CB03 - Didattica assistita da tecnologie: Attività collaborativa -

 

Embed or link this publication

Description

PROGETTAZIONE CORSI DI RECUPERO PER UNA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO: Lavorare in collaborazione con 1/2 colleghi della propria classe (i gruppi formati dallo staff sono disponibili nei Forum di classe) per stendere il documento di progettazione di

Popular Pages


p. 1

modulo cb03 didattica assistita da tecnologie progettazione corsi di recupero per una scuola secondaria di secondo grado classe l3 ­ tutor francesco dellisanti gruppo 1 battaglia teresa latella paolo buonanno marina premessa il gruppo 1 composto da tre docenti prof.ssa marina buonanno prof.ssa teresa battaglia e prof paolo latella sta definendo insieme il documento di progettazione venerdì 22 febbraio tramite skype abbiamo definito il modulo del corso di recupero che tratterà la materia chimica inizialmente avevamo pensato ad un corso che riguardasse l applicativo powerpoint ma abbiamo preferito optare appunto per una materia curricolare e non un applicativo la difficoltà incontrata sta proprio nell eterogeneità delle tre materie insegnate la collega teresa battaglia insegna informatica nella scuola primaria in sicilia la collega marina buonanno insegna chimica in un istituto professionale in campania e il collega paolo latella insegna laboratorio di informatica gestionale in un istituto tecnico economico in lombardia in più c è di fatto una complessità superiore che è data proprio della progettazione ed erogazione del corso di recupero con la formazione a distanza rispetto ad un corso con la formazione tradizionale e chiaro che sviluppando una piattaforma didattica di recupero con moodle i fattori di qualità saranno legati ad ambiti differenziati come le tecnologie coinvolte nel nostro caso è molto probabile che utilizzeremo degli ambienti esterni per i test come ha consigliato la collega marina le metodologie l isolamento dei partecipanti le tempistiche la logistica la complementarità fra attività a distanza e in presenza la nostra attività collaborativa consiste nel definire prima di tutto la progettazione dell intervento formativo del corso di recupero di chimica e successivamente quello riguardante l erogazione del corso in data 24 febbraio la collega teresa battaglia ha aperto su google drive un spazio per condividere il documento e il file di progettazione finale 1

[close]

p. 2

finalita del progetto il progetto prevede la stesura della struttura didattica ed organizzativa di corsi on line finalizzati al recupero degli alunni in difficoltà di una scuola secondaria di secondo grado esso è stato finalizzato allo sviluppo di percorsi didattico-educativi specifici attraverso l uso integrato delle nuove tecnologie informatiche e la predisposizione di una piattaforma on line le nuove tecnologie offrono un valido supporto a questo percorso e possono essere utilizzate sia come strumento di fruizione degli apprendimenti che come strumento per la predisposizione di ambienti dove le tecnologie multimediali determinano nuove modalità di approccio alle conoscenze a cui anche l istituzione scuola come comunità che apprende può fare riferimento la questione del recupero è per la scuola una priorità all ordine del giorno che può essere risolta con rapidi corsi concentrati durante tutto l anno e difficile riuscire a soddisfare con la sola formazione in presenza tutte le necessità di una strategia efficace di recupero in termini di tempi degli interventi di metodologie didattiche di replicabilità per cui si è pensato di integrare la formazione in presenza e la formazione in rete e-learning poichè quest ultima offre scenari didattici e metodologici nuovi il ricorso all e-learning il ricorso ad attività in rete integrate eventualmente con attività in presenza fornisce una serie di vantaggi · superamento delle barriere spaziali non è necessario che gli studenti e il docente si trovino nei locali scolastici · superamento delle barriere temporali non è necessario che l attività di docenti e studenti si svolgano contemporaneamente né in giorni od orari prefissati · possibilità per ogni studente di scegliere il proprio ritmo · possibilità di personalizzare del percorso di studio sia ad opera del docente che dello studente stesso · attivazione di meccanismi di coinvolgimento attivo mediante test con correzione automatica simulazioni attività guidate con feedback automatico · assistenza individualizzata in forma asincrona mediante messaggi ma anche in modalità sincrona tramite chat e videochat · confronto e sostegno del gruppo di pari all interno di una classe virtuale · facile replicabilità del corso da una classe ad un altra da un periodo dell anno ad un altro ricorrere alla formazione in rete per affrontare il problema del recupero oggi è possibile 2

[close]

p. 3

perché esistono le condizioni per farlo oggi il digitale si può usare anche per attività didattiche studio compiti interazione con l insegnante e può meglio di altre stimolare l interesse degli alunni far leva sulle loro capacità e quindi far acquisire risultati positivi dal punto di vista dell apprendimento l e-learning in questo progetto sfrutta le tecnologie multimediali come le immagini l uso di software e di video che simulino un laboratorio virtuale l assenza di una vera attività didattica pratica limita l apprendimento di questa disciplina che ha la sua stessa natura nel compito di investigare la materia che ci circonda ma senza strumenti laboratorio è impossibile lo scopo è quello di motivare attraverso l uso della tecnologia multimediale i nativi digitali che frequentano questo indirizzo di studio così specifico nel settore dell enogastronomia l idea di questo progetto è quella di erogare un corso on line tramite la piattaforma moodle per quegli studenti che hanno riportato insufficienza nella disciplina scienze integrate chimica materia che dovrebbe essere insegnata praticamente e per un numero maggiore di due ore settimanali utilizzo utilizzo moodle per formarmi skipe per comunicare utilizzo youtube per vedere i video di approfondimento utilizzo google documents per compilare questionari ecc utilizzo tcexam per i test di verifica 3

[close]

p. 4

docenti e tutor coinvolti 1 coordinatore 2 docenti di cui 1 docente di chimica e 1 di informatica 1 tutor per coordinamento didattico del progetto 6 ore non di insegnamento elaborazione contenuti 4 ore non di insegnamento attività di tutor online 30h attività in presenza 10 ore individuazione dei destinatari il corso è rivolto agli alunni del i biennio secondo anno della scuola secondaria di secondo grado istituto statale di istruzione superiore che hanno riportato insufficienza nella disciplina scienze integrate chimica dopo gli scrutini del ii trimestre infatti viene erogato un corso gratuito per gli studenti dotati di connessione internet e pc al fine di recuperare le insufficienze prima del termine dell anno scolastico al fine di evitare percorsi formativi estivi con notevole disagio sia per le famiglie degli studenti che per il personale tutto della scuola avendo già assolto ai propri doveri durante l anno scolastico obiettivi condurre gli alunni a conoscere e usare correttamente il linguaggi dei chimici se pur mediante obiettivi minimi pensare come un chimico riconducendo le trasformazioni chimiche degli alimenti ma più in generale della materia alle interazioni tra le particelle atomi molecole ioni il corso è pensato per rendere piacevole ed organizzato lo studio con stimoli multimediali come ad esempio le immagini o le animazioni che aiutano l alunno a fissare i concetti con la forza delle immagini metodologia la progettazione didattica del corso di recupero partirà dall insieme dei contenuti della chimica l unità di organizzazione dei contenuti sarà la lezione e le lezioni avranno una cadenza settimanale e si suddivideranno in unità concettuali di piccole dimensioni facilmente gestibili dai partecipanti e caratterizzate dall approfondimento di un contenuto specifico assegneremo un titolo per ogni lezione l aspetto positivo di utilizzare questo approccio metodologico secondo la suddivisone sopra citata ha portato a ragionare sugli aspetti positivi di tale metodologia cioè che gli alunni 4

[close]

p. 5

che seguiranno il corso avranno a disposizione una mappa dei contenuti le lezioni facilmente comprensibili e memorizzabili questa mappa coincide anche con le attività previste e con la scansione temporale di tali attività le lezioni così create sono unità autoconsistenti cioè sarà possibile riutilizzare queste lezioni anche in corsi diversi da quello originale oppure creare nuovi corsi basandosi su lezioni già esistenti e appartenenti a corsi diversi progettando l attività di recupero abbiamo ben presente che utilizzando moodle potremo gestire gli idei i corsi di recupero in diversi formati settimanale per argomenti e nel formato relazionale forum pertanto abbiamo pensato che i corsi di recupero nel formato settimanale e per argomenti sono facilmente riconducibili al sistema appunto dei moduli i cosiddetti riquadri che dovranno avere una durata stabilita da noi in fase di progettazione dei contenuti cosa fare nella lezione ogni lezione avrà una durata settimanale e dovrà prevedere una serie di attività che nel loro complesso possano assicurare una piena comprensione dei contenuti proposti È nello stesso tempo sarà di fondamentale importanza stimare efficacemente la durata delle attività didattiche per supportare gli allievi nel processo di apprendimento prevediamo le seguenti attività 1 incontro in presenza di introduzione alla lezione 2 studio individuale di materiali didattici 3 esercitazione a distanza 4 partecipazione al forum di discussione per socializzare i contenuti e i risultati dell esercitazione 5 svolgimento del test di autovalutazione la nostra idea è che le diverse tipologie di attività portino a un rafforzamento delle conoscenze acquisite e a una loro socializzazione nel gruppo dei partecipanti affinché gli allievi abbiano la possibilità di seguire in tempo reale il percorso di apprendimento progettato occorre cercare di calcolare correttamente il tempo necessario per completare le attività o per lo studio dei singoli materiali didattici per esperienza sappiamo che la stima dei tempi previsti potrà essere effettuata considerando un alunno con preparazione media e che abbia seguito e svolto tutte le attività precedenti nel corso prevediamo comunque che ci potranno essere studenti che impiegheranno meno tempo di quello previsto per es perché conoscono già l argomento o perché hanno una particolare facilità su un certo tipo di contenuti ecc o che impiegheranno più tempo di quello previsto per es perché hanno bisogno di riprendere alcuni contenuti perché non hanno studiato un argomento o più argomenti a questo punto l indicazione dei tempi permetterà agli studenti che seguiranno il corso di recupero on line di gestire al meglio il tempo dedicato allo studio cercando di portare a termine le attività di scegliere quale attività affrontare in base al tempo che si ha a disposizione durante il periodo estivo 5

[close]

p. 6

di capire il tipo di approfondimento richiesto nell affrontare i materiali didattici per es se per una dispensa di 20 pagine è indicata una stima di un ora è chiaro che si richiede una lettura veloce e per sommi capi erogazione del corso il corso di recupero verrà strutturato in quattro moduli ogni modulo comprenderà una serie di lezioni che mirino direttamente al contenuto obiettivo della lezione in poche diapositive sarà veicolato un pacchetto completo di teoria e di domande guida 1 prima di cominciare sarà chiesto agli utenti alunni di leggere una guida con le parole chiave della lezione e una serie di domande chiave 2 mentre si sta ascoltando la lezione si può richiamare l attenzione evidenziando i concetti chiave o le definizioni n.b qui per evitare di appesantire il lavoro non verranno evidenziati 3 al termine della lezione saranno riproposte le parole chiave e i concetti cui seguiranno alcune domande chiave come compito assegnato che potrà essere inviato tramite email al docente farà seguito una valutazione con la quale l alunno avrà modo di sapere se sta proseguendo bene nel suo percorso verranno anche messe a disposizione delle guide per approfondire l argomento ed entrare nel cuore della materia 4 al termine del corso sarà somministrato un test di 10 domande e che per essere ritenuto sufficiente dovrà riportare una valutazione non inferiore a 6/10 spazi e strumenti noi per la realizzazione dei nostri corsi di recupero utilizzeremo un sistema di apprendimento a distanza integrato blended con due ambienti di apprendimento uno con lezioni in presenza e uno con attività on-line il 70 di ciascun corso verrà erogato in modalità e-learning per le attività on-line grazie alla disponibilità del dirigente scolastico prof corrado sancilio abbiamo utilizzato la piattaforma moodle sullo spazio web dell istituto tecnico economico agostino bassi di lodi il collega paolo latella che è l amministratore del sistema ha predisposto la piattaforma lms moodle un software open source gratuito e prevede una forma di comunicazione attività asintopica asincrona tutte e tre i colleghi abbiamo progettato l intera area dedicata al corso di recupero di chimica abbiamo scelto moodle perché è una delle migliori piattaforme open source che ci offre semplicità dell architettura flessibilità interfacce facilmente personalizzabili accessibilità e usabilità elementi fondamentali in una piattaforma scolastica 6

[close]

p. 7

in fase di progettazione si terrà conto che tale corso potrà essere sostenuto da quegli studenti che hanno infrastrutture che rendono possibile un apprendimento di tipo elearning ad es essere dotati di connessione internet avere un modem ad alta velocità di trasmissione dei dati come applicativi di produzione verranno utilizzati applicativi come powerpoint per la produzione dei contenuti da proiettare in modalità online e il software come movie maker o ispring free per i commenti che accompagneranno la descrizione delle immagini per l erogazione dei contenuti e la distribuzione delle dispense si è preferito scegliere la stampa su pdf in maniera da non vincolare gli alunni a software proprietari per la gestione del test finale potrà essere utilizzato il software tcexam questo software o.s ha il limite di avere risposte a scelta multipla/singola e libera ed ad ordinamento ma non quelle a completamento ha però un sistema di inoltro del risultato ed anche la possibilità di far visualizzare immediatamente il superamento dell esame se il punteggio è ad es superiore a 6/10 7

[close]

p. 8

gli alunni potrebbero lavorare anche a coppie o singolarmente per la fase di apprendimento mentre per il momento della verifica finale dovranno lavorare singolarmente un blocco dell indirizzo ip in fase di erogazione del test potrebbe garantire eventuali difformità l utilizzo di videofilmati da youtube si dimostreranno utili per far si che sia presente una sorta di laboratorio virtuale per la modalità di comunicazione si è preferito utilizzare skype che permette di collegare gli account di microsoft ed anche facebook skype durante il corso realizzeremo materiali didattici autoconsistenti e file autoesplicativi cioè materiali con la presenza di strumenti e risorse quali per esempio indici glossario schemi figure approfondimenti riassunti esempi bibliografia e linkografia tempo di fruizione l impaginazione grafica chiara che supporti i contenuti senza appesantirli presenza di box sottolineature grassetto formattazione del testo la scelta di un linguaggio semplice ma allo stesso tempo appropriato la presenza di esercitazioni e test comprensivi di soluzioni per l organizzazione di questo corso di recupero e dei suoi contenuti il principio di autoconsistenza comporterà invece le seguenti implicazioni pratiche impostazione modulare dei contenuti presenza a inizio corso di documentazione introduttiva di supporto al corso per spiegare le metodologie e tecnologie utilizzate presenza di strumenti di comunicazione per la risoluzione di eventuali problemi e dubbi forum di supporto tecnico indirizzo o e-mail o possibilità di contattare il prof di chimica o il docente di quella data materia manualistica riguardante la piattaforma e gli strumenti informatici previsti nel corso 8

[close]

p. 9

abbiamo pensato anche di monitorare l andamento del corso e di individuare gli umori degli studenti con i feedback e/o i sondaggi attraverso questionari da compilare on-line attraverso google drive questionario cforum i feedback ci permetteranno di valutare il livello di gradimento dei partecipanti per il corso in generale o per alcuni aspetti in particolare sono dunque utili per percepire l insorgere di problemi criticità elementi di insoddisfazione e porvi rimedio con correzione e adattamenti in itinere infine nella piattaforma abbiamo previsto un forum per l approfondimento dei contenuti per il corso di recupero forum interventi 9

[close]

p. 10

sarebbe più giusto attivare un forum per ogni lezione del corso e per insiemi di lezioni con contenuti simili/integrati ma i tempi per questa attività non ce lo consentono la figura responsabile di controllare l eventuale presenza di messaggi nel forum e di rispondere è il tutor il tutor risponderà ai messaggi secondo tempistiche prestabilite nel nostro caso potrebbe essere direttamente la collega di chimica o uno degli alunni più bravi della classe e per questa attività si assegnerà allo studente un punto di credito per gli esami di stato in moodle è possibile inserire un numero illimitato di forum i forum possono essere di sola lettura i partecipanti possono solo leggere i messaggi inseriti dal docente e dal tutor oppure prevedere vere discussioni È inoltre possibile inviare e/o impedire l invio di allegati oppure deciderne il peso massimo consentito varie opzioni fra 10 kb e 8 mb inoltre nella piattaforma abbiamo previsto anche l inserimento di nuovi argomenti l inserimento dei prossimi eventi e delle attività recenti 10

[close]

p. 11

tempi la durata temporale complessiva del corso è di 50 ore i contenuti delle lezioni di ogni modulo verranno suddivise in unità concettuali di piccole dimensioni facilmente gestibili dai partecipanti e caratterizzate dall approfondimento di un contenuto specifico durante il corso gli studenti saranno impegnati per 50 ore di cui 36 h on-line e 10 h in presenza 2 h per la verifica 2 ore di conoscenza della piattaforma il progetto sarà suddiviso in 4 moduli da 12 h ciascuno 48 h 2 h per la somministrazione della verifica ore in presenza gli studenti saranno impegnati per 2 h per modulo per un totale di 6 ore ore on-line nell attività on-line gli alunni saranno impegnati per 10 h per modulo per un totale di 36 h 2 ore di conoscenza della piattaforma ore per la verifica on-line 2 h a fine corso verifica e valutazione all interno del percorso formativo abbiamo deciso di inserire alla fine del corso momenti di autovalutazione un test di verifica da fare con il software tcexam per esperienza sappiamo che lo strumento di autovalutazione più utilizzato è il test che può prevedere varie tipologie di domande a risposta multipla a scelta multipla abbinamento di liste vero/falso noi per questo corso abbiamo previsto sicuramente un test di 10 domande con un livello di sufficienza posizionato a 6 risposte corrette per ogni lezione di cui si compone il corso di recupero questo strumento di autovalutazione è importantissimo in quanto non prevedendo di progettare un corso di recupero tradizionale dove i momenti di confronto fra docente e alunno offrono la possibilità di verificare costantemente i livelli di apprendimento dei contenuti occorrerà predisporre i test di autovalutazione che permetteranno gli studenti di monitorare i propri livelli di apprendimento e di rilevare i casi in cui la comprensione non sia sufficiente e sia quindi necessario prevedere un recupero un ripasso o una attività di approfondimento nel nostro corso di recupero per motivi di tempo il test di verifica non è stato realizzato nella piattaforma moodle ma si è utilizzata una piattaforma esterna 11

[close]

p. 12

in questo software i test vengono chiamati quiz e sono uno strumento particolarmente curato e completo le tipologie di domande previste sono molte risposta multipla in relazione a una domanda di questo tipo che può comprendere anche un immagine lo studente può scegliere tra più risposte ci sono due tipi di domande a risposta multipla a singola risposta e a più risposte nel primo caso la risposta corretta è una sola e all utente è data la possibilità di dare una sola risposta nel secondo caso le risposte giuste possono essere da nessuna a tutte quelle previste e l utente è libero di selezionare qualsiasi numero di risposte risposta breve in risposta a una domanda che può comprendere anche un immagine lo studente scrive una parola o una breve frase ci possono essere anche più risposte corrette ciascuna con un voto differente le risposte possono o meno essere sensibili alla presenza di caratteri maiuscoli vero/falso in risposta a una domanda di questo tipo che può anche contenere un immagine lo studente può solo scegliere tra vero e falso articolazione del corso 1° modulo fase preliminare progettazione del percorso in questa prima fase di progettazione noi colleghi abbiamo comunicato tramite skype e abbiamo deciso di utilizzare il forum per gli interventi e la pubblicazione dei file skype per gli incontri in sincronia 1 h per ciascun incontro noi docenti tramite skype attraverso 3 incontri abbiamo definito le modalità di erogazione ed i contenuti si è optato per il corso idei di chimica dato che i singoli docenti hanno provenienza scolastica diversificata 1 fase conoscenza della piattaforma moodle ore 2 nelle prime lezioni prevediamo una lezione on line che illustrerà il funzionamento della piattaforma utilizzata per la formazione a distanza e di fare una lezione in presenza per spiegare e far provare direttamente la piattaforma agli studenti che devono recuperare la materia un esercitazione che preveda l utilizzo delle principali funzioni della piattaforma da parte dei partecipanti l esercitazione dovrà essere basata su un canovaccio per es con una serie di passaggi quali accedi alla piattaforma invia un messaggio nel forum scarica i materiali didattici della lezione 1 e potrà essere svolta da due persone per ogni pc metteremo anche una guida al corso il manuale utente della piattaforma e un video in alternativa i documenti 12

[close]

p. 13

possono essere caricati sulla piattaforma stessa e saranno gli allievi a decidere se utilizzarli oppure no conoscenza della piattaforma moodle tutorial della piattaforma moodle http www.cnai.info/fad/file.php/1/docenti1.pdf video http www.youtube.com/watch?v=stpduh1bh8&playnext=1&list=pl77809c2882d22250&feature=results_main 2 fase perchè si studia la chimica in un istituto alberghiero lezione in aula 1 ora con proiezione di un breve breve filmato chimica e fisica in cucina video http www.youtube.com/watch?v=forcim-6p08 la lezione poi proseguirà con la discussione in classe attività on line 2° modulo la materia e le particelle lezione in aula 1 ora cadenza bisettimanale proiezione di videofilmati di 3 fase esperimenti reperibili facilmente attraverso youtube video la materia parte 1/2 http www.youtube.com/watch?v=zylwchkdsyy attività on line 13

[close]

p. 14

4 fase la materia e le particelle lezione in aula 1 ora video la materia parte 2/2 http www.youtube.com/watch?v=r5n0wghqroy attività on line 5 fase la struttura della materia da casa erogazione della relativa unità didattica dispense da salvare o stampare su pdf attività on line 6 fase la materia e i suoi stati fisici a scuola 1 ora video solidi liquidi e gas introduzione http www.youtube.com/watch?v=0l0ri4fg6kw video legami chimici e stati della materia http www.youtube.com/watch?v=won68eanoky attività on line 14

[close]

p. 15

3° modulo 7 fase sostanze pure e miscugli composti a scuola 1 ora video miscugli e composti parte 1/2 http www.youtube.com/watch?v=yohivvovt m discussione in classe 45 minuti attività on line 8 fase sostanze pure e miscugli composti a scuola 1 ora video miscugli e composti parte 2/2 http www.youtube.com/watch?v=y_w_yhc_rwg discussione in classe 45 minuti attività on line 9 fase elementi e composti a casa proiezione di diapositive in formato video swf erogazione della relativa dispensa attività on line 15

[close]

Comments

no comments yet