Beinette 2012 dicembre

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

rma nfo i beinette il comune di numero dicembre 2012 periodico informativo a cura dell amministrazione comunale poste italiane s.p.a supplemento n.9 a il giornale di boves autorizz tribunale di cuneo n 304 del 14-12-1976 copia omaggio d.l 353/2003 conv in l 27.2.2004 n 46 art 1 comma 1,dcb/cn popolazione 3343 31/10/2012 superficie 17,4 km² altitudine 491 mt s.l.m comune di beinette

[close]

p. 2

il comune di beinette informa 2 c.b srl v ia v it torio a medeo ii n 3 12100 c uneo p er info t el 0171 734293 c el 335 5961982 numero 2012 centro storico in via roma vendiamo alloggi di varie metrature con autorimesse chiavi in mano beinette alta qualità costruttiva struttura antisismica possibilità scelta materiali interni riscaldamento a pavimento pannelli solari isolamenti termoacustici bassi costi di gestione vendita diretta senza mediazione

[close]

p. 3

cari concittadini l tragico quadro della situazione italiana ricade drammaticamente sugli enti locali che devono farsi carico di questioni complesse spesso indipendenti dalla propria volontà o dal proprio operato la crisi finanziaria e culturale ha modificato i comportamenti delle persone sempre più preoccupate del proprio futuro e di quello dei loro figli a mio parere l italia sarebbe in una situazione assai peggiore se non ci fossero i comuni e i loro sindaci che rispondono in questo delicato momento storico sempre anche quando non hanno le risorse finanziarie o umane o quando non ne hanno le precise competenze i sindaci si assumono sempre la responsabilità nel gestire le tensioni sociali in forte aumento per la mancanza di lavoro le richieste di aiuto e provano a dare risposte in assoluta solitudine con le risorse disponibili ridotte dai tagli lineari dello stato che non tiene conto del merito la nostra amministrazione che negli ultimi anni ha attivato percorsi virtuosi ha subito ugualmente la scure economica si parla tanto di merito ma non lo si applica il patto di stabilità nato per bloccare il debito dello stato ha fallito l obiettivo perché ha bloccato gli investimenti obbligando i comuni ad accantonare risorse qr-code con il tuo telefonino puoi andare direttamente sul sito del comune il comune di beinette informa periodico informativo dell amministrazione comunale redazione e-mail info@mariatv.it concessionaria pubblicitaria maria tv sas strada cascina forlenza 7 beinette tel 0171.1890062 fax 0171.1890339 maria tv lab via tetto toscano 122 beinette tel 0171.385313 fax 0171.385313 direttore responsabile aldo baudino impaginazione gianluca vada cell 335 8181054 e-mail gianluca.vada@libero.it stampa listostampa asteggiano via guglielmo marconi 94/b marene cn poste italiane s.p.a supplemento n.9 a il giornale di boves autorizz tribunale di cuneo n 304 del 14-12-1976 d.l 353/2003 conv in l 27.2.2004 n 46 art 1 comma 1,dcb/cn i cittadini pagano le tasse per avere i servizi e non per creare dei tesoretti i sindaci stanno diventando il parafulmine di tutto e di tutti e non è giusto in caso di allerta basta un fax e la responsabilità passa subito di mano e i sindaci da questo momento sono lasciati soli la nostra italia ha bisogno ora più che mai di gente di buona volontà che faccia politica in maniera nobile ha bisogno di un economia che non crei disuguaglianze e che metta il debole al centro del sistema nessuno pensi però di associare la figura degli amministratori dei piccoli comuni alla cosiddetta casta nessun a roma pare considerare una elementare verità che cioè nello sfascio generale della credibilità delle istituzioni e della politica i comuni hanno costituito l ultima trincea della legittimazione della democrazia agli occhi dei cittadini l aspetto più odioso e inaccettabile della legge di stabilità è che si taglia indiscriminatamente a danno dei comuni a prescindere da qualunque valutazione di merito paralizzando e penalizzando con il decreto salva italia il governo monti ha introdotto l imu imposta municipale propria reintroducendo di fatto la tassazione anche per le abitazioni principali con l imu grossa parte del gettito è destinata allo stato e quindi è improprio chiamare questa nuova imposta municipale noi abbiamo razionalizzato le spese tagliando dove possibile essenzialmente al fine di evitare l incremento delle aliquote imu a carico dei cittadini beinettesi fatta questa doverosa e dolorosa premessa di natura economica e politica volgo lo sguardo al momento più suggestivo dell anno che è il natale per me sarà un natale di grande riflessione e di lavoro per la città che amo profondamente e alla quale ho dedicato le mie forze con passione e determinazione la nostra beinette come tutte le realtà italiane sta vivendo un momento difficile che non consentirà a tante nostre famiglie di vivere le festività natalizie con la serenità che invece meriterebbero purtroppo son tante le persone che bussano alla mia porta di sindaco perché si trovano in difficoltà queste situazioni mi provocano una forte amarezza ma allo stesso tempo mi stimolano ad utilizzare con maggiore tenacia i mezzi che mi sono consentiti per affrontare e alleviare un poco il disagio di questi concittadini l attenzione dell amministrazione comunale è infatti rivolta in questo periodo più che mai ad individuare bisogni ed esigenze della gente e a mettere in campo le misure necessarie per sostenerli il natale è un momento di gioia una testimonianza di amicizia ma anche di responsabilità e il momento in cui diventa più forte la necessità di rinnovare la pratica delle virtù civili quali la tolleranza il dialogo la solidarietà una necessità che si alimenta anche di un idea di paese conviviale capace di saper ascoltare le richieste dei più bisognosi dei più deboli degli ammalati delle persone anziane di coloro che vivono in solitudine o in situazioni di disagio in questi anni nella realizzazione delle nostre numerose iniziative abbiamo coinvolto le associazioni i volontari la comunità religiosa gli operatori economici la scuola iniziative che permettono al nostro paese di garantire spazi di crescita ad ogni suo abitante e che denotano attaccamento e amore per la nostra comunità cittadina a nome mio e di tutta l amministrazione comunale vi porgo gli auguri di un sereno s natale e di un felice anno nuovo il sindaco renato picollo numero 2012 il comune di beinette informa 3 il saluto del sindaco

[close]

p. 4

il comune di beinette informa assessore bruno bertone istruzione sport ambiente arredo urbano dal 2013 dovremo fare i conti con questo ulteriore problema 4 partire dal 1 gennaio 2013 anche i comuni dai 1000 ai 5000 abitanti dovranno rispettare il patto di stabilità interno siccome beinette rientra in questa classificazione dal prossimo anno dovremo fare i conti con questo ulteriore problema ma innanzitutto che cos è il patto di stabilità per patto di stabilità e crescita psc s intende l accordo stipulato ad amsterdam nel 1997 dai paesi membri dell unione europea avente come oggetto il controllo dei rispettivi bilanci e delle politiche connesse detto accordo persegue l obiettivo di mantenere invariati i requisiti di adesione all unione economica e monetaria europea eurozona il patto di stabilità e crescita conosciuto anche come trattato di amsterdam prevede infatti l impegno degli stati appartenenti all unione monetaria di mantenere nel tempo il rispetto dei criteri fissati nel 1992 con la sottoscrizione del trattato di maastricht a tal fine gli stati aderenti sono tenuti a presentare periodicamente dei programmi di stabilità finalizzati a garantire il pareggio di bilancio nel caso in cui un paese aderente all euro dovesse presentare un deficit di bilancio eccessivo incorrerebbe in una sanzione ogni paese europeo da allora si è quindi trovato nella condizione di dover seguire delle politiche economiche che garantiscano il rispetto di tale accordo con la legge finanziaria del 1999 è quindi stato istituito il patto di stabilità interno cioè l insieme delle disposizioni date affinché l italia possa mantenere l impegno assunto con l adesione al patto di stabilità e crescita in particolare l art 28 della l 448/1998 stabilisce che le regioni le province autonome le province i comuni e le comunità montane concorrono alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica assunti dall italia con l adesione al patto di stabilità e crescita impegnandosi a diminuire progressivamente il finanziamento in disavanzo delle proprie spese e ridurre il rapporto tra il proprio ammontare di debito e il prodotto interno lordo di fatto il patto di stabilità è lo strumento con cui si mira a contenere l aumento incontrollato della spesa pubblica adeguandola alle effettive possibilità di a il patto di stabilita a beinette dal 2013 spesa questo contenimento della spesa nei primi anni di obbligo del rispetto del patto è stato imposto solamente alle regioni alle province e ai comuni più popolosi successivamente è stato esteso ai comuni sopra i 5000 abitanti e dal 2013 sarà obbligatorio anche per i comuni dai 1000 ai 5000 abitanti affinché gli impegni vengano mantenuti i comuni devono rispettare di anno in anno regole finanziarie sempre più rigorose che mettono in difficoltà gli enti comunali stessi nella realizzazione delle attività programmate a favore della cittadinanza i comuni quindi per mantenere gli stessi servizi alla popolazione sono costretti a reperire nuove risorse economiche o da nuove tasse o tramite la vendita di immobili comunali qualora il comune non rispettasse il patto di stabilità incorrerebbe in sanzioni molto pesanti quali ad esempio un drastico di una nuova grande opera come poteva essere per beinette la nuova scuola materna il bando regionale assegnava come cifra massima di finanziamento per tale opera 500.000 euro mentre il costo complessivo per la realizzazione si aggirava sui 1.700.000 euro ipotizzando di riuscire ad ottenere 200.000 euro da altri finanziamenti vari come ad esempio le fondazioni bancarie si poteva pensare per reperire il milione di euro mancante di dover ricorrere ad un mutuo trentennale con rata di circa 35.000 annui che il nostro comune sarebbe stato in grado di sopportare con l entrata in vigore del patto di stabilità questa operazione sarà impossibile perché si potranno solo realizzare le opere che potranno essere totalmente finanziate con le entrate correnti dello stesso anno senza ricorrere a mutui o all avanzo di amministrazione proprio l impossibilità di pagare le eventuali opere con l avanzo di amministrazione che è sostanzialmente la riserva di soldi che hanno i singoli comuni è l altra grossa penalizzazione introdotta dal patto per assurdo si potrebbe verificare che un comune disponga delle risorse finanziarie per realizzare un opera ma non possa di fatto farla eseguire poiché non potrebbe pagarla con queste risorse comprendiamo benissimo la finalità del patto che è essenzialmente quella di diminuire gli indebitamenti ma contestiamo fermamente il fatto che ancora una volta non vengono assolutamente premiati i comuni virtuosi che presentano un basso o nullo livello di indebitamento in un momento già di per sé molto difficile per l occupazione e le imprese con l obbligo del rispetto del patto di stabilità si limiteranno di molto i lavori pubblici non ponendo le basi per una ripresa economica nello stesso tempo stanno oltremodo diminuendo i trasferimenti finanziari statali ai comuni imponendo alle varie amministrazioni locali continue nuove vessazioni ai contribuenti per sopperire a questi mancati finanziamenti e una situazione insostenibile che va corretta al più presto il movimento dei sindaci è impegnato da tempo in questa battaglia che mira soprattutto a far sì che si differenzi tra chi effettivamente sperpera e che giustamente va bacchettato e chi invece ha i conti in regola e deve viceversa essere premiato taglio dei trasferimenti finanziari da parte dello stato l imposizione di un tetto molto rigoroso alla spesa corrente e il blocco di ogni contratto con risorse umane da quanto sopra detto è evidente che questo sistema restringe decisamente l autonomia del comune e di fatto gli impedisce quasi per intero di realizzare nuove opere pubbliche o di realizzare interventi di manutenzione straordinaria alle infrastrutture un esempio recente delle difficoltà poste alle autonomie locali è costituito dalle copiose nevicate avvenute in alcune zone d italia nell inverno 2011 la cui gestione ha comportato da parte dei comuni spese assolutamente necessarie e straordinarie in aperto conflitto con quanto previsto dal patto di stabilità un altro esempio concreto che ci riguarda più da vicino è la potenziale realizzazione numero 2012

[close]

p. 5

assessore valerio garelli lavori pubblici viabilità un anno di obiettivi raggiunti i nostri investimenti in citta lcuni giorni fa facendo una panoramica sui lavori pubblici realizzati dal comune di beinette per la redazione del presente articolo sono rimasto sorpreso dalla quantità di lavoro svolto pur in un periodo come questo di tagli ai trasferimenti agli enti locali e ai servizi in genere in periodo di crisi la prima cosa che una famiglia fa è quella di ridurre le spese di casa cercando di mantenere un dignitoso livello di vita dei componenti del nucleo ebbene anche l amministrazione in carica vedendo un drastico calo degli oneri concessori e delle entrate in genere contrasta i costi della macchina comunale il riferimento va alla decisione della riduzione dell illuminazione pubblica notturna in tutte le zone del paese mediante spegnimento alle ore 24.00 di un punto luce ogni tre su tutte le strade comunali e della dotazione presso l area artigianale di un regolatore di flusso che in automatico diminuisce l intensità luminosa dell illuminazione stessa nel tentativo di abbassare i consumi e quindi i costi esorbitanti delle bollette o almeno contrastare gli indiscriminati aumenti delle stesse se l esperimento porterà buoni frutti compatibilmente con le somme a disposizione si valuterà la posa di regolatori di flusso anche nelle altre zone del paese fotovoltaico scuole medie nella stessa ottica di migliore gestione e risparmio energetico le scuole medie sono state recentemente dotate di impianto fotovoltaico integrato nel tetto a lato sud formato da 88 pannelli per una potenza massima di 19,8 kw per una produzione annua di circa 23.000 kw necessari per coprire il fabbisogno energetico dell istituto nel periodo necessari 76.000 per la sostituzione di tutti i serramenti esterni delle aule e per l isolamento della soletta sottotetto se verrà finanziato l importo necessario si provvederà ad eseguire l importante miglioria l amministrazione comunale comunque non si è limitata a interventi green o tendenti a ridurre i costi ma si è impegnata e continua a farlo assiduamente e seriamente alla ricerca di fondi pubblici con i quali si sono realizzate opere importanti risistemazione via opifizi con il contributo di 80.000 dalla regione piemonte ed 8.000 dal comune è stata risistemata parte della strada comunale che era in condizioni disastrose con posa di nuove tubazioni di raccolta acque pozzetti stesura di manto bituminoso è stata anche ridimensionata la rotatoria dell annunziata per agevolare il transito ridando decoro alla rotatoria in precedente stato di abbandono verrà ancora realizzata la segnaletica orizzontale estivo con la scuola chiusa l energia prodotta verrà venduta al gestore del servizio elettrico si tiene a precisare che l impianto è stato realizzato sulle scuole medie perché la parte di tetto interessata è ottimamente esposta oltre che essere bisognosa di urgente intervento di manutenzione straordinaria della copertura così sostituita dai pannelli con il bando ambiente ed energia indetto dalla fondazione cassa di risparmio di cuneo è stato finanziato lo studio sulle necessità di isolamento dei fabbricati comunali con rilascio della certificazione energetica da questo studio emerge che l edificio meno efficiente in termini di prestazione energetica quindi anche di confort degli studenti è la scuola media e che sono orario 8,00 12.30 15,00 19,00 www.macelleriachiavassa.it numero 2012 il comune di beinette informa 5

[close]

p. 6

movilinea il progetto ha previsto la realizzazione in via martiri angolo via vittorio veneto di attraversamento pedonale rialzato con opportuna segnaletica stradale orizzontale e verticale e sostituzione della struttura di sosta alla fermata bus una importante messa in sicurezza dell attraversamento pedonale con l intento di rallentare il traffico sono state sistemate anche altre fermate bus esterne al concentrico per un totale di 26.000 finanziati al 70 dalla provincia di cuneo la rimanenza a carico del comune ricostruzione ponte sul colla in via del pozzo l opera è stata eseguita col contributo della regione piemonte della comunità montana e del comune di questo lavoro se ne è parlato nello scorso numero del giornale da precisare solo che è stato recentemente asfaltato insieme all area adiacente il comune di beinette informa anni non si interveniva su questa strada ­ per un importo di 20.000 e asfaltatura definitiva di via gandolfi a seguito dei lavori di messa in sicurezza del canale brobbietto a breve verrà completata la sostituzione della cartellonistica stradale sia nelle poche vie del concentrico ancora da ultimare sia nelle zone rurali dove oltre al nome della strada verranno riportati anche gli originari nominativi delle cascine applicati su paline di acciaio alcuni si chiederanno se è il caso di elencare lavori alcuni dei quali pure banali ma nel periodo in cui siamo tra crisi decrescita patti di stabilità tagli anche il minimo lavoro pubblico inteso come servizio al cittadino non è così ordinario non è così scontato probabilmente già a partire dal prossimo anno molti lavori non potranno essere più realizzati molte idee non potranno più essere concretizzate per miopia dei poteri forti che stanno azzerando le forze degli enti locali 6 sono in corso i lavori affidati all impresa fratelli ferrero per trasformare lo stabile in un centro culturale polifunzionale accogliente fruibile istituzionale da utilizzarsi per incontri pubblici di vario genere concerti presentazioni inaugurazioni festeggiamenti ecc di cui l intera comunità potrà fregiarsi il 1° lotto funzionale cioè totalmente utilizzabile indipendentemente dall esecuzione o meno del lotto successivo è finanziato in parte dalla fondazione cassa di risparmio di cuneo che ha stanziato 140.000 si sono affrontati anche i lavori di piccola entità ma molto sentiti dai cittadini posa di panche in legno e acciaio nel viale gen dalla chiesa rappezzi del manto bituminoso stradale di via vecchia di pianfei ­ ormai da recupero e trasformazione dell ex bocciofila in centro culturale polivalente u la compagnia amici del teatro grazia quaranta una piacente signora quarantacinquenne che attualmente si trova in cassa integrazione il fratello ugo con la moglie tersilia e la figlia eulalia è uno scansafatiche e si ritrova in cassa integrazione pure lui non pagando l affitto teme lo sfratto dall alloggio in cui vive con la famiglia la loro madre pina è rimasta da poco vedova ed è finita malvolentieri in una casa di riposo gestita da suore attorno a questi personaggi troviamo poi il burbero padrone di casa dario quarantotto suo figlio modesto il noioso vicino di casa renato l infermiera iucci l avvocato e l assistente a.p.a.f la commedia è un susseguirsi di sorprese trucchi liti amori colpi di scena e risate che coinvolgeranno gli spettatori in questa commedia molto divertente un vero quarantotto in casa quaranta replicheremo questa commedia a gennaio nel nostro bel teatro parrocchiale siete tutti invitati a venirci a vedere per passare una piacevole serata insieme a febbraio saremo poi ospiti a cuneo morozzo e villanova mondovì auguri di buone feste e arrivederci a presto n 2012 ricco di soddisfazioni per la nostra compagnia siamo stati ospiti di alcune delle più belle rassegne che si tengono in provincia presentando la commedia la locanda dei 3 merli bellissime in particolare le serate al teatro don bosco di cuneo e al teatro di carrù dove abbiamo riscosso simpatia e successo da un pubblico numeroso ed appassionato nel frattempo abbiamo preparato la nuova commedia portandola in scena a beinette il 24 novembre l 1 e il 2 dicembre il titolo della nuova commedia è un 48 `n ca 40 È una commedia ambientata ai giorni nostri in cui la scena si svolge nell appartamento di numero 2012

[close]

p. 7

com p.m luciano aimo la polizia municipale è vicina ai nostri cittadini g e proseguita l attività di prevenzione consapevole responsabile e trasparente attuando il servizio come stabilito da recente normativa con segnaletica ben visibile e pattuglie collocate a distanza regolamentare e proseguita l attività di prevenzione e repressione sui fenomeni abbandono dei rifiuti sul territorio raccolta differenziata e del corretto conferimento rifiuti e sul osservanza delle disposizioni sulla condotta dei cani nonostante i controlli mirati che da anni la p.l sta facendo su questi temi sono ancora troppi i cittadini e non solo che non rispettano tali regole considerato che via vecchia per pianfei collegamento beinette ­ santa maria rocca è stata negli ultimi anni soggetta ad allagamenti sia per la naturale conformazione delle strada ma anche a causa della mancata pulizia dei fossi come previsto da apposita ordinanza comunale e in particicolare dall art 32 del codice della strada sono stati eseguiti nel corso dell anno i controlli già annunciati a proprietari in merito sono previste pesanti sanzioni per chi non provvede alla necessaria pulizia del canale di scolo non consente il libero deflusso delle acque irrigue e piovane irriga senza adottare accorgimenti atti ad impedire che l acqua cada sulla sede stradale o sulle pertinenze creando danno alle strade o pericolo per la circolazione stradale a partire dal periodo autunnale in accordo con il comando stazione carabinieri si stanno intensificando gli sforzi al fine di un controllo mirato del territorio nelle ore preserali con l obiettivo di arginare il fenomeno dei furti nelle abitazione che ha creato allarme nell ultimo periodo nel corso di controlli gli agenti stanno operando numerose identificazioni di persone sospette si informa ancora che con la riorganizzazione del lavoro dacchè alla polizia locale è affidato anche l ufficio commercio e lo sportello unico delle attività produttive è stato necessario una nuova formulazione degli orari di apertura al pubblico che da a partire da settembre è così organizzato ufficio polizia municipale piano terra lun ­ mar ­ mer h 08.30 ­ 10.00 gio ­ ven ­ sab h 10 ­ 12 uffico comando p.m ­ commercio piano 1° mar ­ mer h 08.30 ­ 12.30 mer pom h 15.30 ­ 17.30 razie alla convenzione per la gestione associata delle funzioni di polizia locale tra i comuni di peveragno e beinette stipulata ed attivata nel mese di marzo dalle amministrazioni comunali a pieno regime dal mese di luglio con l arrivo in luglio del nuovo operatore di p.l gabriele ghibaudo assunto dal comune di peveragno ma assegnato per il 50 del tempo lavoro all ufficio p.l di beinette e pur in assenza dell ispettore cavallo ivana in congedo per maternità e a cui da questa pagina vanno i più fervidi auguri per la nascita della bellissima aurora è stato possibile ottimizzare i servizi di vigilanza migliorando l utilizzo delle risorse umane e strumentali dei singoli comuni al fine di incrementare significativamente la sicurezza convinti che anche attraverso e il controllo della velocità si possa limitare il tragico fenomeno degli incidenti stradali la polizia locale a seguito dell attivazione della citata convenzione ha attivato un capillare servizio di controllo durante tutto il corso dell estate istituendo decine di posti di blocco ove più frequentemente si sono verificati incidenti stradali o comunque ove è stata accertato un reale pericolo la polizia locale è stata impegnata ad affrontare anche questo lavoro in modo la bocciofila beinettese la bocciofila beinettese anche quest anno si presenta al suo pubblico con la stagione agonistica 2012/2013 militando come nei precedenti anni nel campionato di serie b nazionale facendo così conoscere il comune di beinette in tutte le regioni dell alta italia la squadra parzialmente rinnovata tenendo conto anche delle difficoltà di questo momento economico piuttosto difficile sicuramente non tradirà le nostre aspettative dimostrandosi grintosa e combattiva in un girone che presenta formazioni di riguardo non da meno saranno le squadre di categoria cede le gara femminili che nel corso dell anno saranno protagoniste di innumerevoli competizioni con orgoglio va ricordato il settore giovanile che vanta un numeroso gruppo che già tante soddisfazioni ci ha regalato e speriamo ci regalerà in futuro continuando ad allenarsi con impegno e serietà sotto la guida dei bravi e volenterosi allenatori un doveroso grazie va agli allenatori ai dirigenti agli accompagnatori a tutti gli sponsor che con i loro contributi ci permettono di realizzare al meglio i nostri progetti e ai numerosi e fedeli tifosi che sempre ci seguono e ci incoraggiano serendipity tel e fax fiori piante e articoli da regalo di serena gandolfo a beinette cn 0171-1877745 via paolo borsellino 2 cuneo.cn@italia.chateau-dax beinette tel fax 0171 385963 numero 2012 il comune di beinette informa 7

[close]

p. 8

il comune di beinette informa assessore bruno bertone istruzione sport ambiente arredo urbano inizia anche a beinette la raccolta porta a porta raccolta rifiuti a porta a porta parziale con il nuovo appalto diminuzione dei rifiuti da conferire negli impianti di smaltimento e quindi un minor costo di questo servizio parallelamente lo stesso comporta un aumento dei costi di raccolta dovuto alla capillarità del servizio medesimo e al maggior numero delle postazioni di raccolta la giunta comunale con delibera numero 91 del 18 luglio ha rifiutato la proposta del consorzio ritenendo troppo oneroso l aggravio economico che derivava da essa chiedendo un incontro con i rappresentanti del consorzio stesso per valutare eventuali modifiche migliorative essendo la raccolta rifiuti un servizio la cui spesa sostenuta va coperta interamente con gli introiti delle bollette si comprende che si rischiava di dover subire aumenti spropositati si sono quindi succeduti incontri con i sindaci e assessori dei paesi vicini per valutare insieme le prospettive da questi incontri è emersa chiara la volontà dei comuni limitrofi di optare per il passaggio al sistema porta a porta per cui se beinette fosse rimasto al sistema stradale avrebbe rischiato di dover affrontare il fenomeno della migrazione rifiuti dovuta alla presenza su territori confinanti di 2 sistemi diversi di raccolta incontri successivi con la dottoressa testa funzionario del consorzio ecologico hanno permesso inoltre di valutare con maggiore precisione il rapporto costobenefici e di ottimizzare alcuni servizi visto tutto ciò i 19 comuni beinette compreso hanno deliberato l adesione al nuovo sistema di raccolta che entrerà in vigore con il nuovo appalto tra questi paesi citiamo cuneo borgo san dalmazzo pianfei margarita morozzo caraglio dronero cervasca vignolo mentre altri come chiusa pesio boves centallo e fossano avevano già aderito precedentemente anche se il nuovo appalto avrà decorrenza dal 1 gennaio 2013 servirà un periodo di tempo transitorio in cui si continuerà con l attuale sistema la partenza del porta a porta presumibilmente avverrà nell autunno 2013 o nella primavera successiva in questi mesi transitori il c.e.c e la ditta che si aggiudicherà l appalto organizzeranno serate informative in cui verrà spiegato nei minimi dettagli il nuovo sistema ad ogni famiglia sarà inviato un opuscolo con riportate tutte le indicazioni su come dove e quando differenziare ogni tipologia di rifiuto la tipologia di raccolta scelta è stata quella del porta a porta parziale resteranno i cassonetti comuni per il vetro il verde e l umido sarà invece effettuata la raccolta presso ogni utenza della carta della plastica e dell indifferenziato vi saranno poi appositi contenitori per medicinali batterie e pannolini in alcune zone del paese ogni famiglia sarà equipaggiata di appositi sacchetti per la differenziazione dei rifiuti che dovranno essere lasciati fuori dall abitazione in giorni stabiliti che saranno ben specificati a tempo ed ora le unità condominiali superiori alle 6 unità abitative saranno dotate di cassonetti per ogni tipologia di rifiuto che dovranno essere esposti anch essi all esterno dell area condominiale nei giorni previsti dalla raccolta sarà necessario sicuramente un cambiamento di mentalità e abitudini della popolazione ma questa è l unica via percorribile per raggiungere le percentuali di differenziazione richieste dalla normativa l esperienza dei paesi che già dispongono di tale servizio è normalmente positiva dopo un primo inevitabile periodo di adattamento chiediamo fin da ora la collaborazione dell intera popolazione per questo importante passaggio che il nostro paese dovrà affrontare da parte nostra garantiamo la massima informazione e il massimo impegno per affrontare e risolvere tutte le problematiche che si presenteranno 8 fine anno 2012 per beinette e altri 18 comuni limitrofi scadrà l attuale appalto per la raccolta rifiuti solidi urbani raccolte differenziate e servizi accessori l assemblea generale del consorzio ecologico cuneese c.e.c tenutasi il 20 aprile 2012 ha espresso l indirizzo di prevedere per la raccolta rifiuti il passaggio dal sistema cosiddetto stradale al sistema domiciliare meglio conosciuto come porta a porta la decisione è principalmente dovuta al fatto che l attuale sistema di raccolta non consente di arrivare alle percentuali di differenziazione richieste dalla legge tale percentuale per il 2012 è fissata al 65 mentre beinette è pressoché stabile da alcuni anni intorno al 35 che rappresenta all incirca la stessa media raggiunta dai paesi limitrofi dotati della medesima tipologia di raccolta i comuni che non raggiungono le percentuali richieste subiscono sanzioni pecuniarie che con il passare degli anni saranno sempre più onerose e andranno ad incidere pesantemente sulle bollette in seguito alla decisione dell assemblea generale il c.e.c ha successivamente inviato ad ogni comune una serie di schede economiche e tecniche contenenti i dettagli del nuovo servizio e i costi stimati da queste schede si evince che il servizio porta a porta comporta una numero 2012 a beinette vicino alle scuole via giovanni xxiii nella casetta in legno trovi il nostro crudo intero,naturale distributore di latte fresco dall allevatore al consumatore inoltre presso la nostra azienda vasta produzione di formaggi artigianali e latte crudo az.agricola bottasso giuseppe cascina gioppi 35 beinette 347 49 94 879

[close]

p. 9

la situazione scolastica a beinette i e di gabriele mondino ricarica aria condizionata ganci traino impianti gas gpl metano servizio gomme 0171 385129 348 9114182 v del pascale 3 beinette gabrielemondino@gmail.com numero 2012 l nuovo anno scolastico si è aperto con alcune importanti novità particolare rilevanza ha assunto l istituzione di una classe a tempo pieno alle scuole elementari erano alcuni anni che veniva richiesto tale servizio e finalmente quest anno la speranza è diventata realtà le classi a tempo pieno sono concesse con il contagocce perché comportano un costo aggiuntivo per lo stato prevedendo un tempo scuola di 40 ore l orario si sviluppa su 5 giorni dal lunedì al venerdì con lezioni sia al mattino che al pomeriggio la classe interessata è la terza b l altra novità è l aumento del numero di classi alle scuole medie che quest anno raggiungono il considerevole numero di 8 sono infatti 3 le classi prime 2 le classi seconde e 3 le classi terze complessivamente alle medie abbiamo adesso un totale di 156 alunni in notevole aumento rispetto ai 135 dell anno precedente l orario è uguale per tutti le classi e prevede 30 ore complessive 5 ore giornaliere per 6 giorni alla settimana più complessa è la situazione della scuola elementare dove esistono addirittura 4 orari diversi 27 28 30 e 40 ore non sta certamente a me giudicare ma mi pare che siano forse un po troppi considerando anche che comportano problemi al servizio trasporti e alla mensa le cui programmazioni diventano veramente difficili complessivamente abbiamo 165 alunni ripartiti tra 2 classi prime 2 classi seconde 2 classi terze 1 classe quarta e 2 classi quinte in aumento anche i numeri degli alunni alla scuola materna quest anno infatti il numero degli iscritti è 114 ripartiti su 4 sezioni di questi 101 sono residenti a beinette mentre 13 arrivano dai paesi limitrofi una situazione quindi molto positiva per quanto riguarda gli iscritti ad ogni ordine di scuola proprio questi numeri in crescita hanno fatto sì che l amministrazione comunale approntasse un progetto per la costruzione di una nuova scuola materna purtroppo al momento l iter burocratico è fermo perché con l obbligo del rispetto del patto di stabilità dal 2013 anche per beinette risulta di fatto impossibile disporre dei fondi necessari un importante intervento è stato effettuato alle scuole medie dove l aula di informatica è stata completamente rinnovata e dotata di computer e accessori di ultima generazione tutti collegati alla rete internet l intervento è stato possibile grazie al contributo della comunità montana delle alpi del mare il 29 maggio abbiamo inoltre intitolato il piazzale antistante alle scuole medie a peppino impastato e vittime della mafia È stata una giornata bellissima a cui hanno preso parte le insegnanti delle scuole medie ed elementari tantissimi alunni le istituzioni regionali provinciali e comunali le forze dell ordine e i rappresentanti di numerose associazioni oltre naturalmente ad un numero considerevole di cittadini l iniziativa voluta e portata avanti dall associazione terra dei bagienni in collaborazione con l amministrazione comunale ha voluto sensibilizzare i nostri giovani alunni sul sempre attuale problema della mafia che ultimamente si sta radicando anche nel nord benestante peppino impastato era un giovane siciliano nato a cinisi in una famiglia vicina agli ambienti mafiosi locali lottò tutta la vita per combattere la cultura mafiosa che lo circondava impegnandosi in tantissime iniziative che lo esposero a minacce e violenze venne ucciso a 30 anni pochi giorni prima di essere eletto nel consiglio comunale di cinisi le indagini furono depistate per far credere ad un suicidio e peppino ebbe giustizia solo 24 anni dopo la sua morte quando l 11 aprile 2002 tano badalamenti fu condannato all ergastolo per l omicidio la sua storia è riportata nel famosissimo film i cento passi di marco tullio giordana chiudo con un ringraziamento a tutto il corpo insegnante che opera nel nostro comune ogni anno oltre al normale lavoro che svolgono con passione sono sempre prodighi di iniziative per le varie ricorrenze la giornata della memoria il 4 novembre le giornate ecologiche ecc auguri di buon natale e di un sereno 2013 a tutte le famiglie beinettesi assessore all istruzione bruno bertone il comune di beinette informa 9 piazzale dedicato a peppino impastato e le vittime della mafia

[close]

p. 10

il comune di beinette informa capo gruppo nello re gruppo comunale di protezione civile continua l ottimo lavoro della protezione civile il lavoro della protezione civile nche per il 2012 il gruppo comunale di protezione civile chiude l anno con un bilancio di lavori più che positivo nel corso dell anno infatti i volontari del gruppo sono stati impegnati in una serie di attività i cui risultati possono essere apprezzati da tutta la cittadinanza la manutenzione delle aree ecologiche con la sistemazione delle parti più vecchie e la posa della staccionata in legno in via c.a dalla chiesa intervento che ha abbellito e reso più sicuro il parco giochi a è stata effettuata l annuale esercitazione presso il parco rifreddo con annessa manutenzione e pulizia dell area verde e del canale mentre nel periodo autunnale alcuni volontari hanno partecipato al corso per cippatori svoltosi nel centro provinciale di fossano chiuderanno l anno l allestimento del tradizionale presepe in piazza il gruppo amici degli anziani compie trent anni 10 umberto i e l invasatura e consegna di 6 pini natalizi alle scuole al comune alla casa di riposo ed al centro raf gauberti il gruppo ha poi dato il suo contributo in occasione di iniziative pubbliche come nell inaugurazione del largo peppino impastato nel presidio a due competizioni ciclistiche presso l area artigianale di beinette durante i festeggiamenti di s magno nella castagnata al centro raf con la preparazione delle caldarroste e con la partecipazione alla sagra del mais con l esposizione di uno stand durante l anno alcuni volontari hanno partecipato ad attività formative e di aggiornamento nel periodo estivo È desiderio di tutto il gruppo ringraziare per i contributi economici ricevuti la comunità montana alpi del mare per il contributo riguardante i lavori effettuati nel 2011 la cassa rurale e artigiana di boves ­ filiale di peveragno la banca di caraglio del cuneese e della riviera dei fiori ­ filiale di beinette ed il comune di beinette grazie al contributo di tali enti la protezione civile di beinette si è potuta dotare di una tenda capiente e dell attrezzatura essenziale per i momenti di calamità numero 2012 il 2012 è un anno importante per gli amici degli anziani quest anno infatti il gruppo compie trent anni di vita e passato del tempo da quando si è deciso di festeggiare i 100 anni di un concittadino con una festa aperta a tutti ma la voglia di stare insieme ed organizzare iniziative per le persone della terza età è sempre viva quest anno il gruppo ha realizzato due gite una primaverile ad acqui terme con pranzo in agriturismo ed una autunnale nel mese di settembre con messa presso l abbazia di staffarda e visita pomeridiana al parco zoologico zoom a cumiana come tutti gli anni verrà festeggiato insieme l arrivo del natale nel pomeriggio di domenica 16 dicembre 2012 presso il teatrino parrocchiale in piazza umberto i sarà un momento di festa con gli auguri dell amministrazione comunale alcune scene comiche dal repertorio del gruppo teatrale amici del teatro e la lotteria finale con panettone e una bicchierata in amicizia le coordinatrici del gruppo lanciano un invito a chi volesse unirsi per dare una mano o per proporre nuove iniziative ogni contributo è ben accetto!

[close]

p. 11

associazione attivamente l attività della biblioteca e le iniziative dell ass attivamente stato un anno ricco di attività per l associazione culturale attivamente oltre all impegno ormai pluriennale nella gestione dei servizi bibliotecari presso la biblioteca civica gauberti i volontari dell associazione hanno promosso diverse iniziative con l interesse di molti cittadini l anno è iniziato con la celebrazione della giornata della memoria l associazione ha allestito nell androne della biblioteca la mostra dal titolo shoa l infanzia rubata ed è stato proiettato il documentario a forza di essere vento lo sterminio nazista degli zingari presentato dal prof gigi garelli nel periodo primaverile sono state riproposte le letture animate per i bambini quattro classi della scuola elementare di beinette sempre piu coinvolgenti e sempre piu ricche È hanno gustato l animazione di lettori attori professionisti che si sono esibiti in fantastiche scenografie allestite presso i locali della biblioteca nel mese di giugno l associazione si è fatta promotrice con il gruppo musicale degli heaven s door l associazione sicut lilium e la proloco della seconda edizione del festival emergente una decina di band musicali giovanili emergenti si sono esibiti di fronte ad una giuria composta da musicisti professionisti nel mese di luglio molto apprezzati sono stati i due appuntamenti del cinema sotto le stelle due serate all insegna del divertimento e delle risate con due proiezioni per i più piccoli e per le famiglie chiuderà l anno il corso di addobbi natalizi ormai alla terza edizione un momento per imparare nuove tecniche e per passare qualche serata in allegria un anno pieno di iniziative per per il gruppo alpini di beinette il 2012 è stato un anno denso di attività con grande partecipazione di soci e simpatizzanti a maggio giorni 12 e 13 i soci hanno sfilato a bolzano al raduno nazionale ana con la presenza di numerosi familiari e amici transitando anche per le strade storiche della città in un atmosfera di allegria e compostezza altri raduni importanti sono stati quello a vinadio nel mese di luglio per il secondo raduno alpini doc e quello sezionale svoltosi a novara nel mese di ottobre anch esso in un clima positivo di grande coinvolgimento l associazione si è poi ritrovata a novembre per la il gruppo alpini one alla vita cittadina in conclusione un anno intenso e fattivo nel quale il gruppo alpini si è distinto come una risorsa insostituibile per beinette auguri di buone feste arrivederci a presto sali tabacchi da steu lotto edicola articoli da regalo cartoleria giocattoli gadget per feste di compleanno franchino s tefano via vittorio veneto 8 t el 0171 384443 numero 2012 tradizionale polentata ana in piazza divisione cuneense in tutto il corso dell anno il gruppo alpini si è costantemente impegnato a favore della comunità beinettese mettendo a disposizione la propria capacità operativa ed i propri volontari a giugno gli alpini hanno collaborato con l associazione culturale terra dei bagienni per la realizzazione del falò di san giovanni e la polentata serale ma non finisce qui da ricordare ancora l assistenza alle iniziative culturali degli scolari di elementari e medie in collaborazione con l amministrazione comunale e tanti altri momenti di attiva partecipazi il comune di beinette informa 11

[close]

p. 12

il comune di beinette informa presidente adriano roggero pro loco di beinette sono stati numerosi gli eventi della proloco un anno ricco di eventi con la pro loco di beinette 12 numero 2012 l associazione proloco di beinette tira le fila di anno ricco di iniziative e divertimenti organizzati a favore di tutto il paese il primo appuntamento della nuova proloco è stata l organizzazione dei festeggiamenti di carnevale sabato 18 febbraio 2012 una marea di bimbi e rispettive famiglie si è riversata per le strade di beinette confluendo in piazza umberto i per il rinfresco e la festa finale il tema conduttore scelto per l organizzazione della sfilata è stato il mondo dei puffi il gruppo proloco sta già lavorando al prossimo carnevale con nuovi temi e qualche sorpresa le serate del 7 8 e 9 giugno hanno visto il ritorno della tradizionale festa della birra giunta ormai alla nona edizione quest anno è stato notevole l assortimento di golosità offerte ai tavoli menù assortito carne alla piastra i famosi panini unci e per finire il maialino alla spada con il team pier angelo e company le tre serate sono state accompagnate dalla musica live dei gruppi emergenza con cover di vasco e liga radio city emily e la chat e con il supporto del dj fracchia il mese di luglio ha visto il ritorno dopo anni del mitico palio dei borghi nelle tre serate scelte per la competizione venerdì 6 venerdì 13 e venerdì 20 luglio 2012 molti cittadini beinettesi sono scesi per le strade del paese sotto i gonfaloni dei rispettivi borghi per cercare con simpatia di d opo il cambio del direttivo avvenuto a fine 2011 strappare il primato ai propri compaesani la cena sotto le stelle organizzata in piazza umberto i nella serata di sabato 28 luglio 2012 è stata l occasione per la premiazione del vincitore dopo qualche giorno di suspense e pronostici tra i beinettesi è finalmente arrivato il verdetto primo classificato il borgo di san rocco alla sua prima vittoria del gonfalone dei borghi secondo classificato il borgo di san giorgio terzo classificato il borgo sole quarto classificato borgo san bernardo quinto classificato borgo josina sesto classificato borgo piazza settimo classificato borgo san giovanni dal 18 al 22 agosto 2012 l associazione è stata impegnata nei festeggiamenti di san magno con la tradizionale sfilata dei trattori il torneo di pallone elastico serie a dal 20 al 22 agosto ed il torneo di beach volley organizzato nell ambito della festa patronale nei giorni dal 27 al 31 agosto nel mese di novembre 2012 è tornata la sagra del mais quest anno il gruppo ha voluto arricchire l iniziativa con una serata in più proponendo un apericena con musica dei fuory rotta e la trebbiatura del mais già nel pomeriggio di sabato 3 novembre mentre nella giornata di domenica 4 novembre per la prima volta oltre ai vecchi sistemi di lavorazione del mais la proloco ha ospitato una piccola fattoria con trattori d epoca e nuovi oltre al mercatino per le via del paese le tradizionali cupete il famoso vin brulè e le caldarroste l anno si chiuderà con la serata del 24 dicembre in cui la proloco augurerà a tutti i beinettesi un buon natale festeggiando con vin brulè e panettone con l aiuto dell amministrazione comunale la proloco proporrà nel 2013 un calendario altrettanto ricco di iniziative cercando ove possibile di migliorare con l aiuto di tutti il presidente adriano roggero ed i suoi collaboratori daniele agnese fulvia messi chiara pellegrino aldo roggero paolo pellegrino paolo ellena ilario spada ringraziano gli sponsor e tutti coloro che hanno aiutato l associazione nelle iniziative promosse la tua donazione di sangue a beinette domenica 27 gennaio 2013 e sabato 6 luglio 2013 dalle ore 8,15 alle ore 11 ambulatori comunali

[close]

p. 13

presidente pietro marro sezione avis comunale di beinette un gesto di consapevolezza e solidarietà donatori non per caso ma per amore l sangue non si crea in laboratorio solo la meravigliosa macchina uomo lo puo produrre ecco l importanza del donare parte unica di se stessi per amore del prossimo un gesto di consapevolezza e solidarietà nell anno 2012 gennaio-ottobre sono state effettuate dai nostri soci 412 donazioni di sangue l ultima tessera porta il n 553 per il 2012 sono 10 i nuovi donatori domenica 22 gennaio donazione di sangue negli ambulatori comunali gentilmente concessi ben 29 prelievi un grazie alle infermiere professionali augusta lara clara e lorena per il loro continuo e preziosissimo aiuto 24/25 marzo vendita cactus per l lvia di cuneo il cui ricavato è andato per la costruzione di pozzi nel burkina ­faso 13 maggio gita avis a genova per la festa della mamma 27 maggio in cinquanta al teatro regio di torino avis e associazione terra dei bagienni per assistere all opera norma di bellini 10 giugno ad alba una delegazione per la giornata mondiale del donatore vi° festa provinciale del donatore 4 agosto donazione di sangue a beinette le donazioni sono state 24 26 agosto 35° festa avisina al parco di rifreddo gran polentata come sempre 8 /12 settembre gita avisina a parigi 21 ottobre pranzo sociale e premiazione dei soci benemeriti e consegna borse di studio premiazioni avis 2012 domenica 21 ottobre si sono festeggiati i 36 anni di fondazione della sezione i numero 2012 avis di beinette con il tradizionale pranzo sociale la premiazione dei soci benemeriti e la consegna delle borse di studio alla santa messa sono stati ricordati tutti i defunti soci avis citando gli ultimi da flavio cavallo a ennio toselli a aldo regis a roberto ninotto a mauro galliano a lino cucchi il pranzo si è tenuto al ristorante da nona dove si sono incontrati soci familiari e amici durante il pranzo il presidente pietro marro ha dato inizio alla premiazione dei soci benemeriti per l anno 2012 con tutti i componenti del consiglio direttivo questi i premiati 8 10 donazioni distintivo di rame canavese paolo giuliano paolo-marro giacomomondino serena-morello assunta 13/15 donazioni distintivo d argento agnese daniele-bagnis paolabedino angelo-bussetti silviacaraglio laura-dolce darioperano severino-regis enrico 23/25 donazioni distintivo d argento dorato balsamo bruna bonino alessandro 45/50 donazioni distintivo d oro ambrosio maria becotto marilena bellino elio -garelli marino -viada valterviolino severino 73/75 donazioni distintivo d oro con rubino boetti renato bonardo giovanni sono poi state consegnate otto borse di studio agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori figli di soci donatori avis per meriti scolastici nell anno 2011/12 borse di studio donate dalla famiglia cavallo mauro in ricordo di flavio cavallo socio avis a bertone lorenzo ­ daniele giulia ­ marro tommaso borse di studio donate da lara cavallo galliano in ricordo del marito mauro galliano socio avis a dolce francesca e bianco simona borse di studio donate dalla fondazione crc a perano fabrizio e scotto milena borsa di studio donata da un emerito socio avis a meineri michele foto dei premiati venerdi 25 gennaio assemblea elettiva avis beinette alle ore 20,30 presso la sala polivalente comunale rinnovo del consiglio direttivo allerta per tutti i soci il comune di beinette informa 13

[close]

p. 14

il comune di beinette informa enrico falco associazione terra dei bagienni onlus i terra dei bagienni 14 l 2012 è stato per l associazione terra dei bagienni un anno importante che ha visto concretizzarsi il progetto di stampa del libro sulla cappella dell annunziata oltre all impegno editoriale costato fatica e oneri non indifferenti coperti in buona parte dall intervento del centro servizi per il volontariato e supportati anche da un contributo della b.a.m banca alpi marittime di carrù l associazione insieme al volume è riuscita a realizzare un importante attività formativa che ha coinvolto una ventina di alunni ed ex alunni della scuola media che hanno acquisito il ruolo di guide volontarie culturali e ambientali in grado di condurre gruppi e scolaresche nelle visite alla pieve e all annunziata o alle zone umide del lago e dei paschi e un risultato importantissimo per terra dei bagienni che ha fermamente creduto nelle capacità e nella serietà dei ragazzi che dedicano tempo e risorse al volontariato culturale tra le altre numerose un anno ricco di eventi e attività iniziative vanno anche ricordate le attività con il mondo della scuola primaria e secondaria impegnate nel progetto in.f.e.a su contenuti ambientali e le iniziative con le scuole superiori di ceva numero 2012 mondovì e cuneo sulle tematiche relative alla conoscenza della tecnica dell affresco in collaborazione con il comune si è concretizzata l iniziativa che portato alla intitolazione dell area pubblica antistante la scuola media a peppino impastato e vittime delle mafie a giugno il tradizionale falò di san giovanni organizzato in collaborazione con il gruppo a.n.a ha nuovamente registrato un grande successo di partecipanti per quanto attiene alle attività più istituzionali vi è da segnalare come terra dei bagienni sia stata coinvolta a più riprese in iniziative di documentazione di informazione e di stimolo sia per quanto riguarda la conoscenza del patrimonio artistico pieve e cappella sia per la difesa del patrimonio ambientale risorgive zone umide lago a tal proposito da segnalare quanto numerose siano state le visite guidate con la presenza in costante aumento anche di turisti provenienti dalla vicina francia in questa ultima parte dell anno l associazione è stata chiamata a far parte delle cellule diffuse dell ecomuseo dei certosini già attivo in valle pesio dall estate 2012 questo permetterà un inserimento delle peculiarità artistiche ed ambientali del territorio di beinette nel circuito che si sta sviluppando da chiusa a certosa con una promozione ad ampio raggio primo tassello sarà appunto la gestione dell area del lago da parte del parco del marguareis sotto forma di convenzione con il comune di beinette a cui seguirà il percorso devozionale che interessa l annunziata e la pieve come elemento di collegamento con il bricchetto di morozzo e le cappelle di san bernardo san defendente e san sebastiano a valle di chiusa pesio con la scuola media è continuato il rapporto privilegiato per la gestione del giardino dei colori dei profumi e della fantasia che negli ultimi tempi si è ulteriormente arricchito con pannelli realizzati dagli alunni relativi alle leggende locali da segnalare che a seguito delle iniziative realizzate prima fra tutte la stampa del volume sull annunziata terra dei bagienni è riuscita ad incrementato il numero di soci a tutti questi nuovi aderenti ai vecchi soci alle giovani guide volontarie ai tanti amici alpini che ci supportano con la loro presenza attiva agli amministratori comunali che ci sostengono nel nostro impegno ai concittadini che speriamo di poter annoverare nel nostro sodalizio rivolgiamo un caloroso augurio per un sereno natale e un felice 2013.

[close]

p. 15

presidente forneris andrea gruppo cai beinette continuano le attività del cai a tante amicizie e tante attivita con il cai di beinette quello che ci piace fare in una serata rivedendo delle vecchie e nuove diapositive del nostro vagabondare in montagna ascoltando i commenti di chi le proiettava ho fatto delle riflessioni in quanto e bello andar per montagne per primo in questi posti si rafforzano le amicizie e se ne fanno di nuove che non guardano ne età e ne provenienza geografica secondo ci si mette a dura prova portandoci a conoscere il proprio limite crescendoci interiormente per non parlare che lassù il tempo sembra che si fermi e si viene avvolti da una grande pace quasi surreale lontani da tutta quella frenesia che la nostra società ci impone e che dire della soddisfazione di conquistare una punta il pensare di avere raggiunto l apice della tua meta e una sensazione indescrivibile con questo breve inno spero di aver dato un senso alle nostre attività e far si che vi invogli a parteciparle le nostre iniziative ricominceranno il 20 dicembre con la serata natalizia proiettando le attività del 2012 ed esponendo il programma 2013 e sabato 5 gennaio con la consueta fiaccolata della befana con l occasione auguriamo a tutta la comunità beinettese buone feste il consiglio direttivo nche il 2012 sta porgendo alla fine facendo un piccolo resoconto non voglio come ogni anno elencare le nostre attività ma fare un breve inno a ricamiamo i fili dell amicizia e ripresa nel mese di novembre l attività del gruppo ricamiamo i fili dell amicizia fino al mese di aprile tutti i mercoledì sera dalle ore 21,00 presso i locali dell ex biblioteca si ritrovano una quindicina di signore animate dalla volontà di tenere vive le tradizioni del ricamo in un clima di amicizia e di convivialità ma l attività del gruppo non si esaurisce nel ritrovo periodico dei partecipanti come ogni anno infatti vengono organizzate gite per confrontarsi con altre esperienze simili scuole di ricamo o gruppi informali nel mese di novembre 2012 infatti il gruppo è stato invitato a dronero ricama una mostra a tema alla quale vengono invitate tutte le scuole di ricamo nei dintorni di cuneo per esporre i propri pezzi più belli nel mese di giugno 2012 alcune volontarie si sono recate presso il castello di vinovo per una mostra di ricamo le volontarie del gruppo di ricamo ricamiamo i fili dell amicizia invitano tutti coloro che fossero interessati ad unirsi in un attività non solo di svago ma anche e soprattutto un occasione per riscoprire una tradizione culturale che non può essere perso riprende l attivita del gruppo via martiri 77 beinette tel 0171 38.40.02 fax 0171 38.47.58 centro revisione veicoli numero 2012 il comune di beinette informa 15

[close]

Comments

no comments yet