Il Granata 0_0

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

l informazione in città è di un solo colore 16 ottobre 2010 distribuzione gratuita periodico sportivo acerrano anno i numero o il granata ass.capone «l obiettivo è recuperare la credibilità dello sport locale» a pagina 3 all interno in regalo il poster dell acerrana l editoriale fischio d inizio di gioacchino di capua gentili lettori e lettrici ho accolto con sincero entusiasmo la proposta di alcuni amici appassionati di sport di dare il via a questo progetto editoriale che non poteva non chiamarsi il granata un periodico che si propone di farvi vivere le emozioni le storie dell intero mondo sportivo acerrano in primo piano il calcio con la mitica acerrana che quest anno partecipa al campionato di promozione forte di un rinnovato entusiasmo in virtù di una nuova dirigenza col presidente soriano in testa ad un bel gruppo di imprenditori e tifosi dei granata non si può non condividere le parole del vulcanico numero uno pronunciate proprio in un intervista rilasciata al nostro giornale chiunque si senta granata dentro deve starci vicino in qualsiasi modo questo modo di intendere una squadra di calcio soprattutto in chiave dilettantistica è secondo noi positivo,assolutamente necessario direi ci occuperemo come detto di tutto lo sport a 360° gradi a pagina 11 questo numero è dedicato alla memoria di raffaele di giovanni una tra le più grandi bandiere granata scomparso recentemente la foto in copertina è stata gentilmente concessa dall indimenticato presidente mario esposito che emozionato ci ha raccontato numerosi aneddoti dell acerrana che fu leoni in gabbia acerrana a pagina 6 domina neapolis colpaccio esterno ad orta a pagina 5 a pagina 7 akery basket a pagina 11 sisters flames a pagina 10 da pagina 12 speciale tornei

[close]

p. 2

soriano s.r.l dal 1955 ingrosso e dettaglio acque vini birre bevande alimentari liquori servizio a domicilio associato consorzio di.al via volturno 68 via bormida acerra tel e fax 081.885.73.08

[close]

p. 3

il granata per il nuovo assessore allo sport c e da lavorare comunale tendostruttura ed arcoleo le priorita ennaro capone è il nuovo assessore allo sport del comune di acerra 28 anni dottore in economia e commercio internazionale e dei mercati valutari con delega anche alle politiche comunitarie da sempre appassionato di basket è dal 2004 nel circuito f.i.p e c.i.a ed è ufficiale di campo con incarichi nazionali lo abbiamo intervistato qualche giorno dopo la sua nomina dottor capone quale è stato il suo primo pensiero appena le hanno proposto l incarico «beh non me lo aspettavo e colgo l occasione per ringraziare pubblicamente il consigliere comunale albachiara che mi ha voluto fortemente come assessore son rimasto sorpreso ed allo stesso tempo molto soddisfatto sono un giovane sportivo del territorio non sono un politico ma un tecnico e metterò al servizio della mia città tutte le mia esperienza e le mie conoscenze soprattutto quelle con f.i.p e c.o.n.i.» quale sarà il suo sostegno nei confronti delle società sportive locali «in primis e lo farò a breve cercherò di censirle di contattarle e di incontrarle personalmente in città ce ne sono moltissime e voglio che tutte abbiano rapporti diretti con le rispettive federazioni di competenza sarò pronto ad ascoltare ogni richiesta e valutare ogni situazione purchè sia costruttiva» assessore ad oggi quale è lo stato degli impianti sportivi acerrani «farò una mappatura di tutte le strutture sportive del territorio e verificherò le condizioni di ognuna c è da fare urgentemente qualcosa per quel che riguarda l arcoleo che versa da anni in uno stato pietoso bisognerebbe ristrutturarlo in g gennaro capone ass sport toto affinchè possa ospitare un nuovo palazzetto dello sport per consentire a tutte le squadre acerrane di poter gareggiare in strutture idonee il progetto potrebbe esser finanziato dalla regione discorso di organizzazione invece per la tendostruttura bisogna regolare gli orari di accesso e creare sinergia tra le varie associazioni che usufruiscono dell impianto che potrebbe tranquillamente ospitare le gare casalinghe delle nostre formazioni di basket volley e calcio a 5 ci sarà massimo impegno da parte mia per garantire a tutti di svolgere pienamente e nel miglior modo possibile le proprie attività agonistiche» quale è la situazione dello stadio comunale «sono stato informato che il 22 ottobre ritorna ad acerra la commissione per un nuovo sopralluogo all impianto di via manzoni farò di tutto affinchè sia data piena agibilità e per scongiurare anche la sola chiusura parziale dal nostro stadio si deve ripartire!» assessore lo sport si sa fa da collante tra i giovani le scuole e la società civile ci saranno iniziative in merito «lo sport è vita speranza futuro e sviluppo ed io ci tengo moltissimo a questi concetti creerò sicuramente iniziative in luoghi pubblici non estemporanee ma con il supporto logistico anche delle federazioni sportive nazionali ci saranno eventi che faranno crescere il territorio e le associazioni cittadine mi farò promotore in prima persona di tutte le realtà sportive locali presso gli istituti scolastici» in conclusione dottor capone quali sono gli obiettivi da raggiungere durante il suo mandato «il mio obiettivo primario è quello di recuperare la credibilità dello sport locale lavorerò a stretto contatto ribadisco con tutte le associazioni sportive e cercherò di migliorare per quanto mi sarà possibile le strutture già esistenti in città ho un sogno però che magari si realizzerà con il tempo se ci sarà l impegno di tutti costruire una cittadella dello sport polifunzionale e regalarla ai giovani sportivi acerrani perché solo così dotando le società di strutture idonee ed utilizzabili possiamo insieme raggiungere obiettivi importanti» un suo personale augurio a il granata «ancor prima della mia nomina appena ho saputo dell uscita del periodico sportivo da appassionato e da addetto ai lavori l ho cercato e letto on-line devo dire che cartaceo è ancora più bello e un progetto editoriale interessante e molto curato anche a livello grafico che sicuramente in città avrà seguito soprattutto perché darà spazio a tutte le realtà sportive di acerra userò le pagine di questo giornale per comunicare direttamente con la cittadinanza le associazioni sportive ed i tifosi!» a.m.c il granata periodico sportivo acerrano aut trib nola n° in attesa di autorizzazione l informazione in città è di un solo colore direttore responsabile gioacchino di capua vice direttore enzo bruno direttore editoriale angelo maria castaldo opinionista andrea petrella in campo flora monda angelo milione gianluca belaeff chiara belaeff mariano toscano massimo tanzillo giuseppe alessio nuzzo rossella castaldo impaginazione e grafica oronzo canà tiratura 2000 copie stampa lithogar cercola la collaborazione a questa testata è da ritenersi completamente gratuita le foto e gli articoli inviati non si restituiscono gli articoli pubblicati riflettono il pensiero dei singoli autori i quali se ne assumono la responsabilità civile e penale info pubblicità 320.60.77.335 redazioneilgranata@gmail.com www.ilgranata.it

[close]

p. 4

acerrana in campo nella storica amichevole con il torino cav di giovanni cuore granata che batte ancora ferro il 1924 come il grande aldo giuffrè topolino così ribattezzato perché piccolissimo e magrissimo ultimo di 8 figli si dedicò sin da giovanissimo al calcio alternandolo alla collaborazione nell attività imprenditoriale della famiglia prima portiere poi terzino-capitano e rigorista di quell acerrana-super del secondo dopoguerra che in un freddo pomeriggio di dicembre del 1947 lo vide tra i protagonisti della storica amichevole con il grande torino organizzata dall allora arbitro federale francesco mondella a sancire il gemellaggio tra le due compagini da qui i colori sociali e l emblema del toro acquisito poi dalla squadra cittadina fino a quel momento nerostellata in segno di ammirazione e riconoscenza per il club del presidente ferruccio novo che in quell occasione regalò ai nostri una serie di maglie granata appese le scarpette al chiodo continuò a stare molto vicino all acerrana di cui qualche decennio più tardi divenne presidente il sindaco e amico ignazio caruso all interesse sempre vivo per la squadra granata si affiancò quello per il napoli seguito sin dai tempi di sivori e altafini fino a qualche anno fa immancabilmente in casa e in trasferta vere e proprie carovane di tifosi partivano il sabato pomeriggio se si giocava fuori o la domenica mattina se la sfida era a fuorigrotta per sostenere gli azzurri il tutto a sue spese quota trasferta biglietti vitto e alloggio gli piaceva circondarsi dell affetto della sua numerosa famiglia e degli amici e per tutti era zio rafiluccio negli anni settanta il napoli di savoldi andò tantissime volte in ritiro nel suo hotel paradiso di baia domizia nell epoca d oro divenne socio-sostenitore della società azzurra iscrivendosi al club dei 200 in tribuna vip da poco non andava più allo stadio ma si teneva sempre informato sull andamento del campionato soprattutto dell acerrana attraverso la quotidiana lettura de il mattino gli brillarono gli occhi quando lo invitai per la festa degli 80 anni dell acerrana svoltasi il 5 gennaio 2007 al comunale arrivò in auto fin dentro lo stadio con il suo fidato collaboratore al centro del campo e aprì la manifestazione dirà poi mi hai fatto commuovere faceva freddo ma non potevo non essere presente raccolse l applauso della folla ritirò la targa-ricordo e s infilò immediatamente in macchina la temperatura era di poco superiore ai 5°c apprezzabile il gesto della polisportiva acerrana rappresentata ai funerali dal presidente ambrogio soriano e dallo storico dirigente pasquale atteo che ha fatto affiggere manifesti listati a lutto e donato alla famiglia una maglia granata in ricordo delle tantissime battaglie disputate da topolino ora per un degna celebrazione in attesa di un toponimo cittadino chissà se arriverà l acerrana potrebbe dedicargli un torneo alla prima pausa utile magari nelle festività natalizie di andrea petrella iacca cravatta una spilla del calcio napoli sempre in bella mostra dispensatore di sorrisi e saluti verso tutti quando il meteo lo consentiva lo trovavi sempre a bordo del suo inseparabile ciclomotore piaggio pressocchè standard il percorso via diaz-piazza duomo ora come allora fino a quando la salute gliel ha permesso i suoi coetanei e compagni di squadra lo ricorderanno come il mitico topolino tutti gli altri come un imprenditore di successo che tanto ha dato alla propria città d origine acerra e a quella d adozione baia domizia con il commendatore raffaele di giovanni avrei voluto inaugurare una rubrica sulle vecchie glorie del calcio locale ma lui e il granata non hanno fatto in tempo a conoscersi e venuto a mancare lo scorso 2 ottobre proprio mentre il giornale vedeva la luce il 31 dicembre ero stato l ultima volta a casa sua per gli auguri natalizi e puntualmente come accadeva ogni volta che ci incontravamo l amabile chiacchierata scivolava sul pallone si partiva dal napoli per arrivare a episodi e curiosità di quei fantastici anni quaranta e cinquanta in maglia granata di una classe di g juniores ok l esordio nizia contro il mondragone il campionatodijunio re s regionale per l acerrana di mister frezza subito in discesa la gara per i locali che già al 4 del primo tempo vedono assegnarsi un calcio di rigore dal signor vangone di torre annunziata sul dischetto si presenta di gennaro che fallisce clamorosamente dagli undici metri nonostante l ottimo avvio granata sono gli ospiti a passare al 36 ci pensa persechina a trafiggere tanzillo con un gran destro angolato sembra un brutto sogno per i gli uomini del toro ma il riscatto è nell aria dopo appena tre minuti infatti su traversa colpita da calcio di punizione da di buono è cafaro a ribadire in gol e risultati 5^giornata aenaria-parete 3-1 b.caivanese-s.arpino 4-0 cellole-s.p.mondragone 2-2 z.teano-a.casalnuovo 1-1 forio-barano 0-2 r.cervino-v.carano 0-0 ortese-acerrana 1-3 vitulazio-s.sossio 2-0 classifica r.cervino 13 v.carano 13 b.caivanese 11 mondragone 9 vitulazio 8 acerrana 7 aenaria 7 s.arpino 7 cellole 6 ortese 6 z.teano 5 casalnuovo 4 barano 4 forio 4 s.sossio 2 parete 1 i ad equilibrare le sorti del match con le squadre che vanno a riposo con il parziale di 1-1 la ripresa inizia sotto il dominio acerrano un vero assedio nell area mondragonese che culmina con la spizzata in rete di borragine su cross dell ottimo di buono ed è 2-1 il mondragone non ci sta mette la partita sul piano fisico tentando di intimorire i padroni di casa spezzando tutte le trame di gioco dei locali con fallacci ma un borragine in versione super chiude i conti suggellando il 3-1 finale con un morbido piattone che vale il primo successo stagionale della juniores granata gianluca belaeff prossimo turno a.casalnuovo-r.cervino barano-z.teano s.arpino-aenaria parete-vitulazio acerrana-b.caivanese s.p.mondragone-forio v.carano-ortese s.sossio-cellole

[close]

p. 5

il granata acerrana corsara a orta di atella il trio delle meraviglie firma il successo granata serve un assist al bacio finalizzato alla grande con un cucchiaio preciso da galdiero e poco dopo non sbaglia dagli undici metri realizzando il doppio vantaggio a seguito dell atterramento del dinamicissimo guerra in area avversaria nella ripresa l acerrana non spinge più del dovuto limitandosi a controllare la partita e a tenere a bada la real ortese degli ex mazza e d alessandro gli uomini del presidente soriano si rilassano troppo e subiscono le iniziative di insigne e compagni che dimezzano lo svantaggio con iovinella che ruba palla a di tuccio e dal limite dell area si inventa un eurogol che si infila all incrocio dei pali regalando l illusione della rimonta ai propri supporter passano pochi giri di lancette e l inesauribile motorino di centrocampo noviello vero trascinatore dei granata nonché acerrano doc si beve due avversari sull out sinistro mettendo al centro un cross troppo ghiotto per guerra che di testa realizza il gol del definitivo 1-3 ad orta di atella è scesa in campo una squadra cinica sicura dei propri mezzi compatta e che ha a disposizione innesti validi da inserire anche a partita in corso del calibro di izzo un gruppo solido che ha come unico obiettivo il bene della squadra e garantiscono all acerrana la consapevolezza che di questo passo si possono raggiungere traguardi considerevoli la componente più importante da aggiungere ad un mix già perfetto per la formazione allenata da di liddo resta la continuità di risultati raggiungibile e perseguibile già dalla prossima partita in casa con una caivanese davvero in salute di enzo bruno ialza la testa il toro che dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa subita contro l intercasertana risorge in trasferta l acerrana infatti batte l unione atellana con una prova maschia spazzando via ogni sorta di dubbio dopo le ultime prestazioni non convincenti con il giudice sportivo che ha appiedato mister di liddo per quattro turni dopo l espulsione rimediata scorsa domenica in panchina siede l allenatore della juniores frezza che mostra altrettanta grinta e determinazione i granata si presentano in trasferta con qualche cambio sull undici di base fuori capitan liccardi in mediana per un problema fisico e spazio nella stessa zona del campo al trio menna-messina-noviello tutto fantasia e consistenza reparto avanzato con di tuccio suggeritore della coppia d attacco galdiero-guerra gara subito in discesa per i granata che nel primo tempo bussano per ben due volte di tuccio in ombra nelle ultime apparizioni prima r di tuccio in azione l ultima corrida latea delle grandi occasioni comunale addobbato a festa con bandiere e stendardi ovunque tutto perfetto meno che il risultato per l acerrana che dopo quasi tre anni di esilio dal proprio fortino bagna con una sconfitta la grande festa di fronte alla propria città finisce 0-1 in favore dell intercasertana che con una fiammata all inizio della ripresa porta a casa il bottino pieno con il minimo sforzo primo tempo avaro di emozioni con le due formazioni attente ed ordinate il gran caldo di giornata visto anche l orario e le condizioni del terreno di gioco ancora in fase di assestamento non permettono azioni di livello nella ripresa con quasi 500 supporter accorsi sulle gradinate dell impianto di via manzoni approfittando della giornata granata con ingresso libero per sostenere la propria squadra bastano pochi minuti e i rossoneri passano al 4 è santonastaso a scorazzare sulla corsia sinistra perso di vista dalla retroguardia granata a siglare il gol del vantaggio per i casertani con un preciso piatto destro l acerrana tenta una timida reazione e nemmeno l entrata di izzo al posto di uno spento liccardi riesce a cambiare le sorti della partita la formazione allenata da carnevale si difende in modo pulito ed ordinato a nulla serve l arrembaggio granata fino all ultimo secondo in attacco amarcord io c ero a domenica mattina quando ero bambino la sveglia suonava alle 9 un ora più tardi ero già con gli amici in chiesa una volta terminata la messa dopo qualche scambio di figurine ed un gelato fugace ci precipitavamo al comunale poco prima del fischio d inizio gli spalti erano già gremiti nell attesa le persone più anziane si dilettavano a pronosticare la formazione che sarebbe scesa in campo ed io restavo incantato ad ascoltarli l ingresso delle squadre e ra i l p re ludioalla girandola di emozioni che si sarebbero susseguite almeno per novanta minuti p l saliva fortissimo il grido alè toro i nostri si dannavano l anima in campo l apice della gioia arrivava ovviamente quando si riusciva a fare gol fra le mura amiche e con quei tifosi potevamo battere chiunque gli anni sono passati e il sentimento che serpeggiava nel mio stato d animo guardando il nostro glorioso stadio abbandonato che ha avuto l onore di ospitare il grande torino e diego armando maradona era quello della malinconia domenica 3 ottobre 2010 può sembrare una data come tutte le altre ma non è così l entusiasmo in città per il ritorno dell acerrana si è avvertito fin da subito coreografia granata e stendardi a festa pubblico numeroso sulle nuove gradinate molti nipotini accompagnati dai nonni donne e ragazzi pronti ad incitare a squarciagola la propria squadra del cuore gli applausi scroscianti hanno accolto l ingresso della nostra squadra per troppo tempo costretta ad un assurdo esilio lo stadio di via manzoni è sembrato avvolto da un atmosfera particolare difficile da raccontare un déjà vu da pelle d oca neanche una sconfitta ingiusta può scalfire il ricordo di una giornata così appassionante sono orgoglioso di poter dire io c ero a.m.

[close]

p. 6

il granata volte a pareggiare con spasiano gol mancato gol subito al 14 un altra prodezza di giornata per i giocatori di casa somaripa insacca dalla distanza e li che capitan tufano prende la squadra per mano e riapre la partita con un bolide da posizione angolata e poco dopo pareggia da tiro libero portiere spiazzato e gol del 2-2 i leoni hanno una marcia in più terracciano sradica il pallone dai piedi di un avversario e serve un assist al bacio per frezza che non sbaglia le proteste sono veementi i locali sostengono che l azione sia stata viziata da un fallo in particolare il portiere laurenza reitera le proteste con annessi insulti all arbitro inevitabile l espulsione ma il rosso manda su tutte le furie l estremo difensore che attacca il direttore di gara con una testata schiaffi e calci la partita dovrebbe essere finita qui come da regolamento ma il direttore di gara confuso più che mai e intimorito dalla possibile reazione del pubblico di casa decide di continuare il match il clima diventa rovente il gioco ne risente i leoni non riescono a sfruttare i due minuti con un uomo in più e si spegne il primo tempo nella ripresa gli uomini di mister puzone non sembrano concentrati e la sonfiditalia ne approfitta oliviero prima e somaripa poi ribaltano il risultato 4-3 per la formazione leoni esordio amaro in c2 sconfitta con il botto anzi con le botte locale tufano come sempre è l ultimo ad arrendersi incita e scuote i suoi rimette i leoni in carreggiata con un tiro potente che trafigge il portiere avversario ma in tre minuti i caivanesi si riprendono la partita un uno-due micidiale e la squadra di orefice si porta di nuovo avanti 64 ultimo sussulto ancora per spasiano che insacca dopo una splendida azione solitario del solito numero dieci acerrano ma nonostante gli ultimi minuti da cardiopalma il punteggio non si schioda e i leoni lasciano l eden pampanella di caivano sconfitti per 6-5 È visibile la tensione di mister puzone a fine gara «e incredibile come certe partite vengano falsate il direttore di gara non era più in grado di arbitrare ed un episodio di violenza invece di essere condannato e punito si è tramutato in un vantaggio per i padroni di casa» di angelo milione sordio in campionato in trasferta per i leoni contro la sonfiditalia nella partita di caivano i nero-oro fanno l esordio assoluto in c2 dopo una settimana travagliata che ha visto l intera cittadinanza acerrana scossa in seguito alla tragica scomparsa dei due giovanissimi giosuè e daniele entrambi fra l altro grandi tifosi dei leoni bellissimo il gesto della squadra di patron gherardi che ha indossato alcune t-shirt commemorative dei due ragazzi all ingresso in campo e durante tutto il minuto di silenzio che ha anticipato il fischio di inizio partenza sprint per terracciano e compagni che con un diagonale dalla sinistra di spasiano sfiorano il vantaggio i giallo-blù cercano di agire di rimessa e si portano avanti con alessio bravo a gonfiare la rete i leoni ci provano più e ultimissima la disciplinare ha comminato una squalifica di un anno al portiere laurenza sonfiditalia in virtu dei fatti accaduti a caivano invariato il il risultato maturato sul campo al momento non sono state rilasciate dichiarazioni in merito da parte dei leoni futsal 1ª gior nata a 09/10/2010 azzurra marigliano borgo five soccer futsal pomigliano lepanto luzzatti real ischia calcio a 5 sonfiditalia calcio a 5 r 22/01/2011 real flegrea san marco 2006 flegrea c5 tonia futsal c.u.s napoli redas napoli block shaft leoni futsal club acerra campionato regionale calcio a 5 serie c2 girone b 2ª gior nata a 16/10/2010 c.u.s napoli flegrea c5 leoni futsal club acerra real flegrea redas napoli block shaft san marco 2006 tonia futsal r 29/01/2011 sonfiditalia calcio a 5 borgo five soccer futsal pomigliano luzzatti azzurra marigliano lepanto real ischia calcio a 5 a 23/10/2010 borgo five soccer futsal pomigliano lepanto luzzatti real ischia calcio a 5 sonfiditalia calcio a 5 tonia futsal 3ª gior nata r 05/02/2011 leoni futsal club acerra c.u.s napoli flegrea c5 azzurra marigliano san marco 2006 real flegrea redas napoli block shaft a 30/10/2010 azzurra marigliano c.u.s napoli flegrea c5 4ª gior nata r 12/02/2011 sonfiditalia calcio a 5 borgo five soccer real ischia calcio a 5 lepanto futsal pomigliano luzzatti tonia futsal leoni futsal club acerra real flegrea redas napoli block shaft san marco 2006 5ª gior nata a 06/11/2010 borgo five soccer futsal pomigliano lepanto real ischia calcio a 5 san marco 2006 sonfiditalia calcio a 5 tonia futsal r 19/02/2011 real flegrea azzurra marigliano c.u.s napoli leoni futsal club acerra redas napoli block shaft luzzatti flegrea c5 a 13/11/2010 azzurra marigliano c.u.s napoli flegrea c5 6ª gior nata r 26/02/2011 borgo five soccer real ischia calcio a 5 san marco 2006 tonia futsal futsal pomigliano lepanto sonfiditalia calcio a 5 a 20/11/2010 borgo five soccer flegrea c5 futsal pomigliano lepanto real ischia calcio a 5 san marco 2006 tonia futsal 7ª gior nata r 05/03/2011 luzzatti redas napoli block shaft sonfiditalia calcio a 5 azzurra marigliano real flegrea leoni futsal club acerra c.u.s napoli leoni futsal club acerra luzzatti real flegrea redas napoli block shaft 8ª gior nata a 27/11/2010 azzurra marigliano c.u.s napoli leoni futsal club acerra luzzatti real flegrea redas napoli block shaft sonfiditalia calcio a 5 r 12/03/2011 real ischia calcio a 5 san marco 2006 flegrea c5 lepanto tonia futsal futsal pomigliano borgo five soccer a 04/12/2010 borgo five soccer flegrea c5 9ª gior nata r 19/03/2011 futsal pomigliano c.u.s napoli redas napoli blockshaft sonfiditalia calcio a 5 luzzatti real flegrea azzurra marigliano a 11/12/2010 azzurra marigliano c.u.s napoli futsal pomigliano luzzatti real flegrea 10ª gior nata r 26/03/2011 san marco 2006 leoni futsal club acerra lepanto tonia futsal flegrea c5 borgo five soccer real ischia calcio a 5 leoni futsal club acerra lepanto real ischia calcio a 5 san marco 2006 tonia futsal redas napoli block shaft sonfiditalia calcio a 5 11ª gior nata a 18/12/2010 c.u.s napoli flegrea c5 leoni futsal club acerra lepanto real ischia calcio a 5 san marco 2006 tonia futsal r 02/04/2011 redas napoli block shaft azzurra marigliano real flegrea borgo five soccer futsal pomigliano luzzatti sonfiditalia calcio a 5 a 08/01/2011 azzurra marigliano borgo five soccer futsal pomigliano lepanto luzzatti real flegrea sonfiditalia calcio a 5 12ª gior nata r 09/04/2011 leoni futsal club acerra real ischia calcio a 5 tonia futsal redas napoli block shaft flegrea c5 c.u.s napoli san marco 2006 a 15/01/2011 c.u.s napoli flegrea c5 13ª gior nata r 16/04/2011 azzurra marigliano sonfiditalia calcio a 5 luzzatti lepanto real flegrea futsal pomigliano borgo five soccer leoni futsal club acerra real ischia calcio a 5 redas napoli block shaft san marco 2006 tonia futsal

[close]

p. 7

il granata ero poco più di una bambina mi divertivo a giocare con i miei amici quasi tutti maschi nel parco in cui abitavo lo facevamo per divertimento insomma poi pian piano questo gioco è diventato una passione ricordo che tutto ebbe inizio quando vedendoci giocare in cortile ci proposero di formare una squadra per partecipare ad un torneo locale» quali sono state le tappe fondamentali della tua carriera «durante il campionato di quartiere di cui parlavo in precedenza fui notata da un talent scout che mi propose di partecipare al great london league un campionato cittadino avevo 16 anni era il 1974 ed iniziò così la mia esperienza con il bellingham due anni dopo passai allo shelbourne e l anno successivo ottenni la prima convocazione in nazionale il 1982 fu l anno domina neapolis christine jackson quando l eta non conta una vita per il calcio della svolta passai al milwall e vinsi diversi tornei durante una di queste competizioni disputatasi in italia arrivò la proposta dal siderno non accettai immediatamente mi trovai dinanzi ad una scelta delicata avrei dovuto cambiare squadra città anzi nazione amici lasciare le mie abitudini dopo tre settimane di telefonate quotidiane però decisi di accettare dopo due anni con il siderno passai al giugliano squadra con la quale vinsi uno scudetto e due volte la coppa italia in seguito giocai tre anni con il monteforte irpino un anno con il napoli afc quattro anni a gravina in puglia una stagione con il bojano poi ancora con lo sporting sorrento con l isernia cb e dal 2001 al 2005 con il recale nel 2005 poi l arrivo alla domina» cosa hai provato dopo aver sfiorato la a2 e la successiva retrocessione con la domina per le note vicende societarie «mah quando lotti fino all ultima giornata per la promozione in una serie maggiore e poi ti ritrovi nel campionato successivo a dover giocare in una inferiore è ovvio che la delusione ci sia ma per amore di questo sport si accetta tutto e lo si fa con passione sempre e comunque» quali sono i tuoi segreti quale l elisir di lunga vita «l unico piccolo segreto che ho è quello di condurre una vita tranquilla ma fatta di tanti sacrifici e grande passione per il calcio» per concludere cosa puoi consigliare dall alto della tua esperienza alle giovani atlete che iniziano a praticare questo sport «l unica cosa che mi sento di poter consigliare a chi si appresta a praticare questo sport è quella di impegnarsi al massimo di cercare sempre di migliorarsi nel tempo di ascoltare i consigli di persone esperte e poi allenarsi allenarsi e allenarsi il tutto con la massima serietà» di flora monda ella vita ci sono talvolta dei veri e propri miracoli della natura esseri sui quali l avanzare inesorabile del tempo lo scorrere degli anni non lascia alcun segno se non il fascino dell esperienza l autorevolezza e la saggezza che si acquistano con l età dinanzi a questi casi testimonianza dell esistenza di un qualcosa di oscuro e ignoto per l uomo qualcosa che si oppone alle leggi del tempo che sfida le norme biologiche non resta altro da fare che osservare ammirati estasiati cercando di scovarne il segreto questi miracoli hanno talvolta le fattezze di esseri umani è il caso ad esempio di christine jackson difensore inglese della domina neapolis acerrana classe 1958 la jackson è la calciatrice che può vantare la più lunga carriera nel mondo del calcio femminile ma a fare di lei un caso eccezionale sono le sue qualità tecniche il modo in cui domenica dopo domenica scende in campo ci sono modi diversi di giocare ma il suo stupisce e affascina perché nonostante l età dà sempre il massimo in campo corre e si batte come e forse più di una ventenne offrendo continuamente prova della sua innata classe del suo talento della sua grinta e della sua dedizione per questo sport chris hai alle spalle una carriera calcistica lunghissima ma come hai iniziato trent anni fa a praticare questo sport «quando ho iniziato a giocare n christine jackson agip cafè di paolo ruotolo corso italia n°122 acerra car wash ricariche online lubrificanti batterie accessori giornali riviste

[close]

p. 8

partner l oro di napoli via napoli 6 acerra snai via de rosa 10 acerra agip cafè corso italia 122 acerra soriano bibite via volturno 68 acerra exact italia corso italia 68 acerra esposito snc via muro di piombo 5 acerra l informazione in città è di un solo colore il granata stagione 2010-2011 polisportiva acerrana

[close]

p. 9

il granata le ragazze del volley ai nastri di partenza sisters flames/tifobook gianni n «in qualità di capitano del liverpool torneo eden colgo l occasione per salutare tutti voi del giornale che con grande sacrificio e professionalità seguite gli eventi calcistici della nostra città un in bocca al lupo particolare va anche all acerrana ed ai leoni grazie a tutti voi della redazione da tutto il popolo di facebook» isidoro i di gianluca belaeff ontinua la preparazione delle pallavoliste acerrane che vedono vicinissimo l esordio in prima divisione l inizio del torneo è previsto per domenica 31 ottobre alle ore 18 presso la palestra dell istituto s.m.s ferrajolo del rione madonnelle le sisters flames sono agguerrite e pronte a far vedere le streghe alle avversarie del vb 70 pomigliano come già accaduto l anno scorso mister russo vuole concentrazione e determinazione per evitare sorprese fin dalle prime battute di campionato gli fa eco il presidente annamaria de rosa che segue le ragazze da vicino apprezza il lavoro sodo del gruppo ed elogia la loro condizione fisica soddisfazione ed attesa anche per le atlete dell under 14 pronte ad iniziare questa nuova avventura con l entusiasmo giusto caricate al massimo dalla preparatrice del settore giovanile concetta de cesare che predica calma e fiducia ed speranzosa sul futuro delle ragazze prossime protagoniste anche in prima squadra «grande vittoria del gruppo ed ora avanti così!» c tif book batigol batistuta «dai non ci fermiamo più daiiiiiiii forza toroooooo flavia p «forza ragazze quest anno il campionato è nostro forza sisters flames» giuseppe p «il ritorno del toro nell arena deve ridare al calcio acerrano il meritato fervore e le giuste motivazioni per una svolta decisiva forza ragazzi in granate la marcia » il protagonista sei tu sulla bacheca granata invia un sms al numero 320.60.77.335 o lascia il tuo post sul nostro profilo facebook raffaele t «complimenti sinceri per il granata continuate così ad majora!» lina s «vivrete sempre con noi giosy e daniele nel cuore non vi dimenticheremo mai.» agenzia via l.de rosa 10 acerra cartoleria gadgettistica servizio fax fotocopie ricariche telefoniche online

[close]

p. 10

il granata e che potrebbe riservare insidie nascoste visto che non si conoscono affatto gli avversari delle 11 squadre che il team acerrano andrà ad affrontare una è retrocessa dalla serie d e tre lo scorso anno hanno partecipato ai play-off promozione alla comunicazione dei gironi abbiamo sentito coach fatigati il quale a caldo ha così commentato il sorteggio «dopo quattro stagioni torniamo a disputare il campionato di promozione affrontando squadre napoletane ­ continua l ex cestista ­ siamo perfettamente a conoscenza della forza di alcune formazioni tra le quali capri volla cus napoli e pomigliano che si daranno battaglia per conquistare uno dei quattro posti disponibili per disputare i play off di promozione e sugli obiettivi stagionali aggiunge l akery vuol esser la sorpresa del campionato le varie partecipazioni al girone casertano di promozione storicamente il più difficile dei quattro ci hanno consentito di accumulare una buona esperienza ed ora siamo akery basket inizia il campionato di basket domenica prossima la prima palla contesa consci delle nostre potenzialità e pertanto andiamo a disputare una stagione di vertice divertendoci soprattutto» infine qualche parola sul roster a disposizione « sono soddisfatto del gruppo stiamo lavorando molto bene ed anche i nuovi acquisti si stanno impegnando per cercare di assimilare quanto prima gli schemi in modo da farci trovare pronti per la prima di campionato» intanto lo scorso lunedì ha iniziato la preparazione anche la squadra uisp che disputerà il campionato regionale amatori che comincerà nel gennaio prossimo il capitano è convinto che la squadra potrà ben figurare «il nostro obiettivo minimo è quello di vincere il campionato regionale e qualificarci così per le finali nazionali lo scorso anno abbiamo mancato l obiettivo solamente per la differenza canestri e quest anno ci siamo ulteriormente rinforzati coprendo alcune lacune evidenziatesi la scorsa stagione» continua dalla prima a breve partiranno i tornei di basket volley calcio femminile mentre è iniziato il campionato dei leoni impegnati in serie c2 seguiremo anche i cosiddetti sport minori ma che per noi e per chi li fa con passione e dedizione minori non sono come l atletica la danza sportiva il trekking ed il karate i nostri collaboratori saranno sul campo seguiranno le partite con quello spirito di servizio che vogliamo sia posto in essere al di là dei facili proclami uno spazio sarà dedicato alle storie degli atleti con le loro biografie per capire chi sono cosa li spinge a fare sport a questi livelli e i loro sogni non mancherà un segmento lasciato a voi lettori che potrete partecipare tramite mail o lasciando post e commenti su facebook dandoci le vostre opinioni e le vostre riflessioni dulcis in fundo,ma non meno importante lo spazio autogestito per promuovere iniziative che hanno attraverso lo sport ,lo scopo di far interagire ed aggregare giovani permettetemi di ringraziare tutti coloro che hanno e che vorranno dare un contributo con le loro inserzioni pubblicitarie fondamentali per un giornale come il nostro credo di avervi raccontato i nostri intendimenti i nostri obiettivi fare un giornale di servizio in questo primo numero in regalo il p os terdell ac e rra nastag io n e 2010/11 buona lettura di angelo maria castaldo akery basket torna nel girone b del campionato di promozione maschile costituito da squadre della provincia di napoli dal quale mancava dalla stagione 2005/2006 l inizio è previsto per domenica prossima alle ore 18:30 in casa davanti al pubblico amico contro la cestistica montediprocida che lo scorso anno ha chiuso la stagione al 9° posto e secondo i rumors di mercato dovrebbe aver confermato il roster dello scorso anno sarà per l akery una sfida inedita l campionato italiano promozione maschile regione campania girone b 1 giornata virtus vico baloncesto napoli olympia pomigliano basket volla dalmazia basket olimpia capri solfatara basket marigliano basket cestistica napoli cus napoli akery basket cestistica monteprocida andata ritorno 2 giornata andata ritorno 24/10/2010 05/02/2011 baloncesto napoli akery basket 21/10/2010 05/02/2011 basket volla virtus vico 23/10/2010 05/02/2011 olimpia capri olympia pomigliano 26/10/2010 06/02/2011 marigliano basket dalmazia basket 23/10/2010 09/02/2011 cus napoli solfatara basket 24/10/2010 06/02/2011 cestistica monteprocida cestistica napoli 30/10/2010 13/02/2011 30/10/2010 13/02/2011 30/10/2010 13/02/2011 31/10/2010 12/02/2011 03/11/2010 15/02/2011 31/10/2010 12/02/2011 3 giornata virtus vico olimpia capri baloncesto napoli basket volla olympia pomigliano marigliano basket dalmazia basket cus napoli solfatara basket cestistica monteprocida akery basket cestistica napoli andata ritorno 4 giornata andata ritorno 07-11-2010 19/02/2011 basket volla akery basket 06/11/2010 19/02/2011 olimpia capri baloncesto napoli 04/11/2010 20/02/2011 marigliano basket virtus vico 06/11/2010 23/02/2011 cestistica napoli solfatara basket 09/11/2010 20/02/2011 cus napoli olympia pomigliano 07/11/2010 19/02/2011 cestistica monteprocida dalmazia basket 13/11/2010 27/02/2011 13/11/2010 26/02/2011 14/11/2010 27/02/2011 13/11/2010 01/03/2011 17/11/2010 03/03/2011 14/11/2010 26/02/2011 5 giornata virtus vico cus napoli baloncesto napoli marigliano basket olympia pomigliano cestistica monteprocida basket volla olimpia capri dalmazia basket cestistica napoli akery basket solfatara basket andata ritorno 6 giornata andata ritorno 21/11/2010 09/03/2011 olimpia capri akery basket 20/11/2010 06/03/2011 solfatara basket dalmazia basket 25/11/2010 06/03/2011 marigliano basket basket volla 20/11/2010 05/03/2011 cestistica napoli olympia pomigliano 20/11/2010 05/03/2011 cus napoli baloncesto napoli 21/11/2010 08/03/2011 cestistica monteprocida virtus vico 27/11/2010 19/03/2011 30/11/2010 19/03/2011 28/11/2010 19/03/2011 27/11/2010 17/03/2011 01/12/2010 19/03/2011 28/11/2010 20/03/2011 7 giornata virtus vico cestistica napoli baloncesto napoli cestistica monteprocida olympia pomigliano solfatara basket basket volla cus napoli olimpia capri marigliano basket akery basket dalmazia basket andata ritorno 8 giornata andata ritorno 05/12/2010 26/03/2011 dalmazia basket olympia pomigliano 04/12/2010 27/03/2011 solfatara basket virtus vico 02/12/2010 29/03/2011 marigliano basket akery basket 04/12/2010 30/03/2011 cestistica napoli baloncesto napoli 04/12/2010 27/03/2011 cus napoli olimpia capri 05/12/2010 26/03/2011 cestistica monteprocida basket volla 11/12/2010 31/03/2011 14/12/2010 03/04/2011 12/12/2010 03/04/2011 11/12/2010 02/04/2011 11/12/2010 02/04/2011 12/12/2010 02/04/2011 9 giornata virtus vico dalmazia basket baloncesto napoli solfatara basket basket volla cestistica napoli olimpia capri cestistica monteprocida marigliano basket cus napoli akery basket olympia pomigliano andata ritorno 10 giornata andata ritorno 19/12/2010 09/04/2011 olympia pomigliano virtus vico 18/12/2010 12/04/2011 dalmazia basket baloncesto napoli 18/12/2010 09/04/2011 solfatara basket basket volla 18/12/2010 10/04/2011 cestistica napoli olimpia capri 19/12/2010 13/04/2011 cestistica monteprocida marigliano basket 19/12/2010 07/04/2011 akery basket cus napoli 13/01/2011 17/04/2011 15/01/2011 16/04/2011 18/01/2011 16/04/2011 15/01/2011 16/04/2011 16/01/2011 17/04/2011 15/01/2011 20/04/2011 11 giornata virtus vico akery basket baloncesto napoli olympia pomigliano basket volla dalmazia basket olimpia capri solfatara basket marigliano basket cestistica napoli cus napoli cestistica monteprocida andata ritorno 23/01/2011 30/04/2011 22/01/2011 28/04/2011 22/01/2011 30/04/2011 22/01/2011 03/05/2011 23/01/2011 30/04/2011 26/01/2011 01/05/2011 si organizza torneo di joga bonito per info antonio 339.63.17.221

[close]

p. 11

il granata iniziata sul sintetico del club paradiso la nuova stagione calcistica con l avvio ufficiale della europa league la prima giornata d andata che non ha visto in campo juventus e manchester city è stata caratterizzata dalle vittorie di palermo anderlecht e zenit sugli scudi per i rosanero nel match contro il napoli il bomber rambaldi con 3 gol secondo in classifica marcatori alle spalle dell azzurro articolare che nonostante la sconfitta ha comunque gonfiato la rete avversarie per ben 4 volte partita spettacolare tra le due compagini con risultato finale di 7-9 tante emozioni anche nella gara tra anderlecht e siviglia dove i padroni di casa hanno avuto ragione degli spagnoli con il punteggio di 7-3 tripletta per l attaccante belga d anna e 2 reti invece per il suo compagno di squadra di fiore decidono di non farsi male liverpool e porto pareggiando per 2-2 l altra squadra azzurra 12 torneo autogestito paradiso spazio palermo anderlecht e zenit ok pari tra porto e liverpool e azione da gioco invece lo storico club celestini perde nonostante la buona prova contro lo zenit soddisfatto di questo avvio l organizzatore nonché capitano dei leoni michele tufano che non perde occasione di partecipare da bordo campo alle partite in corso dialogando spesso con il buon fischietto matteo ciano di massa di somma e con i giocatori in campo il prossimo turno come sempre lunedì e martedì sera arbitro antonio ciano

[close]

p. 12

il granata rriva l autunno le giornate si accorciano e i luoghi di aggregazione sociale si affollano riflettori puntati sul grande evento dell eden ai nastri di partenza dodici squadre sono pronte a sfidarsi al fantastico torneo di joga dove fantasia e velocità sono le armi predominanti degli atleti in gara grande attesa per un appuntamento che regalerà emozioni portando una ventata di aria nuova e che fa da apripista per le altre attività che si svolgono nella struttura sportiva sita nella periferia nord-est di acerra da qualche settimana infatti è nel vivo la premier league akery che recuperi a parte vede già il predominio delle favorite nelle parti alte della graduatoria.dopo due vittorie consecutive si ferma la marcia trionfale dell aston villa che viene bloccata in una partita spettacolare dal lanciatissimo everton di capitan bianco continuano la scalata l inarrestabile manchester united di granato ed il chelsea di pannella che risultati alla mano si candida a ricoprire il ruolo di sorpresa del campionato etichettandosi come imprevedibile outsider di un altro passo l arsenal di stringile che rifila torneo eden spazio autogestito il campionato entra nel vivo gli organizzatori «siamo soddisfatti!» a toscano-di fiore ben 17 gol ad un manchester city in caduta libera e si candida prepotentemente a regina incontrastata del torneo ritorno alla vittoria per il wigan dopo il disastroso avvio di stagione la compagine di esposito assesta la squadra e batte un ottimo nottingham forest a cui manca un po di solidità e di cattiveria in fase offensiva per colmare quel gap che la divide dalle primissime posizioni bene anche il liverpool che ribalta i pronostici prepartita battendo una formazione ostica come il bolton di ignazio d anna proprio il bolton conosciuta come squadra solida si sbriciola contro la formazione guidata dal fantasista antonio bruno e le prestazioni dell insuperabile saracinesca e carismatico gianni nolano tre punti in cascina e volata verso la vetta ancora in difficoltà manchester city west ham e stoke city che proprio non riescono a sollevare le sorti di una stagione fin qui catastrofica in fondo il campionato è lungo e le soddisfazioni sono dietro l angolo c è ancora tutto il tempo di ribaltare il pronostico e regalarsi notti magiche «siamo soddisfatti ­ affermano gli organizzatori toscano e di fiore ­ oggi è sempre difficile vista l incredibile concorrenza creare un prodotto che sia di aggregazione sociale,di buon livello e che faccia divertire i giovani di questa città la presenza di ben 14 squadre fa sperare che la strada intrapresa sia quella giusta ­ in chiusura i due giovanissimi gestori del calcetto affermano noi continuiamo a regalare spettacolo e le sorprese non sono ancora finite la prossima settimana partono due grandi eventi e.p.t e il fantakery vi aspettiamo numerosi.» scintille in vetta everton-aston villa 3-3 i sono partite che devono essere raccontate perché emozionano dal primo all ultimo minuto perché la tensione è alle stelle e la posta in palio è fin troppo alta l everton affronta la prima classe con la consapevolezza di essere una compagine tosta che non ha nulla da perdere ma entra in campo troppo tesa e non riesce mai ad impensierire seriamente il portiere avversario mentre l aston villa come una macchina ben oliata comanda il gioco e colpisce per ben tre volte con il suo bomber pastore giocatore talentuoso di categoria superiore che accarezza il pallone e poi c colpisce senza pietà dopo questo vantaggio inizia una altra partita capitan bianco ed il carismatico petrella caricano la squadra e la riportano in partita con un un uno-due micidiale ci pensa simeone con un fantastico destro ad equilibrare la situazione tutto finito nemmeno per sogno la partita diventa nervosa e comincia un susseguirsi di falli che portano l aston villa a poter battere ben due tiri liberi ma shala portiere marocchino di eccezionale talento sventa le due conclusioni con altrettante prodezze e regala alla sua squadra un punto prezioso ed insperato visto l andamento della gara azione da gioco classifica premier league squadre aston villa manchester united chelsea everton arsenal tottenham wigan nottingham forest liverpool bolton newcastle stoke city west ham manchester city p .g 3 2 2 2 1 1 2 3 2 1 1 2 2 2 v 2 2 2 1 1 1 1 1 1 0 0 0 0 0 n 1 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 p 0 0 0 0 0 0 1 2 1 1 1 2 2 2 gf 14 16 13 10 17 7 10 8 3 1 5 5 4 7 gs dr pt 4 10 7 4 11 6 8 5 6 5 5 4 5 12 3 5 2 3 9 1 3 10 -2 3 9 -6 3 3 -2 0 7 -2 0 11 -6 0 16 -12 0 24 -17 0 top five piscopo a manunited bigliardo f manunited esposito g wigan petrella g everton castaldi c arsenal

[close]

p. 13

il granata www.generazioneditalenti.com utti gli addetti ai lavori italiani sanno che in italia ci sono regioni che più di altre sono serbatoi di talenti e la campania è sicuramente tra di esse fabio cannavaro ne è stato forse l espressione massima essendo stato insignito dei premi più ambiti da ogni calciatore pallone d oro e fifa world player e avendo vinto un mondiale da capitano della sua nazionale ma vale la pena ricordare anche i vari ferrara bruscolotti de napoli montella fino agli attuali di natale quagliarella borriello ecc napoli la fertile terra campana sta però continuando a sfornare potenziali campioni e come al solito sembrano accorgersene tutti tranne la squadra più titolata della regione il napoli l arrivo dei due scout mantovani-micheli e del coordinatore zunino infatti sembra non aver cambiato quello che era stato l andamento degli fuorigioco campania incredibile vivaio di campioncini t ultimi anni e cioè i migliori talenti partenopei vanno in tutte le altre squadre d italia se si vanno ad analizzare infatti le formazioni di tutte le giovanili dei club che in italia lavorano meglio con i giovani balza subito all occhio la grande presenza di calciatori provenienti dalle numerose scuole calcio presenti nel territorio campano a dir la verità qualcosa in realtà ancora troppo poco sembra muoversi e timidamente la ssc napoli quest anno ha prelevato dalla damiano promotion storico vivaio che ha lanciato tra gli altri rullo volpe e polito tre giovani molto interessanti raffaele esposito prestito giacomo salsano e alessio salese a questi inoltre va aggiunto il ritorno dell attaccante classe 92 marco riccio dalla juve stabia e in passato seguito anche dal west ham i tifosi napoletani si augurano che tra di loro possano celarsi i loro nuovi beniamini del favore a seguito di reiterate proteste l arbitro espelle il portiere della squadra di casa reazione sconsiderata da parte dell atleta ed in pochi minuti un tranquillo pomeriggio di sano sport diventa occasione di violenza gratuita ed ingiustificata schiaffi calci e pugni all indirizzo del direttore di gara che incredulo nemmeno reagisce secondo la normativa f.i.g.c che si riporta di seguito l arbitro deve astenersi dall iniziare o dal far proseguire la gara quando si verifichino fatti o futuro ricordando che nonostante tutto nelle recenti stagioni dalla primavera napoletana hanno fatto capolinea gli interessanti sepe ciano insigne e maiello a.s.d mariano keller tra le numerose scuole calcio presenti sul territorio sopracitate la parte del leone quest anno l ha fatta sicuramente l a.s.d mariano keller la società di via masoni infatti ha piazzato ben 20 giovani calciatori in società professionistiche eccone alcuni cosimo la ferrara 98 milan marco esposito ­ gennaro de martino ­ francesco de martino ­ giovanni terracciano 96 frosinone umberto cioffi 96 brescia fabio di domenico 96 lecce tiziano marano 95 parma simone petricciuolo 95 bari francesco verdone 95 pescara francesco tedesco 92 pomigliano massimo tanzillo tavolino per la squadra ospite così non è stato ma una postilla rivela l arbitro ha la facoltà di far proseguire la gara pro forma esclusivamente per fini cautelativi o di ordine pubblico forse il direttore di gara ha ritenuto giusto far continuare la partita al fine di non inasprire i toni già accesi per poi denunciare il fattaccio sul referto finale ma allora chi dovrebbe dare il buon esempio chi dovrebbe farsi rispettare ai tifosi addetti ai lavori e agli atleti l ardua sentenza di angelo maria castaldo il torello ltimamente sempre più spesso capita di assistere a scene che tutto hanno a che fare tranne che con lo sport rabbia repressa ed eccessivo agonismo portano u spesso a reazioni sconsiderate da parte di tifosi vedi genova in occasione di italia-serbia e ancor più grave se i protagonisti di queste azioni sono i giocatori in campo la recente giornata di campionato di calcio a 5 ha visto i leoni sconfitti nell esordio in c2 fosse solo per questo non desterebbe il benché minimo scandalo ma al 26 del primo tempo della gara accade un episodio deplorevole che mai si vorrebbe vedere in una consueta azione da gioco per un fallo non fischiato a situazioni che a suo giudizio appaiono pregiudizievoli della incolumità propria degli altri arbitri e del cronometrista o dei calciatori oppure tali da non consentirgli di dirigere la gara stessa in piena indipendenza di giudizio anche a seguito di lancio di oggetti dell uso di materiale pirotecnico di qualsiasi genere o di strumenti ed oggetti comunque idonei a offendere appare chiara quale decisione avrebbe dovuto prendere il malmenato fischietto sospendere la partita e decretare la vittoria a l oro di napoli gioielleria primo emporio roberto giannotti boccadamo sconti fino al 70 tutto l anno via napoli 6 acerra via naz delle puglie pomigliano d arco tel 081.196.60.782 081.884.74.79

[close]

p. 14

stoccafisso e baccala una secolare tradizione genuinità e naturalità sulla tua tavola i nostri punti vendita ad acerra piazza castello 5 via diaz 62 via muro di piombo 3 via s.ten.caruso 2 tel 081.885.73.43 tel 081.885.73.95 tel 081.885.78.38 tel 081.885.05.82 www.espositopesci.it infoline@espositopesci.it

[close]

p. 15



[close]

Comments

no comments yet