giornalino aim 2012/3

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2

che dire e già trascorso un anno da quando la nostra associazione a iniziato a camminare e con l entusiasmo la partecipazione ed il contributo di tutti direi che un po di strada è stata fatta tanti sono sempre i presupposti le cose che si vorrebbero fare ma la quotidianità di ognuno ci costringe sempre a pochi spazi per le nostre comuni passioni per il ritaglio di quei momenti che vorremmo e che meritano di essere vissuti assieme abbiamo divulgato fatto conoscere la nostra associazione ci siamo trovati per escursioni estive stage di avvicinamento allo sleddog sia su terra che su neve assieme abbiamo vissuto i momenti di aggregazione assieme siamo stati protagonisti nello sport consolidando la nostra presenza e preparazione facendo crescere le nostre giovani speranze assieme siamo stati pionieri di nuove dimensioni certo accontentare tutti è sempre difficile alcuni di voi si sentiranno più partecipi altri purtroppo meno ma la nostra volontà comune è di trovare per tutti opportunità nuovi e diversi momenti di comune interesse abbiamo un grande valore comune la passione per i nostri fidi amici a quattro zampe la nostra premura la nostra cura nei loro confronti ci unisce e contraddistingue nella speranza di vedervi numerosi alla nostra prossima assemblea volentieri vi offriamo queste pagine queste immagini testimoni di ciò che siamo stati ed di ciò che abbiamo costruito rinaldo

[close]

p. 3

vet-team passione dedizione professionalità questo è quanto contraddistingue il nostro vet-team sempre presente sempre disponibile per voi attento alla cura e prevenzione della salute dei veri atleti di questo sport e in questa e nelle precedenti stagioni è stato particolarmente operante con il nostro vice presidente dr sergio maffi nelle più importanti manifestazioni internazionali di lunga distanza yukon quest polardistans amundsen race finnmarkslopet femundlopet hudson bay quest

[close]

p. 4

i nostri amici

[close]

p. 5

ciao a tutti sono andrea pagani ho 13 anni e sono socio aim da quando l associazione ha preso vita se così posso dire il nostro presidente rinaldo marioli che ormai per me è denominato zio rey mi ha chiesto se volevo scrivere due righe della mia vita con i miei pelosi e delle varie attività che con loro svolgo per prima cosa voglio raccontarvi come è entrato a far parte della nostra famiglia il nostro primo cane lucky solo io e voglio sottolineare solo io volevo un cagnetto come amico mentre i miei genitori e sopratutto mio papà non ne volevano sapere ho impiegato circa un anno e dopo tanta fatica sono riuscito a convincerli più facile è stata per me la scelta della razza sapevo già cosa volevo un fantastico siberian husky mentre i miei genitori cercavano di deviare le mie idee verso razze più da appartamento il 23 dicembre 2010 entra in famiglia lucky cucciolotto di 3 mesi e già da subito diventa il nostro amore conteso in famiglia invitati da vanisella kennel alla gara della solidarietà dove per la prima volta ho visto correre cani che trainavano slitte;mute fantastiche di 2 o più cani che correvano divertendosi con i loro padroni da questa esperienza è scattato in me un qualcosa difficile da esprimere ma per rendere un idea come un secchio di adrenalina in un botto unico dentro di me o come se si scendesse dalle montagne russe e alla fine dici fantastico troppo bello,voglio provare anch io e cosi fù in quella circostanza provai per pochi minuti una slitta e vi posso assicurare che è una sensazione fantastica esserci sopra e poterla governare nasce in me l attrazione a questo sport denominato sleddog meravigliati ed entusiasmati da questa bellissima domenica io e i miei genitori tramite livio e marisa abbiamo avuto modo di ritrovarci nuovamente al weeksnow 2010,appuntamento annuale di mushers e amanti dei propri cagnetti dove abbiamo visto e conosciuto per la prima volta rinaldo da quel momento in poi rinaldo è diventato il mio maestro e quindi io il suo allievo ricordo ancora bene la prima volta che sono salito su una slitta per il primo allenamento avevo solo lucky e vi lascio immaginare che enorme fatica per le salite e i tornanti verso il lago lavena ,per chi conosce bazena ma l immensa soddisfazione che ho provato nel ritorno nel vedere il mio peloso mentre si divertiva nel trainare la slitta in discesa e nello stesso tempo anch io che scivolavo velocemente sulla neve immerso nella natura da quel momento ogni fine settimana ci si ritrovava e tutt ora ci si ritrova in bazena e rinaldo mi aiuta con la sua esperienza nel migliorare e poter diventare un vero musher sempre più convinto in quello che stavo facendo insieme ai miei genitori abbiamo deciso di dare un fratello al nostro lucky e così alla fine del 2011 la nostra famiglia si è allargata con l arrivo di jacky l amore che provo per i miei fratellini a 4 zampe non è facile da descrivere posso dire che è immenso fanno parte della mia vita e vivono con noi in casa dormono in casa e ogni qual volta ci dobbiamo spostare sono sempre al seguito stanco di soli allenamenti ,zio rey mi ha convinto ad affrontare qualche sfida un po più impegnativa così dal 2011 ho cominciato a gareggiare con i due miei pelosoni a competizioni ufficiali e con una certa emozione e paura a confrontarmi con altri atleti sia su neve e quindi con la la slitta che su terra in bicicletta posso dire che insieme a lucky e jacky ci divertiamo un mondo tanto che alcune volte durante la settimana dopo la scuola mi aspettano davanti al cancello di casa e con il loro sguardo e le loro moine sembra che mi vogliano dire allora andiamo a fare un bel giretto siamo pronti a partire e proprio vero gli manca solo la parola io adoro il verde la natura e quando sono all aria aperta soprattutto in montagna mi diverto un mondo e quando mi ritrovo insieme ai miei cani e a tutte le persone che ho modo di conoscere tramite rinaldo e questa associazione mi diverto ancor di più sono contento di esserne membro e spero che possa vivere queste esperienze a lungo ora vi saluto tutti spero di aver scritto in modo leggibile diversamente chiedo scusa ma non sono ancora uno scrittore ho 13 anni ciao a tutti andrea pagani

[close]

p. 6



[close]

p. 7

2° vanisella day per il secondo anno ci siamo ritrovati a giugno a castions meta molto comoda sia per il facile accesso dall autostrada ma a maggior ragione per la grande zona alberata la disponibilità del ristorante levade e per l ottima e varia cucina a modici prezzi abbiamo rivisto tanti dei nostri cuccioli da quelli piccoli a quelli un po cresciuti e tanti cari amici quest anno abbiamo organizzato l evento in collaborazione con l a.i.m associazione italiana mushers per proporre tutte le nostre iniziative dall autunno e far vedere con mano le atrezzature che si usano per tutte le attività con i cani per lo sleddog la presentazione del presidente rinaldo marioli del nostro vet sergio maffi e del plurititolato diego buranello responsabile a.i.m per la nostra regione hanno coinvolto i numerosi partecipanti anche nel proseguimento della giornata!un sincero ringraziamento a tutti amici vecchi e nuovi per la presenza l interesse dimostrato e per le numerosi adesioni all a.i.m che dimostrano il sincero interesse verso i nostri pelosi e le attività che cosi tanto li gratificano e li rendono felici!il prossimo appuntamento appena le temperature calano grazie a tutti per esserci stati marisa e livio

[close]

p. 8

trieste 28 agosto 2012 pizza di fine estate con amici e soci aim settembre è alle porte si ricomincia a parlare dei primi incontri dell approccio dei cani giovani ai primi allenamenti si rispolverano linee ed imbraghi ci troviamo in pizzeria con amici e 4 zampe si fissa il prossimo incontro per metà settembre a basovizza amici soci e soprattutto pelosoni sono sempre al nostro fianco specialmente se c è pizza per cena

[close]

p. 9

presentare la nostra associazione è stato il lavoro del periodo autunnale in attesa della nuova stagione grazie a tutti i nostri associati che con noi anno lavorato a questi progetti e agli immancabili momenti gogliardici aim a expo coccaglio bs settembre 2012 aim a orzidogshow orzinuovi bs settembre 2012 aim alla festa della transumanza borno bs ottobre 2012 aim al km.0 ossimo bs ottobre 2012 luglio 2012 aim bazena ­lago della vacca

[close]

p. 10

ebbene si ne abbiamo inventata un altra spesso la passione la dedizione l amore che abbiamo e conserviamo verso i nostri amici e fedeli quattro zampe ci porta a fare cose che nella comune della nostra ordinarietà hanno poco senso razionale ma che per noi amanti del loro essere diventano il filo conduttore della nostra vita questo è stato ed è il nuovo progetto da noi intrapreso ridare vita a quella che agli arbori dello sleddog in italia è stato la prima associazione la prima aggregazione di gente con una vera passione in comune persone che non hanno limitato il loro fare il loro essere ad una unica e sterile prestazione agonistica ma persone che hanno dato e ci hanno lasciato un qualcosa di indelebile di questo fantastico mondo di questo legame fra l uomo mushers ed i suoi fedeli e sinceri compagni questa volontà ci ha portato a ridare vita a ripresentare la nuova associazione italiana mushers a castion di strada agli inizi di luglio riscuotendo un buon interesse ed a replicarne la presentazione preso il rifugio bazena passo crocedomini bs base ormai logistica delle nostre attività invernali e estive ,abbinata ad una escursione sul classico tracciato che da bazena si addentra nel parco dell `adamello sino a raggiungere l omonimo rifugio tita secchi a quota 2367 ed il relativo e conosciuto lago della vacca nome abbastanza inconsueto per un lago ma cosi denominato dalla presenza di un grosso sasso erratico dalla strana ed insolita figura di una mucca nonostante le molte defezioni dell ultimo minuto classiche di ogni iniziativa e dal timore di tanti ad aderire a iniziative fuori dall ordinario ,dal conosciuto il ritrovo presso il rifugio bazena inizia il sabato pomeriggio dove parte dei partecipanti esplicano i soliti convenevoli davanti ad una buona birra strette di mano presentazioni di rito chiacchiere esperienze comuni sono il filo conduttore prima di intraprendere una piccola escursione che ci porta sui vicini promontori che fanno da anfiteatro al rifugio il tutto continua verso sera con una classica e succulenta cena sempre nella gradevole accoglienza che da sempre il rifugio e la sua gestione ci offre il mattino seguente appuntamento di buon ora alle 7.30 tutti pronti presenti i reduci della sera precedente ed i nuovi arrivati che ci hanno raggiunto all alba della domenica sobbarcandosi non pochi chilometri le condizioni meteo ci preannunciano una bellissima giornata un cielo azzurro nessuna nube all orizzonte la temperatura gradevole per noi ma soprattutto per i nostri fidi amici che già latrano scalpitano per la voglia di partire decidiamo per un itinerario più breve ma che ci permette di rimanere all ombra sino a tarda mattinata percorriamo una strada bianca e con i nostri fuoristrada accompagniamo tutta la banda alla partenza e da qui iniziano i preparativi i più disinvolti ormai avvezzi del mestiere imbragano i loro cani con maestria ,li gestiscono li fanno socializzare e pian piano si incamminano lungo il sentiero di accesso per gli altri tutto è nuovo ,

[close]

p. 11

tutto è un po più difficile gli aiutiamo ad imbragarsi i cani ormai lo sanno fare da soli con cura gli si spiega come gestire la linea ,quali sono i comandi ed il modo per procedere teniamo i cani a noi vicini al fine di evitare eccessivi esuberi di traino anche se il dogtrekking non presenta grosse difficoltà il solito giuseppe fa da apripista forte della sua consolidata esperienza di 3 mesi da musher ed a seguire lungo il sentiero che si inerpica la nostra insolita colonna formata da uomini e cani prende pian piano quota passo dopo passo siberian husky pitbull rodesian australian meticci questi sono i nostri impavidi attori i quali continuano a mietere interesse e curiosità lungo tutto il percorso ed a essere gli attori di questo nuovo film sino all arrivo al rifugio dove la loro presenza catalizza tutti gli escursionisti presenti anche perché la presenza di qualche cagnetto è scontata ma 15 tutti assieme era un po insolito il sentiero facile e non particolarmente impegnativo ben presto ci porta in quota ci porta al lago ed al rifugio antistante posto sotto un imponente massiccio roccioso il corno del blumone da lì il sentiero si divide e decidiamo di scendere direttamente al rifugio bazena dalla parte oro graficamente opposta alla via di salita per poi dividerci dove i soliti volenterosi provvedono al recupero dei mezzi mentre il resto dei partecipanti prosegue sino al rifugio bazena dove accuditi e rinfrescati con della buona acqua fresca i nostri quattro zampe si terminava l escursione davanti alla solita tavola imbandita e gradita un grazie particolare a chi con noi ha voluto condividere questo weekend con chi ha voluto condividere questi momenti di passione e dedizioni .un grazie a sergio il nostro vet vigile osservatore sulle salute dei nostri pets a diego,eleonora,emma ,giuseppe,andrea,emilio,severo,elena mara,mirko,maurilio,stefania jenny ,sally,ramon,clara barbara e franco anche se presto hanno dovuto rinunciare un grazie ai nostri cagnetti roger,keith,nathan,sandy,sharon aengie demon ash,lucky,jacky,max,tobi,mish ,trinity,burghy snowy viky,aurora queste due giornate hanno riconfermato la consapevolezza del buon lavoro intrapreso della serietà e professionalità con cui ci apprestiamo alle nuove o vecchie iniziative ormai l associazione italiana mushers è di nuovo una realtà che sta raccogliendo adesioni e stima per il suo operato questo gratifica il nostro lavoro e ci proietta in quelli che prossimamente saranno e vorranno essere i nuovi appuntamenti di avvicinamento e supporto alle attività sia su terra che su neve rey.

[close]

p. 12

la nostra prima volta a bazena una interminabile sequenza di curve dietro una gara di biciclette tutta in prima con la paura di fondere il motore o peggio di ammazzare qualcuno finalmente arriviamo e ci accoglie una bellissima distesa verde la vista delle montagne un arietta frizzante già solamente per la quale è valso il nostro sforzo un gruppo di persone dal viso rilassato allegro ed amichevole e naturalmente loro i siberians per i quali lo confessiamo avevamo intrapreso questo viaggio l esperienza è stata piacevole in tutti i sensi i luoghi il clima il gruppo bipedi e quadrupedi il cibo siamo stati benissimo ed abbiamo approfondito meglio la conoscenza di un associazione l aim fatta di gente che i cani li ama davvero e con loro condivide esperienze su neve e non un associazione fondata sull amore e sulla passione tanto che ha redatto un codice etico vi pare poco la nostra prima volta a bazena certamente non sarà l ultima mara mish e tobi grazie mille per i link delle foto sono davvero molto belle per quanto riguarda le mie foto pubblicatele pure mi fa molto piacere per me il week end bazena è stata un esperienza fantastica in quanto mi ha dato la possibilità di stare a contatto con delle persone appassionate di cani come me preparate e disponibili a condividere la loro esperienza e di poter stare in mezzo a tanti cani di una razza che amo particolarmente il siberian husky inoltre mi sono sentito davvero a mio agio con tutti i partecipanti e ho finalmente potuto far socializzare il mio pit-bull feroce con altri cani e altre persone cosa che non capita praticamente mai a presto e alla prossima avventura mirko e trinity weekend bazena è stato veloce ma intenso di emozioni arrivati sabato nel primo pomeriggio ci siamo subito cimentati in una passeggiata sopra le colline intorno al rifugio bazena poi la domenica mattina bellissima passeggiata al lago dove i paesaggi vari e folcloristici ci hanno fatto gustare tutta la bellezza del posto la giornata calda e serena è stata una bella cornice i nostri quattro zampe con il sorriso sulle labbra ci hanno tirato instancabili per tutto il percorso ringrazio delle due belle giornate il gruppo di amici grazie aim eleonora emma diego burghy snowy vicky

[close]

p. 13

settembre 2012 stage di allenamento e avvicinamento allo sleddog off-snow erbusco bs primi approcci sulla pista del trofeo franciacorta sleddog

[close]

p. 14

settembre 2012 1° incontro e allenamento aim a basovizza trieste 16 settembre 2012 eccoci tra tanti amici l autunno si avvicina ci ritroviamo con l entusiasmo di sempre pronti ad una bella domenica di felicità pelosa

[close]

p. 15

dicembre 2012 week snow a.i.m il nostro super appuntamento è arrivato tutto l anno aspettiamo di arrivare al rifugio di vito solo amici cani e neve più piste tutte per noi libertà assoluta panorami mozzafiato ottima compagnia quasi 30 i cani da noi allevati presenti qui che hanno iniziato o svolgono già anche ad altissimi livelli lo sleddog hanno potuto cimentarsi con 3 giorni di corsi intensivi sia giovani cani che amici alla prima esperienza grazie a rinaldo presidente a.i.m che ha reso tutto cio possibile grazie ai consiglieri a.i.m che tanto hanno fatto perché tutto fosse indimenticabile per cani ed associati

[close]

Comments

no comments yet