PB Boxe

 

Embed or link this publication

Description

Il primo numero del periodico di informazione curato dal CR FPI Puglia-Basilicata

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2

l editoriale come promesso alla vigilia dell insediamento nel nuovo comitato regionale fpi puglia e basilicata eccomi pronto per proporre ­ tra le tante cose ­ anche il progetto editoriale riservato alla realizzazione di una rivista riservata a ciò che succede ­ pugilisticamente parlando ­ sul territorio di nostra competenza per il momento ho voluto iniziare in via del tutto sperimentale con una versione online per capire se esistono i presupposti per approdare anche sulla carta stampata come vedete da parte mia c è tutto l impegno nel riportare sulla tastiera le notizie regionali per poi successivamente stilare anche il progetto grafico fin qui i problemi non sono insormontabili perché in forma del tutto gratuita posso dedicare parte del mio tempo libero a questa iniziativa per il resto mi affido alla vostra sensibilità perché per la stampa esistono dei costi oggettivi di cui non posso farmi carico torno a ribadire che questa uscita è del tutto sperimentale e anche grazie al vostro supporto possiamo continuare a crescere anche in forma editoriale vi prego di tenermi informato su ciò che accade all interno delle palestre appulo-lucane e per ora vi auguro una buona stagione agonistica e soprattutto una buona lettura a tutti sandro turco 2

[close]

p. 3

pb boxe il nuovo presidente regionale f fabrizio baldantoni presidente del cr puglia-basilicata abrizio baldantoni 26enne studente universitario di potenza prossimo al conseguimento della laurea in ingegneria è il nuovo presidente del cr pugliabasilicata precedentemente ha ricoperto nella seconda parte del quadriennio olimpico 2009-2012 la carica di vicepresidente del comitato puglia-basilicata affiancando il maestro lorenzo delli carri dopo essere cresciuto a pane e pugilato grazie anche alla passione del padre baldantoni è diventato ­ appena maggiorenne ­ presidente della boxe potenza per poi cominciare ad entrare a far parte della squadra del comitato regionale ricoprendo ancora oggi la carica di delegato della provincia di potenza baldantoni durante la sua candidatura ha voluto racchiudere il contenuto dell impegno della sua squadra di lavoro in tre parole chiave qualità equità e trasparenza tra le proposte decisamente più interessanti l idea di trasformare il comitato in un ottica federalista vale a dire più vicino alle rispettive società la sede del comitato ovviamente resterà sempre quella attuale all interno dello stadio della vittoria di bari ma si è pensato bene di individuare delle persone ovviamente legate alla fpi per rappresentare le diverse aree geografiche di una realtà ­ quella del cr ­ oggettivamente troppo estesa per le diverse incombenze di segreteria ad esempio le società del salento o del foggiano potranno rivolgersi direttamente al proprio fiduciario di zona per risolvere ­ praticamente a km zero ­ anche le più piccole esigenze fondamentale sarà anche l aspetto legato alla comunicazione tra società e cr un aspetto sul quale si punta anche per rendere più partecipi le società alle iniziative del comitato 3

[close]

p. 4

4

[close]

p. 5

pb boxe il comitato regionale puglia-basilicata organigramma comitato regionale 2013-16 presidente fabrizio baldantoni componenti rappr asd fabio pignataro sandro turco vicepresidente c.r componente rappr atleti ciro di corcia componente rappr tecnici sportivi rappr.te reg.le lorenzo delli carri resp attivita giovanile ed amatoriale aldo quero medico fiduciario regionale dott giuseppe macchiarola giudice sportivo regionale avv giuseppe chiaia noya avv adriano garofalo supplente categoria arbitri giudici rappresentante maria rizzardo vice rappresentante giuseppe de palma 5

[close]

p. 6

buon lavoro presidente alberto brasca i l comitato regionale fpi puglia-basilicata si congratula con il dottor alberto brasca per la conquista della prestigiosa carica di presidente della federazione pugilistica italiana al neopresidente brasca i più sentiti complimenti per raggiungimento della massima carica federale oltre al dottor brasca l augurio di buon lavoro è esteso anche alla squadra e a tutto lo staff di lavoro che lo affiancherà durante il percorso quadriennale auspicando che il rapporto sinergico con il comitato puglia-basilicata possa ritemprarsi ulteriormen te contribuendo così ad un uteriorecrescitadelmovimento pugilistico appulo-lucano il neopresidente ha prevalso al ball o t taggio 307 voti a 245 su antonio del greco nel primo turno di votazione presente anche il terzo candidato gualtiero becchetti la xxxvi assemblea nazionale ordinaria elettiva per il rinnovo delle cariche federali relative al quadriennio olimpico 2013-2016 si è svolta il 19 gennaio presso il lyrick theatre in via gabriele d annunzio a santa maria degli angeli assisi dopo la prima convocazione delle ore 9,30 alle il pugile professionista antonio de vitis è entrato a far parte del consiglio federale della fpi la puglia potrà contare su un rappresentante capace di entusiamare sul ring gli amanti della boxe votata all attacco e al sacrificio 10,30 in seconda convocazione il presidente dell assemblea avvocato riccardo andriani ha dato il via ai lavori dopo che le operazioni di verifica dei poteri hanno accertato l avvenuto raggiungimento del quorum degli aventi diritto al voto per le votazioni su 589 aventi diritto compresi 50 voti plurimi 573 ­ con 48 voti plurimi ­ i presenti di cui 485 società rappresentanti tecnici 33 rappresentanti atleti 55 l osservatore coni è stata l avv francesca macioce che si è seduta al tavolo dei lavori assieme al presidente franco falcinelli il segretario generale fpi dott alberto tappa e l avv gicomo borrione il link seguente http www.youtube.com/wat ch?v=flubqzwbrm0 list=uuzaiskqhbdh38 qcy6 gn5vq&index=5 permette di visionare il video inerente alla presenza di alberto brasca lo scorso 5 gennaio a bari 6

[close]

p. 7

pb boxe intervista al consigliere antonio de vitis l a xxxvi assemblea nazionale ordinaria elettiva per il rinnovo delle cariche federali relative al quadriennio olimpico 2013-2016 in programma lo scorso 19 gennaio ha decretato l ingresso ­ nel consiglio della federazione pugilistica italiana ­ del pugile professionista antonio pitbull de vitis 25 ko14 3+1 per il 34enne compiuti mercoledì 23 gennaio brindisino pluricampione ­ attuamente campione intercontinentale ibf nella categoria superpiuma ­ si tratta di una nuova esperienza da vivere sicuramente con la stessa intensità manifestata durante le entusiasmanti sfide sul ring de vitis eletto in quota pugili dilettanti farà quindi parte della squadra del neopresidente della fpi alberto brasca de vitis cominciamo ovviamente dai doverosi ringraziamenti «beh sì voglio innanzitutto ringraziare di cuore tutti coloro i quali hanno sostenuto dapprima la mia candidatura e successivamente la mia elezione a consigliere federale non è stata una vittoria facile ho dovuto confrontarmi al cospetto di un nome altisonante ovvero quello del campione olimpionico roberto cammarelle difatti praticamente nessuno altro ha voluto prender parte alla sfida elettorale perché appunto ritenevano che la vittoria di cammarelle sarebbe stata schiacciante a me le sfide proibitive mi sono sempre piaciute quindi ho provato ed ho conseguito l obiettivo sperato sovvertendo il pronostico della vigilia» come nasce l idea della candidatura «se devo essere sincero al momento della proposta ho rifiutato subito voglio sottolineare il fatto che in quel momento non conoscevo affatto il nome dell altro candidato quindi il voler declinare la proposta non è stata dettata dalla paura di dover su bire una clamorosa sconfitta il mio diniego era dettato soprattutto dalla volontà di pensare solo ed esclusivamente a svolgere l attività di pugile professionista senza altre distrazioni o forse anche perché in precedenza non mi sono mai occupato di mettere al servizio le mie competenze pugilistiche al di fuori dal ring successivamente però parlandone anche con il mio staff tecnico ho iniziato ad esaminare meglio la proposta che mi era stata offerta ritenendola interessante e perché no anche stimolante» anche se sei un pugile professionista affermato conosci molto bene il mondo dei dilettanti «credo che il mio nome sia spuntato fuori proprio perché vivo quotidianamente il variegato movimento dei dilettanti un universo diametralmente opposto a quello riservato per chi invece gravita in nazionale nelle palestre di provincia devi far fronte ad una serie di problematiche partendo proprio da quelle che per molti potrebbero risultare insignificanti ad esempio ho assistito personalmente ad alcune difficoltà legate all affiliazione quante volte ho visto i tecnici delle palestre anticipare o ancora più spesso donare di propria tasca il costo di affiliazione alla federazione pugilistica italiana non dimentichiamoci infatti che la palestra è un luogo aggregativo e sensibile alle problematiche sociali e quindi anche economiche inoltre pur di salire sul ring molti giovani pugili a volte sacrificano parte del loro piccolo rimborso quantificato in poche decine di euro per contribuire alle spese di viaggio per raggiungere un determinato posto torno a ribadire il fatto che la mia candidatura nasce proprio per questi motivi conosco davvero da vicino l ambiente del pugilato riservato alle categorie dilettanti» quindi quale sarà l impegno di de vitis verso i dilettanti «di certo premetto di non possedere purtroppo la bacchetta magica al contempo non posso assolutamente promettere di abolire ad esempio la tassa di affiliazione da solo non potrei assolutamente permettermi inopinati squilli di tromba sarò vigile e sottoscrivo fin da adesso il mio assoluto impegno per portare le problematiche dei dilettanti all attenzione dei vertici federali a tal proposito ci sono ad esempio alcuni aspetti davvero poco celebrativi non è concepibile organizzare una manifestazione pugilistica in piazza ed adibire una piccola stanza ricavata ad esempio in un bar a luogo deputato per gli spogliatoi con l aggravante di dover tornare a casa senza la possibilità di usufruire delle docce a mio avviso questo per un atleta è decisamente umiliante il mio impegno quindi sarà anche per eliminare questo aspetto poco gratificante per chi lavora quotidianamente per migliorare la qualità del pugilato» l occasione di questa analisi ci consente di strappare anche una riflessione sul professionismo «il professionismo in italia è in forte crisi quando dico questo non mi riferisco di certo alla qualità degli atleti anzi credo che in questo momento ci siano nella nostra nazione diversi pugili di spessore la crisi a mio avviso la crisi a mio avviso è dettata soprattutto dalla congiuntura economica spero che a breve ci siano spiragli di rinnovato ottimismo per poter usufruire di borse adeguate al lavoro quotidiano che tutti noi svolgiamo con il solito impegno e professionalità» per ascoltare l intervista telefonica realizzata in compagnia di antonio de vitis basta visitare il sito internet del comitato regionale fpi puglia-basilicata pagina youtube o cliccare il seguente link http www.youtube com/watch?feature=player embedded&v=xjl2itkyqhs 7

[close]

p. 8

i ntervista a maria rizzardo di grottaglie ta arbitro internazionale e attuale rappresentante gag del cr fpi pugliabasilicata viaggio all interno del mondo arbitrale e un sogno olimpico ancora chiuso nel cassetto sabato 5 febbraio a bari si è svolta la prima riunione riservata al gruppo abitri giudici del comitato regionale fpi puglia-basilicata tra i presenti anche maria rizzardo arbitro internazionale aiba 2 stelle e attuale rappresentante del gag del cr pugliabasilicata alla quale abbiamo posto alcune domande maria rizzardo possiamo tracciare un bilancio dell attività arbitrale all interno del comitato regionale «beh nei giorni scorsi ci siamo incontrati ed è stata personalmente la prima riunione in qualità di rappresentante regionale innanzitutto abbiamo analizzato l attività svolta nel quadriennio appena archiviato e diretto ­ per quanto concerne il movimento arbitrale ­ dal mio predecessore sebastiano sapuppo» qual è attualmente lo stato di salute dell attività arbitrale regionale «ad oggi possiamo disporre di un organico di 15 arbitri però spalmati sul territorio in maniera non omogenea a taranto ravvisiamo la più alta percentuale mentre nelle province di bari e brindisi persiste l esigenza di arruolare nuove leve questo risvolto sarebbe necessario proprio per rendere più omogenea la distribuzione degli arbitri sull intero territorio di nostra competenza decisamente più allarmante è la situazione relativa ai commissari di riunione dove attualmente possiamo disporre soltanto di due unità proprio a tal riguardo nell incontro di bari abbiamo pianificato un corso per aspiranti arbitri e commissari di riunione» quali caratteristiche sono richieste per diventare arbitro o commissario di riunione «a mio avviso è fondamentale che gli interessati al corso abbiamo dimestichezza 8

[close]

p. 9

pb boxe maria rizzardo la passione per la boxe attraverso il mondo arbitrale con il pugilato al contempo è necessario possedere una forte passione ed una grande forza di volontà considerato che non c è un ritorno economico tale da giustificare l impegno profuso inoltre credo che il corso sia particolarmente indicato per i giovani i quali potrebbero disporre di notevole dispolità e soprattutto candidati a poter acquisire esperienza utile per crescere e migliorarsi un po diverso è il discorso relativo ai commissari di riunione ai quali è richiesto maggiore carisma personalità quindi è indicato per persone decisamente più mature» come si articola un corso per arbitri e commissari di riunione «per gli arbitri si dovranno affrontare 60 ore di lezioni teoriche e 60 ore di pratica sul ring la teoria si articola con lo studio dei diversi regolamenti federali e disciplinari disposti per i dilettanti e professionisti il corso per i commissari di riunione invece ha una durata ­ in termini di ore ­ più contenuta e l aspetto pratico si sviluppa con un affiancamento durante le riunioni ufficiali organizzate dal comitato» in che percentuale è presente la componente femminile nel settore arbitrale italiano «le quote rosa in italia sono ben rappresentate soprattutto in regioni come lazio e toscana la presenza delle donne è decisamente corposa in puglia solo da pochi mesi sono finalmente in compagnia di una collega quindi per diversi anni sono stata l unica rappresentante femminile in ambito arbitrale se devo essere sincera anche dal punto di vista delle atlete la puglia dovrebbe sforzarsi ad incrementare il numero di affiliazioni difatti le regioni già citate lazio e toscana vantano anche un corposo bacino di atlete» come nasce per maria rizzardo la passione per il mondo arbitrale «beh è semplice provengo da una famiglia appassionata 9 di pugilato mio padre è stato un pugile e successivamente un maestro mentre i miei fratelli sono stati dei pugili capaci di entrare a far parte anche del giro della nazionale quindi la mia presenza sul ring è giustificata proprio da queste componenti non nascondo il fatto di aver inizialmente manifestato un certo scetticismo dettato proprio dalla quasi totale assenza di donne arbitro rizzardo ha iniziato a svolgere il ruolo di arbitro nel 1994 ndr ma a piccoli passi e sempre in punta di piedi ho assaporato notevoli soddisfazioni» qual è il sogno nel cassetto per maria rizzardo «mah credo sia il sogno nel cassetto di ogni arbitro anzi di ogni atleta ovvero quello di essere protagonisti nelle competizioni internazionali devo ammettere che per fortuna ho già presenziato in diverse manifestazioni internazionali ma la massima aspirazione resta certamente quella delle olimpiadi se devo essere sincera sono stata ad un passo da londra 2012 ma il destino non ha voluto che ciò accedesse di certo riproveremo alla prossima occasione» per concludere a maria rizzardo chiediamo di confezionare un piccolo spot riservato per chi volesse avvicinarsi al mondo arbitrale «posso dire semplicemente che si tratta di uno sport e in quanto tale è determinante possedere una grande passione tenacia e coraggio componenti utili soprattutto per affrontare i momenti difficili e qualche volta anche spiacevoli ma torno a ribadire il fatto che si tratta di una disciplina capace di regalare tante soddisfazioni e capace di far instaurare rapporti umani e professionali costruttivi e importanti» l intervista a maria rizzardo è anche disponibile sul canale youtube del cr puglia-basilicata cliccando il seguente link http www.youtube.com watch?v=gumqyqbjefu.

[close]

p. 10

pb boxe ecco l inizio dell attività agonistica 2013 bari 29 gennaio 2013 una grande festa di sport quella andata in scena sabato 26 gennaio all interno del palasport di melfi pz sotto la direzione organizzativa dell accademia pugilistica andriese diretta dal tecnico pietro sgaramella il 1° galà pugilistico città di melfi è il risultato della sinergia instaurata tra la società di andria e l amministrazione comunale di melfi decisamente corposo il programma ­ riservato ai pugili dilettanti ­ che ha praticamente incastonato il match-clou loriga vs manco alla manifestazione pugilistica ha presenziato in qualità di ospite d onore il pluricampione olimpico roberto cammarelle i genitori del supermassimo di cinisello balsamo sono originari della vicina rionero in vulture a seguire il programma della serata antonello cellamare schoolboy kg 52 accademia pugilistica andriese andria vs francesco carella schoolboy kg 50 pugilistica a taralli foggia incontro pari matteo trane junior kg 57 boxe iaia brindisi vs riccardo marolla junior kg 59 boxe sgaramella canosa di puglia ai punti vince trane giovanni orlando schoolboy kg 52 accademia pugilistica andriese andria vs andrea pepe schoolboy kg 50 pugilistica a taralli foggia ai punti vince orlando mattia conte junior kg 52 vivere solidale con lo sport taranto vs sabino scarpa junior kg 46 boxe sgaramella canosa di puglia ai punti vince conte vincenzo ciciriello junior kg 57 boxe sgaramella canosa di puglia vs simone carlucci youth kg 60 vivere solidale con lo sport taranto ai punti vince ciciriello andrea quinto youth kg 60 boxe sgaramella canosa di grande festa al 1° galÀ pugilistico cittÀ di melfi in basilicata l amministrazione comunale di melfi ha voluto sostenere il progetto della società pugliese diretta dal tecnico pietro sgaramella presente alla serata in qualità di ospite d onore il pluricampione olimpico roberto cammarelle 10

[close]

p. 11

pb boxe puglia vs carmine tagliente youth kg 57 vivere solidale con lo sport taranto ai punti vince quinto ilenia v s francesca ceo youth kg 48 accademia pugilistica por toghese bari incontro pari roberta rubini elite ia serie kg 64 accademia pugilistica portoghese bari vs alessia mesiano elite ia serie kg 60 a.p roma tricolore roma ai punti vince mesiano ciro tota youth kg 75 accademia pugilistica andriese andria vs alber budani youth kg 75 boxe iaia brindisi incontro pari danilo fortunato elite iiia serie kg 69 boxe sgaramella canosa di puglia vs marco palermo elite iiia serie kg 69 pugilistica kroton crotone ai punti vince palermo pappafava elite iia serie kg 54 polisportiva paris 88 libertas perugiavincenzo pastore youth kg 86 boxe sgaramella canosa di puglia vs angelo micello junior kg 86 boxe iaia brindisi ai punti vince micello saverio gena elite ia serie accademia pugilistica portoghese bari vs nicola gallo elite iia serie kg 75 pugilistica kroton crotone ai punti vince gena ma l incontro più atteso è stato il match valevole per la categoria superwelter tra i professionisti stefano demolition man loriga team spagnoli e andrea manco opi 2000 l incontro ­ in programma sulla distanza delle sei riprese ­ tra il 29enne crotonese loriga 11ko5 1+3 e il salentino manco 3ko1 0+1 si è però archiviato repentinamente alla terza ripresa l arbitro del match difatti ha dovuto sospendere l incontro decretando successivamente il pari tecnico una testata ovviamente involontaria di loriga ai danni di manco ha causato una ferita a entrambi manco ha subìto un apertura all altezza dell arcata sopraccigliare sinistra mentre loriga ha rimediato una lacerazione sulla parte alta della fronte ad aver letteralmente catalizzato l attenzione di tutti i presenti è stata la presenza dell ospite d onore della serata ovvero il pluricampione olimpionico roberto cammarelle il quale si è prestato molto volentieri a posare numerose volte perle consuete foto ricordo oltre a siglare autografi per i tanti spettatori che in coda aspettavano di incontrarlo durante la serata sono stati premiati anche i migliori pugili che si sono distinti in questo evento giovanni orlando vincenzo ciciriello ciro tota tutti di andria e saverio gena di bari molto positivo è stato anche il riscontro dell assessore allo sport del comune di melfi la dott.ssa rosa masi la quale ha permesso l organizzazione dell evento commissario di riunione carlo racioppa fg arbitri/giudici michele contino ta giuseppe de palma ba e aniello palmieri fg medico di servizio dottor giuseppe macchiarola 11

[close]

p. 12

la boxe al cospetto dell ilva p raticare il pugilato al cospetto dell acciaieria di taranto l ilva è una società per azioni del gruppo riva che si occupa prevalentemente della produzione e trasformazione dell acciaio con il nome della originaria azienda fondata nel 1905 è nata sulle ceneri della dismessa italsider prende il nome dal nome latino dell isola d elba dalla quale era estratto il minerale di ferro che alimentava i primi altiforni costruiti in italia a fine ottocento il più importante stabilimento italiano è situato a taranto e costituisce il maggior complesso industriale per la lavorazione dell acciaio in europa in questi ultimi giorni però ono tre le realtà si decide sul futuro di questo grande polmone di lavoro presenti a taranma purtroppo anche di to che praticano la veleni boxe sotto l ombra nella città di taranto esistono tre realtà affiliate del grande colosso con la federazione pugi dell acciaio listica italiana la querochiloiro che ospita anche l asd pugilistica taranto in via emilia la unicorn team boxe a bello in via mar grande e l asd boxe team cupri presente nella masseria vaccarella quartiere paolo vi «la nostra realtà è presente nel quartiere italia-montegranaro quindi si tratta di una zona residenziale particolarmente non soggetta ai fumi dell ilva ­ spiega il tecnico aldo quero ­ a dire il vero quando soffia la tramontana veniamo raggiunti spesso dai gas che sprigiona la raffineria dell eni purtroppo tutta la città di taranto è contaminata dall inquinamento ma torno a ribadire che la nostra posizione geografica ci garantisce una minore esposizione all inquinamento nella no s stra palestra ci sono diversi atleti che lavorano proprio all interno dello stabilimento dell iva a taranto esisto 12

[close]

p. 13

pb boxe no prevalentemente tre categorie lavorative chi si arruola nella marina militare chi sceglie l avvocatura mentre la terza opzione è giustappunto diventare un operaio dell ilva taranto dovrebbe essere disintossicata ma al contempo non si può lasciare a casa migliaia di lavoratori» all interno del palafiom in via mar grande è presente la unicorn team boxe a bello in via mar grande diretta dal tecnico andrea bello «conosco molto bene la realtà dell ilva anche dall interno della struttura ­ spiega il tecnico bello ­ per fortuna con i miei ragazzi pratichiamo la boxe in un ambiente chiuso anche se di tanto in tanto usciamo anche giornate si sentono ma purtroppo non possiamo farci nulla nella mia palestra nessuno dei miei ragazzi lavora all ilva anche perché la maggior parte sono atleti molto giovani chissà se un giorno cambierà davvero qualcosa» infine la situazione sembra essere decisamente più clemente nel quartiere paolo vi dove una vasta area alla periferia di taranto ospita la masseria vaccarella e al suo interno l asd boxe team cupri «il quartiere paolo vi è sicuramente un luogo lontano dai fumi pericolosi dell ilva ­ spiega il tecnico salvatore cupri ­ questa zona è stata scelta proprio perché geograficamente adatta per ospitare un piccolo polmone d aria pulita un quartiere costellato da alberi e tanto verde abbiamo quindi la fortuna di praticare la boxe praticamente in aperta campagna sulla taranto-grottaglie da noi i camini dell ilva si vedono ma la situazione è decisamente più clemente nel nostro centro peraltro i lavoratori dell ilva possono usufruire di uno sconto considerato che la struttura da noi utilizzata è stata costruita e progettata proprio per creare un area verde per i dipendenti dell acciaieria» all esterno della struttura per effettuare un po di corsa ovviamente i cattivi odori in alcune 13

[close]

p. 14

pb boxe news comunicazioni comincia l avventura del comitato regionale a bari si è insediato il comitato regionale,costruito per affrontare il quadriennio olimpico 2013-2016 comunicato stampa n.° 01/2013 bari 13 gennaio 2013 sabato 5 gennaio a bari all interno della sede del comitato regionale fpi puglia-basilicata si è svolta la prima riunione del consiglio presieduto da fabrizio baldantoni il comitato ha tracciato le prime linee guida per programmare il quadriennio olimpico 2013-2016 dopo l insediamento del comitato sono stati affrontati i primi temi all ordine del giorno tra i quali la necessità di istituire un corso per arbitri e commissari di riunione ma anche un corso di aggiornamento per tecnici confermati anche gli appuntamenti riservati all attività giovanile criterium e gli eventi riservati alle fasi regionali dei rispettivi tornei e campionati indetti dalla federazione pugilistica italiana non sono mancate le noti dolenti ovvero la comunicazione ­ da parte degli organi nazionali ­ della decurtazione pari al 15 sul bilancio di previsione relativo al 2013 nonostante l attività delle società pugliesi e lucane siano cresciute in maniera esponenziale il comitato regionale si muove anche su altri versanti con una serie di iniziative atte al miglioramento delle manifestazioni organizzate sul territorio tra le novità iniziali l istituzione di un sito internet ufficiale www.crfpipugliaebasilicata.jimdo com all interno del quale si potrà accedete alla pagina facebook twitter e youtube sul link http www.youtube.com/watch?v=clntg8ipsau si potrà visionare i video realizzato al termine del consiglio per il sito internet la scelta della formula jimdo permette la possibilità di non gravare di un solo centesimo sul bilancio del comitato l aggiornamento del sito e delle varie comunicazioni sarà a cura dello stesso comitato l attivazione di questi strumenti multimediali permette una maggiore conoscenza delle diverse attività del comitato rendendo le rispettive società partecipi ed informate su ciò che accade all interno del comitato la giornata del 5 gennaio è stata impreziosita dalla presenza a bari da parte del vicepresidente della fpi alberto brasca scontistica riservata alle palestre di pugilato puglia e basilicata prodotti marchio sphinx il cr fpi puglia-basilicata informa le società pugliesi e lucane appartenenti a codesto comitato che a seguito di proposta presentataci dal responsabile area vendite puglia e basilicata del marchio sphinx è possibile acquistare i prodotti del suddetto marchio con la seguente scontistica a noi riservata per il 2013 sconto base palestra 40 sul prezzo al pubblico per importo anche minimo acquisti con bonifico bancario 40 5 acquisti con carta di credito 40 3 acquisti con contrassengo 40 consegna entro 72 ore dall evasione dell ordine spedizione gratuita per importi superiori a 99 euro sito internet di riferimento www.sphinxgear.com responsabile vendite sphinx puglia e basilicata sig redavid leonardo 331/4821063 e-mail redavidleonardo@libero.it gli interessati possono contattare il responsabile vendite 14

[close]

p. 15

pb boxe news comunicazioni ibt nazionale junior/youth 22 convocati per il primo training camp del 2013 lunedì 11 febbraio è ripresa l attività delle nazionali giovanili con l inizio del primo training camp che si svolge all interno delle strutture del centro tecnico nazionale di pugilato a santa maria degli angeli assisi fino al 20 febbraio ad essere protagonisti 22 i pugili di cui 10 youth e 12 junior convocati dal responsabile tecnico nazionali giovanili schoolboys-junior-youth maurizio stecca due i pugliesi impegnati in terra umbra ciro tota junior kg 75 acc pugilistica andriese e arber budani junior kg 81 asd boxe iaia brindisi 15

[close]

Comments

no comments yet