RistoNews Ottobre- Dicembre 2012

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

ristonews periodico di ristorazione hotellerie e cultura enogastronomica italiana nel mondo la rivista ufficiale di ristoworld italy ai piedi del vulcano l evento italian style 012 2 ottobre dicembre 2012 n° 4 anno i ristoworld italy via san marino 10 paternò ct www.ristoworld.org info@ristoworld.net

[close]

p. 2

trimestrale di cultura enogastronomica e turistica italiana nel mondo associazione culturale ricreativa ristoworld italy andrea finocchiaro ­ presidente www.ristoworld.org info@ristoworld.net ristoworld@pec.ristoworld.net editrice della pubblicazione associazione culturale ricreativa ristoworld italy 95047­ paternò ct via san marino 10 tel 3421223767 stampa distribuzione stampa e distribuzione vengono effettuati mediaticamente sul sito e in download www.ristoworld.org ristonews rivista ufficiale di ristoworld lascia agli autori degli articoli l intera responsabilità dei loro testi ristoworld italy assicura che i dati personali in suo possesso vengono trattati con tutta la riservatezza prevista dalla legge 196/03 e ulteriori modifiche garantendo che su richiesta i dati personali potranno essere cancellati o rettificati rivista ufficiale di ristoworld italy direttore responsabile marcello proietto di silvestro direttore@ristoworld.net direttore editoriale andrea finocchiaro in redazione serena surdo progetto grafico e impaginazione ristoworld italy fotografia archivio privato rete internet ricerche speciali titti dell erba autorizzazione del tribunale di catania n 02 del 2012 invia i tuoi articoli lettere commenti recensioni contributi fotografici o altro a per la pubblicità su ristonews info@ristoworld.net chiuso in redazione 30 settembre 2012 redazione@ristoworld.net direttore@ristoworld.net 2 ristonews

[close]

p. 3

sommario appunti di viaggio serra san bruno ristoworld italy editoriale del presidente ristoword italy andrea finocchiaro la certosa del silenzio ristoworld italia presenta italian style tra enogastronomia arte e cultura una kermesse da non mancare con diversi appuntamenti enogastronomici concorsi di cucina premiazioni conferimenti di onorificenze e tanta vita associativa ristoworldiana in cucina con cucciolone delizie di pasticceria di titti dell erba le creazioni di roberto trimarchi interventi 28 profumi d italia l accasciato 7 i contrappunti di marsh 15 cucina con amore di d rizzo 34 vini medaglie 26 marisa malomo e i suoi piatti 35 addio al tocai friulano 3 ristonews

[close]

p. 4

sommario ristoworld italy ristosummer cup divertimento assicurato in occasione della kermesse estiva che ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni per il presidente andrea finocchiaro e per tutto il collettivo ristoworld italy un momento di crescita e confronto all insegna della buona cucina isolana speciale diabete istruzioni per l uso per una sana alimentazione in presenza di iperglicemia di titti dell erba marcello p ds protagonisti del mese lo chef giuseppe galena vegetariani contenti di daniela mariposa food and sex rubriche 43 l arte del ricevimento 38 le ricette aquerello 40 bollicine mercati altalenanti 45 focus la dieta med-italiana 42 t q di santo bonaventura 76 ecosocietà di andrea razzano 4 ristonews

[close]

p. 5

editoriale del presidente la biodiversità e la salvaguardia della produzione mondiale di alimenti sono troppo importanti per la nostra sopravvivenza non possiamo davvero permetterci di metterle minimamente a rischio ristoworld italy battaglia continua per una alimentazione sana e al riparo da modifiche genetiche anche i cinesi regolano gli ogm a rriva adesso anche la cina che dopo europa e stati uniti introduce una legislazione che regolamenta le culture ogm in materia ogm in europa è un interminabile dibattito tra incertezze e riflessioni perché il sistema di regole vigenti in ue garantisce 1 la valutazione scientifica dei rischi legati all immissione nell ambiente di materiale biologico oggetto di modifiche genetiche 2 la valutazione scientifica sulla sicurezza delle diverse categorie di alimenti e mangimi che contengano ingredienti ogm 3 procedure centralizzate di autorizzazione basate sulle valutazioni di cui sopra cui partecipano le rappresentanze degli stati membri e il parlamento europeo in fase di scrutinio 4 tracciabilità di tutti i materiali ogm e ogm-derivati nell intero corso della filiera con dovere di conservare i documenti per 5 anni 5 informazione obbligatoria ogm sulle etichette di alimenti e mangimi che contengano ingredienti ogm o loro derivati al contrario negli stati uniti la legislazione si ferma solo a delle fasi di valutazioni senza approfondire norme sulla tracciabilità ed informazione nel frattempo diverse iniziative popolari chiedono di introdurre l obbligo di citazione in etichetta il governo della repubblica popolare cinese con la nuova normativa vieta assolutamente la produzione e il commercio di prodotti ogm non approvati dal governo gli studiosi considerano questa decisione politica una risposta dello stato alle polemiche scatenatesi nel 2008 a causa dell approvazione di due ogm riso e mais che ha sollevato molte polemiche sulla stampa locale ma anche questioni molto forti con le associazioni per la tutela della salute e dell ambiente che hanno inserito questo programma in primo piano nelle loro attività associative il presidente ristoworld italy andrea finocchiaro dopo u.e e u.s.a arriva anche la cina con le nuove regole sugli ogm il mercato globale non è disposto ad ammettere alimenti di genetica incerta 5 andrea finocchiaro per la pubblicita su ristonews 342.1223767 seguici su facebook ristoworld@groups.facebook.com ristonews

[close]

p. 6

comunicazione commerciale ristoworld italy 6 ristonews

[close]

p. 7

i contrappunti di marsh ristoworld italy editoriale turismo 2012 e davvero profondo rosso t marcello proietto di silvestro federconsumatori ha fatto una stima dei flussi turistici registrando nei primi otto mesi del 2012 un tracollo delle presenze basti pensare che nella stagione estiva appena il 34 degli italiani è andato in vacanza e una parallela impennata dei reclami ce lo confermava anche federalberghi che per l estate del 2012 prevedeva un calo del 22 rispetto il 2011 erminato il periodo delle ferie la federconsumatori ha fatto una stima dei flussi turistici registrando nei primi otto mesi del 2012 un tracollo delle presenze basti pensare che nella stagione estiva appena il 34 degli italiani è andato in vacanza e una parallela impennata dei reclami ce lo confermava anche federalberghi all inizio di agosto che per l estate del 2012 prevedeva un calo del 22 15,3 miliardi di clienti rispetto all anno passato per quanto riguarda i reclami tornando all analisi di federconsumatori l associazione e lo sportello nazionale sos turista hanno ricevuto dall inizio dell anno ad oggi richieste di aiuto relative al turismo da parte di 6.500 cittadini a creare maggiori problemi sono stati i pacchetti tutto compreso 43 dei casi non tanto per la qualità del servizio quanto per eventi eccezionali o calamità di fronte alle quali il cittadino chiede di poter rinunciare al viaggio acquistato senza pagamento di penale l 11 dei reclami riguarda alberghi agenzie di viaggio campeggi e appartamenti in affitto mentre il 10 del totale è relativo a transazioni online per l acquisto di servizi queste ultime sono in forte aumento rispetto agli anni precedenti ormai quasi una prenotazione su 2 viene effettuata online il restante 34 riguarda i trasporti in particolare i vettori aerei e a proposito di reclami tiene banco il bisogno espresso da più parti di regolamentare per legge e una volta per tutte la giungla dei commenti online questi ultimi sempre più spesso vengono utilizzati in maniera impropria da quanti considerano la possibilità di postare un commento negativo come una vera e propria arma impropria da rivolgere contro albergatori ristoratori e operatori turistici in generale f&b manager direttore ristonews 7 ristonews

[close]

p. 8

le delizie di titti ristoworld italy di titti dell erba millefoglie alla crema pasticcera e crema gianduia per la sfoglia 350 gr di farina 350 gr di burro un pizzico di sale acqua q.b per impastare zucchero a velo o cacao q.b crema pasticcera crema gianduia decorare a piacere crema gianduia per farcire vasetto chiuderlo ermeticamente e conservare in frigo preparazione sfoglia impastate la farina con burro acqua sale e zucchero ripiegate diverse volte la sfoglia su se stessa come per piegare un fazzoletto di stoffa e lasciate riposare ogni volta per circa mezz ora tagliatela in 5 quadrati piuttosto sottili punzecchiate con una forchetta quindi cuocete in forno per circa 25 minuti a 180° appena sono pronti farcite ogni strato con le creme sopra indicate e decorate la superingredienti ficie con la panna montata e gocce di cioc60 g di nocciole tostate 100 g di cioccolato colato fondente fondente 100 g di zucchero 70 g di burro 100 g di latte vino in abbinamento spumante rosè mepreparazione crema gianduia larose di cantine due palme polverizzare lo zucchero e le nocciole sciogliere a bagnomaria il cioccolato poi responsabile nazionale grandi eventi ristoworld aggiungere il latte e il burro e mescolare per alcuni minuti travasare subito in un 8 ristonews

[close]

p. 9

le delizie di titti un dessert al cucchiaio ristoworld italy di titti dell erba ponete in frigo per almeno 3 ore decorare a piacere con cioccolato fuso caramello gelamettete in ammollo i fogli tina alla frutta o frutti di boingredienti per 4 persone di gelatina nel rum intanto sco 300 g di panna fresca portare in ebollizione la panna con il latte e lo zuc vino da abbinare 200 g di latte fresco chero mescolando continuamente 100 g di zucchero semolato aggiungere i fogli di gelati zibibbo di pantelleria na strizzati e portare sino al 2 fogli di gelatina bollore spegnete il fuoco e lasciare rum q.b intiepidire prima di trasferire il tutto in uno stampo ri panna cotta preparazione 9 ristonews

[close]

p. 10

appunti di viaggio il primo convento certosino in italia si trova incastonato come una perla preziosa ristoworld italy lo stile romanico si fonde e il passare dei secoli ha impreziosito tutto il complesso f la certosa del silenzio ondata tra il 1090 ed il 1101 da bruno di colonia la certosa è il primo convento certosino in italia e il secondo di tutto l ordine originariamente fu costruita in stile gotico restaurata alla fine del `500 dal palladio soggetta ad ulteriori cambiamenti nei sec xvi e xviii e quando venne distrutta da un terremoto nel 1783 venne ricostruita alla fine dell 800 dell impianto originario rimangono i resti della quattrocentesca cinta muraria a pianta quadrilatera e con torrioni cilindrici angolari i ruderi della facciata rinascimentale della chiesa gran parte dell ordine inferiore il chiostro seicentesco la fontana barocca ed il vecchio cimitero dei certosini internamente ci sono statue marmoree dell 800 un busto reliquario argenteo del 1520 raffigurante s francesco di paola attribuito a luca giordano candelabri bronzei di bottega francese del `600 e diverse sculture marmoree dell ottocento all interno della chiesa si possono vedere un san francesco di paola probabile opera di luca giordano un reliquiario d argento del cinquecento l ingresso alle donne è assolutamente vietato e agli uomini è consentito far visita in alcune ore pomeridiane in soli due giorni a settimana e proprio per far fronte alle esigenze dei pellegrini e turisti è stato istituito un museo all interno della certosa in un ala accessibile attraverso un entra certosa di serra san bruno paese italia regione calabria località serra san bruno religione chiesa cattolica diocesi diocesi di mileto-nicotera-tropea anno consacrazione 1091 stile architettonico romanico 10 ristonews

[close]

p. 11

appunti di viaggio ristoworld italy un entrata indipendente la struttura museale si sviluppa su una superficie di ca mq 1.200 in un unico livello consta di 20 ambienti e qui le donne possono entrare l itinerario storico spirituale offre una visione d insieme sulla presenza dell ordine certosino in calabria attraverso pannelli didattici foto ricostruzioni ed impianti audiovisivi poco distante dalla certosa si trova il cosiddetto laghetto dei miracoli immerso in suggestivo paesaggio dominato dal verde del bosco nelle cui acque secondo la tradizione san bruno si recava in penitenza che attualmente accoglie nel centro una statua del santo inginocchiato il museo della certosa è ubicato all interno della stessa in un ala accessibile attraverso un entrata distinta e indipendente il museo conta circa 20 ambienti e si sviluppa su un unico piano per circa 1200 metri quadrati il museo è articolato come itinerario spirituale e storico sulla presenza dell ordine certosino in calabria si tratta di una visita guidata con pannelli didattici foto ricostruzioni di ambientiad esempio la cella dei certosini la biblioteca una sala audiovisivi tra i pezzi di maggior pregio vanno ricordati alcuni quadri del xvi e xvii secolo una varia processua le del xvii secolo ed una statua in steatite raffigurante s stefano la durata del percorso varia dai 45 ai 90 minuti considerando che la durata del programma audiovisivo è di 10 minuti per la prima volta attraverso questo museo è possibile apprendere e comprendere novecento anni di storia dell ordine fondato da san bruno nel 1091 la certosa di serra san bruno è il luogo dove il santo ha vissuto gli ultimi dieci anni della sua vita ed è morto È una delle due certose su quaranta esistenti in italia ad essere abitata dai monaci certosini per avere ulteriori informazione rivolgersi alla segreteria dei museo telefono 0963.70608 web www.certosini.org le origini della biblioteca risalgono al 1900 quando i priori della casa si interessarono per la sua istituzione il primo nucleo bibliografico era costituito dai libri di una certosa francese soppressa nel 1901 la raccolta si è poi arricchita di numerosi volumi in gran parte provenienti da donazioni di famiglie serresi e da biblioteche monastiche chiuse rete 11 ristonews

[close]

p. 12

in cucina con cucciolone una ricetta sfiziosa per momenti di puro relax sgranocchiando la tradizione ristoworld italy grissini al lime 500 g di farina 00 setacciata 20 g di lievito di birra 20 g di sale iodato lime a julienne q.b acqua tiepida q.b procedimento unire la farina con il sale e il lievito di birra aggiungere la julienne di lime e l acqua a poco a poco fare una pasta non troppo elastica ma ben compatta fare lievitare x almeno un ora coperta da un foglio di pellicola trasparente e uno strofinaccio fare dei piccolissimi panetti e stirarli x il lungo adagiare i grissini placca antiaderente metterli in preriscaldato a 180° x 15 min appena danno un colore quasi sul uscire e lasciare raffreddare nota bene in una forno circa bruno i grissini x gustarli farli rimanere un giorno in un luogo fresco cosi da asciugarsi ed essere così ben croccanti buon appetito roby cucciolone 12 ristonews

[close]

p. 13

anteprima ristoworld italy 13 ristonews

[close]

p. 14

comunicazione commerciale ristoworld italy brevi cenni della storia aziendale raccontati da mimmo fazari attuale a.d aziendale É il 1940 quando nonno domenico fazari confortato dalle braccia dei suoi cinque figli zio vincenzo giorgio che è mio padre e gli altri zii giuseppe michele e salvatore prende in fitto un oliveto ed un piccolo oleificio già all epoca obsoleto avanzando negli anni nonno domenico comincia a lasciare le redini ai figli che non solo continuano la sua opera ma incrementano l azienda appena terminati gli studi superiori anche io inizio a lavorare in azienda;i primi anni 90 non avevo neanche trent anni costituiscono l esordio del mio ruolo direttivo come amministratore delegato propongo con convinzione agli zii soci di puntare sull innovazione e sull alta qualità delle produzioni mi danno carta bianca inizia la fase dell innovazione con l introduzione di nuovi cloni olivicoli delle prime tecnologie dei nuovi sistemi produttivi della strategia che ha come obiettivo la qualità e successivamente a partire dai primi anni del 2000 la commercializzazione fuori dai confini regionali tutto il resto è storia di oggi il 2010 è stato il 70° compleanno di vita lavorativa della nostra azienda agricola nel mondo dell olivicoltura calabrese siamo convinti di averli spesi proficuamente tutti questi anni con serietà impegno dedizione al lavoro e lungimiranza oggi sono in tanti e non solo in italia quelli che ci riconoscono di aver lavorato bene l azienda si estende su più di 140 ettari con circa 25.000 piante di ulivo in terreni siti nei comuni di san giorgio morgeto e cittanova noti per la loro vocazione olivicola e facenti parte del parco nazionale d aspromonte diamo lavoro a 35 bravi e fedeli operai ed a 5 affiatati operatori dello staff amministrativo/commerciale e logistico trasformiamo le olive in un efficiente oleificio le conserviamo in un moderno reparto le spediamo con corrieri puntuali costituendo una filiera produttiva certificata vogliamo essere gelosi custodi di antiche tradizioni che tengono alto il culto della vera arte olearia mostrando di sapere coniugare le esigenze dell imprenditorialità con quelle della qualità e con il rispetto dei principi della socialità e dell umanesimo del lavoro vorremmo essere umili profeti della rigenerazione dell olivicoltura calabrese 14 ristonews

[close]

p. 15

cucina con amore delizia di maggio il nome per questo dolce gli è attribuito al fatto che nel mese di maggio è il periodo delle fragole ma questo nulla toglie agli altri frutti di stagione con ad esempio i frutti dell autunno ormai arrivato come i cachi i mandarini ananas fresco e arance questo dolce è un dolce assai semplice realizzabile anche in casa il sale per ultimo la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda ben strizzata e cuocere a bagnomaria per circa 10 minuti a fuoco moderato far raffreddare e unire delicatamente la panna montata ben fredda versare dentro gli stampini monoporzione che precedentemente abbiamo inserito il pandi spagna bagnato leggermente con della vodka alla frutta mettere in frigo almeno 3 ore prima di servire e decorare a piacere ristoworld italy ingredienti per 8 persone un disco di pandispagna per la base tagliare nella forma desiderata cerchi cuori ecc gr.400 di fragole o altra frutta a piacere gr.150 zucchero 3 tuorli d uovo gr 250 panna fresca 4 fogli di gelatina per dolci gr 20 1 bustina di vanillina 1 pizzico di sale di donatella rizzo procedimento inserire nel mixer la frutta scelta e frullare dopo in un recipiente mettiamo lo zucchero i tuorli la vanillina e una ricetta semplice e realizzabile a casa ma questo non toglie il fascino ad una creazione artistica frutto del sapiente abbinamento di frutta ed elementi naturali di grande pregio un dolce gustoso capace di soddisfare anche i palati più esigenti proposto da donatella rizzo ambasciatrice ristoword italy per la regione puglia 15 ristonews

[close]

Comments

no comments yet