Sperimentare la Lim nella didattica ordinaria

 

Embed or link this publication

Description

Documentazione del lavoro dei Corsi TOCL01, TOCL03, TOPGL01, CNEL02 del progetto Scuola Digitale; tutor Marco Guastavigna. A.S. 209-2010

Popular Pages


p. 1

introduzione questo fascicolo contiene la documentazione del lavoro svolto da numerosi insegnanti nell ambitodelpercorsodiformazioneall usodidatticodellalimedellasuccessivasperimen tazione misonoresocontodellesuedimensionisoloalmomentodellaraccoltaedell edizionedeima teriali,percuiquimilimitoachiarirnelastrutturadimassima torino,luglio2010 marcoguastavigna materieletterarie linguastraniera altrediscipline riflessionieinterviste.

[close]

p. 2

materieletterarie corsitocl01,tocl03,topgl01,cnel02

[close]

p. 3

scheda di progettazione bruna grosso scuola sec.i grado d ferrari avigliana plesso ferriera italiano in ii a e ii b cosa l argomento su cui lavorare l analisi logica effettuata attraverso le scatole perche gli obiettivi che gli studenti devono dimostrare di aver raggiunto a fine percorso come la metodologia e la valutazione anche in riferimento alle caratteristiche della classe chi chi fa cosa gli studenti dovranno imparare a fare l analisi logica a scatole utilizzando il programma c/maps sulla lim dimostrando di aver compreso le relazioni tra i vari elementi della frase utilizzando correttamente il programma le procedure e i segni convenzionali che collettivamente sono stati scelti per indicare i vari sintagmi la loro funzione le gerarchie e i legami i prerequisiti teorici relativi all analisi logica verranno forniti attraverso una serie di lezioni frontali con relative esercitazioni in classe e a casa l utilizzo del programma c/maps verrà realizzato attraverso esercitazioni in classe con la lim e nell aula multimediale successivamente attraverso lezioni di gruppo si costruirà il percorso di analisi con le scatole e la realizzazione del medesimo in classe con la lim docente step 1 fornisce i concetti base analisi logica sintagmi verbali nominali ecc step 2 spiega la logica che sta dietro l analisi con le scatole e gli obiettivi che si intende raggiungere step 3 presenta il programma c/map step 4 esegue alla lim l analisi delle frasi secondo la procedura concordata step 5 introduce i vari complementi studente step 1 studia sul testo ed esegue gli esercizi step 2 propone attraverso il lavoro di gruppo la grafica i simboli le abbreviazioni per giungere ad una idea condivisa step 3 si esercita con il medesimo step 4 esegue alla lim l analisi di frasi correggendo i compiti assegnati a casa step 5 utilizza le nuove conoscenze nell analisi con le scatole.

[close]

p. 4

dove in classe o anche altrove servono strumenti particolari quando arco temporale previsto in classe con la lim nel laboratorio multimediale quattro mesi ferriera 11 marzo 2010

[close]

p. 5

diario di bordo nome dell insegnante nome della scuola date bruna grosso scuola sec i grado d ferrari avigliana 1 19/02/2010 2 22/03/2010 4 25/05/2010 titolo del progetto classe numero degli studenti attività di insegnamento/apprendimento lim l analisi logica a scatole con cmaps tools ii a 15 1 sono stati forniti e verificati i prerequisiti teorici relativi all analisi logica attraverso una serie di lezioni frontali con relative esercitazioni in classe e a casa 2 l utilizzo del programma c/maps è stato acquisito attraverso esercitazioni in classe con la lim nell aula multimediale e a casa 3 attraverso lezioni di gruppo e frontali si è costruito il percorso di analisi con le scatole e la realizzazione del medesimo in classe con la lim 4 si è proceduto secondo la consueta prassi utilizzando la lim per introdurre e spiegare elementi nuovi e correggere gli esercizi eseguiti a casa partecipazione degli studenti la partecipazione degli studenti è stata più alta di quanto normalmente accada durante le lezioni di grammatica soprattutto l alunno con dsa ha partecipato con interesse poiché essendo sia dislessico che disgrafico ha trovato in questa metodologia una modalità di esecuzione più rapida e soprattutto di più chiara lettura e correzione la classe generalmente dispersiva è riuscita a lavorare 3 12/04/2010 organizzazione della classe

[close]

p. 6

attraverso regole di turnazione alla lim un certo numero di alunni eseguiva a casa gli esercizi con cmaps e li portava sulla chiavetta usb correggendo a turno confrontando le diverse soluzioni adottate in modo naturale direi gli alunni più interessati non necessariamente più abili si sono organizzati per preparare gli strumenti in tempi veramente rapidi devo dire a questo proposito che era uno degli aspetti che inizialmente mi preoccupava di più risultati di apprendimento a parte il discorso sulll alunno dsa non ci sono particolari episodi rivelatori dell efficacia di questo metodo piuttosto poiché sono oltre vent anni che utilizzo le scatole per l analisi logica e del periodo ho avuto la possibilità di meglio constatarne la valenza positiva anche perché risulta facile e immediato visualizzare le relazioni tra gli elementi della frase e motivarne il perché non in particolare se non come per tutte le novità una certa dilatazione dei tempi rispetto a quanto programmato eventuali punti critici altro se necessario

[close]

p. 7

diario di bordo nome dell insegnante nome della scuola date bruna grosso scuola sec i grado d ferrari avigliana 1 19/02/2010 2 22/03/2010 4 25/05/2010 titolo del progetto classe numero degli studenti attività di insegnamento/apprendimento lim l analisi logica a scatole con cmaps tools ii a 15 1 sono stati forniti e verificati i prerequisiti teorici relativi all analisi logica attraverso una serie di lezioni frontali con relative esercitazioni in classe e a casa 2 l utilizzo del programma c/maps è stato acquisito attraverso esercitazioni in classe con la lim nell aula multimediale e a casa 3 attraverso lezioni di gruppo e frontali si è costruito il percorso di analisi con le scatole e la realizzazione del medesimo in classe con la lim 4 si è proceduto secondo la consueta prassi utilizzando la lim per introdurre e spiegare elementi nuovi e correggere gli esercizi eseguiti a casa partecipazione degli studenti la partecipazione degli studenti è stata più alta di quanto normalmente accada durante le lezioni di grammatica soprattutto l alunno con dsa ha partecipato con interesse poiché essendo sia dislessico che disgrafico ha trovato in questa metodologia una modalità di esecuzione più rapida e soprattutto di più chiara lettura e correzione la classe generalmente dispersiva è riuscita a lavorare 3 12/04/2010 organizzazione della classe

[close]

p. 8

attraverso regole di turnazione alla lim un certo numero di alunni eseguiva a casa gli esercizi con cmaps e li portava sulla chiavetta usb correggendo a turno confrontando le diverse soluzioni adottate in modo naturale direi gli alunni più interessati non necessariamente più abili si sono organizzati per preparare gli strumenti in tempi veramente rapidi devo dire a questo proposito che era uno degli aspetti che inizialmente mi preoccupava di più risultati di apprendimento a parte il discorso sulll alunno dsa non ci sono particolari episodi rivelatori dell efficacia di questo metodo piuttosto poiché sono oltre vent anni che utilizzo le scatole per l analisi logica e del periodo ho avuto la possibilità di meglio constatarne la valenza positiva anche perché risulta facile e immediato visualizzare le relazioni tra gli elementi della frase e motivarne il perché non in particolare se non come per tutte le novità una certa dilatazione dei tempi rispetto a quanto programmato eventuali punti critici altro se necessario

[close]

p. 9

corso lim tpgl01 sms ferrari di avigliana a.s 2009-2010 l analisi logica a scatole guida all utilizzo della lim prof bruna grosso

[close]

p. 10

lim l analisi logica con cmap tools questa proposta utilizza uno dei tanti modi possibili di analizzare le frasi e ha come finalità principale quella di far riflettere gli alunni sulla funzione logico-significativa delle parti costitutive della frase stessa l utilizzo della lim consente di applicare tale metodo introducendo via via nuovi concetti coinvolgendo maggiormente gli alunni nell esecuzione degli esercizi a casa e soprattutto nella correzione in classe puntando in primo luogo sull individuazione delle relazioni tra le varie parti della frase tale metodo risulta altresì valido per gli alunni dislessici che riescono ad effettuare gli esercizi con maggiore semplicità i vari passaggi così come i vari modi scelti per evidenziare od abbreviare possono essere ovviamente modificati secondo criteri che meglio si adattino al proprio metodo naturalmente è possibile applicare un analogo sistema all analisi del periodo con opportuni adattamenti.

[close]

p. 11

analisi a scatole perche l analisi a scatole come si è detto ha lo scopo di mettere in evidenza i rapporti tra le varie parti costitutive della frase utilizzando delle scatole in cui inserire i vari sintagmi che sono disposti nello spazio secondo una gerarchia e delle linee che ne indicano i collegamenti al contrario dell analisi a lista che esamina le varie parti secondo l ordine in cui si presentano nella frase per cominciare prerequisiti conoscenze grammaticali i prerequisiti che gli alunni devono possedere per poter iniziare l analisi a scatole sono · · · · saper riconoscere nella frase semplice il predicato verbale o nominale e il soggetto saper riconoscere attributi e apposizioni saper suddividere la frase in sintagmi gruppi di parole dotate di unità interna saper distinguere i complementi del predicato i complementi della frase e i complementi del nome conoscenze informatiche gli alunni devono saper utilizzare in modo basico il programma cmaptools che si può scaricare gratuitamente l analisi logica a scatole preparazione 1 individuare ed evidenziare il predicato nella frase la mamma cucina una torta 2 suddividere in sintagmi la frase per fare ciò occorre esaminare i sintagmi effettuando una serie di distinzioni prima fra tutte l inviduazione del soggetto es il treno /corre nella pianura esame dei sintagmi corre il treno nella pianura sintagma verbale è il predicato sintagma nominale è il soggetto costituito da un nome sintagma nominale è il complemento indiretto

[close]

p. 12

es andrea il ragazzo biondo rincorre la palla sul prato -della scuola esame dei sintagmi rincorre sintagma verbale ­ è il predicato andrea il ragazzo biondo sintagma nominale ­ è il soggetto costituito da un nome proprio andrea che sarà in questo caso il soggetto vero e proprio un nome comune il ragazzo detto apposizione e un aggettivo biondo detto attributo la palla sintagma nominale ­ è il complemento diretto oggetto sul prato del comune due sintagmi nominali ­ sono complementi indiretti che verranno separati da un trattino poiché il secondo è un complemento del nome che dipende dal precedente lo completa come fosse un aggettivo infatti si può sostituire del comune con comunale esecuzione una volta suddivise le frasi in sintagmi si procede all analisi inserendo nelle scatole prima il predicato da cui parte il collegamento con il soggetto e successivamente con le altre varie parti precisando i complementi mano a mano che vengono trattati e studiati dai ragazzi evidenziando anche attributi e apposizioni per facilitare l individuazione dei complementi è possibile anche inserire nel collegamento una domanda che ne suggerisca la funzione per comodità la posizione del predicato del soggetto e del complemento oggetto è fissa i complementi del predicato molti predicati verbali necessitano di uno o più complementi per completare il significato della frase pertanto andranno direttamente collegati al predicato stesso.

[close]

p. 13

oltre al complemento oggetto possono esserci altri complementi indispensabili a completare il significato del predicato nei complementi indiretti potrà essere estrapolata la preposizione che li introduce i complementi del nome nel caso in cui vi siano complementi dipendenti da altri complementi questi andranno distinti e classificati ma collegati al sintagma o ad una parte di esso a cui si riferiscono.

[close]

p. 14

i complementi della frase nel caso in cui siano individuati complementi della frase questi andranno collegati alla parte di frase cui si riferiscono utilizzando la funzione nodo nidificato di cmap.

[close]

p. 15

di seguito viene fornito un esempio in cui sono stati inseriti tutti gli elementi di analisi compresi attributi e apposizioni che si è scelto di evidenziare rispettivamente in rosso e blu.

[close]

Comments

no comments yet