Sensori ed interruttori di sicurezza

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

interruttori e sensori di sicurezza

[close]

p. 2

informazioni tecniche interruttori di sicurezza la scelta degli interruttori di sicurezza rappresenta una fase delicata nel processo di progettazione di una nuova macchina o in quello d adeguamento alle norme antinfortunistiche di una già funzionante le principali norme tecniche cui i progettisti devono fare riferimento sono en 1088 en 60947.5.1 sicurezza del macchinario ­ dispositivi di interblocco associati ai ripari principi di progettazione e scelta apparecchiature a bassa tensione ­ parte 5 dispositivi per circuiti di comando ed elementi di manovra sezione uno dispositivi elettromeccanici per circuiti di comando equipaggiamento elettrico delle macchine regole generali sicurezza del macchinario ­ concetti fondamentali principi generali di progettazione sicurezza del macchinario ­ parti dei sistemi di comando legate alla sicurezza ­ principi generali per la progettazione en 60204-1 en 292-1 e en 292-2 en 954-1 queste normative hanno introdotto nell ambito della sicurezza il concetto di positività che consiste nel garantire che un evento necessario avvenga con certezza gli interruttori di sicurezza devono quindi obbligatoriamente avere le seguenti caratteristiche apertura positiva dell elemento di contatto l apertura di un contatto elettrico è positiva quando la separazione fra contatti fissi e mobili è il risultato diretto di un movimento specifico dell attuatore tramite elementi non elastici en 60947.5.1 l obiettivo è quello di forzare il contatto ad aprirsi anche nel caso in cui le pastiglie dovessero essere incollate i contatti ad apertura obbligata devono riportare il simbolo di normalizzazione vedi figura azionamento meccanico positivo un azione è definita positiva quando un componente meccanico in movimento trascina inevitabilmente un altro componente per contatto diretto o attraverso elementi rigidi la positività viene meno quando la parte azionata potrebbe spostarsi in seguito all effetto di una molla delle vibrazioni o di una semplice azione manuale da parte dell uomo protezione contro le manomissioni la manomissione deve essere considerata facile quando con le sole mani o con attrezzi facilmente reperibili un interruttore di sicurezza può essere violato gli accorgimenti destinati a rendere difficile la manomissione si basano sui seguenti indirizzi progettuali l impiego di codici meccanici o magnetici nell accoppiamento fra ripari e interruttori o sensori di sicurezza realizzazione di accoppiamenti meccanici a modalità positiva fra ripari e interruttori applicazioni di ostacoli che impediscano l accesso ai dispositivi di sicurezza quando il riparo è aperto il manuale di istruzione abbinato alla macchina deve vietare la presenza in azienda di attrezzi speciali chiavi di comando con i quali è possibile l azionamento improprio degli interruttori i nostri interruttori di sicurezza sono conformi a tutto quanto previsto dalle direttive europee e alle più severe normative internazionali 3

[close]

p. 3

tfs tks interruttori di sicurezza a chiave tipo tfs tks i vantaggi secondo le en 1088 dispositivi di interblocco associati ai ripari appendice b · e sufficiente anche solo un piccolo spostamento del riparo per far cambiare stato al sensore · particolarmente adatto all uso sul bordo di apertura di un riparo porta con ripari che possono essere rimossi senza l uso di attrezzi con ripari sprovvisti di cerniere o guide che li collegano alla macchina tfs tks · gli interruttori sono dotati di una testa girevole regolabile di 90° su quattro posizioni che permettono otto diversi punti di comando per orientare la testa dell interruttore svitare le quattro viti posizionare nel punto desiderato e stringere la viti max 1 nm · devono essere montati in modo da prevenire urti e colpi accidentali che potrebbero danneggiarlo · devono essere fissati in modo sicuro si raccomanda l uso di viti a brugola rondelle ed anelli elastici · evitare che polvere e sporco possano entrare nella feritoia di ingresso della chiave · le chiavi di azionamento devono essere fissate in modo da evitarne la rimozione ad esempio tramite viti di sicurezza rivetti saldature o equivalenti · la chiave di azionamento non deve essere manomessa limata piegata ecc in caso contrario potrebbe bloccarsi all interno dell interruttore tfs tks pg 11 pg 11 4

[close]

p. 4

tfs tks interruttori di sicurezza a chiave tipo tfs tks chiave di comando tipo tca chiave di comando tipo tca-l chiave di comando tipo tca-r tfs 11 1 nc 1 na 22 14 21 13 tfs 20 12 11 21 2 nc tfs 11u 1 nc 1 na 22 14 21 13 22 con chiave inserita ·punto di apertura positiva tfs 11 contatto lento scalato nc+na tfs 11 u contatto lento accavallato nc+na tfs 20 contatto lento simultaneo nc+nc tks 11 contatto lento scalato nc+na tks 11u contatto lento accavallato nc+na tks 20 contatto lento simultaneo nc+nc tca tca-l tca-r chiave angolare chiave angolare ammortizzata chiave regolabile caratteristiche tecniche conformi alle norme custodia protezione contatti sistema di commutazione collegamento isolamento tensione nominale termica corrente nominale termica categorie d impiego protezione corto circuiti forza di azionamento durata meccanica velocitÀ di azionamento temperatura di lavoro montaggio omologazioni cei en 60947-5-1· en 60204 ·en 1088 in materiale termoplastico rinforzato fibra di vetro classe vo ul94 ip 65 en60529 argento doppia interruzione con separazione galvanica ad apertura obbligata numerati secondo en 50013 a scatto lento a vite con serrafilo sezione da 0,75 a 2,5 mmq doppio classe ii iec 536 500v ith 10 a ac 15 10a/24v 6a/120v 3a/240v 1,8a/400v dc 13 2,8a/24v 0,55a/125v 0,27a/250v fusibili da 10a ritardati 16a rapidi 30n 1.000.000 di manovre max 0,5 m/s min 0,001 m/s -25° +70° c qualunque ul csa in corso 5

[close]

p. 5

tfa interruttori di sicurezza ad albero tpo tfa i vantaggi secondo le en 1088 dispositivi di interblocco associati ai ripari appendice a · azione meccanica positiva della camma sull attuatore dell interruttore di posizione · impossibile da neutralizzare azionando manualmente l attuatore senza muovere la camma o l interruttore tfa · albero di comando in acciaio zincato · gli interruttori sono dotati di una testa girevole regolabile di 90° su quattro posizioni che permettono quattro diversi punti di comando per orientare la testa dell interruttore svitare le quattro viti posizionare nel punto desiderato e stringere le viti max 1 nm · deve essere montato in modo sicuro per evitare rimozioni non autorizzate si consiglia l uso di viti di sicurezza rondelle ed anelli elastici · l albero dell interruttore deve essere fissato al prolungamento della cerniera del riparo in modo sicuro ed inamovibile pg 13 caratteristiche tecniche conformi alle norme custodia protezione contatti sistema di commutazione collegamento isolamento cei en 60947-5-1· en 60204 ·en 1088 in materiale termoplastico rinforzato fibra di vetro classe vo ul94 ip 65 en60529 argento doppia interruzione con separazione galvanica ad apertura obbligata numerati secondo en 50013 a scatto lento a vite con serrafilo sezione da 0,75 a 2,5 mmq doppio classe ii iec 536 tfa 11 contatto lento scalato nc+na tfa 11 u contatto lento accavallato nc+na tfa 20 contatto lento simultaneo nc+nc tensione nominale termica 500v corrente nominale termica ith 10 a categorie d impiego protezione corto circuiti forza di azionamento durata meccanica velocitÀ di azionamento temperatura di lavoro montaggio omologazioni ac 15 10a/24v 6a/120v 3a/240v 1,8a/400v dc 13 2,8a/24v 0,55a/125v 0,27a/250v fusibili da 10a ritardati 16a rapidi 0,20 nm 1.000.000 di manovre max 0,5 m/s min 0,001 m/s -25° +70° c qualunque ul csa in corso tfa 11u 1 nc 1 na 22 14 21 13 tfa 11 1 nc 1 na 22 14 21 13 tfa 20 12 11 21 2 nc 22 ·punto di apertura positiva 6

[close]

p. 6

tfl interruttori di sicurezza a leva tpo tfl i vantaggi · particolarmente indicati per il controllo di ripari rotanti dove lo spazio è estremamente limitato · facili da adottare su tutte le macchine operatrici tfl · gli interruttori sono dotati di una testa girevole regolabile di 90° su quattro posizioni che permettono quattro diversi punti di comando per orientare la testa dell interruttore svitare le quattro viti posizionare nel punto desiderato e stringere le viti max 1 nm · deve essere montato in modo sicuro per evitare rimozioni non autorizzate si consiglia l uso di viti di sicurezza rondelle ed anelli elastici · deve essere montato il più vicino possibile all asse di rotazione della protezione · il collegamento leva-protezione deve essere inamovibile deve scorrere senza arrivare ad interessare i due estremi dell asola pg 13 caratteristiche tecniche conformi alle norme custodia protezione contatti sistema di commutazione collegamento isolamento cei en 60947-5-1· en 60204 ·en 1088 in materiale termoplastico rinforzato fibra di vetro classe vo ul94 ip 65 en60529 argento doppia interruzione con separazione galvanica ad apertura obbligata numerati secondo en 50013 a scatto lento a vite con serrafilo sezione da 0,75 a 2,5 mmq doppio classe ii iec 536 tfl 11 tfl 11 u tfl 20 tfl d11 tfl d20 tfl s11 tfl s20 tfl 11 leva centrale contatto lento scalato nc+na leva centrale contatto lento accavallato nc+na leva centrale contatto lento simultaneo nc+nc leva destra contatto lento scalato nc+na leva destra contatto lento simultaneo nc+nc leva sinistra contatto lento scalato nc+na leva sinistra contatto lento simultaneo nc+nc 1 nc 1 na tfl 20 22 21 14 13 tfl d11 u leva destra contatto lento accavallato nc+na tfl s11 u leva sinistra contatto lento accavallato nc+na tensione nominale termica 500v corrente nominale termica ith 10 a categorie d impiego protezione corto circuiti forza di azionamento durata meccanica velocitÀ di azionamento temperatura di lavoro montaggio omologazioni ac 15 10a/24v 6a/120v 3a/240v 1,8a/400v dc 13 2,8a/24v 0,55a/125v 0,27a/250v fusibili da 10a ritardati 16a rapidi 0,20 nm 1.000.000 di manovre max 0,5 m/s min 0,001 m/s -25° +70° c qualunque ul csa in corso 12 11 21 2 nc 22 tfl 11u 1 nc 1 na 22 21 14 13 ·punto di apertura positiva 7

[close]

p. 7

informazioni tecniche sensori di sicurezza con codifica magnetica per garantire un adeguato e duraturo controllo dei ripari i progettisti devono confrontarsi con i problemi derivanti da presenza di polveri o residui di lavorazione necessità di garantire maggior igiene sulle macchine alimentari difficoltà di mantenere allineati nel tempo i componenti del gruppo sicurezza i nostri sensori di sicurezza semplificano il controllo della posizione dei ripari mobili sulle macchine operatrici mantenendo invariata la sicurezza forniscono un segnale in uscita quando entra nella loro zona sensibile l unità magnetica codificata che funziona da attuatore ed è l unica in grado di azionarli protezione contro le manomissioni il tutto senza contatto e senza usura possono essere montati dietro materiali amagnetici mantenendo invariata la distanza di attivazione maggior igiene sulle macchine e ulteriore protezione contro le neutralizzazioni all interno dei sensori si trovano sempre due o più contatti nc o no collegati in modo da avere in uscita un segnale ridondante e protetto contro i guasti determinati da una stessa causa i sensori di prossimità per le loro caratteristiche costruttive hanno comportamenti diversi dai finecorsa di sicurezza ma in base alle norme possono essere impiegati per superare i problemi che sorgono dall uso di interruttori a comando meccanico art 6.3 delle en 1088 quando vengono usati sensori di prossimità la sicurezza raggiunta non deve essere inferiore a quella ottenuta con interruttori di posizione a comando meccanico art 6.3.1 delle en 1088 appendice k en 1088 per ottenere una sicurezza equivalente è necessario minimizzare la possibilità di neutralizzazione art 5.7.3 delle en 1088 evitare i guasti determinati da una stessa causa ricorrere alla duplicazione o ridondanza e alla sorveglianza automatica art 3.7 delle en 292-2 devono quindi sempre essere abbinati ad un modulo di controllo che ne verifichi l integrità ad ogni ciclo di commutazione appendice j en 1088 8

[close]

p. 8

tss 180 sensori di sicurezza con codifica magnetica tss 180 i vantaggi secondo le en 1088 dispositivi di interblocco associati ai ripari appendice j · compatto senza parti mobili esterne · elevata resistenza alle polveri e a liquidi · facile da tener pulito ed inoltre · grande tolleranza ai difetti di allineamento · insensibili ad urti e vibrazioni · 6 possibili direzioni di azionamento consigli applicativi · per un perfetto funzionamento sensore e unità magnetica devono essere allineati particolari riferimenti grafici e una tacca sulla circonferenza facilitano la regolazione · il movimento dell unità magnetica deve avvenire entro lo spazio utile che garantisca la perfetta funzionalità evitando fenomeni di oltrecorsa · devono essere montati in modo da impedire allentamenti o rimozioni e protetti da urti che potrebbero danneggiarli non devono mai essere usati come battuta d arresto · utilizzare per il fissaggio solo viti e dadi in materiale amagnetico non incassare in masse ferromagnetiche · utilizzare esclusivamente con gli appositi moduli di controllo per altre applicazioni contattate il nostro ufficio tecnico caratteristiche elettriche conformi alle norme classificazione in condizione di guasto funzionamento distanza di comando max distanza di comando min ripetibilita del punto di comando frequenza di comano potenza di comano max corrente di comando max tensione di comando max resistenza agli urti resistenza alle vibrazioni temperatura di lavoro protezione collegamento custodia accessori en 60947.5.3 en 60947.5.2 en 1088 en 954-1 en 292 pdf-s magnetico 7 mm 0,5 mm 0,1 mm 10 hz 3w 0,125 a 24 v 30 g per 11 millisecondi 1 mm da 10 a 55 hz 5° c 90° c ip 66 en 60529 cavo 4x0,35 mmq lunghezza 4 m policarbonato rinforzato fibra di vetro supporto per sensore cilindrico tipo tsc 002 tss 18004 sensore di sicurezza tm u100 unità magnetica trs 132-24 modulo di controllo e sicurezza schema elettrico 9

[close]

p. 9

tss 183 sensori di sicurezza con codifica magnetica tipo tss 183 i vantaggi secondo le en 1088 dispositivi di interblocco associati ai ripari appendice j · compatto senza parti mobili esterne · elevata resistenza alle polveri e a liquidi · facile da tener pulito ed inoltre · grande tolleranza ai difetti di allineamento · insensibili ad urti e vibrazioni · 6 possibili direzioni di azionamento consigli applicativi · per un perfetto funzionamento sensore e unità magnetica devono essere allineati particolari riferimenti grafici e una tacca sulla circonferenza facilitano la regolazione · il movimento dell unità magnetica deve avvenire entro lo spazio utile che garantisca la perfetta funzionalità evitando fenomeni di oltrecorsa · devono essere montati in modo da impedire allentamenti o rimozioni e protetti da urti che potrebbero danneggiarli non devono mai essere usati come battuta d arresto · utilizzare per il fissaggio solo viti e dadi in materiale amagnetico non incassare in masse ferromagnetiche · utilizzare esclusivamente con gli appositi moduli di controllo per altre applicazioni contattate il nostro ufficio tecnico caratteristiche elettriche conformi alle norme classificazione in condizione di guasto funzionamento distanza di comando max distanza di comando min ripetibilita del punto di comando frequenza di comano potenza di comano max corrente di comando max tensione di comando max resistenza agli urti resistenza alle vibrazioni temperatura di lavoro protezione collegamento custodia accessori en 60947.5.3 en 60947.5.2 en 1088 en 954-1 en 292 pdf-s magnetico 7 mm 0,5 mm 0,1 mm 10 hz 3w 0,125 a 24 v 30 g per 11 millisecondi 1 mm da 10 a 55 hz 5° c 90° c ip 66 en 60529 cavo 4x0,35 mmq lunghezza 4 m policarbonato rinforzato fibra di vetro supporto per sensore cilindrico tipo tsc 002 tss 18304 sensore di sicurezza tm u100 unità magnetica trs 342-24 modulo di controllo e sicurezza schema elettrico 10

[close]

p. 10

tss 188 sensori di sicurezza con codifica magnetica tipo tss 188 i vantaggi secondo le en 1088 dispositivi di interblocco associati ai ripari appendice j · compatto senza parti mobili esterne · elevata resistenza alle polveri e a liquidi · facile da tener pulito ed inoltre · grande tolleranza ai difetti di allineamento · insensibili ad urti e vibrazioni · 6 possibili direzioni di azionamento consigli applicativi · per un perfetto funzionamento sensore e unità magnetica devono essere allineati particolari riferimenti grafici e una tacca sulla circonferenza facilitano la regolazione · il movimento dell unità magnetica deve avvenire entro lo spazio utile che garantisca la perfetta funzionalità evitando fenomeni di oltrecorsa · devono essere montati in modo da impedire allentamenti o rimozioni e protetti da urti che potrebbero danneggiarli non devono mai essere usati come battuta d arresto · utilizzare per il fissaggio solo viti e dadi in materiale amagnetico non incassare in masse ferromagnetiche · utilizzare esclusivamente con gli appositi moduli di controllo per altre applicazioni contattate il nostro ufficio tecnico caratteristiche elettriche conformi alle norme classificazione in condizione di guasto funzionamento distanza di comando max distanza di comando min ripetibilita del punto di comando frequenza di comano potenza di comano max corrente di comando max tensione di comando max resistenza agli urti resistenza alle vibrazioni temperatura di lavoro protezione collegamento custodia accessori en 60947.5.3 en 60947.5.2 en 1088 en 954-1 en 292 pdf-s magnetico 7 mm 0,5 mm 0,1 mm 10 hz 3w 0,125 a 24 v 30 g per 11 millisecondi 1 mm da 10 a 55 hz 5° c 90° c ip 66 en 60529 cavo 4x0,35 mmq lunghezza 4 m policarbonato rinforzato fibra di vetro supporto per sensore cilindrico tipo tsc 002 tss 18804 sensore di sicurezza tm u100 unità magnetica trs 252-24 modulo di controllo e sicurezza schema elettrico 11

[close]

p. 11

tss 110 tss 110 sensori di sicurezza con codifica magnetica tipo tss 110 i vantaggi secondo le en 1088 dispositivi di interblocco associati ai ripari appendice j · compatto senza parti mobili esterne · elevata resistenza alle polveri e a liquidi · facile da tener pulito ed inoltre · grande tolleranza ai difetti di allineamento · insensibili ad urti e vibrazioni · 6 possibili direzioni di azionamento consigli applicativi · per un perfetto funzionamento sensore e unità magnetica devono essere allineati particolari riferimenti grafici e una tacca sulla circonferenza facilitano la regolazione · il movimento dell unità magnetica deve avvenire entro lo spazio utile che garantisca la perfetta funzionalità evitando fenomeni di oltrecorsa · devono essere montati in modo da impedire allentamenti o rimozioni e protetti da urti che potrebbero danneggiarli non devono mai essere usati come battuta d arresto · utilizzare per il fissaggio solo viti e dadi in materiale amagnetico non incassare in masse ferromagnetiche · utilizzare esclusivamente con gli appositi moduli di controllo per altre applicazioni contattate il nostro ufficio tecnico 25 caratteristiche elettriche conformi alle norme classificazione in condizione di guasto funzionamento distanza di comando max distanza di comando min ripetibilita del punto di comando frequenza di comano potenza di comano max corrente di comando max tensione di comando max resistenza agli urti resistenza alle vibrazioni temperatura di lavoro protezione collegamento custodia accessori en 60947.5.3 en 60947.5.2 en 1088 en 954-1 en 292 pdf-s magnetico 7 mm 0,5 mm 0,1 mm 10 hz 3w 0,125 a 24 v 30 g per 11 millisecondi 1 mm da 10 a 55 hz 5° c 90° c ip 66 en 60529 cavo 4x0,35 mmq lunghezza 4 m policarbonato rinforzato fibra di vetro supporto per sensore cilindrico tipo tsc 001 tss 11004 sensore di sicurezza tm u100 unità magnetica trs 132-24 modulo di controllo e sicurezza schema elettrico 12

[close]

p. 12

tss 140 sensori di sicurezza con codifica magnetica tipo tss 140 i vantaggi secondo le en 1088 dispositivi di interblocco associati ai ripari appendice j · compatto senza parti mobili esterne · elevata resistenza alle polveri e a liquidi · facile da tener pulito ed inoltre · grande tolleranza ai difetti di allineamento · insensibili ad urti e vibrazioni · 6 possibili direzioni di azionamento consigli applicativi · per un perfetto funzionamento sensore e unità magnetica devono essere allineati particolari riferimenti grafici e una tacca sulla circonferenza facilitano la regolazione · il movimento dell unità magnetica deve avvenire entro lo spazio utile che garantisca la perfetta funzionalità evitando fenomeni di oltrecorsa · devono essere montati in modo da impedire allentamenti o rimozioni e protetti da urti che potrebbero danneggiarli non devono mai essere usati come battuta d arresto · utilizzare per il fissaggio solo viti e dadi in materiale amagnetico non incassare in masse ferromagnetiche · utilizzare esclusivamente con gli appositi moduli di controllo per altre applicazioni contattate il nostro ufficio tecnico 25 caratteristiche elettriche conformi alle norme classificazione in condizione di guasto funzionamento distanza di comando max distanza di comando min ripetibilita del punto di comando frequenza di comano potenza di comano max corrente di comando max tensione di comando max resistenza agli urti resistenza alle vibrazioni temperatura di lavoro protezione collegamento custodia accessori en 60947.5.3 en 60947.5.2 en 1088 en 954-1 en 292 pdf-s magnetico 7 mm 0,5 mm 0,1 mm 10 hz 3w 0,125 a 24 v 30 g per 11 millisecondi 1 mm da 10 a 55 hz 5° c 90° c ip 66 en 60529 cavo 4x0,35 mmq lunghezza 4 m policarbonato rinforzato fibra di vetro supporto per sensore cilindrico tipo tsc 001 tss 14004 sensore di sicurezza tm u100 unità magnetica trs 342-24 modulo di controllo e sicurezza schema elettrico 13

[close]

p. 13

tss 150 tss 150 sensori di sicurezza con codifica magnetica tipo tss 150 i vantaggi secondo le en 1088 dispositivi di interblocco associati ai ripari appendice j · compatto senza parti mobili esterne · elevata resistenza alle polveri e a liquidi · facile da tener pulito ed inoltre · grande tolleranza ai difetti di allineamento · insensibili ad urti e vibrazioni · 6 possibili direzioni di azionamento consigli applicativi · per un perfetto funzionamento sensore e unità magnetica devono essere allineati particolari riferimenti grafici e una tacca sulla circonferenza facilitano la regolazione · il movimento dell unità magnetica deve avvenire entro lo spazio utile che garantisca la perfetta funzionalità evitando fenomeni di oltrecorsa · devono essere montati in modo da impedire allentamenti o rimozioni e protetti da urti che potrebbero danneggiarli non devono mai essere usati come battuta d arresto · utilizzare per il fissaggio solo viti e dadi in materiale amagnetico non incassare in masse ferromagnetiche · utilizzare esclusivamente con gli appositi moduli di controllo per altre applicazioni contattate il nostro ufficio tecnico 25 caratteristiche elettriche conformi alle norme classificazione in condizione di guasto funzionamento distanza di comando max distanza di comando min ripetibilita del punto di comando frequenza di comano potenza di comano max corrente di comando max tensione di comando max resistenza agli urti resistenza alle vibrazioni temperatura di lavoro protezione collegamento custodia accessori en 60947.5.3 en 60947.5.2 en 1088 en 954-1 en 292 pdf-s magnetico 7 mm 0,5 mm 0,1 mm 10 hz 3w 0,125 a 24 v 30 g per 11 millisecondi 1 mm da 10 a 55 hz 5° c 90° c ip 66 en 60529 cavo 4x0,35 mmq lunghezza 4 m policarbonato rinforzato fibra di vetro supporto per sensore cilindrico tipo tsc 001 tss 15004 sensore di sicurezza tm u100 unità magnetica trs 252-24 modulo di controllo e sicurezza schema elettrico 14

[close]

p. 14

tss 115 tss 115 sensori di sicurezza con codifica magnetica tipo tss 115 i vantaggi secondo le en 1088 dispositivi di interblocco associati ai ripari appendice j · compatto senza parti mobili esterne · elevata resistenza alle polveri e a liquidi · facile da tener pulito ed inoltre · grande tolleranza ai difetti di allineamento · insensibili ad urti e vibrazioni · 6 possibili direzioni di azionamento consigli applicativi · per un perfetto funzionamento sensore e unità magnetica devono essere allineati particolari riferimenti grafici e una tacca sulla circonferenza facilitano la regolazione · il movimento dell unità magnetica deve avvenire entro lo spazio utile che garantisca la perfetta funzionalità evitando fenomeni di oltrecorsa · devono essere montati in modo da impedire allentamenti o rimozioni e protetti da urti che potrebbero danneggiarli non devono mai essere usati come battuta d arresto · utilizzare per il fissaggio solo viti e dadi in materiale amagnetico non incassare in masse ferromagnetiche · utilizzare esclusivamente con gli appositi moduli di controllo per altre applicazioni contattate il nostro ufficio tecnico caratteristiche elettriche conformi alle norme classificazione in condizione di guasto funzionamento distanza di comando max distanza di comando min ripetibilita del punto di comando frequenza di comano potenza di comano max corrente di comando max tensione di comando max resistenza agli urti resistenza alle vibrazioni temperatura di lavoro protezione collegamento custodia accessori en 60947.5.3 en 60947.5.2 en 1088 en 954-1 en 292 pdf-s magnetico 7 mm 0,5 mm 0,1 mm 10 hz 3w 0,125 a 24 v 30 g per 11 millisecondi 1 mm da 10 a 55 hz 5° c 90° c ip 66 en 60529 cavo 4x0,35 mmq lunghezza 4 m policarbonato rinforzato fibra di vetro supporto per sensore cilindrico tipo tsc 003 tss 11504 sensore di sicurezza tm u150 unità magnetica trs 132-24 modulo di controllo e sicurezza schema elettrico 15

[close]

p. 15

tss 145 sensori di sicurezza con codifica magnetica tipo tss 145 i vantaggi secondo le en 1088 dispositivi di interblocco associati ai ripari appendice j · compatto senza parti mobili esterne · elevata resistenza alle polveri e a liquidi · facile da tener pulito ed inoltre · grande tolleranza ai difetti di allineamento · insensibili ad urti e vibrazioni · 6 possibili direzioni di azionamento consigli applicativi · per un perfetto funzionamento sensore e unità magnetica devono essere allineati particolari riferimenti grafici e una tacca sulla circonferenza facilitano la regolazione · il movimento dell unità magnetica deve avvenire entro lo spazio utile che garantisca la perfetta funzionalità evitando fenomeni di oltrecorsa · devono essere montati in modo da impedire allentamenti o rimozioni e protetti da urti che potrebbero danneggiarli non devono mai essere usati come battuta d arresto · utilizzare per il fissaggio solo viti e dadi in materiale amagnetico non incassare in masse ferromagnetiche · utilizzare esclusivamente con gli appositi moduli di controllo per altre applicazioni contattate il nostro ufficio tecnico caratteristiche elettriche conformi alle norme classificazione in condizione di guasto funzionamento distanza di comando max distanza di comando min ripetibilita del punto di comando frequenza di comano potenza di comano max corrente di comando max tensione di comando max resistenza agli urti resistenza alle vibrazioni temperatura di lavoro protezione collegamento custodia accessori en 60947.5.3 en 60947.5.2 en 1088 en 954-1 en 292 pdf-s magnetico 7 mm 0,5 mm 0,1 mm 10 hz 3w 0,125 a 24 v 30 g per 11 millisecondi 1 mm da 10 a 55 hz 5° c 90° c ip 66 en 60529 cavo 4x0,35 mmq lunghezza 4 m policarbonato rinforzato fibra di vetro supporto per sensore cilindrico tipo tsc 003 tss 14504 sensore di sicurezza tm u150 unità magnetica trs 342-24 modulo di controllo e sicurezza schema elettrico 16

[close]

Comments

no comments yet