Almanacco Nocerina 2010-2011

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

almanacco nocerina stagione 2010-2011 così termina il campionato 2009/10 10 maggio 2010 siamo alla 34a giornata del campionato 2009-2010 di lega pro ii divisione girone b la nocerina pareggia per 0-0 sul campo del fano e grazie ai risultati favorevoli sugli altri campi di gioco i rossoneri ottengono la salvezza diretta chiudendo al 13° posto in classifi ca con 38 punti viene raggiunto così l obiettivo prefissato ad inizio stagione di mantenere la categoria evitando anche la coda dei play out e ciò permette alla società rossonera di tuffarsi fin da subito nelle operazioni di mercato per costruire su volontà del presidente citarella una nocerina attrezzata per la vittoria del prossimo campionato della stagione che si è appena conclusa rimangono sotto contratto i seguenti giocatori apicella babatunde cavallaro gaeta giraldi iannini polichetti riccio sannibale e terracciano fano-nocerina 2009/10 stagione 2010/11 il primo nome ad essere ufficializzato per la stagione 2010-2011 è quello del direttore sportivo trattasi di ivano pastore che solo a gennaio aveva concluso la carriera da calciatore tra le fila della colligiana per intraprendere quella di diesse citarella affida a lui il compito di portare a nocera giocatori di spessore per una nocerina vincente il primo problema da affrontare però è la questione stadio che ha usufruito di deroghe su deroghe durante tutto il campionato il patron citarella invita le istituzioni comunali ad intervenire per completare quei lavori di messa in sicurezza ormai non più rimandabili ma non si fa attendere la risposta del comune nelle vesti dell assessore allo sport pino alfano che annuncia lavori per 510mila euro per lo stadio san francesco le modifiche sostanziali che vengono apportate sono la realizzazione della sala gos per la video sorveglianza interna e l ingresso a tutti i settori per i tifosi locali tramite il varco della curva dividendo così l ingresso del settore ospiti dal resto dello stadio la nuova stagione partita già con l arrivo del nuovo diesse pastore vede poi incentrarsi sulla scelta dell allenatore fin da subito la società corteggia gaetano auteri che è però impegnato nella fase play off col catanzaro il tecnico siracusano terminata la stagione coi calabresi dice finalmente sì al progetto nocerina ma si dovranno attendere i primi di luglio per l ufficializzazione per aspettare la conclusione del contratto col catanzaro data al 30 giungo entro la quale i calabresi potevano avvalersi dell opzione di riconferma cosa che non avviene e citarella co possono finalmente presentare il nuovo tecnico rossonero la presentazione di auteri avviene il 2 luglio al bar petruccelli con il resto dello staff costituito da loreno cassia come secondo e luca gentili allenatore dei portieri bruno iovino invece è riconfermato segretario generale davanti a circa 300 tifosi gaetano auteri si presenta così «il progetto di citarella mi piace è ambizioso so solo allenare l ho fatto in tutti i modi possibili ed immaginabili afferma il tecnico siciliano ero attaccante ed ho cominciato allenando i portieri poi sono stato preparatore atletico mister delle giovanili e quindi allenatore capo il calcio resta pane quotidiano le motivazioni saranno sempre al massimo grado probabilmente è per questo motivo che vengo accolto con fiducia è il mio biglietto da visita costruito con le fatiche di una carriera» ed ancora «e la prima volta in carriera che firmo per due anni forse sono stanco di girare di seminare e poi di non raccogliere in tempo anche se da qualche gaetano auteri parte mi è capitato di raccogliere alla grande».

[close]

p. 2

finalmente si parte il giorno 12 luglio parte ufficialmente la stagione 2010/2011 c è il primo raduno in sede per test medici e fisici e poi nel pomeriggio il primo allenamento al san francesco agli ordini di mister auteri ci sono i riconfermati cavallaro iannini terracciano sannibale riccio apicella e polichetti assenti gaeta per viaggio di nozze e babatunde per recupero post operazione mentre giraldi consensualmente con la società ha deciso di rescindere il contratto per accasarsi altrove ci sono poi i primi acquisti di stagione nigro servi e de franco poi i baby cresciuti o svezzati in casa lettieri franza capasso majolo di balsamo stellato ed infine gli elementi da visionare quelli che sperano di entrare tra i convocati per il ritiro marchigiano di carpegna d auria portiere 87 aggiuntosi alla lista precedente rainone adobati rega fanka sardo pepe e picariello già rossonero due stagione fa il 14 luglio si parte già per il ritiro destinazione carpegna in provincia di pesaro urbino nei giorni a seguire però l attenzione si volge sempre di più verso ciò che accade in lega pro in termini di esclusioni dal campionato le squadre escluse in prima divisione man mano aumentano 5 squadre gallipoli mantova perugia e rimini avevano rinunciato fin dall inizio all iscrizione altre due arezzo e marcianise invece avevano rinunciato a presentare ricorso entro il giorno 9 dopo che c era stata l esclusione da parte della co.vi.so.c si giunge così al 16 luglio quando il consiglio federale esclude definitivamente anche figline lega pro ed ancona b in totale i posti liberi in prima divisione diventano otto abbastanza per indurre il patron giovanni citarella a sondare la fattibilità di un ripescaggio in categoria superiore lo sforzo economico richiesto dalla lega è però notevole 800mila euro composti da due fidejussioni da 400mila euro più un assegno a fondo perduto di altri 400mila euro in totale sono 1 milione e 200mila euro che diventano un grosso fardello per molte società intenzionate a presentare domanda di ripescaggio il termine ultimo per presentarla viene fissato nella giornata del 23 luglio la nocerina tramite un comunicato ufficiale ritiro di carpegna foto www.asgnocerina.it dichiara espressamente di voler fare questo tentativo durante la settimana le voci di squadre più o meno intenzionate a fare richiesta di ripescaggio si rincorrono ma l impegno economico mette in seria difficoltà molto di esse tant è che si giunge fino alla mezzanotte del 23 per sapere con certezza quante domande siano state effettivamente presentate alla fine saranno 9 paganese pavia barletta nocerina e pisa a cui si aggiungeranno sul filo di lana bassano gela giulianova e siracusa la nocerina nella speciale graduatoria fatta dalla posizione in classifica nell ultimo campionato 50 risultati storici 25 ed incassi negli ultimi 5 anni 25 risulta sicuramente tra le prime otto in città si respira già aria di festa ma bisogna attendere che il consiglio federale si riunisca il 4 agosto per avere l ufficialità intanto la società non sta a guardare e fiduciosa in un esito positivo continua la sua campagna di rafforzamento per puntare in alto anche nel campionato di prima divisione a carpegna si sono già aggregati salvatore galizia r.marcianise ed emanuele catania potenza a cui si aggiungono il portiere luigi amabile celano ed il difensore maurizio maraucci grosseto arrivano poi di seguito enzo de liguori benevento liberato filosa r.marcianise massimiliano marsili cosenza manuel scalise olbia ma allo stesso tempo va sfoltendosi la rosa dei giovani in prova e qualche pedina già sotto contratto come gaetano iannini che rescinde consensualmente con la società rossonera proprio negli ultimi giorni di ritiro arrivano poi delle vere e proprie bombe di mercato da benevento arrivano bomber gigi castaldo e il portiere pier graziano gori e con loro viene ingaggiato anche il difensore riccardo bolzan taranto il 2 agosto la troupe rossonera fa ritorno al san francesco per continuare la preparazione in sede la rosa è quasi completa ma la società non ha fretta di scegliere e prima divisione il 4 agosto è il giorno in cui il consiglio federale deve pronunciarsi sulle domande di ripescaggio per la prima divisione in lizza ci sono 9 squadre per 8 posti disponibili barletta bassano gela giulianova nocerina paganese pavia pisa e siracusa indiscrezioni durante la settimana parlavano di qualche perplessità sulla documentazione presentata dal giulianova ma i tifosi fino all ultimo sono stati in trepida attesa per sapere quale campionato disputerà la nocerina per la stagione 2010-11 alle ore 17:10 l assemblea federale dà il suo responso barletta bassano gela nocerina paganese pavia pisa e siracusa vengono ripescate il giulianova invece viene esclusa per documentazione incompleta la notizia arriva subito a nocera è

[close]

p. 3

ripescaggio in prima divisione partono subito i festeggiamenti già al san francesco dove circa 1000 tifosi assistevano all allenamento il presidente si presenta davanti ad essi ed immediato parte il coro di ovazione per l impresa raggiunta fuori dal campo voluta ed ottenuta con un grosso sforzo economico dal presidente citarella i festeggiamenti si spostano poi e dilagano in tutte le strade delle due nocera fino a tarda sera quando tutti i sostenitori molossi si ritrovano in piazza municipio a nocera inferiore per festeggiare assieme il ritorno in terza serie sempre nella stessa giornata poco dopo il verdetto sui ripescaggi venivano diramati anche i gironi la nocerina va nel girone b così costituito andria atletico roma barletta benevento cavese cosenza foggia foligno gela juve stabia lanciano lucchese nocerina pisa siracusa taranto ternana e viareggio vengono evitati dalla lega i derby contro salernitana e paganese che vanno invece nel girone a mentre ritornano quelli con benevento cavese e juve stabia qualche giorno dopo vengono diramati anche i gironi di tifosi molossi in festa in piazza municipio coppa italia di lega la nocerina nel girone l incontrerà nel seguente ordine melfi in casa matera fuori poi andria bat ancora in casa dopodichè effettuerà il suo turno di riposo per chiudere infine a brindisi il girone amichevoli e poi si parte smaltita la sbornia del ripescaggio la società continua nella sua campagna di rafforzamento per disputare un buon campionato anche in prima divisione allo stesso tempo auteri fa lavorare i suoi con massimo impegno per presentarsi al meglio ai nastri di partenza ritorna a nocera alessandro bruno dal catanzaro che dice finalmente sì alla nocerina mentre vengono messi sotto contratto anche sardo e pepe già in ritiro coi rossoneri ed aldo perricone difensore classe 86 dal siracusa in una conferenza stampa tenuta a castel san giorgio giovanni citarella patron e bruno iovino promosso sul campo direttore generale ringraziano ed illustrano il nuovo assetto societario christian citarella nuova carica di presidente vicario giuseppe villani e michele tamigi vice presidenti alfonso faiella amministratore unico franco tamigi responsabile marketing e antonio falcone presidente del settore giovanile padrone di casa a castel san giorgio che ha messo a disposizione per la conferenza i locali dell azienda poi il 7 agosto prima amichevole al san francesco contro il sapri finisce 9-0 ma la serata di gala è prevista per il giorno 11 quando in una splendida serata ben 5000 spettatori in un san francesco fresco di agibilità approvata dalla commissione di vigilanza della lega pro assistono all amichevole contro il sorrento dell ex patron rossonero mario gambardella omaggiato con una targa prima della gara dall attuale presidente citarella tanti sono gli ex mario gambardella come già detto ma anche il suo amico e braccio destro da sempre francesco d angelo poi salvatore avallone ora direttore sportivo del sorrento e ancora il responsabile area tecnica vito giordano l allenatore dei portieri giovanili enzo criscuolo l allenatore in seconda sossio perfetto l osservatore peppino prete l autista pierino celentano ma per il campo che resta nel cuore il vero ex è lui il professore di saviano gianni simonelli l allenatore che ci portò ad un passo dalla b mentre sugli spalti è il trionfo del bi-color rossonero in campo la partita finisce 1-1 buona prova contro un ottimo sorrento il giorno 13 vengono ufficializzati i calendari la nocerina disputerà a pisa la prima giornata ma è già tempo di primo impegno ufficiale 1° turno di coppa italia di lega pro con tro il melfi al san francesco ecco il tabellino nocerina-melfi 5-2 nocerina 3-4-3 amabile servi sardo de franco 15 st perricone riccio marsili de liguori bolzan 24 st bruno galizia castaldo cavallaro a disp gori polichetti lettieri pepe scalise all auteri melfi 4-4-2 pozzato sicignano contessa viola vignati agius mangiacasale mitra 36 st cassella chiaria naglieri 28 st pellecchia guazzo 25 st bagna a disp della lira balunga usso del fonso all de gennaro pantaleo arbitro abbattista di molfetta marcatori 21 castaldo n 22 cavallaro n 31 rig galizia n 35 mangiacasale m 2 st mitra m 21 st servi n 43 st galizia n ammoniti sicignano m riccio n mitra m recuperi 0 p.t 3 s.t note nocerina nella classica casacca rossonera melfi in completo verde spettari 2000 circa.

[close]

p. 4

la settimana che porta all inizio di campionato continua all insegna del calciomercato si cercano un difensore esperto ed un attaccante nel mercoledì di coppa arriva il difensore marco pomante classe 83 ultima stagione all andria a matera auteri non vuol rischiare nessun giocatore per cui mette in campo molti giovani della primavera e chi non potrà essere a pisa come bruno che dovrà scontare due giornate di squalifica e catania che deve attendere che si risolva la controversia col potenza sua ex squadra per poter scendere in campo la gara termina 4-2 per i lucani ma per auteri questo è solo calcio d agosto il tabellino il tabellino matera-nocerina 4-2 matera 4-3-3 musacco manetta fedi malquori di fusco provenzano lo grieco capolei del sorbo 68 formuso alassani 76 cannella ancora 44 manieri all adriano cadregari nocerina 3-4-3 gori bove 80 sardo perricone riccio apicella bruno pepe 75 pastore lettieri polichetti catania medugno 63 vittozzi all gaetano auteri arbitro sig de meo di foggia marcatori 6 del sorbo 23 catania 27 alassani 55 catania 58 perricone autogoal 60 del sorbo ammoniti manetta m apicella n note spettatori presenti 2000 un centinaio dei quali provenienti da nocera inferiore matera in maglia bianca e calzoncini azzurri nocerina in casacca rossonera e calzoncini neri prima del via osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell ex presidente della repubblica francesco cossiga a pochi giorni dalla trasferta di pisa per la prima gara di campionato arriva anche l attaccante una sorpresa per i nomi che erano fin qui circolati trattasi di maikol negro nelle due ultime stagioni a celano con all attivo 20 gol per pisa poi arriva anche l autorizzazione per far giocare catania ma i tifosi rossoneri più che dalle notizie di mercato vengono distratti dalla questione tessera del tifoso in mancanza di comunicati ufficiali fino all ultimo giorno non si era sicuri se era necessario tale strumento per poter andare a pisa anche perchè tutte le società di calcio compresa la nocerina riuscivano al momento a garantire solo un documento provvisorio e sostitutivo della tessera ma non la tessera stessa arriva nel sabato prima della gara un comunicato dal viminale la tessera del tifoso partirà ufficialmente dal 29 agosto e il via libera per gli 800 tifosi che avevano già acquistato il biglietto e che ora potranno andare a colorare l arena garibaldi con il loro tifo 22 agosto inizia il campionato per la nocerina debutto senza bruno squalificato di centrocampo che cede il posto a marsili e con qualche problema in difesa centrale tra acciaccati e ultimissimi arrivati non proprio al massimo della condizione di stagione dall altra parte il pisa che come la nocerina deve completare la rosa schiera molti giovani si parte le occasioni da gol non sono moltissime nonostante i ritmi altri forse a causa di una giornata afosa che spezza il fiato il pisa ha quasi sempre il pallino del gioco ma la nocerina sa ripartire velocemente castaldo ci prova al 22 con un destro al volo alto di poco per il pisa favasuli al 25 spara fuori da due passi dopo un rimpallo favorevole i rossoneri rispondono con un bellissimo pallonetto di galizia al 31 ma lanni si supera con un colpo di reni che va a togliere la palla del sette il pisa reagisce a sua volta e dopo una girata a fil di palo al 40 di carparelli passa al 43 corner tagliatissimo di carparelli dalla sinistra gori va a vuoto e sul secondo palo gimmelli svetta sul suo marcatore ed insacca.nella ripresa recriminano i padroni di casa su corner di cerone gori va ad tifosi della nocerina a pisa abbrancare la palla che sfila rasoterra sulla linea di porta ma per qualcuno è dentro il guardalinee fa cenno di proseguire con la nocerina costretta a scoprirsi i nerazzurri provano a chiudere il conto con carparelli al 27 ma la sua girata va di poco fuori sul fondo al 30 però arriva il meritato pareggio dei molossi che avevano pian piano schiacciato nella propria aerea un pisa in debito di ossigeno sardo serve in area castaldo che spalle alla porta aggancia di petto e gira alle spalle di lanni in rovesciata e il tripudio degli oltre 800 sostenitori molossi giunti al seguito nel finale il pisa prova a reagire per riconquistare i tre punti e va anche in gol con obodo ma c è la segnalazione per fuori gioco da parte dell assistente di linea ma la nocerina tiene botto e la gara termina sull 1-1 la nocerina conquista un pari meritato con una prestazione che lascia ben sperare per il futuro il tabellino completo della gara

[close]

p. 5

pisa-nocerina 1-1 pisa 3-5-2 lanni gimmelli cossu bizzotto favasuli obodo reccolani 29 st ton ilari cerone 20 st miani carparelli scampini 20 st caleri a disp pugliesi audel ton salin amoroso all cuoghi nocerina 3-4-3 gori sardo filosa 26 st catania servi de franco de liguori marsili 11 st scalise galizia cavallaro 33 st pomante castaldo bolzan a disp amabile riccio pomante lettieri pepe all auteri arbitro merlino di udine marcatori 43 gimmelli 30 st castaldo ammoniti bizzotto p sardo n de franco n servi n lanni p recuperi 2 p.t 4 s.t angoli 4-4 note 6000 spettatori con circa 800 provenienti da nocera osservato un minuto di raccoglimento per la scomparsa dell ex presidente della repubblica francesco cossiga la nuova settimana inizia già proiettata alla gara successiva nel derby con la cavese ma non tanto per fattori legati al campo ma per fattori extra calcistici porte chiuse per nocerina-cavese decisione comunicata dalla prefettura di salerno alle societá recependo l indicazione che era arrivata nei giorni precedenti dall osservatorio per le manifestazioni sportive del ministero dell interno le due societá dopo la convocazione congiunta in prefettura e la comunicazione avuta decidono di muoversi assieme l obiettivo primario è il ricorso in via d urgenza contro la decisione prefettizia e per questo indicono a palazzo di città di cava una conferenza stampa congiunta col sindaco galdi a fare gli onori di casa al tavolo della conferenza i presidenti giovanni citarella e peppino spatola più il direttore generale rossonero bruno iovino in prima fila i dirigenti delle due sponde della brenda e tamigi le speranze le spiega così il patron rossonero giovanni citarella «abbiamo il parere favorevole della lega e credo anche del comando provinciale dei carabinieri nelle prossime ore si esprimerá la questura quindi il casms il ricorso nei confronti dell ordinanza prefettizia è stato presentato e tiene conto della legge e che la tessera del tifoso è esente da ogni tipo di divieto» intanto si ritorna al calcio giocato col terzo turno di coppa italia di lega pro di scena al san francesco c è l andria entrambi gli allenatori sfruttano la gara per far riposare le squadre titolari l andria addirittura si presenta con la berretti scontato il risultato che termina con un largo 5-0 per i molossi ecco il tabellino nocerina-andria 5-0 nocerina terracciano nigro sardo 8 st pastore bruno pomante riccio pepe lettieri medugno castaldo 1 st bove catania 1 st trezza a disp amabile vittozzi cavallaro galizia all auteri andria donateo difino giampietro 10 st palumbo di bari civita lops chiatante 21 st fusiello vassalli capone 8 st orofino leonetti quacquarelli a disp cannone damato tota all loconte arbitro di paolo di avezzano marcatori 9 pt e 44 pt r castaldo 33 pt pomante 42 pt catania 8 st pepe note spettatori 500 circa ammoniti giampietro angoli 6-2 per la nocerina recupero 1 pt 2 st la parentesi di coppa distrae poco i tifosi dall evolversi della vicenda derby un sospiro di sollievo arriva per chi è in possesso della tessera del tifoso nel primissimo pomeriggio bruno iovino direttore generale ritira l ordinanza a salerno nocerina-cavese a porte aperte solo per il pubblico locale munito della tessera del tifoso o meglio foglio provvisorio sostitutivo recante il numero codice della tessera vera e propria a nocera c è il boom di richieste si arriva facilmente a 2000 poi a 2500 la voglia di assistere al derby e al nuovo corso della nocerina supera anche l iniziale diffidenza verso questo strumento.

[close]

Comments

no comments yet