Scheda Turchia

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

turchia libri film musica il progetto racconta l europa all europa è cofinanziato dall unione europea

[close]

p. 2

libri felicità Ömer zülfü livaneli gremese 2008 il poliedrico Ömer zülfü livaneli si tuffa in alcuni dei nodi più sensibili dell attualità turca attraverso l intrecciarsi delle vite di tre personaggi meryem quindici anni è violentata dallo zio leader religioso per il costume locale è lei la colpevole cemal è un soldato appena ritornato dalle montagne dove ha combattuto i ribelli curdi cugino di meryem viene scelto come suo carnefice il delitto non dovrà accadere sotto gli occhi di tutti il rituale vuole che in questi frangenti le ragazze vengano portate a fare un viaggio a istanbul stavolta però le cose non vanno secondo copione arrivati in città i due giovani scoprono una realtà cosmopolita nella quale le ragazze hanno tolto il velo e i figli non obbediscono ai genitori la sorpresa incrina le certezze di cemal che non riesce a uccidere la ragazza e parte invece con lei verso la costa turca qui incontrano irfan professore all università di istanbul l incontro modificherà in maniera irreversibile le loro vite livaneli ci parla delle difficoltà della condizione femminile nell est del paese e delle ferite che la lunga guerra tra il pkk e l esercito di ankara ha lasciato in coloro che vi hanno preso parte il mio nome è rosso orhan pamuk einaudi 2001 inverno 1591 dopo dodici anni di viaggi in oriente nero ritorna a istanbul dove in gran segreto il sultano ha incaricato suo zio di realizzare un volume di miniature ispirandosi alle tecniche realiste occidentali allo stesso tempo i seguaci del predicatore di erzurum girano di notte per taverne e caffè alla ricerca dei miniaturisti che violando i precetti del corano ritraggono gli esseri viventi come li vedono e non come li vede allah dopo la morte di raffinato effendi nero è costretto a indossare i panni dell investigatore il premio per la soluzione dell enigma www.balcanicaucaso.org 1

[close]

p. 3

sarà la mano della bella cugina eküre il tema della tensione culturale tra oriente e occidente in un romanzo corale ricco di passione che conferma l eccezionale talento narrativo del premio nobel orhan pamuk la bastarda di istanbul elif afak rizzoli 2008 istanbul non è una città è una grande nave una nave dalla rotta incerta su cui da secoli si alternano passeggeri di ogni provenienza colore religione lo scopre armanoush giovane americana in cerca delle proprie radici armene in turchia e lo sa bene chi a istanbul ci vive come asya diciannove anni una grande e colorata famiglia di donne alle spalle e un vuoto al posto del padre quando asya e armanoush si conoscono il loro è l incontro di due mondi che la storia ha visto scontrarsi con esiti terribili la ragazza turca e la ragazza armena diventano amiche scoprono insieme il segreto che lega il passato delle loro famiglie e fanno i conti con la storia comune dei loro popoli film c era una volta in anatolia titolo originale bir zamanlar anadolu da regia di nuri bilge ceylan 2011 tre auto viaggiano nella notte nella provincia dell anatolia i loro passeggeri cercano qualcosa nell oscurità sono un commissario con i suoi poliziotti un procuratore e un medico conducono il sospettato di un crimine alla ricerca del luogo dove avrebbe sepolto il cadavere È un poliziesco molto anomalo questo film di nuri bilge ceylan che come d abitudine chiede molto allo spettatore ma lo proietta in un viaggio ai bordi dell abisso in un continuo su e giù dalle colline dove gli indagatori finiscono per indagarsi www.balcanicaucaso.org 2

[close]

p. 4

crossing the bridge the sound of istanbul regia di fatih akin 2005 un affascinante viaggio nella ribollente varietà dei fermenti musicali della metropoli istanbul il film è costruito intorno ad alexander hacke bassista degli einstürzende neubauten nei panni del virgilio che ha il compito di guidare lo spettatore nel paradiso sonoro sulle rive del bosforo lo accompagnano in questa impresa i baba zula un gruppo oriental dub alla conturbante voce della cantante l irlandese brenna mccrimmon spetta poi anche il compito di chiudere il film con un esecuzione alle prime luci dell alba a bordo di un battello sul bosforo la strada titolo originale yol regia di yilmaz güney erif gören 1 982 1981 cinque detenuti ottengono una settimana di licenza da passare in famiglia uno di loro muore raggiunto dalla vendetta del clan familiare un altro dovrebbe uccidere la moglie adultera in obbedienza alle tradizioni il curdo Ömer si dà alla macchia sui monti scritto in carcere da yilmaz güney e girato da erif gören su precisi suggerimenti epistolari yol è un film in presa diretta sulla realtà sociale e politica della turchia in regime militare con linguaggio limpido severo ma mai greve racconta la continuità tra il dentro e il fuori del carcere palma d oro al festival di cannes del 1982 www.balcanicaucaso.org 3

[close]

p. 5

musica athena brano consigliato kime ne http www.youtube.com/watch?v=ut6kutjf5tk inizialmente influenzati dal metal hanno alla fine optato per il genere ska che li ha resi famosi in tutta la turchia gli athena sono composti da gökhan Özouz cantante e chitarrista leader del gruppo hakan Özouz fratello del primo seconda voce e chitarra umut arabaci basso emre ataker tastiere alican tezer batteria il loro primo disco è del 1993 e s intitola one last breath ne seguono altri dieci con holigan del 1998 che prendendo come spunto l universo delle tifoserie calcistiche gli dà la definitiva notorietà fra i brani proposti negli anni c è anche senden benden bizden versione turca di un celebre brano cubano del 1947 quizás quizás quizás scritto da osvaldo farrés nel 2000 hanno suonato in piazza a istanbul per la notte di capodanno e nel 2004 si sono classificati quarti all eurovision song contest l ultimo lavoro pis risale al 2010 baba zula brano consigliato zaniye oyun havasi http www.youtube.com/watch?v=eighqql4x7m debuttano nel 1996 con l album tabutta rovaata colonna sonora del film omonimo scritto e diretto da dervi zaim incentrato su figure borderline senzatetto e ladri di auto levent akman percussioni ed effetti elettronici murat ertel saz e voce Çosar kamiçi darbuka propongono un sound eterogeneo figlio di un mix derivante dalla cultura tradizionale e dalla musica elettronica un progetto assai originale che vede spesso anche la partecipazione di danzatrici del ventre e artisti visuali negli ultimi anni hanno collaborato con figure notevoli dell establishment musicale europeo fra cui l ex bassista dei berlinesi einstürzende neubauten alexander hacke e mad professor simbolo del dub nel disco del 2003 psychebelly dance music in turchia hanno invece lavorato con il clarinettista hüsnü enlendirici dal vivo si sono esibiti in numerosi paesi fra cui bulgaria belgio germania polonia e olanda www.balcanicaucaso.org 4

[close]

p. 6

erkin koray brano consigliato seni her gördüümde http www.youtube.com/watch?v=bstipct6gki detto il jimi hendrix turco è il primo a portare in turchia il rock n roll inizia la carriera alla fine degli anni cinquanta scandalizzando la popolazione e i discografici con una proposta artistica giudicata sfrontata e velleitaria in realtà riesce in breve tempo a far breccia nel cuore delle nuove generazioni sancendo la nascita di un nuovo entusiasmante genere l anatolian rock non è solo l esperienza maturata dall ascolto dei vari elvis presley e fats domino a renderlo un mito ma anche la consapevolezza di poter contaminare con assoluta maestria il proprio sound con la musica progressive e la world music la sua produzione principale risale agli anni settanta come testimoniano i molti video diffusi da you tube tuttavia continua a fare musica fino ai giorni nostri coinvolgendo almeno tre generazioni di fan non ha mai perso il desiderio di cimentarsi con gli strumenti più tipici della cultura pentagrammata del sud est europeo compreso il bouzouki strumento a corda particolarmente caro all universo ellenico www.balcanicaucaso.org 5

[close]

p. 7

www.balcanicaucaso.org 6

[close]

p. 8

per saperne di più visita la pagina http www.balcanicaucaso.org/aree/turchia osservatorio balcani e caucaso obc osservatorio balcani e caucaso obc è un media elettronico e un centro studi che esplora le trasformazioni sociali e politiche nel sudest europa in turchia e nel caucaso si occupa di 26 paesi e regioni di cui sette sono già membri dell unione europea altri sei hanno intrapreso il percorso di integrazione e una buona parte è l europa postsovietica oggi coinvolta nella politica di vicinato di bruxelles attraverso l interazione tra un gruppo di lavoro con sede a rovereto e una rete di oltre 50 corrispondenti e collaboratori locali produce informazione analisi e ricerca pubblicati quotidianamente sul portale www.balcanicaucaso.org visitato da oltre 120mila lettori ogni mese docenti e ricercatori giornalisti studenti diplomatici funzionari di enti locali regionali e nazionali policy makers volontari e professionisti della solidarietà internazionale operatori economici cittadini delle diaspore del sudest europa e del caucaso turisti e viaggiatori semplici curiosi accanto al lavoro di informazione della testata giornalistica online obc promuove attività di divulgazione e formazione tra queste rientrano la produzione di documentari e materiali multimediali la realizzazione di supporti didattici e di docenze l organizzazione e la partecipazione a eventi pubblici obc sfrutta le potenzialità del multimedia utilizza tecnologia opensource ed è presente sui principali social network osservatorio balcani e caucaso è anche su http www.facebook.com/balcanicaucaso http twitter.com/balcanicaucaso http www.youtube.com/osservatorio fondazione opera campana dei forum trentino per la pace e i diritti umani caduti promotori provincia autonoma di trento ministero degli affari esteri comune di rovereto unione europea enti finanziatori

[close]

Comments

no comments yet