mondorealenumero147

 

Embed or link this publication

Description

mondorealenumero147

Popular Pages


p. 1

n seve s y da editoriale di simone di giulio anno v numero 30 27 luglio 2012 n.147 ci siamo dopo 4 anni 7 mesi e dieci giorni dopo 148 numeri dopo 3684 pagine piene di notizie dopo circa 132.000 copie distribuite in giro per la provincia e svariate decine di migliaia di contatti sul nostro sito arriviamo a mettere un punto nella storia di mondore@le magazine o tre puntini di sospensione non lo so dipenderà da un sacco di cose e purtroppo non dipenderà più soltanto da noi come è stato in questi cinque anni scarsi della nostra vita professionale sembra ieri il 16 dicembre del 2007 quando rendemmo reale senza la un qualcosa che fino a quel momento poteva considerarsi solo una fantasia un sogno se non corro il rischio di essere stucchevole partimmo già zoppi perdendo la persona che avrebbe dovuto essere il nostro responsabile commerciale ma che cinque giorni prima della prevista uscita del numero zero decise di abbandonare la nave che ancora era ormeggiata una mazzata che però paradossalmente ci diede la forza di andare avanti e di iniziare lo stesso quantomeno per dimostrargli che aveva torto continua a pagina 2

[close]

p. 2

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 speciale più soddisfazione che rammarico dalla prima pagina da quel momento una corsa continua alla ricerca di tutto di attività commerciali che ci credevano di qualità grafica era proprio brutto all inizio lo so di contenuti maggiori di persone in grado di sviluppare idee concetti pensieri e di metterli su carta a disposizione di lettori amici appassionati curiosi criticoni e tanti altri ancora non ci siamo fatti mancare nulla in questi cinque anni litigi confronti serrati uscite plateali querele diffide abbandoni inaspettati detta in questo modo sembra che sia stato un inferno essere direttore di questa rivista ma non è così ve lo assicuro sapere di aver contribuito alla crescita di qualcuno in questa professione così difficile e allo stesso tempo sapere di essere cresciuto e tanto lavorando spalla a spalla su un prodotto che a titolo diverso ha coinvolto in cinque anni una cinquantina di persone alcune delle quali nemmeno si conoscevano tra loro mi rende estremamente fiero di quanto fatto questo prodotto nel lustro in cui la crisi economico-finanziaria ha cominciato a manifestarsi e poi pian piano è entrata nel vivere quotidiano di tutti noi ha il merito di essere sempre cresciuto e mai regredito questa passatemela vi prego non si tratta di spocchia in un paio di occasioni abbiamo addirittura giocato al rilancio ci sono giornali che chiudono ok aumentiamo la tiratura del magazine c è crisi nell editoria pontina miglioriamo la nostra grafica non ci sono soldi proviamo a cambiare periodicità non passando da quindicinale a mensile come molti si sarebbero aspettati di sentirsi dire in quella storica riunione di redazione ma proviamo l azzardo del settimanale e lanciamo il nostro sito internet ci siamo presi le nostre belle responsabilità tutti nessuno escluso non solo io quelle penali e luca quelle economiche in quanto presidente della società che lo edita qualcosa sicuramente lo abbiamo sbagliato ma se siamo arrivati al 148esimo numero ed abbiamo messo a disposizione la possibilità di diventare giornalisti a sei persone forse qualcosa lo abbiamo azzeccato l unico rammarico che mi sento di avere è che adesso in questa situazione non dipenderà più da noi o dai nostri sacrifici che comunque saremmo disponibili ancora a fare ma da voi amici simpatizzanti lettori curiosi criticoni e attività commerciali che vogliono ancora scommetterci a noi non resta altro che guardarci indietro e farvi vedere quello che siamo riusciti a costruire fino a qui altro non possiamo fare nostro malgrado nel ringraziare chi c è stato fino all ultimo chi ad un certo punto ha deciso di andarsene all inizio chi a metà strada o verso la fine non mi resta altro che augurare a noi stessi e a voi lettori di rivederci il 28 settembre 2012 in caso contrario voglio fare il determinista sfatando anche questo personalissimo tabù vorrà dire che non ce lo siamo meritato e che doveva andare in questo modo 2

[close]

p. 3

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 speciale un avventura lunga cinque anni una chiusura sofferta con la speranza di potervi mancare di luca morazzano le dita sembrano incollarsi ai tasti mentre scrivo queste righe che non vogliono proprio venire giù non mi succede spesso e di certo non è dovuto al fatto di avere in testa poche idee semmai il problema è quello di scegliere le parole giuste per comunicare lo stato d animo un articolo decisamente atipico questa sorta di introduzione sta qui proprio nel tentativo di far intuire a te lettore che ricevi tali parole il sentimento che porta a scrivere della chiusura dopo cinque anni di mondore@le nei mesi in cui prese forma alla fine del 2007 non avevo idea di cosa e di come sarebbe stato quanto sarebbe durato e dove ci avrebbe portato e partito tutto da un idea di simone di poter mettere in piedi una realtà editoriale completamente da zero io ci misi l intuizione del nome e ale in un certo senso inquadrò il come dei contenuti tre amici giornalisti tutti e tre di sezze provenienti ognuno dalle proprie esperienze precedenti e che comunque continuavano parallelamente ma che mettevano insieme le proprie idee per un progetto proprio senza input dall alto solo per un esigenza di crescita personale e professionale e con l ambizione di fondarci su una realtà imprenditoriale la forma scelta quella del free press testimonia i propositi così come la convinzione di trovare negli sponsor inserzionisti quelle facoltà economiche necessarie a tenere in vita un magazine nato in origine come un quindicinale di quarantotto pagine il passare dei numeri e del tempo però ha segnato le nostre vicende interne una redazione prima assai troppo ampia ridimensionata nel corso dei mesi il formato dello stesso giornale passato nel 2010 ad essere un settimanale di sedici pagine come lo conoscete ora i `divorzi dolorosi dettati da mille motivi le considerazioni dei mesi scorsi dopo cinque anni mondore@le meriterebbe di camminare da solo lo certificano gli attestati di stima dei lettori quelli cartacei e quelli sul web e lo certifica la valenza dei contenuti dello stesso giornale se siete arrivati a leggere fino a questo punto probabilmente è proprio in virtù di questa valenza riconosciuta ma il momento di crisi economica che viviamo non risparmia l editoria e mondore@le stesso che da solo non riuscirebbe a camminare senza gli sforzi diventati praticamente quotidiani del sottoscritto e di simone da un bel pezzo queste pagine sarebbero rimaste bianche trovare i fondi per continuare un esperienza che comporta una spesa complessivamente ingente è impresa ardua per tali motivi questo che avete tra le mani è l ultimo numero di mondore@le con il quale colgo l occasione per ringraziare tutti voi lettori che ci avete seguito i collaboratori che hanno preso parte al progetto dandoci fiducia e tutti quelli che in un certo modo hanno contribuito ad arrivare fino a qui quello che sarà dopo lo scopriremo insieme 3

[close]

p. 4

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 latina tutti uniti contro la decisione di accorpare la provincia di giorgi forte e moscardelli guidano il fronte del no di simone di giulio latina in provincia di frosinone la notizia era nell aria da qualche settimana ma la conferma arrivata da palazzo chigi ha messo in allarme i politici locali che in maniera bipartisan hanno bocciato l iniziativa del governo presieduto da mario monti impegnato nel difficile compito di far tornare a quadrate i conti pubblici la prima a prendere le difese delle cinque provincie laziali è stata la governatrice renata polverini che ha spiegato con i nuovi criteri per il lazio al danno si è aggiunta anche la beffa rischiamo di perdere la provincia di viterbo per 30.000 residenti in meno del necessario e quella di latina per 49 kmq in meno di quanto stabilito con il decreto votato dal consiglio dei ministri rieti invece avrebbe chilometri quadrati in abbondanza ma non abbastanza abitanti secondo una proporzione che non risponde né a logiche di risparmio concrete e realistiche né a criteri storici economici o sociali persino frosinone che pure avrebbe tutti i requisiti sanciti dal decreto odierno si salverebbe in modo virtuale considerato che perderebbe il capoluogo decisamente più pesante la critica del primo cittadino di latina giovanni di giorgi che ha affermato la soppressione della provin cia di latina e l ipotizzato accorpamento con quella di frosinone rappresenta una iniziativa illogica sotto ogni aspetto da quello storico e territoriale a quello economico e paradossale che una provincia come latina che nel lazio è la seconda dopo roma per numero di abitanti e per importanza sotto il profilo socio-economico possa essere di colpo cancellata solo perché per qualche chilometro quadrato non rientra nei parametri fissati dal governo si tratta di tagli ingiustificabili con un accorpamento con frosinone che creerà inevitabili danni anche economici per l aumento dei costi che si scaricheranno sulla popolazione di questo grasso agglomerato del lazio sud dello stesso avviso enrico forte segretario provinciale del partito democratico che in una nota ha espresso le sue perplessità nel quadro di riordino c è bisogno di costruire immediatamente larghe intesa istituzionali a difesa del nostro territorio e di un azione di lobbying coinvolgendo i livelli parlamentari se non ci sono dubbi ha proseuito il segretario provinciale del pd sulla necessità di tagliare le spese inutili ed i privilegi non è certo con l abolizione delle provincie che metteremo al sicuro la spending review l assessore sovrani basta tagli alla sanità l udc chiede che vengano ripristinati i 6 posti letto al goretti di simone di giulio forte preoccupazione è stata espressa dall assessore marilena sovrani dopo l annunciata riduzione di sei posti letto del reparto di neurochirurgia dell ospedale santa maria goretti questo reparto è stato fortemente voluto per le particolari necessità che vengono a crearsi nella provincia di latina che la vede annualmente negativa protagonista di un gran numero di incidenti stradali molti dei quali vedono coinvolte persone la cui sopravvivenza o la cui riacquisizione di una qualità di vita dipende dalla celerità dei soccorsi e dalla rapidità degli interventi a cui debbono essere sottoposte la vicinanza di un centro di eccellenza come viene unanimemente riconosciuto il reparto di neurochirurgia di latina è fondamentale in questo senso e ridurre la disponibilità dei sei posti letto attualmente presso il reparto di ortopedia rappresenta un notevole peggioramento della ca4 pacità di rispondere in maniera celere ed appropriata ad esigenze primarie di conservazione della vita e di buone possibilità di recupero integrale della qualità della vita stessa e dell autonomia delle persone se certe scelte inopportune ha proseguito la sovrani si basano su logiche meramente economiche anche queste ricadute debbono essere prese in assoluta considerazione e ciò non potrebbe che comportare il ribaltamento della scelta a favore se non dell incremento almeno del mantenimento dell attuale livello di prestazione sanitaria l assessore con la collega patrizia fanti i consiglieri comunali mauro anzalone e marco fuoco e tutto l udc di latina esprimono il più profondo rammarico per una scelta quanto mai inopportuna e manifestano apprensione per la vita e la salute delle persone che possono trovare grande giovamento da un ricovero tempestivo.

[close]

p. 5

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 sezze in comune arriva il voip a darne notizia l assessore pietro bernabei di simone di giulio il comune di sezze sarà dotato di una piattaforma voip acronimo di voice over ip voce tramite protocollo internet una tecnologia capace di convertire il segnale della voce in segnale digitale permettendo di effettuare e ricevere telefonate utilizzando internet anziché la rete telefonica pubblica a darne notizia l assessore all innovazione tecnologica pietro bernabei il comune è impegnato in una costante attività di implementazione nella sua organizzazione e nel territorio delle nuove tecnologie e processi informatici per conseguire semplificazione e snellimento dei procedimenti e perseguire livelli alti di efficienza efficacia ed economicità lo scorso anno è stata attivata una rete wireless vpn virtual private network realizzata dalla società frosinone wireless per collegare tutte le pertinenze comunali o di competenza dell ente con conseguente e concreto risparmio dei costi relativi alla telecomunicazione la piattaforma voip ci consentirà quindi un risparmio notevole sul traffico telefonico valutabile annualmente intorno a 20.000 euro si eviteranno così spese di nuove centraline negli uffici della polizia locale e dei settori produttivi nonché economie per minori spese di personale derivanti dall attivazione di una segreteria informatizzata oltre ad un abbattimento considerevole dei costi sulle chiamate nazionali internazionali o intercontinentali l utilizzo del voip offre numerosi vantaggi come alla possibilità di effettuare teleconferenze in multi-point oppure accedere ad alcuni servizi telematici tramite il telefono e possibile utilizzare una sola rete integrata per voce e dati che garantisce una riduzione dei bisogni totali di infrastruttura ciò significa che ci sarà uno scambio agevolato delle informazioni tra le sede centrale comunale e quelle decentrate dei vari uffici l adozione del voip ­ continua bernabei permetterà ai dipendenti di mantenere il proprio numero di interno anche quando si sposteranno tra i vari uffici decentrati risultando così sempre raggiungibili l interconnessione fra varie sedi viene trattata in modo che tutti i telefoni risultino come interni del centralino il risultato è che tutte le varie sedi distaccate si comportano come un unico ufficio la ditta si impegnerà ad implementare l accesso ad internet nelle località del territorio comunale attualmente servite da wi-fi papadia il sindaco spieghi l intervento di iniziativa sociale dopo la denuncia per truffa aggravata ed evasione fiscale nei confronti del `re dei concorsi vincenzo papadia il movimento libero di iniziativa sociale tocca lo scottante argomento e chiede chiarimenti in una nota il `consulente attualmente risulta operare nel nucleo interno di valutazione del controllo interno e di gestione del comune di sezze da informazioni sommarie risulterebbe in forza presso questo ente fin dal 1997 naturalmente fiduciosi nel lavoro di accertamento che sta conducendo il sostituto procuratore raffaella falcione non ci stupisce il consueto silenzio che nel più importante comune dei monti lepini sta circondando l inquietante vicenda il sindaco campoli rispetto ad altre situazioni quali i rifugiati politici e l ecomostro all anfiteatro ha il dovere istituzionale nei confronti di tutta la popolazione nei confronti di tutti coloro che ruotano o hanno ruotato attorno alla macchina comunale di fare chiarezza quale è stato chiede il mlis il ruolo di vincenzo papadia all interno del comune da lui diretto su quale tipo di situazioni si sono fatte sentire le sue decisioni e le sue consulenze che tipo di indirizzo ha determinato nei diversi casi quanto è costato il suo ausilio da chi sono stati verificati i titoli che gli hanno consentito di operare nell ente e vero come recita il suo sito che papadia opera ancora a sezze cosa intende fare il sindaco campoli stando così le cose 5

[close]

p. 6



[close]

p. 7

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 pontinia il tombolillo quater pro e contro svoltata la curva del primo anno analisi degli interventi di governo di roberto tartaglia e passato più di un anno dall avvento del tombolillo quater e tracciare un bilancio può risultare utile in questo periodo si è avuta un innegabile ascesa degli eventi culturali molti dei quali opera dell impegno delle associazioni locali la programmazione teatrale dei mesi scorsi l apertura del museo dell agro pontino e le varie manifestazioni svolte stridono però con lo scarso interesse dimostrato dall amministrazione sulla questione bibimpedito la riapertura un incendio che arriva proprio a 5 anni esatti di distanza dal precedente 20 luglio 2007 e a pochissimi giorni dalla riapertura a seguito dei lavori di ammodernamento e a proposito di casse comunali un gruzzoletto potrebbe rientrare dalla restituzione di quanto dovuto da parte degli esponenti dell ex opposizione che hanno percepito il 100 del dovuto nonostante svolgessero altri lavori nel periodo di carica anziché il 50 come vuole la legge anche se non sembrano molto propensi alla restituzione e se i giudici dovessero ritenere ingiusti anche gli aumenti di stipendio della scorsa giunta tombolillo apportati nonostante lo stato di dissesto fasullo ma dichiarato comunque dalla vecchia amministrazione mochi le casse comunali si riempirebbero ancor più un tema che tocca molto la sensibilità è la sicurezza pubblica su cui bisognerà concentrarsi ci sono le questioni legate allo sviluppo del paese dal progetto del centro commerciale all ex mira lanza al farmer market nell area ex hilme fino all ormai leggendaria piscina comunale e ai posti di lavoro ad essi collegati sempre in merito al progetto nell area ex mira lanza che fine faranno coloro che abitano i palazzi antistanti l ex stabilimento e inoltre siamo sicuri che i terreni siano stati bonificati del tutto situazione politica mentre crescono i dissapori interni alla maggioranza e un opposizione già frammentata sta a guardare tra le vie cittadine nascono nuove idee nuovi gruppi e cresce il numero dei futuri aspiranti protagonisti politici che dal 2016 in poi vista l impossibilità di ricandidarsi da parte dell invincibile tombolillo sperano in una poltrona d onore nel palazzo comunale 7 direttore responsabile simone di giulio vicedirettore luca morazzano caporedattrice paola bernasconi redattori mario giorgi marco fanella roberto tartaglia responsabile web alessandra carconi progetto grafico e sito web sketch[idea stampato presso artegraf via marittima 75 priverno contatti www.onirikaedizioni.it www.myspace.com/mondoreale mondorealemagazine@gmail.com tel 3394966093 la redazione di mondore@le sede di onirika edizioni si trova in via casali iv tratto snc 04018 sezze lt testata registrata presso il tribunale di latina il 29 febbraio 2008 rg 128/08 vg cr.323 registrazione stampa n.892 iscritto al roc dal 7 marzo 2008 n° iscrizione 17028 ogni forma di collaborazione con onirika edizioni salvo accordi presi in precedenza lioteca un totalmente gratuita per le È da ritenersi plauso anche opere pubbliche sinora andate in porto e per quelle in corso d opera chiuso in redazione il 25 luglio 2012 come le ristrutturazioni di alcuni isti tuti scolastici e la messa in sicurezza delle vie cittadine lo stesso dicasi per il versante ambiente su tutti l impegno dell assessore battisti sul fronte della raccolta differenziata e sulla tutela ambientale ottimo il colpo portato a segno che ha scongiurato una volta per tutte l installazione della turbogas colpo che potrebbe ripetersi per quanto riguarda il progetto biomasse proposto dalla pontinia rinnovabili s.r.l ciò di cui non si è discusso invece sono le antenne per la telefonia che fine hanno fatto i progetti in tal senso per ciò che concerne la raccolta differenziata ma non solo ci si chiede ancora che fine farà la tra.sco alla luce di quanto disposto dal cosiddetto decreto milleproroghe sempre in merito alla raccolta dei rifiuti sembra essere sorta una nuova urgenza fronteggiare le attività di quegli incivili che continuano a riversare nelle strade e nelle campagne cataste di rifiuti anche destinati a smaltimenti speciali non basta installare qualche telecamera o agevolare il servizio di raccolta e smaltimento per debellare questo malcostume sempre in merito allo smaltimento dei rifiuti occorre capire se sarà ancora possibile conferire l umido alla sep di mazzocchio l azione porterebbe un importante risparmio alle casse comunali ma la questione sembra abbastanza complessa anche a causa del sospetto incendio che in questi giorni ha distrutto parte dello stabilimento e ne ha

[close]

p. 8

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 priverno il bilancio è a rischio federico d arcangeli lancia l allarme di mario giorgi il bilancio si aggrava anche attraverso i contenziosi accumulati negli anni e a questa regola non sfuggirebbe nemmeno il comune di priverno almeno a sentire il consigliere di opposizione federico d arcangeli di sinistra ecologia e libertà l esponente di sel fa riferimento ad un episodio risalente a circa una ventina di anni fa ma ancora attuale sentiamolo mentre siamo sempre in attesa di conoscere dagli attuali amministratori qualche dato certo sul contenzioso che il comune ha in atto con ditte fornitori professionisti e altro ancora così da avere un quadro completo sulla situazione finanziaria dell ente abbiamo sotto mano un esempio clamoroso di come proprio a partire dal contenzioso si possa formare nel corso degli anni un buco che poi tutti noi dobbiamo colmare con i nostri sacrifici l azienda ilsip ­ continua d arcangeli negli anni novanta svolge per il comune di priverno lavori per 106 mila euro ad un certo punto si attiva un contenzioso i lavori non vengono pagati si va in giudizio e si arriva ai giorni nostri quando il comune lepino è costretto a versare alla ditta ben 221 mila euro tra interessi vari vale a dire più del doppio di quanto dovuto inizialmente ci chiediamo ­ insiste il consigliere di opposizione quanti casi ilsip ci siano nei faldoni chiusi nell armadio del contenzioso e quindi anche quante brutte sorprese come questa si rischia di trovare poi con un balzo di oltre venti anni d arcangeli arriva ai giorni nostri e afferma su un piano certamente meno impegnativo economicamente ma altrettanto significativo ci chiediamo si può tenere la spazzatrice ferma per più di un anno perché rotta e non riparabile creando così disagi enormi agli operatori che a mano dovevano effettuare servizi pesantissimi come la pulizia della strada che ospita il mercato settimanale e affittare una spazzatrice allorché si deve fare bella figura con gli ospiti stranieri in occasione dei festeggiamenti di san tommaso pagando alla ditta scau 3.500 euro ma non finisce qui l arringa dell esponente di sel infatti sottolinea che è stato il privato che aveva ottenuto l appalto per la pulizia del paese a far riparare la spazzatrice sempre quella che non era riparabile anticipando la somma di circa 4.000 euro vale a dire più o meno la stessa cifra pagata per l affitto alla scau ma allora la riparazione non poteva farla eseguire direttamente il comune domanda pertinente cui sarebbe interessante conoscere la risposta degli amministratori perché se le cose si sono svolte davvero così qualche motivo dovrà pur esserci un taglio ancora aperto la picozza rievoca gli alberi di san martino di mario giorgi si torna a parlare del taglio ­ dai più vituperato ­ dei pini delle sughere e dei cerri al parco di san martino che a suo tempo tante polemiche scatenò tra le forze politiche ma anche tra i cittadini fruitori del parco il discorso questa volta lo ha riproposto il consigliere comunale di opposizione elvira picozza pd nella sua qualità di presidente della commissione trasparenza nell ultima riunione di questo consesso infatti sarebbero stati approfonditi gli aspetti economici di tutta l operazione di messa in sicurezza del parco di san martino nel mese di settembre del 2011 agli atti della commissione ­ secondo picozza ­ non sarebbe stato allegato un piano economico dell intervento attraverso il quale poter conoscere nello specifico l entità dei costi sostenuti dall ente e quelli della ditta affidataria né i rispettivi ricavi a fronte di un intervento che ha comportato l impiego di personale mezzi meccanici mezzi di trasporto così come non sarebbero emersi elementi riferibili ad eventuali trattative per la vendita più vantaggiosa del legnatico asportato gli unici dati a disposizione ­ è sempre il presidente della commissione trasparenza a parlare risultano essere la stima della massa legnosa ritraibile allegata alla relazione illustrativa iniziale e una nota del 20 giugno 2012 trasmessa al dipartimento 2 del co8 mune a seguito delle sollecitazioni della minoranza riguardante la stima della massa legnosa effettivamente asportata e l assenza di un normale contratto che definisse il rapporto tra il committente in questo caso il comune di priverno e l impresa affidataria dei lavori ­ secondo picozza ­ la dice lunga sul grado di trasparenza che avrebbe caratterizzato l intera operazione insomma ­ insiste l esponente pd dopo il danno gravissimo sia sul piano ambientale che sociale arrecato al parco di s martino a seguito della mutilazione per l abbattimento di circa 350 piante tra pini cerri e sughere si pensava che una minima forma di risarcimento potesse essere rappresentata dal ricavato della vendita del legname invece così non è stato perché al danno è seguita anche la beffa per rendersene conto ­ sottolinea il presidente della commissione trasparenza è sufficiente osservare quanto risulta dalla documentazione acquisita relativamente alla massa legnosa complessivamente asportata sono numeri che noi ci limitiamo a riportare senza alcun commento e che lasciamo al libero giudizio dei lettori alberi abbattuti 350 230 pini 60 cerri 60 sughere massa legnosa asportata 2.590,14 mq quantità di legna asportata 12.260,63 quintali valore complessivo 11.248,50 euro.

[close]

p. 9

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 comunità montana uno spiraglio nuovo per gli lsu di mario giorgi si apre uno spiraglio per i lavoratori socialmente utili rimasti fuori dal processo di stabilizzazione nei comuni facenti parte della xiii comunità montana dei monti lepini e ausoni l ente montano che ha sede a priverno infatti ha predisposto un programma finalizzato al recupero e alla stabilizzazione a tempo determinato degli ex lavoratori impegnati in attività socialmente utili e del programma il presidente ugo marcocci ha informato i sindaci dei dodici comuni ubicati nel comprensorio comunitario le organizzazioni sindacali e la stessa regione lazio se la proposta dovesse essere condivisa ­ si legge nella lettera del neopresidente ci si attiverà attraverso tutti i canali istituzionali per la presentazione di un piano che preveda la possibilità di effettivo recupero e collocazione dei soggetti interessati la comunità montana attiverà tutte le sue competenze per la definizione di un iter tecnico-legale che porti alla occupazione del personale impiegato nei vari servizi pubblici e rimasti fuori dalla stabilizzazione posta in atto dalla regione lazio e dai comuni comunitari attraverso dei protocolli d intesa l iniziativa ­ ha sottolineato marcocci tesa alla creazione di ulteriori e qualificate opportunità occupazionali per non disperdere il personale qualificato in questi anni con servizi associati è rivolta oltre che allo stesso ente montano anche ai comuni ed agli altri enti locali limitrofi che potranno aderire l ente di piazza ludovico tacconi è interessato nelle more della propria trasformazione funzionale che deciderà la regione lazio a svolgere dei servizi pubblici locali nonché ad assicurare e a garantire agli enti locali partecipanti un molteplice beneficio che si può sintetizzare in tre punti erogazione di servizi qualitativamente elevati offerta di prestazioni in simmetria con i criteri di costi-benefici ottimali alleggerire l impegno degli enti pubblici i quali possono contare sui conferimenti generalmente intesi di terzi privati interessati allo svolgimento dell attività sociale con il relativo supporto di esperienze nel settore di intervento qualificazione e del know-how occorrente il comprensorio della xiii comunità montana rientra nelle aree ex obiettivo 2 ex 5/b ora por con tasso di disoccupazione superiore alla media comunitaria e nazionale e progressiva dismissione delle attività imprenditoriali data la caduta occupazionale connessa alle ristrutturazioni nel settore industriale l ente locale interpreta attraverso l utilizzo degli strumenti connessi alle politiche attive in favore degli incrementi occupazionali un ruolo di soggetto attivo nell utilizzo di tutti gli strumenti resi possibili dalle normative nazionali e regionali in tema di job creation nell intento quindi di sviluppare i livelli occupazionali nel territorio di riferimento ­ ha sottolineato marcocci ci proponiamo in modo innovativo al ruolo già svolto di animatore locale mediante azioni da realizzare in partenariato sia orizzontale che verticale con soggetti pubblici e privati che operano sul territorio l intento è di favorire la nascita di un tessuto socialmente attivo per la programmazione integrata dei servizi da erogare in ciclo associato per il maggior sviluppo dei fattori socio-economici del territorio sonnino e già dopo magnarelli di mario giorgi le vicende di sonnino con la fine traumatica di un esperienza amministrativa ad appena sessanta giorni dall elezione del sindaco sono sempre di attualità con i protagonisti di quella storia niente affatto edificante per un paese i suoi abitanti e la stessa politica che continuano a beccarsi a suon di comunicati stampa o con interventi sulla rete e il caso dell ex sindaco lorenzo magnarelli e del consigliere regionale gina cetrone il primo in una dichiarazione ai giornali locali non ha esitato a ribadire di non avere alcun colore politico alcuna tessera di partito perché sta con sonnino e con i sonninesi sempre non solo ma precisa che quando ha deciso di candidarsi non è stato lui ad andare con qualcuno bensì sono gli altri che sono venuti con me queste ed altre affermazioni non sono andate giù a gina cetrone prima eletta nella kermesse del 6 e 7 maggio scorso nel centro collinare ausono che in un intervento diffuso su face book non esita a definire le dichiarazioni di magnarelli un muro di parole senza alcun senso né politico né amministrativo né soprattutto agganciato alla realtà oggettiva dei fatti così come si sono svolti prima durante e dopo lo sconveniente suo mandato sindacale quando si leggono simili affermazioni a distanza di tempo da un fatto grave come lo scioglimento del consiglio comunale c è veramente da chiedersi ­ sottolinea il consigliere regionale quale persona abbiamo avuto il coraggio di candidare e far eleggere a una carica importante come quella di sindaco non solo ma dopo aver letto le dichiarazioni di magnarelli la cetrone si dice convinta che per lui la politica e l amministrazione pubblica è questione lontana anni luce dalla realtà democratica dove evidentemente non è contemplato nessun ragionamento in proprio mentre si possono solo eseguire gli ordini impartiti e fare il soldatino alla corte del maresciallo capo questo è quanto di certo intanto a sonnino ci sono solo le macerie di un esperienza elettorale ­ un progetto si disse da tutti allora esaltata come un fatto decisamente nuovo e poi invece rivelatasi decisamente fallimentare soprattutto nei rapporti politici tra i vari soggetti vincitori intanto le parti lavorano per cercare un nuovo candidato a sindaco nuove alleanze e nuovi personaggi da proporre dopo l esperienza commissariale 9

[close]

p. 10

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 maenza fiat lux forse finalmente si sblocca la situazione lampioni a monte acuto e a farneto di luca morazzano chissà che non si avvicini davvero il tempo di accendere la luce di che luce stiamo parlando no tranquilli le giornate ancora ci metteranno mesi ad accorciarsi come sempre la luce cui ci riferiamo è quella dei lampioni in località monte acuto e quelli in contrada farneto installati negli anni scorsi infatti gli impianti di illuminazione dove totalmente e dove parzialmente sono rimasti allo scuro in quanto non completati e il mancato portare a compimento delle opere è stato dovuto ad un aumento dei costi degli stessi lavori che durante lo svolgimento hanno subito intoppi per imprevisti e impedimenti lo si apprende dalla delibera di giunta numero 67 del 16 luglio 2012 non solo nella stessa l ente prende atto che la regione lazio nell ambito degli interventi di cui alla l.r 88/80 interventi per la realizzazione di opere relative alla costruzione al completamento e rifacimento degli impianti di pubblica illuminazione ha concesso un finanziamento per l esecuzione dei lavori di realizzazione tratti pubblica illuminazione proprio per via montacuto e le rose per un importo 160.409,23 di cui l 80 a carico della regione e il restante a carico del comune di maenza i primi passi di tale intervento risalgono alla determina n 128 del 24.10.2007 con il conferimento dell incarico di progettazione all ingegner luca loccia lo stesso progetto era stato poi approvato con la delibera di g.c n 12 del 25.1.2008 per un importo di 160.409,23 di cui 126.632,29 per lavori la regione lazio comunica che possono essere attivate le procedure per l affidamento delle opere come detto e come risulta dalla stessa delibera durante l esecuzione delle opere è stato necessario rimodulare la predetta perizia suppletiva e di variante date le problematiche impreviste ed imprevedibili riscontrate al momento della realizzazione dell opera nell esecuzione degli scavi sia nella zona di montacuto che della zona di farneto data la presenza di linee dei sottoservizi per le quali non erano presenti planimetrie si è stato costretti a continui cambi di direzione oltre che all uso di un particolare scavatore che ha permesso il taglio del manto per una larghezza di 15/20 cm ed una profondità di almeno 50 cm inoltre per molti tratti si è proceduto allo scavo a mano attraverso l uso di martello demolitore a causa del ritrovamento di numerosi banchi di roccia calcarea per il tratto di via le farneto è stato necessario il rifacimento delle cunette di raccolta delle acque e/o arginelli dovute alle continue ed impreviste piogge che hanno interessato tali aree durante le fasi di lavorazioni inoltre poiché inizialmente erano previsti l installazione di n 60 chiusini in cls posti fuori la carreggiata c è stato bisogno di sostituire i stessi con chiusini in ghisa dovuta dal fatto che lo scavo veniva effettuato sulla carreggiata stradale e pertanto idonei al traffico veicolare ciò premesso la giunta ha ritenuto di procedere all approvazione della perizia suppletiva e di variante rendendola immediatamente eseguibile san giacomo lavori fermi pucci diatriba curia-comune il male è del paese di luca morazzano che blocca i lavori è tra comune e curia fu quest ultima ­ ricorda pucci ­ a tirare fuori all inizio del 2000 un titolo di proprietà e a rendere conseguente un accordo con il comune noi ­ sottolinea l esponente comunista ­ siamo sempre stati decisamente contrari in quanto divergenti sia sul titolo d acquisto che su un contratto che prevedeva il ritorno alla curia della struttura fatto sta che da allora si sono susseguiti vari intralci di varia natura dettati talvolta da motivi burocratici talvolta tecnici e talvolta poco specificati un vero peccato questo protrarsi ad oltranza dell indisponibilità dell edificio fulcro negli anni ottanta di tante attività rivolte soprattutto ai ragazzi che la usavano anche come salone per le feste poi la chiusura dell edificio situato nel cuore del centro storico che è al centro di un intervento datato anni 2000 quando questioni proprietarie ne bloccarono l uso del finanziamento conclude lo stesso pucci il blocco priva di fatto il comune di maenza di una importante struttura riuscirà mai la struttura di san giacomo a ritornare ad essere funzionale e funzionante difficile dirlo visto che nonostante i progetti di recupero che si susseguono da anni i lavori si sono di nuovo arenati pareva la volta buono con un cantiere durato mesi tante migliorie apportate alla struttura vicina ad essere restituita a nuova vita ma con la rimozione delle impalcature invece che avvicinarsi al giorno della consegna sembra essersi imbattuti nuovamente in uno stop se sarà lungo come altri o solo momentaneo non è dato sapere intanto le porte dell ex chiesa sono di nuovo chiuse e in molti si interrogano riguardo motivi e tempistiche tra questi l ex sindaco ora esponente extra consigliare di opposizione alessandro pucci che dopo l ennesimo fermo alle opere di recupero pone alcuni interrogativi la controversia 10

[close]

p. 11



[close]

p. 12

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 cultura canto lirico e jazz tornano protagonisti proseguono le attività del norma musica festival 2012 di simone di giulio entrano nel vivo le attività dell edizione 2012 del norma musica festival manifestazione organizzata dall accademia musicale il seminario in corso di svolgimento presso l hotel villa del cardinale a norma recente protagonista di questa fase del festival è stato il canto lirico con una delegazione di studenti provenienti dalla corea 18 in totale che si è cimentata nello studio e nel perfezionamento di questa disciplina sotto l occhio attento di due maestri d eccezione il soprano alessandra rezza e il baritono carmelo corrado caruso che due anni da interpretarono il macbeth di giuseppe verdi all opera nazionale di seoul proprio in questa occasione i giovani musicisti coreani ebbero la possibilità di ascoltare le magistrali interpretazioni dei cantanti e chiesero con insistenza di poter studiare sotto la loro guida grazie alla disponibilità dei maestri unita alle capacità organizzative del direttore dell accademia marino cappelletti questo desiderio si è potuto trasformare in realtà a sostegno dei due maestri inoltre l accademia musicale ha messo a disposizione un maestro di spartito otello visconti fondamentale per la formazione tecnica dei cantanti e per l approccio alla lingua italiana e per regalare agli appassionati del bel canto lirico la possibilità di ascoltare i miglioramenti degli studenti l accademia ha organizzato un concerto che si è svolto nella serata di mercoledì 25 luglio presso l ex ristorante polifemo gestito dall associazione culturale i ciclopi che da questa edizione collabora con gli organizzatori del norma musica festival oltre agli allievi dei corsi della rezza e di caruso ad esibirsi sono stati anche gli allievi della classe del maestro carlo desideri anch egli impegnato in un corso di canto lirico all interno dell hotel villa del cardinale oltre alle iniziative legate al canto lirico però il festival alla quarta edizione all interno dell hotel villa del cardinale in questo periodo si è concentrato su altre importanti iniziative tra le quali il corso di pianoforte tenuto dalla maestra alessandra lunghi e quello di clarinetto tenuto dal maestro marino cappelletti che si protrarranno fino al termine di questa settimana ma l accademia musicale il seminario e la direzione dell hotel villa del cardinale hanno voluto anche in questa edizione del festival dare lo spazio giusto alla musica jazz per questo motivo la sera di sabato 28 luglio ci sarà un evento da non perdere in contemporanea all interno del borgo storico di norma si svolgeranno tre concerti jazz con la partecipazione straordinaria di tre musicisti del calibro di vincenzo bianchi pianista e già collaboratore delle precedenti edizioni del norma musica festival marco onorato sassofonista e piero cardarelli bassista e contrabassista il jazz ha spiegato il direttore dell accademia marino cappelletti è una componente essenziale di queste edizioni del norma musica festival e anche in questa occasione non abbiamo voluto farci mancare la possibilità di organizzare qualcosa di attinente a questo bellissimo genere musicale potendo contare sulla disponibilità e sulla professionalità di tre musicisti di grido in questo modo torniamo a portare la buona musica fuori dalle mura dell hotel in mezzo alla persone e sono sicuro che in tantissimi apprezzeranno 12

[close]

p. 13

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 cultura paese che vai eventi che trovi di paola bernasconi facciocosevedogente si accinge a salutarvi per le ferie estive e spera di rivedervi a settembre adesso è la mia occasione di farecosevederegente intanto ecco qualche ultimo consiglio che vi rallegri le serate e le giornate di vacanza partiamo da priverno e dalla sua di estate continuano come ogni venerdì i venerdì culturali stavolta presso il museo medievale di fossanova con il laboratorio didattico per bambini il 3 ed il 10 agosto si terranno presso i portici comunali mentre l ultimo il 24 agosto si svolgerà presso la sala delle cerimonie del palazzo comunale mercoledì sera in piazza giovanni xxiii continua cinema in piazza con la proiezione di quasi amici a cui seguirà giovedì scialla mercoledì 7 agosto sarà la volta del film d animazione re leone per concludere il ciclo con le idi di marzo l 8 agosto evento ormai divenuto di culto dell estate privernate è come ogni anno medioevo in festa dall 11 al 13 agosto il suggestivo borgo di fossanova si animerà riportandoci indietro ai secoli bui spostiamoci ora a bassiano dove prosegue il programma delle notti dell utopia ecco gli eventi in programma fino alla conclusione della manifestazione che si sta svolgendo presso il parco comunale achille salvagni il 3 agosto suoneranno gli ex mentre dal 4 al 5 sarà la volta di stradaria letteratura arte e cibo lungo la via delle mura il 4 agosto è perfetto per gli amanti delle ore piccole con la notte bianca nel borgo solidale mentre il 10 si passa alla musica con la rassegna velesuoniamo l 11 agosto è dedicato al teatro mentre il 12 è in programma l evento neroxcinque serata gastronomica organizzata in collaborazione con la condotta slow food di priverno a cui seguirà un concerto di musica popolare l altra serata all insegna del buon cibo si terrà il 19 agosto e si intitolerà ammenestrà il 17 on stage ci saranno i cromosoma 4 per un po di musica live le notti dell utopia edizione 2012 si concluderanno con un festival della musica popolare dei monti lepini presso le piazze del borgo dal 31 agosto al 1 settembre con un volo pindarico passiamo a latina dove gli appassionati di tango troveranno pane per i loro denti stasera parte infatti il latina tango festival con lo spettacolo tangomalambo di marcela szurkalo y buenos aire cafè quintet inizio alle 21.30 presso i giardini del palazzo comunale sabato 28 dalle 22 è la volta dell apertura della milonga con le tdj chiara petrini e fiamma ki e con la partecipazione straordinaria di fellix picherna mentre domenica 29 si conclude con un po di musica dal vivo con il buenos aire cafè quintet a cui seguirà l esibizione del maestro miguel angel zotto continuiamo a saltellare da un evento all altra spostandoci stavolta a formia con la nuova edizione di libri sulla cresta dell onda diciannove anni e non sentirli questa rassegna letteraria continua ad ospitare personaggi del mondo dell editoria e non solo per un viaggio ogni volta diverso quest anno si inizia sabato 28 luglio con gherardo colombo e vito mancuso appuntamento alle 21 presso la scuola nazionale di atletica leggera via appia lato napoli 175 giovedì 2 agosto sempre alle 21 ma stavolta presso il quartiere medioevale di gaeta via annunziata gianrico carofiglio veronica pivetti e piero dorfles faranno riflettere sull importanza della letteratura e della scrittura per l ultimo evento in programma che si terrà il 13 agosto si torna alla scuola nazionale di atletica leggera alle 21 ospiti della serata carlo lucarelli e maurizio de giovanni maestri del noir italiano che faranno rivivere i misteri dell italia fascista da mondore@le è tutto buone cose buona estate 13

[close]

p. 14

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 cultura quando la musica si colora di sapori di paola bernasconi colori suoni e sapori questo è il titolo del festival organizzato dal collegium musicum di latina che gode del patrocinio della presidenza del consiglio dei ministri dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo ufficio per lo sviluppo del turismo e la gestione degli interventi servizio ii interventi per il settore turistico della regione lazio dell assessorato alla cultura della provincia di latina dell assessorato alla cultura del comune di latina dell assessorato alla cultura del comune di maenza della pro loco di maenza dell iila istituto italo latino americano e dell ambasciata della repubblica argentina l edizione 2012 prenderà il via sabato 28 luglio con i sentieri del vino e della musica in compagnia della tip tap dance and songs che si terrà presso l azienda vitivinicola i pampini strada foglino 1126 località acciarella per informazioni e prenotazioni potete contattare i numeri 0773695827 e 0773643144 un inaugurazione nello stile newyorkese del jazz e broadway musical tutta a cura di ann amendolagine e livia bettinelli americana la prima e romana la seconda si esibiranno alternando brani cantati e coreografie originali di tip tap arrivando fino alla musica pop odierna un evento questo che prepara come sempre ad un festival ricco di eventi e manifestazioni che vanta una tradizione ultradecennale conosciuto a livello internazionale negli anni ha difatti ospitato prestigiosi musicisti del calibro delle pianiste mirta herrera marylene mouquet e edith murano la violinista myriam dal don e il clarinettista francesco belli vero asse portante della manifestazione è ovviamente il calendario dei corsi di perfezionamento musicale che si terranno presso il castello baronale di maenza e che inizieranno il primo agosto per concludersi all inizio di settembre si parte con il pianista maestro josè lepore che terrà un corso dal primo al sette agosto per continuare dal 3 al 5 con il corso di avviamento alla direzione di coro a cura del maestro giovanni monti dall 8 al 13 agosto sarà la volta de il pianoforte con speciale riferimento a schumann e chopin m° edith murano mentre dal 17 al 21 si potrà seguire il violino in chiave solistica nell ensemble m° federico vozzella il pianoforte e la musica da camera sarà l argomento del corso tenuto dal 22 al 27 agosto m° marylene mouquet e dal 23 al 26 il maestro giovanni monti terrà lezioni su arrangiamento di musica per film in quartetto questi i corsi seguenti dal 26 al 29 agosto ci sarà la voce e il canto nella musica da camera m° tiziana scandaletti e il ruolo del pianoforte nella musica vocale da camera m° patrizia gallo dal 29 agosto al 3 settembre sarà la volta del canto lirico m° silvia ranalli e del corso di accompagnatore al pianoforte m° mauro paris dal 1 al 6 settembre gli interessati potranno seguire il corso passion and precision the joy of chamber music m° roberto galletto mentre la conclusione del festival sarà affidata al corso sassofonando m° laura venditti dal 3 al 6 settembre un estate maentina per tutti i gusti di luca morazzano non solo musica classica nell estate maentina dopo le prime due serate continua infatti con altri tre appuntamenti il festival del folklore quello che era il norbanus infatti quest anno è espatriato proprio a maenza con la pro loco che ne ha acquistato ben cinque serate ad agosto poi dal 4 al 6 al campo sportivo c è la festa del cacciatore con musica per ballare e cibo a volontà dal 10 al 12 stessa location il campo cacciotti rievocazione storica della trebbiatura dopo i successi dei vestiti nuziali d epoca in sfilata con ti sfilo un ricordo e le olimpiadi maentine nonostante il maltempo l orsa maggiore torna in azione con la corrida maentida il 10 grande musica rock l 11 con il plug 14 it rock festival che vedrà in un unica sera su un unico palco i legittimo brigantaggio idottori e son il 13 invece musica cover di qualità con i beatbox che faranno rivivere i beatles in un concerto voluto e organizzato dal vecchio lampione pub festa derll assunta il 14 15 e 1 italian dixieland band il 17 e cocomerata con sangria e karaoke per una settimana di ferragosto davvero pienissima domenica 20 spazio alla cultura con il teato della gradinata che mette in scena l uomo dal fiore in bocca chiusura ancora affidata alla musica con il festival per band emergenti rock sotto il castello dal 24 al 26 di agosto dal 31 al 2 settembre invece assemblea nazionale dell europassione.

[close]

p. 15

mondore@le numero 147 27 luglio 2012 cultura a sezze pochi eventi ma buoni di paola bernasconi e mentre noi di mondore@le ci accingiamo a salutarvi per la pausa estiva l estate setina ha preso il via con un programma fatto di eventi legati come sempre ultimamente al mondo dell associazionismo locale vediamo cosa c è in giro per questa sera venerdì 27 luglio presso il centro sociale calabresi si terrà la gara di arrampicata boulder a cura dell associazione mountain freedom mentre il 29 nella stessa location sarà la volta delle butterfly con la sesta edizione del folk and dance il 31 luglio fa tappa a sezze il latium worlkd folkloric festival sempre al calabresi mentre il 2 agosto ci si sposta al museo archeologico per un viaggio nella roma di pier paolo pasolini con garbatella spettacolo della compagnia matutateatro dal 3 al 5 agosto tutti in località chiesa nuova per la sagra della zuppa di pane e fagioli a cura dell associazione noi di suso il 3 potrete però scegliere anche di tornare al museo per ascoltare gli erbacerba mentre il 5 è la volta del concerto dei fiati ensamble presso il centro calabresi dal 7 al 13 agosto tutti nella caratteristica piazza san lorenzo il centro storico setino si anima tra musica e teatro si parte con il concerto tanquedia quartet per proseguire il 9 con un concerto di flauti a cura dell associazione toscanini il 10 si passa ad una commedia in dialetto con il gruppo i turapitto mentre il giorno dopo toccherà al quartetto rodrigo che presenterà un concerto di chitarra l associazione acta teatro presenterà infine il 13 agosto storie e canti l estate setina si concluderà con la sagra della capra e dei prodotti tipici che si terrà in località ceriara dal 9 al 12 agosto grazie all organizzazione dell associazione s giorgio nei cunicoli delle canzoni senza tempo di marco fanella ciao a tutti avidi degustatori di primizie musicali qui è il vostro agitatore di coscienze che vi somministra regolarmente la vostra agognata dose di note prima dello stop si spera non definitivo ci addentreremo nei cunicoli impervi della rete alla ricerca delle canzoni senza tempo di quei pezzi che sono fighi e basta che siate uomini o donne compagni o camerati laziali o romanisti ascolteremo musica che ti acchiappa e non ti molla e lo faremo stilando la nostra consueta classifica iniziamo dal fondo della scala dal decimo gradino con una voce soave ed una canzone deliziosamente dolce parliamo di smokey robinson and the miracles alfieri del soul rassicurante che ci deliziano con the tracks of my tears al nono posto un signore del pop forse il re chi può dirlo ma i numeri parlano chiaro ha venduto milioni di dischi ed ha sfornato hit come se piovesse ora ci ha lasciati ma il suo ricordo rimarrà indelebile parliamo di michael jackson e della sua indimenticabile e coinvolgente billie jean che ritmo ottava posizione per un altro pezzo di storia stavolta del rock nudo e crudo con un cantante eccezionale e ottimo hit maker rod stewart e della sua bellissima maggie may che melodia e che sound andiamo avanti col settimo gradino occupato stavolta da una band mondiale la regina delle band il cui leader è anche lui volato via ma sempre nelle nostre orecchie con la sua voce potente loro sono i queen e la canzone è under pressure come dimenticare quel diabolico giro di basso la solita idea che quando la senti dici cazzarola perchè non l ho scritta io in sesta fila se la ridono e scherzano dei giovanotti ormai non più tanto otti che pure loro a dirla tutta hanno sfornato grandi canzoni come panettieri indiavolati e noi ce le siamo pappate tutte perché erano deliziose sono i police e la canzone è l intramontabile sempreverde roxanne che vogliamo dire direi semplicemente di osservare un ossequioso silenzio al quinto posto della classifica di mondore@le questa settimana troviamo la signora italiana che parla di pasta in tv mentre scolano gli spaghetti quella che quando la senti la prima volta ti ingrifa con la sua voce semplicemente unica poi scopri che è una signora di una certa età ma pur sempre la signora della voce la signora mina con l intramontabile il cielo in una stanza scritto da gino paoli quarta postazione per un gruppo di inossidabili purtroppo decimati da illustri perdite eppure sempre vivi con le loro canzoni difficile sceglierne una visto il catalogo smisurato di hit da classifica stavolta ho scelto come toghether loro sono i beatles terza posizione in classifica per dei loschi figuri che ultimamente hanno perso un loro compagno di scorribande a suon di rock sono i mitici deep purple con il riff più suonato da tutti quelli che prendono in mano la chitarra per la prima volta smoke on the water al secondo posto di questa illustrissima classifica abbiamo un altra band che non necessita di presentazioni ma solo di rispetto si dice abbiano inventato l heavy metal a me non me ne frega una cicca perché fondamentalmente hanno fatto ottima musica led zeppelin stairway to heaven alla fine di questo fiume in piena di canzoni finalmente la prima posizione occupata da una voce fantastica otis redding con when a man loves a woman buona musica e buon proseguimento con il caldo estivo 15

[close]

Comments

no comments yet