Newsletter Siciliacque 2° quadrimestre 2012

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

numero 2 2 ° quadrimestre 2 0 1 2 quasi ogni giorno a conferma che il rispetto per la natura in siciliacque riveste un ruolo fondamentale vi raccontiamo un episodio che può sembrare trascurabile ma in realtà riteniamo molto significativo siamo nelle campagne di sambuca dove si gode di una natura ricca di splendidi panorami e composta da scenari di floridi vigneti e colline seminate a grano proprio in questa zona sono stati piantati quasi mezzo secolo fa dei pini che provvedono nella stagione calda alla frescura di qualche contadino che opera nella zona il problema da affrontare è quello di una riparazione su una grossa tubazione in acciaio di 500 mm di diametro però è parecchio articolato infatti oltre a trovare la tubazione immersa in un mare di fango terra e acqua occorre risparmiare a qualunque costo la sorte di uno di quei pini ormai sopra la cinquantina di primavere un occhiata all escavatorista che ondeggia col capo lascia presagire che il caso è parecchio complicato si comincia ad affondare nel terreno la benna di un escavatore ma si decide di procedere con un mini escavatore ci si trova nella situazione di un intervento di chirurgia idraulicavegetale continua 1

[close]

p. 2

quasi ogni giorno segue si arriva con lo scavo all apparato radicale del placido pino e si capisce che l escavatore deve riposare ciò non accade invece ad un operatore che imbracciando con forza un piccone e stentando fra fango e acqua riesce a farsi strada finalmente fra le radici risparmiandole e trovare la tubazione squarciata perchè ormai debole per vetustà il saldatore a questo punto capendo che lavorerà in condizioni non felicissime ma in una sorta di nicchia con radici di pino comincia l opera di riparazione ed impugna pinza ed elettrodo la tubazione verrà riparata e tornerà al suo lavoro il pino che ci sovrasta tutti dalla sua chioma sembra addirittura felice ancora una volta vedrà l estate ed ancora una volta regalerà la frescura al contadino 2

[close]

p. 3

che verrà che sia l anno buono sembra che ci siamo per una strana congiunzione astrale questo potrebbe essere un anno da ricordare per la nostra azienda la giunta regionale siciliana ha inserito il finanziamento dei lavori di marsala mazara e petrosino tra i lavori finanziati e con copertura finanziaria e quindi a giorni sarà bandita la gara di appalto con i lavori del montescuro ovest che sono ripartiti in due anni potremmo essere in grado di vendere 10,0 mmc di acqua e di aver inoltre risolto un problema sociale non indifferente nella piana di marsala che qualche anno fa aveva anche intravisto come possibile soluzione la realizzazione di un dissalatore non che siciliacque sia contro i dissalatori ma certamente obiettivo del piano industriale era riconvertire i dissalatori da risorsa strutturale quale erano diventati a risorsa strategica da mantenere sempre in perfetto ordine e pronti a ripartire nei casi di anni di ridotte precipitazioni si perché probabilmente non tutti sanno che la maggior parte dei nostri invasi hanno una gestione pluriennale ovvero una corretta gestione che permette di governare senza crisi anche anni con ridotte precipitazioni ma ritorniamo all anno 2012 come dicevamo i lavori del montescuro sono in corso e secondo i piani il ramo basso dovrebbe essere completato entro l anno con il risultato di avere a trapani a disposizione dell acquedotto dissalata da nubia le risorse dell invaso garcia in quantità tali da soddisfare le richieste nella speranza che siano copiose intanto in seguito alla crisi idrica nel trapanese dovuto ai continui malfunzionamenti del dissalatore è stata indetta la conferenza dei servizi per l approvazione del potabilizzatore di rubino che permetterà utilizzando le risorse invasate di immettere nell ultimo tratto dell acquedotto montescuro esistente 3,0 mmc di acqua tutto questo mentre sono attualmente in corso i lavori di manutenzione straordinaria del dissalatore di trapani che lo riporteranno alla potenzialità di progetto ma non è finita ottime notizie arrivano anche dalle rinnovabili finalmente dopo anni di burocrazia grazie alla tenacia delle persone che hanno creduto e che si sono spese per questo progetto abbiamo ottenuto la prima autorizzazione unica per la centrale idroelettrica alcantara 1 della potenza nominale di 1,0 mw l obiettivo è quello di emettere il bando entro il mese di maggio per entrare in produzione il prossimo anno inoltre all interno del finanziamento del potabilizzatore sambuca grazie a risparmi ottenuti è stato redatto il progetto esecutivo di un impianto fotovoltaico da 78 kw dell importo di 300.000 euro che sarà realizzato entro l anno intanto l impianto fotovoltaico di troina ha prodotto e ha portato un margine di 150.000 euro l anno 3

[close]

p. 4

è per te il profumo delle stelle la penna dei poeti È per te la chiave dei segreti È per te il dubbio e la certezza È per te la notte di natale È per te ogni cosa che c è ninna na ninna e jovanotti ­ per te diamo il benvenuto a giulia di vittorio gabriele paolizzo carlotta storniolo marta amato stefania messina mineo nicoletta vasapollo tommaso capetta alessandro palermo stagno diego corrao disegno di alice storniolo a vent anni dalle stragi di falcone e borsellino un grande abbraccio va a tutti i figli delle vittime di mafia 4

[close]

p. 5

il bilancio e ogni anno nel periodo di febbraio e marzo l area amministrativa è impegnata intensamente nella così detta attività di chiusura di bilancio tutti i nostri amministrativi a vario titolo partecipano a questa chiusura di bilancio che ha un obiettivo ben preciso l approvazione del bilancio dell anno precedente prima da parte del consiglio di amministrazione entro fine marzo e poi da parte dell assemblea degli azionisti entro fine aprile ma in cosa consiste questa attività di chiusura di bilancio dietro la preparazione di questo importante documento si crea un vero e proprio fermento aziendale che coinvolge un po tutti i dipendenti di siciliacque e non solo quelli di afc come vengono chiamati gli amministrativi che in quel periodo sembrano far rivivere tutti i fatti dell anno appena trascorso sia quelli contabilizzati che quelli ancora da contabilizzare in questo periodo dell anno si accende un leitmotiv ricorrente con il quale quelli di afc iniziano a controllare indagare chiedere inviare mail di conferma richiesta etc etc etc un po a tutti con la solita frase scusa siamo in chiusura di bilancio potresti dirmi mandarmi farmi capire soprattutto far quelli di afc mi capire perché etc etc etc con questo costante leitmotiv vengono riesaminati tanti fatti dell anno precedente con l obiettivo di verificare la corretta imputazione e la relativa competenza economica patrimoniale È così che insieme all area investimenti sono ricontrollati tutti gli investimenti realizzati differenziandoli tra quelli ancora in corso e quelli entrati in funzione detti investimenti sono inoltre suddivisi tra investimenti apq coperti in parte da finanziamenti della comunità europea tramite accordi di programma quadro investimenti extra-apq investimenti in nuove opere il potabilizzatore di gela è l esempio più rilevante manutenzioni straordinarie su beni in concessione affidati a siciliacque ed altre immobilizzazioni materiali e immateriali varie ad es software automazioni strumenti di laboratorio mobili e arredi autocarri etc È così che insieme alle aree gestione reti e impianti sono ricontrollate tutte le manutenzioni ordinarie ed i materiali acquistati per realizzarle e inoltre anche con il supporto dell ufficio clienti e dell ufficio controllo di gestione viene elaborato il bilancio idrico finale al fine di verificare il dettaglio dei metri cubi d acqua forniti e fatturati il dettaglio delle dispersioni idriche subite ed il dettaglio dei correlati consumi energetici maturati È così che insieme all area risorse umane sono ricontrollati tutti i costi relativi a salari e stipendi oneri sociali e previdenziali formazione accantonamenti tfr e noleggi ed esercizio veicoli È così che l area amministrazione ricalcola e valorizza gli ammortamenti d esercizio verifica gli oneri finanziari sui debiti bancari accantona i rischi su crediti e la svalutazione crediti stima gli altri rischi su cause in corso rileva gli accantonamenti per il tfr e altri costi del personale conteggia interessi di mora attivi o passivi verifica e controlla il partitario clienti e fornitori analizzando ogni debito o credito anche degli anni precedenti e ogni posizione rimasta ancora aperta dal bilancio precedente È così che insieme a tutti i gestori sono controllati tutti gli altri costi dai più rilevanti energia elettrica acquisto di reagenti acqua da terzi acqua dissalata materiale di laboratorio materiale informatico smaltimento fanghi etc a quelli minori affitti cancellerie e stampati spese pubblicazioni spese pulizia spese telefocontinua 5

[close]

p. 6

il bilancio e nia etc con un controllo dettagliato delle fatture ricevute e da ricevere nonché degli ordini ancora aperti da evadere È così che ogni consegna materiale ricevuta ogni prestazione lavori eseguita ogni consulenza usufruita dalla più piccola alla più grande dal fornitore più ricorrente a quello più inusuale ha il suo impatto nel bilancio d esercizio di siciliacque negli ultimi anni il livello di integrazione delle informazioni tra il campo reparti reti impianti e la sede centrale si è fatto sempre più intenso e continuo e questo per l amministrazione in particolare ha permesso nel tempo di facilitare e migliorare le procedure di elaborazione dell attività di chiusura di bilancio quelli di afc lo schema di bilancio è composto dal conto economico costi e ricavi che ha la finalità di evidenziare la capacità dell impresa siciliacque di produrre reddito attraverso la gestione delle proprie risorse e dallo stato patrimoniale attività e passività fonti e impieghi che ha la finalità di mostrare il totale degli investimenti realizzati e le relative fonti utilizzate per finanziarli il totale dei crediti dei debiti e il patrimonio netto della società il bilancio finale civilistico che si chiude al 31 dicembre di ogni anno lo possiamo definire come il padre annuale di tutti i bilanci infrannuali e di tutte le chiusure intermedie elaborate nel corso dell anno prende man mano sempre più forma e definitività segue nelle ultime 3 settimane quando tutti i ricavi diventano definitivi all euro tutti i costi sono accertati e rilevati al centesimo le banche riconciliate alla lettera gli investimenti e gli ammortamenti quadrano come devono quadrare e le imposte sono calcolate e di lì a poco versate e dopo tutta questa introduzione il nostro bilancio al 31-12-2011 frutto di questa febbrile attività approvato dal consiglio di amministrazione e dall assemblea degli azionisti cosa ci sta dicendo conto economico riclassificato ricavi netti margine operativo lordo risultato operativo risultato prima imposte risultato netto 2011 49.435.001 8.866.953 5.636.213 4.071.043 2.073.857 2010 49.286.914 6.775.832 3.762.621 4.360.324 2.398.159 2009 50.777.470 6.479.975 3.944.745 5.270.532 3.104.699 delta 11 10 148.087 2.091.120 1.873.592 -289.281 -324.302 0 31 50 -7 -14 · il risultato operativo è cresciuto e pertanto il nostro possiamo pertanto affermare che indice di redditività operativa in rapporto al capitale investito è più alto rispetto all anno scorso · la differenza tra costi e ricavi consente ancora un mar· il risultato netto è più basso e pertanto il nostro indi gine economico soddisfacente ce di redditività del patrimonio netto è di poco inferiore · l equilibrio tra crediti verso clienti debiti verso fornia quello dell anno scorso tori debiti verso banche disponibilità liquide e possi· il nostro indice di liquidità che misura la salute della bilità di accesso all indebitamento bancario permette il situazione finanziaria rimane buono pur facendo regi prosieguo di tutte le nostre attività operative sul camstrare una leggera diminuzione rispetto all anno scorso po e la realizzazione degli investimenti futuri ancora · il nostro margine di struttura pure se leggermente infe da realizzare riore al valore del 2010 continua a mostrare una buona copertura degli investimenti realizzati con mezzi propri e fonti di finanziamento a medio e lungo termine 6

[close]

p. 7

sambuca una delle mie prime visite all impianto di sambuca ha dovuto fare i conti con la mia radicata difficoltà a individuare le indicazioni stradali che portano ai luoghi e ai paesi della sicilia È stato così fin da quando con gli amici di gioventù si andava di qua e là per i paesi della provincia di caltanissetta dove sono nato ricordo che mio padre mi canzonava per questa mia incapacità e allora seduto accanto a me mi faceva da navigatore lui che come tanti siciliani di allora quelle strade le aveva fatte anche a piedi ma in quel caso quando cercando di trovare la strada per il potabilizzatore entrai in paese per chiedere informazioni e mi ritrovai ai piedi di quella lunga e diritta strada grande pensai di essere arrivato nel luogo remoto come leonardo sciascia interpretava il nome di sambuca in verità ancora oggi i sambucesi sono piacevolmente divisi tra le diverse interpretazioni del nome di sambuca e in verità nel corso dell 8oo si discuteva animatamente sulle diverse origini del nome sambuca qualcuno propendeva per uno strumento musicale a corde lo zabut appunto e qualcun altro ne identificava l origine in una macchina da guerra sambukie di sicuro sambuca fu costruita dagli arabi intorno all 830 dopo la loro conquista della sicilia e di sicuro le leggende piccole storie parlano di un mitico emiro al-zabut che valente guerriero arabo si meritò l appellativo di splendido e dunque splendida e zabut fu considerata sambuca che diventò dunque sambuca zabut fino a quando l italico duce non sentenziò che così come per altri paesi della sicilia anche il nome di sambuca doveva tornare ai fasti della classicità ma fu anche la sambuca che forse è più congeniale a quella interpretazione del nostro grande scrittore leonardo sciascia luogo remoto dunque sambuca con il suo quartiere arabo dalle sette viuzze ciascuna diversa dall altra con una via chiamata fantasma è proprio così che limita da un lato il quartiere arabo un luogo remoto sambuca ma denso di storia che come tanti paesi fondati e costruiti dagli arabi coltivava una sua splendida autonomia e si ribellò alle pretese di federico che in nome del papa voleva cristianizzare le comunità arabe resistette sambuca zabut ma alla fine fu vinta e pagò cara la sua resistenza ma fu anche ricostruita e si allargò verso le pendici del monte genuardo e via via furono costruiti chiese e palazzi e sono palazzi e chiese che si affacciano sulla strada grande palazzi e chiese che fanno da cornice architettonica e testimoniano una ricchezza di gusto e di stile che appartennero a chi li progettò e a chi le costruì con fatica e sudore in quella deviazione che mi portò all interno del paese di sambuca volli percorrere l intero corso in salita e fu così che quel luogo remoto la sambuca zabut il castello dello splendido emiro al zabut al di là di una perfetta spianata geometrica si aprì alla vista di uno scenario naturale tra i più belli che ci possano essere un panorama mozzafiato che cingeva le terre sicane e potevi accarezzare con la vista quei luoghi che restano forse remoti cioè isolati o distanti a molti siciliani trovata la strada per l impianto di potabilizzazione ci sono ritornato altre volte e in particolare durante la giornata mondiale dell acqua a marzo del 2011 quando con soddisfazione piena dei nostri abbiamo potuto mostrare un impianto modello del sistema siciliacque incastonato in un paesaggio tra il declivio di sambuca che mostrava le guglie della chiesa matrice e il lago arancio le cui acque brillavano al primo sole primaverile 7

[close]

p. 8

redazione dario cera franco boccadutri cristina monastero hanno collaborato filippo cipolla cristian bonetti andrea capetta aldo la monica e la piccola alice storniolo data pubblicazione 1 giugno 2012 progetto grafico aldo la monica stampa tipografia pecoraro palermo stampato su carta ecologica fedrigoni certificata fsc mixed sources coc-000010 via gioacchino di marzo 35 90144 palermo tel 091 280801 8 siciliacque www.siciliacquespa.it

[close]

Comments

no comments yet