Lettera al Presidente della Repubblica Napolitano

 

Embed or link this publication

Description

Lettera al Presidente della Repubblica Napolitano

Popular Pages


p. 1

Associazione-Onlus A Sua Eccellenza Il Presidente della Repubblica Dott. Giorgio Napolitano Palazzo del Quirinale Piazza del Quirinale 00187 Roma Signor Presidente, abbiamo appreso dai media come Ella abbia conferito l’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana a Lucia Annibali, l’avvocatessa di Pesaro sfregiata con l’acido da due sicari assoldati dal suo ex fidanzato. http://www.corriere.it/cronache/13_novembre_25/napolitano-premia-coraggio-lucia-nominacavaliere-repubblica-56581f54-55c6-11e3-8836-65e64822c7fd.shtml È lecito chiedersi per quale motivo Presidente - ma non solo Lei, anche stampa e televisioni - non dedichi uguale attenzione ad un episodio analogo nel quale la vittima è di genere maschile. Sfigurato con l'acido: marchiato a vita dalla vendetta della ex Travagliato (BS) – il 26enne William Pezzullo ha perso entrambe le orecchie, l’occhio sinistro ed il 90% del visus al destro. La madre, Fiorella Grossi: " è meglio che non possa vedere come quella disgraziata l’ha sfigurato, altrimenti si ammazzerebbe" http://www.bresciatoday.it/cronaca/travagliato-sfigurato-acido-elena-perotti-william-pezzullodario-bartelli.html http://brescia.corriere.it/brescia/notizie/cronaca/12_settembre_21/versano-acido-in-faccia-alragazzo-arrestata-fidanzata-e-amico-2111921351589.shtml http://www.giornaledibrescia.it/in-provincia/bassa/uomo-sfigurato-dalla-ex-incinta-con-l-acido1.1359500

[close]

p. 2

Gli esiti del gesto criminale sono, per William, enormemente più gravi rispetto a quelle subite da Lucia. Entrambi sono vittime di aggressione con l’acido, per entrambi si tratta di una malsana vendetta dell’ex, entrambi hanno subito un gravissimo choc ed hanno riportato danni estetici evidenti; tuttavia la differenza sostanziale per gli esiti dell’aggressione è nella perdita delle funzioni primarie, prova ne sia che la neocavaliera è autonoma, non ha bisogno di accompagnamento può continuare a svolgere normali attività quali guidare l’auto ed esercitare la professione di avvocato; il ragazzo invece ha perso la vista e l’udito, ha perso autonomia e dignità, ha avviato le pratiche per l’invalidità permanente al 100% e vivrà con un sussidio di circa 400 euro al mese. Giova ricordare che il fattore numerico non rileva ai fini della gravità di ogni singolo episodio criminoso; sarebbe aberrante dimenticare le vittime maschili perché “le vittime femminili sono di più”, esattamente come sarebbe aberrante dimenticare le vittime omosessuali perché “le vittime etero sono di più”, dimenticare i diritti dei diversamente abili perché “i normodotati sono di più”, calpestare la dignità degli immigrati perché “gli italiani sono di più” . Le chiediamo ufficialmente, Signor Presidente: - se ritiene che ogni tipo di violenza, a prescindere da genere, etnia, religione, stato sociale ed orientamento sessuale di autori e vittime, debba suscitare una dura presa di posizione da parte dell’intera cittadinanza; - se è a conoscenza della violenza subita anche da soggetti di genere maschile; - se ritiene che alla doverosa attenzione per le vittime femminili debba corrispondere una altrettanto doverosa attenzione per le vittime maschili; - se ritiene che l’onoroficienza conferita a Lucia Annibali - pur se in rappresentanza di tutte le donne vittime di violenza - se confrontata con l’indifferenza nei confronti di William Pezzullo, non sia un insulto alla dignità del ragazzo e dei suoi familiari, anche quale simbolo di tutti gli uomini vittime di violenza. In attesa di un cortese riscontro cogliamo l’occasione per porgerLe i nostri distinti saluti. Roma 28.11.2013 Il Presidente Avv. Paola Tomarelli Via Fasana, 21 00195 Roma Tel. / Fax 06 37515562 info@dallapartedigiasone.org www.dallapartedigiasone.it

[close]

Comments

no comments yet