mondorealenumero145

 

Embed or link this publication

Description

mondorealenumero145

Popular Pages


p. 1

n seve s y da editoriale di simone di giulio anno v numero 28 13 luglio 2012 n.145 siamo troppo stupidi noi o sono clamorosamente più intelligenti loro io personalmente ogni tanto mi sento un po coglionato preso in giro naturalmente voi non so guardo la tv e sento giorgio squinzi da poco nominato presidente di confindustria che parla di atti di governo che rischiano di portare alla `macelleria sociale la risposta di monti mi lascia basito con queste parole si rischia di far salire lo spread ma scherziamo o lo spread è come il lupo cattivo nelle favole se non mangi la verdura viene l uomo nero un autentico spauracchio cambio registro in ambito locale vedo un panorama simile arriva un ordinanza del sindaco perché l acqua è non potabile e da cittadino che peraltro abita in quella zona d interesse chiedo perché nessuna risposta scopro che si tratta di escherichia-coli e chiedo come ci è finita nei tubi la risposta spallucce poi chiedo con insistenza quanto è estesa la zona limitrofa dei zoccolanti la risposta non lo sappiamo lì ci sono moltissime diramazioni ma sono troppo stupido io e i ciclisti che domenica scorsa hanno bevuto proprio da quella fontana o sono troppo intelligenti loro attualita latina assegnati i premi fedeltà sul lavoro per l anno 2012 attualita maenza in attesa della nomina dei part-time strade senza vigili cultura norma edizione 2012 per il musica festival con tante novità sezze il baule sfrattato senza una sede il carnevale è a rischio priverno un oscura coltre di silenzio sull irrisolta questione sat line eventi a roccagorga e pontinia fine settimana su palchi roventi

[close]

p. 2

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 speciale armando cusani e l acqua alla gola nasce il comitato per le dimissioni da presidente di simone di giulio dimissioni o non dimissioni e questo il problema che attanaglia i vertici di via costa dopo la sentenza di primo grado che ha visto condannato a due anni di reclusione e due di interdizione dai pubblici uffici il presidente dell amministrazione provinciale di latina armando cusani reo secondo i giudici di aver commesso abusi edilizi nell hotel grotta di tiberio di sperlonga che tra gli altri vedeva cusani sul banco degli imputati in qualità di comproprietario dell albergo dopo la sentenza in attesa di conoscere le motivazioni che verranno depositate nelle prossime settimane la provincia si è letteralmente spaccata in due da una parte chi chiede a gran voce le dimissioni dall altra chi difende a spada tratta cusani e si appella ai prossimi due gradi di giudizio prima di entrare nel merito tra i primi va sottolineata la nascita della campagna cusanidimettiti per richiedere al presidente della provincia di latina di lasciare il suo incarico tantissime le richieste da tutta la provincia per la richiesta dei moduli per la raccolta di firme a sostegno della petizione giunte al comitato una situazione resa ancora più incandescente dalle dichiarazioni di cusani e della sua squadra di governo nel primo consiglio provinciale post sentenza nel quale cusani ha detto di non velersi dimettere ed ha incassato il parere favorevole dei suoi assessori dei consiglieri di maggioranza e del presidente del consiglio provinciale michele forte mentre l opposizione pur con strascichi pesanti tra i quali le dimissioni da capogruppo di enzo eramo ha abbandonato l assise la campagna di mobilitazione è iniziata nel capoluogocon la raccolta delle firme per chiedere al presidente di dimettersi dalla carica grande anche la mobilitazione sui social network su facebook c è la pagina cusanidimettiti su twitter l hashtag #cusanidimettiti mentre per chi volesse richiedere i moduli per la raccolta firme o informazioni su luoghi e tempi dei banchetti può mandare una mail all indirizzo di posta elettronica cusanidimettiti@gmail.com il numero uno di via costa dal canto suo ha annunciato che non ha alcuna intenzione di rinunciare al suo ruolo istituzionale in una nota ha scritto continuerò a svolgere il mio dovere al servizio del bene comune sono infatti fermamente convinto che quando lavoriamo per gli altri diventiamo persone migliori questa esperienza personale ha rafforzato in me il desiderio di migliorare la convinzione di sempre e l impegno a consolidare i valori intorno ai quali ritengo debba costruirsi ogni vita umana la verità la libertà la giustizia e l amore per questo non intendo tradire la fiducia accordatami e nel proseguire con rinnovato vigore il mio mandato non posso non ringraziare tutti coloro che in questo cammino non sempre lastricato di buone intenzioni hanno voluto esprimermi la propria solidarietà ed amicizia con parole messaggi mail non ultimo il presidente forte i capigruppo e i consiglieri che mi hanno accordato il loro attestato di stima al pari ringrazio chi mi ha manifestato il proprio dissenso sino a chiedermi le dimissioni rappresentando per me il pluralismo una ricchezza del nostro ordinamento destinato però a fallire il suo compito nel momento in cui alla virtù dell obbiettività si sostituisce tout court la solidarietà ideologica direttore responsabile simone di giulio vicedirettore luca morazzano caporedattrice paola bernasconi redattori mario giorgi marco fanella roberto tartaglia responsabile web alessandra carconi progetto grafico e sito web sketch[idea stampato presso artegraf via marittima 75 priverno contatti www.onirikaedizioni.it www.myspace.com/mondoreale mondorealemagazine@gmail.com tel 3394966093 la redazione di mondore@le sede di onirika edizioni si trova in via casali iv tratto snc 04018 sezze lt testata registrata presso il tribunale di latina il 29 febbraio 2008 rg 128/08 vg cr.323 registrazione stampa n.892 iscritto al roc dal 7 marzo 2008 n° iscrizione 17028 ogni forma di collaborazione con onirika edizioni salvo accordi presi in precedenza È da ritenersi totalmente gratuita chiuso in redazione l 11 luglio 2012 2

[close]

p. 3

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 speciale latina e s.felice circeo situazioni in alto mare in entrambi i casi lamentele da parte dei bagnanti di simone di giulio mare del capoluogo bocciato dai bagnanti e mare di san felice circeo bocciato da legambiente e davvero brutta la situazione del litorale pontino a latina la fanno da padroni incostrastati mucillagine e rifiuti vari che affiorano dalle acque tante le lamentele con una corsa sfrenata soprattutto sui social network per postare le foto peggiori che il lungomare offre ai visitatori e ai pontini che decidono di avventurarsi sul litarale peggio ancora la situazione di san felice circeo che pesca addirittura una bandiera nera per l inquinamento eccessivo questi i risultati del monitoraggio dei biologi di legambiente lazio sulla salute del mare da viterbo a latina a conclusione della tappa laziale di goletta verde a presentare i dati ed ad ufficializzare l assegnazione delle bandiere nere sono intervenuti lorenzo parlati presidente legambiente lazio cristiana avenali direttrice di legambiente lazio e giorgio zampetti responsabile scientifico dell associazione i dati hanno evidenziato come nel litorale romano degli 8 punti critici campionati sette sono fortemente inquinati ed uno inquinato si va da santa marinella in località santa severa a cerveteri in località campo di mare da ladispoli presso la foce del rio vaccino a fiumicino presso la foce del tevere da pomezia presso il canale di rio torto a torvajanica presso il lungomare delle sirene chiudendo con ardea presso il fosso grande da nord a sud ­ ha dichiarato lorenzo parlati ­ il litorale e il mare laziale corrono troppi rischi l inquinamento delle foci va affrontato con determinazione le fognature miste vanno adeguate come i depuratori bisogna trovare subito una nuova fonte di investimenti della regione lazio per le grandi opere per la qualità dell acqua per centrare entro il 2015 l obiettivo di buona qualità delle acque legambiente ha assegnato anche due bandiere nere la prima a san felice circeo recita la nota di legambiente per la pessima qualità delle acque riscontrata nel canale che sbocca sulla spiaggia all altezza tra viale europa e via gibraleon dove si è riscontrato un forte inquinamento microbiologico proveniente da scarichi non depurati la seconda bandiera nera di legambiente invece è stata assegnata direttamente al sindaco di roma gianni alemanno questa la motivazione per lo scellerato progetto del waterfront di ostia una colata di cemento concludono i vertici di legambiente lungo il litorale romano che andrebbe a sancire la fine di ogni speranza di riqualificazione del mare della capitale a sezze acqua non potabile zoccolanti e aree limitrofe alle prese con il problema dell escherichia-coli di simone di giulio prima le diatribe tra comune e concessionaria culminate con la rescissione unilaterale della convenzione trentennale lo scorso 26 settembre poi il dilemma acqualatina sì/acqualatina no il problema di fornitura idrica non pagata dalla dondi proprio alla società che gestisce la ato-4 le minacce di riduzione del flusso idrico e le promesse dell amministrazione guidata da andrea campoli di andarsi a riprendere acquedotto e impianti fino alla notizia del pagamento della prima tranche del debito di 1.500.000 di euro tutto risolto nemmeno per sogno in alcune zone di sezze l acqua continua a mancare e nella prima settimana di luglio è arrivata un altra pessima notizia quella di una falda acquifera inquinata che rende l acqua non potabile il sindaco ha emesso un ordinanza il 5 luglio ma 6 giorni dopo ancora non si sa nulla sulle modalità di ripristino del servizio idrico e sulla zona che sarebbe colpita da questo problema nella nota si fa riferimento al quartiere zoccolanti e alle aree limitrofe ma i cittadini si chiedono e nessuno finora ha risposto quali siano le zone a rischio e soprattutto quando l acqua tornerà ad essere potabile 3

[close]

p. 4

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 latina premi fedeltà per il lavoro artigianale di luca morazzano un appuntamento ormai tradizionale quello promosso dalla commissione provinciale per l artigianato e organizzato dalla camera di commercio di latina in cui vengono conferii i premi fedeltà al lavoro artigianale un premio che visto il periodo di crisi che viviamo assume valori ancora più importanti e anche quest anno la festa di premiazione è stata occasione per approfondire le problematiche inerenti il comparto con un occhio attento al particolare momento di difficoltà il commissario ad acta dell artigianato tullio gabriele ha così commentato in un anno particolarmente duro per tutti i comparti dell economia anche l artigianato ne ha risentito si è rilevato un saldo significativo tra il numero delle iscrizioni e quello delle cancellazioni ma questo non ci deve scoraggiare anzi deve essere da stimolo per migliore la nostra competitività sia sul mercato nazionale che estero l artigianato rappresenta 1.430.000 imprese in italia sono 9.500 quelle della provincia di latina il 26 del totale per un numero di dipendenti pari a 30.000 investire nella qualità dei nostri manufatti è fondamentale per contrastare gli effetti negativi delle globalizzazione possiamo e dobbiamo vincere le sfide solo con l altissima manualità e l elevato valore estetico dei nostri prodotti nei quali sono insite le nostre millenarie culture i corridoi del castello di san martino sono stati allestiti per l occasione con una esposizione di prodotti dell artigianato artistico della provincia di latina quattro le categorie di riconoscimenti consegnati nell ambito del premio fedeltà al lavoro artigiano edizione 2012 per un totale di 24 premiati impegno imprenditoriale riservato agli imprenditori con 35 anni di ininterrotta attività tamburrino antonino lucidi antonio e palombi luigi della società lu.pa snc giorgi giovan battista pelle antonio e rango lino della società barbiere per uomo di rango lino pelle antonio snc e la soffitta di castellani benito impegno imprenditoriale familiare riservato agli imprenditori eredi continuatori subentrati nella gestione con almeno 50 anni di attività casale samuela bono elisabetta e rosati mauro socio con massimo della rosati mauro e massimo snc imprenditoria femminile riservato alle imprenditrici che con idee ed esperienze significative hanno contribuito ad affermarsi nel contesto economico finamore rosa palmaccio carmina dei giudici anna ruggieri isabella amministratore della società soluzioni e collegamenti srl elena creazioni sposa di neroni verusca e dolce universo di vacca assunta imprenditoria giovanile riservato agli imprenditori di età inferiore ai 35 anni che grazie alle proprie capacità manageriali hanno ottenuto significativi risultati negri renzo dell unto becce domenico e cucchiarelli dario riconoscimenti alla memoria alle famiglie di marco paniccia e domenico centola premio speciale un riconoscimento alle imprese che con il loro operato hanno contribuito allo sviluppo dell artigianato pontino a salvatori mario di ruocco aniello vitelli franco socio accomandatario della sectilia di vitelli franco c sas e boschi giancarlo socio accomandatario della elettroimpianti sabaudia 4 nuovo asfalto per la 43 traguardo targato pd che però attacca l amministrazione sulla carta dei servizi di luca morazzano sarà finalmente sistemato il tratto comunale della migliara 43 a borgo san michele lo annuncia in un comunicato il pd provinciale che reclama la paternità del traguardo raggiunto si legge infatti nella nota che grazie ad un emendamento al bilancio comunale firmato dal consigliere del partito democratico alessandro cozzolino e sostenuto da tutto il gruppo del pd 30mila euro sono stati destinati al riasfalto della migliara 43 «siamo molto soddisfatti di questo risultato ­ commenta cozzolino ­ perché riusciamo a dare risposte concrete ai cittadini che ci avevano chiesto di intervenire di fronte a un amministrazione sorda ai loro problemi l emendamento è scaturito proprio dalla grande partecipazione alla petizione che il circolo di borgo san michele ha saputo raccogliere ­ aggiunge il consigliere ­ è importante il lavoro fatto sul territorio dai circoli che riescono a coinvolgere i cittadini su temi concreti» ma l opera del partito democratico di latina non si ferma a questi interventi un comunicato congiunto della zuliani e di cozzolino riporta al centro dell attenzione la carta dei servizi del comune di latina sebbene annunciata a mezzo stampa dall assessore non solo non è pronta ma nemmeno si sa quando lo sarà occorre dare un nome giusto alle cose commenta la zuliani consigliere comunale di latina ­ altrimenti si rischia di passare per bugiardi una guida costata 10mila euro di cui liquidati al momento 3mila che era stata affidata dall ex assessore galetto nel 2009 alla cooperativa ninfea interrotta dopo che galetto era stato eletto in regione e con il commissariamento del comune di latina ripresa adesso per completarla e stampata in diecimila copie cartacee il problema commenta il consigliere comunale del pd alessandro cozzolino ­ è che hanno inserito anche i nomi e i numeri di telefono dei responsabili ma con il balletto degli spostamenti di dirigenti di settore che il comune mette in atto non va mai in pubblicazione potrebbero cominciare a pubblicare sul sito la guida e poi distribuirla nei punti nevralgici come asl e centri anziani prosegue la zuliani la carta dei servizi sociali che l amministrazione aveva annunciato è altra cosa dalla guida la carta deve illustrare quali siano i servizi sociali cui il cittadino ha diritto

[close]

p. 5

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 latina finanza attivissima in provincia i dati emersi nella festa annuale delle fiamme gialle di luca morazzano tempo di lavoro fitto per la guardia di finanza impegnata negli ultimi mesi come non mai alla lotta all evasione fiscale numeri importanti stanno nascendo dai controlli delle fiamme gialle venuti fuori anche per quanto riguarda la provincia di latina in occasione della festa della guardia di finanza al teatro cafaro questo quanto emerso dal dossier esibito dal comando provinciale in relazione al lavoro svolto nei primi mesi del 2012 1 oltre 1.100 interventi ispettivi tra verifiche e controlli che hanno permesso di constatare circa 120 milioni di euro di base imponibile sottratta a tassazione 25 milioni di iva evasa e 1 milione di ritenute non operate e/o non versate 83 sono invece gli evasori totali e paratotali scoperti 69 i reati fiscali contestati e 76 le violazioni amministrative accertate per il conseguimento di tali risultati sono stati disposti accertamenti bancari nei confronti di oltre 100 soggetti economici che hanno fatto scaturire altrettante richieste di applicazione di misure cautelari fiscali a tutela del mercato dei capitali sono stati effettuati oltre 152 interventi per riciclaggio e riscontro di segnalazioni per operazioni sospette effettuate dal sistema bancario con l accertamento di capitali riciclati per oltre 1.232.000 euro e la denuncia a piede libero di 28 soggetti nel settore del contrasto all usura sono stati eseguiti 3 interventi che hanno portato al riscontro di altrettante violazioni con la verbalizzazione di 6 soggetti 2 dei quali tratti in arresto nel settore dei reati fallimentari sono stati denunciati a piede libero 5 soggetti relativamente ai reati bancari e finanziari sono stati denunciati 5 soggetti 2 dei quali tratti in arresto nell ambito delle predette attività di polizia giudiziaria e tributaria sono state avanzate proposte di adozione di sequestri per equivalente per un valore complessivo di 10.381.000 con la conseguente denuncia di 15 soggetti inoltre ai sensi dell art 12 sexies della legge 356/92 sequestro per sproporzione rispetto alle possidenze accertate sono stati eseguiti n 7 interventi che hanno portato al sequestro di capitali e beni per circa 3.850.000 di euro nel corso di vari servizi si è proceduto al sequestro di 7 immobili ed alla segnalazione alla corte dei conti di danni erariali per circa 5,5 milioni di euro con riferimento alle prestazioni sociali agevolate e falsi poveri 188 sono stati gli interventi effettuati di cui ben 86 quelli irregolari che hanno dato luogo al recupero di indebite percezioni per un valore pari a 307.000 nel campo della lotta alla contraffazione e alla pirateria audiovisiva per la tutela del marchio made in italy sono stati sequestrati oltre 5.000 pezzi e denunciate 2 persone a piede libero la lotta al traffico di sostanze stupefacenti si può riassumere in 30 interventi con 13 soggetti tratti in arresto e 7 denunciati a piede libero ben 28 i chili di sostanze di vario genere sottoposte a sequestro a tutto ciò si aggiungono interventi per infrazioni al codice penale reati contro la pubblica amministrazione e di tutela ambientale strada veloce roma-latina intanto c è il comitato di luca morazzano della strada veloce che collega roma e latina si sente parlare ormai da decenni tutti la vogliono tutti la ritengono utile ma allo stato dei fatti il progetto è ancora in alto mare e di inizio dei lavori ancora è fantascienza parlarne intanto però per favorirne il cammino è nato il comitato per la realizzazione della roma-latina la mobilitazione trova forte adesione nei consigli comunali dell intero territorio provinciale ed in particolar modo tra gli amministratori e i residenti dei comuni interessati dal tracciato autostradale si legge infatti in una nota l iniziativa intrapresa dal consigliere regionale moscardelli per la realizzazione della roma ­ latina e della bretella campoverde ­ cisterna ­ valmontone oltre al suo valore strategico in termini di opere infrastrutturali per la nostra provincia è da considerarsi estremamente rilevante sul piano dell azione politica per troppi anni la nostra provincia ha pagato l inadeguatezza della rete viaria che ha di fatto caratterizzato in negativo la possibilità di utilizzare e sfruttare a pieno le enormi risorse naturali alla fine della scorsa consiliatura regionale sembrava ormai ad un passo l iter che portava all indizione del bando di gara e la susseguente aggiudicazione e l inizio lavori poi inspiegabilmente si è registrata una battuta di arresto che nuovamente ha determinato una sfiducia nell operato della giunta regionale alla quale non sembra corrispondere una risposta che detti i tempi certi nei quali portare a compimento l iter burocratico con l azione intrapresa dal comitato finalmente la parola passa direttamente ai cittadini per questo motivo anche in qualità di consiglieri comunali ci attiveremo a partire dal nostro comune per favorire l adesione al comitato di tutte quelle istanze attive della comunità in cui viviamo in tal senso a partire dai prossimi giorni avvieremo insieme a tutti coloro che condividono la proposta una campagna di ascolto e confronto con i cittadini utile a favorire una significativa adesione al comitato l auspicio è che grazie a questa iniziativa nessuno potrà più a questo punto negare la realizzazione di un opera cosi strategica e fondamentale per la crescita e lo sviluppo della nostra provincia hanno aderito i consiglieri comunali di latina giorgio de marchis maurizio mansutti fabrizio mattioli omar sarubbo alessandro cozzolino fabrizio porcari aristide carnevale nicoletta zuliani 5

[close]

p. 6

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 sezze il baule sfrattato la storica associazione dello scalo costretta a lasciare i capannoni della ex monte amiata di simone di giulio un autentica mazzata per l associazione culturale il baule onlus che proprio alla vigilia della 30esima edizione del carnevale nelle scorse settimane ha avuto la conferma di dover lasciare i capannoni che li ospitano dal 2001 l associazione setina che organizza oltre al carnevale le feste nel periodo natalizio era ospite all interno della struttura della ex monte amiata da 11 anni prima di allora la sede operativa de il baule era stata il vecchio stabilimento cirio sulla strada regionale 156 dei monti lepini fino al 1989 i carri e tutto il grande lavoro che c è dietro erano stati allestiti in quella sede poi 12 anni di stop forzato a causa della mancanza di un luogo idoneo a lavorare nel 2001 invece fu l amministrazione guidata da giancarlo siddera a prendere a cuore le esigenze dell associazione senza fini di lucro rendendo disponibili alcuni locali all interno della struttura della ex monte amiata alle porte di sezze scalo tre capannoni fondamentali per il tipo di lavoro che svolge l associazione e per le necessità logistiche fino a qualche settimana fa quando l azienda che gestisce gli spazi di proprietà dell arsial ha comunicato la necessità di svolgere dei lavori all interno dei capannoni mettendo fuori di fatto l associazione già alle prese con le iniziative per il prossimo natale e i carri allegorici per la prossima edizione del carnevale vani almeno finora i tentativi di salvare il salvabile i responsabili de il baule a cominciare dal presidente luigi borgioni hanno cercato varie strade per trovare un alternativa dall amministrazione comunale spiega proprio il presidente borgioni non abbiamo avuto nessun tipo di riscontro abbiamo cercato quindi di rivolgerci a privati che però non sono riusciti a darci un aiuto insomma se ne va nel peggiore dei modi un altra importante realtà del panorama associazionistico setino e se ne va nel peggiore dei modi in silenzio un silenzio che ormai è consuetudine nel panorama culturale della città lepina inutile a questo punto continuarsi a vantare della difesa della cultura o del fatto che sul territorio insistono oltre 80 associazioni culturali quando non si fa assolutamente nulla per tutelarle l ultimo episodio legato alla chiusura del documenta film festival è l ennesima testimonianza della pochezza in termini di programmazione da parte di vari amministratori che si sono succeduti in questa ottica va ancora una volta sottolineata l importanza della consulta unico legame tra le associazioni e l amministrazione comunale finita come tante altre cose nel dimenticatoio e non più considerata 6

[close]

p. 7

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 pontinia confusione sulle opere pubbliche rebus hilme e piscina 600mila euro per il campo di roberto tartaglia c è un po di movimento e anche confusione nel palazzo comunale di pontinia si parla di investimenti e opere pubbliche nello specifico l amministrazione ha dato mandato all ingegner antonio giona per la ristrutturazione dell ex hilme e all ingegner marcello campagna per la realizzazione di una piscina comunale vicino al palazzetto dello sport nell area di proprietà comunale una volta facente parte dell industria hilme il comune vorrebbe realizzare un mercato con prodotti a kilometro zero per un costo complessivo di oltre un milione di euro una bella iniziativa di cui s è parlato per molto tempo già in campagna elettorale e che purtroppo è rimasta irrealizzata così come pure la piscina comunale che dovrebbe ora essere realizzata in project financing per non gravare ulteriormente sulle casse comunali qui sono addirittura anni che si parla di realizzare una concorrente alle strutture della vicina latina ma non si conclude alcunché l unico progetto che sembra andare in porto intanto è quello che vede la ristrutturazione del campo da calcio per un costo di ben 600mila euro una spesa un po esosa se si pensa che il campetto è utilizzato solo dagli appassionati del calcio locale in netta minoranza rispetto a coloro che potrebbero usufruire del mercato a kilometri zero tanto per fare un esempio e infatti la questione ha sollevato non poche polemiche in paese un altro dubbio che sorge purtroppo è legato al periodo storico tristemente marcato da una recessione inarrestabile in questo scenario ci si chiede a pontinia il comune avrà davvero i fondi per portare a termine queste opere o rimarranno su carta come il centro commerciale di mesa che avrebbe dovuto dare lavoro a centinaia di giovani il primo a chiederselo e a manifestare pubblicamente i suoi timori è il sempre attivo paolo cima ma il dubbio serpeggia tra le vie cittadine e anche tra le file dell opposizione mochi infatti non ci pensa su due volte a dire che si tratta di progetti non prioritari e difficili da gestire specie la piscina e si chiede mochi dov è finito il tesoretto di cui parlava donnarumma e quando verrà approvato il bilancio 2012 come si sa però la speranza è l ultima a morire e gli abitanti di pontinia ci vogliono credere auguriamoci solo che le promesse vengano mantenute ecco i soliti incendi sulle migliare di roberto tartaglia tornano a far notizia gli incendi nelle zone di campagna a pontinia nei giorni scorsi è stata la volta della migliara 49 dove nei pressi del fiume ufente è andata a fuoco non solo la vegetazione ma anche parte di ciò che riempie la discarica abusiva ormai tristemente celebre prima si depositano rifiuti di vario genere eternit materiale edile in genere proveniente da demolizioni copertoni plastica legno carta cartoni poi anziché fermare il degrado anziché rimuovere i rifiuti ci si dà fuoco o si aspetta che qualcuno lo faccia ­ afferma giorgio libralato l assessore all ambiente non ha soldi dice che tutti sanno tutti vedono e nessuno fa nulla che ci vorrebbe il coordinamento tra enti e conclude duramente gli amministratori non dimostrano di amare la loro città il tutto in barba alle misure di sicurezza tanto decantate nei mesi addietro misure in merito alle quali sempre libralato afferma nessuno delinquenti come dimostra l indagine della gdf del settembre 2011 e l arresto di 3 persone allo stesso modo è evidente che il traffico illecito non è affatto terminato e non è tutto nei giorni scorsi infatti è toccato anche a un azienda agricola della migliara 51 al confine tra il comune di pontinia e quello di sabaudia fare i conti con le fiamme alcune balle di fieno presenti nella struttura e ettari di terreno coltivato a grano infatti sono andati distrutti e con essi migliaia di euro qualche giorno fa era successo anche all azienda del portavoce del cra danilo calvani ai confini con sezze incendio di quasi sicura matrice dolosa e altri incendi si sono verificati nei mesi addietro qualcuno inevitabilmente ci si chiede si tratta di incidenti accidentali o di avvertimenti di fuoco i cittadini hanno bisogno di risposte concrete da parte dell amministrazione comunale e non ci si riferisce alle parole 7 crede che la telecamera funzioni pare sia stata messa solo per tacitare i cittadini anziché scoraggiare i

[close]

p. 8

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 priverno a fossanova c è l enigma albergo scelto il nuovo affittuario ma senza gara di mario giorgi quando fu realizzato l albergo di fossanova ­ un tre stelle denominato antico borgo ­ ci furono tante di quelle polemiche che i giornali locali ebbero di che riempire le pagine per settimane se non per mesi ricordiamo anche un sopralluogo di vittorio sgarbi portato lì da qualcuno perché quell albergo era stato ricavato in un ambiente realizzato dal genio civile di latina negli anni cinquanta a ridosso anzi attaccato al complesso abbaziale però come sempre accade tutto finì lì nessuno ne parlò più e la struttura ricettiva fu gestita prima dalla multiservizi e poi da altri soggetti ­ per lo più privati ­ fino alla chiusura di alcuni mesi fa ora quella struttura ha riaperto i battenti o meglio di essa è stata inaugurata una nuova gestione affidata dal comune di priverno ad un associazione che si occupa delle vittime della mafia e del terrorismo si dovrebbe tirare un sospiro di sollievo da parte di tutti invece qualcuno evidenzia preoccupazione si tratta nello specifico di anna maria bilancia coordinatore cittadino del partito democratico che in un comunicato lungo ed articolato si lancia in una riflessione di natura storica ed anche con connotazioni personali di cui evidentemente si assume le responsabilità noi per cronaca riportiamo l intervento di anna maria bilancia che per sole esigenze di spazio abbiamo dovuto ridurre ed aspettiamo eventuali probabili risposte da parte di chi è stato chiamato in causa qualche settimana fa è stato inaugurato in pompa magna alla presenza del prefetto e di politici importanti l albergo di fossanova quello sito sul retro dell abbazia proprio di fronte l infermeria a dire il vero ad essere inaugurata è stata la nuova gestione affidata ad area sociale un associazione che si occupa delle vittime della mafia e del terrorismo di cui è presidente adriana fiormonti ma a guardar bene di nuovo non c è molto anzi sembra quasi di vedere un film già visto si ricorderà infatti che alla sua apertura l albergo antico borgo era stato affidato alla partecipata comunale meglio nota come multiservizi e se la memoria non ci inganna era proprio adriana fiormonti allora esponente della maggioranza di centrosinistra la presidente della multiservizi quando si dice il destino dopo tanti anni la gestione dell albergo è ritornata a quella stessa adriana fiormonti che da allora ha lasciato il centrosinistra e transitando per l udc e il pdl è oggi la responsabile di fli a priverno nonché novella presidente di area sociale non è chiaro come questo tipo di associazione gestirà l albergo e come potrà garantire meglio di altri le condizioni di efficacia efficienza ed economicità staremo a vedere ma qualche dubbio è lecito sia perché macci e compagni non hanno scelto un affittuario attraverso una gara atta a verificare le migliori possibilità preferendo affidare l albergo direttamente a chi hanno voluto loro sia perché questa gestione non nuova potrebbe essere la ripetizione di quella passata quell albergo era stato pensato e realizzato all interno di un grande progetto che a partire dalla valorizzazione del borgo di fossanova aveva come fine la promozione e lo sviluppo dell intero territorio l albergo di fossanova così come quello del castello di san martino dovevano rispondere alle richieste di accoglienza e ricettività che da lì sarebbero emerse ma la storia di come è andata la conosciamo tutti non è un paese per bimbi niente colonie ancora sulle colonie marine o meglio sulla mancata organizzazione delle colonie marine da parte del comune di priverno torniamo sull argomento perché in città se ne è parlato parecchio visto che sono venute a mancare dopo oltre un decennio lo scarso numero di iscrizioni pervenute nel 2011 questa è la motivazione addotta a parlarne è il consigliere comunale di opposizione elvira picozza pd che ha anche una sua giustificazione sul ridotto numero di richieste la verità ­ ha dichiarato è che a scoraggiare le famiglie lo scorso anno fu l improvvida scelta di un arenile classificato a rischio balneazione dalle autorità competenti ragione per cui sarebbe bastato cambiare arenile invece si preferisce cancellare un servizio particolarmente atteso molti genitori hanno manifestato il proprio disappunto ­ insiste picozza per una scelta che conferma la scarsa attenzione verso le esigenze della popolazione infantile e delle famiglie soprattutto per quelle che vivono in condizioni di precarietà e di difficoltà economica il venir meno di 8 tale servizio per loro ha significato l impossibilità di assicurare ai propri figli una o due settimane di salutare fruizione del mare senza che questo pesasse eccessivamente sul bilancio familiare chi ha potuto scegliere si è rivolto ai servizi sociali di altri comuni come roccasecca dei volsci oppure presso strutture private alle quali non è parso vero di trasformare in opportunità l inefficienza del comune di priverno nel campo delle politiche per l infanzia come per altri settori l amministrazione macci ­ continua l esponente pd ha dimostrato di aver ridotto sistematicamente o cancellato del tutto servizi e programmi che avevano fatto di priverno un esempio da seguire sono scomparse le settimane verdi le settimane residenziali le attività nelle ludoteche di ceriara e boschetto sono state interrotte le attività didattiche del laboratorio di educazione ambientale di s martino e ridotte quelle del laboratorio di democrazia partecipata per dirlo cinematograficamente non è un paese per bimbi m.g

[close]

p. 9

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 priverno sat line a che punto siamo e calato il silenzio su una situazione irrisolta di mario giorgi nessuno ne parla più almeno a livello ufficiale strano davvero strano eppure in paese sembra che siano in molti a sapere allora pare doveroso raccogliere l intervento del coordinatore cittadino del pd di priverno anna maria bilancia sulla vicenda della sat line la locale azienda di trasporto pubblico creditrice nei confronti del comune di priverno di oltre due milioni di euro e in causa con lo stesso ente non solo per il recupero di tale credito ma anche per le gare relative all affidamento dei servizi di trasporto qualche giorno fa si è registrato un episodio di sciatteria amministrativa il responsabile del procedimento relativo alle gare ­ racconta bilancia verso la fine di giugno aveva notificato alla sat line la revoca del servizio di trasporto pubblico locale affidando questo servizio al consorzio co.tr.i vincitore della gara a partire dal 1° di luglio tanto è che già nell ultima settimana di giugno per le vie di priverno le macchine e i pullman di questa ditta circolavano dietro i mezzi della sat line per imparare tratte e fermate e intanto l azienda di trasporto privernate era costretta a mandare indietro i clienti che chiedevano l abbonamento per il mese di luglio e a licenziare i suoi autisti che non avevano ancora ricevuto nessuna proposta di assunzione da parte del nuovo gestore nonostante questo avrebbe dovuto iniziare il servizio di lì a pochi giorni viene perciò spontaneo chiedersi con quali autisti probabilmente avremmo verificato quello che più si teme e cioè che gli autisti della sat line o gran parte di essi sarebbero rimasti a casa e successo però ­ sottolinea anna maria bilancia che chi aveva revocato il servizio si è reso conto che non poteva farlo fino al pronunciamento sulla legittimità della gara del tribunale amministrativo regionale al quale la sat line si era rivolta così dopo la revoca la sat line si è vista recapitare dal comune l ennesima proroga tecnica fino al 31 luglio di conseguenza i cittadini sono tornati a fare gli abbonamenti il licenziamento dei dipendenti si è momentaneamente bloccato e dalle strade di priverno sono scomparsi le macchine e i pullman del co.tr.i se non fosse per i cittadini che rischiano di vedersi ridotto e squalificato un servizio fondamentale cui hanno diritto e per gli autisti che non sanno se continueranno ad avere un lavoro la cosa potrebbe anche non interessarci insiste il coordinatore pd ma oltre al fatto gravissimo più volte ribadito che si sta assistendo alla inesorabile morte di una delle poche aziende di priverno esempio positivo di imprenditoria femminile capace di occupare tante persone resta l altro fatto ancor più grave relativo alla sorte lavorativa dei quattordici dipendenti attualmente occupati nel servizio di tpl che potrebbero andare ad aumentare il già cospicuo numero di lavoratori rimasti senza lavoro o senza stipendio dipendenti multiservizi piani di zona ex lsu i motivi di preoccupazione sono fondati perché ­ chiede anna maria bilancia una ditta che si appresta ad iniziare un servizio di trasporto in una nuova città non si è ancora preoccupata di contattare il gestore precedente per informarsi sui lavoratori occupati in quel servizio sulle loro condizioni lavorative e contrattuali perché non ha fatto nessuna proposta di assunzione a quei lavoratori la preoccupazione è che il nuovo gestore abbia tutto l interesse a razionalizzare gli organigrammi e a rivedere le metodologie del servizio che tradotto in parole semplici potrebbe voler dire meno autisti e servizi più scadenti all utenza non per niente bilancia conclude il suo intervento riportando quelle che a suo dire sono voci che circolano con insistenza in paese in primis che il co.tr.i non attiverebbe l attesa dei treni alla stazione di fossanova che oggi permette ai pendolari di trovare sempre un mezzo al loro arrivo e in secundis che il deposito dei mezzi sarà a terracina e questo vorrebbe dire più costi da una parte e maggiori disservizi dall altra il tempo al solito è galantuomo intanto occorre attendere la decisione del tar vuoi la tua copia di mondore@le a casa vuoi mondore@le comodamente a casa tua oppure riceverla in formato digitale sul tuo supporto multimediale preferito abbonati con soli 75 l anno avrai diritto alla consegna a domicilio dei 40 numeri del magazine da settembre 2012 a luglio 2013 al costo di 1,87 a copia iva compresa consegnata comodamente a casa ogni venerdì se invece preferisci leggere il magazine sul tuo computer tablet o telefono dove vuoi e quando vuoi l abbonamento che fa per te è quello online ogni settimana il venerdì mattina riceverai un e-mail con il giornale in formato digitale e il link per sfogliarlo online questa formula di abbonamento che esclude il cartaceo ti costerà solo 37,90 l anno che equivalgono a 0,95 a uscita scegli come restare vicino e continuare a seguire mondore@le 9 per ulteriori info e contatti telefono al 3394966093 o email mondorealemagazine@gmail.com

[close]

p. 10

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 priverno sanità lettera di macci di luca morazzano sulla situazione sanitaria privernate per l ennesima volta nei giorni scorsi è entrato in prima persona il sindaco umberto macci con una lettera indirizzata all onorevole rena polverini presidente della regione lazio al dottor renato sponzilli direttore generale asl latina e ai sindaci di roccasecca dei volsci barbara petroni di sonnino lorenzo magnarelli di prossedi franco greco di maenza francesco mastracci e di roccagorga carla amici.questo il significativo testo della missiva i cittadini non solo della mia città ma di tutto il comprensorio lepino hanno guardato con fiducia ­ e sperato ­ nella creazione di un vero e moderno ptp nonché all annunciato trasferimento o alla creazione di altri servizi ambulatoriali presso la struttura di madonna delle grazie purtroppo però dopo un roboante inizio dei lavori abbiamo assistito a sospensioni e riprese più o meno annunciate e i lavori sono desolatamente fermi mentre non si hanno certezze rispetto alla loro ripresa e meno che mai ai tempi di una possibile attivazione dei servizi da ultimo è fallito anche il tentativo di convocazione dei soggetti interessati effettuato dal presidente dell ater gianfranco sciscione la situazione è particolarmente preoccupante perché ­ seppur con motivate giustificazioni ­ abbiamo dovuto assistere inermi ad una costante diminuzione sia quantitativa che qualitativa dei servizi sanitari offerti non solo ai cittadini di priverno e delle città vicine ma di tutto il territorio pontino inoltre da troppo tempo manca una discussione ed un confronto istituzionale sulla sanità che consenta di spiegare ai cittadini quelle che sono ­ o dovrebbero essere ­ le scelte strategiche e le linee di politica sanitaria mentre gli atti aziendali vengono elaborati e attuati in ambiti sempre più ristretti dopo la prima parte di excursus il primo cittadino privernate passa alla pars costruens credo sia indispensabile da parte di chi rappresenta i cittadini ­ dopo che insieme a loro si è aspettato pazientemente il rispetto degli impegni pubblicamente assunti e pur consci delle difficoltà del momento ­ che venga detto con chiarezza quale è la situazione dei lavori e soprattutto se esiste una concreta speranza per l attivazione dei nuovi servizi ed in che tempi credo sia un atto doveroso nei confronti di un territorio con spiccata peculiarità dal punto di vista sociale ed economico che aspetta da tempo un miglioramento dei servizi sanitari lepini la pit della xiii comunità montana è la prima delle ammissibili in regione di mario giorgi corsi ambientali che si aprono a nuovi itinerari verso il parco del circeo la fascia costiera e i paesi in provincia di roma e frosinone ­ comprendono anche ha aggiunto marcocci la realizzazione della scuola del gusto delle terre pontine a norma la riqualificazione dell ex colonia agricola di sezze la fruizione turistica dell eremo di s erasmo e dell ambiente circostante a roccagorga la pista ciclabile di collegamento tra l area mercatale e la zona di monticchio a sermoneta quest ultima si pone come ulteriore opportunità di collegamento ecosostenibile costituito dalle piste ciclabili in via di realizzazione che partendo dal nuovo nodo di scambio nella stazione di latina versante sermoneta raggiungono l oasi di ninfa e le fonti di monticchio si integrano poi con questi progetti pubblici gli interventi dei soggetti privati che tra gli altri prevedono la realizzazione delle poste di transito e sosta per le ippovie fattorie didattiche ampliamento di agriturismi e valorizzazione dei prodotti locali un esame sicuramente complesso ­ ha concluso il neopresidente della xiii comunità montana viste le modalità attuative del bando della regione lazio sul quale il nuovo gruppo dirigente dell ente montano lepino esprime motivato ottimismo per l approvazione dell impianto generale della pit e dei progetti che l accompagnano la pit progettazione integrata territoriale presentata dalla xiii comunità montana dei monti lepini è prima in graduatoria nel lazio sulle 25 dichiarate ammissibili dall assessorato all agricoltura per un intervento finanziario complessivo di oltre 12 milioni di euro l esame dei 28 progetti che fanno parte della pit è in corso da parte dei dirigenti e dei responsabili di misura nelle sedi di roma e di latina che si confrontano nel merito delle proposte progettuali presentate dai soggetti beneficiari che sono la stessa xiii comunità montana i comuni di bassiano norma sermoneta sezze roccagorga e maenza e i proprietari di aziende agricole di agriturismi di piccole strutture ricettive di fattorie didattiche e di produzione delle tipicità dell area i tecnici della xiii comunità montana che seguono costantemente il confronto sulla fattibilità operativa dei progetti sono impegnati a definire con i comuni e i privati secondo quanto definito dal bando della regione lazio i criteri di finanziabilità delle nuove iniziative di incentivazione del turismo nell area con la valorizzazione dell ambiente montano e di riqualificazione del comparto agroalimentare ed enogastronomico lo ha dichiarato il neopresidente dell ente montano con sede in priverno ugo marcocci i progetti connessi attraverso un sistema integrato di ippovie e di per10

[close]

p. 11

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 maenza fronte comune contro gli incendi riunioni coordinate e piani congiunti per la prevenzione di luca morazzano proseguono purtroppo gli incendi dolosi sul territorio maentino un territorio già martoriato lo scorso anno ripetutamente dalle fiamme volontari della protezione civile e amici dei lepini e autorità però hanno stavolta deciso di usare il pugno duro contro tali atti dolosi e contro i loro autori mettendo in campo un nutrito dispiegamento di forze in seguito all ennesimo attentato delinquenziale al patrimonio verde ed arboreo di maenza da parte dei soliti piromani con la solita tecnica già sperimentata anche negli anni scorsi che prevede l attacco in più punti in modo da distrarre e dividere le poche forze in campo un comunicato promulgato da felice cipriani presidente dell associazione amici dei monti lepini parla chiaro era da tempo che tra amministrazione comunale e amici dei lepini si era programmata una iniziativa di prevenzione il momento è venuto l amministrazione comunale con la forestale gli amici dei lepini l associazione dei cacciatori hanno deciso di reagire alla follia malavitosa con una giornata di impegno e di prevenzione dagli incendi domenica 8 luglio una folta squadra di volontari ambientalisti e amministratori si è data appuntamento alle in piazza santa reparata per poi partire verso la montagna s martino località vaccara per tagliare l erba secca raccogliere e radunare i rami dei pini danneggiati dalla nevicata del febbraio scorso portare via il frascame e creare fasce antincendio all operazione hanno partecipato oltre ai mezzi dell amministrazione comunale quelli di aziende private maentine l iniziativa è una delle prime rivolte alla prevenzione hanno detto gli assessori rosalba napoleoni e loreto polidoro a queste faranno seguito lo sfalcio delle erbe secche nell area che fiancheggia la via carpinetana e da cui è partito il fuoco l ultima volta e ben sette volte negli ultimi dieci anni intanto il sindaco francesco mastracci vista le condizioni delle banchine della stessa strada e dell erba secca che le ricopre ha dichiarato che interverrà presso l agenzia regionale delle strade affinché provveda a farle tagliare e rimuovere sempre in argomento di prevenzione incendi va segnalato che felice cipriani degli amici dei lepini ha preso contatto con un gruppo di piloti di deltaplano a motore che si è dimostrato disponibile ad una lavoro di perlustrazione del territorio con i piccoli velivoli muniti di fotocamere e telecamere la base di questi deltaplanisti è a giuliano di roma a giorni ci sarà una riunione per concordare le modalità dell iniziativa a cui sono interessati per il momento i comuni di maenza e carpineto in attesa dei part-time zero vigili in strada tanto tuonò che alla fine piovve un altro detto è proverbiale per introdurre l argomento della situazione vigili a maenza dopo `verba volant scripta manent quando venne indetto il concorso per l assunzione part time e a tempo determinato di due nuove unità di polizia municipale che avrebbe previsto una selezione mediante colloquio orale e dopo `tanto rumore per nulla all indomani dello svolgimento di tali colloqui quando vennero nominati i quattro idonei con esiti tanto limpidi da tirare vie tutte le ombre e i sospetti che si erano addensati nelle settimane precedenti alla prova `tanto tuonò che fine piovve appare quella perla di saggezza popolare che più rispecchia la situazione attuale in fatto di vigili urbani con le ferie di gianni ciccateri iniziate lo scorso week end il paese è difatti rimasto con zero vigili in strada polidoro infatti è impossibilitato a pattugliare le strade dal paese per un ordine di servizio seguito ad alcuni certificati riguardanti il suo stato di salute mentre la cappucci non è più un vigile effettivo dal 28 dicembre 2001 quella è la data in cui la delibera di giunta 154 autorizzò il trasferimento per mobilità della dottoressa cappucci giovanna dall area di vigilanza all area amministrativa i settore per effetto di tale trasferimento il profilo professionale della dottoressa cappucci vincitrice a suo tempo di concorso per un posto a tempo indeterminato risulta variato da istruttore di vigilanza in istruttore di area amministrativa i settore pur conservando in misura non prevalente le mansioni di istruttore di vigilanza limitatamente al disbrigo delle pratiche d ufficio e delle notificazioni di fatto però da allora la cappucci non indossa più la divisa e non svolge i compiti di polizia in strada curiosa ancora di più la storia di polidoro tornato dall ufficio tributi a quello di polizia municipale il 1 luglio 2006 certificazioni riguardanti la sua salute infatti lo esonerano al 50 da alcuni servizi il fatto strano è che alla data del suo rientro da vigile per tre anni fino al 2009 ha prestato un servizio ridotto al 50 con 3 ore giornaliere in ufficio e 3 in strada dal 2009 però un nuovo ordine di servizio lo ha rilegato per tutte e 6 le ore quotidiane dietro alla scrivania di fatto dal gennaio 2012 ci si è trovati con il solo ciccateri `effettivo e arruolabile per il servizio in strada motivo per il quale si è pensato ad un concorso per l assunzione di due vigili part time svolto il concorso che ha stabilito l idoneità per solo 4 dei 20 concorrenti alla prova si sono presentati già solo in dieci ad oggi ancora non avvengono le nomine intanto il primo della lista fabio baratta si è tirato indietro in quanto impiegato con contratto di sei mesi al comune di prossedi morale della favola avevamo paventato la possibilità di rimanere a zero vigili in strada adesso è realtà l.m 11

[close]

p. 12

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 cultura prende il via il norma musica festival 2012 inizio con il corso di percussioni di salvatore campo e con il campus di pianoforte per bambini da 8 a 16 anni di simone di giulio ha preso ufficialmente il via l edizione 2012 del norma musica festival evento organizzato dall associazione di promozione e sviluppo accademia musicale il seminario di concerto con l hotel villa del cardinale che per il quarto anno consecutivo la ospita tante le novità introdotte dal presidente marino cappelletti e dal direttore dell hotel francesco michini tra le quali l ulteriore implementazione dei pianoforti nelle stanze di allievi e docenti 16 verticali e 4 mezzecode l avvio ufficiale dell edizione 2012 è stato affidato come ormai consuetudine a salvatore campo che ha aperto la stagione che si concluderà la prima metà di settembre con il corso di percussioni seguito da una decina di allievi e concluso con il concerto finale nel pomeriggio del 22 giugno scorso dal 23 giugno al 7 luglio invece è stata la volta di un altra novità all interno di un festival che cresce qualitativamente e quantitativamente ogni anno quella del campus di pianoforte per bambini organizzato dall associazione il seminario in collaborazione con l associazione pianofriends di milano una trentina di piccoli allievi dagli 8 ai 16 anni si sono cimentati nell approfondimento e nello studio dello strumento sotto gli occhi vigili degli insegnanti catia iglesias elena zuccotto e giovanna di donna guest star il maestro vincenzo balsani apprezzato pianista milanese che nelle ultime fasi del corso durato due settimane ha svolto lezioni ad alcuni allievi e ha deliziato la platea accorsa presso l hotel di via dei colli con un concerto su musiche di chopin un esperienza decisamente positiva per i ragazzi del corso e per i maestri che l hanno tenuto che si sono detti estremamente disponibili a ripetere l evento anche in futuro intanto la macchina organizzativa dell edizione 2012 del norma musica festival non si ferma anzi in questi giorni si sta tenendo un corso di musical tenuto dal maestro giovanni monti con un gruppo di studenti provenienti dalla corea proprio ad oriente è rivolto lo sguardo del direttore artistico della manifestazione marino cappelletti che non ha escluso altre importanti iniziative legate alla corea e alla cina un altro progetto interessante ha coinvolto l associazione i ciclopi il cui presidente ha offerto uno spazio presso l ex ristorante polifemo insomma un estate tutta da vivere con la magia ed il fascino che solo la musica classica sa regalare cantagirando buona la prima successo per la manifestazione canora che ha aperto l ottava edizione il 4 luglio ottimo inizio per l ottava edizione del festival canoro cantagirando c ero anch io la cui prima tappa delle cinque previste si è svolta lo scorso 4 luglio in occasione dell apertura della quinta edizione della sagra della panzanella in località colli a sezze una discreta presenza di pubblico ha accompagnato le esibizioni dei 18 cantanti divisi in tre categorie per età che si sono cimentati sui successi nazionali ed internazionali mostrando un buon livello tecnico a giudicare i contendenti al titolo di re o regina dell edizione 2012 del cantagirando una giuria composta dal produttore discografico teatrale cinematografico e televisivo roberto barghigiani dal giornalista simone di giulio e dall autore e musicista filippo gaviglia presentatrice della serata la giornalista alessia tomasini mentre tra gli ospiti ci sono stati i ballerini della scuola sati spettacolo coreografie di sara tini e daniele todi il comico luigi tasciotti ed il vincitore dell edizione 2011 della kermesse canora matteo ranellucci che si esibito sulle note di 7.000 caffé di alex britti 12

[close]

p. 13

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 cultura baccini al festival della leonardo a sezze di paola bernasconi inizia il conto alla rovescia per la sesta edizione del festival leonardo musica e solidarietà ideato ed organizzato come sempre dall associazione leonardo di sezze 21 e 22 luglio queste le date per una due giorni che si svolgerà presso il setino centro polifunzionale mons u calabresi di parco della rimembranza dopo la parentesi jazz del 2012 e l iniziale interesse per il blues degli anni passati la manifestazione quest anno prende le distanze da settori specifici per regalare agli spettatori uno spettacolo a tutto tondo asse portante come sempre la beneficenza quest anno l incasso sarà devoluto a sostegno dell associazione peter pan onlus www.peterpanonlus.it che da anni si occupa dell accoglienza dei genitori dei bambini emo-oncologicicon figli in cura negli ospedali bambino gesù e policlinico umberto i dal 2006 ad oggi tutte le nostre attività sono state improntate alla raccolta fondi non solo per le associazioni nazionali ed internazionali che operano nel sociale ma anche per situazioni locali bisognose di attenzioni ­ afferma il presidente dell associazione giancarlo marchionne ­ mi piace infine sottolineare che la leonardo raramente o quasi mai chiede ma sempre dà si parte sabato 21 con la bonfanti blues band che vede paolo bonfanti alla voce e chitarre giorgio ravera alla chitarra elettrica nicola bruno al basso elettrico e alessandro pelle alla batteria ad aprire la serata due band emergenti che insieme formeranno un unico gruppo luci soffuse gli spiriti liberi l associazione setina continua infatti nell intento di permettere a musicisti in erba di esibirsi in pubblico per mostrare il proprio valore artistico ma è per domenica la grande attesa sul palco salirà infatti la guest star di questa edizione del leonardo festival il genovese francesco baccini accompagnato da alex lunati alle tastiere e voci e da luca volontè al sax opener della serata le desperate blues girls unica blues band italiana tutta al femminile e marco massa vincitore del premio sergio endrigo 2011 per ulteriori informazioni e luoghi di prevendita biglietti potete contattare la leonardo ai numeri 0773887397 e 3283182244 oppure visitare il loro sito all indirizzo www.leonardo-sezze.it a priverno l officina delle arti scende in piazza di mario giorgi anche quest anno l officina dell arte priverno e il comune di priverno con il patrocinio della regione lazio e del ministero della gioventù organizzano la manifestazione arte sotto le stelle l appuntamento è per le ore 21 di questo fine settimana venerdì 13 sabato 14 e domenica 15 luglio saranno tre giorni interamente dedicati alla musica e alla danza che vedrà di nuovo illuminarsi di un atmosfera magica e surreale la bellissima piazza giovanni xxiii la rassegna ­ giunta alla sua seconda edizione si apre stasera con l esibizione live dei ragazzi dell officina che nel corso della stagione 20112012 hanno frequentato i corsi di musica e canto la manifestazione proseguirà nella giornata di sabato con lo spettacolo moonlight club portato in scena dal centro danza piedi scalzi si tratta di una storia caratterizzata da intrecci di passione ossessione e desiderio in un alternarsi ininterrotto di musiche travolgenti ritmi frenetici e immagini straordinarie che coinvolgeranno gli spettatori catapultandoli in una storia che non ha luogo né tempo nella serata conclusiva di domenica 15 luglio si proseguirà con il concorso di canto arte sotto le stelle che vedrà 18 partecipanti esibirsi a suon di note davanti ad una giuria tecnica presieduta da esperti del settore musicale con a capo fabrizio palma insegnante del programma televisivo amici un in bocca al lupo a tutti i partecipanti e allo staff dell officina è stato espresso dal direttore igino marzullo che ha creduto molto nell iniziativa già presentata lo scorso anno riscuotendo un grande successo di pubblico lo stesso marzullo ha inteso ringraziare l amministrazione comunale per la disponibilità concessa e più specificatamente l assessore alle politiche giovanili roberto federico per l impegno profuso in questi anni verso le problematiche giovanili e lo stesso centro zag di san lorenzo 13 trasforma la tua attivita in un mondore@le point con soli 75 al mese hai diritto a diventare un punto di distribuzione esclusivo del magazine per l intero anno avrai la tua pubblicità sul giornale e 12 copie di mondore@le da mettere a disposizione della tua clientela che non lo troverà più in distribuzione gratuita l offerta copre 40 numeri di mondore@le distribuiti da settembre 2012 a luglio 2013 approfitta dell occasione l offerta commerciale è valida anche per enti e associazioni per ulteriori info e contatti telefono al 3394966093 o email mondorealemagazine@gmail.com

[close]

p. 14

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 cultura anno tredici per il pontinia rock&blues festival di paola bernasconi da venerdì 13 a domenica 15 luglio questo fine settimana la città di pontinia risuona a colpi di rock e blues con la tredicesima edizione del pontina rock blues festival presso l anfiteatro g verga di via guglielmo marconi tornano ad esibirsi sul palco artisti di fama internazionale per un appuntamento divenuto imperdibile per tutti gli amanti del genere e non solo ad organizzare l evento l associazione culturale papyrus nata nel lontano 1982 con il preciso intento di partecipare attivamente alla vita culturale del territorio attraverso l impegno diretto dei dieci soci fondatori e dei centinaia di sostenitori che aumentano e si rinnovano anno dopo anno in occasione del festival un festival ad ingresso gratuito che offre ai visitatori anche il blues bar dove poter fare quattro chiacchiere con lo staff ed incontrare gli artisti appena scesi dal palco ed il rock store dove potrete comprare i dischi degli artisti che si esibiscono le t-shirt di questa e delle precedenti edizioni del festival iscriversi all officina culturale papyrus e chiedere tutte le informazioni sull evento ad inaugurare questa edizione ci penseranno gli italiani dead shrimp seguiti dai britannici 24 pesos i primi attivi dal 2010 vantano live in numerosi club della capitale oltre che partecipazioni in radio mentre i secondi sono uno dei fiori all occhiello del scena blues inglese il loro album del 2010 busted broken and blue è stato nominato per quattro volte di seguito british blues award come miglior band e miglior album sabato 14 tocca invece alla alex cepollari o ray blues band che aprirà il concerto di bill toms chitarrista della miglior bar band d america the houserockers compare di bruce springsteen e del padrino del rock operaio di pittsburgh joe grushecky un rappresentante del vero american rock che ritorna in grande stile per presentare in anteprima il suo ultimo album memphis per la terza ed ultima serata on stage si alterneranno tre band ci sarà hollowbelly probabilmente il più noto musicista del regno unito ad usare una cigar box guitar una chitarra artigianale costruita con scatole di latta legno o altri materiali di fortuna ci sarà lo statunitense randy 19th street red cohen trent anni di carriera e non sentirli ci sarà infine demetria taylor figlia del leggendario eddie taylor che ha da poco registrato con delmark records il disco che le ha fatto conseguire la nomination ai blues music awards come best new artist weekend di roccalling c è pure la mountainbike di luca morazzano avis di roccagorga alla partenza a metà percorso aperitivo al ristorante querceto e alla fine della fatica docce libere per tutti e pasta party preparato dagli amici di roccalling festival mini lotteria ed esposizione auto d epoca per gli interessati a partecipare il ritrovo dalle ore 08.00 è presso la zona artigianale la partenza è fissata per le 08.40 È obbligatorio l uso del caschetto protettivo il percorso è rinnovato rispetto l edizioni precedenti c è la versione full di 30 km impegnativo e quello middle di 20 km medio impegnativo il percorso è segnalato con apposite frecce e supportato agli incroci dalla protezione civile sezione di roccagorga le iscrizioni si ricevono solo la mattina di domenica dalle ore 08.00 sino alle 08.30 l evento è non agonistico e la partecipazione è libera la quota di partecipazione serve a copertura delle spese organizzative e assicurazione uisp ed è di euro 5 per gli adulti 3 per i ragazzi sino a 16 anni non sono ammessi alla manifestazione bambini di età inferiore ad anni 10 i minorenni dovranno comunque essere accompagnati dai genitori o previa loro consenso non solo musica per i dettagli del festival di cui abbiamo parlato nei numeri scorsi vi rimandiamo al sito www.roccaling.org nell ambito delle attività inserite nel cartellone del roccaling all interno del cartellone 2012 merita una menzione particolare l iniziativa roccagorga in mountain bike un evento ideato e organizzato da onlus tevere in bici e in programma domenica 15 luglio per quella che sarà la v edizione di un evento che ha il patrocinio del comune di roccagorga si tratta di una gara amatoriale in bicicletta con spiccati fini turistici il percorso si snoda infatti tra paesaggi unici salite discese panorami spettacolari il `campo base sarà quello della zona artigianale prati dove nel week end si svolge il famoso festival musicale e la musica accompagnerà i bikers alla partenza e sopratutto al ritorno del ciclo tour fitto il programma della passeggiata con colazione offerta dalla sezione 14

[close]

p. 15

mondore@le numero 145 13 luglio 2012 cultura e estate ovunque da cori a priverno un mare di eventi di paola bernasconi poche chiacchiere e molti eventi ecco cosa c è in giro da fare vedere assaporare ascoltare parlare si parte da venerdì a cori continua il palio della madonna del soccorso con la festa di porta signina avete tempo fino a domenica a priverno la serata è invece dedicata al cabaret con antonio catalano ci si vede al tacconibus intorno alle 21.30 latina ci offre invece un po di musica live ecco dove andare al circolo hemingway c è pino masi al sottoscala 9 tanny barbarino mentre a borgo san michele si esibisce la scincios blues band se volete dedicarvi alla cultura quello che fa per voi è il fell2012 il festival della letteratura e della cultura locale che dopo terracina sbarca ad itri per poi proseguire verso formia martedì 17 con la presentazione del libro i paesaggi di antonio sicurezza e gaeta si parte alle 20 presso il castello medioevale con archeologie divaganti e geroglifici luminosi la mostra pittorica dei pittori salvatore bartolomeo ed erika d elia per continuare sabato alle 20.30 con la poesia e la musica popolare se siete in zona sonnino allora fatevi trovare alle 21 presso il centro estivo il catauso si esibirà la band corrente alternata per venerdì è previsto il concerto del trio funk mentre sabato è la volta di a bocca aperta come un baccalà serata gastronomica organizzata in collaborazione con la condotta slow food di priverno a cui seguirà un concerto di musica popolare domenica 15 è in programma infine il concerto di eva mon amour tutti gli eventi si terranno presso il parco comunale achille salvagni ma torniamo agli altri appuntamenti per sabato sera potete dedicarvi al teatro presso il moderno di latina la compagnia maia presenta catch imprò uno spettacolo di improvvisazione teatrale con inizio alle 21 il sottoscala 9 invece torna ad offrire musica dal vivo stavolta con albedo e i sexy cool audio mentre al privernate tacconibus c è il concerto della rock n roll band greg the screamers sabaudia o meglio borgo vodice ospita invece il 29° incontro gastronomico dell agro dalle 20 in poi stand enogastronomici e musica a cura dell orchestra sballo terapia band per una serata tipicamente italiana tra salsicce polenta e liscio facciamo ora un bel salto fino a lunedì perché è estate e la sera non si esce solo nel weekend a sezze i volontari di save the children con il patrocinio del comune di sezze presentano insieme per i bambini una manifestazione di solidarietà sociale giunta alla sua v edizione presso il museo archeologico di l.go b buozzi si discuterà su gli effetti della crisi sui minori a bassiano continuano i fine settimana all insegna della musica dopo l exploit del passato sabato del borgo stavolta di torna al parco achille silvagni con coordinata questa sera 13 luglio nell ambito della rassegna le notti dell utopia triofunk fabio federici voce e chitarra andrea frainetti alla batteria e giuseppe de angelis al basso che proporranno agli ascoltatori un repertorio che spazia da james taylor cat stevens simon&garfunkel fino ad arrivare ai beatles attraverso percorsi della memoria che inducono il pubblico a partecipare con cori o ritmiche improvvisate battendo le mani piuttosto che assistere passivamente memorial suprano vincono i loritos prima di tutto ha vinto il ricordo nella nona edizione del memorial stefano suprano torneo organizzato quest anno con la formula di calcio tennis 3 contro 3 ai campetti a maenza un tributo ad un caro amico che non c è più portato via da una malattia implacabile troppo presto rispetto alla sua giovane età ma gli amici di allora continuano a tenerne vivido il ricordo attraverso il calcio e così il 6 luglio è andata in scena la finalissima che ha sancito la vittoria per 3 set a 2 dei lorito s abili ad imporsi sui più giovani ed irriverenti golden boys capitanati da federico ranellucci e composti da giuseppe iannarelli e daniele colorito la formazione di loreto tomei ettore turriziani e daniele palladini riserva di lusso fabrizio rieti ha fatto valere però la sua esperienza con una partenza sprint che li ha portati sul 2-0 poi la reazione dei golden boys fino al 2-2 ma nel quinto ed ultimo set i nervi saldi di tomei &co sono valsi la vittoria in un torneo arbitrato per intero da un direttore di gara di eccezione alessandro ranellucci giocatore confermatissimo nella pro vercelli in serie b che ha voluto così dare il suo contributo complimentoni all organizzazione curata da fabio ranellucci da marco suprano e da umberto suprano che appuntamento a tutti per il prossimo anno con l edizione numero 10 l.m 15

[close]

Comments

no comments yet