Fara villa

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

fara san martino progetto cucina centro a.r.c.a ­ centro per persone disabili a.r.c.a di fara san martino il centro arca nasce in forma sperimentale nel gennaio del 2008 su iniziativa del comune di fara s martino della comunità montana maielletta e dell associazione a.i.a.s di lanciano inserita nei piani di zona della stessa comunità montana è gestita dal 1 gennaio 2010 dall omonima associazione arca onlus e un centro semiresidenziale diurno dalle caratteristiche socio pedagogico per persone con disabilità psicofisiche ed è situato nel comune di fara san martino in via maiella esso è inteso quale spazio appositamente strutturato per favorire il processo di crescita e di integrazione sociale nonché di recupero di persone con disabilità psicofisica e anche quale valido sostegno alle loro famiglie villa santa maria

[close]

p. 2

home fara san martino il centro svolge una funzione in favore dell individuo singolarmente o all interno del gruppo e compatibilmente con le patologie dei propri ospiti mira a recuperare le capacità fisiche ed intellettuali residue per migliorarne il livello di interrelazione e d inserimento sociale il centro prevede un programma generale dentro cui si articolano le proposte progettuali individualizzate di ogni utente con obiettivi e interventi definiti ed il coinvolgimento della famiglia nell opera socio-educativa e riabilitativa per evitare l istituzionalizzazione del disabile la mission del centro arca è la definizione della ragione essenziale della sua esistenza ovvero l espressione sintetica dell intesa e dell ambizione comune dei suoi componenti essa espone sinteticamente gli scopi i valori e i principi di base che ispirano e indirizzano la dirigenza e il personale di arca villa santa maria

[close]

p. 3

home il calendario degli incontri giorno della settimana mercoledì mercoledì mercoledì data gruppo dallealle 10.25 12.25 10.25 12.25 10.25 12.25 n ore 2 2 2 piatto da realizzare pallotte cace e ova sagnatiell e e faciuòl fiadone del sangro spezzato di pollo con i peperoni pizza dolce polenta con salsiccia pranzo finale :tutti i piatti realizzati verranno riproposti in un unico menu degustazione note 12 allievi 12 allievi 12 allievi 12 allievi 16 gennaio 2013 23 gennaio 2013 27 febbraio 2013 tutti tutti tutti mercoledì mercoledì mercoledì 06 marzo 2013 13 marzo 2013 20 marzo 2013 tutti tutti tutti 10.25 12.25 10.25 12.25 09.30 14.30 2 2 2 12 allievi 12 allievi 12 allievi tot 15 e stata pensata con obiettivi ambiziosi e ideali e scritta,oltre che con la ragione anche con il cuore quasi a voler evocare il sogno di poter raggiungere quanto desiderato e perseguito il centro arca avendo assunto come prioritario i bisogni dei propri ospiti nei limiti delle proprie disponibilità e delle proprie potenzialità intende dare risposte efficaci ed efficienti ai bisogni degli ospiti della struttura al fine di raggiungere il maggior grado possibile di autonomia in relazione al loro stato di handicap sostenere le famiglie nel gravoso impegno di accudimento dei loro famigliari potenziare il centro affinché possa porsi come valida struttura di servizi alternativa alle proposte esistenti riconosciuta e qualificata professionalmente e radicata sul territorio

[close]

p. 4

home almerinda lemma marica carlina realizzare una struttura che sia bella accogliente armoniosa adeguatamente attrezzata e funzionale gestita con parsimonia e che sia espressione di pianificazione e programmazione del lavoro luogo di protezione in cui la dignità degli ospiti venga rispettata con tutte le attenzioni ritenute necessarie e doverose senza falsi pietismi banali e superficiali atteggiamenti di ipertprotezione valorizzare il lavoro di tutta l equipe affinché si abbia la garanzia del riconoscimento e del rispetto della dignità professionale e attraverso la condivisioni di percorsi metodologici condivisi far si che arca diventi il posto di lavoro per gratificazione professionale e stabilità economica arca intende perseguire i propri scopi formulando programmi di lavoro che contemplino la definizione di obiettivi generali e individuali realmente perseguibili in relazione all organizzazione strutturale del centro alle patologie dei loro ospiti e al contributo delle famiglie

[close]

p. 5

home luca reggio domenico santovito qualificando il lavoro degli operatori e la loro crescita culturale e professionale attraverso la formazione necessaria e percorsi metodologici concretamente condivisi mettendo a disposizione idonee attrezzature adeguati ai programmi per fa questo arca si impegna a promuovere tra gli operatori la cultura della condivisione affinché tutti si sentano motivati a perseguire gli scopi comuni del centro attraverso il proprio contributo professionale e umano in ragione di quanto sopradescritto ad ogni operatore è richiesto motivazione,professionalità lealtà chiarezza ed onestà uniti a spirito collaborativo nei rapporti interprofessionali e da ognuno si pretendono comportamenti rispettosi della dignità degli utenti e della loro sensibilità all interno del centro arca sono previste per i loro ospiti una serie di attività che spaziano dall area dei bisogni primari a quella cognitiva occupazionale spirituale terapeutica ed affettiva.

[close]

p. 6

home andrea di vincenzo alfonsotamburrino in questa sede particolare attenzione è da attribuire all area occupazionale area di attivitÀ occupazionali in quest area rientrano tutte le attività strutturate svolte con il supporto o la supervisione degli operatori che impegnano l utente e lo facilitano nello svolgimento dei compiti propri della vita quotidiana di una persona adulta corrispondono essenzialmente ad attività di collaborazione alla gestione domestica del centro ed a servizi interni alla comunità nonché a laboratori di artigianato locale la valutazione dei compiti da assegnare ai singoli è effettuata dall équipe tenendo conto di fattori quali l età le problematiche e le capacità possedute e/o emergenti gli obiettivi principali dell area possono riguardare l acquisizione di abilità manuali e pratiche fondamentalmente nella gestione domestica e di regole che fondano qualsiasi attività lavorativa l aumento del senso di responsabilità con particolare

[close]

p. 7

home lina manzi giovanna magnante riferimento al rispetto per il luogo in cui ci si trova oltre che la promozione di competenze personali quali l orientamento e la gestione temporale la capacità di continuità e resistenza alle frustrazioni laboratorio cucina tale attività consiste nell organizzazione complessiva e nella preparazione del pranzo che va dall elenco della spesa all acquisto degli alimenti alla preparazione del pasto include anche la preparazione della tavola lo sparecchiare e il riordino acquisizione di abilità pratiche e regole comportamentali nell apparecchiare e sparecchiare aumento del senso personale di responsabilità gratificazione personale dell utente per il prodotto realizzato e consumato dalla comunità detto ciò l equipe del centro a.r.c.a ha idealizzato pianificato e messo in atto un progetto d integrazione con la scuola alberghiera di villa santa maria al fine di includere integrare e divertire.

[close]

p. 8

home loris d angelo a partire da gennaio 2013 i 14 ragazzi che frequentano il centro saranno coinvolti una volta a settimana in laboratori di cucina seguiti passo passo dai ragazzi delle quinte dell istituto alberghiero di villa santa maria obiettivi sviluppo di una maggiore familiarità con il potere di acquisto del denaro acquisizione di abilità pratiche e di regole comportamentali in occasione della spesa acquisizione di abilità pratiche e regole comportamentali in occasione della preparazione del pranzo docente referente prof remo fioriti walter turchi

[close]

p. 9

home ricette dei piatti realizzati fiadone del sangro quantità n 4 q.b ingredienti ripieno formaggio di capra o di pecora o di mucca non troppo secco uova lievito per dolci noce moscata gr 800 quantità ingredienti x 6pp pasta uova sale fino olio di oliva extra vergine latte lievito per dolci farina 00 un bicchiere un bicchiere bustina 1 gr 600 n 8 bustine 2 q.b procedimento 1 disporre la farina a fontana mettere le uova l olio il latte in cui avrete diluito la bustina di lievito un pizzico di sale e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo foderate con questa pasta o uno stampo a tortiera o stampini monoporzione facendo fuoriuscire un po di pasta fuori dai bordi a parte grattugiate il formaggio in una terrina aggiungete le uova montate i bianchi separatamente il lievito e incorporate il tutto con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto cremoso omogeneo e sostenuto versatelo nella tortiera o stampini e ricoprite i bordi con la pasta a penzoloni portate il tutto in forno a calore moderato per mezz ora o più quando la superficie sarà ben dorata sfornate e fate raffreddare 2 3 4 5 6.

[close]

p. 10

home pallotte cace e Óva ingredienti x 6pp formaggio stagionato di mucca o di pecora mollica di pane prezzemolo tritato aglio uova salsa di pomodoro quantità gr 250 gr200 q.b 2 spicchi 6 gr 0,750 ingredienti olio di oliva extra vergine sale fino quantità dl 1 q.b procedimento 1 2 3 4 riunire in una terrina il formaggio la mollica di pane il prezzemolo l aglio tritato finemente e le uova e formate un impasto omogeneo qualora l impasto risultasse troppo duro aggiungete un uovo assaggiate e se necessario regolate di sale con le palme delle mani inumidite fate polpette in ragione di tre a persona e friggetele in abbondante olio fumante quando saranno ben dorate sgocciolatele con una schiumarola e versatele nella salsa di pomodoro che intanto avrete messo sul fuoco fate cuocere per venti minuti circa e servite ben caldo

[close]

p. 11

home pizza dolce ingredienti x 6pp pan di spagna uova zucchero a velo farina 00 vanillina buccia di limone grattugiata fecola di patate sciroppo di zucchero al kermes quantità n.10 gr 250 gr 200 n 1 n 1 gr 50 lt 0,5 lt 0,5 ghiaccia reale ingredienti crema pasticcera latte uova solo tuorli zucchero farina 00 vanillina limone buccia cioccolato fondente confettini colorati quantità lt 1 n 8 gr 300 gr 150 n 1 n 1 gr 125per mezzo litro di crema gr 30 n 3 albumi gr 400 di zucchero al velo con un pennello per dolci bagnate con lo sciroppo di zucchero lo strato di pan di spagna e stendetevi sopra uno strato di crema al cioccolato coprite con un secondo disco di pan di spagna bagnate con l alkermes e spalmate con crema pasticcera alla vaniglia coprite con il terzo disco di pan di spagna bagnate leggermente con sciroppo di zucchero e alkermes coprite la parte superiore con ghiaccia reale montata ben ferma e guarnite con confettini colorati a piacere procedimento per il pan di spagna 1 montare i tuorli con lo zucchero a velo 2 a parte montare gli albumi a neve ben ferma poi amalgamare delicatamente i tuorli agli albumi 3 aggiungere la farina e la fecola di patate setacciate aiutandosi con una spatola facendo un movimento dal basso verso l alto e girando al tempo stesso il contenitore 4 versare il composto nello stampo da pan di spagna e cuocere a 180°c per circa 35/40 minuti per la crema pasticcera 1 portare ad ebollizione il latte con la vanillina e la buccia di limone priva della parte bianca 2 montare a lungo i tuorli con lo zucchero e poi aggiungere la farina setacciata 3 versare gradualmente il latte bollito nel composto per stemperarlo amalgamare il tutto e portare nuovamente sul fuoco e sempre girando far cuocere per 2/3 minuti 4 versare la crema in un vassoio e far raffreddare coperta con carta oleata per la crema al cioccolato aggiungere per ogni mezzo litro di crema bollente gr 125 di cioccolato fondente spezzettato con un coltello lungo ed affilato tagliate ora il pan di spagna tre volte nel senso orizzontale e sistemate il disco sottostante su un piatto di portata;

[close]

p. 12

home polenta con salsiccia ingredienti x 6pp farina di mais acqua patata lardo di maiale sale fino sedano quantità ingredienti gr 400 salsiccia di maiale secca lt 1 n 1 gr 80 q.b gr 80 lardo cipolla olio di oliva extra vergine pomodori cotti e passati carota quantità gr 750 gr 100 n 1 dl 1 lt 1 gr 80 procedimento ragù 1 in un tegame mettete l olio la salsiccia il lardo fatto a pezzetti e la cipolla tritata finemente e fate rosolare il tutto lentamente finchè gli ingredienti avranno raggiunto un bel colore dorato 2 aggiungete tutto il pomodoro il mazzetto aromaticosedano e carotee lasciate cuocere circa due ore 3 regolare di sale realizzazione della polenta 1 mettete a cuocere nell acqua la patata e il lardo con il sale in una pentola 2 appena la patata sarà cotta passatela al setaccio e rimettetela nell acqua di cottura 3 quando l acqua avrà raggiunto il bollore versatevi la farina poco alla volta a pioggia con una mano mescolando continuamente usando un cucchiaio di legno sempre in senso orario evitando di far formar ei grumi 4 far cuocere per 45 minuti quindi versare la polenta o nei piatti o in una zuppiera condendola con il ragù di salsiccia e buon pecorino.

[close]

p. 13

home pollo spezzato con peperoni ingredienti x 6pp quantità ingredienti quantità pollo kg 1.200 pomodori pelati gr 200 a pezzetti peperoni gr 750 farina 00 q.b olio di oliva extra dl 1 sale fino q.b vergine cipolla gr 80 vino bianco dl 2 prezzemolo tritato q.b procedimento 1 pulire il pollo passatelo alla fiamma per eliminare gli ultimi peli rimasti vuotatelo delle interiora lavatelo bene sia dentro che fuori asciugatelo con un canovaccio e tagliatelo a pezzi preparandolo così per la cottura 2 infarinate i pezzetti di polo leggermente fateli rosolare nell olio di oliva in una capace padella e quando saranno ben dorati sgocciolateli e passateli in una casseruola a bordi alti 3 a parte lavate pulite e tagliate a fette per il verso lungo i peperoni e versateli nella stessa padella dove avete soffritto il pollo 4 aggiungete la cipolla regolate di sale e fate soffriggere per circa un quarto d ora 5 versate il tutto nella casseruola del pollo e fate insaporire per qualche minuto quindi bagnate con il vino e dopo aver fatto evaporare aggiungete il pomodoro e continuate a cuocere per dieci minuti circa 6 servite ben caldo dopo aver cosparso in superficie con prezzemolo tritato finemente.

[close]

p. 14

home sagnatiÈll e faciuÒl ingredienti x 6pp fagioli bianchi di orto oppure borlotti cipolla sedano patate basilico quantità ingredienti gr 350 un osso di prosciutto gr 80 pancetta coppata gr 60 salsa di pomodori a pezzetti n 1 peperoncino q.b sagnatièll pasta fresca dl 0,5 quantità q.b gr 80 gr 200 facoltativo gr 150 olio di oliva extra vergine procedimento 1 mettere i fagioli a bagno la sera prima ricoprendoli con acqua e con l aggiunta di un pizzico di sale l osso del prosciutto 2 versare il tutto in un tegame a bordi alti unire la cipolla e il sedano tritati finemente e la pancetta a dadini 3 aggiungete la patata intera e mettete sul fuoco 4 fate prendere l ebollizione e mettete la fiamma al minimo e cuocete lentamente fino a quando i fagioli non saranno completamente cotti 5 a questo punto togliere l osso di prosciutto aggiungere la salsa di pomodoro ed eventualmente il peperoncino 6 se dovesse risultare troppo liquida tirate fuori la patata e una manciata di fagioli e passateli ad uno schiaccia patate conditeli con un po di basilico con l olio di oliva a crudo e rituffate il tutto nella minestra 7 cuocere a parte la pasta scolare e unire alla minestra di fagioli 8 mescolare e far rapprendere qualche minuto

[close]

p. 15

home sagnatiÈll vrÒte vrÒte ingredienti x 6pp farina di grano tenero o duro sale fino acqua quantit à kg2 1+1 q.b q.b ingredienti quantità procedimento 1 disporre la farina a fontana aggiungere un pizzico di sale e l acqua 2 amalgare gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo 3 tagliare a pezzi ,schiacciare e passare alla sfogliatrice 4 ripiegare la sfoglia su se stessa più volte e con un coltello ben affilato tagliatela a striscioline sottili larghe quanto lo spessore della sfoglia stessa in modo da ottenere dei sagnatièll a sezione quadrata 5 apriteli subito e disponeteli molto larghi su un vassoio ricoprendoli con un panno leggermente infarinato e lasciare asciugare 6 cuocere in abbondante acqua salata

[close]

Comments

no comments yet