alcuni anni fa. Si tratta di una naturale propensione per talune tematiche sociali alimentata da una personale “sensibilità acquisita” alla vicenda dei desaparecidos. Al riguardo, vale la pena ricordare che il sottoscritto non ha parenti emigranti in Argentina, e l’ispirazione a scrivere storie connesse ai diritti umani si è andata sviluppando in questi anni, attraverso un percorso formativo costituito da tre distinte fasi: 1. un’approfondita opera di documentazione storico-sociale del fenomeno attraverso una ricerca personale e il contatto con le associazioni dei diritti umani in Argentina; 2. l’incontro con persone che hanno vissuto in prima persona il dramma della dittatura; 3. le visite in alcuni centri clandestini di detenzione. Tale percorso ha fatto maturare il bisogno di mantenere viva la memoria del popolo argentino e di diffonderla attraverso la scrittura. E’ un atto di responsabilità che travalica qualsiasi obiettivo personale e aggiunge un modesto contributo al carattere universale dei diritti umani.

[close]

p. 10

Nuove uscite 10 I GUARDIANI DELLA STORIA di Elisabetta Cametti Giunti editore Da ottobre è uscito nelle librerie il thriller storico I GUARDIANI DELLA STORIA, l'opera d'esordio di Elisabetta Cametti, edito da Giunti editore. Elisabetta Cametti I GUARDIANI DELLA STORIA Giunti Editore Collana M pp. 640 euro 14.90 e-book 8.99 IL LIBRO: È bionda, combattiva, porta spesso tacchi alti, dorme quattro ore per notte e adora gli animali, soprattutto il suo bellissimo gatto nero, l’unico a dividere con lei l’appartamento londinese. Una descrizione che aderisce perfettamente all’immagine di Elisabetta Cametti, autrice del romanzo, ma che in realtà è quella della protagonista di – I Guardiani della Storia. Katherine Sinclaire è il direttore generale della 9Sense Publishing, una delle più potenti case editrici del mondo. Ancora per poco però, perché quell’impero sta per crollare, insieme alla sua vita e a tutte le sue certezze. Convocata d’urgenza da Bruce Aron, l’amministratore delegato del gruppo, nonché suo grande amico e sostenitore, Katherine si trova davanti una sorpresa raccapricciante: Bruce si è sparato. Prima di morire, però, le ha lasciato una chiavetta USB con scritto “Fighter”, il nome con cui amava chiamarla. È il primo di una serie di indizi sempre più inquietanti che da Londra condurranno Katherine al Lago di Bolsena, in uno dei siti archeologici più misteriosi della storia. Accompagnata dall’affascinante Jethro, enigmatico amico di Bruce, Katherine si ritroverà nelle viscere della terra, al centro di un cerimoniale oscuro appartenuto a una delle civiltà più affascinanti mai esistite: gli etruschi. Che cosa lega la 9Sense Publishing a quel sito inesplorato? Qual era il segreto di Bruce? E quale terribile sacrificio sta per essere compiuto? L’avidità, il coraggio, la speranza, la passione, l’ira e l’amore si fondono e danno vita a un’avventura che si snoda tra Londra, le Alpi e il lago di Bolsena e conduce nel punto dove tutto ebbe inizio e dove tutto potrebbe finire… L'AUTRICE: Elisabetta Cametti è nata nel 1970 in una piccola località ai piedi del Monte Rosa. Si è laureata in Economia e Commercio e ha intrapreso la strada del marketing. Dopo circa vent’anni di esperienza in importanti multinazionali, ha scelto di dedicarsi alla sua passione più grande: scrivere. – I Guardiani della Storia è il suo romanzo di esordio. Dal libro: «Dove dobbiamo andare?» domandò Jethro, anche se un presentimento cominciava a prendere forma nella sua mente.«C’è un solo posto dove il sacerdote può compiere il rito: davanti alle porte dell’Ade. Le porte che separano il mondo dei vivi da quello dei morti. Il passaggio per il regno degli Inferi. Nelle viscere dell’isola Bisentina.» Informazioni sull’Isola Bisentina: Elisabetta Cametti ambienta il suo romanzo nell’isola Bisentina, che diventa la vera protagonista del romanzo. Ma cos’ha di così misterioso quest’isola? E cosa la lega indissolubilmente alla civiltà etrusca? L’isola Bisentina oggi è proprietà privata della famiglia dei Principi del Drago, grande circa 17ettari, è inaccessibile perché raramente viene aperta al pubblico. Il suo insediamento ha origini molto antiche e molto dubbie. Sicuramente nel 1200 è sotto il dominio della famiglia Aldobrandeschi. Fu successivamente dominio della Chiesa e residenza estiva del Papa fino alla fine del 1700. Al suo interno si trovano ben sette chiese e le rovine della Malta dei Papi, ovvero il carcere scavato nel tufo e destinato (a vita) agli ecclesiastici che si macchiavano di eresia e a cui ci si accede per mezzo di un pozzo lungo 30 metri. L’isola Bisentina era considerata dagli Etruschi, uno dei popoli più enigmatici della nostra storia, un’isola sacra, il vero cuore geografico e spirituale di tutta l’Etruria.

[close]

p. 11

Nuove uscite 11 Eventi, rimembranze e personaggi della memoria di Vittorio Sartarelli Eventi, rimembranze e personaggi della memoria è la nuova opera dello scrittore Vittorio Sartarelli. Buona lettura! Eventi, rimembranze e personaggi della memoria Autore: Sartarelli Vittorio Prezzo:€ 11,00 2013 Pag. 98 Editore: youcanprint eBook a € 4,99 IL LIBRO: Si tratta di una raccolta di racconti, in massima parte autobiografici che narrano grosso modo episodi che connotano quasi tutta la vita dell’autore, una vita piuttosto tormentata e difficile, soprattutto durante la sua gioventù, tuttavia, da questi spaccati di esistenza emerge la sua forte personalità che non si arrende mai di fronte alle difficoltà della vita e continua a lottare per i raggiungimento dei fini prefissati che sono i punti fermi della sua esistenza. Il lavoro, la famiglia ed i figli costituiscono il corollario conclusivo della sua filosofia di vita e per questi ideali va dritto per la sua strada senza battere ciglio, affrontando rinunce e sacrifici ma, incassando anche soddisfazioni e gratificazioni personali per il proprio lavoro svolto con professionalità e abnegazione. Egli, in fine, si sente gratificato soprattutto dall’amore coniugale e da quello per figli che costituiscono l’orgoglio della famiglia e la speranza per il futuro. L'AUTORE: Vittorio Sartarelli nasce a Trapani il 20 Febbraio 1937 da una modesta famiglia, per la sua istruzione sceglie gli studi umanistici e frequenta quindi il Liceo Classico e la Università degli Studi di Palermo nella Facoltà di Giurisprudenza. Nel 1960 è assunto dal Settimanale Politico trapanese “IL FARO” dove rimarrà per tre anni e dove farà una completa esperienza giornalistica impegnandosi proficuamente come redattore, cronista, inviato e corrispondente del quotidiano nazionale “Il Popolo” . Nel 1963 viene assunto da un Istituto di Credito locale nel quale rimarrà per trentacinque anni di onorata carriera. Inizia come cassiere allo sportello, avanzando progressivamente negli anni e nella carriera, diventando Direttore di Filiale e concludendo la sua professione impiegatizia come responsabile della Cassa Centrale del suo Istituto. Una volta in pensione, riprendendo il vecchio pallino giovanile del giornalismo, riprende a scrivere e nel 2000 debutta come scrittore con un libro sportivo a carattere documentaristico e di revival dedicato a suo padre, pilota e costruttore di auto da corsa degli anni ’50 del secolo scorso. Ottenuti lusinghieri successi e consensi di critica ha continuato a scrivere, dedicandosi alla narrativa ed alla saggistica, scrivendo, di tanto in tanto articoli di attualità, di problemi sociali e di sport regolarmente pubblicati da riviste specializzate. Dal 2000 ad oggi ha pubblicato 14 libri, dieci di narrativa e due di saggistica e dal 2006 a tuttoggi ha conseguito e continua a ricevere numerosi primi premi ed altrettanti consensi letterari in numerosissimi concorsi letterari nazionali e internazionali ai quali ha partecipato. La critica lo considera un apprezzato rappresentante della letteratura veristica siciliana. Il suo curriculum letterario e giornalistico è apprezzabile sui seguenti siti Web: Google con circa 20 pagine, Manuale di Mari con numerose recensioni, OzBlogOz con un accurato dettaglio di opere e biografia, Gli Autori, Il Mio Libro, Trapani Nostra it. Nel Dicembre del 2011 ha ricevuto dalla Università Svizzera della Pace a Lugano l’onorificenza di Accademico della stessa “a vita” per i suoi meriti culturali e letterari.

[close]

p. 12

Nuove uscite 13 I titoli per Natale della POLILLO EDITORE La lista delle idee regalo proposte dalla Polillo editore è ricca, eccovi, infatti, atri due titoli appena usciti per la mitica collana "I Bassotti". Autori Vari DELITTI & CASTIGHI “I bassotti” n. 140 - Pagine: 304 - Prezzo: € 15,90 - ISBN: 978-88-8154-450-9 IL LIBRO: “Chi la fa l’aspetti” potrebbe essere il titolo di questa raccolta di racconti gialli dell’età d’oro. Perché chi si dispone a commettere un crimine – qualunque sia il movente – sa che la polizia indagherà, ma forse non sa che la colpa si sconta, in un modo o nell’altro. E non importa con quanta cura ci si è preparati per evitare qualsiasi errore o inconveniente: nel momento fatidico, o dopo, qualcosa può sempre andare per il verso sbagliato. A ogni “delitto” – almeno così vorrebbe la morale – corrisponde un “castigo”. Ma quale? La cattura, con la conseguente condanna alla prigione o, peggio, alla pena di morte. O l’impossibilità di godere dei frutti del proprio gesto criminale. O magari può pensarci la cattiva co¬scienza… Ma è inutile anticipare al lettore l’elenco di questi castighi, basterà che si tenga bene a mente che il tempo non perdona e, soprattutto, ha una memoria lunga, molto lunga. E ancora che il destino, beffardo come non mai, è sempre in agguato e pronto a colpire: in cielo, su un albero, in cucina, in banca, in un’aula di giustizia… persino in bagno. E sotto le forme più strane. Come un fiammifero spento, per esempio. Gli autori e i racconti contenuti nell’antologia: Michael Arlen, Un uomo di nome Falcon (1940, Gay Falcon) Nicholas Blake, Un tiro azzardato (1944, The Long Shot o It Fell to Earth) Hylton Cleaver, Copia dell’originale (193?, Copy of the Original) Lillian Day & Norbert Lederer, Pari e patta (1946, Dead Heat) Leslie Ford, Assassinio alla Corte Suprema (1935, The Supreme Court Murder o The Clock Strikes Twelve) John D. Hess, Le banche non sbagliano mai (1952, The Wicked Scheme of Jebal Deeks o Banks Are Never Wrong) W. W. Jacobs, L’attesa (1925, The Interruption) Milward Kennedy, Morte in cucina (1930, Death in the Kitchen) Helen McCloy, Un passato pieno di ombre (1950, The Outer Darkness) Edgar Wallace, Il rubacuori (1930, The Chobham Affair) Jefferson Farjeon GLI OMICIDI DELLA “Z” “I bassotti” n. 139 - Pagine: 288 - Prezzo: € 15,40 - ISBN: 978-88-8154-452-3 Traduzione di Bruno Amato IL LIBRO: Quando il giovane Richard Temperley arriva alla stazione londinese di Euston, dopo un lungo viaggio in treno, sono le cinque del mattino. Che fare? Un facchino gli consiglia l’albergo al di là della strada. Prendere una camera non ha senso, ma un paio d’ore di sonno nel fumoir non sono una cattiva idea. Raggiunto l’hotel, Temperley si accorge, compiaciuto, che una giovane e bellissima donna si accinge anche lei a riposare nella stanza, ma non fa in tempo a sistemare il bagaglio che vede la ragazza allontanarsi in gran fretta. Si guarda intorno e scopre che anche il suo vicino di treno, una sgradevole persona che ha russato tutto il tempo, ha trovato posto nella stanza. Dorme già, a quanto pare. E invece… no, non dorme, è morto. L’ispettore James, accorso poco dopo, sembra non nutrire dubbi sull’innocenza di Temperley, mentre si dimostra particolarmente interessato al comportamento della ragazza. Perché è fuggita? C’è qualcosa che possa mettere la polizia sulle sue tracce? Be’, in effetti Richard qualcosa ha trovato e l’ha istintivamente tenuto nascosto. Ma ecco che l’attenzione dell’ispettore viene attratta da uno strano oggetto appoggiato alla finestra vicino al morto, una “Z” di metallo rosso. Che significato ha quel simbolo? Lo sapremo solo dopo un lungo viaggio, costellato purtroppo d’innumerevoli altre Z. L’AUTORE: [Joseph] Jefferson Farjeon (1883-1955) nacque a Londra in una famiglia di artisti. Il padre era un noto romanziere e commediografo, il nonno materno un famoso attore americano e i tre fratelli si sarebbero ben presto affermati nel campo della letteratura per bambini, del teatro e della musica. Dopo aver lavorato per una decina d’anni per una casa editrice specializzata in riviste umoristiche, nel 1924 Farjeon pubblicò il suo primo mystery, The Master of Criminal, dopodiché si dedicò a tempo pieno alla scrittura. Autore estremamente prolifico, in una trentina d’anni scrisse circa ottanta romanzi, in prevalenza gialli, un’incredibile quantità di racconti, nonché alcune sceneggiature cinematografiche tra cui quella per Number Seventeen – un film diretto da Alfred Hitchcock nel 1932 – che si basava su una pièce da lui scritta nel 1926. Elogiato dalla critica per la sua capacità di ideare trame ingegnose e personaggi intriganti e per il suo stile pulito e scorrevole, Jefferson Farjeon fu uno degli scrittori preferiti da Dorothy L. Sayers. Tra i titoli più noti ricordiamo The “Z” Murders (1932, Gli omicidi della “Z”), The Fancy Dress Ball (1934), Mystery in White (1937, Sotto la neve – I bassotti n. 61), Seven Dead (1939, La casa dei sette cadaveri – I bassotti n. 101) e Death in the Inkwell (1942).

[close]

p. 13

Nuove uscite 14 La luna e il lupo tra passato e presente - Marinella Mariani Tra i consigli per questo Natale, vi segnaliamo anche il libro "La luna e il lupo tra passato e presente" di Marinella Mariani. Titolo: La luna e il lupo tra passato e presente Autore: Marinella Mariani Editore: Lulu.com Anno di pubblicazione: 2013 Pagine: 178 ISBN: 978-1291496741 Prezzo: € 15,44 IL LIBRO: Un romanzo non è altro che la descrizione nei colori e nelle forme del quadro della vita di una persona nell'ambiente che lo circonda, dandone un senso di movimento attraverso l'immaginazione e la fantasia, con una cornice di simbolismi dettati dai nomi stessi dei protagonisti. Ecco i colori di quest'opera. Dapprincipio il colore giallo dell'intrigo: una presenza del passato rinchiusa in una valigia che la protagonista getta nel lago, per seppellirla. In mezzo la tinta rosa tipica delle storie d'amore: la passione per il lupo e la voglia di sentimenti puri e genuini emanati dalla luce della stella portano la luna ad avvicinarsi alla terra, per poi rifuggire nel suo cielo. Infine il rosso sangue dell'omicidio di un altro uomo, ombra del passato che prende corpo nel presente e perde la vita nell'immediato futuro. Una distinta metafora della vita di esseri umani trasportata dal cielo alla terra in base alle fasi lunari. L'AUTRICE: Marinella, nata a Modena il 01/06/1977 e diplomata in lingue a indirizzo letterario, è una giovane donna per cui scrivere è un’arte insita nella sua persona, come se facesse parte del suo codice genetico, nonché una passione che nasce dalla lettura come il fiume nasce dalla sorgente del monte chiamato Cultura. È per lei l’espressione delle sue opinioni per quanto riguarda la saggistica, mentre nel romanzo di narrativa tende a creare una storia tratta in parte dalle esperienze altrui e sue, aggiungendo la fantasia. Cerca, inoltre, di dare un significato ai personaggi della storia in base ai ruoli per mezzo della scelta di nomi che li caratterizzino. IL GRANDE MANOSCRITTO di Zoran Živković -Tea editore Dal 24 ottobre è disponibile nelle librerie il nuovo romanzo di Zoran Živković,un autore di grande successo internazionale, paragonato dalla critica a maestri come Bulgakov e Borges. ZORAN ŽIVKOVIĆ IL GRANDE MANOSCRITTO Pagine: 272 Prezzo: 13,00 Euro TEA editore In libreria: 24 ottobre 2013 IL LIBRO: Un appartamento vuoto, chiuso dall’interno: questo è il mistero che è chiamato a risolvere l’ispettore Dejan Lukić. Che ne è stato dell’autrice bestseller che viveva in quella casa? E cos’è successo al manoscritto, appena completato, del suo prossimo successo? Mano a mano che Lukić si addentra nel mistero, cominciano a farsi largo nell’indagine personaggi bizzarri che, come l’ispettore, sono sulle tracce del prezioso manoscritto scomparso. Un irascibile agente letterario, un pittore cieco, un abilissimo scassinatore e diversi editori assetati di successo partecipano al caleidoscopico gioco di inganni che circonda l’inedito romanzo che tutti sembrano desiderare. Soltanto l’ispettore Lukić, però, sarà in grado di risolvere questo rompicapo letterario, se sarà disposto a rischiare, ancora una volta, il tutto per tutto. L'AUTORE: Zoran Živković è nato nel 1948 a Belgrado, dove vive con la famiglia. Ha compiuto studi di filologia e teoria della letteratura all’università della sua città, dove, dal 2007, tiene come professore corsi di scrittura creativa. Ha pubblicato numerosi volumi di narrativa e saggistica, con i quali ha vinto diversi premi, tra i quali il World Fantasy Award con Sei biblioteche. Le sue opere sono pubblicate in molti Paesi, tra i quali Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Portogallo, Danimarca, Giappone, Olanda, Russia e Stati Uniti. Il suo sito è www.zoranzivkovic.com. TEA finora ha pubblicato: L’ultimo libro (romanzo), Sei biblioteche (racconti), Il ghostwriter (romanzo), Sette note musicali (racconti, questa volta incentrati sulla musica).

[close]

p. 14

Nuove uscite 15 NERONOVECENTO - antologia noir Natale è anche noir, infatti, poniamo alla vostra attenzione NERONOVECENTO, un'antologia di racconti noir, in uscita per Cordero editore, e curata dallo scrittore Daniele Cambiaso. NERONOVECENTO ISBN 978-88-98130-02-3 - pp. 224 - 15,00 € con e-book in omaggio A cura di Daniele Cambiaso Racconti di: Stefano Mantero, Angelo Marenzana, Massimo Parigi & Riccardo Sozzi, Giorgio Ballario, Denise Bresci & Ugo Polli, Giulio Leoni, Claudio Asciuti, Adele Marini, Vindice Lecis, Giorgio Merega. DAL 15 GIUGNO 2013 IN LIBRERIA Info:www.corderoeditore.com IL LIBRO: Il Novecento a dodici voci “noir”, tante sono quelle degli scrittori che – in questa antologia – , scegliendo ciascuno un decennio di riferimento, affrontano il secolo da poco trascorso. “Secolo breve, secolo dei due conflitti mondiali, dei genocidi, dei totalitarismi, secolo della fine delle ideologie, secolo globale”; secolo delle grandi migrazioni e del trasporto di massa, dell’intrattenimento collettivo (il viaggio-diversivo, gli spettacoli dal vivo, come quelli animati dai circensi), del dominio dell’immagine (l’affermarsi della fotografica analogica, prima, e della Settima Arte, poi). Un periodo, insomma, denso di mutamenti sociali, economici, culturali, scientifici e tecnologici, le cui scie seguitano a incidere profondamente nella Storia di oggi. Storia e fiction sono le principali coordinate in cui si muovono gli autori coinvolti in Neronovecento: le lotte operaie degli inizi del secolo, il Colonialismo fascista, la Resistenza partigiana, le contestazioni del Sessantotto, le stragi degli anni Settanta, gli ultimi scampoli di Guerra fredda degli Ottanta, i primordi di una società multietnica negli anni Novanta. In alcuni racconti fatti realmente accaduti diventano il diretto spunto dello sviluppo narrativo: per Giulio Leoni l’ispirazione è il naufragio del transatlantico Andrea Doria del 25 luglio 1956, per Adele Marini è la strage della Questura di Milano del 17 maggio 1973, per Vindice Lecis è l’incidente stradale del 3 ottobre 1973 capitato a Enrico Berlinguer in Bulgaria. Ogni racconto è marchiato da un crimine che viene esaminato da tutte le angolature possibili, anche quelle più inattese. Sin dalle prime battute è evidente che l’obiettivo di ciascun autore di Neronovecento è quello di non temere di volare alto; man mano che si procede nella lettura, dunque, l’antologia si configura come sfida alla rimozione della memoria storica – propensione sempre più comune in questo Terzo millennio. Il rigore stilistico e documentale di ciascun racconto, quindi, diventa anche rigore civile, restituzione di memoria e di giustizia, laddove l’oblio è già in agguato. Il tutto all’insegna di un incalzante susseguirsi di toni e registri narrativi – la tragedia, la farsa, il rimpianto, la disillusione, la paura, la detection, la suspense –, diversi tra loro eppure talmente in armonia da riconsegnarci una coerenza d’atmosfera davvero straordinaria. HANNO DETTO: … È vero: in questi racconti ci sono delitti, vendette, casi irrisolti. Ma la storia italiana è fatta di questo … La Repubblica … Il brivido noir del Novecento Una prospettiva «polar» in un'antologia di 12 autori … Il Novecento, dunque, traguardato dalla prospettiva del noir o, come la definisce il curatore, da quella «letteratura di tensione» che si va configurando - nelle sue prove migliori - come nuovo romanzo sociale…Dodici autori: Stefano Mantero, Angelo Marenzana, Massimo Parigi, Riccardo Sozzi, Giorgio Ballario, Denise Bresci, Ugo Polli, Giulio Leoni, Claudio Asciuti, Adele Marini, Vindice Lecis e Giorgio Merega che si sono spartiti il Novecento tessendo le loro storie sullo sfondo del secolo archiviato. Quelli che non sono archiviati, invece, sono i problemi, le dinamiche, le tensioni, le trame, i misteri che lo hanno accompagnato e che in questo libro si riaffacciano, soprattutto in alcuni racconti. … L’Unità IL CURATORE: Daniele Cambiaso (1969) vive a Genova: insegnante di materie letterarie, si è occupato di letteratura mystery su riviste (Delitti di carta, Culture) e siti specializzati (Gialloweb, ThrillerMagazine, Giallomania). Ha pubblicato racconti su varie antologie, tra le quali ricordiamo Carabinieri in giallo (Giallo Mondadori, 2008). Ha curato l’antologia Nero Liguria (Perrone Lab, 2011) e con Angelo Marenzana le antologie Crimini di regime (Laurum, 2008) e Crimini di piombo (Laurum, 2009); ha partecipato alla stesura del saggio collettaneo Pare… letteratura (Longo, 2008). Il thriller storico Ombre sul Rex (2008) è il suo romanzo d’esordio, seguito da L’ombra del destino (Rusconi, 2011), scritto con Ettore Maggi.

[close]

p. 15

Nuove uscite 16 IL BRIVIDO BLU di Ross Macdonald Eccoci con un altro titolo della Polillo editore in uscita a dicembre, ma questa volta della nuova collana "I Mastini", dedicata genere al noir e hard boiled. Ross Macdonald IL BRIVIDO BLU “I Mastini” n. 17 Pagine: 336 Prezzo: € 15,90 ISBN: 978-88-8154-445-5 Traduzione di Lidia Ballanti Nelle librerie da giovedì 28 novembre 2013 IL LIBRO: In apparenza, il compito affidato al detective privato Lew Archer dai coniugi Biemeyer non è tra i più difficili della sua lunga carriera: ritrovare un quadro raffigurante una giovane donna che è stato rubato dalla loro casa. Il dipinto è attribuito a Richard Chantry, un famoso pittore svanito nel nulla (forse morto) venticinque anni prima, dopo aver scritto una lettera di addio alla moglie. Il principale sospettato è un amico della giovane figlia dei Biemeyer, uno studente universitario di nome Fred che lavora al museo d’arte e ha sempre mostrato un enorme interesse per le opere di quel pittore. Archer si mette al lavoro, interroga la moglie di Chantry, rintraccia Fred, cerca di entrare in contatto con il mercante d’arte che ha venduto il quadro ai Biemeyer, ma si trova davanti a un muro di diffidenza, spesso di aperta ostilità. è come se, a distanza di tanti anni, il fantasma di quell’artista infestasse la vita di quanti l’avevano conosciuto. Poi un giorno… «Ti riconosco Chantry, maledetto bastardo», urla ad Archer, poco prima di morire, un uomo coperto di sangue che il detective ha trovato riverso sul ciglio di una strada. Chi è la vittima e chi il suo assassino? E perché ancora quel nome, “Chantry”, che ritorna dal passato per ossessionare il presente? L’AUTORE: Ross Macdonald (1915-1983), pseudonimo di Kenneth Millar, nacque a Los Gatos, in California, ma crebbe in Canada. Dopo la laurea e il servizio in marina durante la guerra, nel 1944 esordì nella narrativa gialla con The Dark Tunnel (Il tunnel), il primo di quattro romanzi firmati col suo vero nome. Quando si rese conto che i suoi libri potevano essere confusi con quelli della moglie Margaret Millar, a sua volta giallista in ascesa, prese uno pseudonimo. Nel quinto mystery, The Moving Target (Bersaglio mobile), introdusse il detective Lew Archer che, tranne in due casi, comparirà in tutto il resto della sua produzione e sarà impersonato sullo schermo da Paul Newman in Detective’s Story e in Detective Harper: acqua alla gola. Oltre a The Galton Case (1959, Il ragazzo senza storia – I Mastini n. 13), i suoi romanzi più celebri sono The Drowning Pool (1950, Il vortice), The Chill (1964, Il delitto non invecchia), The Far Side of the Dollar (1964, Il passato si sconta sempre – I Mastini n. 4), vincitore del premio della Crime Writers’ Association per il miglior libro, e The Blue Hammer (1976, Il brivido blu). Pur richiamandosi alla lezione di Chandler e Hammett, i due grandi maestri dell’hardboiled, Macdonald è considerato su-pe¬riore a entrambi da una parte della critica per aver dato al romanzo poliziesco, come scrisse lui stesso, “una serietà e una complessità di stile e di trama che in passato non aveva”.

[close]

Comments

no comments yet