L'altramedicina magazine Agosto

 

Embed or link this publication

Description

Estratto del numero di Agosto

Popular Pages


p. 1



[close]

p. 2

11 sommario_layout 2 08/07/12 17.51 pagina 04 sommario omeopatia pag 14 un approccio diverso contro il mal di testa pag 18 causticum lacrime facili e insofferenza alle ingiustizie apis mellifica provvede pag 20 se le api pungono il mondo delle erbe pag 26 tutto quello che c è da sapere sulla manna pag 32 maledetta sfortuna allontaniamola con i fiori di bach le altre medicine pag 62 biodinamica nutrizione naturale pag 74 la dieta paleolitica craniosacrale il dolce ascolto con le mani pag 66 pranayama dal tuo a tavola con i nostri progenitori pag 78 sali minerali l organismo respiro un feedback sulla tua salute pag 70 tuina il non può farne a meno pag 82 cereali integrali massaggio che armonizza tutto il nostro organismo una scelta che protegge da tante malattie

[close]

p. 3

11 sommario_layout 2 08/07/12 17.52 pagina 05 pag 42 dossier pronto soccorso naturale soluzioni naturali contro il mal d auto il jet lag e l insonnia diarrea del viaggiatore quando il caldo improvviso colpisce in profondità scottature da sole e piccole ustioni contusioni ferite e piccoli traumi punture di insetti e meduse i rimedi per i bambini in vacanza rubriche risposte ai lettori pag 9 aromaterapia pag 34 ricette del mese pag 84 il periscopio pag 10 i consigli dell erborista pag 36 il giramondo pag 86 psicoterapia per tutti i giorni pag 12 scoperte in soffitta pag 38 il mercato della salute pag 89 i nostri amici animali pag 22 la pianta del mese pag 40 libri pag 91 sulle ali di psiche pag 24 esercizio del mese pag 60 scuole corsi eventi pag 95

[close]

p. 4

11 ilperiscopio_layout 2 08/07/12 15.29 pagina 10 il periscopio stampa estera ricerca delle migliori olive per lo più quelle italiane che in effetti sono fantastiche sono anglosassoni e si fanno chiamare olivevangelisti il problema per loro è trovare olive non trattate ma olive crude così come sono state raccolte dall albero per questo effettuano lunghi pellegrinaggi e si scambiano trucchi per marinarle o conservarle sotto sale quando vanno all estero riempiono le valigie di olive cos erano quei cerotti azzurri li avete visti sulla schiena di mario balottelli e sul collo di gianluigi buffon si tratta di kinesio taping un metodo inventato dal chiropratico e agopuntore giapponese kenso kase www.kinesiotaping.com dopo gli europei di calcio ne hanno parlato diversi giornali il metodo si fonda su ricerche di kinesiologia e agisce stimolando i recettori della pelle con effetti positivi per la riabilitazione motoria e diversi disturbi tra cui i dolori muscolari bisogna imparare ad applicarli e per questo esistono istruttori certificati www.kinesioitalia.com ginseng contro la fatica ecco le prove gli oncologi riscoprono il ginseng aiuta i pazienti a superare la fatica che accompagna la malattia la medicina indiana e cinese lo dice da molto tempo ma solo ora un gruppo di ricercatori americani ha portato le prove scientifiche la cura consiste in 2000 milligrammi al giorno di ginseng americano assunto in capsule per alcune settimane lo scrive il daily mail ma la ricerca è stata presentata al più importante congresso americano di oncologia dell ultimo congresso dei nutrizionisti francesi svoltosi quest anno a saint malo come ricorda le point questi vegetali sono alimenti completi ricchi di nutrienti essenziali e un numero crescente di studi le segnalano come agenti preventivi contro il cancro e le malattie cardiovascolari sono ricche di calcio e possono sostituire i latticini si propongono per ridurre l eccesso di peso corporeo e la cellulite bevande dolci gasate cosa beviamo veramente sappiamo che le bevande dolci gasate contengono zuccheri ma sapete quanto più di cento grammi di zucchero in un litro lo rende noto le monde che riporta i risultati di una ricerca indipendente sugli ingredienti contenuti nelle bevande più consumate in francia spesso sono presenti i coloranti e150d e e150c che lo stato della california di recente ha classificato come potenzialmente cancerogeni e i terpeni idrocarburi aromatici prodotti dalle piante la dura vita degli olivevangelisti esiste una dipendenza da olive a leggere un articolo apparso su the independent parrebbe di sì sono pochi ma agguerriti e sempre alla la francia si innamora delle alghe oltralpe le chiamano legumi di mare e vengono coltivate in appositi campi marini soprattutto in bretagna il loro mercato è in crescita le alghe sono state le vere protagoniste 1 0 l altra medicina

[close]

p. 5

11 ilperiscopio_layout 2 09/07/12 17.48 pagina 11 iscriviti all indirizzo facebook.com laltramedicinamagazine wonderful world le strane pratiche dei vip per sentirsi sempre in forma le più lette le notizie più gradite sulla nostra pagina facebook 1 ° l ultima moda è quella di consumare una flebo iper-vitaminica questa curiosa pratica secondo the guardian sta facendo proseliti tra i vip anche la cantante rihanna secondo le cronache si sarebbe sottoposta a questo trattamento si vocifera che l iniezione endovenosa aiuterebbe il sistema immunitario e in generale permetterebbe di recuperare in tempi rapidi dopo un impegno stressante come un concerto o una riunione tra top manager a londra una clinica offre il ricostituente al costo di 225 sterline a botta in realtà gli psichiatri dicono che si tratta di effetto placebo e i nutrizionisti avvertono che alte dosi di vitamine possono essere tossiche però non sembra che si pongano grandi problemi l importante è imitare quello che fanno i vip c è anche chi si porta dietro una bomboletta d ossigeno perché si dice che qualche boccata ogni tanto aiuti a ringiovanire franklyn sills ci ha raccontato il mistero del respiro della vita quando abbiamo saputo che franklyn sills il pioniere della biodinamica craniosacrale sarebbe venuto in italia per la prima volta ci siamo precipitati ad incontrarlo e l appuntamento con il carismatico professore inglese si è rilevato ancor più interessante di quanto pensassimo il video per chi l avesse perso è ancora consultabile sul nostro sito e sulla pagina facebook e di biodinamica craniosacrale parleremo ancora il prossimo appuntamento imperdibile è un seminario che terrà michael shea dal 6 al 9 settembre a pratolino in provincia di firenze noi ci saremo anche per voi 2° spaghetti alla banana verde per i pazienti con celiachia la novità non poteva arrivare che dal brasile paese nel quale le banane hanno mille forme e colori la banana verde è di lei che parliamo sostituirà un giorno la farina nella preparazione della pasta ed è molto indicata nei soggetti affetti da celiachia la farina si ottiene cucinando la polpa della banana triturandola e disidratandola la ricerca sulla banana verde è stata coordinata da renata zandonadi dell università di brasilia il prodotto sta ottenendo l ok per il lancio sul mercato avrà un sicuro successo anche perché costa molto meno della farina classica 3° la pranoterapia è efficace bisognerebbe quindi parlarne di più una delle notizie che nell ultimo mese ha riscosso il maggior gradimento nella nostra pagina facebook ha riguardato la pranoterapia a proposito siamo già più di 9mila fans dateci una mano a sfondare la barriera dei 10mila condividendo i nostri post sono tante le persone che praticano la pranoterapia il motivo è semplice serve per ottenere benessere psicofisico in particolare nelle persone in là con gli anni migliora il loro rapporto col mondo e li stimola ad interagire con gli altri in alcune patologie come per esempio l ansia la pranoterapia funziona e bastano 8-10 sedute per avere concreti risultati www.laltramedicina.it 1 1

[close]

p. 6

11 omeopatia mal testa_layout 2 09/07/12 17.49 pagina 14 omeopatia un approccio diverso ed efficace per il mal di testa i rimedi omeopatici oltre a risolvere le singole crisi puntano a eliminare l insorgenza del disturbo nei pazienti che ne soffrono cronicamente cambiando in profondità la reattività individuale giuseppe fagone i l dolore avvertito alla testa può essere legato alle cause più varie può essere occasionale oppure ricorrente È importante fare una corretta diagnosi del quadro in cui si inserisce il sintomo mal di testa perché potrebbe essere il primo campanello di allarme di molte patologie per cui se si ripete è necessario parlarne con il medico di fiducia il lavoro del medico omeopata è molto simile a quello del medico di famiglia attento ad ogni sintomo partecipe della sofferenza del paziente capace di spiegare i dubbi in grado di fare un quadro di insieme della condizione di vita del soggetto con la consapevolezza che la medicina ha dei limiti per queste caratteristiche è così comune che un omeopata oltre a indirizzare verso diagnosi corrette possa anche consigliare regimi di vita strategie comportamentali aiutare a pianificare diete e soprattutto collaborare con altri colleghi che siano aperti al lavoro di gruppo il mal di testa è sicuramente uno di quei sintomi che può interessare più ambiti e più professionisti della salute un ventaglio di sintomi diversi uno strumento essenziale nello studio delle cefalee è il diario ovvero una registrazione degli episodi di mal di testa con indicato il giorno di insorgenza l orario i sintomi che precedono accompagnano e quelli che seguono l evento mal di testa questo è il punto di partenza per cominciare a comprendere il legame che c è tra questo disturbo e gli altri che potrebbero essere presenti il mal di testa più di altre patologie ha una grande variabilità fra le singole persone che ne soffrono così un paziente avrà un dolore come una pulsazione un altro come un cerchio un terzo come una lama che trafigge ci sarà anche chi migliora andando all aria aperta chi rimanendo sdraiato chi bevendo un caffè o chi invece non avvertirà alcun miglioramento per giorni ancora avremo pazienti che con il mal di testa presentano disturbi visivi prima o durante la crisi chi invece accusa disturbi digestivi disturbi del mestruo problemi urinari o dolori articolari È evidente che l insieme della sintomatologia è così variegato che non 1 4 l altra medicina

[close]

p. 7

11 omeopatia mal testa_layout 2 09/07/12 17.50 pagina 15 che cosa significano quelle sigle quando l omeopata prescrive una medicina al nome latino della sostanza segue un numero e una sigla il numero indica le diluizioni con succussioni a cui è stata sottoposta la sostanza la sigla indica il metodo utilizzato per la diluizione ch significa che la diluizione è preparata diluendo una parte della sostanza di partenza in novantanove parti di solvente lattosio soluzione alcolica o acqua e poi sottoposta a succussione per cento volte questa soluzione sarà la 1 ch ovvero la prima diluizione centesimale hahnemanniana perché messa a punto la prima volta da samuel hahnemann il fondatore della medicina omeopatica al passaggio successivo si prende una parte della diluizione 1ch e la si diluisce con altre novantanove parti di solvente ottenendo così la 2 ch e così via la dh ha un procedimento identico alla ch però il rapporto di diluizione non sarà più di uno su cento ma di uno su dieci infatti si chiama decimale hahnemanniana abbiamo poi le lm o q che hanno un rapporto di uno a cinquantamila infine possiamo trovare la sigla k che indica una diluizione che si chiama korsakoviana perché inventata da un capitano medico dell esercito russo a metà 1800 altra particolarità è che a volte invece dei numeri arabi si trovano dei numeri romani per esempio m xm lm oggi spesso dopo la duecentesima diluizione,è molto comune trovare indicata la diluizione con numeri romani m per 1000 xm per 10000 lm per 50000 cm per 100000 www.laltramedicina.it 1 5

[close]

p. 8

11 omeopatia mal testa_layout 2 09/07/12 17.50 pagina 16 omeopatia un disturbo che colpisce a ogni età insieme al ciclo mestruale il mal di testa ad ogni ciclo mestruale arriva una crisi di mal di testa che comincia con il ciclo e dura un paio di giorni con nausea e a volte vomito la signora 40 anni soffre da anni di questo disturbo e ha usato ogni tipo di antidolorifico anche con la pillola migliorava un poco ma non del tutto poi ha avuto un flusso molto abbondante a seguito di un fibroma uterino un altro piccolo problema sono alcune verruche alle dita già trattate più volte con prodotti locali crioterapia e altro ancora recidivate quel che le fa scegliere la medicina omeopatica è l inizio dei disturbi dopo un lutto ancora non superato e il peggioramento dell umore se qualcuno prova a consolarla acidum nitricum ripetuto con dinamizzazioni crescenti migliora progressivamente le cefalee riducendo anche l intensità del flusso mestruale ma quello che stupisce la signora è che pochi mesi dopo anche le verruche sono sparite del tutto quel che si dice curare la totalità dei sintomi quando cibo e vino sono la causa scatenante se solo mangio un poco di panna o bevo un dito di vino ecco che subito mi scoppia il mal di testa o meglio la testa fa male come se stesse per scoppiare con queste parole si presenta un giovane uomo con un lavoro di banca che lo coinvolge molto e tanta ansia ogni volta che deve affrontare nuovi impegni il suo stomaco soffre per piccole irregolarità alimentari e questo scatena i mal di testa È bastato prescrivere carbo vegetabilis in gocce ­ prima mk poi xmk e infine lmk ­ perché gradualmente si allontanassero le crisi di cefalea e migliorasse anche la sintomatologia gastrica ancora oggi a distanza di quattro anni quando per un eccesso alimentare soffre di mal di testa o disturbi dello stomaco gli basta ripetere poche volte le gocce di carbo vegetabilis lmk e sta bene per un lungo periodo si può pensare di risolvere il problema avendo a disposizione soltanto pochi farmaci l omeopata può invece scegliere tra qualche centinaio di possibili medicine che hanno tra i propri sintomi il mal di testa riuscendo così personalizzare la terapia soluzioni personalizzate vediamo allora alcuni esempi di possibili soluzioni al mal di testa in singoli e specifici casi l omeopata per facilitare il suo compito di ricerca della medicina giusta per il malato usa uno strumento che si chiama repertorio dei sintomi che può essere in forma cartacea come un dizionario o in forma elettronica il repertorio riporta in ordine per organi e in sequenza alfabetica tutti i sintomi studiati nelle sperimentazioni omeopatiche con le medicine che sono note per avere quel sintomo il racconto accurato del paziente con la descrizione delle modalità con cui si presentano i sintomi permette all omeopata di ricostruire una immagine il più possibile vicina alla medicina che nella sua azione somiglia alla malattia del paziente ecco perché si parla di cura con il simile l azione che svolge la medicina prescelta è simile all insieme delle cause e delle condizioni che indicano e mantengono la malattia a volte bastano poche gocce alcuni mal di testa sono occasionali possono insorgere per un abuso alimentare per una fatica non ordinaria per essere rimasti troppo a lungo al sole o al freddo colpiscono chiunque e non hanno una ricorrenza periodica questi potrebbero non essere trattati perché tendono a risolversi con una certa facilità in modo spontaneo ma l uso di medicine omeopatiche date solo una volta o ripetute due o tre volte in se 1 6 l altra medicina

[close]

p. 9

11 omeopatia mal testa_layout 2 09/07/12 17.50 pagina 17 un problema che non risparmia i bambini il mal di testa è molto comune nei bambini ma è spesso un sintomo legato ad altri quadri che vanno dalle malattie febbrili ai colpi di calore o di freddo fino ai disturbi di tipo digestivo due esempi ci aiutano a capire come l omeopatia possa giovare ai bambini con mal di testa il primo è quello di un ragazzino di 12 anni che da circa un anno soffre di mal di testa da quando ha lasciato la germania per venire in italia dove lavorano i genitori avere abbandonato gli amici è per lui un profondo dispiacere È un ragazzino molto magro e pallido che non ama la frutta mentre desidera i cibi speziati prescrivo natrium muriaticum mk in gocce una volta al giorno da ripetere ogni trenta minuti per tre o quattro volte se ha crisi di cefalea dopo due mesi il ragazzino non aveva più crisi di cefalea il secondo caso è quello di una bimba di nove anni bionda e delicata un poco goffa che soffre di mal di testa nel periodo scolastico ha paura di essere abbandonata e il terrore dei cani il suo mal di testa migliora facendole un massaggio al cuoio capelluto in questo caso è stato sufficiente dare calcarea phosphorica per brevi cicli e l anno dopo non è più tornata da scuola con il mal di testa molto arrabbiato con il cappello stretto un giorno è venuto in studio un signore che pur in età da pensione era molto impegnato nella dirigenza sportiva di un importante associazione nazionale spesso causa di arrabbiature mai sfogate completamente questa situazione ha determinato la comparsa frequente di mal di testa che si presentavano come se avesse avuto un cappello stretto calcato sulla testa e insorgevano quasi sempre dopo sogni spiacevoli in cui compiva sforzi inutili o senza risultati physostigma venenosum in gocce mk ripetuto per un certo periodo ha risolto le sue crisi di mal di testa e anche il senso di rabbia frustrata quenza ravvicinata può migliorare rapidamente e senza particolari conseguenze il sintomo così il paziente che dopo abusi alimentari presenta un mal di testa come un cerchio che stringe che sembra migliorare un poco vomitando e deve stare sdraiato per la debolezza migliorerà con una o poche ripetizioni di 5 gocce di gelsemium sempervirens il ragazzino che dopo aver giocato tutto il pomeriggio sotto al sole torna a casa con un violento mal di testa con la faccia rossa le pupille dilatate una estrema sensibilità a qualsiasi tocco e che migliora con una borsa del ghiaccio in testa avrà bisogno di poche somministrazioni di belladonna in gocce che cosa fare se il mal di testa è ricorrente più spesso l omeopata vede pazienti che soffrono da tempo di crisi di mal di testa sono questi i casi cro nici a volte perduranti anche da oltre dieci anni si tratta di casi di cefalea muscolotensiva cefalea a grappolo emicrania con o senza aura molte volte sono cefalee associate ad altri disturbi o sono il sintomo di patologie più complesse in questi casi la prescrizione ha bisogno di una valutazione complessiva del paziente perché diversamente si sostituisce l antidolorifico classico con un antidolorifico omeopatico che esaurita l azione sul singolo evento non ha modificato affatto la storia clinica del paziente l omeopatia invece dà al paziente la possibilità di guarire dalla malattia cronica migliorando progressivamente lo stato complessivo della sua salute nella parte alta di queste due pagine ho voluto riportare quattro esempi di pazienti da me trattati con rimedi omeopatici www.laltramedicina.it 1 7

[close]

p. 10

11 nutrizione _layout 2 08/07/12 16.45 pagina 82 nutrizione naturale cereali integrali una scelta che protegge da tante malattie introdurre questi alimenti nella nostra dieta quotidiana offre concreti benefici per il nostro benessere claudio monteverdi shi padre con osawa della macrobiotica luciano pecchiai ideatore dell alimentazione eubiotica franco berrino del dipartimento di medicina preventiva e predittiva dell istituto nazionale dei tumori di milano e colin campbell autore del recente e già noto studio sull alimentazione the china study perché è cosi importante scegliere cereali integrali per la nostra alimentazione iniziamo da qualche considerazione di tipo storico i cereali rappresentano la base della nostra alimentazione con gustosi primi piatti il pane e altri prodotti da forno preparati con le loro farine ce ne sono alcuni più comunemente consumati nei paesi occidentali come il grano il riso che è anche il cereale più consumato in oriente l avena la segale l orzo il farro il mais e anche altri più tipici dell africa o del sud america come l amaranto e la quinoa per una buona e sana alimentazione orientata al nostro benessere bisogna informarsi farsi guidare dal buon senso e dall osservazione della natura i cereali integrali occupano senza alcun dubbio un posto di rilievo nelle linee guida per una sana alimentazione d altronde noti studiosi dell alimentazione hanno sottolineato l importanza di tale scelta tra questi micho ku come mangiavamo e come mangiamo e facile comprendere che l uomo non ha mai mangiato come mangia oggi anche il cibo più semplice il pane quotidiano in occidente o il riso in oriente nel corso 8 2 l altra medicina

[close]

p. 11

11 nutrizione _layout 2 08/07/12 16.45 pagina 83 dell ultimo secolo è profondamente cambiato la pratica della raffinazione dei cereali ha consentito grandi vantaggi commerciali poiché con l eliminazione della crusca e del germe i prodotti raffinati si conservano a lungo senza irrancidire con la raffinazione però si perdono le fibre le vitamine e altre sostanze nutrienti contenute nei semi così questa pratica industriale all inizio del secolo scorso determinò vere e proprie epidemie di malattie da carenza vitaminica si diffusero allora nuovi metodi di lavorazione che consentivano da un lato di prevenire le malattie da carenza vitaminica e dall altro di soddisfare le esigenze di crescita dell industria inoltre l esigenza di prolungare oltre ogni limite la conservazione dei cibi e di ridurre i costi di produzione ha portato l agricoltura a far uso di concimi chimici diserbanti e fitofarmaci i cui residui sono rintracciabili negli alimenti che consumiamo molto meglio delle farine raffinate molti malesseri comuni come ad esempio la disbiosi intestinale o il gonfiore addominale derivano dall eccesso di cibi raffinati e zuccherati il consiglio condiviso ormai da molti esperti è dunque quello di consumare quotidianamente cereali integrali preferibilmente da agricoltura biologica meglio se in chicco perché il chicco conserva integra la qualità di tutte le sue sostanze ma anche sotto forma di farina integrale meglio se macinata di fresco accompagnandoli con legumi e verdure a chi non è abituato ai cibi integrali tuttavia consigliamo di introdurli con gradualità per prevenire fermentazioni e gonfiori intestinali dovuti alla mancanza dei germi che ci aiutano a digerire le fibre dei cereali e dei legumi ma soprattutto di masticarli accuratamente per favorirne la loro digestione ricco di fibre e vitamine b germe da cui ha origine l embrione della pianta endosperma la porzione centrale che funge da riserva di nutrimento per la crescita della piantina la crusca e il germe costituiscono solo una modesta percentuale del chicco non più del 20 per cento ma contengono l 80 per cento delle fibre e gran parte delle sostanze nutritive utili all uomo perché i cibi raffinati una buona cucina ci consente di gustare e trarre piacere anche dai cibi non raffinati oltre che a godere dei veri sapori oggi però vengono preferiti i cibi raffinati e l industria raffina sempre più forse perché si conservano a lungo forse perché non c è bisogno di masticarli tanto o perché essendo digeriti dall amilasi salivare più rapidamente sono più dolci così l industria mette zucchero o altri dolcificanti nel pane nelle fette biscottate nei succhi di frutta perfino nei legumi in scatola e nei sughi pronti glicemia meno e meno rapidamente rispetto al pane fatto con farina raffinata come ci ricorda franco berrino un alimentazione a basso carico glicemico la somma dei prodotti fra l indice glicemico di ogni cibo e la quantità riduce il rischio di ammalarsi di patologie importanti come obesità diabete e cancro e riduce anche disturbi considerati minori come la stitichezza o l acne giovanile · · per la salute meglio interi come sono fatti i semi per comprendere l importanza di consumarli integrali è utile conoscere la struttura dei semi sono costituiti da guscio indigeribile che viene eliminato con la trebbiatura crusca strato esterno protettivo il germe contiene minerali vitamine proteine acidi grassi polinsaturi essenziali per lo sviluppo dell embrione e anche per l alimentazione umana questi componenti agiscono in modo sinergico sia per la vita della pianta sia per la nostra salute durante la raffinazione crusca e germe vengono eliminati e poiché rimane l endosperma fonte di zuccheri quando esso viene macinato diventando farina bianca quel che si ottiene è un alimento simile allo zucchero bianco essendo priva di fibre e proteine che ne rallenterebbero l assorbimento durante il processo digestivo la farina bianca e i prodotti preparati con essa vengono assorbiti in modo rapido dal corpo trasformandosi facilmente in grasso senza peraltro fornire il nutrimento necessario · · indice glicemico più basso è meglio è l indice glicemico dei cibi amidacei più comuni cresce da circa 30-50 per i legumi a 70 per la pasta di grano duro a 80 per il pane integrale a 100 per i prodotti a base di farine raffinate 0 e 00 fino a 120 per certi cereali raffinati per la colazione tipo ­ sorpresa i fiocchi di mais cereali e indice glicemico i cibi integrali comunemente consumati fino a 100 anni fa ­ il riso integrale il pane fatto con farine macinate in mulini a pietra oppure con chicchi interi ­ specialmente se mangiati assieme ai legumi come nella tradizione di tutti i popoli hanno un indice glicemico basso e cioè fanno alzare la

[close]

p. 12

continua sul numero in edicola

[close]

Comments

no comments yet