Boves&Società giugno 2011

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

b oves società poste italiane s.p.a supplemento n.5 a il giornale di boves autorizz tribunale di cuneo n 304 del 14-12-1976 copia omaggio d.l 353/2003 conv in l 27.2.2004 n 46 art 1 comma 1,dcb/cn b&s b&s periodico informativo a cura dell amministrazione comunale anno 2 n° 10 giugno 2012

[close]

p. 2

b&s b&s impaginato 2 bis -2012.indd 2 05/06/12 11:29

[close]

p. 3

b&s ancora un buon gradimento della rassegna produttiva b&s 3 mestieri&città servizio e foto a pagina 4 boves società qui si parrà la vostra nobilitate ho voluto introdurre il mio saluto trimestrale con una citazione si perchè l introduzione del sistema di raccolta dei importante la più importante degli ultimi decenni periodico informativo dell amministrazione comunale supplemento al giornale di boves n 5 poste italiane s.p.a supplemento n.2 a il giornale di boves autorizz tribunale di cuneo n 304 del 14-12-1976 copia omaggio d.l 353/2003 conv in l 27.2.2004 n 46 art 1 comma 1,dcb/cn coordinamento editoriale aldo baudino michele baudino adriano toselli adriano toselli michele siciliano michele siciliano redazione e-mail info@mariatv.it concessionaria pubblicitaria maria tv sas strada cascina forlenza 7 beinette cn direttore di produzione wilma franchino 3477632020 impaginazione gianluca vada 3358181054 per si viaggiare sas beinette e-mail comuni@mariatv.it riguarda la plastica la carta e l indifferenziato e sempre al momento per il concentrico e le sue crescita mi farebbe immenso piacere che boves diventasse un modello anche per la astegiano e c di marene mario giuliano sindaco

[close]

p. 4

4 b&s mestieri&città gli assessorati alle attività produttive e alle manifestazioni di boves hanno proposto anche quest anno dal 1° al 3 giugno la manifestazione mestieri&città vetrina dell agricoltura dell artigianato e del commercio locale delle attività produttive inaugurata il 1° giuno nella ex confraternita santa croce dove le eccellenze artigiane bovesane e non da ferroglass di luca giordano alla gastronomia brignone al mobilificio stellino quinto ai serramenti e mobili di dario cavallo alle sculture del rivoirese aldo pellegrino alle storiche panetterie di erio giordano e di piazza garibaldi antico forno al liutaio aldo quaranta hanno esposto i loro prodotti sono intervenuti il sindaco che ha ringraziato tutti particolarmente quelli che hanno collaborato il presidente dalla cassa rurale sergio marro a ribadire la fiducia della banca in simili momenti a giuseppe ambrosoli per la confartigianato a dario perucca per la coldiretti a filippo manti delle scuole edili a marco manfrinato vice presidente della confcommercio di cuneo all assessore silvana dutto giordano alla rappresentante della comunità montana ornella vola tutti hanno sottolineato l importanza dell aspetto didattico della manifestazione novità di questa terza edizione è risultata l apertura del salone biologico ed ecosostenibile all ex filanda favole dove si sono potuti osservare all opera maestri artigiani della scuola edile e delle scuole tecniche san carlo tra i protagonisti enzo princivalle e la sua cooperativa artimestieri di boves i laboratori riservati ai ragazzi della quinta elementare e delle medie hanno aperto già il giovedì mattino sabato sera vi è stata degustazione di polenta e salsiccia curata dalla pro loco in piazza dell olmo domenica 3 giugno è stato allestito un percorso enogastronomico organizzato dai commercianti bovesani in venticinque tappe i commercianti della associazione la sporta protagonisti ancora coi babbo natale in vacanza con il laboratorio in via partigiani via roma è diventata via dell arte piazza dell olmo piazza delle associazioni con una ventina di stand via partigiani logico palcoscenico per antichi mestieri e relativi macchinari a cura dei comitati frazionali con la consulta giovani che ha proposto i giochi di una volta molto partecipata è stata sabato la pompieropoli mentre volavano i droni aerei senza piloti tra gli stand di piazza italia ed i floricoltori protagonisti gli animali amatissimi da bambini e non solo undici casette di legno realizzate impegno non certo indifferente dai commercianti suddivise fra piazza italia piazza dell olmo e via partigiani i bar di piazza italia domenica pomeriggio hanno offerto esibizioni di hip hop e nelle serate spettacoli in piazza dell olmo sfilata di moda ballo liscio e serata occitana michele siciliano ha allestito la sua esposizione fotografica curata con impegno negli ultimi mesi sulla lavorazione del legno nella ex filanda favole monica mano ha mostrato i frutti di un laboratorio della associazione i giovani per i giovani l arte di vivere arte espressività pura poesia e riflessione.a quattro mani con miriam broglia operatrice di musicarterapia globalità dei linguaggi di fronte al municipio in casetta i giovani hanno gestito il punto informativo insomma occasione per boves di mostrare il suo volto migliore sorridente e capace di accogliere attento ai giovani all aspetto dell insegnamento ma non solo oltre la generosità enogastronomica fiera di paese momento in cui si è vista molta qualità artigianato ed arte che si rincorrevano cercavano di superarsi vicendevolmente entusiasmo e partecipazione della città coinvolta nella terza edizione della rassegna produttiva b&s

[close]

p. 5

il porta a porta diventa realtà il 1° luglio 2012 sarà attivato il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti con il sistema porta a porta tale servizio riguarderà inizialmente le strade e piazze comprese nell elenco sotto riportato l impegno profuso finora dai cittadini bovesani merita di trovare maggiori riscontri positivi e in prospettiva contribuire anche ad evitare maggiori aumenti del costo del servizio la miglior qualità dei rifiuti differenziati contribuirà infatti alla riduzione dei costi di smaltimento in quanto sarà effettivamente possibile immettere sul mercato con un ritorno economico materiali altrimenti destinati alle discariche o all incenerimento attualmente il nostro comune registra una quota di raccolta differenziata per la sola parte gestita dal consorzio ecologico del cuneese c.e.c senza tener conto della differenziata delle imprese e del compostaggio domestico dei rifiuti organici mediamente pari al 45 le direttive dell unione europea e le normative nazionale e regionale impongono il raggiungimento dell obiettivo su riuso e riciclo dei rifiuti pari al 50 entro l anno 2015 corrispondente a livelli di raccolta differenziata del 70-72 mentre l obiettivo da raggiungere entro il 2012 è del 65 per questo diventa ancora più importante istituire un metodo di raccolta di rifiuti che possa far compiere importanti passi in avanti offerta valida nella concessionaria fino ad esaurimento stock b&s a partire dal primo luglio inizia il nuovo tipo di raccolta dei rifiuti b&s 5 in alcuni comuni con il sistema di raccolta porta a porta si sono raggiunte percentuali intorno al 90 durante gli incontri informativi con i cittadini avvenuti nelle scorse settimane presso il palazzetto polivalente c giraudo sono state illustrate le modalità con le quali sarà effettuata tale raccolta in particolare si è chiarito che inizialmente il servizio a domicilio riguarderà unicamente la raccolta della carta e cartone della plastica e dei rifiuti indifferenziati la raccolta dei rifiuti organici del vetro e della frazione verde per il momento continuerà ad avvenire attraverso i contenitori stradali sarà inoltre attivato il servizio di raccolta del sughero attraverso contenitori stradali durante l ultima settimana del mese di giugno saranno consegnati gratuitamente a tutte le utenze i contenitori e i sacchetti in numero sufficiente per assicurare il corretto conferimento dei rifiuti fino a fine anno analogamente alla fine dell anno sarà curata la consegna del materiale necessario per tutto l anno successivo sempre in forma gratuita tutto quello che ti serve per il tuo lavoro m.s.s iva e ipt escluso euro 4 a vo d re nuotricola a imm sconto 20 turbo diesel a iniezione diretta cassone in lega ribaltabile trilaterale 21.690,00 isuzu nlr l35 mahindra goa pick-up autocarri 2 o 5 posti anche 4x4 disponibile con ribaltabile trilaterale con portata fino a 1200kg a partire da 11.350,00 marro automobili boves cn corso trieste 82 tel 0171 380367 www.marroautomobili.it e.mail info@marroautomobili.it punto vendita mondovi via torino 64/a tel 0174 339010 chiama per una prova su strada

[close]

p. 6

6 b&s del mercato via don g dutto via mario tosello via oreste agnese via primalpe via ragogna via roncaia pari nessuno dispari dal 31 al 77 via san francesco via sprina vicolo roncaia via don peirone venerdi 29 giugno 2012 dalle ore 8,00 alle ore 20,00 via alba via attilio daniele via barali numeri pari dal 38 al 50 dispari il 35 via borgo san dalmazzo via divisione cuneense numeri pari nessuno dispari fino al 7 via fiorita via mellana numeri pari fino al 12 dispari fino al 7 via g.a.f via molino via notaio e cavallo via pino giraudo via rivoira numeri pari fino al 78 numeri dispari fino al 55 via san martino via santuario numeri pari fino al 4 b&s dispari fino al 3 via stazione numeri pari fino al 38 dispari fino al 37 via vimercate via vittorio veneto sabato 30 giugno 2012 dalle ore 8,00 alle ore 20,00 largo iv novembre piazza borelli piazza caduti per la libertà piazza dell olmo piazza italia piazza mottini via cap ignazio vian via castello di godego via dei partigiani via della riscossa via don gius bernardi via dr michele risso via f.lli giuliano via g marconi via ing giov capello via magg tom beraudo via mons calandri via moschetti via prof don cavallera via roma via san bartolomeo via santa croce via serg ferruccio ferrari via spirito riberi via statuto via trento per il ritiro del materiale gli utenti del servizio suddivisi per strade potranno presentarsi secondo la calendarizzazione sotto riportata presso il punto di distribuzione stabilito in piazza dell olmo sotto il pelerin qualora non fosse possibile curare il ritiro del materiale nel giorno previsto è possibile presentarsi anche negli altri giorni si richiede tuttavia di rispettare il calendario al fine di evitare la formazione di possibili code lunedi 25 giugno 2012 dalle ore 8,00 alle ore 20,00 corso bisalta,piazza sant.ma trinità chiesa vecchia via castello numeri pari fino al 14 dispari fino all 11 via cerati numeri pari fino al 50 dispari fino al 13 via della repubblica via giovanni e spartaco barale via rana numeri pari fino al 2 dispari fino al 9 via roncaia numeri pari fino al 14 dispari fino al 27/a via san carlo via sant antonio numeri pari fino al 20 dispari nessuno via vigne numeri pari fino al 20 dispari fino al 35 vicolo cordero martedi 26 giugno 2012 dalle ore 8,00 alle ore 20,00 piazza garibaldi via chiesa vecchia vicolo peano via dr a pacotti via san pietro numeri pari fino al 4/a dispari fino al 15 via dei martiri via stazione corso trieste via gen giovanni allasia via vecchia sant anna numeri pari fino al 26 dispari fino al 17 via caduti e dispersi in russia villaggio u.n.r.r.a via don peano largo xxv aprile via g.b berrini via don olivero mercoledi 27 giugno 2012 dalle ore 8,00 alle ore 20,00 via bene via borella via carlo calisto via cuneo numeri pari fino al 36 dispari fino al 25 via delle alpi via donato dutto via erio baudino via felice ugues via filatoio via grugliasco via lidice via marzabotto via peveragno numeri pari fino al 82 dispari fino al 75 via re benvenuto via san rocco via serg giuseppe macario via xxxi dicembre via vassallo vicolo san magno giovedi 28 giugno 2012 dalle ore 8,00 alle ore 20,00 piazza a.v.i.s v.le europa unita v.le xix settembre via aurora via avv aldo viglione via badina tranne i nunei 50 e 53 via barali numeri pari fino al 36 dispari fino al 33 via cerato secondo via cuneo numeri pari dal 38 al 52 dispari dal 27 al 61 via dei benedettini via dei pini via dal carcere i gerani del comune anche quest anno si è provveduto ad abbellire le finestre del comune ma con una particolarità questa iniziativa ha anche uno scopo sociale e stata infatti sottoscritta dall amministrazione nella persona dell assessore alle politiche sociali una convenzione con la casa circondariale di cuneo all interno della quale è stata realizzata una serra per la produzione di piante e fiori tale sottoscrizione e il nostro impegno permette una formazione adeguata ad un gruppo di detenuti in grado di svolgere in modo autonomo un attività di produzione e gestione di piante all interno della serra questo è uno dei tanti strumenti per il reinserimento sociale dei ristretti questa attività permette di creare per i detenuti delle opportunità-attività per un proficuo impiego del tempo in carcere ed eventualmente offrire loro una formazione spendibile all esterno al termine del periodo di reclusione tale iniziativa permette altresì di creare un ponte visibile tra il carcere ed il territorio attraverso la produzione di queste piante ornamentali destinate all abbellimento di aree pubbliche o anche di aree interne alla casa circondariale recuperando e valorizzando tali spazi spesso abbandonati non si tratta di concorrenza e neppure è nostra intenzione ledere le aziende locali ma ci è sembrato giusto dare una possibilità di riscatto sociale a queste persone.

[close]

p. 7



[close]

p. 8

8 b&s ziamento f.e.s.r asse iii attività iii 1.1 tutela dei beni ambientali e culturali attraverso determinazione n 269 del 13/10/2010 regione piemonte direzione attività produttive settore ri b&s qualificazione e sviluppo del territorio ¤ 45.948,17 associazione culturale fabbrica dei suoni venasca inizio lavori giugno 2012 fine lavori settembre 2012 vedere sentire creare toccare usare provare scoprire giocare inventare e progettare oltre alle aree tematizzate geograficamente in base ai diversi continenti all interno de l atlante dei suoni si allestiranno spazi che potranno essere utilizzati in modo elastico per proporre iniziative ed attività integrative che completino e arricchiscano ulteriormente l offerta formativa del centro l installazione sarà dunque una struttura polivalente e multimediale in grado di offrire spazi idonei a realizzare attività culturali musicali didattiche e ricreative sarà inoltre un luogo davvero unico nel suo genere che si candida ad avvicinare bambini ragazzi studenti e chiunque sia interessato o incuriosito dal mondo dei suoni grazie ad un approccio esclusivo ed emozionale articolato attraverso un percorso didattico originalissimo fortemente caratterizzato dalla componente esperienziale costo totale opera ¤ 1.163.982,41 fonti di finanziamento Ð 186.848,31 fondi regionali direzione cultura turismo e sport ¤ 931.185,93 finan notizie dall ufficio area tecnica manutentiva distributore acqua refrigerata gassata e non gassata a breve inizieranno i lavori per l installazione e la gestione di un distributore di acqua refrigerata gasata e non gasata da parte della ditta pier h2o s.n.c di caramagna piemonte aggiudicataria della gara il manufatto ospitante il distributore verrà collocato all interno dell aiuola che separa corso trieste con piazza borelli per cui i cittadini potranno usufruire del servizio di erogazione dell acqua ad un prezzo di Ð 0,02 al litro per l acqua naturale non gassata ed Ð 0,03 al litro per l acqua gassata sarà cura dell amministrazione con la ditta fornitrice pubblicizzare la modalità di somministrazione dell acqua vendita dei lotti boschivi ad uso focatico sono stati aggiudicati i 10 lotti boschivi ad uso focatico in località punta tre confini di boves l importo di aggiudicazione ammonta ad ¤ 3.463,41 iva esclsua su un base d asta di Ð 2.847,57 locazione salto idraulico in via carde veie a seguito di indizione di gara per la locazione del salto idraulico in via carde veje la gara è andata deserta e volontà dell amministrazione di pubblicare nuovo bando con nuove condizioni sistemazione tratto pista ciclabile in via santuario a seguito gara la ditta ramero aldo c srl di cuneo ha aggiudicato la sistemazione di un tratto della pista ciclabile in via santuario per l importo di ¤ 6.153,96 oltre all iva i lavori stanno procedendo per migliorare l accesso ciclabile alla frazione fontanelle manutenzione tratto del canale bealasso in via funga al fine di eliminare gravi infiltrazioni sono stati aggiudicati i lavori di manutenzione di un tratto del canale bealasso in via funga alla ditta edil scavi snc di cuneo per l importo di ¤18.665,18 iva compresa installazione barriere stradali lungo via divisione cuneense e stata realizzata una prima parte di staccionata di protezione in legno in via divisione cuneense utilizzando pali usati in legno trattato forniti dalla ditta stella spa di cuneo i lavori sono stati compiuti dalla ditta belli paolo di cuneo l intervento ammonta a complessivi ¤ 19.445,91 iva compresa.

[close]

p. 9

b&s b&s installazione barriera di protezione campo di calcio parco marquet grazie alla collaborazione della squadra tecnica della forestale regionale è stata rifatta a nuovo la barriera a protezione del campo di calcio dell area di cascina marquet 9 pulizia valloni la squadra della forestale ha ripreso la pulizia dei valloni e dell alveo del torrente colla ed i sentieri vengono mantenuti percorribili in sicurezza lavori di potenziamento e sostituzione reti idriche la ditta falf srl corrente in savigliano incaricata dall a.c.d.a spa ha iniziato i lavori di potenziamento e sostituzione delle reti idriche lavori che riguarderanno via fiorita via ugues via grugliasco e via pino giraudo si richiede la collaborazione dei residenti al fine di non intralciare le operazioni di manutenzione manutenzione verde pubblico 2012 in attesa dell approvazione del bilancio è stato affidato il servizio di manutenzione verde pubblico per i mesi di maggio e giugno alla ditta mauri alessandro per l importo di Ð 18.995,08 pulizia alveo torrente gesso grazie alla collaborazione della protezione civile il 21 aprile u.s parte dell alveo del torrente gesso è stato ripulito smaltendo due rimorchi di materiale per cui la zona interessata è da ritenersi praticamente bonificata sulle tracce della natura iscrizioni aperte si ricorda che sono aperte le iscrizioni all estate ragazzi sulle tracce della natura al museo della castagna luisa sorrentino accompagnatrice naturalistica cell 3479399046

[close]

p. 10

10 b&s b&s rendiconto 2011 prospettive di utilizzo dell avanzo e attese di ammorbidimento normativo il rendiconto 2011 come tutti i docuadottati e ha rappresentato per il codi un processo di programmazione che ha preso origine dall approvazione del bilancio e delle direttive programmatii notevoli tagli di risorse statali che si assottigliano ogni anno con una progressione geometrica e un obiettivo di gibile se non a costo del blocco totale degli investimenti hanno reso il 2011 poco roseo l intervento della regione piemonte nella seconda parte dell anno che ha inciso sulla rimodulazione dell obiettivo sono stati assegnati a boves 315.000 euro è stato realmente provvidenziale proprio grazie a queè stato centrato con un buon differenziale positivo il dato di maggiore rilievo che emerge dall analisi del rendiconto del comune è che la gestione di quest anno si è conclusa con un avanzo di amministrazione 899.053,60 di cui euro 269.149,37 vincolati questo insieme all assenza di ricorso all anticipazione di tesoreria ormai da diversi anni ed a un fondo di cassa che totalizza 1.187.941,57 consente di affermare che il bilancio comunale è sano e solistionale regge discretamente ai pesanti vincoli e restrizioni si cercano modi avanti il programma degli investimenti importanti per il territorio comunale seppure con alcune varianti in corso d esercizio spesso accade di dover riutilizzare l avanzo di amministrazione e rio ricercare nuove e maggiori entrate il rifugio situato sotto l omonimo passo riapre per la stagione estiva i posti letto disponibili sono otto l utilizzo è consentito per un massimo di quattro notti consecutive il rifugio è dotato di corrente elettrica prodotta da pannelli solari a inverter acqua corrente non riscaldata completamente attrezzato ed ammobiliato la cucina è dotata di stufa e stoviglie È stato redatto dettagliato regolamento disponibile oltre che nel rifugio stesso presso maddalena giuliano titolare del negozio di alimentari in frazione castellar che detiene le chiavi del rifugio e ne gestisce le prenotazioni telefono 0171.388664 aperto la domenica chiuso il giovedì le tariffe giornaliere sono di 5 euro per adulti 2,50 per bambini al di sotto dei 12 anni informazioni si possono ricevere in municipio da grazia zagheno e.mail grazia.zagheno@comune.boves.cn.it telefono 0171.391829 da accantonare per il rispetto del patto gimento dell incredibile obiettivo di +506.776,37 la situazione che sta vivendo il paese è zione comunale lo è altrettanto siamo in recessione e molte aziende locali sono in crisi così come molte famiglie le misure adottate dal governo non dell economia e purtroppo accentuesta vivendo ci auguriamo che tutto ciò riapre il rifugio ceresole

[close]

p. 11

analisi di servizi a domanda individuale richiesta dell utenza e che non siano state dichiarate gratuite per legge nazionale o regionale rientrano nella categoria dei servizi pubblici a domanda individuale a fronte dei quali vengono richieste contribuzioni agli utenti fruitori tra questi servizi si annoverano le illuminazioni votive all interno del cimitero comunale il mercato dei fagioli b&s b&s 11 ed il peso pubblico nell esercizio 2011 questi servizi hanno raggiunto un grado di copertura dei costi riportato nella sottostante tabella gestore ha appena provveduto al rifacimento della rete elettrica di distribuzione della corrente alle luci perpetue ed il rinnovo dell imi costi gestionali tori agricoli bovesani non prevede entrate che vengono riscosse direttamente dal gestore e solo poche spese che si riferiscono al contributo consorzio che il comune può deliberare di assegnare ci giungono segnalazioni dal consorzio naviglio-vermanagna di una sgrigliatore della vasca di tetto vivalda poichè tutta la parte della città attraversata dal naviglio e dal vermenagna è servita adeguatamente dalla rete di isole ecologiche si invitano caldamente i cittadini sanzionabile si ricorda che un corretto comportamento quanto grazie alla completa automazione del sistema di pesatura realizzata nel 2009 i ricavi ammontano all incirca al triplo dei costi segno di civiltà.

[close]

p. 12

12 b&s festa della liberazione a boves oltre la relazione di carlin petrini b&s adotta un martire con le scuole particolarmente significativo il 25 aprile bovesano di quest anno sempre momento davvero sentito da molta popolazione folta è stata la presenza di autorità e cittadini alla cerimonia di omaggio ai caduti delle due guerre con i saluti del sindaco ricordo dell importanza del ruolo femminile in quei frangenti e di christian claverie presidente di servir la paix di mauguio e la posa delle corone particolarmente numeroso e attento il pubblico all orazione ufficiale di carlin petrini giornalista scrittore e fondatore di slow food un applauso molto lungo e caloroso ha sottolineato il valore morale e la forza dell intervento partito da riconoscimento dell importanza storica della resistenza per arrivare alle nuove prospettive in cui continuare tale lotta per la libertà e la giustizia partendo dal cibo e dall acqua ha preceduto sempre in auditorium presentazione a cura dell istituto comprensivo cittadino antonio vassallo dell iniziativa adotta un martire collaborazione tra scuola ed assessorato alla cultura con proiezione sono state presentate sei ricerche storiche molto accurate una in particolare che novità portano al lavoro mai terminato per ricostruire quegli eventi e tratteggiare personaggi del periodo storico come l anno scorso con il centocinquantenario di unità nazionale la proposto di maurizio paoletti ha puntualizzato che ci si doveva concentrare sui personaggi minori onde evitare di ripetere quanto già abbondantemente scritto sui protagonisti principali e allora ci si focalizzò logicamente su tommaso beraudo bovesano ufficiale sabaudo mandato ad addestrare i volontari toscani in massima parte studenti caduto a montanara durante battaglia della prima guerra di indipendenza quest anno i ragazzi chiedendo anche ai nonni hanno tratteggiato ritratti i di rara efficacia hanno condotto il dirigente scolastico giampiero ristorto e la sua vice cristina bersani si son viste immagini quindi e letti brani su oreste agnese l opera più accurata benvenuto re am faran pà gniente storia di sedicenne ucciso il 19 settembre 1943 severino rovere ammazzato mentre cercava di scappare lo si sapeva morto per essere stato sorpreso dalla polizia militare fascista con messaggio per i partigiani ora abbiamo con la testimonianza di erio giordano altre notizie sulla sua fine giuseppe pino giraudo giovanni e spartaco barale e giacomo rigoni che seguì il loro destino di morte durante il grande rastrellamento in valle colla tra fine 1943 e inizio 1944 già l assessore ha dettato il tema per il prossimo anno le figure femminili bovesane alcuni reduci partigiani sei quasi novantenni molto in gamba uno il cuneese nazareno peano morto purtroppo neppure un mese dopo insieme a tanti amici parenti simpatizzanti si sono trovati da politano per il consueto pranzo ha concluso più che degnamente la giornata la corsa podistica organizzata da boves run con un elevato numero di iscritti e che è stata appannaggio di atleti di livello nazionale nella foto sopra gli alunni dell istituto comprensivo e a sinistra carlin petrini durante l orazione

[close]

p. 13

b&s 25 aprile 2012 guerre a tutte le guerre combattute da contadini contro contadini per arrivare a ricordarci che è dalla salvaguardia dei beni comuni che deve partire la nostra odierna resistenza bisogna avere un cuore aperto verso il mondo dando attenzione al locale e commentando le vicende di questo ultimo periodo governato dalla finanza e dai suoi tracolli ha invitato ad ascoltare gli anziani le donne i contadini e gli indigeni perché se stiamo tutti andando verso il baratro quando saremo sull orlo del precipizio dovremo girarci se suma nen betè e ci troveremo davanti queste persone da cui imparare un associazione che si occupa della salvaguardia della cultura e delle tradizioni dei popoli tribali oltrechè prestare attenzione innanzi tutto alla loro sopravvivenza si è così espressa in riferimento a questi gruppi della cui esistenza conosciamo poco ma che sovente sono oggetto di azioni tese a sfruttare le risorse dei loro territori in superficie o nel sottosuolo niente debiti niente bombe niente carceri niente povertà niente senzatetto niente inquinamento e li chiamiamo primitivi c è proprio da riflettere ben oltre il 25 aprile che sia sempre un occasione di festa di ritrovo ed incontro festoso nella comunità civica unito all approfondimento sull attualità costanza lerda appunti dal nostro b&s 13 non ci sono frontiere per ricordare coloro che hanno dato la loro vita combattendo per la libertà la giustizia e la democrazia non ci sono frontiere per pensare a coloro che sono stati vittime della barbarie nazista attraverso irragionevoli rappresaglie e torture non ci sono frontiere per dire grazie a coloro di qualunque nazionalità razza o religione che hanno lottato e lottano affinchè i valori della resistenza non vengano dimenticati non ci sono frontiere per onorare i partigiani che hanno voluto e saputo salvare l onore dei loro paesi e grazie ai quali viviamo liberi in paesi liberi essi che sono ancora testimoni della storia ma che purtroppo sono sempre meno anno dopo anno allora per riconoscenza alle loro azioni ed ai loro sacrifici noi dobbiamo prendere il loro posto badando a che i valori di libertà e fraternità di giustizia e di pace non siano mai dimenticati tutti questi valori ai quali noi siamo legati li esprimiamo costantemente attraverso la nostra associazione servir la paix e li condividiamo con i nostri amici della scuola di pace e da 20 anni ci sentiamo in dovere di essere qui a boves vicini a voi per vivere questi momenti di raccoglimento e di memoria per sognare un mondo dove la pace ed il benessere saranno la regola assoluta per l umanità intera speranza e per terminare vorrei citare questa frase del filosofo alain che la nostra associazione ha adottato a stemma il benessere non e il frutto della pace il benessere e la pace » con queste parole christian claverie presidente dell associazione servir la paix di mauguio città gemellata con boves ha salutato tutti coloro che la mattina del 25 aprile 2012 si sono ritrovati al sacrario per la festa della liberazione lo aveva preceduto il nostro sindaco ricordando in particolare la partecipazione attiva delle donne nella resistenza aspetto sovente trascurato e non portato in evidenza carlin petrini presidente e fondatore di slow food giornalista e scrittore ha saputo intrattenere il numeroso pubblico con messaggi legati alla storia locale e nello stesso tempo inseriti in un riflessione più ampia e globale parecchi degli intervenuti a conclusione della mattinata hanno piacevolmente commentato che lo avrebbero ascoltato ancora a lungo per la chiarezza del messaggio per come ha saputo catturare l attenzione e l interesse dei presenti ha parlato di cura della memoria perché facilmente si dimentica ed ha immediatamente aggiunto che non basta il ricordo nel momento in cui ci si deve rapportare alla storia ed al mondo e partito dalla terra dalla nostra terra dal lavoro dei contadini ha accennato alle

[close]

p. 14

14 b&s b&s consulta giovani pronti per l estate 2012 la consulta giovani sta preparando le iniziative dell estate sempre con molto entusiasmo e l augurio ciclo d incontri proviamo a parlare di che ha visto la consulta confrontarsi con esperti su argomenti spesso lontani dal mondo dei giovani ma di vivo interesse una serata legata alla guida sicura che ha visto la partecipazione di esperti del consorzio cuneese delle scuole guida una dedicata al lavoro e all economia con i rappresentanti della cassa rurale pellegrino giuseppe e una dedicatat all imu che è la location non più fontanelle ma si torna in centro in piazza caduti iniziative organizzate e pensate dalla consulta in collaborazione con la pro-loco e il comune ma soprattutto è da sottolineare il grande sforzo che fanno gli sponsor che ogni anno nonostante la crisi sostengono le nostre iniziative che hanno come obiettivo vicina ai giovani stati ospiti della consulta giovani di cogoleto giugno un momento per far emergere il talento giugno il bisalta contest il concorso di ballo canto bartolomeo prossimo con una serata in piazza italia dal 5 al 7 luglio sempre in collaborazione con alcuni bar di boves tra cui il roma portico garibaldi roxy i natali secondo la leggenda al genovese più dal titolo letture sceniche resistenti organizzato del 25 aprile e primo maggio una serata per collegare attraverso i giovani la giornata della liberazione e la festa del lavoro noi bovesani abbiamo avuto l onore di raccontare la nostra resistenza i fatti successi a boves e soprattutto dei giovani bovesani che hanno combattutto per inseguire i loro ideali che oggi ci sembrano cose stretti una serata emozionante e piena di spunti dall associazione in kenia vicino alle popolazioni più volta del gruppo i fuory rotta e a seguire gran serata disponibile il servizio bar e ristorante per tutte le elezioni per il direttivo si terranno indicativamente il 26 di ottobre con una serata di bilancio dei due anni del nostro direttivo.

[close]

p. 15

b&s gruppo alpini boves b&s 15 adunata nazionale a bolzano ottima la partecipazione del gruppo alpini bovesano alla adunata nazionale l ottantacinquesima fissata a bolzano sabato 12 e domenica 13 maggio scorsi alla fine si son contate oltre un centinaio di presenze centododici con oltre i sessanta sessantacinque partecipanti alla sfilata sono stati giorni di visite turistiche e soprattutto di convivio di allegria insieme tra cibi tipica cucina piemontese ovviamente brindisi e canti sotto il tendone della cassa rurale con la cucina che neppure ha temuto gli scrosci di pioggia del sabato sera sotto i gazebi il presidente sezionale antonio franza è passato a portare i saluti ospiti d onore sono stati i ge nerali cesare di dato ospite a cena e franco cussino veterinario dei muli ottantaquattrenne ottima è stata l ospitalità della loacker cui dirigenti sono stati invitati a cena il sabato soddisfacenti sono stati i servizi igienici la pioggia di sabato ha placato un caldo afoso che poteva diventare fastidioso e la sfilata di domenica mattina è stata salutata da cielo sereno sole caldo e venticello fresco una situazione temperatura ideale oltre che alla dirigenza loacker targhetta ricordo e di riconoscimento è andata ai due alfieri del gruppo sempre presenti e disponibili ovunque sia richiesta la presenza del gagliardetto bovesano domenico bruno ed aldo dalmasso altro omaggio è andato da un commosso sergio rinero cui il successore livio vallauri ha consegnato altra targa per il lavoro svolto e che continua come segretario nei suoi due mandati da capogruppo periodo in cui l organico è cresciuto e l attività sociale è aumentata la adunata del raggruppamento regioni nord-occidentali e gruppi francesi è fissata a novara i prossimi 6 e 7 ottobre sabato e domenica con i bovesani immancabili abituali partecipanti i cd con le foto sono a disposizione per chi volesse stampe dallo studio fotografico giordano di corso trieste a fianco del municipio comitato alpini d oc venerdì 18 maggio alla sede del gruppo vi è stata una riunione con ben cinquanta partecipanti tra cui il sindaco del comitato alpini d oc cui boves fa parte per l organizzazione del 2° raduno che si terrà a vinadio nei giorni di sabato 21 e domenica 22 luglio ci spiega il giovane capogruppo alpini d oc è nato lo scorso anno tra gruppi viciniori della sezione tutti della zona montana così da consorziarsi dal punto di vista fiscale ed unire le forze quando c è qualche manifestazione da organizzare in pratica ogni gruppo continua a mantenere la propria autonomia in ogni campo e ambito ma ci ritrova e si collabora quando necessita come ad esempio è successo lo scorso anno a luglio a limone È una novità importante per la nostra zona ma che altri gruppi della sezione nelle langhe e nel roero sono consorziati da molti anni e la loro positiva esperienza ha fatto sì che anche i gruppi `montani boves limone vernante aisone robilante roccavione borgo san dalmazzo si decidessero a questo importante passo anche e soprattutto dal punto di vista fiscale perché avendo partita iva e commercialista che segue tutto l iter ci si mette al riparo da eventuali brutte sorprese fiscali

[close]

Comments

no comments yet