Please Add a Title

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

qwertyuio negli occhi di una mamma il dramma 0 201 pasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuioil dramma negli occhi di una mamma pasdfghjklzxcvbnmqwertyuioracconto 14/09/2010 antonella miceli pasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuio-

[close]

p. 2

il dramma negli occhi di una mamma i stamani 06 agosto 2010 ore 9:30 mi re cano al mare come tutte le mattine.

[close]

p. 3

tranquilla con una gran voglia di rilassarmi assieme alla mia dolce metà avevo una strana percezione come se dovesse accadere un qualcosa durante la giornata premetto che sono una fatalista convinta e so che tutto è correlato e che nulla succeda senza di essa ci `camminiamo verso un pezzettino di spiaggia deserta e si non amo la folla la

[close]

p. 4

gente l una addosso all altra non fa per me adoro ascoltare le onde del mare il suono che emette i gabbiani molto molto bella cosa che non si può ascoltare dove c è confusione essi si fermano lontano da tutti,

[close]

p. 5

son delizioso ed io mi perdo nel restare a osservarli ci stendiamo sugli asciugamani come ci si fa di consueto quando ci si reca al mare la mia dolce metà si rilassa al tal punto da lasciarsi andare a un leggero pisolino io invece come tutte le mattine continuo a leggere un bellissimo thriller sempre distesa di pancia in giù a un tratto essendomi stancata mi siedo sull asciugamano sempre continuando a leggere bene è ora che ini-

[close]

p. 6

zia il tutto vedo un bambino sui sette anni con indosso un costume di colore azzurro cielo come i suoi splendidi occhioni con in mano un piccolo innaffiatoio di colore giallo ocra nel passarmi da vicino mi calpesta quasi i piedi alzo lo sguardo e lo guardo bene e penso ma che ci faccia un bambino tutto solo cosi piccolo senza la mamma quindi quel bambino lo avevo visto bene in volto.

[close]

p. 7

mi rimetto a leggere da quando è passato il piccolo che poi ho scoperto chiamarsi marco È passata una buona mezz ora alche noi decidiamo di andare via arrivando dove la spiaggia era affollatissima vedo una mamma che inizia a gridare il nome del figlio e cioè marco ci soffermiamo a vedere cosa fosse successo sembrava una pazza corre-

[close]

p. 8

va a destra e a manca urlando con le mani tra i capelli non sapeva che fare da quando ho percepito era da sola al mare con il piccolino in un primo momento non avevo capito realmente cosa fosse successo ma poi vedendola.

[close]

p. 9

gridare dove sei dove sei abbiamo intuito che il piccolino era scomparso la signora giustamente non capiva più nulla era entrata nel panico totale alche mi è subito affiorato il flash ricordandomi dell episodio del bambino tutto solo che percorreva un tratto di spiaggia isolata mi son rivolta alla mamma è stata un impresa farla fermare e chiederle com era vestito

[close]

p. 10

spiegandole per caso è un bambino di circa sette anni con dosso un costume azzurro e portava con sé un annaffiatoio di colore giallo ocra lei come ha sentito uscire queste parole dalla mia bocca ha risposto subito di sì continuandomi a ringraziare di quello che io le avessi appena detto e a un tratto era rinata non sembrava più una pazza come prima ma era tornata in se chi non sarebbe felice nell apprendere che il

[close]

p. 11

proprio figlio stia bene e che nulla le fosse successo le indico la direzione dove il piccolo era diretto a un tratto lo vediamo mentre sta facendo ritorno e la sua mamma le va incontro abbracciandolo ecco perché dicevo che tutto è correlato perché se io fossi rimasta stesa di pan-

[close]

p. 12

cia in giù a leggere non mi sarei mai accorta di quel piccoletto che mi passava ai miei piedi quasi calpestandoli e di conseguenza non avrei potuto aiutare una mamma in pena non vedendo più il suo bambino io non sono mamma ma essendo una donna e amando follemente i bimbi posso immaginare cosa ci si prova nel non vedere più il proprio figlio che gioca sul bagnasciu-

[close]

p. 13

ga in questi momenti ci si capisce che anche una semplice giornata al mare può diventare una tragedia non penso che la mamma d ora in poi le staccherà gli occhi di indosso comunque è bello quando si risolvono questi avvenimenti tragici con un abbraccio perché per tutte le cose brutte che ci sono in giro poteva anche essere stato rapito per scopi che non sto qui a descrivere.

[close]

p. 14

vabbè voglio essere clemente con la mamma è stata punita abbastanza non vedendolo più dinanzi a lei ma per come la vedo io non ci si può accorgere della scomparsa del piccolo dopo mezz ora perché quello era il periodo che era trascorso da quando lo avevo veduto io

[close]

p. 15



[close]

Comments

no comments yet