Formazione nell'era delle tecnologie: eLearning e diffusione

 

Embed or link this publication

Description

Una riflessione su introduzione, accettazione e diffusione dell’eLearning. Nell’ambito degli studi sulla diffusione delle innovazioni vengono evidenziati i 5 attributi principali che ne determinano l’accoglimento o il rifiuto da parte dei potenziali a

Popular Pages


p. 1

cb 02 formazione nell era delle tecnologie 3a e 4a settimana aut paolo latella classe l3 elearning e diffusione nel 2012 gli studenti le famiglie le scuola di ogni ordine e grado ed i docenti fanno i conti in tutti i sensi con le nuove tecnologie si i conti perchè gli strumenti tecnologici che facilitano lo studio e l applicazione pratica delle attività di laboratorio costano tantissimo e non sono assolutamente gratis prima di addentrarci nel merito se sia o no vantaggioso l utilizzo degli ebook reader credo sia utile presentare questi due dispositivi che stanno per cambiare il modo di fare didattica e di studiare nella scuola italiana gli e-book reader sono dei dispositivi definiti palmari leggeri e piuttosto grandi con uno schermo veramente bello che simula la lettura del testo a stampa in modo molto convincente questa tecnologia di visualizzazione si dice e-ink questi piccoli computer non sono fatti per navigare o per giocare il particolare e lentissimo schermo non è retroilluminato è a scala di grigi e non ce la fa a visualizzare immagini in movimento perché il suo unico scopo è quello di comporre la pagina a stampa in modo che sia illuminata dalla luce ambientale e che dia più o meno lo stesso confort visivo dei caratteri a stampa su carta e in genere possibile prendere appunti ed in alcuni casi offrono la facoltà di sottolineare il testo alcuni modelli inoltre hanno funzionalità aggiuntive come la connessione alla rete wireless o il lettore multimediale insomma non manca l imbarazzo della scelta nel campo dei ebook reader sia chamiamoli essenziali che di ultima generazione come l i-pad 2-3 e i tablet non apple nel 2012 non si può più parlare di e-book come palmari leggeri sarebbe veramente riduttivo la lim la lavagna interattiva multimediale è una lavagna speciale su cui è possibile scrivere proiettare filmati spostare immagini e altri oggetti multimediali con le mani o con apposite penne 1

[close]

p. 2

cb 02 formazione nell era delle tecnologie 3a e 4a settimana aut paolo latella classe l3 digitali salvare la lezione svolta sul computer per poterla riutilizzare in seguito e metterla a disposizione degli allievi tutte le tipologie di lim in commercio sono dotate di un software proprietario che permette l interattività della superficie ed offre una serie di strumenti per la realizzazione di presentazioni multimediali È il software che consente di scrivere cancellare disegnare figure inserire file digitali e collegamenti interni al file a file presenti sul pc su cui si opera alla rete tutti i software posseggono una galleria di immagini suoni video animazioni didattiche esercizi interattivi organizzata per disciplina e per età degli studenti gli stessi software permettono di allegare file di qualsiasi formato o di creare con gli stessi delle gallerie personalizzate in alcuni casi il software è anche predisposto per leggere determinati formati scrittura calcolo animazioni alcuni software consentono di operare sul file in modalità duplice scrivania o classe per permettere al docente di preparare la lezione e di presentarla successivamente compiuta ai suoi studenti i nostri materiali per lim sono lezioni già pronte ma modificabili a seconda delle esigenze e attività interattive da fare in classe con i ragazzi come esercizi per il recupero laboratori ed esplorazioni virtuali e quindi uno strumento tecnologico che permette di mantenere il classico paradigma didattico centrato sulla lavagna potenziandolo con la multimedialità e la possibilità di usare software didattico in modo condiviso naturalmente in questi anni l ict nel campo della didattica ha fatto passi da gigante ma è bene ricordare che stiamo vivendo in un periodo critico molte famiglie sono in grosse difficoltà economiche e purtroppo il governo non ha inserito la scuola pubblica e l università negli obiettivi primari per uscire dalla crisi non investendo nella cultura e non offrendo agli studenti le possibilità studiare con vere agevolazioni tutto viene ridimensionato il passaggio dal libro cartaceo al e-book reader o comunemente chiamato libro elettronico non è di facile soluzione l esempio che sto per proporre è un caso reale che sta accadendo c/o la succursale dell ite a bassi di lodi il collegio dei docenti ha deliberato che per l anno 2012/2013 in via sperimentale due classi una in sede e l altra in succursale dove insegno verrà utilizzato l i-pad in alcune materie si in alcune materie perchè l utilizzo esclusivo dell e-book reader che sostituisce il libro cartaceo è praticamente impossibile esistono materie nei piani didattici e nei vari indirizzi di studi che non si sposano esclusivamente con un prodotto elettronico di questo tipo 2

[close]

p. 3

cb 02 formazione nell era delle tecnologie 3a e 4a settimana aut paolo latella classe l3 c è un problema di fondo in merito all utilizzo dell i-pad dell apple l utilizzo esclusivo dell i-pad limita moltissimo la didattica sopratutto negli istituti tecnici la manualità delle materie è altissima parlo dell utilizzo di office di mouse del software installato php mysql e una criticità di fondo del salvataggio dei documenti file prodotti durante la lezione bisognerebbe usare il testo dell email e se non c è la connessione wifi per utilizzare un file in pdf e un i-book libro elettronico basterebbe un tablet da 90 euro ma è un prodotto limitato a tutt oggi non è possibile da i-pad salvare su memoria esterna ma esclusivamente con il software i-tunes installato su un pc o partatile apple sta progettando un nuovo sistema di salvataggio un applicazione che permetterà il salvataggio su chiavetta usb per questo credo sia più umano e più versatile lasciare alle famiglie la libertà di scelta dello strumento informatico da utilizzare nella didattica multimediale in classe altro elemento da non sottovalutare è che se si parla di sperimentazione il costo maggiore dovrebbe averlo la scuola mentre la sperimentazione spesso si traduce in un maggior costo per le famiglie e bene valutare perchè in questo contesto molte famiglie potrebbero non essere d accordo scatenando una pubblicità negativa verso l istituto con gravissimi problemi riguardo l organico e le classi secondo problema è la connessione internet in molte scuole la connessione libera non c è in altre esiste ma solo nei laboratori e in altre ancora è permesso soltanto ai docenti di connettersi in wifi in una classe che ha scelto di adottare nella didattica la lim e il libro elettronico la connessione ad internet è essenziale perchè il dialogo multimediale tra lim ­ docente ­ i-pad o tablet e studente deve avvenire tramite wifi la connessione free con registrazione obbligatoria e rilascio di login e password consentirebbe quanto meno il controllo tramite software di gestione della rete di monitorare il sistema e garantire e soddisfare i criteri di sicurezza e di privacy e da escludere l obbligo di acquistare da parte degli studenti della sim telefonica e naturalmente delle spese fisse di connessione ribadisco che la connessione dovrebbe essere libera per i docenti e alunni la soluzione per esperienza diretta visto che la classe è una 4a mercurio ragionieri programmatori è quella che gli alunni possano usare i portatili i netbook i tablet di altre marche che consentono l utilizzo di chiavette usb come molti già stanno facendo e che appunto si definisca in modo professionale una rete wifi insomma l e-book utilizzato in base alle proprie disponibilità economiche in merito alle lim bisognerebbe dotare la classe di un pc potente e della connessione ad alta velocità altrimenti il famoso effetto collo di bottiglia penalizzerebbe tutte le classi e tutti i fruitori della rete internet dell istituto 3

[close]

p. 4

cb 02 formazione nell era delle tecnologie 3a e 4a settimana aut paolo latella classe l3 altro elemento critico è il software presente sui dispositivi mobili mi riferisco ai giochi ad esempio su i-pad è possibile scaricare tantissime applicazioni free che potrebbero influenzare l attenzione dello studente che non seguirebbe la lezione ma non sarebbe nemmeno come dire scoperto dall insegnante o a casa dal genitore per ovviare al problema e non lasciare al docente tutta la responsabilità di una didattica digitale scollegata e dispersiva che spesso finisce su google con evidenti problemi di copia ed incolla molte case editrici stanno adottando un sistema aperto che ha un unico concetto importante e nello stesso tempo innovativo `carta e `digitale non sono alternativi ma complementari le nuove tecnologie aiutano ad accrescere l efficacia della didattica e del libro di testo tradizionale sicuramente esistono sul mercato mondiale sistemi di didattica migliore ma questo sistema sperimentato nella classe in cui insegno credo sia ottimo perchè consente ai docenti di mantenere i propri metodi d insegnamento utilizzando con facilità e profitto le nuove tecnologie applicate alla didattica questo sistema si chiama pearson digital system e integra cartaceo e digitale in un insieme coerente di agevole uso vantaggio economico dobbiamo porci la domanda se effettivamente l ebook reader sia vantaggioso dal punto di vista economico ma in quale contesto e in quale indirizzo l i-pad potrebbe esserlo ma dobbiamo sempre calcolare che questo prodotto ha pregi e difetti per la didattica che ho espresso precedentemente il costo è comunque alto per le famiglie monoreddito anche se si dovesse risparmiare sulla spesa dei libri che diventerebbero in parte pdf compatibilità gli e-book sono in maggior parte salvati in pdf e pertanto possono essere utilizzati da qualsiasi sistema operativo il problema può nascere se l i-book richiede un collegamento ad un filmato salvato su youtube.com purtroppo i-pad non riconosce i formati in flash e bisogna cercare di convertire il video in un altro formato ma uno studente non informatico troverebbe molte difficoltà complessità la complessità non esiste l utilizzo degli e-book sono semplici anche se salvati su tablet o i-pad la semplicità di utilizzo è impressionante anche un bambino di cinque anni è capace se istruito nell utilizzo di prodotto touch rammentiamo che i bambini usano già prodotti simili nintendo ds con schermo touch screen quindi il passaggio ad un e-book reader non diventa traumatico ma consequenziale 4

[close]

p. 5

cb 02 formazione nell era delle tecnologie 3a e 4a settimana aut paolo latella classe l3 sperimentabilità come ho già descritto precedentemente c/o l istituto tecnico economico a bassi di lodi si utilizzano le lim e in due classi è partita la sperimentazione dell utilizzo dello strumento elettronico per i ragazzi della 4 a mercurio proprio perchè la classe necessita di computer per la programmazione con il server web xampp con mysql e php vengono utilizzati il notebook e il netbook mentre per le altre materie alcuni stanno iniziando ad usare l i-pad dal prossimo anno tutta la classe dovrebbe utilizzare l i-pad in classe durante le lezioni di italiano e materie con le quali è possibile l uso esclusivo dell e-book mentre per le attività laboratoriali useremo il sistema pearson digital system osservabilità questo sistema rende digitale il libro attraverso la stessa tecnologia per tutti i testi delle case editrici il libro cartaceo diventa il collante in una dimensione interattiva dalle grandi potenzialità didattiche e formative tra i-pad e lim grazie a questo sistema l insegnante sviluppa e arricchisce le lezioni è facilitato nelle spiegazioni riesce a coinvolgere maggiormente i propri studenti può accedere agevolmente ad aggiornamenti e materiali integrativi con questo sistema innovativo il libro cartaceo pur conservando la sua centralità fa parte di un sistema aperto articolato in tre aree fondamentali · per il docente e la scuola · per il lavoro in classe · per lo studente a casa l e-book del terzo millennio è parte di un sistema integrato e aperto come descritto nell immagine anche se il libro di testo ha ed avrà sempre il suo fascino 5

[close]

p. 6

cb 02 formazione nell era delle tecnologie 3a e 4a settimana aut paolo latella classe l3 bibliografiabiblio-sitografia http mobile.hdblog.it/wp-content/uploads/2011/03/tablet-confronto-595x211.jpg http applemania.blogosfere.it/2012/03/ipad-3-uscita-ecco-le-nuove-caratteristiche.html http 6connoi.pearson.it/postadozione/index.php http 6connoi.pearson.it/postadozione/img/schema.jpg http www.apple.com/it 6

[close]

Comments

no comments yet