Domenica 1 Dicembre 2013

 

Embed or link this publication

Description

Il Foglio della Messa

Popular Pages


p. 1

DIOCESI DI LATINA-TERRACINASEZZE-PRIVERNO Accoglienza del nuovo Vescovo Parrocchia San Francesco http://www.parrocchiasanfrancescolatina.it info@parrocchiasanfrancescolatina.it Latina—Via dei Cappuccini n. 36 tel. 0773/240645 Ore 15,00 Latina, Cattedrale di S. Marco Momento di preghiera Ore 15,45 Latina, Piazza Paolo VI Incontro con le Autorità Civili e Militari. Saluto del Prefetto e del Sindaco di Latina Ore 16,30 Latina, Chiesa del S. Cuore di Gesù Solenne C ONCELEBRAZIONE di Inizio del Ministero Episcopale 1 dicembre 2013-1 Domenica di Avvento ciclo A Giornata di solidarietà per gli alluvionati delle Filippine e Sardegna Cristo si attende vigilando ogni giorno. Oggi inizia il tempo di Avvento. La liturgia ci conduce a riflettere sul significato autentico di questo periodo d’attesa. Certo l’Avvento e il Natale sono occasioni speciali. La Parola ci suggerisce, però, che l’eccezionalità di questi giorni si comprende solo mettendoli in relazione col resto della nostra vita di cristiani. Sia Paolo nella lettera ai Romani che Gesù nel Vangelo di Matteo ci dicono, infatti, che la chiave per comprendere ciò che accade sta in noi e nel nostro modo di affrontare l’attesa. Solo rivestendosi dell’armatura della luce, come dice San Paolo, cioè vivendo un’esistenza convertita a Cristo, possiamo essere veramente degni della venuta nel mondo del Figlio dell’uomo e del suo regno di pace, che Isaia assicura attenderci alla fine dei giorni. R I T I D ’ I N T R O D U ZI O N E ANTIFONA (in piedi) A te, Signore, elèvo l’anima mia, / Dio mio, in te confido: che io non sia confuso. / Non trionfino su di me i miei nemici. / Chiunque spera in te non resti deluso. - Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. - Il Signore, che guida i nostri cuori nell'amore e nella pazienza di Cristo, sia con tutti voi. - E con il tuo spirito. Mons. Mariano Crociata Seguirà un momento di festa e saluto familiare al nuovo vescovo da parte di tutti. [non si dice il Gloria] IN PREPARAZIONE PREGHIERA PER IL NUOVO VESCOVO Venerdì 6 dicembre alle ore 21, in Dio grande e misericordioso, parrocchia, VEGLIA DI PREGHIERA E ADORAZIONE EU- Pastore eterno, CARISTICA. che mai abbandoni il tuo gregge e lo conduci, attraverso i tempi, Venerdì 13 dicembre, alle ore sotto la guida di coloro che tu eleggi 20,30, si terrà, nella Cattedrale di e costituisci Pastori, S. Marco a Latina, una VEGLIA effondi la tua benedizione sul Vescovo Mariano, DIOCESANA di preghiera chiamato a guidare la Chiesa Pontina: presieduta da Sua Eccellenza rivestilo delle virtù degli Apostoli; mons. Francesco Lambiasi, vescovo di Rimini, originario della sappia leggere con gli occhi della fede le attese e i bisogni dei figli di questa terra, nostra Diocesi. perché riuniti in un solo Corpo dallo Spirito Santo, GIORNO DELL’ACCOGLIENZA diventino offerta a te gradita. Domenica, 15 dicembre 2013 te, Padre, al Figlio e al Santo Spirito «Sarà il loro Pastore e li guiderà alle fonti delle acque della vita» (Ap 7,17) ogni onore e gloria nei secoli eterni. men! Programma Ore 14,30 Domenica 1 Dicembre 2013 ore 19 Le Ferriere, Casa del Martirio Una Delegazione diocesana accoglierà il nuovo Pastore O A A COLLETTA O Dio, nostro Padre, suscita in noi la volontà di andare incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene, perché egli ci chiami accanto a sé nella gloria a possedere il regno dei cieli. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell'unità dello Spirito Santo, per tutti i secoli dei secoli. Amen. Oppure O Dio, Padre misericordioso, che per riunire i popoli nel tuo regno hai inviato il tuo Figlio unigenito, maestro di verità e fonte di riconciliazione, risveglia in noi uno spirito ATTO PENITENZIALE All'inizio del nuovo anno liturgico vigilante, perché camminiamo sulle tue vie di confermiamo il nostro cammino con Cristo libertà e di amore fino a contemplarti aprendo il nostro cuore alla grazia del nell’eterna gloria. Per il nostro Signore... perdono. LITURGIA della PAROLA (breve pausa di silenzio) - Signore, speranza luminosa per tutta PRIMA LETTURA (Isaia 2,1-5): l'umanità, abbi pietà di noi. Dal libro del profeta Isaìa. - Signore, pietà. Cristo, presenza certa sul nostro cammino, Messaggio che Isaìa, figlio di Amoz, ricevette in visione su Giuda e su Gerusalemme. Alla abbi pietà di noi. fine dei giorni, il monte del tempio del - Cristo, pietà. - Signore, caparra gioiosa della gloria futura, Signore sarà saldo sulla cima dei monti e s’innalzerà sopra i colli, e ad esso affluiranno abbi pietà di noi. tutte le genti. - Signore, pietà. + Dio onnipotente abbia misericordia di noi, Verranno molti popoli e diranno: «Venite, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita saliamo sul monte del Signore, al tempio del Dio di Giacobbe, perché ci insegni le sue vie eterna. Amen.

[close]

p. 2

e possiamo camminare per i suoi sentieri». Poiché da Sion uscirà la legge e da Gerusalemme la parola del Signore. Egli sarà giudice fra le genti e arbitro fra molti popoli. Spezzeranno le loro spade e ne faranno aratri, delle loro lance faranno falci; una nazione non alzerà più la spada contro un’altra nazione, non impareranno più l’arte della guerra. Casa di Giacobbe, venite, camminiamo nella luce del Signore. Parola di Dio. Rendiamo grazie a Dio. SALMO RESPONSORIALE (121,1-2.4-9): Rit. Andiamo con gioia incontro al CANTO AL VANGELO Alleluia, alleluia. Mostraci, Signore, la tua misericordia e donaci la tua salvezza. Alleluia, alleluia. VANGELO Dal Vangelo secondo Matteo. Gloria a te, o Signore. In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Come furono i giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e travolse tutti: così sarà anche la venuta del Figlio dell’uomo. Allora due uomini saranno nel campo: uno verrà portato via e l’altro lasciato. Due donne macineranno alla mola: una verrà portata via e l’altra lasciata. Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Perciò anche voi tenetevi pronti perché, nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo». Parola del Signore. Lode a te, o Cristo. Signore Quale gioia, quando mi dissero: / «Andremo alla casa del Signore!». / Già sono fermi i nostri piedi / alle tue porte, Gerusalemme! R. È là che salgono le tribù, / le tribù del Signore, / secondo la legge d’Israele, / per lodare il nome del Signore. / Là sono posti i troni del giudizio, / i troni della casa di OMELIA Davide. R. PROFESSIONE DI FEDE Chiedete pace per Gerusalemme: / vivano Credo in un solo Dio, Padre onnipotente, sicuri quelli che ti amano; / sia pace nelle tue creatore del cielo e della terra, di tutte le cose mura, / sicurezza nei tuoi palazzi. R. visibili ed invisibili. Credo in un solo Signore, Gesù Cristo, unigenito Figlio di Dio, Per i miei fratelli e i miei amici / io dirò: «Su nato dal Padre prima di tutti i secoli: Dio da di te sia pace!». / Per la casa del Signore Dio, luce da luce, Dio vero da Dio vero, nostro Dio, / chiederò per te il bene. R. generato, non creato, della stessa sostanza del Padre; per mezzo di Lui tutte le cose sono SECONDA LETTURA state create. Per noi uomini e per la nostra Dalla lettera di san Paolo apostolo ai salvezza discese dal cielo, e per opera dello Romani. Spirito Santo si è incarnato nel seno della Fratelli, questo voi farete, consapevoli del Vergine Maria e si è fatto uomo. Fu crocifisso momento: è ormai tempo di svegliarvi dal per noi sotto Ponzio Pilato, morì e fu sepolto. sonno, perché adesso la nostra salvezza è più Il terzo giorno è risuscitato, secondo le vicina di quando diventammo credenti. Scritture, è salito al cielo, siede alla destra del La notte è avanzata, il giorno è vicino. Perciò Padre. E di nuovo verrà, nella gloria, per gettiamo via le opere delle tenebre e giudicare i vivi e i morti, e il suo regno non indossiamo le armi della luce. avrà fine. Credo nello Spirito Santo, che è Comportiamoci onestamente, come in pieno Signore e dà la vita, e procede dal Padre e dal giorno: non in mezzo a orge e ubriachezze, Figlio. Con il Padre e il Figlio è adorato e non fra lussurie e impurità, non in litigi e glorificato, e ha parlato per mezzo dei profeti. gelosie. Rivestitevi invece del Signore Gesù Credo la Chiesa, una, santa, cattolica ed Cristo. apostolica. Professo un solo battesimo per il Parola di Dio. Rendiamo grazie a Dio. perdono dei peccati. Aspetto la risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà. Al suo primo avvento nell’umiltà della nostra Amen. natura umana egli portò a compimento la promessa antica, e ci aprì la via dell’eterna salvezza. PREGHIERA dei FEDELI Fratelli e sorelle, per preparare le strade che ci Verrà di nuovo nello splendore della gloria, permettono di realizzare l'incontro con il e ci chiamerà a possedere il regno promesso Signore nel tempo e per l'eternità, invochiamo che ora osiamo sperare vigilanti nell’attesa. la luce e la forza dello Spirito Santo. E noi, uniti agli Angeli e alla moltitudine dei Innalziamo la nostra supplica dicendo Cori celesti, cantiamo con gioia l’inno della insieme: tua lode: Santo... Donaci, Signore, il tuo Santo Spirito. 1. Per la Chiesa di Dio, perché attraverso FRAZIONE DEL PANE – O Signore, non l'impegno di ogni battezzato, faccia crescere i sono degno / di partecipare alla tua mensa: / germogli di bene, di giustizia e di pace ma di’ soltanto una parola / e io sarò salvato. presenti in ogni uomo, preghiamo. 2. Per tutti i cristiani, specialmente i giovani, ANTIFONA (cf Marco 13,33) perché non si lascino travolgere dall'in- 'State attenti, vegliate, / perché non sapete il dividualismo, ma mettano generosamente le momento e l'ora', / dice il Signore. loro forze al servizio del Vangelo per costruire un futuro migliore, preghiamo. ORAZIONE FINALE 3. Per quanti soffrono a causa della cattiva Celebrante: La partecipazione a questo salute, delle precarie condizioni economiche o sacramento, che a noi pellegrini sulla terra sono oppressi da una qualsiasi tristezza, rivela il senso cristiano della vita, ci sostenga, perché possano trovare chi faccia loro Signore, nel nostro cammino e ci guidi ai beni sperimentare la presenza del Signore che eterni. Per Cristo nostro Signore. Amen.ONE salva, preghiamo. 4. Per le nostre famiglie e per la nostra RITI DI CONCLUSIONE comunità cristiana, perché siano il luogo da dove si elevi a Dio il culto a lui gradito della Il Signore sia con voi nostra comunione in Cristo e della reciproca E con il tuo spirito carità, preghiamo. 5. Signore, Dio onnipotente, pastore e guida ° Dio onnipotente e misericordioso, che vi dà di tutti i credenti, illumina il Vescovo grazia di commemorare nella fede la prima Mariano che hai eletto a presiedere la Chiesa venuta del suo Figlio e di attendere nella di Latina-Terracina-Sezze-Priverno; sostienilo speranza il suo avvento glorioso, vi santifichi con il tuo amore, perché edifichi, con la ora con la luce della sua visita e vi colmi della parola e con l'esempio, il popolo che gli hai sua benedizione. affidato. Preghiamo Amen. Celebrante: Dio grande e fedele, che mantieni ° Nel cammino di questa vita, Iddio vi renda nei secoli le tue promesse, sostieni la nostra saldi nella fede, gioiosi nella speranza, speranza e conforta il nostro cammino verso operosi nella carità. di te. Per Cristo nostro Signore. Amen. Amen. C ° Voi che vi rallegrate per la venuta del nostro Redentore, possiate godere della gioia eterna, quando egli verrà nella gloria. SULLE OFFERTE Cel. Accogli, Signore, il pane e il vino, dono Amen. della tua benevolenza, e fa’ che l’umile espressione della nostra fede sia per noi E la benedizione di Dio onnipotente, Padre e pegno di salvezza eterna. Per Cristo nostro Figlio + e Spirito Santo, discenda su voi e con voi rimanga sempre. Signore. Amen. Amen. PREFAZIO DELL’AVVENTO (I) Il Signore sia la nostra forza e la nostra È veramente cosa buona e giusta, nostro speranza: andate in pace. dovere e fonte di salvezza, rendere grazie Rendiamo grazie a Dio sempre e in ogni luogo a te, Signore, Padre santo, Dio onnipotente ed eterno, per Cristo nostro Signore. LITURGIA EUCARISTICA

[close]

Comments

no comments yet