Il Picchio di Torresina - mese di Aprile 2013

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

distribuzione gratuita giornale di quartiere anno 6 numero 60­ aprile 2013 sia a piazza pallotta fatta luce dopo tante promesse e altrettanta attesa finalmente e giunta la luce 22/03/2013 flash mob a piazza pallota i cittadini residenti ringraziano c hi non conosce le vicende di piazza pallotta può leggere l articolo scritto su il picchio di torresina n 41 luglio 2011 che può trovare su www.torresina.net cerca archivio del picchio erano cominciati i lavori del secondo lotto per la sistemazione della piazza e l articolo chiudeva così auguri piazza pallotta speriamo che si ricordino che devi essere illuminata altrimenti a n ch e sta vo lta l ace a sa rà il p re te sto ch e giustificherà eventuali ritardi do poqua si dueanni i cit t a d in i vo g li o n o fare luce esercizio convenzionato con il c di q torresina

[close]

p. 2

l ededichedei 25 aprile 2013 antonio picciau 21 ap r ile 2013 e nostrilettori aurelia colarossi si dice che l uomo è come il vino il nostro presidente più invecchia e più diventa buono mi sa che tu compie gli anni tanti auguri la redazione sei diventato solo più brontolone del picchio con grande affetto augura comunquetivogliobeneetiauguro alla cara amica uno splendido compleanno buon compleanno e man ger emo i tu oi do lci vo le ntier i marcella anti auguri per i nostri cari amici che compiono gli anni nel mese di aprile daniela il 1 aprile alessandro il 4 aprile pasqualina il 5 pina che li compie il 9 ezio il 15 siete tanti ma ad ognuno un augurio e un abbraccio auguri a paola e diego che il 10 aprile festeggiano i 30 anni di matrimonio a giulia e franco che il 27 ne festeggiano 40 e ad antonella e franco che sempre il 27 festeggiano i 44 anni tre bei traguardi che diventeranno record in alto i cuori t antonio e marcella mese importante indimenticabile il 1° aprile nascevi tu da salvatore e preziosa amore mio e mi combinavi il pesce d aprile che cambiava la mia vita buon compleanno ma 25 anni fa ci facemmo un regalo per la vita da allor a ogn i 25 a pr i l e fe ste ggiamo l anniversario del nostro matrimonio oggi ci sono con noi luca e andrea ti voglio bene anima mia un r auguri pasqualina amma è una parola dolce dal significato così grande ti adoro stella che mi guidi nella vita amo il tuo viso la tua mano tesa amo quel tuo inarcar le sopracciglia quando non sei d accordo vivo con te accanto mamma silenziosa eppur presente generosa d amore e di coraggio e con quanta gioia orgogliosa dico mamma buon compleanno ti voglio un mondo di bene mio dolcissimo amore cinzia 5 aprile 2013 m 25 aprile 2013 giacomo trillini compie i suoi primi il comitato di quartiere torresina i suoi vicini del comparto c il picchio di torresina gli amici e i conoscenti si uniscono per augurare a giacomo un buon compleanno felice e sereno e un futuro pieno di anni da festeggiare assieme cento di questi giorni 21/4/2013 a lla splendida maria luisa boldrin una giovanissima simpatica golosa intelligente spiritosa elegante signora auguriamo buon compleanno e bello ed importante avere un amica così tutti assieme la stringiamo in un abbraccio e ripetiamo tanti auguri lisa biagio marcella antonio per maria pia mia madre iaggiamo inizialmente per perderci e viaggiamo poi per ritrovarci viaggiamo per aprirci il cuore e gli occhi e imparare più cose sul mondo di quante possano accogliere i nostri giornali e viaggiamo per portare quel poco di cui siamo capaci nella nostra ignoranza e sapienza in varie parti del globo le cui ricchezze sono variamente disperse e viaggiamo in so stanza per tornare a essere giovani e sciocchi per rallentare il tempo ed essere catturati e per innamorarci ancora una volta v elisa p resso la parrocchia di s faustina kowlaska ogni sabato dalle ore 16 alle 18 tutti i bambini dai 6 anni in poi sono invitati a partecipare al l@boratorio dove gratuitamente si svolgono varie attività manuali per info rivolgersi a pina o roberta p 2

[close]

p. 3

sommario sia fatta luce xiii edizione del premio poesia aprile 2013 1 4 6 8 8 9 9 10 13 15 le dediche dei nostri lettori rubriche 2 2 5 5 6 7 7 12 13 14 15 16 l angolo della poesia intervista a alessandra gubbiotti nicola iannarone quando c È la salute santa maria di galeria storia natura e tanto fascino un saluto dal comitato di quartiere torresina la prevenzione oncologica attraverso i programmi di screening nel segno di francesco mache botto cos È il mobbing le erbe quasi magiche le vostre segnalazioni le chicche del picchio news dalla redazione cielo che spettacolo il professionista risponde lettere alla redazione letti per voi cucinati per voi news dal comitato di quartiere torresina dopo la lettura il picchio ti invita a gettare il giornale negli appositi cassonetti per la carta perché il picchio è a favore della raccolta differenziata dove posso trovare ogni mese la mia copia de ll picchio di torresina tuttiine go zieglistudi biblioteca casa del parco professionali di torresina di via della pineta sacchetti 78 tutti gli inserzionisti esterni centro anziani torrevecchia le edicole via torrevecchia monte mario primavalle 87-242-342 ama di torrevecchia alcuni negozi di via pietro maffi santa maria della pietà alcuni negozi di via torrevecchia ·uffici municipali pad 29-30-31 e largo arturo donaggio ·padiglioni 13 26 e 32 le edicole di via pietro maffi ·centro antea atletica monte mario alcuni negozi di via andersen scuola di via andersen municipio 19° di via mattia battistini bar di via vittorio montiglio 21 xix gruppo vvuu via f borromeo bar di largo millesimo la biblioteca basaglia mercato rionale di via pasquale ii° via federico borromeo 67 anno 6 numero 60 aprile 2013 reg tribunale di roma n 559 del 17 dicembre 2007 sede viale indro montanelli 20 00168 roma editore associazione o.n.l.u.s noi di torresina viale indro montanelli 20 00168 roma cellulari 3338029862 3396531743 e-mail ilpicchioditorresina@yahoo.it direttore responsabile jean-luc giorda capo redattore stefania giannetto in redazione marcella speranza daniela moretti aurelia colarossi cinzia pezzola antonio picciau antonella salerno pierfederico poli antonio di siero luigi spagnoletti antonella longobardi sonia luche impaginazione progetto grafico-editoriale pubblicitario gestione internet roberto delle case hanno collaborato a questo numero agnese garufi fattino tedeschi daniela guida enza p mallecrara michela fabbri maria grazia acampora cinzia del bello stampato presso tipografia river press group s.r.l via menalca 30 tel fax 062294420 062295925 e-mail rpg@mclink.it questo numero è stato chiuso in redazione il 28/03/2012 l associazione noi di torresina ringrazia tutti coloro che con le loro donazioni ci permettono di pubblicare il picchio invitiamo tutti i lettori che vogliono scrivere articoli poesie dediche o che vogliono raccontare momenti di vita lagnandosi o ringraziando ad inviarci i loro elaborati presso ilpicchioditorresina@yahoo.it oppure lasciando i loro scritti dal giocattolaio nuvoloni via pietro maffi 28/32 da roberto il tabaccaio di viale i montanelli o all edicola vidi di viale montanelli gli scritti dovranno essere accompagnati dalla firma dell autore che potrà scegliere di non essere citato sul giornale ma apparire solo con le iniziali o un nomignolo e un recapito telefonico 3

[close]

p. 4

esercizio convenzionato con il c di q torresina se ogni verbo che scucio se ogni verbo che scucio lo cacci a pugni giù in fondo alla gola perché ti stupisci se adopero il mio uncino per ricacciarlo fuori cosicché dentro il petto non esploda fragorosa ogni parola non detta non sai forse che mi torturo da sempre l angolo della poesia come un rettilineo l incantesimo del traguardo ayrton senna correre per morire un sorriso aperto nell infinito il sogno la forza il coraggio la vittoria una sfida continua contro il tempo una scommessa sempre aperta con la vita e con la morte la pista come tentazione la velocità come emozione il rumore del motore poi un lungo silenzio agnese g 1994 fattino tedeschi xiii edizione del premio poesia nicola iannarone di daniela guida 4 marzo 2013 ­ viapestalozzi,5 q u esta è la po e sia di elisa p aci l unedì 4 marzo 3 alunne della classe v° sez a della scuola primaria del plesso andersen dell istituto comprensivo pio la torre sono state premiate presso la scuola media statale enrico pestalozzi dell istituto comprensivo ricordo ancora quando è nata paolo stefanelli dalla dirigente maria adele de caro dall attore emanuele piccola rosa e tutta pelata salce e dalla nipote del musicista pietro mascagni le alunne sono melissa onelli salvati sofia iezzi e elisa paci e hanno ricevuto tutte un attestato u n a era un bel batuffolino medaglia ed un libro piccola piccola nel suo lettino anche gli altri alunni della classe v° e noi docenti all inizio avevo temuto daniela guida caterina patti che avrebbe rubato m ar ia car men tolmino valentina perpignani e pola l amore a me dovuto valanzuolo abbiamo invece il cuore di mamma e papà ricevuto una targa ricordo siamo molto orgogliose si è diviso a metà de lle no str e alun ne e tutti abbiamo avuto affetto gratificate dai riconoscimenti e adesso è tutto perfetto profusi dai colleghi de ll i.c ste fan e lli che h ann o r ile vato la più alta concentrazione di carina vero premiati nella nostra classe presto vi farò leggere le altre e nel nostro istituto a presto la maestra daniela la mia sorellina elisa paci 4

[close]

p. 5

di marcella speranza l intervista ad alessandra gubbiotti erdere il lavoro in questi tempi di crisi è quasi sempre un problema per le donne che sanno inventare che si riciclano non si fermano può essere un opportunità forse perché sono abituate a risolvere i problemi famigliari quotidiani le donne quasi sempre sanno che un alternativa ci può essere e lancia in resta partono per nuove avventure e successo così ad alessandra gubbiotti una giovane donna due figli una casa un marito ed un lavoro che non c è più d cara alessandra vuoi raccontare ai lettori del picchio cosa ti ha spinto ad inventarti un attività così creativa infatti alessandra in arte baci panna è un appassionata prolifica cake-designer un artista artigiana con le a maiuscole r per passione da alcuni anni ho cominciato a sperimentare a fare le prove quello che riuscivo a fare piaceva tanto ai miei famigliari vedere la gioia negli occhi delle persone che mi vogliono bene è stato uno stimolo per perfezionare il mio piccolo artigianato vedere felici le persone mi ripaga di tutte le fatiche di tutte le nottate insonni che servono per preparare assemblare rifinire un bel prodotto quando l azienda dove lavoravo ha deciso di chiudere e di lasciare tutti a casa ho detto no vediamo cosa posso fare rimbocchiamoci le maniche e vediamo cosa succede mi diletto a fare decorazioni per le torte studio sempre nuove forme ho ancora tanto da imparare però l inizio è buono sono abbastanza soddisfatta mi diverto e mi fa piacere vedere che dai miei lavori traspare la passione e la gioia con la quale ho lavorato per me è molto importante e gratificante vedere riconosciuta la mia sensibilità la creatività la cura e l attenzione che ci metto per questo mi sono rimessa in gioco d vedo che sei piuttosto modesta nel giudicarti sappiamo tutti quanto speciali artistiche bellissime so no le tue creaz io ni oltre al talento innato per fare queste piccole sculture queste cesellature occorre anche la tecnica da dove viene p r credo che soprattutto serve la voglia di fare e di non essere mai troppo sicure provengo dall istituto d arte dove eccellevo nello studio della decorazione ho sempre avuto una passione per le cose belle forse la tecnica la capacità di scegliere i colori di lavorare una materia inerme per farne oggetti proviene da lì ma soprattutto provo e riprovo analizzo all infinito poi ho una buona manualità e una certa creatività innate e difficile imparare se non hai la passione ho cominciato lavorando un pezzetto di pasta di zucchero inaspettatamente ho creato un oggetto piacevole non ho più smesso di tentare per migliorarmi e essenziale per un buon risultato usare materie prime di ottima qualità d so che non fai solo decorazioni per to rte ma anc he tante piccole creazioni piccoli souvenir r ho fatto tanti segnaposto personalizzati centro tavola bomboniere ho decorato le uova di pasqua fatto piccole sculture con la pasta di zucchero si può fare veramente di tutto di più d so che vuoi organizzare un evento con i bambini r si in occasione della festa della mamma ho pensato di fare una cosa carina con i bambini spesso i piccoli non possono pasticciare in casa vuoi per mancanza di spazio o di te mpo o di pazien za de i gr an di ho pensato di farli lavorare con la pasta di zucchero pe r de cor are un o maggio per le lor o mamme perciò sabato 11 maggio dalle ore 17,00 tutti i bambini dai 5 ai 10 anni che vorranno potranno trovarmi a disposizione con tutto il materiale occorrente nel parco di torresina sotto al gazebo li aspetto naturalmente tutto è gratis l unico impegno che chiedo ai genitori è di segnalarmi chi è interessato per evitare di trovarmi un numero di bambini eccessivo rispetto al materiale che metterò a disposizione per iscriversi basterà inviare una mail con il nome del bambino interessato ad alessandragubbiotti@hotmail.it grazie alessandra io l 11 maggio ci sarò e spero anche tanti bambini e tanti genitori le vostre segnalazioni irca un paio di anni o r so no sono state collocate a bordo strada su via paolo rosi delle colonnine per allacciare la corrente agli ab itanti di t o rresina 2 la sistemazione doveva essere provvisoria ed è forse per questo che è stata fatta in maniera molto precaria a tutt oggi le colonnine sono ancora li in condizioni pietose e poggiano in modo molto instabile su un terreno che si sta sgretolando invio le foto grazie e.p c su via di torresina il muro di cinta del parco delle campanelle è stato danneggiato abbattuto in due distinti incidenti avvenuti a 20 metri di distanza uno dall altro trovandosi il sito su una curva mi viene da pensare che forse quella curva è fatta male oppure che serve limitare la velocità chi deve ripristinare il muro e quando lo farà visto che è passato del tempo dall ultimo episodio e le macerie occupano parte del marciapiede vogliamo che da macerie di trasformino in rovine a.f 5

[close]

p. 6

di enza p mallecrara iamo arrivati ad aprile quasi senza accorgerci di quanto velocemente si rincorrono le stagioni secondo alcune interpretazioni il nome aprile deriva da afrodite dea greca dell amore a cui il mese era dedicato secondo altri invece deriva dal latino aperire aprire per indicare il mese in cui si schiudono piante e fiori rinasce vigorosamente la vita sulla terra un importante evento per la storia la cultura e il patrimonio artistico italiano il 1 aprile 1748 torna alla luce l antica città di pompei vittima dell eruzione del vesuvio nel 79 d.c grazie agli scavi ordinati da carlo di borbone pompei è stata dichiarata dall u.n.e.s.c.o patrimonio dell umanità nel 1997 il 1 aprile 1976 steve jobs e steve wozniac fondarono la apple e produssero il primo personal computer l apple 1 che rivoluzionò il mondo tecnologico l 11 aprile 1945 le forze armate statunitensi liberarono i prigionieri del campo di sterminio di buchenwald il 15 aprile 1912 affonda il transatlantico titanic si stima che i morti furono oltre 1500 il 22 aprile 1909 nascono due italiani importanti rita levi montalcini e indro montanelli ed ora qualche suggerimento cerco di usare più possibile prodotti naturali che ho in casa per risparmiare e per rispettare l ambiente i risultati sono ottimi per eliminare l odore di bruciato qualche volta capita metto a bollire qualche spicchio di limone in un po d acqua per eliminare il calcare dalla lavatrice verso 2 litri di aceto allungato con acqua e programmo un lavaggio naturalmente a vuoto a 90° con l acqua e l aceto lavo anche le parti esterne della lavatrice per deodorare o sbloccare lo scarico dei lavandini è s sufficiente versarci dell aceto una volta la settimana con l aceto di mele e il bicarbonato lavo anche il tagliere di legno prima lo cospargo di bicarbonato ci spruzzo l aceto e poi risciacquo per pulire il frigo metto tre cucchiai di bicarbonato i n mezzo litro di acq ua c alda e lavo le pareti del frigorifero n on dev o neanche scia cq uar e uso i fondi del caffè come trattamento di bellezza scrub li uso con grande efficacia per pulire la pelle dalle cellule morte dalle impurità massaggiandoli su braccia e gambe prima di utilizzarli li riscaldo leggermente nel microonde.anche i capelli diventano più lucidi e setosi se quando li lavo anziché mettere il balsamo li massaggio con i fondi di caffè le gi or nat e pi ù lunghe pi ù ti epi de il pr of umo della terra i colori teneri e brillanti dell erba e degli alberi invitano a stare fuori casa appena potete uscite organizzate pic-nic merende la natura gli amici laspensieratezza sarannoilmodomigliore per comb att er e i pr obl emi che ahi mè ci a ssill ano costantemente di cinzia del bello c è sempre qualcos altro che manca cit giovanni soriano come si è ridotta la sanità nel nostro paese a che punto siamo arrivati italia negli ospedali continuano in caso di urgenza come si fa a ridurre personale e posti letto nella stessa struttura in cui ci vogliono addirittura vengono chiusi interi ospedali mesi per fare un esame con la classica ricetta rossa se si è e c è il personale che non prende lo stipendio da mesi disposti a pagare c è disponibilità immediata uno staff di professionisti da ammirare perché nonostante tutto ma chi non può pagare e ha urgenza di fare un esame continua a prestare regolare servizio di assistenza con orari gli operatori agli sportelli sono sempre oberati le file sono interminabili spesso hanno poca pazienza da dedicare a chi troppo spesso impossibili le attrezzature sono vecchie obsolete e non funzionanti necessita di informazioni i posti letto sono sempre meno spesso i pazienti sono cosa deve fare un cittadino italiano per poter essere curato per bene probabilmente dovrebbe essere tanto fortunato costretti a sostare sulle barelle nei corridoi di conseguenza le ambulanze restando sfornite di barelle da trovare dottori competenti posti letto disponibili o esami diventano inutilizzabili e il servizio viene notevolmente ridotto da poter fare in fretta senza dover spendere un patrimonio da qui le lunghe attese anche per l arrivo si sperperano soldi nel nostro paese per dell ambulanza in caso di necessità qualsiasi piccolezza ma la cosa che in al pronto soccorso per mancanza di tempo assoluto è la più importante la salute alcuni casi,vengono liquidati con superficialità non viene tutelata in nessun modo incappando in errori di valutazione che bisognerebbe investire in nuove tecnologie alcune volte hanno conseguenze tragiche ed in personale qualificato ci si augura sempre di stare in salute ma speriamo tanto che le cose cambino il nell eventualità che si debbano fare degli prima possibile tutti hanno il diritto accertamenti ecco che inizia il dramma di essere curati e trattati come essere prendere appuntamento con la ricetta della umani non si possono aspettare mesi e mutua vuol dire aspettare mesi prima non si dovrebbero commettere errori di poter accedere ad un determinato servizio perché la vita è una sola quando c È la salute in 6

[close]

p. 7

nizieranno tra qualche settimana i lavori per il completamento del collettore fognario campanelle eliminazione scarico f57a i lavori complementari all arrivo del collettore maglianella v tronco coinvolgeranno l area del parco delle campanelle che si affaccia su via torresina da entrambi i lati ad esclusione dell area giochi per bambini dalla redazione del picchio collettore fognario campanelle i appuntamenti alla biblioteca f basaglia via federico borromeo 76 roma martedì 9 ore 19.00 buon lavoro collega il mobbing come violenza pianificata presentazione del libro di federico fontana all incontro parteciperà l autore il libro affronta il tema del mobbing una parola forse ancora poco chiara martedi 16 ore 19.00 serata vegana la serata prevede la conferenza della dr.ssa annamaria manzoni in direzione contraria per un altra etica verso gli animali non umani la proiezione del video la nostra specie e dibattito a seguire piccolo break con assaggi di cibo vegano sarà presente un tavolo informativo dell associazione vivi vegan dove sarà possibile firmare per l abolizione della vivisezione martedi 23 ore 19.00 la via francigena ieri e oggi conferenza di presentazione del libro di adelaide trezzini e luisa chiumenti cesano borgo fortificato sulla via francigena partecipano le autrici e il prof massimo miglio dell università la sapienza di roma in collaborazione con l associazione amici di monte mario mercoledì 24 aprile ore 10.00 sguardi su roma ­ la grande pittura racconta la città eterna conferenza del dr michele brescia dell università la sapienza di roma la conferenza è rivolta principalmente all utenza scolastica per gruppi classe e gruppi organizzati è necessaria la prenotazione sabato 27 ore 10.00 un parroco maestro proiezione dell omonimo film documentario 2001 di alber to p roie tti g affi su la vita di padre bernardino mastroianni parroco di casalotti dal 1934 al 78 attraverso la sua figura si ripercorre la storia delle borgate di casalotti e pantan monastero in quegli anni martedi 30 ore 19.00 ottavia un centro una periferia conferenza di presentazione del libro di nando maurelli stampato a cura del circolo ecoidea di lega ambiente all incontro parteciperà l autore di roberto delle case aprile eclissi di luna in penombra la terra illuminata dal sole incessantemente crea nello spazio un cono d ombra costante la luna nel suo moto di rotazione intorno alla terra quando ci passa molto vicino ma non ci entra ha un abbassamento poco apprezzabile della luce che riflette dal sole il fenomeno è visibile solo dal lato non illuminato della terra dove c è la notte tra il tramonto e l alba inizierà alle 18,00 circa con il massimo dell ombreggiamento della luna intorno alle 20,00 finendo alle 22,13 circa naso all insù e buona visione 7

[close]

p. 8

di stefania giannetto santa maria di galeria storia natura e tanto fascino rascinati dalla curiosità e affascinati dalle piccole realtà non distanti da roma questa volta proponiamo una meta spesso ignorata tra mare e laghi si tratta di galeria un piccolo borgo non lontano dai laghi di bracciano e martignano arrivarci non è difficile raggiunto il bivio tra cesano e il litorale dopo circa due km nei pressi di un grande cancello si prende una strada sterrata leggermente in salita raggiunto lo spiazzo al termine del ripido sentiero percorsi circa duecento metri ecco apparire i resti di quella che fu l antica città di galeria le origini del borgo si perdono nel tempo inizialmente abitata dagli etruschi elemento riconoscibile non solo da alcune tombe scavate nel tufo alla base della rocca ma anche dal fatto che careiae è il nome etrusco poi dai romani da centro agricolo si trasformò in una cittadella fortificata acquistando nel tempo sempre maggiore importanza la sua posizione elevata e le fortificazioni ne fecero un baluardo alle incursioni dei saraceni che dalla costa risalendo il corso dei fiumi si spingevano verso l interno una rampa stretta e ripida ci conduce nel vecchio borgo annunciato dai resti di un antico portale varcato il quale ci ritroviamo tra muri diroccati e solai sprofondati delle vecchie cantine purtroppo l azione selvaggia della vegetazione non permette di ammirare come si conviene il borgo lasciando molto all immaginazione oggi solo il vecchio campanile del 700 è rimasto in piedi solo per ospitare allocchi e merli feudo degli anguillara e poi degli orsini che vi costruirono un castello di cui oggi non rimane traccia galeria con il passare dei secoli perse importanza e tornò ad essere un borgo agricolo fino a quando alla fine del 1700 a causa di una epidemia di colera o malaria fu definitivamente abbandonata i suoi abitanti si spostarono nei centri vicini dando vita al piccolo centro di santa maria di galeria purtroppo dopo l abbandono l antico borgo cominciò a subire gli attacchi non solo del tempo ma anche degli uomini per scopi più o meno legali infatti la maggior parte dei marmi antichi furono prelevati per la costruzione del maestoso duomo di orvieto pochi anni fa invece un cippo di travertino con iscrizioni in latino è stato rubato con l impiego di una ruspa lasciando ancora oggi tracce sul terreno t ad ogni modo galeria continua a mantenere intatto il suo fascino misterioso possiamo ancora ammirare in parte la rocca di tufo lambita dalle acque del torrente arrone emissario del lago di bracciano che galeria fosse un fiorente borgo agricolo lo si può constatare scendendo verso il fosso per visitare i resti di alcuni mulini ad acqua in questo tratto infatti l arrone scorre veloce incuneandosi tra grandi blocchi di tufo per dare vita con una bella cascata ad un delizioso laghetto poco distante dal borgo aggirandoci tra le vecchie pietre ci accorgiamo che questi ruderi vengono spesso utilizzati come palcoscenico per chi si diletta in giochi di ruolo o in giochi di guerra ne sono testimonianza le centinaia di pallini di plastica colorata rinvenibili tra le pietre alle spalle di galeria si erge il piccolo borgo agricolo di santa maria composto da poche case disposte a ferro di cavallo attorno ad una fontana dove si respira un atmosfera dall antico sapore grazie alla totale assenza di costruzioni moderne questa cosa non è sfuggita né a pupi avati né al regista ivano de matteo che hanno scelto la località come location per le loro produzioni dalla piazza attraverso un arco sovrastato da un campanile che reca la data del 1812 si accede ad una corte dove è possibile visitare la chiesetta di s maria in celsano la chiesa risalente all anno mille ha subito con il tempo innumerevoli trasformazioni oggi si presenta come una piccola basilica con tre navate che poggiano su colonne di granito di particolare importanza l icona ungherese datata xi-xii secolo riproducente una madonna con bambino la tradizione fa risalire il ritrovamento dell icona sui rami di un grosso gelso è da qui forse che si ricava l origine del nome nelle fondamenta murate vi sono due ossari e un antica cisterna per l acqua la chiesetta nonostante le sue modeste dimensioni è oggetto di frequenti visite e luogo ambito per la celebrazione dei matrimoni tra tanta bellezza e fascino come spesso oggi accade purtroppo fanno capolino i tanti rifiuti che i visitatori incivili lasciano ovunque facendo perdere un po di quel fascino tipico degli antichi borghi e mancando di rispetto ad un sito sottoposto a speciale vincolo di tutela paesaggistica non tutti sanno infatti che galeria in forza di un decreto legislativo che ha istituito le riserve e aree protette regionali è stata nominata monumento naturale e sottoposta a speciali vincoli di tutela paesaggistica peccato però che ciò non sia sufficiente a tutelarla come si dovrebbe un s aluto d al co m itato d i q uartiere to rres in a saluti noi consiglieri del comitato torresina salutiamo tutti i soci e li ringraziamo per averli potuti rappresentare durante questi tre lunghissimi anni abbiamo la certezza di aver lavorato sempre nell interesse del quartiere ottenendo numerosi successi e qualche piccola delusione dalla quale tuttavia abbiamo sempre cercato di trarre insegnamento auguriamo al nuovo consiglio direttivo che sarà eletto domenica 19 maggio di continuare a lavorare per il miglioramento della qualità della vita di torresina e dintorni firmato antonio picciau presidente sergio coresi vicepresidente giacomo trillini maria teresa borzi cinzia pezzola vincenza pasquali antonio di noia alessandro amadei antonio giustiniani 8

[close]

p. 9

a cura della dott.ssa maria grazia acampora la prevenzione oncologica attraverso i programmi di screening prevenzione o l individuazione precoce di malattie tumorali è possibile sia per il singolo individuo che per la popolazione la prevenzione e/o la diagnosi precoce della malattia può essere ottenuta dal singolo individuo asintomatico sottoponendosi ad un esame preventivo i programmi di screening organizzati da una asl si rivolgono invece a tutta una popolazione asintomatica che viene invitata attivamente a sottoporsi ad un test diagnostico screenare vuol dire infatti filtrare la popolazione sana attraverso un test diagnostico in grado di identificare precocemente i soggetti con il tumore o con lesioni pre-cancerose l organizzazione dei servizi per la prevenzione di alcuni tumori di elevata incidenza nella popolazione come i tumori della mammella della cervice uterina e del colon retto offre la possibilità di individuare le malattie tumorali in fase asintomatica quando le probabilità che queste siano in fase preinvasiva o invasiva iniziale sono più elevate o addirittura la possibilità di individuare e rimuovere i possibili precursori del tumore evitando che questo si sviluppi i programmi di screening non offrono un semplice test bensì un percorso organizzato in cui sono stati definiti a priori la popolazione target la struttura ove eseguire sia il test di primo livello che gli approfondimenti diagnostici che si rendessero necessari le modalità e i tempi di accesso secondo linee preferenziali gli atti tecnico-professionali appropriati per il trattamento l integrazione delle professionalità e delle discipline il monitoraggio e la valutazione della qualità i programmi di screening attivi nella asl rme in linea con le indicazioni della programmazione nazionale e regionale sono attivi tre programmi di screening mammografico citologico e colorettale la popolazione oggetto d intervento di prevenzione attiva è rappresentata dalla popolazione femminile/maschile residente nella asl rme donne tra 25-64 anni per lo screening citologico donne tra 50-69 anni per lo screening mammografico donne e uomini tra 50 -74 anni per lo screening colorettale la in italia il cervicocarcinoma è al quinto posto per incidenza dopo il tumore della mammella del colon-retto del polmone e dell endometrio ogni anno si contano circa 3.000 nuovi casi e 1.000 morti con un incidenza del 3 nel lazio il carcinoma della cervice uterina è per importanza la settima neoplasia della donna con una percentuale di mortalità rispetto a tutti i tumori pari al 5,7 lo screening del tumore cervicale attraverso il pap test consente l identificazione non solo di lesioni tumorali molto precoci ma di lesioni preneoplastiche esso quindi è in grado di ridurre la mortalità per carcinoma anticipando la diagnosi/trattamento e l incidenza della neoplasia invasiva i carcinomi della mammella costituiscono circa il 32 di tutti i casi di tumore diagnosticati nella popolazione femminile e rappresentano la neoplasia più frequente tra le donne lo screening del tumore della mammella attraverso la mammografia consente l identificazione di lesioni tumorali infracliniche esso quindi è in grado di ridurre la mortalità per carcinoma anticipando la diagnosi/trattamento e l incidenza della neoplasia invasiva in italia così come in molti paesi occidentali i tumori del colon-retto rappresentano un rilevante problema sanitario in italia i tumori del colon-retto risultano fra i maschi al terzo posto per incidenza dopo quelli del polmone e della prostata rappresentando il 12,6 di tutti i tumori diagnosticati tra le femmine si collocano al secondo posto dopo la mammella rappresentando il 13,4 del totale dei tumori lo screening del cancro del colon retto attraverso il test del sangue occulto fecale consente l identificazione in fase precoce di forme neoplastiche invasive e la rimozione terapeutica dei polipi adenomatosi un intervento capace di interrompere la storia naturale della malattia con la possibile progressione da adenoma a cancro per parlare della prevenzione tumorale e del servizio di screening la dr.ssa maria grazia acampora incontrerà i cittadini di zona presso la scuola andersen sala intermundia il giorno 15 aprile 2013 alle ore 17,00 nel segno di francesco benvenuto papa francesco le giunga il nostro piccolo messaggio augurale per i grandi compiti che sarà chiamato a svolgere in un mondo sempre più conflittuale confidiamo che gli esempi operosi che le sono congeniali seguendo lo stile di s.francesco si propaghino al mondo intero e diventino un linguaggio comune in tutti noi per la ricerca dell uomo e della sua umanità ci auguriamo che il mondo la ascolti e non dimentichi i deboli i poveri gli ultimi e si mobiliti per loro in nome della fede della speranza e della carità cristiana la redazione 9

[close]

p. 10

di roberto delle case a chelyabinsk è accaduto qualcosa di grande forse qualcosa di incredibile potrete vederlo su youtube quanto siamo stati fortunati c è andata benissimo nonostante tutto perché la meteora ha provocato devastazioni di tetti e finestre distruggendo 200.000 mq di vetro e solo 1.500 feriti per schegge er capire cosa è successo occorre pensare che la meteora che è esplosa in volo sul cielo di chelyabinsk entrando nell atmosfera si è comportata secondo le leggi di mach ernest mach1838-1916 fisico e scienziato ha scoperto che il suono prodotto da un oggetto in movimento è una forma di energia ha una sua velocità e normalmente l oggetto che lo produce viaggia insieme ad esso ha anche scoperto che il suono può anche distruggere chi non lo domina quando la velocità dell oggetto è uguale a quella del suono prodotto l energia del suono occuperà lo stesso spazio fisico dell oggetto che lo genera e non riuscendo più a dissiparsi si scaricherà sull oggetto stesso che rischierà di essere frantumato dal suo stesso rumore questo limite pericoloso e duro come un muro sarà indicato come il muro di mach o del suono e la sua velocità con il numero di mach per mach1 la velocità è di 1.225 km/h circa al suolo a quota zero e 1.062km/h da quota 11 km in poi qui si verifica il bang sonico degli aerei supersonici che si traduce in un colpo doloroso ai timpani di chiunque vi sia prossimo su in ter ne t tro ve re te u n co nver tito re per qu o ta di volo km/h mph mach all indirizzo http www.globalaircraft.org/converter.htm la velocità dell oggetto prima di tale limite si definisce transonica quando è uguale a mach1 è sonica oltre supersonica e per numero di mach maggiore di 5 è definita ipersonica l aereo più veloce al mondo ha raggiunto mach 9,8-12.144 km/h a 23km di altezza più in basso il rischio di crash sarebbe stato immenso superato tale limite l oggetto in movimento scaricherà il suono dietro di lui l energia sonora prodotta dalla massa accelerata si trasformerà in un onda d urto che come un onda di tsunami gassoso scaricherà la sua forza cinetica su qualsiasi cosa incontri anche a grande distanza a velocità supersonica l aria è immobile ma qualsiasi variazione di penetrazione dell oggetto o di incidenza al volo farà salire di colpo la resistenza al moto creando pressioni e calore in quantità esponenziali se l oggetto non sarà più che compatto e resistente ne sarà distrutto le tre velocita del muro del suono transonica sonica supersonica mach 1 mach 1 mach 1 mache botto p e la stessa resistenza dinamica che hanno anche i razzi che riducono il rischio di crash volando dal suolo verso il vuoto per assenza di atmosfera le meteore si trovano nella situazione opposta venendo dal vuoto verso il suolo con il rischio di crash bang sonico dello shuttle in crescita la nostra meteora è un sasso durissimo compatto una condrite composta di agglomerati metallici con inclusioni refrattarie e una quantità variabile di lega metallica ferro-nichel che si è creata all inizio del sistema solare viene dalla fascia di kuiper una zona all interno del sistema solare situato tra marte e giove che raccoglie per gravitazione sassi vaganti o residui primitivi di rocce le cui dimensioni vanno da pochi metri a chilometri cubici il sasso più grande è il pianeta nano eris di 2.000 km cubici di roccia recentemente scoperto la cui massa è equivalente al 27 di quella di plutone la meteora di celiabynsk era di quelle piccole aveva solo 17 metri di diametro pesava solo 10 tonnellate ma in caduta libera verso il suolo viaggiava a 18 metri al secondo 64.000 km/h mach 60 entrando nell atmosfera con un numero di mach superiore a 50 immaginate la dinamica l energia l attrito le vibrazioni l o n da d ur to de l vo lo di un ae re o su pe rsonico e po i immagin ate la me teor a a mach 60 tutto questo è immenso l onda d urto del volo e la successiva esplosione della meteora è stata rilevata da tutti i sensori di onde infrasoniche onde non percepibili dall orecchio umano del sistema di rilevamento mondiale delle esplosioni nucleari dall alaska all antartide ne hanno rilevato l energia e calcolato la quantità di massa siamo stati fortunati perché ·la meteora è esplosa in aria a 50 km dal suolo liberando una forza pari a 300 kilotoni la forza esplosiva di 300.000 tonnellate di tritolo equivalenti a 30 bombe atomiche di hiroshima e solo una minima parte dell energia ha colpito la cittadina ·la città non è stata il punto terminale della traiettoria della meteora a tunguska nel 1908 una meteora è esplosa a 5-10 chilometri di quota con una forza calcolabile tra i 3-5 megatoni la forza esplosiva di 3-5 milioni di tonnellate di tritolo equivalente a circa 300 bombe atomiche sganciate su hiroshima abbattendo 80 milioni di alberi su una superficie di 2.150 chilometri quadrati ·solo piccoli frammenti della meteora esplosa in volo hanno impattato il suolo ·la meteora che è arrivata nella nostra atmosfera la nuvola bianca è data dalla condensazione dell umidità era relativamente piccola se fosse stata più grande presente nell aria e dovuta al cambiamento brusco di e resistente non ci saremmo limitati a parlarne densità temperatura e pressione a cavallo dell onda d urto ma avremmo conosciuto temibili scenari che si crea a velocità supersoniche singolarità di prandtl-glauert ·nessun essere umano è morto nemmeno di spavento la zona di condensazione marca proprio il fronte d onda 10 continua alla pagina successiva

[close]

p. 11

continua dalla pagina precedente a tutto questo incredibile e quasi miracoloso va aggiunto ciò che è stato mandato in diretta sulla rete internet su youtube facebook twitter e su tutto quello che fa comunicazione in tempo reale dai cittadini russi che come metodo di difesa attiva a situazioni al limite della legalità in cui si ritrovano a vivere hanno installato una telecamera sulle loro auto questo ha reso possibile la testimonianza e la comunicazione degli avvenimenti in tempo reale r e gistr an do l e ve nto da mo lte plici pr o spe ttive si è così visto qualcosa di ancora più insolito e anomalo che va oltre l incidente stesso i video originali e l analisi delle immagini sono disponibili su youtube liberamente visionabili e senza censure qui sono evidenziati solo i particolari delle sequenze suddivise per video che fanno capire di cosa si sta parlando guardateli e fatevi una vostra idea nel gruppo di foto relativo al video n°1 l immagine è quella della meteora pochi attimi prima dell esplosione in aria avvolta dal plasma incandescente è raggiunta da un oggetto rettangolare tubolare proveniente da dietro e l oggetto volante ufo va più veloce di mach 60 foto a e non lascia alcuna scia l oggetto scompare dietro la meteora e riappare davanti in linea retta si vedono pezzi di meteora che schizzano avanti in basso mentre l oggetto ancora più velocemente la supera foto b e scompare dall inquadratura un attimo dopo la meteora esploderà probabilmente per l inevitabile cedimento strutturale del nucleo roccioso provocato dalla collisione o al bombardamento da parte di quest imprevedibile e impensabile oggetto potrebbe essere un altro sasso in volo che ha colliso con la meteora ma nel gruppo di foto relativo al video n° 2 si vede l evento da un altra angolazione e il fermo immagine nei vari fotogrammi è formidabile appare nel cielo un oggetto che non dovrebbe esserci né esistere foto c che va addirittura ad intercettare la meteora foto d-e nel gruppo di foto relativo al video n° 3 un cittadino che da fermo e da un altra prospettiva nell intento di riprendere tutto quello che succede in cielo riprende un oggetto sospeso sulla verticale della cittadina foto f vicinissimo in linea d aria alla scia della meteora foto g se tutto questo è un inganno è ben concepito ma se invece le immagini non sono ritoccate sono la prova che a fermare la meteora non è stato un intervento umano conoscete qualche mezzo senza ali condotto da esseri umani che possa andare alla velocità di mach 60 in atmosfera resistere all attrito dell aria a quella velocità che possa manovrare agevolmente per distruggere una meteora un razzo direte voi ma se come è noto i piloti umani perdono conoscenza dopo gli 8g accelerazione di gravità chi guidava le manovre e l attacco alla meteora alla velocità pari a 4 volte quella di un satellite e se anche fosse stato telecomandato le azioni e reazioni teleguidate sarebbero dovute essere dell ordine dei decimillesimi di secondo meglio di quelle di un astronauta ma non basta esiste un tipo di razzo che viaggiando alla velocità in questione porti con sé armi per bombardare o che non si auto-distrugga contro il bersaglio per fermarlo come fa ad uscire indenne dall eventuale contatto con la meteora o dall immensa onda d urto dell esplosione in aria le immagini potrebbe essere un falso ma la molteplicità di prospettive di ripresa e i tempi di download alla rete internet sono un ostacolo per creare falsi attendibili ci vuole una tempistica e una coordinazione notevole affinché le prove non si contraddicano tra loro sarebbe allora opera di un unica mano che non solo dovrebbe farci ignorare i filmati originali già presenti in r e te a po ch i minu ti dopo l even to ma alla qu ale servirebbe anche modificare i ricordi e le esperienze di tutti quelli che hanno assistito vissuto l evento a chelyabinsk non è accaduto un solo miracolo ma due mi piace pensare che la potenza comunicativa di internet abbia fatto non solo informazione ma ne abbia anche impedito la manipolazione e la censura ancora di più pensare che a fronte di questa minaccia oggi impossibile da contrastare per la razza umana lassù non solo qualcuno ci ama ma tenta di proteggerci da tutto questo qualcuno a cui va un immensa gratitudine immagini estratte dal canale internet youtube per potere rintracciare e vedere integralmente i video vengono citati i relativi titoli e l identificativo degli utenti che li hanno caricati sul canale mediatico 1 meteorite russia ufo 2013 di mpd85 2 ufo engages russian meteor 2013 di stephenhannardadguk foto d foto g 3 ufo observes russian meteor disaster 2013 di stephenhannardadguk foto a foto c foto b foto e foto f 11

[close]

p. 12

a cura di antonella longobardi ­ cdl ­ cud 2013 novita per i pensionati inps ­ enpals ex inpdap decorrere dall anno 2013 come sancito dal comma 114 dell art 1 della legge di stabilità s invertono le modalità di consegna del cud in quanto gli enti previdenziali non invieranno più in automatico la ce r tificazio ne a do micilio de l pe nsion ato ma la renderanno disponibile in modalità telematica e sarà facoltà del cittadino richiedere la trasmissione del cud in forma cartacea da quest anno quindi il cittadino potrà visualizzare e stampare il proprio cud direttamente dal sito istituzionale www.inps.it secondo il seguente percorso servizi al cittadino inserimento codice identificativo pin fascicolo previdenziale per il cittadino modelli ­ cud unificato chi non è ancora in possesso del pin può richiederlo direttamente online sul sito istituzionale ­ sezione servizi/pin online oppure tramite contact center al numero 803164 gratuito da rete fissa o al numero 06164164 da cellulare a pagamento secondo il proprio gestore telefonico o ancora presso le agenzie territoriali dell inps ai cittadini in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata noto all istituto il cud verrà recapitato alla corrispondente casella pec e possibile comunque ottenere il cud in formato cartaceo secondo le seguenti modalitÀ alternative 1 s portelli veloci delle a genzie dell i stituto ove durante il primo trimestre dell anno almeno uno sportello veloce verrà dedicato al rilascio del cud cartaceo 2 postazioni informatiche self service istituite presso tutte le strutture territoriali ove gli utenti in possesso del pin potranno stampare autonomamente i certificati reddituali ricorrendo se necessario al personale di supporto 3 posta elettronica tutti i cittadini possono ottenere gratuitamente l attribuzione di una casella di posta certificata attraverso i servizi disponibili sul sito www.postacertificata.gov.it una volta ottenuto l indirizzo pec potranno fare richiesta per ricevere il certificato reddituale sulla propria casella di posta scrivendo al seguente indirizzo richiestacud@postacert.inps.gov.it a questo stesso indirizzo i cittadini possono inoltrare la richiesta di cud anche utilizzando la posta elettronica ordinaria in questo caso però è necessario allegare alla mail la domanda firmata e la copia fronte/retro del documento di riconoscimento del richiedente 4 centri di assistenza fiscale per ottenere il cud i cittadini possono rivolgersi e dare mandato ad un centro di assistenza fiscale o ad altro professionista abilitato che abbia stipulato con l istituto la convenzione per la trasmissione dei modelli red in corso di validità a 5 uffici postali e possibile ottenere il cud anche presso lo sportello amico degli uffici postali aderenti al progetto reti amiche per questo servizio poste italiane prevede il pagamento di una somma pari ad euro 2,70 più iva 6 spedizione cud a domicilio l inps garantisce comunque l invio del cud a domicilio ai cittadini che ne facciano specifica richiesta attraverso il contact center a tale scopo oltre al numero 803.164 gratuito da rete fissa e al numero 06164164 a pagamento da cellulare è stato attivato il nuovo numero verde 800434320 dedicato funzionante in modalità automatica s i par la ta nt o del la tar es m e t te tan ta preoccupazione ma cos È tares la nuova tassa sui rifiuti proviamo a conoscerla meglio la tares tassa sui rifiuti e servizi dovuta dal 2013 ed introdotta con il d.l 201/2011 art.14 il decreto salva italia del governo monti sarà liquidata in quattro rate trimestrali ma per l anno in corso la prima rata si pagherà a luglio anziché ad aprile secondo quanto precisato dal ministero delle economie e delle finanze in linea generale tenuto conto che ogni contribuente per i dettagli attuativi dovrà fare riferimento al regolamento del singolo comune di appartenenza la tassa è dovuta da chiunque possieda o detenga locali suscettibili di produrre rifiuti e si baserà sulle superfici dichiarate per la tarsu o la tia la nuova tariffa consta di 0,30 al mq ma i singoli comuni potranno elevare tale quota sino a 0,40 al mq per coprire i costi relativi ai cosiddetti servizi indivisibili ovvero illuminazione pubblica polizia locale verde manutenzione stradale ed infine il costo del servizio per le utenze domestiche cittadine la tassa invece non si paga sui locali ed aree che non producono rifiuti in misura apprezzabile quali ad esempio le unità immobiliari di civile abitazione non arredate e prive di contratti di fornitura dei servizi pubblici a rete oppure quelle per le quali sono state rilasciate le autorizzazioni al restauro e/o risanamento conservativo o ristrutturazione edilizia esclusivamente per il periodo dell intervento sino all occupazione altre cause di esclusione riguardano invece aree scoperte pertinenziali o accessorie alle civili abitazioni balconi e terrazze scoperte posti auto scoperti cortili giardini parchi ed aree comuni condominiali che non siano detenuti o occupati in via esclusiva androni scale ascensori stenditoi il sistema sarà pressoché simile a quello dell imu ovvero le prime tre rate si calcoleranno con la quota base di 0,30 al mq e con la quarta rata si procederà al conguaglio in relazione alla eventuale maggiorazione stabilita dal singolo comune quanto alle modalità di pagamento lo stesso potrà essere attuato con modello f24 o con bollettino postale i cui modelli sono in corso di approvazione 12

[close]

p. 13

di sonia luche cos È il mobbing ambienti poco ospitali richiami e rimproveri continui visite fiscali ricorrenti in caso di malattia sarà banale dirlo ma chi maggiormente subisce questa tortura è la donna per quest ultima che già incontra difficoltà nel mondo del lavoro a causa di un forte retaggio culturale di stampo maschilista il mobbing si configura come una vera e propria tortura psicologica frequenti sono i doppi sensi e le sottigliezze verbali a sfo n do se ssuale ch e esasper ano la mo bb izzata procurando in alcuni casi serie conseguenze sul piano della salute quali depressione perdita della stima insonnia nevrosi e altri disturbi della socialità purtroppo dal punto di vista giuridico non esiste il reato di mobbing per quanto grave e diffuso rientra solo in altre fattispecie di reato previste dal codice penale quali lesioni personali gravi o gravissime anche per questo motivo è importante che ci siano punti di ascolto e consulenza psicologica gestiti da esperti perché la semplice sensibilità al tema non è sufficiente per affrontare la questione auspichiamo un progetto in questa direzione in municipio perché sarebbe di grande valore per il territorio tutto questo sarebbe un primo passaggio indispensabile di denuncia e tutela contemporaneamente il termine nella sua accezione più comune indica un insieme di comportamenti violenti perpetrati ai danni di un individuo i singoli atteggiamenti molesti non raggiungono necessariamente la soglia del reato ma nell insieme producono danneggiamenti offensivi con gravi conseguenze sulla vittima se dunque da una parte è semplice dare una definizione del termine più difficile è interpretarne le sfumature e intervenire in maniera adeguata diversi sono i luoghi e i modi attraverso cui si palesa il mobbing esiste quello familiare scolastico sociale in senso lato e probabilmente quello più tristemente noto il mobbing sul luogo di lavoro questa pratica è condotta con il fine di indurre la vittima ad abbandonare spontaneamente il lavoro e si realizza con una vera e propria attività persecutoria funzionale all espulsione del lavoratore la vessazione del dipendente passa attraverso la dequalificazione delle mansioni la dotazione di materiali di scarsa qualità inserimenti in lettere alla redazione caro picchio e acqua scuole ecc ma sono solo parole da quando da quando sono iniziati i lavori di torresina 2 gli abitanti succederà questo sempre domani in futuro poi di via paolo rosi non hanno più pace gli abitanti di torresina2 sono cittadini che per accedere ormai sono alcuni anni ogni giorno un problema prima i alle proprie abitazioni da più di un anno ormai devono camion che carichi di terra hanno fatto sprofondare la fare lunghe camminate in mezzo al fango se ha piovuto o sede stradale più volte,poi sono cominciati gli scavi per in mezzo alla polvere se è asciutto i costruttori invece le utenze delle prime palazzine prima l acqua poi una di fare le strade sfasciano quelle che ci sono vedi via spruzzata di asfalto poi la corrente e di nuovo uno sbruffo paolo rosi in continuazione senza un programma di asfalto poi le fogne ed altra spruzzatina poi arrivano tagliano bucano devastano la strada poi con un po le altre palazzine ed ora si riparte con nuovi allacci d asfalto mettendo delle toppe che saltano regolarmente ma come si lavora chi rilascia questi permessi di scavo al primo acquazzone si mettono l anima in pace ma chi è il responsabile di questo quando costruirono torresina1 vennero fatte delle gallerie di servizi piano di zona chi permette a questi signori di fare e disfare dove passano tutte le utenze di quartiere e c erano solo cantieri non strade senza un minimo di organizzazione vogliamo delle spiegazioni e delle trafficate da cittadini autobus si sente dire da tanto tempo che garanzie che questo stato di cose nessun piano di zona sarà costruito finisca se prima non saranno fatti i servizi a chi dobbiamo rivolgerci strade fogne allacci del gas luce p.s ecco lo stato di via paolo rosi l 11 marzo scorso antonio p sono roberto abito in via paolo rosi mentre passeggiavo con il mio cane ho notato che i cartelloni dei manifesti elettorali sono stati rimossi lasciando nel prato tutte le bullonerie dadi e viti e zeppe di legno che sicuramente non sono solo un pericolo per la falciatrice da me usata per il taglio dell erba ma creano ulteriore sporcizia si potrebbe fare un reclamo in circoscrizione le ditte che a cui vengono affidate queste operazioni chi le controlla salve vorrei chiedere se è in progetto la realizzazione di un area per cani il terreno dinanzi via paolo rosi è territorio di cani sempre slegati e dei loro padroni a sentire i padroni i cani sono buoni e non recano disturbo avendo 2 bimbi gradirei sfruttare l area per passeggiare in tranquillità non si può creare una zona recintata o aspettiamo la prima inevitabile tragedia grazie paola la risposta della redazione gentile signora paola il comitato di quartiere assieme ai proprietari dei cani ha individuato un area per fare un bau-park dietro piazza pallotta purtroppo i tempi di realizzazione si stanno allungando per il ritardo dei finanziamenti promessi da alcuni consiglieri municipali 13

[close]

p. 14

di antonio di siero famiglie verdi dalla rabbia unagu id a p er r icon os cer e i vos tr i h u lk p er s on ag g i or ig in ali cr eati d a stan l ee e j ack k irby hulk bruce banner ­ correva l anno 1962 nel corso di un esperimento per verificare l efficacia della nuova bomba a raggi gamma da lui progettata e assemblata il dr banner si accorge di un ragazzino hippy che suona la chitarra proprio sul territorio del test nel tentativo di salvare il ragazzo un certo rick jones banner rimane coinvolto nell esplosione in seguito a questo episodio di notte comincerà a trasformarsi in un gigante grigio pronto a conquistare il mondo un tentativo di correggere il problema porterà a cambiare il colore da grigio a verde e a far sì che la trasformazione sia abilitata da sentimenti quali rabbia paura o disperazione n.b banner soffre di disturbi comportamentali dovuto agli abusi del padre che lui stesso ha ucciso in uno scatto di rabbia she-hulk jennifer walters cugina di banner la walters è un abile avvocato che intenta a difendere un pentito di mafia viene ferita a morte mentre il suo cliente viene ucciso nel frattempo banner aveva trovato rifugio presso di lei nel tentativo di salvarla dai mafiosi bruce dona il sangue per una trasfusione quando i sicari irrompono nella camera di ospedale si trovano davanti la selvaggia she-hulk nel corso degli anni nuove grm gamma ray mutations si manifestano il capo samuel stern l abominio emil blonski dr leonard samson tutti contraddistinti da una coloratura verde totale o parziale e superpoteri bisognerà aspettare il 2009 per vedere i nuovi hulk in azione quando cioè esiliato nello spazio dagli illuminati mr fantastic dr strange freccia nera submariner iron man e dr xavier hulk atterra per errore sul mondo selvaggio di sakaar dopo aver guidato la rivolta degli schiavi il gigante sposa l aliena kayera l impetuosa che muore quando l astronave su cui il marito è arrivato esplode i due figli della coppia però sopravvivono.hulk torna sulla terra per scatenare la world war hulk e muore insieme a rick jones qui si scatena il caos lyra ­ il futuro è condannato a una guerra tra uomini e donne un inviata delle donne torna indietro nel tempo e bacia hulk poco prima della sua partenza per sakaar tornata nel futuro usa il materiale genetico acquisito per generare una figlia lyra la differenza tra hulk e la figlia è che là dove il padre genera forza con la rabbia lei la genera con la calma lyra giungerà presto nel presente nel pieno del dark reign di norman osborn goblin skaar ­ dalle rovine di sakaar emergono i due figli di banner dei due skaar il più simile al padre cresce in un ambiente ostile fino a sfidare galaktus il divoratore di mondi durante l approssimarsi di questo al mondo già devastato l esito è tragico e skaar parte per la terra alla ricerca del padre nell intento di ucciderlo rhulk hulk rosso e she-hulk rossa la marvel ha impiegato alcuni anni prima di rivelare l identità di questi tipacci rhulk è simile in tutto e per tutto a una comune grm eccetto per la pelle rossa e per il fatto che si carica con raggi cosmici invece che con la propria rabbia riassumendo hulk/banner non è affatto morto ha solo perso i raggi gamma e hulk con essi banner è ora detenuto per poco in una base nel deserto del nuovo messico dove esplose la bomba del 62 il generale thaddeus thunderbolt ross storica nemesi di banner si infiltra nel gruppo criminale chiamato intellighenzia in cui operano oltre al capo e al dr samson anche il dr destino m.o.d.o.k e tanti altri villains ross accetta di sottoporsi al procedimento che lo trasformerà in hulk rosso rhulk ross realizza che l esercito è pronto ad abbandonarlo e si allea con banner che fuggito dalla base gamma cerca di ricucire il rapporto con il figlio skaar pronto a farlo a pezzi non appena si trasformerà di nuovo in hulk she-hulk rossa è un altro prodotto dell intellighenzia creata usando la figlia di ross betty moglie di banner data per morta anni prima dopo un aggressione da parte dell abominio durante lo scontro finale con l intellighenzia banner recupera il proprio alter ego e fa pace con il figlio nel corso dello scontro vengono contaminati e quindi hulkizzati deadpool l uomo ragno tempesta x men la torcia umana fantastici 4 wolverine e thor esiti demenziali bomba a rick jones­ il giovane ex hippy era stato dato per morto al termine della world war hulk in realtà ferito è stato rapito dall intellighenzia che lo ha contaminato con raggi gamma dna di armadillo e di murena oltre alla stazza di un hulk jones dispone ora di una corazza chitinica di zanna e di poteri mimetici hiro-kala ­ secondo figlio di hulk e kayera dopo aver assistito alla distruzione del pianeta natale da parte di galaktus elabora un folle piano per vendicarsi attirare il divoratore di mondi su un altro pianeta e offrirgli il pianeta stesso in olocausto pianeta trasformato in un boccone avvelenato usando i poteri geomantici ereditati dalla madre rifugiatosi su un altro mondo hiro-kala stringe accordi con l anima vivente e immortale del pianeta quest ultimo convinto di aver trovato un salvatore hiro-kala in realtà prende il controllo del pianeta stesso di un esercito di non morti e cerca di scaraventare il pianeta stesso sulla terra nell intento di vendicarsi di papà hulk vizio di famiglia hulk insieme a skaar bomba a i due rhulk e altri riporterà il giovane a più miti consigli uccidendolo cfr il ciclo figlio oscuro pare che dopo aver aggiunto ben cinque hulk al cast di personaggi la marvel stia rientrando nei ranghi mentre scrivo è in corso un bizzarro ciclo nel corso del quale banner è stato separato da hulk manovra già tentata in passato e che come in passato mette a repentaglio delle vite con la differenza che ora è banner a rappresentare la minaccia 14

[close]

p. 15

le erbe quasi magiche di michela fabbri e ccoci qui un altro periodo di bagordi festività e cioccolate è finito e adesso dobbiamo rimetterci assolutamente in forma visto che l estate è ormai alle porte questo mese voglio parlarvi di un paio di rimedi naturali per sopperire a quelle che sono le forme più comuni di status post bagordi ovvero la digestione rallentata e i conseguenti gonfiori di stomaco e intestinali questo mese vi parlerò del basilico e del finocchio secondo una antica leggenda pare che il basilico sia una pianta che derivi direttamente dal paradiso perché ricca di virtù afrodisiache e soprattutto magiche infatti il suo potere è quello di influenzare positivamente le menti e le emozioni questo è il pensiero magico si ma la realtà non è poi cosi differente infatti il basilico tra le sue numerose proprietà vanta anche quella di avere un potere effettivo sulla mente attenua i mal di testa allontana l affaticamento mentale e rende più lucidi nelle scelte elimina le idee negative restituendo il sorriso e il buonumore non solo altro potere importantissimo del basilico è la sua utilità in caso di indigestioni o spasmi gastrici crampi addominali e n au se a in pr atica è un ottimo stimolante e digestivo ma come viene usato il basilico ovviamente crudo sul cibo sia per insaporire e dare odore ma anche per rendere più digeribile la pietanza stessa inoltre può essere utilizzato anche sottoforma di decotto di marcella speranza o di infuso per aiutare o stimolare la digestione pe r atten u ar e l alito cattivo so tto for ma di gargarismi mal di testa nervosismo crampi addominali e nausea non solo è molto utile grazie alle sue proprietà anche come antinfluenzale e per curare il raffreddore e adesso parliamo del finocchio e una pianta conosciuta fin dall antichità e veniva utilizzata soprattutto per l intenso aroma e per il suo buonissimo sapore apprezzato soprattutto per il basso potere calorico questo ortaggio è fonte di vitamina a b e c ed è un eccellente fonte di potassio se consumato crudo del finocchio si conservano solamente i semi che si ottengono facendo seccare le ombrelle ma quali sono le proprietà del finocchio indubbiamente è una mano santa per il nostro tratto gastro-intestinale infatti ha un grande potere digestivo basti pensare che solitamente dopo ogni pranzo o cena di natale non manca mai sulle nostre tavole il finocchio a fine pasto inoltre tonifica e rinforza lo stomaco allevia il dolore e dà sollievo da spasmi e crampi intestinali ha un ottima funzione diuretica consigliato quindi in tutte le diete ipocaloriche e per combattere gli inestetismi della cellulite aiuta a liberarsi da meteorismo e aerofagia ma non solo per uso esterno il finocchio può anche essere utilizzato per il rossore agli occhi i semi di finocchio anche loro molto importanti hanno una buona azione antibatterica un consiglio per rimediare ai danni dietologici della pasqua ed eliminare i gonfiori intestinali bene mezza tazza di decotto di semi di finocchio prima o dopo i pasti facilitano la digestione la diuresi ed eliminano l aria in eccesso plum cakealpes to ingredienti per un cake di cm 22x 10 circa gr.270 farina 00 -gr 180 formaggio tipo emmental ­ gr 150 di latte ­ gr 70 olio e.v.o ­ 4 uova 4 cucchiai di pesto ­ 2 cucchiai di pinoli ­ ½ bustina di lievito per torte salate ­ pepe e sale q.b infornate in forno ventilato a 180° forno fermo 200° e fate cuocere per 45 minuti circa la prova dello stecchino vi dirà se è asciutto se il cake si scurisce troppo sulla superficie copritelo con un foglio di alluminio fino a cottura ultimata far raffreddare e servire tagliato a fette n.b non ho messo il sale perché con il pesto ed il formaggio di solito è abbastanza saporito assaggiate l impasto se vi sembra sciapo regolate di sale buon appetito preparazione tostate i pinoli in una padella senza aggiungere grassi sbattete le uova con la frusta quindi aggiungete l olio il latte e il pesto unite la farina setacciata il formaggio grattugiato grossolanamente e il pepe ed amalgamate tutto delicatamente infine aggiungete la bustina di lievito rivestite con carta forno uno stampo da plum-cake versatevi il composto e spargete i pinoli tostati sulla superficie 15

[close]

Comments

no comments yet