Skirollistinews201308

 

Embed or link this publication

Description

www.skirollisti.org

Popular Pages


p. 1

skirollistinews coppa del mondo in valbrembana eugenio bianchi leader di coppa www.skirollisti.org 1 luglio 2013 anno 3 n 8 1

[close]

p. 2

2

[close]

p. 3

www.skirollisti.org l annuario di skirollistinews 2012 se vuoi ricevere l annuario scrivi a info@skirollisti.org ti daremo tutte le indicazioni per poterlo ricevere 192 pagine con classifiche statistiche cronaca delle gare e tante altre cose le trovi sull annuario 2012 cosa aspetti scrivi subito 3

[close]

p. 4

www.skirollisti.org 7 editoriale 8 un bianchi che non ti aspetti 12 sempre lisa 14 il calendario 2013 16 mikhail lo zar 18 notizie di redazione diventa socio dell asd bisalta 21 www.skirollisti.org 1 luglio 2013 anno 3 n 8 4

[close]

p. 5

5

[close]

p. 6

6

[close]

p. 7

editoriale di flavio becchis valbrembana world cup non ero mai stato in valbrembana e ho avuto modo di conoscerla ed apprezzarla nei due giorni di gare che si sono disputate il 29 e 30 giugno abbiamo assistito ad una buona organizzazione fatta di molti volontari che hanno saputo far gioco di squadra e hanno gestito in modo impeccabile l organizzazione dell evento il merito del successo va a giovanni gervasoni titolare della officina molinari meccanica gervasoni e a emiliano milesi presidente dello sci club roncobello ma anche a tutte le persone che si sono prodigate per lasciare un ricordo indelebile nella memoria di tutti i partecipanti lo speaker d eccezione silvano gadin che si documenta e conosce nei minimi particolari un po tutti gli atleti ha contribuito a rendere speciale questo evento un elicottero è stato utilizzato per delle riprese che speriamo di poter franco nones vedere presto ottimo il circuito cittadino nel comune di lenna e molto selettiva la salita che da branzi va verso foppolo abbiamo deciso di dedicare due numeri di skirollistinews per poter raccontare al meglio l evento e analizzare la situazione di coppa del mondo dopo le prime due prove per quanto riguarda il format delle gare dobbiamo muovere alcune critiche alla fis che forse dovrebbe rettificare i regolamenti visto che non sempre le regole dello sci di fondo sono da considerarsi valide per lo skiroll in particolare la prova di lenna è stata viziata dalle scie infatti alcuni atleti hanno beneficiato di queste ed hanno portato a casa un ottimo risultato penalizzato simone paredi che si è trovato a far gara quasi sempre da solo e questo ha sicuramente fatto la differenza presente alle premiazioni franco nones medaglia d oro olimpica nel 1968 a grenoble nella 30 km intanto grazie valbrembana giovanni gervasoni 7

[close]

p. 8

worldcuprollerski 8 un bianchi che non ti aspetti

[close]

p. 9

e chi se lo aspettava che l avversario numero uno degli alpini bonaldi-paredi sarebbe stato eugenio bianchi tutti pensavano al francese romain claudon apparso in grosse difficoltà in questo inizio di coppa la stagione è lunga e tutto può ancora succedere visto anche il format di gare di quest anno ma eugenio fa sul serio e le sue intenzioni sono molto chiare al momento mi sembra di poter dire che il podio senior sarà una questione tutta italiana ma staremo a vedere come si svilupperà la stagione intanto la grecia del prossimo fine settimana darà i suoi verdetti il russo solodov bravo in pattinato in salita ma non così efficace nelle altre prove è stato l unico a cercare di scalfire lo squadrone italiano in salita ma si è dovuto accontentare di un 6° posto dietro al nostro squadrone del classico lenna bg 29 giugno 2013 la coppa del mondo fa tappa in italia poche le nazioni presenti anche a causa della crisi economica e dell intenso calendario di coppa del mondo la prima gara si svolge sul circuito cittadino di lenna comune dell alta valbrembana sono le junior femmine le prime a partire nella prova ad interval start in pattinato 13 le atlete al via e la sfida tra l italia e la russia anche questa volta si rinnava con le outsider tedesche a cercare di dir la loro non sono presenti le norvegesi che in questo formato di gara sarebbero sicuramente 9

[close]

p. 10

state competitive l italia capitanata da lisa bolzan schiera 6 atlete e punta sui giovani si tratta infatti di atlete nate negli anni 1995 1996 e 1997 oltre alle gemelle dell orsago lisa e anna bolzan prendono il via chiara gelmi brianza skiroll toma flavina c m monte cervino elisa arlian c m monte cervino e francesca bricalli polisportiva valmalenco che fa il suo esordio in coppa del mondo proprio in questa prova il td della manifestazione è il croato zarko galjanic coadiuvato dal td italiano enrico coucourde la prova prende il via alle ore 10 con la giovane russa del 1997 kondratenko worldcuprollerski francesca bricalli in grado di tenere il suo passo infatti si staccano anna e la kondratenko anche negli junior maschi si formano le scie inizia il tandem francesco becchis-ruggiero fossli-mosele emanuele becchis-longon ad occhio risultano molto veloci gli junior russi in particolare matrentsev con lui si formerà presto un trenino determinante per la classifica finale tra le junior femmine netta vittoria per lisa bolzan che ha percorso i 6 giri con il tempo di 37 30 2a la russa kondratenko staccata di 1 35 3a anna bolzan che per 6 decimi di secondo deve accontentarsi del gradino più basso del podio buona prova per chiara gelmi che conclude 7a con il tempo di 41 22 7 e per francesca bricalli con 43 07 4 è 10a qualcosa in più ci si aspettava da flavina toma che sembra non ritrovare lo smalto che l aveva caratterizzata la passata stagione tra le senior femmine la vittoria va alla harsem con il tempo di 36 33 2a ksenia konohova e 3a svetlana hvostunkova negli junior maschi dominio russo con il solo norvegese sondre turvoll fossli capace di salire sul terzo gradino del podio ed interrompere la piena egemonia russa vince mikhail matrentsev con il tempo di 32 51 1 2° andrey nischakov che si era già messo in mostra lo scorso anno nella prova di tripoli 7° emanuele becchis con il tempo di 34 34 6 da lui ci aspettavamo qualcosa in più è vero che il suo trenino non è stato veloce come quello dei russi ma il suo trenino con marco longon forse avrebbe potuto portare un risultato migliore inaspettato 8° posto per francesco becchis classe 1997 che grazie al trenino condotto da vadim andreev è arrivato così avanti nella classifica da segnalare jacopo giardina sfortunato in questa sua esperienza in coppa del mondo che purtroppo non si è accorto dei giri e ha compiuto un giro di troppo alexander gavrilov sembra veramente l ombra della versione 2012 che lo aveva visto andare forte in quasi tutti i format per alcuni atleti è stata la prima esperienza questo tipo di prova in circuito moti abituati ad utilizzare gli skiroll come allenamento allo sci di fondo hanno fatto un po di fatica a gareggiare in un percorso più adatto ai pattinatori dove la scuola russa ha fatto la differenza con il numero 2 è la volta della prima italiana in gara francesca bricalli classe 1996 sopra nella foto quando con il numero 14 parte anna bolzan sta arrivando al transito la numero 1 la kondratenko che ha impiegato 6 20 a compiere il primo giro inizia da questo momento la gara fatta di scie tattiche che permetteranno agli atleti in grado di organizzarsi con cambi di avvantaggiarsi 30 dopo la partenza di lisa è la volta della forte senior norvegese kathrine harsem che dovrà vedersela con le 4 russe della categoria senior femminile presenti in questo caso solo 2 nazioni nel giro successivo lisa raggiunge anna e inizia tra le due sorelle il gioco di squadra e poi la volta della partenza degli junior maschi con jacopo giardina a prendere per primo il via si susseguono le partenze ed iniziano a formarsi i primi trenini che saranno importanti e determinanti per il risultato finale intanto la harsem raggiunge lisa che si mette in scia ma è l unica 10

[close]

p. 11

è riuscito a trovare compagni di percorso in grasenior maschi poco dopo le 11 partenza della categoria senior do di tenere un ritmo alto maschi dopo le prime partenza al primo transito dietmar noeckler passa un vantaggio di una decina di secondi su sergio bonaldi che stava simone paredi partendo stessa situazione si verifica per eugenio bianchi che quando parte vede davanti un purosangue di tutto rispetto alfio di gregorio una volta raggiunti il gioco è fatto l importante è continuare a spingere alternandosi nel tracciato nei vari trenini si aggiungono nuovi atleti alcuni tengono il passo altri non ce la fanno e sono costretti a rallentare come è successo a ragnar andresen che si era unito ad eugenio bianchi e ad alfio di gregorio ha tenuto per un paio di giri poi è stato costretto a rallentare alla fine vittoria per eugenio bianchi che ha percorso gli 8 giri del tracciato con il tempo di 43 14 9 2° alfio di gregorio distanziato di 10 2 3° igor cuny 43 55 9 4° dietmar noeckler e 5° sergio bonaldi solo 11° simone paredi che non alfio di gregorio 11

[close]

p. 12

sempre lisa worldcuprollerski chiara gelmi 12

[close]

p. 13

anna bolzan kira claudi junior femmine lisa bolzan è lei l atleta da battere e soltanto la sua non partecipazione in grecia e russia potrà consegnare la coppa nelle mani di una russa ma non è detto l ultima parola lo vedremo a dobbiaco anna bolzan è già salita due volte sul podio in queste prime 4 gare è maturata in particolare nelle prove veloci kira claudi da lei ci si aspettava molto di più vista la sua vittoria nella generale di coppa del 2010 lo scorso anno è giunta 6a arrivando 2a in classico a dobbiaco 13

[close]

p. 14

calendario 2013 giugno 1 2 8 9 15 16 22-23 29-30 sgonico ts coppa italia sprint sgonico ts coppa italia in piano bobbio pc coppa italia sprint bobbio pc coppa italia tc salita pinzolo tn campionato italiano ko sprint pinzolo tn coppa italia tc salita oroslavje croazia coppa del mondo valle brembana coppa del mondo luglio 5-7 13 14 21 26-28 tripoli grecia coppa del mondo cuneo coppa italia sprint frabosa soprana cn campionato italiano tl salita montebelluna tv campionato italiano in piano russia coppa del mondo agosto 4 10 11 30 passo d ampola coppa italia tc salita rapy ao campionato italiano staffetta rapy ao coppa italia in circuito la bresse francia coppa del mondo settembre 1 4-8 14-15 20-22 28 29 la bresse francia coppa del mondo campionato mondiale bad peterstal germania morez francia coppa del mondo dobbiaco coppa del mondo sovere bg promozionale cremona coppa italia in piano ottobre 6 passo croce d aune bl grand prix sportful 14

[close]

p. 15

15

[close]

Comments

no comments yet