Iddusapi: Sassuolo-Reggina 3-1

 

Embed or link this publication

Description

SETTI E NESCI IDDU

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2

risultati 16ª giornata ascoli-vicenza bari-modena domani ore 12.30 cesena-spezia cittadella-verona sospesa per nebbia all 82 crotone-padova grosseto-brescia juve-stabia-empoli novara-livorno sassuolo-reggina ternana-lanciano varese-pro vercelli 0-0 1-1 2-1 0-1 2-2 1-2 0-1 3-1 1-1 2-0 classifica punti sassuolo livorno verona padova 2 juve stabia brescia varese 1 modena 2 cittadella empoli 1 spezia ternana crotone 2 vicenza ascoli 1 bari 7 cesena reggina 3 lanciano pro vercelli novara 4 grosseto 6 38 35 32 25 24 23 23 22 21 21 19 18 17 17 17 15 15 14 13 11 10 8 g 16 16 15 16 16 16 16 15 16 16 16 16 16 16 16 15 16 16 16 16 16 16 v 12 11 9 7 3 5 6 6 6 6 5 4 5 3 5 6 3 4 2 3 3 2 n 2 2 5 6 3 8 6 6 3 4 5 6 4 8 3 4 6 5 7 2 5 8 p 2 3 1 3 6 3 4 3 6 6 6 6 7 5 8 5 7 7 7 11 8 6 f 29 27 31 21 24 22 20 21 20 27 19 14 17 16 18 21 13 15 12 14 18 19 s 8 11 23 16 22 19 21 14 21 31 20 17 18 18 23 16 25 20 23 27 22 24 prossimo turno 01/12/2012 ascoli-vicenza bari-modena dom 25 ore 12.30 cesena-spezia ore 18.00 cittadella-verona crotone-padova grosseto-brescia juve-stabia-empoli novara-livorno ven 23 ore 20.45 sassuolo-reggina ternana-lanciano varese-pro vercelli 2 ­ sabato 24 novembre 2012 ­ iddusapi classifica marcatori 10 reti cacia verona 2 rig e sansovini spezia 9 reti sforzini grosseto 2 rig 8 reti ardemagni modena 1 rig e siligardi livorno 1 rig 7 reti gabionetta crotone 2 rig ebagua varese 2 rig e zaza ascoli 4 reti ceravolo e comi 1 rig 2 reti adejo 1 rete ely fischnaller e sarno

[close]

p. 3

l opinione n on è proprio il caso di fasciarsi la testa se non per altri motivi ben precedenti alle ultime prestazioni e che poco hanno a che vedere con il campo di gioco i primi 45 minuti di oggi hanno fatto vedere cosa è in grado di fare questa squadra giocando contro la prima e assolutamente non lo è per caso della classe e non avere paura sembrando tranquillamente una pari grado potremmo recriminare sull incrocio dei pali colpito la lucioni sul fuorigioco erroneamente segnalato a comi forse su un tocco di mano di magnanelli noi preferiamo evidenziare come l ingranaggio di cui abbiamo detto in precedenza sia quasi completo e che probabilmente si avvia a superare la fase di rodaggio qualche tassello probabilmente non offre le stesse garanzie del resto della squadra ma è fuori discussione l impegno con cui si applicano nel proporre le trame di gioco provate durante la settimana adesso il lavoro di dionigi deve essere quello di convincere questi ragazzi forte anche di queste prestazioni che non si parte battuti con nessuno e che anche sul 3-1 come oggi si deve sempre cercare di ragionare e alzare la testa anche se di fronte hai una squadra ormai rodata che con le giocate dei singoli riesce a trovare sbocchi altrimenti impossibili ma guai a lasciarlo solo senza assisterlo regalandogli quei giocatori che farebbero fare il salto di qualità a questa squadra è oggettivamente impossibile che l umiltà chiesta a gran voce da qualcuno possa bastare a colmare le lacune strutturali che sono evidenti sin dallo scorso mercato di riparazione e vero come abbiamo più volte scritto che questa squadra non può fare a meno dei famosi tre in avanti ma non vuol mica dire che bastino loro a calcio si gioca in undici e il mercato serve proprio per questo il punto sulla b n el 16° turno d andata il campionato di serie b piega le sue esigenze alla serie a alle coppe e alle tv lo spezzatino inizia con la vittoria del livorno su un novara sempre più in caduta libera nonostante l ennesimo cambio di guida esordio con sconfitta per aglietti sulla panchina azzurra con paulinho che firma l 1-0 nel recupero il sabato è caratterizzato dall invadente presenza del segno x in rigoroso ordine alfabetico ascoli-vicenza 0-0 cesena-spezia 1-1 nell inconsueto posticipo delle 18 grosseto-brescia 2-2 e ternana-lanciano 2-2 tanti gol allo zecchini solo nel primo tempo e al liberati tanta paura quella che influenza i risultati di ascoli e cesena le vittorie interne di questa giornata so no quelle di varese 2-0 sulla pro vercelli di camolese con ebagua che fallisce anche un rigore nelle battute iniziali e sassuolo 3-1 sulla reggina terza partita in cui gli amaranto subiscono tre gol sempre più capolista e sempre più in crescita dopo un periodo di leggero appannamento corsaro il padova allo scida di crotone 1-0 firmato da farias mentre in un finale animatissimo si impone in rimonta l empoli al menti di castellammare con un 2-1 che matura all interno degli ultimi dieci minuti a cittadella invece vince la nebbia costringendo l arbitro a sospendere l incontro e a rimandare il recupero degli ultimi 8 della partita contro il verona a data da destinarsi si chiude domani a mezzogiorno al san nicola con bari-modena iddusapi ­ sabato 24 novembre 2012 3

[close]

p. 4

foto esclusive di sassuolo-reggina dal nostro inviato fabrizio mata due grandi ex franco iacopino e massimo taibi erano presenti oggi allo stadio braglia per assistere alla gara tra sassuolo e reggina schieramenti il sassuolo ha appena battuto il calcio d inizio della gara si nota il loro 4-3-3 e il nostro 3-4-3 4 ­ sabato 24 novembre 2012 ­ iddusapi

[close]

p. 5

sassuolo-reggina 3-1 la partita marcatori boakye 18 e 48 ceravolo 22 troianello 31 sassuolo pomini laverone longhi magnanelli terranova bianco troianiello berardi 72 bianchi chibsah 74 pavoletti troiano 79 missiroli boakye all di francesco in panchina pierini reggina baiocco adejo barillà hetemaj di bari lucioni melara rizzo 62 armellino comi viola 82 sarno ceravolo fischnaller 73 all dionigi arbitro velotto di grosseto note ammonito hetemaj recuperi 0 più 3 traversa di lucioni al 34 statistiche ­ tiri in porta 7-7 tiri fuori 10-5 falli commessi 13-10 in fuorigioco 1-5 angoli 2-6 possesso palla 58 42 il settore ospiti al braglia visti e sentiti davide dionigi «hanno vinto loro perché hanno più qualità di noi purtroppo gli altri tirano e segnano noi no la nostra strada è questa dobbiamo giocare a calcio per ottenere risultati non possiamo giocare col 5-3-2 tutti indietro e sperare che le due punte sbrighino il lavoro offensivo da sole dobbiamo giocare di squadra e anche oggi l abbiamo fatto costruendo tanto» modena ­ era speranzosa la reggina da lapo griffata prima di questa sfida col sassuolo ma le speranze hanno lasciato il posto alla cruda realtà vince la capolista 3-1 in una partita durata solo un tempo il gol di boakye a inizio ripresa ha messo il punto esclamativo e scritto la parola fine su una gara che fin lì era aperta ed equilibrata dionigi è senza ely e bergamelli freddi ancora non è in condizione e allora spazio a lucioni nel ruolo di libero in mezzo rientra hetemaj in attacco comi il solito 3-4-1-2 insomma di francesco è squalificato ed assiste dalla tribuna nel suo 4-3-3 c è spazio per boakye e pavoletti davanti l ex laverone sostituisce gazzola nel ruolo di terzino la partita è aperta la fa la reggina che gioca spesso in verticale e crea azioni palla a terra i padroni di casa hanno dalla loro la qualità che a questi livelli fa la differenza e così che nasce il vantaggio dei padroni di casa con lastica missiroli che mette boakye solo davanti al portiere 18 gli amaranto però sono in partita e trovano subito il pari con ceravolo dopo un guizzo del solito sarno e un tiro di comi 22 la fotocopia del gol realizzato ad empoli la reggina ha più volte l occasione per il raddoppio che meriterebbe pure ma da un passaggio filtrante del solito missiroli troianiello realizza il 2-1 31 con di bari che lo marca a vista ma è la gestione difensiva che è grave gli amaranto non ci stanno ma la traversa ferma lucioni pomini invece neutralizza barillà nella ripresa pronti via e boakye realizza il 3-1 dopo l ennesima dormita difensiva dionigi prova con i cambi a cambiare l inerzia ma più che un 4-3-3 quello amaranto diventa un 3-2-2 con di bari rizzo e ceravolo regalati al sassuolo più volte i neroverdi hanno le occasioni per un risultato che sarebbe stato pesantissimo ma non le sfruttano e allora alle 5 della sera sul braglia calano sipario e notte p.s lunedì prossimo arriva il crotone ed è già iniziata la solita tiritera col derby il derby è lillo foti «la squadra deve fare un bagno di una cosa seria e i nostri sono due quello dello umiltà non possiamo permetterci di fare certe stretto contro il messina e quello di calabria con cose» alludeva al 3-4-3 in fondo missiroli al il catanzaro tra l altro il derby di calabria è sassuolo l ha venduto lui qualcosa che va molto oltre lo sport iddusapi ­ sabato 24 novembre 2012 5

[close]

p. 6

foto esclusive di sassuolo-reggina dal nostro inviato fabrizio mata gioia gli amaranto tornano nella loro metà campo subito dopo aver realizzato il gol del pareggio con ceravolo trattativa nel prepartita luigi apolloni parla con l ex ds gianni rosati di spalle apolloni gioca col 5-3-2 chissà se stavano parlando di un possibile approdo sulla panchina amaranto speriamo di no 6 ­ sabato 24 novembre 2012 ­ iddusapi

[close]

p. 7

le pagelle baiocco 5,5 ­ ne ha salvate niente da fare su due dei tre gol gli stava riuscendo una bella parata rimasta però incompiuta su troianiello solita segnalazione sui piedi che non vanno facendo una riflessione ad ampio raggio pensando in modo pragmatico alla prossima stagione c è solamente da migliorare adejo 6 ­ sempre presente sul primo gol non può far nulla bravi loro nella tecnica e nell idea di sfruttare un attaccante su un laterale poco difensivo come melara oltre a chiudere a volte vista la qualità in mezzo deve lanciare ed impostare cosa non sua barilla 5,5 ­ speriamo sia finito il suo compito a sinistra oggi misurandosi col meglio della categoria possiamo dire che sarebbe stato più utile in mezzo sembra che la prossima ritorni rizzato è una partita da vincere più per orgoglio che per reali necessità di classifica il campionato è interlocutorio hetemaj 5 ­ grande impegno tattico nella prima frazione gli errori tecnici ci sono la restituzione di un pallone che barillà gli offre da rimessa laterale è eloquente palla in fallo laterale per loro prende l ammonizione per uno stop sbagliato i meriti tattici che pure ci sono risultano offuscati panchinabile fino a gennaio per il prossimo anno serve altro anche in panchina di bari 4 ­ siamo quasi padroni della gara ma si distrae e non marca troianiello non possiamo prendere quel gol altri si ma un passaggio rasoterra da lontano no all inizio del secondo tempo fischia la fine delle ostilità perdendo un pallone stupido che avvia l azione del gol il resto della partita anche da centrale a due è imbarazzante n.b un giocatore di c nel campo della capolista può rivelarsi ma ciò che non quadra è la reazione a prendersela non si sa con chi dopo il gol di troianiello e un dionigiano non ne approfitti per dare lezioni in campo perché in campo ha dimostrato solo una qualità l attenzione in marcatura nelle situazioni statiche punto con palla in movimento o peggio ancora transizioni e contropiede diventa uno in meno lucioni 5 ­ buttato dentro da centrale in questo tipo di partita per un tempo tiene nella ripresa si eclissa sia a tre che a quattro sfortunato in un bel colpo di testa che prende il legno nel gol divorato da pavoletti c è un fallo non rilevato su di lui melara 5 ­ nel primo tempo in avanti è da sette in difesa qualcosa non riesce bene ma ciò è dovuto anche al livello qualitativo dei loro piedi nella ripresa black out anche per lui troppo giù di morale la squadra dopo il terzo gol preso dal 62 rizzo s.v ­ si passa al 4-3-3 col suo ingresso ma la sua presenza non incide anzi semmai peggiora la qualità del gioco senza voto i subentrati nella ripresa perché la squadra è evaporata dopo i 3-1 per fortuna ci sarà una lunga pausa anche nelle pagelle poi ci sarà il mercato armellino 5,5 ­ solito giudizio benino ma potremmo fare meglio il centrocampo è la nota dolente ma lui è il meno peggio avessimo avuto qualità in mezzo sarebbe stata un altra storia rientrerà rizzato e pertanto il suo compagno di reparto potrebbe essere barillà comi 6 ­ solita partita generosa e proficua tra le altre cose gran girata di testa tiro respinto da un braccio nella ripresa si arrende solo quando esce dall 82 viola s.v ­ entra e gioca da solo per far gol non gli riesce sarno 6 ­ nella prima frazione blocca magnanelli sfugge a tutti sforna giocate ogni volta che tocca palla questo basta per considerarlo uno dei punti fermi anche per il futuro ceravolo 5 ­ il gol un angolo ed un dribbling su magnanelli le tre cose positive il resto è una serie di dribbling inutili tiri lenti fuorigioco subiti e palle perse ne faremmo volentieri a meno già da gennaio dal 73 fischnaller s.v ­ ha un girone e qualche partita in questo campionato per meritarsi un posticino per la panchina del prossimo anno all dionigi 6 ­ continua a non sbagliare dall assetto alle sostituzioni ai cambi di modulo risulta tutto appropriato a lui per primo se ha ambizioni questo campionato deve servire come preparazione per il prossimo dopo il gol del pareggio sembra padrone a casa della capolista con una squadra che non ha quella tecnica proprio un suo uomo lo riporta alla dura realtà presidente foti 3,5 ­ tutti coloro che hanno guardato la partita hanno ben compreso che la differenza oggi l ha fatta la qualità noi la qualità quando c è la vendiamo iddusapi ­ sabato 24 novembre 2012 7

[close]

p. 8



[close]

Comments

no comments yet