Il Granata_1_000

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

l informazione in città è di un solo colore il granata 30 ottobre 2010 distribuzione gratuita periodico sportivo acerrano anno i numero o a pagina 3 toro loco ok in trasferta contro aenaria e s.martino in coppa ora c e da vincere al comunale domina neapolis akery basket a pagina 7 sconfitta all esordio un sabato da leoni a pagina 8 a pagina 11 sisters flames a pagina 10 altri sport a pagina 14 torneo eden a pagina 13

[close]

p. 2

soriano s.r.l dal 1955 ingrosso e dettaglio acque vini birre bevande alimentari liquori servizio a domicilio associato consorzio di.al via volturno 68 via bormida acerra tel e fax 081.885.73.08

[close]

p. 3

il granata promozione girone a risultati 7^giornata aenaria-acerrana 0-2 b.caivanese-v.carano 0-0 cellole-parete 2-1 forio-s.sossio 3-2 intercasertana-z.teano 1-1 r.ortese-casalnuovo 4-0 mondragone-barano 1-1 vitulazio-s.arpino 5-1 calcio a 5 c2 girone b risultati 3^giornata borgofive-leoni acerra 3-4 pomigliano-c.u.s.napoli 3-1 lepanto-flegrea c5 6-0 luzzatti-azzurra marigl 4-2 real ischia-s.marco 6-3 sonfiditalia-real flegrea 5-2 toniafutsal-redas napoli 2-5 classifica v.carano 17 intercasert 13 vitulazio 14 b.caivanese 13 acerrana 11 mondragone 11 cellole 10 e.zupo 9 ortese 9 forio 8 aenaria 7 a.casalnuovo 7 s.arpino 7 barano 5 s.sossio 3 parete 1 classifica lepanto 9 sonfinditalia 7 leoni acerra 6 luzzatti 6 pomigliano 6 redas napoli 6 c.u.s.napoli 4 azzurra marigl 3 real ischia 3 tonia futsal 3 borgo five 1 s.marco 1 flegrea c5 0 real fregrea 0 prossimo turno a.casalnuovo-b.caivanese barano-intercasertana s.arpino-cellole z.teano-r.ortese parete-forio acerrana-vitulazio v.carano-aenaria s.sossio-mondragone prossimo turno azzurra marigl sonfiditalia c.u.s.napoli-borgofive flegrea c5-real ischia leoni acerra-lepanto real flegrea-pomigliano redas napoli-luzzatti s.marco-tonia futsal basket promozione girone b risultati 1^giornata v.vico-baloncesto na 120-90 pomigliano-basket volla 73-63 dalmazia-olimpia capri 66-98 solfatara-marigliano n.p cestistica na-cus napoli 73-74 akery basket-m procida 49-58 classifica v.vico 2 olimpia capri 2 pomigliano 2 m.procida 2 cestistica na 2 marigliano 0 dalmazia 0 cus napoli 0 solfatara 0 akery basket 0 baloncesto na 0 basket volla 0 31/10/2008 31/10/2010 associazione culturale rete televisiva acerrana 2 anni di comunicazione www.retetelevisivaacerrana.it prossimo turno baloncesto na-akery basket basket volla-virtus vico o.capri-pomigliano marigliano-dalmazia cus napoli-solfatara m.procida-cestistica na il granata periodico sportivo acerrano domanda protocollata in data 13.10.2010 in attesa di autorizzazione l informazione in città è di un solo colore direttore responsabile gioacchino di capua vice direttore enzo bruno direttore editoriale angelo maria castaldo opinionista andrea petrella redazione flora monda angelo milione gianluca belaeff mariano toscano massimo tanzillo giuseppe alessio nuzzo chiara belaeff rossella castaldo impaginazione e grafica oronzo canà tiratura 2000 copie stampa lithogar cercola chiuso in stampa il 27.10.2010 la collaborazione a questa testata è da ritenersi completamente gratuita le foto e gli articoli inviati non si restituiscono gli articoli pubblicati riflettono il pensiero dei singoli autori i quali se ne assumono la responsabilità civile e penale info pubblicità 320.60.77.335 redazioneilgranata@gmail.com www.ilgranata.it djanimation

[close]

p. 4

acerrana granata ancora una vittoria esterna izzo e guerra stendono l aenaria lacco ameno ripresa di altro tono i granata entrano determinati in campo e dopo solo quattro giri di lancette passano in vantaggio il solito di tuccio in forma strepitosa nelle ultime apparizioni si incunea centralmente nell area centrale rossonera il coraggioso portiere d ambrosio esce alla meglio ed intercetta la sfera non potendo nulla però sul tap-in vincente di izzo che a porta vuota sigla la rete del vantaggio.il centrocampista di torre firma così la sua prima rete in casacca granata ripagando la fiducia concessagli dall allenatore in campo dal primo minuto l aenaria prova ad uscire dalla propria metà campo tentando una timida reazione allo scopo di riequilibrare le sorti di un match ben interpretato dagli ospiti le incursioni degli ischitani non sortiscono gli effetti sperati l ultimo sussulto è ancora granata con gli isolani protesi all attacco è peppe guerra a tempo scaduto ad approfittare di una corta ribattuta della difesa allenata da mister salatiello il centravanti acerrano con il portiere fuori dai pali da considerevole distanza si inventa un eurogol firmando il definitivo 2-0 a fine gara è festa con soddisfazione dell intera truppa granata un successo che fa morale ­ esordisce il ds mennitto ­ un ottima prestazione del gruppo che voleva fortemente portare a casa la vittoria dopo la sfortunata partita di domenica scorsa con la boys caivanese adesso cerchiamo la continuità dobbiamo iniziare a vincere anche davanti al nostro pubblico il vitulazio è avvisato di enzo bruno cerrana bella in trasferta una prova maschia consente all acerrana di espugnare l isola verde e portare a casa tre punti importantissimi si chiude infatti con il risultato di 2-0 in favore della formazione allenata di mister di liddo che torna da ischia con il bottino pieno battendo la formazione locale dell aenaria gara in avvio caratterizzata dal predominio g ra nata d i tu c cio ecompagnisi impadroniscono del rettangolo verde ed imbastiscono molte azioni da rete nonostante un inizio scoppiettante di marca granata con un incrocio dei pali colpito da di tuccio il primo tempo si spegne sullo 0-0 nell intervallo negli spogliatoi è di liddio squalificato per l occasione in panchina antonio frezza mister della juniores a spronare i suoi considerando vista la partita ampiamente alla portata dei granata e la difficoltà dell undici di casa a peppe guerra l ultima corrida on riesce a sfatare il tabù comunale l acerrana che impatta con il risultato di 3-3 contro un organizzata boys caivanese il derby con i cugini giallo-verdi si chiude in equilibrio al termine di una gara spettacolare e ricca di emozioni i granata senza mister di liddo in panchina che scontava la seconda delle quattro giornate inflittagli dal giudice sportivo dopo acerrana-intercasertana scendono in campo motivatissimi e già dopo dieci minuti si concretizza il vantaggio bomber di tuccio al termine di un azione propulsiva della formazione di casa in doppia battuta supera l estremo caivanese acerrana in avanti ma non sazia alla mezz ora sono ancora gli uomini del presidente soriano a bussare guerra crea spazio e va via in velocità servendo un cross al centro dove l accorrente messina si inventa un eurogol il giovane talento acerrano doc in semirovesciata punisce per la seconda volta de martino siglando il 2-0 estasiato il pubblico di casa che però non ha il tempo di esultare che con ancora in gola l urlo del gol gli uomini di sannazzaro in pochi minuti ribaltano le sorti del match prima velotti n approfitta di una dormita generale della squadra di casa e subito dopo ventrone dalla distanza permettono agli ospiti di pervenire al pareggio tra l incredulità generale dei presenti in uno stadio ammutolito per quanto successo in campo mister di liddo si arrabbia con i suoi dagli spalti e finisce il primo tempo nella ripresa la boys caivanese galvanizzata dall incredibile rimonta passa alla prima occasione utile ventrone approfitta della giornata no di loffredo e su suggerimento di chietti batte per la terza volta l estremo difensore acerrano compiendo un insperata rimonta dalla tribuna arrivano istruzioni al ds mennitto condottiero di giornata degli undici di casa da parte del vulcanico di liddo e l arrembaggio acerrano viene premiato a sette minuti dalla fine quando di tuccio viene steso in area di rigore dal dischetto è lo stesso numero 10 ad incaricarsi della battuta ed a spiazzare il portiere ospite suggellando il definitivo 3-3 a fine gara deluso per l occasione sciupata il tecnico granata generosamente a protezione della squadra fa mea-culpa e tutta colpa mia questa è la rosa che ho a disposizione acerra e gli acerrani non meritano queste prestazioni acerrana-caivanese

[close]

p. 5

il granata ancora un successo per i baby granata valentino e montano battono la real grumese n archivio la terza vittoria consecutiva per l acerrana juniores che vince 2-1 contro la real grumese confermandosi leader incontrastato del campionato a punteggio pieno pomeriggio freddo ed uggioso al comunale di acerra ma a scaldare l ambiente ci pensano i ragazzi terribili di mister frezza grazie ai gol di valentino e montano una buona real grumese vede scappare via altri punti importantissimi ai fini della classifica uscendo non del tutto sconfitta dal confronto anzi si facendosi comunque valere in più di una circostanza combattendo su ogni palla soprattutto a centrocampo e gonfiando la rete in un occasione con musella al triplice fischio finale è soddisfatto mister i acerrana spietata in coppa s.martino ko cerrana schiacciasassi in coppa italia dopo la vittoriosa gara casalinga dell andata i granata si ripetono battendo a domicilio il san martino valle caudina 3-2 il finale in una partita ricca di emozioni che ha visto gli uomini di mister di liddo imporsi contro un avversario davvero ostico castiglia galdiero e guerra le reti siglate dagli acerrani realizzate con il supporto di numerosi tifosi al seguito che testimoniano come sta rinascendo la passione intorno al toro l acerrana conquista quindi gli ottavi di finale nella quale dovrà affrontare la libertas stabia formazione di eccellenza in due gare di cui una casalinga gianluca belaeff a formazione juniores 2010-2011 frezza i ragazzi non sono abituati a giocare la domenica pomeriggio ma devo dire che nell arco dei novanta minuti si è vista tanta grinta e tanto voglia di far bene ­ e continua ­ tre vittorie in tre partite non sono da tutti ma dobbiamo con grande maturità restare con i piedi per terra nonostante lo spirito di sacrificio da parte di tutta la truppa granata c è ancora molto da lavorare soprattutto per quel che riguarda la condizione fisica molti dei ragazzi hanno tenuto a stento il campo del comunale molto più grande dell arcoleo ed ai limiti della praticabilità in seguito alle abbondanti piogge dei giorni precedenti comunale agibilita senza riserve o stadio comunale di acerra torna completamente agibile dopo un sopralluogo del 22 ottobre scorso ed una riunione al comune la commissione incaricata di valutare la situazione della struttura sportiva che per due anni e mezzo è rimasta chiusa alle attività agonistiche e al pubblico ha sancito la piena agibilità un risultato non irrilevante quello conseguito dall amministrazione comunale guidata dal sindaco tommaso esposito il quale ha nominato proprio alcuni giorni fa il nuovo assessore allo sport gennaro capone subentrato al dimissionario assessore enzo falco che commenta così la notizia «sono soddisfatto l finalmente giocheremo tutte le gare casalinghe davanti al nostro pubblico e conclude preparerò nei prossimi giorni un documento ufficiale in cui darò notizie dettagliate in merito» per oltre 30 mesi le squadre di calcio e altre associazioni sportive avevano sofferto forti disagi provocati dall inutilizzazione dello stadio l ultimo ostacolo alla piena agibilità della tribuna era un gradino più alto di sei centimetri rispetto alla norma gli spalti del comunale che tra l altro ha già ospitato due gare di campionato e una di coppa italia dell acerrana hanno una capienza di 2450 posti 1900 per il pubblico locale 550 per il settore del pubblico ospite stadio comunale via manzoni

[close]

p. 6

il granata fuori gioco speciale i principali trasferimenti giovanili in campania www.generazioneditalenti.com a.s.d mariano keller tra le numerose scuole calcio presenti sul territorio la parte del leone quest anno l ha fatta sicuramente l a.s.d mariano keller la società di via masoni infatti ha piazzato ben 20 giovani calciatori in società professionistiche eccone alcuni cosimo la ferrara 98 milan marco espositogennaro de martino-francesco de martino-giovanni terracciano 96 frosinone umberto cioffi 96 brescia fabio di domenico 96 lecce tiziano marano 95 parma simone petricciuolo 95 bari francesco verdone 95 pescara francesco tedesco 92 pomigliano le altre non solo keller come detto i maggiori club continuano ad investire su giovani campani e quindi la neapolis mugnano ha ceduto emanuele amato al bari ed il genoa ha puntato su giorgio amato della puteolana prestito e due interessantissimi classe 94 del benevento daniele buongiorno e davide varricchio prestito di quest ultimi due si parla un gran bene e su di loro ha scommesso anche mister rocca convocandoli per la selezione under16 per il torneo di algarve in portogallo la juventus che ricordiamo ha una lunga tradizione di giovani della nostra regione mirante molinaro criscito nocerino palladino immobile infine ha prelevato davide schiano dalla damiano promotion tra tutte le scuola calcio regionali è sicuramente da citare la nascita dell a.s.d pollicino la società affiliata al nola calcio punta su un interessantissimo gruppo di 96 la maggior parte provenienti dalla famosa u.s.d san nicola che ha lanciato tra gli altri caccia montella e di natale che parteciperanno al campionato giovanissimi regionale e che siamo sicuri ci darà molto da parlare in futuro panico calamai e montagnolo sono solo tre diunottimogruppo già finito sui taccuini dei clubpi ù blasonati il resto dei movimenti non è stata a guardare nemmeno l internapoli camaldoli che ha ceduto mauriello silvo 94 all ascoli e papi salvatore 94 all isola liri mentre rimangono in campania gli altri due 94 focaccio e coda passati alla juve stabia dalla nocerina il promettente portiere nunzio franza 93 è passato a titolo definitivo al grosseto e sempre in toscana si è accasato al siena saverio cartone 92 attaccante della salernitana figlio di uno storico ultras della squadra granata massimo tanzillo di angelo maria castaldo il torello egli ultimi anni il calcio professionistico sta dimostrando come al di là delle grandi società si possa andare oltre le metropoli fin nella provincia più n nascosta piccole realtà che nonostante non abbiano alle spalle la forza economica di quelle più blasonate riescono comunque ad affacciarsi sui palcoscenici del calcio che conta ad aprire la strada alle provinciali fu negli anni novanta il castel di sangro cittadina di circa 6000 abitanti che riuscì a portare in seriebla sua rappresentativa calcistica gli abruzzesi furono solo la prima delle piccole che nel calcio moderno sempre più inflazionato sempre più dominato dal business nonché da scandali di varia natura sono riuscite appunto ad emergere negli anni successivi è stata poi la volta del chievo piccolo quartiere di verona che riuscì a conquistare la promozione in a serie nella quale gioca tutt ora una vera e propria favola del calcio moderno passando alla serie cadetta non si può non citare l albinoleffe ed il cittadella con quest ultimo che giunto in serie b nel 2008/2009 ha concluso lo scorso campionato in sesta posizione perdendo la possibilità di giocarsi un posto in a nella semifinale dei playoff disputata contro il brescia dando un occhiata alle attuali società impegnate in b va sottolineata la presenza del portogruaro società calcistica nata nel 1990 in rappresentanza del comune di portogruaro e della frazione di summaga in provincia divenezia la storia di queste società dimostra che il calcio così come qualsiasi altro sport non è solo ed esclusivamente denaro contratti stratosferici pubblicità e perché no gossip lo sport forse il vero volto dello sport è quello pulito di chi dal nulla riesce a costruire grandi successi l oro di napoli gioielleria primo emporio roberto giannotti boccadamo sconti fino al 70 tutto l anno via napoli 6 acerra via naz delle puglie pomigliano d arco tel 081.196.60.782 081.884.74.79

[close]

p. 7

il granata domina neapolis qui casa domina si gioca per vincere parola del presidente pennestri cercare di dare il mio apporto alle ragazze che con passione si avvicinavano al calcio affinché riuscissero a sviluppare le loro potenzialità e a realizzare i loro sogni quanto è difficile adattarsi alla realtà del calcio femminile purtroppo molto trascurata e poco considerata nel mondo dello sport la cosa difficile è riconoscere la passione che muove queste ragazze verso il calcio molti chiusi in stereotipi sottovalutano tutto questo e di conseguenza le potenzialità di alcuni elementi io mi sento di dire una cosa provengo dal maschile ma la volontà e la tenacia che riscontro in queste ragazze sono ormai pressoché scomparse negli uomini da dove nasce il nome domina neapolis acerrana il nome è stata una scelta dell intero gruppo domina ha in sé l antico significato latino di padrona signora neapolis è stato scelto perché ricorda l antico nome di napoli e significa nuova città acerrana perché la nostra città è appunto acerra in questi anni la società è cresciuta tantissimo fino ad arrivare nel 2008/2009 a disputare il campionato di serie b e a lottare fino all ultima giornata per la promozione in a2 poi purtroppo vicissitudini societarie vi hanno costretti l anno dopo a rinunciare anche alla b e a partecipare al campionato regionale di serie c come è stato ripartire fare calcio femminile e per giunta in campania è sempre una scommessa e noi anche questa volta non ci siamo tirati indietro certo il palcoscenico è ben diverso e ritrovarci dalle sfide per conquistare la a2 ad una lotta per la sopravvivenza non è cosa da poco non è da tutti rimboccandoci le maniche però siamo ripartiti e considerati i risultati non possiamo che essere soddisfatti quali sono i vostri obiettivi per questa nuova stagione sportivamente parlando noi abbiamo sempre giocato per vincere e cercheremo di farlo anche quest anno tuttavia di flora monda si avvicina oramai per la domina neapolis l inizio del campionato regionale di serie c grande attesa per le leonesse di acerra che sperano quest anno di poter disputare un buon campionato e perché no magari con uno sguardo rivolto verso la serie b in vista del debutto abbiamo intervistato il numero uno della società il presidente alessandro pennestri chiedendogli di parlarci un po della squadra della stagione alle porte e di spiegarci la sua passione per il calcio femminile presidente pennestri da cosa nasce la sua passione per il calcio femminile e la scelta di dedicarsi ad esso da dirigente devo dire che il calcio femminile non era tra le mie prime passioni e aspirazioni sportive anche perché non ero neppure a conoscenza dell esistenza del movimento in campania c è da aggiungere poi che ero influenzato anche da quel retaggio di preconcetti maschilisti che imperversa purtroppo nel mondo del calcio poi come spesso accade si verifica un evento che cambia improvvisamente il tuo modo di vedere le cose per anni non ho prestato attenzione alle richieste di una persona a me cara poi quando questa persona è venuta a mancare le sue richieste continuavano a ritornarmi alla mente non riuscivo a pensare ad altro decisi così di dedicarmi a questo mondo e di alessandro pennestri presidente d.n acerrana pubblicamente posso dire che il nostro obiettivo sarà avvicinare la gente alla nostra squadra per questo saranno organizzate molteplici attività ad acerra per renderci visibili con premi per gli spettatori e grandi iniziative promozionali per i commercianti del paese quest anno forse tornerete a giocare sul campo casalingo dopo anni di assenza e questo potrebbe essere un buon richiamo anche per accrescere il numero degli spettatori a tal proposito vuole lanciare un appello al pubblico ai cittadini e alle autorit à all amministrazione non posso che dire grazie per la disponibilità che in questi anni ci ha mostrato che di questi tempi è già un grande traguardo ai politici chiedo la vicinanza affinché l unica squadra di calcio femminile della provincia nord di napoli non muoia non scompaia alla gente del mio paese riconosco l amore per il calcio e il grande cuore granata e non posso che chiedere loro di mostrarlo allo stadio tifando per una squadra di giovani ragazze con tanta passione nel cuore agip cafè di paolo ruotolo corso italia n°122 acerra car wash ricariche online lubrificanti batterie accessori giornali riviste

[close]

p. 8

il granata leoni leoni corsari ad orta di atella vittoria sofferta contro i bianco verdi della borgo five soccer con il risultato in bilico per tutto il match caratterizzato da botta e risposta immediati gli uomini di mister puzone passano subito in vantaggio con un diagonale potente di spasiano il pareggio per i padroni di casa porta la firma di orsini autentico trascinatore dei bianco verdi di casa e ci pensa poi il pippo inzaghi dei leoni venturato detto giuary che con la solita fredezza ed il suo senso del gol riporta i leoni avanti proprio allo scadere del primo tempo è bianco in scivolata ad intercettare un tiro di orsini e superare da pochi passi deangelis 2 2 cambio in porta poco prima dell inizio della ripresa il portiere di orta a causa di un infortunio è costretto ad abbandonare la gara tra i pali lo sostuisce capitan cirillo nella ripresa i leoni sfruttano al meglio l uomo in più e con due azioni fotocopia trovano il doppio vantaggio tufano è ispiratore da calcio piazzato tocco preciso che smarca terracciano prima e frezza poi leoni borgo five 4-2 assalto all area acerrana nel finale da parte della squadra di orta di atella che accorcia le distanze con chianese lasciato completamente solo davanti al portiere ospite gli ultimi minuti sono da brivido ma il risultato non cambia i leoni espugnano il palazzetto di orta di atella vincendo 4-3 nonostante l espulsione rimediata nel finale la palma di migliore in campo va comunque a raffaele frezza che nel dopo gara dichiara e stata una partita tosta soprattutto dal punto di vista ambientale sono contentissimo per la vittoria ma mi dispiace soffrire sempre così negli ultimi minuti spendiamo molto e abbiamo la pecca di non avere la giusta lucidità per chiudere la partita cauto il commento di mister puzone dobbiamo tenere i piedi per terra queste vittorie ci aiutano a crescere e danno morale nonostante un calendario per nulla agevole ci stiamo comportando benissimo sabato prossimo al paradiso contro il fortissimo lepanto siamo pronti ad una nuova battaglia un ultimo pensiero è per i supporter acerrani ringrazio i tifosi che ci seguono ovunque facendoci sentire sempre il loro calore di angelo milione ontinua con il vento in poppa l inizio di stagione della squadra di calcio a cinque di acerra in una partita molto combattuta e tesa i leoni hanno la meglio sulla borgo five c ruggiti precedenti i leoni di acerra battono la più quotata ed esperta futsal pomigliano con il risultato di 5-4 partita dai due volti quella dei ragazzi di mister puzone prova di forza nel primo tempo della squadra locale che trafigge per ben tre volte il portiere avversario ad aprire le marcature è spasiano autore di un gol spettacolare il momentaneo pareggio di antonucci non dà la scossa alla squadra pomiglianese che subisce due goll di venturato la prima frazione di gioco termina 3-1 la ripresa comincia seguendo lo stesso copione del primo tempo leoni scatenati con terracciano e ancora venturato che firma così una splendida tripletta quando la partita sembra essere in archivio viene fuori l orgoglio della forte futsal pomigliano negli ultimi dieci minuti sotto una pioggia battente arrivano i gol a raffica di cutarelli cataldo e miranda che riaprono una partita incredibile la squadra di casa tiene duro nei minuti di recupero e riesce a portare a casa i primi 3 punti della stagione prima dell inizio della gara è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare ancora una volta i ragazzi della ferrovia scomparsi nelle scorse settimane inoltre è stato esposto un enorme striscione che sovrastava il campo da gioco giosy e daniele vivrete in noi

[close]

p. 9

il granata 9 la squadra non dimentica i due giovani tifosi tragicamente scomparsi il ricordo dei leoni per giosy e daniele erano tra i primi sostenitori dei leoni futsal club e si erano già organizzati per l inizio di campionato con striscioni e cori di incitamento per la loro squadra del cuore ma un maledetto sabato sera un tragico incidente li ha portati via per sempre dai loro amici dalla loro amata ferrovia dalla loro passione ai funerali di giosy e daniele c erano moltissimi ragazzi in chiesa loro coetanei increduli non poteva mancare l intera rappresentativa calcistica dei leoni che si è stretta intorno alle famiglie addolorate omaggiandole con la maglia ufficiale da gioco con su scritto i nomi dei ragazzi scomparsi ma il ricordo della squadra di calcio a 5 locale non è finito qui anche all esordio in c2 i leoni sono scesi in campo indossando delle t-shirt commemorative con su stampate le foto dei due tifosi assenti infine alla seconda di campionato la prima in casa al club paradiso la società acerrana ha affisso un lungo striscione molto commovente e significativo giosuè e daniele vivrete in noi gianluca belaeff

[close]

p. 10

il granata precedenti sono tutti a favore delle ragazze di mister russo che per ben due volte hanno battuto le cugine del comune limitrofo le sisters flames sono fiduciose come si denota dalla grinta di veronica schiavone ed angela aggricola che preannunciano massimo impegno nella prima di tante battaglie anche da parte della dirigenza tutta c è una gran voglia di far bene di stupire di partire con il colpo giusto e di chiudere la gara nel più breve tempo possibile oltre a quella con il pomigliano ci sono sisters flames pallavolo nuova acerra si parte vb 70 la fiorente e volley volla le sfide piÙ attese altre sfide molto impegnative per la pallavolo nuova acerra alla seconda giornata trasferta insidiosissima a marano una delle belle realtà pallavolistiche della provincia alla quinta invece match contro una vecchia conoscenza la fiorente altra sfida quasi un derby contro il volley volla che vede tra le sue fila moltissime atlete acerrane bello carico per questa nuova stagione è lo storico dirigente sabatino montano che si è definito il primo tifoso pronto a sostenere la squadra di gianluca belaeff la prima giornata di campionato vede le ragazze del volley acerrano impegnate sotto rete contro le storiche avversarie del vb70 pomigliano i calendario campionato volley femminile prima divisione 1 giornata sisters flames volley ball 70 don bosco stadera victoria marano volley scisciano volley ball flyer azzurra volley volley s.gennaro ves volley volla la fiorente 3 giornata volley ball 70 victoria marano sisters flames volley ball flyer don bosco stadera volley s.gennaro ves volley volla azzurra volley volley scisciano la fiorente 5 giornata victoria marano volley ball flyer volley ball 70 volley s.gennaro ves sisters flames la fiorente don bosco stadera azzurra volley volley volla volley scisciano 7 giornata volley ball flyer volley s.gennaro ves victoria marano la fiorente volley ball 70 azzurra volley sisters flames volley scisciano volley volla don bosco stadera 9 giornata volley s.gennaro ves la fiorente volley ball flyer azzurra volley victoria marano volley scisciano volley ball 70 don bosco stadera volley volla sisters flames andata 31/10/2010 30/10/2010 31/10/2010 31/10/2010 30/10/2010 13/11/2010 14/11/2010 13/11/2010 13/11/2010 14/11/2010 28/11/2010 27/11/2010 28/11/2010 27/11/2010 27/11/2010 11/12/2010 12/12/2010 11/12/2010 12/12/2010 11/12/2010 09/01/2011 08/01/2011 09/01/2011 08/01/2011 08/01/2011 ritorno 15/01/2011 16/01/2011 15/01/2011 16/01/2011 16/01/2011 30/01/2011 29/01/2011 30/01/2011 30/01/2011 30/01/2011 12/02/2011 13/02/2011 13/02/2011 13/02/2011 13/02/2011 27/02/2011 27/02/2011 27/02/2011 27/02/2011 26/02/2011 12/03/2011 13/03/2011 13/03/2011 12/03/2011 13/03/2011 2 giornata volley ball 70 volley volla victoria marano sisters flames volley ball flyer don bosco stadera volley s.gennaro ves volley scisciano la fiorente azzurra volley 4 giornata victoria marano volley volla volley ball flyer volley ball 70 volley s.gennaro ves sisters flames azzurra volley volley scisciano la fiorente don bosco stadera 6 giornata volley ball flyer volley volla volley s.gennaro ves victoria marano la fiorente volley ball 70 azzurra volley sisters flames volley scisciano don bosco stadera 8 giornata volley s.gennaro ves volley volla la fiorente volley ball flyer azzurra volley victoria marano volley scisciano volley ball 70 don bosco stadera sisters flames andata 06/11/2010 07/11/2010 06/11/2010 07/11/2010 07/11/2010 21/11/2010 20/11/2010 21/11/2010 21/11/2010 21/11/2010 04/12/2010 05/12/2010 05/12/2010 05/12/2010 05/12/2010 20/12/2010 19/12/2010 19/12/2010 19/12/2010 18/12/2010 ritorno 22/01/2011 23/01/2011 22/01/2011 23/01/2011 23/01/2011 05/02/2011 05/02/2011 06/02/2011 06/02/2011 06/02/2011 19/02/2011 20/02/2011 19/02/2011 20/02/2011 20/02/2011 05/03/2011 05/03/2011 06/03/2011 05/03/2011 06/03/2011 il granata periodico sportivo ufficiale della s.s pallavolo nuova acerra www.nuovapallavoloacerra.webnode.it agenzia via l.de rosa 10 acerra cartoleria gadgettistica servizio fax fotocopie ricariche telefoniche online

[close]

p. 11

il granata akery basket sconfitta all esordio per il roster di coach fatigati il monteprocida vince approfittando del calo psicofisico degli acerrani combattendo su ogni palla e ribaltando il passivo la squadra del presidente di nardo si disunisce e sbaglia parecchio sia sotto canestro che dalla lunetta dei tiri liberi punti che pesano poi sul risultato finale che vede la vittoria degli ospiti per 58 49 da segnalare per gli acerrani comunque lo score dei vari guida 17 barretta e barbato 11 a fine gara l infortunato puzone commenta così l amara sconfitta casalinga fra il terzo e quarto tempo c è stato un vero e proprio black out siamo calati sul piano fisico e del gioco abbiamo avvertito la mancanza di ossigeno e quindi di lucidità e continua nonostante l alibi di aver cominciato da poche settimane la preparazione ho notato comunque una monotonia tattica comunque fiducioso coach fatigati i ragazzi finchè seguono gli schemi giocano anche un buon basket poi senza una guida in campo siperdono ed aggiunge siamo un roster ancora work in progress tra infortunati nuovi innesti e giovani provenienti dall under però se già dalla prima partita riusciamo a giocarcela punto a punto le basi evidentemente ci sono di angelo maria castaldo la prima palla contesa della stagione è avvelenata per l akery basket contro la cestistica monteprocida che parte fortissima nei minuti iniziali del primo quarto gli uomini di coach fatigati in maglia scura per l occasione riescono non senza affanno a recuperare lo svantaggio accumulato mano calda in apertura per piccolo che regala ai suoi una bomba dalla linea dei tre punti i primi dieci minuti si chiudono sul 14 pari con il passare del tempo l akery diventa padrona del campo difende ordinatamente e concede poco o nulla agli avversari rompendo gli equilibri di inizio gara e portandosi sul 30 22 predominio di marca acerrana anche nel terzo quarto nel quale picardi e compagni sembrano aver la partita in pugno parziale akery avanti 41-34 l ultimo quarto però è da incubo il monteprocida approfittando del calo psicofisico degli cestisti locali si rifà sotto picardi per l akery dalla lunetta del tiro libero isee red 730 unico calcolo ici assegno 3 figli maternita rid.canone telecom sportello del consumatore tenuta contabilita azienda consulenza mutui finanziamenti consulenza legale e fiscale gratuita sportello immigrati caf ¢ro raccolta patronato via g sand quartiere spiniello acerra tel 081 8857562 ricorsi equitalia ex gestline ricorsi accompagnamento invalidita ricorsi multe stradali infortunistica stradale resp.sedi provinciali di acerra piazza duomo 5 acerra antonio laudando tel 081 119660659

[close]

p. 12

il granata 12 tifobook angelo m quante emozioni ci ha regalato questa nuova giornata granata grazie a tutti daniele s acerrana siamo sempre con te enzo lia r bella prova dei granata un po più competitivi sul piano del gioco grazie alla società,al presidente e ai veri tifosi acerrani tif b ok o isidoro izzo volevo fare i miei complimenti alla redazione avete creato qualcosa di importante ciro p lacco ameno stiamo arrivandooooo luigi d.m forza toro che risaliamo vincenzo d.b alè toro alessandro cuomo ancora una vittoria per l acerrana 2-0 a lacco ameno vittoria di gruppo andiamo avanti così dai ragà vittorio c leoni presenti ovunque carmine m grande ragà forza torooooo batigol batistuta toro non mollare sal sf la vittoria arriverà presto isidoro izzo volevo ringraziare a nome della squadra tutti i tifosi che ci hanno seguito in trasferta siete grandi giovanni r grazie ragazzi ci saremo sempre angelo c grazie per la vittoria jim e pam grande vittoria grande match patrizia s sms forza leonesse tra un po tocca a voi alessandro cuomo ancora una vittoria x l acerrana 2-0 a lacco ameno vittoria di gruppo andiamo avanti cosi dai ragà akery basket acerra forza ragazzi riprendiamoci subito mario di tuccio parlo a nome della squadra ringrazio veramente tutta la gente di acerra che ci sta sempre accanto tutte le partite daremo loro tutte le soddisfazioni che meritano un abbraccio il protagonista sei tu sulla bacheca granata invia un sms al numero 320.60.77.335 o lascia il tuo post sul nostro profilo facebook

[close]

p. 13

il granata torneo eden spazio autogestito i gestori dell eden si raccontano ragazzi come va estremamente bene abbiamo investito tanto in un progetto affascinante ed ancora adesso ne paghiamo le conseguenze ­ afferma toscano ma andiamo avanti uniti e consapevoli che la strada è ancora in salita tra poco tutti i nostri sforzi verranno premiati cosa proponete per il futuro stiamo provando ad offrire un prodotto che sia sempre più competitivo ­ accenna pannella ­ ma sappiamo che la concorrenza in una città che ama il calcio è tanta bisogna regalare sempre qualcosa in più in termini di professionalità poi siamo una realtà unica in che senso abbiamo due cose che ci distinguono da molti altri impianti conclude di fiore ­ la prima molto importante è la nascita del nuovo joga bonito che rappresenta il fiore all occhiello della nostra struttura la seconda è la trasparenza del nostro lavoro tanta illegalità affligge la nostra società noi abbiamo una gestione sana partendo proprio a livello fiscale per finire con i permessi che sono fondamentali quanti possono dire la stessa cosa il punto l deportivo eden accoglie due nuove creature il torneo under e l attesissimo torneo di joga bonito l under troverà schierate ai nastri di partenza otto giovanissime squadre che si daranno battaglia e si regaleranno lo spazio che meritano tra le categorie più mature del panorama calcistico acerrano lo joga bonito accende i riflettori e si prepara ad accogliere dodici agguerrite compagini ansiose di cimentarsi in una emozionantissima avventura nel frattempo la premier league entra definitivamente nel vivo cominciando a regalare sfide mozzafiato e gare giocate sul filo del rasoio l aston villa batte in una grande gara il bolton e prepara la prima fuga stagionale in attesa dei recuperi dell altra pretendente arsenal la squadra di capitan alejandro dimostra di essere davvero una compagine tosta dotata in i ogni reparto la difesa subisce poco mentre l attacco può contare sulle giocate di un super pastore e di un sempre decisivo oriano in settimana se la vedrà con il tottenham di capitan toscano arrabbiato dopo le quattro sberle subite in casa del liverpool partita da prendere con le molle e da non sottovalutare per non perdere punti che possono essere decisivi per il finale di stagione il manchester united ritrova il sorriso dopo lo stop in casa della capolista e si riavvicina alle posizioni che contano adesso non bisogna deconcentrarsi per non perdere altro terreno in attesa di qualche passo falso dell imbattibile aston villa complimenti allo stoke city di capitan bianco che nonostante lo zero in classifica cresce come prestazione e personalità una volta che finirà il rodaggio sarà dura strappargli punti sfida in famiglia tra i pannella na notte magica ecco cosa pensava il leader del city pannella g qualche giorno prima della grande sfida contro il chelsea dell amato-odiato fratello maggiore l attesa è stata premiata con una vera battaglia prima psicologica e poi in campo ad avere la meglio è stato proprio il manchester city che liquida la pratica blues con un perentorio 8 ­ 5 mattatore della partita è stato capitan amitrano con ben 5 gol risultato poi a fine gara il miglior atleta in campo prestazioni da incorniciare anche per il fantasista di paola tornato finalmente ai suoi livelli dopo un inizio di torneo in chiaro-scuro e di un pannella giovanni motivatissimo vero muro invalicabile per il chelsea un inversione di marcia rispetto alle prime ottime apparizioni d amore non basta arsenal in affanno n arsenal superbo ed arruffone si aggrappa alle giocate di un eccezionale stringile per superare un indomito stoke city la compagine di capitan sarnataro nonostante l ultima posizione in classifica gioca concentrata e con grande determinazione riuscendo a mettere in grosse difficoltà una delle pretendenti alla vittoria finale d amore è strepitoso in recupero da un grave infortunio mentre sarnataro dà sicurezza in difesa l arsenal con castaldi non in serata in attesa delle prodezze di esposito e pacilio per non perdere punti che potrebbero essere rimpianti tra qualche settimana un elogio a capitan stringile che in mancanza del portiere si sostituisce ad esso risultando il migliore in campo liverpool in paradiso a compagine di bruno batte il tottenham e trova la terza vittoria consecutiva dopo lo scivolone all esordio con la capolista aston villa dopo i primi venti minuti equilibrati con un uno-due micidiale siglato da bruno e candice nolano e compagni spezzano le gambe agli avversari e mettono la partita in discesi per la loro squadra a inizio secondo tempo arriva il gol della tranquillità e da questo momento il bel cigno si trasforma in un anatroccolo arruffone e nervoso che si lascia schiacciare dalla reazione avversaria perdendo la lucidità espressa fino a quel punto la speranza della rimonta dura poco panico chiude le ostilità siglando il quarto gol e rendendo vana la pressione finale del tottenham u u l classifica premier league squadre p .g aston villa 5 arsenal 3 manchester united 4 wigan 4 liverpool 4 everton 4 tottenham 3 nottingham forest 5 chelsea 4 bolton 3 manchester city 4 newcastle 3 stoke city 4 west ham 4 v 4 3 3 3 3 2 2 2 2 1 1 0 0 0 n 1 0 0 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 p 0 0 1 1 1 1 1 3 2 2 3 3 4 4 pt prossimo turno 13 manchester city9 stoke city 9 arsenal-west 9 ham 9 manchester 7 united chelsea 6 wigan-bolton 6 6 liverpool3 everton 3 nottingham 0 forest-new 0 aston villa0 tottenham liverpool

[close]

p. 14

il granata il karate non si vive solo nel dojo è una delle frasi che compongono i venti principi del karate scritte dal maestro gichin funakoshi 1867-1957 capace di racchiudere il senso di quest arte marziale antica karate significa arte della mano vuota ed ha origine sull isola di okinawa tra il xvii e xviii secolo ma risulta difficile risalire ad una data precisa ed identificare uno stile unico in quanto veniva generalmente tramandata di generazione in generazione in modo segreto possiamo evidenziare quattro componenti fondamentali nell allenamento di un karateka il tyson per la preparazione atletica il kihon che sono tecniche di allenamento base il kata cioè la forma dello stile nel quale si esegue un combattimento contro avversari immaginari in tutte le prospettive dello spazio ed infine il kumite ovvero il combattimento dove si fondono tutte le componenti precedenti per dare vita al guerriero il karate a differenza di tante altre arti marziali o sport da combattimento rappresenta una vera e propria filosofia di vita che serve a forgiare l uomo anche nello spirito rendendolo capace di affrontare qualunque situazione della vita non solo quelle finalizzate al combattimento materiale proprio per questo il karate si può imparare a qualsiasi età senza nessuna distinzione l arte tradizionale si basa sulla teoria dell unica tecnica risolutiva altri sport il karate non si vive solo nel dojo l antica arte marziale conosciuta grazie al maestro russo lotta ravvicinata a quella più lontana dalla lotta a terra a quella in piedi purtroppo in molte palestre il concetto tradizionale è stato abbandonato per fare spazio al concetto sportivo dove l essenza di questa antica arte marziale viene tralasciata perché tutto è finalizzato a portare a casa un trofeo tra le rare note liete del territorio acerrano possiamo vantare con orgoglio nel campo del karate tradizionale e della difesa personale un uomo tra i migliori del settore il maestro bruno russo palombi 5° dan tra i pionieri del karate in campania nel 1972 ad acerra ha inaugurato la prima palestra dojo di karate la storica okinawa tanti sono i successi riportati dai suoi allievi in competizioni sportive a dimostrazione dell ottimo lavoro svolto questo però senza mai trascurare l aspetto tradizionale dell arte marziale e la bravura dell insegnamento sta proprio nel trovare il giusto equilibrio inoltre fin dall inizio della sua attività il maestro ha sempre impartito lezioni di difesa personale fino a codificare un preciso sistema chiamato system special defense utilizzato anche per i corsi di operatore della sicurezza organizzati dalla regione campania intanto per il 14 novembre 2010 è stato organizzato un torneo nazionale di karate tradizionale a maddaloni ce dove giungeranno atleti da diverse regioni italiane francesco russo il maestro russo con suoi allievi per salvare la propria vita in pericolo ma allo stesso tempo insegna l autocontrollo l arte marziale deve avere lo scopo di riuscire a controllare questi forti impulsi cercando sempre la soluzione migliore nel minor tempo possibile proprio come durante un incontro di combattimento in cui si sente il suono della campana del gong a 30 secondi dalla fine ed il corpo è stanco in quel preciso istante è necessario mantenere e canalizzare lo zanchin la massima concentrazione questo alto livello di concentrazione che ogni karateka aspira a raggiungere può decidere la vittoria o sconfitta di un incontro ma sicuramente rende vincitori nella sfida con la vita quando si comincia a fare karate si capisce da subito che richiede un grande impegno fisico e mentale dove s impara il rispetto per l avversario e la disciplina il panorama delle tecniche tradizionali è il più ampio tra le arti marziali e trova diverse applicazioni a seconda della situazione dalla alla ricerca della natura non ancora perduta per la pro-sport akery passeggiate a piedi ed in bicicletta una singolare iniziativa si sta attuando da parte di alcuni docenti del liceo scentifico st f brunelleschi di afragola andare sul territorio campano alla ricerca delle bellezze non ancora violate dei nostri ambienti naturali queste escursioni hanno preso piede in sordina dalla comune esigenza di un piccolo gruppo di docenti di uscire dall ambiente scolastico prima di tutto per ritrovare il piacere di camminare poi una volta presa questa decisione dove andare la soluzione è stata logica alla ricerca o alla riscoperta dei luoghi della natura delle nostre aree protette delle oasi di piccoli paesi ricchi di storia e tradizioni così siamo partiti all avventura ampliando man mano il nostro campo di azione bosco di s silvestro cratere degli astroni oasi di monte nuovo lago d averno monti picentini lago di conza partenio luoghi non lontani dalla nostra città dove abbiamo ritrovato in un certo senso noi stessi la nostra fisicità il piacere di stare insieme di superare difficoltà ma soprattutto la capacità di meravigliarci davanti a un fiore a un bosco a un paesaggio a un volo di farfalle ma il bello è che il piccolo gruppo man mano è diventato sempre più grande c è stato un simpatico passaparola che ha coinvolto non solo docenti ma anche tante altre persone e cosa ancora più significativa molti giovani così tanti nuovi aspiranti escursionisti della domenica hanno chiesto di essere informati sulle uscite per unirsi a noi tutte le escursioni sono comunque guidate da esperti in particolare per il partenio c è stata la collaborazione con un associazione di acerra la pro-sport akery che continuerà per le prossime passeggiate magari anche in sella ad una bici le nostre iniziative si arricchiranno inoltre di nuovi contenuti è vero che i luoghi visitati sono stupendi ma come si può ben immaginare non sono del tutto tutelati e rispettati ad esempio in un bosco del partenio abbiamo visto persone che accendevano fuochi e giovinastri che praticavano un rumoroso e aggressivo motocross sempre in pieno bosco laddove dovrebbe regnare il silenzio la calma e il rispetto per la natura così abbiamo pensato di fare un po da sentinelle del territorio e di segnalare agli organi competenti gli eventuali abusi che purtroppo ci capiterà di riscontrare rosa fortunato

[close]

p. 15

stoccafisso e baccala una secolare tradizione genuinità e naturalità sulla tua tavola i nostri punti vendita ad acerra piazza castello 5 via diaz 62 via muro di piombo 3 via s.ten.caruso 2 tel 081.885.73.43 tel 081.885.73.95 tel 081.885.78.38 tel 081.885.05.82 www.espositopesci.it infoline@espositopesci.it

[close]

Comments

no comments yet