SALVO TORRISI - "Un lavoro politico da continuare"

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

salvo torrisi un lavoro politico da continuare la mia esperienza dal territorio alla xvi legislatura della repubblica italiana

[close]

p. 2



[close]

p. 3

salvo torrisi un lavoro politico da continuare la mia esperienza dal territorio alla xvi legislatura della repubblica italiana

[close]

p. 4

a cura di francesco giordano annunziata torrisi antonio torrisi

[close]

p. 5

ai tanti cittadini che in tutti questi anni mi hanno seguito con stima e amicizia sostenendomi nelle diverse iniziative politiche a favore del nostro territorio e dell intera sicilia

[close]

p. 6



[close]

p. 7

presentazione questo libretto non vuole essere né uno sterile resoconto di quanto realizzato da me in questi ultimi dieci anni di attività politica né tantomeno un volumetto celebrativo d altronde chi mi conosce sa bene quanto io sia schivo e refrattario a certe forme di autoesaltazione in sostanza questo agile testo vuole essere invece un compendio dovuto su un attività svolta a favore del nostro territorio e rivolto a tutti i cittadini la presente pubblicazione quindi nasce dall esigenza di portare a maggiore conoscenza un impegno politico unito a concreti risultati utili all intera collettività ciò si rende necessario poiché spesso l attività politica di chi lavora intensamente e in maniera proficua si svolge lontano dai riflettori mediatici adesso a conclusione della mia quinquennale attività parlamentare nella xvi legislatura ho voluto presentare nei limiti di spazio che una piccola pubblicazione impone ­ il mio lavoro come politico ai concittadini agli elettori e alla collettività intera 1

[close]

p. 8



[close]

p. 9

s la mia vita la professione di avvocato la politica ono nato a catania nel 1957 sono sposato con lilli tomasello e padre di due figli annunziata e antonio esercito già da molti anni la professione d avvocato la mia passione per la politica l ho in parte ereditata da mio padre antonio importante esponente della dc siciliana vicesindaco di paternò e presidente della provincia di catania nonché da mio zio l on nino lombardo a lungo deputato nazionale e regionale fin da giovane mi impegnai nella dc e successivamente nel ppi approdando poi tra le fila di forza italia e quindi nel pdl la mia esperienza politica è stata ed è molto intensa nel 1985 fui nominato presidente dell unità sanitaria locale di paternò e già nel 1990 fui eletto consigliere alla provincia regionale di catania con 13 mila voti di cui 9 mila a paternò successivamente dal 1993 guidai l assessorato per l area metropolitana i trasporti e la pianificazione territoriale e dal 1997 al 1999 l assessorato ai servizi sociali del comune di paternò alle elezioni amministrative di paternò nel 2002 fui eletto consigliere da assessore ai lavori pubblici e vicesindaco nell amministrazione failla nel quinquennio 2002-2007 ho lavorato intensamente e con impegno affrontando le sfide politiche civiche e culturali con la formazione democristiana che mi appartiene proprio questi anni a paternò sono stati caratterizzati dalla realizzazione di numerose opere pubbliche di cui la città abbisognava da decenni il sistema stradale urbano periferico piazze e parcheggi scuole impianti sportivi e il recupero di storici complessi monumentali del centro storico dal 2008 al 2010 sono stato presidente dell ordine forense di catania un impegno gravoso che mi ha arricchito umanamente e professionalmente dopo avere ricoperto l incarico di assessore alla provincia regionale di catania tra il 2007 e il 2008 alle elezioni politiche del 2008 sono diventato deputato nazionale col pdl per la xvi legislatura eletto nella xxv circoscrizione sicilia 2 la mia proclamazione è avvenuta il 29 aprile dello stesso anno e l elezione convalidata il 18 dicembre iscritto al gruppo parlamentare del popolo della libertà dal 3

[close]

p. 10



[close]

p. 11

5 maggio del 2008 dal 22 maggio 2008 a fine legislatura sono stato componente della commissione giustizia alla camera nonché componente della commissione parlamentare bicamerale per la semplificazione della legislazione dal 4 giugno 2008 come capogruppo del pdl e della commissione parlamentare bicamerale di inchiesta sul fenomeno della mafia e sulle associazioni criminali anche straniere dal 5 novembre 2008 come deputato nazionale mi sono prefissato fin dall inizio di essere tra i parlamentari più presenti alla camera dei deputati sono stato firmatario di numerose proposte di legge ho prodotto importanti interrogazioni parlamentari a favore del territorio paternese della provincia di catania e della sicilia a favore di paternò vorrei menzionare il mio impegno contro la chiusura dell ospedale civico ss salvatore ma anche i miei sforzi per un progetto che vedesse la stessa struttura come un polo potenziato e autosufficiente con la proposta di realizzazione delle unità di rianimazione e coronarica inoltre ho ottenuto per paternò alcuni importanti finanziamenti per opere pubbliche attualmente continuo il mio impegno politico nel e per il territorio di paternò e della provincia di catania 5

[close]

p. 12



[close]

p. 13

una politica a sostegno del territorio

[close]

p. 14

l attività di assessore ai lavori pubblici del comune di paternò n la città e il suo territorio el corso della legislatura comunale 2002-2007 fin dall insediamento dell amministrazione dato il grave deficit di infrastrutture di cui soffriva paternò mettemmo in atto una strategia che permettesse la risoluzione di queste carenze puntando l attenzione su alcuni settori ed avviando una serie di cantieri per una spesa totale di 70 milioni di finanziamenti per la viabilità vitale per qualsiasi forma di sviluppo a partire da quello economico attraverso la realizzazione di nuove strade piazze e parcheggi che hanno potenziato la rete urbana il recupero di importanti edifici nel centro storico la costruzione di nuove scuole nei quartieri periferici la realizzazione della piscina comunale struttura che i cittadini chiedevano da molto tempo nei particolari l elenco delle opere realizzate è molto ampio quindi menziono qui solo gli interventi più importanti il raddoppio di corso del popolo il completamento di corso sicilia l ampliamento di corso italia la nuova via nazario sauro via dalmazia e altre strade nei quartieri a sud-est della città interventi fondamentali per il riassetto urbanistico infrastrutture che hanno consentito l avvio dell iter procedurale per sbloccare anche l edilizia privata ferma da decenni in zone quali scala vecchia e via sardegna continuando la piazza-parcheggio caduti di nassirya e il parcheggio assisi piazza nino la russa il parco di viale dei platani la nuova piazza carlo alberto dove sorgeva il fatiscente mercato ortofrutticolo via fonte del lupo e la riqualificazione di piazza della concordia tra santa barbara e la chiesa di santa caterina e ancora l avvio dei lavori per la realizzazione dell arteria viaria per unire la zona tre fontane con via balatelle nonché la congiunzione tra corso italia e la zona san marco queste due strade hanno finalmente evitato il transito dei mezzi pesanti lungo il centro storico sempre nel centro storico il restauro di palazzo alessi ha significato riportare l attività politica tra i cittadini nel cuore della città il recupero dell ex mattatoio trasformato in museo civico etno-antropologico la ripavimentazione in pietra lavica dello slargo del castello normanno la ristrutturazione della biblioteca comunale e dell antico ospedale ss salvatore sulla collina oggi `palazzo 8

[close]

p. 15

delle arti la ricostruzione del complesso conventuale medievale di san francesco e il restauro dei locali dell ex pretura in via roma inoltre il restauro integrale della scalinata settecentesca della matrice la ripavimentazione in basolato lavico delle piazze umberto santa barbara regina margherita e via vittorio emanuele dotare paternò di infrastrutture e farle funzionare bene ha costituito il fondamento necessario per l auspicato sviluppo in diversi settori adesso improrogabilmente occorrerà concentrarsi primariamente sulla crescita economica della città attuando una nuova visione della politica dove i cittadini le parti sociali gli intellettuali e l intera classe dirigente locale si impegnino attivamente attraverso idee ed azioni ovviamente senza le suddette infrastrutture e la loro piena efficienza tale impegno sarà più difficoltoso pertanto bisogna fare tesoro delle opere fin qui realizzate e utilizzarle al meglio quindi avviarne di nuove laddove necessario e possibile a tale riguardo giocheranno un ruolo fondamentale alcuni settori l agricoltura innanzitutto quindi lo sviluppo dell area industriale asi e dell artigianato nonché una intelligente programmazione per l avvio del turismo ritengo che un serio e completo programma di sviluppo delle attività produttive dovrà passare necessariamente anche dalla rivalorizzazione delle aree del centro storico ultimamente trascurate al riguardo un corretto percorso politico non potrà prescindere da un lavoro sinergico coi commercianti e gli artigiani affinché con idee nuove e progetti validi si possa dare nuova funzionalità e vita al cuore antico di paternò il centro storico con la collina monumentale potrebbero nuovamente divenire uno dei perni per la vita commerciale ma anche per una rinascita culturale e per quello sviluppo turistico che la nostra città non ha finora avuto 9

[close]

Comments

no comments yet