MAGNIFICAT n°17

 

Embed or link this publication

Description

Parrocchia Cuore Immacolato di Maria - Cerretti

Popular Pages


p. 1

n° 17 del 03 novembre 2013 Notiziario della Parrocchia CUORE IMMACOLATO di MARIA - Loc. Cerretti di S. Maria a Monte (PI) - 0587.473021 - 333.1926936 - www.parrocchiacerretti.com www.parrocchiacerretti.com NOVEMBRE 2013 Martedì 5 ore 19,00 incontro giovani Mercoledì 6 ore 15,30: Catechismo Terza Elementare e Seconda Media Sabato 9: Catechismo e Oratorio Domenica 10 ore 15,00 “CASTAGNATA” per tutti (vedi volantino a lato) Martedì 12: incontro giovani. Mercoledì 13 ore 15,30: Catechismo Terza Elementare e Seconda Media Sabato 16 ore 18,30 S. Messa e Professione della Fede per tutti i bambini e genitori del Catechismo e dell’Oratorio. Domenica 17 ore 11,00: S. Messa e Professione comunitaria della Fede. Martedì 19 ore 19,00 incontro giovani Mercoledì 20 ore 15,30: Catechismo Terza Elementare e Seconda Media Sabato 23: Catechismo e Oratorio Domenica 24 ore 17,00 a S. Miniato Basso: Celebrazione termine dell’”ANNO della FEDE” e consegna del “PIANO PASTORALE DIOCESANO”. Martedì 26 ore 19,00 incontro giovani Mercoledì 27ore 15,30: Catechismo Terza Elementare e Seconda Media Venerdì 29 ore 18,30: S. Messa e Novena dell’Immacolata. Sabato 30: Catechismo e Oratorio ATTENZIONE ! ! ! E’ pronto il DVD del Pellegrinaggio Diocesano a Roma dello scorso 3-4 settembre. Chi desidera averlo è pregato di prenotarlo presso L’UFFICIO PARROCCHIALE. Il costo del DVD è di € 5.

[close]

p. 2

Per la Giornata delle Famiglie nell’Anno della Fede (domenica 27 ottobre 2013) Le Letture di questa domenica ci invitano a meditare su alcune caratteristiche fondamentali della famiglia cristiana. 1. La prima: la famiglia che prega. Il brano del Vangelo mette in evidenza due modi di pregare, uno falso – quello del fariseo – e l’altro autentico – quello del pubblicano. Il fariseo incarna un atteggiamento che non esprime il rendimento di grazie a Dio per i suoi benefici e la sua misericordia, ma piuttosto soddisfazione di sé. Il fariseo si sente giusto, si sente a posto, si pavoneggia di questo e giudica gli altri dall’alto del suo piedestallo. Il pubblicano, al contrario, non moltiplica le parole. La sua preghiera è umile, sobria, pervasa dalla consapevolezza della propria indegnità, delle proprie miserie: quest’uomo davvero si riconosce bisognoso del perdono di Dio, della misericordia di Dio. Quella del pubblicano è la preghiera del povero, è la preghiera gradita a Dio che, come dice la prima Lettura, «arriva fino alle nubi» (Sir 35,20), mentre quella del fariseo è appesantita dalla zavorra della vanità. Alla luce di questa Parola, vorrei chiedere a voi, care famiglie: pregate qualche volta in famiglia? Qualcuno sì, lo so. Ma tanti mi dicono: ma come si fa? Ma, si fa come il pubblicano, è chiaro: umilmente, davanti a Dio. Ognuno con umiltà si lascia guardare dal Signore e chiede la sua bontà, che venga a noi. Ma, in famiglia, come si fa? Perché sembra che la preghiera è sia una cosa personale, e poi non c’è mai un momento adatto, tranquillo, in famiglia … Sì, è vero, ma è anche questione di umiltà, di riconoscere che abbiamo bisogno di Dio, come il pubblicano! E tutte le famiglie, abbiamo bisogno di Dio: tutti, tutti! Bisogno del suo aiuto, della sua forza, della sua benedizione, della sua misericordia, del suo perdono. E ci vuole semplicità: per pregare in famiglia, ci vuole semplicità! Pregare insieme il “Padre nostro”, intorno alla tavola, non è una cosa straordinaria: è facile. E pregare insieme il Rosario, in famiglia, è molto bello, dà tanta forza! E anche pregare l’uno per l’altro: il marito per la moglie, la moglie per il marito, ambedue per i figli, i figli per i genitori, per i nonni … Pregare l’uno per l’altro. Questo è pregare in famiglia, e questo fa forte la famiglia: la preghiera. 2. La seconda Lettura ci suggerisce un altro spunto: la famiglia custodisce la fede. L’apostolo Paolo, al tramonto della sua vita, fa un bilancio fondamentale, e dice: «Ho conservato la fede» (2 Tm 4,7). Ma come l’ha conservata? Non in una cassaforte! Non l’ha nascosta sottoterra, come quel servo un po’ pigro. San Paolo paragona la sua vita a una battaglia e a una corsa. Ha conservato la fede perché non si è limitato a difenderla, ma l’ha annunciata, irradiata, l’ha portata lontano. Si è opposto decisamente a quanti volevano conservare, “imbalsamare” il messaggio di Cristo nei confini della Palestina. Per questo ha fatto scelte coraggiose, è andato in territori ostili, si è lasciato provocare dai lontani, da culture diverse, ha parlato francamente senza paura. San Paolo ha conservato la fede perché, come l’aveva ricevuta, l’ha donata, spingendosi nelle periferie, senza arroccarsi su posizioni difensive. Anche qui, possiamo chiedere: in che modo noi, in famiglia, custodiamo la nostra fede? La teniamo per noi, nella nostra famiglia, come un bene privato, come un conto in banca, o sappiamo condividerla con la testimonianza, con l’accoglienza, con l’apertura agli altri? Tutti sappiamo che le famiglie, specialmente quelle giovani, sono spesso “di corsa”, molto affaccendate; ma qualche volta ci pensate che questa “corsa” può essere anche la corsa della fede? Le famiglie cristiane sono famiglie missionarie. Ma, ieri abbiamo sentito, qui in piazza, la testimonianza di famiglie missionarie. Sono missionarie anche nella vita di ogni giorno, facendo le cose di tutti i giorni, mettendo in tutto il sale e il lievito della fede! Conservare la fede in famiglia e mettere il sale e il lievito della fede nelle cose di tutti i giorni. 3. E un ultimo aspetto ricaviamo dalla Parola di Dio: la famiglia che vive la gioia. Nel Salmo responsoriale si trova questa espressione: «i poveri ascoltino e si rallegrino» (33/34,3). Tutto questo Salmo è un inno al Signore, sorgente di gioia e di pace. E qual è il motivo di questo rallegrarsi? E’ questo: il Signore è vicino, ascolta il grido degli umili e li libera dal male. Lo scriveva ancora san Paolo: «Siate sempre lieti … il Signore è vicino!» (Fil 4,4-5). Eh … a me piacerebbe fare una domanda, oggi. Ma, ognuno la porta nel suo cuore, a casa sua, eh?, come un compito da fare. E si risponde da solo. Come va la gioia, a casa tua? Come va la gioia nella tua famiglia? Eh,date voi la risposta. Care famiglie, voi lo sapete bene: la gioia vera che si gusta nella famiglia non è qualcosa di superficiale, non viene dalle cose, dalle circostanze favorevoli… La gioia vera viene da un’armonia profonda tra le persone, che tutti sentono nel cuore, e che ci fa sentire la bellezza di essere insieme, di sostenerci a vicenda nel cammino della vita. Ma alla base di questo sentimento di gioia profonda c’è la presenza di Dio, la presenza di Dio nella famiglia, c’è il suo amore accogliente, misericordioso, rispettoso verso tutti. E soprattutto, un amore paziente: la pazienza è una virtù di Dio e ci insegna, in famiglia, ad avere questo amore paziente, l’uno con l’altro. Avere pazienza tra di noi. Amore paziente. Solo Dio sa creare l’armonia delle differenze. Se manca l’amore di Dio, anche la famiglia perde l’armonia, prevalgono gli individualismi, e si spegne la gioia. Invece la famiglia che vive la gioia della fede la comunica spontaneamente, è sale della terra e luce del mondo, è lievito per tutta la società. Care famiglie, vivete sempre con fede e semplicità, come la santa Famiglia di Nazaret. La gioia e la pace del Signore siano sempre con voi!

[close]

p. 3

Lunedì, ore 21.30: S. Messa e Adorazione Eucaristica. Martedì - Sabato, ore 18.30: S. Messa (il venerdì con Liturgia del Vespro) Domenica e Festivi: 7.30 - 9.30 (Le Pianore) - 11.00 Tutti i giorni (eccetto il lunedì e la domenica), ore 18.00: S. Rosario Primo Sabato del Mese (secondo la spirituale di Fatima), ore 17.45: S. Rosario, Adorazione Eucaristica e S. Messa Domenica 03 Novembre (31ma del Tempo Ordinario - C) 7:30 + Def. Fam. BRACCI e BINDONI 9:30 (le Pianore) + MALLOGGI Brunero 11:00 - Pro popolo Lunedì 04 Novembre 21:30 + Def. ROSI Sauro e Gaspero Martedì 05 Novembre Domenica 10 Novembre (32ma del Tempo Ordinario - C) 7:30 + Def. BANTI Eugenio e Tina 9:30 (le Pianore) + Def. Angiolino, Eugenio e Rosa 11:00 - INNOCENTI Samuel Lunedì 11 Novembre 21:30 + Def. ERCOLI Raffaele e FRANCONI Maria + Def. Fam. TOTI - PORFILI - SAINATI Martedì 12 Novembre 18:30 + Def. BACHINI Edilia (anniversario), NOVI Gina 18:30 + Def. NOVELLI Elisa e BERNARDINI Alberto Mercoledì 13 Novembre Mercoledì 06 Novembre 18:30 + Def. Fam. DAL CANTO Nello 18:30 + Def. Fam. NARDI e NENCETTI Giovedì 14 Novembre Giovedì 07 Novembre 18:30 + Def. GARINETTI Tina 18:30 + Def. NIERI Brunero Venerdì 08 Novembre 18:30 + Def. BANTI Italo Sabato 09 Novembre 18:30 + Def. LUCCHESI Aquilino e ROTONDI Emma Venerdì 15 Novembre 18:30 + Def. PELLEGINI Adriano e Ilio Sabato 16 Novembre 18:30 + Def. MASSETANI Enzo Domenica 27 Novembre (33ma del Tempo Ordinario - C) 7:30 + Def. Fam. NOVELLI Marco 9:30 (le Pianore) + Def. TOTI Ilia 11:00 - Pro popolo Colui che non ama suo fratello, che lui può vedere, come può amare Dio che lui non può vedere? E' più facile che un cammello entri per la cruna di un ago, che un ricco nel regno dei cieli. (Sacre Scritture) ORARIO DEL CATECHISMO CLASSE 1 elementare 2 elementare 3 elementare 4 elementare 5 elementare 1 Media 2 Media GIORNO Sabato Sabato Mercoledì Sabato Sabato Sabato Mercoledì ORA 14,30 15,00 15,30 14,30 15,30 15,30 15,30 CATECHISTA TESTAI Maria Sole (*ogni 15 giorni) Fr. CAPRA Marco, ICMS TOSCO Franca BERNARDELLI Cristina FALCHETTI Carla SUORE ICMS GLIELMI Roberta

[close]

p. 4

Parrocchia “Cuore Immacolato di Maria” Chiesa di Santa Cristina a “Le Pianore” Il 9 novembre 1960 nasceva il nostro parroco Ed allora L’intera comunità Parrochiale di cerretti e lieta di festeggiare e di augurare un felicissimo buon compleanno a... padre ennio Questo spazio è gratuitamente a disposizione di tutti i parrocchiani che nelle prossime settimane vorranno far gli auguri a parenti e amici per compleanni, anniversari, etc. oppure ricordare qualche ricorrenza particolare. CONTATTATE PADRE ENNIO OPPURE VINCENZO E SEGNALATE L’EVENTO DA RICORDARE Itinerario di preparazione al Sacramento del Matrimonio I giovani interessati al “Corso prematrimoniale” sono invitati a iscriversi telefonando in parrocchia. Il corso avrà inizio a metà Gennaio 2014. Vuoi far del bene alla tua Parrocchia ed hai un’attività commerciale? Hai a disposizione uno spazio per la pubblicità della tua ditta o impresa, così grazie alla tua gentile offerta possiamo aiutare la Parrocchia a sostenere le spese necessarie e tu potrai far conoscere il tuo lavoro da tutti coloro che leggono il nostro giornalino... Fatti vedere e fatti trovare sul nostro giornalino parrocchiale!!! FUSARO ANDREA ALIMENTARI Via prov.le Francesca sud, 112 d/e - Castelfranco di Sotto (PI) tel. 0571.489522 - idroduesse@alice.it Si ringrazia per la collaborazione gratuita nell’attività di progettazione, realizzazione grafica ed impaginazione: visividea Tante proposte e soluzioni efficaci per migliorare la visibilità e la promozione della tua attività commerciale. Idee utili a sviluppare nuovi clienti e fidelizzare quelli attuali... SITI & PORTALI INTERNET - E-COMMERCE - SOCIAL NETWORK - APP SMARTPHONE - WEB & SOCIAL MEDIA MARKETING - CANALI PUBBLICITARI - GRAFICA & STAMPA ORGANIZZAZIONE EVENTI Santa Maria a Monte - www.visividea.it - 0587.365190 Periodico a diffusione interna - Composizione e stampa in proprio Attività editoriale a carattere non commerciale ai sensi previsti dall’art. 4 DPR 16/10/1972 n. 633 e successive modifiche e-mail: parrocchiacerretti@gmail.com Redazione: Via Cerretti, 46 - 56020 S. Maria a Monte (PI) - 0587.473021 Via Cerretti, 37/39 0587.473015

[close]

Comments

no comments yet