La culla di Giuda, di Alessandro Vizzino

 

Embed or link this publication

Description

Anteprima

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2



[close]

p. 3

edu edizioni drawup www.edizionidrawup.it collana elite

[close]

p. 4

collana elite la culla di giuda di alessandro vizzino proprietà letteraria riservata ©2012 edizioni drawup latina lt viale le corbusier 421 email redazione@edizionidrawup.it sito www.edizionidrawup.it progetto editoriale edizioni drawup direttore editoriale alessandro vizzino grafica di copertina roberto di mauro per edizioni drawup editing cristina giambi ciro pinto alessandro vizzino i diritti di riproduzione e traduzione sono riservati nessuna parte di questo libro può essere utilizzata riprodotta o diffusa con qualsiasi mezzo senza alcuna autorizzazione scritta i nomi delle persone e le vicende narrate non hanno alcun riferimento con la realtà isbn 978-88-98017-13-3

[close]

p. 5

alessandro vizzino la culla di giuda

[close]

p. 6



[close]

p. 7

a martina e carlotta nuove stelle di un firmamento in perpetuo rinnovo

[close]

p. 8



[close]

p. 9

scrivo la mia vita per ridere di me e ci riesco scrivo tredici ore al giorno e mi passano come tredici minuti qual piacere ricordare i piaceri ma qual pena richiamarli a mente mi diverto perché non invento nulla ciò che affligge è l obbligo che ho a questo punto di mascherare i nomi dal momento che non posso divulgare gli affari degli altri giacomo casanova

[close]

p. 10



[close]

p. 11

capitolo i rimini a fine settembre è ancora più bella come una grande festa giunta ormai al termine ricordi ancora vividi e una scia di malinconica nostalgia i pensieri di valentino furono spezzati dallo squillo del telefono i suoi occhi nocciola lasciarono la finestra del piccolo ufficio e si spostarono sull apparecchio vale è luca britti annunciò la voce di tiziana grazie tiz passamelo pochi istanti d attesa ehi vecchia volpe come va tuonò dall altra parte britti come vuoi che vada come sempre io non sono un grande imprenditore come te ma va là sei sempre il numero uno dei segugi anche se spesso fai finta di dimenticartene dai bando alle ciance e pensiamo al lavoro lo vuoi un incarico fresco fresco cosa preferisci sentirti dire che non so se avrò il tempo per un ulteriore impegno o che sei benvenuto come la manna dal cielo luca britti era socio amministratore della più importante agenzia investigativa di bologna tra le principali d italia un mare d impiegati e investigatori a cui dar stipendio e commissioni a getto continuo nulla a che vedere con la sua piccola impresa locale la mastro co investigations sede unica di rimini a me basta che mi dici se lo vuoi o no 9

[close]

p. 12

la culla di giuda quando era stracolmo d incarichi a cui far fronte anche a saldo di una lunga amicizia e di numerosi favori ricevuti in passato britti girava a valentino qualche lavoretto si trattava sempre di scarto di magazzino commissioni di secondo piano ma la cosa accadeva con accettabile frequenza ed era sempre meglio di niente o di tristi pedinamenti a mariti infedeli che roba è non saprei dirtelo con esattezza a ogni modo si tratta di un caso di furto il cliente è parecchio in grana e probabilmente paga anche bene ho pensato a te dato che si parla di san marino non so di più san marino sì san marino perché qualche problema no nessuno vado io o viene lui vedi tu segnati il numero di telefono valentino prese un post-it e appuntò il numero dettato da britti solito venti percento luca mi sembra ovvio venti percento grazie mi serviva sei un amico te lo devo vecchia volpe ma non ringraziarmi ogni volta fammi sapere ok come sempre ci si sente allora sì ci si sente valentino appoggiò il telefono d ufficio sulla scrivania poi prese il proprio cellulare e compose il numero appena ricevuto da luca britti dopo alcuni minuti si alzò e lasciò la sua stanza io esco tiz mi trovi al cellulare se hai bisogno massimo dov è 10

[close]

p. 13

alessandro vizzino mi ha riferito poco fa che non rientrerà credo rimarrà tutta la notte sulle tracce di polimanti rispose l altra va bene auguriamoci che lo becchi in fretta così chiudiamo pure questa spero di avere buone notizie per te entro stasera tiz tiziana non ebbe difficoltà a comprendere a cosa si riferisse valentino era in arretrato con lei di due stipendi e mezzo oltre a bollette affitti e debitori vari da rincorrere continuamente quando britti chiamava un po di linfa nuova arrivava quasi sempre e magari anche quella volta sarebbe stato così tranquillo vale sai di poter contare su di me si limitò a dirgli valentino entrò in auto e prese la statale 72 per san marino lavoretto facile e ben pagato gli aveva fatto intendere britti si augurò che fosse davvero così ne aveva bisogno pensò a lidia e la chiamò si sarebbero visti a cena 11

[close]

p. 14

la culla di giuda capitolo ii terminata la superstrada e oltrepassato borgo maggiore s inerpicò su via piana fino a piazzale calcigni infine da lì posteggiata l automobile s incamminò verso porta san francesco arrivò davanti all ingresso del museo della tortura ancora delimitato dal nastro giallo della gendarmeria repubblicana dove una ragazza lo stava aspettando la giovane si presentò col nome di chiara e lo invitò a seguirla all interno dell edificio raggiunsero in pochi passi l ufficio direzionale chiara lo annunciò a una signora di mezz età molto elegante e non meno attraente quindi li lasciò soli piacere di conoscerla sono valentino mastro le strinse con delicatezza la mano come ci siamo detti al telefono vengo da parte dell aipi di bologna luca britti a cui lei si è rivolta il piacere di conoscerla è tutto mio signor mastro si accomodi pure io sono federica consorti proprietaria di questo museo lei è un uomo davvero piacente sa non me l aspettavo così sono franca ma sono anche certa che avrà cuore e mente già impegnati la signora non perdeva evidentemente tempo valentino giocò di contropiede direi di sì almeno la mente perché me lo chiede se non lo fossero beh se non lo fossero diciamo che conoscerei un 12

[close]

p. 15

alessandro vizzino modo per svagarci a vicenda amo gli uomini attraenti e sicuri di sé come amo la bella vita il divertimento e non ne faccio mistero lei è un uomo sicuro di sé valentino abbastanza per ricordarle che siamo qui per altro federica crede che non sarei per lei un divertimento all altezza no penso esattamente il contrario ma ribadisco di non essere qui in cerca di un avventura sessuale o sentimentale non trova mai dire mai valentino la vita è uno scrigno di coincidenze e sensazioni inattese spesso imprevedibili comunque ormai sa dove trovarmi valentino tentò di deviare la direzione presa dal discorso sono il titolare di un agenzia d investigazioni private di rimini che porta il mio nome nonché ex poliziotto con britti collaboriamo molto spesso così ha deciso di girare a me la sua richiesta ciò le crea problemi al contrario gliel ho già detto mi sembra una situazione eccitante d accordo valuterò allora io il suo caso ho visto che il locale è ancora interdetto di fatto non lo è più perlomeno non a noi ho fatto pressione al tenente mestrelli e ritengo che oggi stesso domattina al massimo rimuoveranno i sigilli potremo così riaprire al pubblico ogni giorno di chiusura sono soldi che vanno in fumo sa sì lo capisco bene quand è successo due notti fa e cos hanno portato via non le nascondo che un furto al museo della tortura mi sembra una cosa abbastanza bizzarra cambierebbe probabilmente idea se conoscesse il valo13

[close]

Comments

no comments yet