mondorealenumero144

 

Embed or link this publication

Description

mondorealenumero144

Popular Pages


p. 1

n seve s y da editoriale di simone di giulio anno v numero 27 6 luglio 2012 n.144 un lettore affezionato di mondore@le nei giorni scorsi mi ha strappato una sorriso una risata clamorosa ad essere sinceri che voglio condividere con voi mentre si parlava della crisi si è arrivati a trattare della chiusura del magazine prevista per la fine del mese mi fa ma è possibile che nessun esponente politico si sia mosso per evitare la chiusura ogni venerdì mattina ogni consigliere e assessore ha sotto braccio una copia del vostro giornale e poi tutte quelle volte che i loro interventi sono stati segnalati dal magazine per non parlare della pubblicità gratuita che avete fatto alle manifestazioni che hanno coinvolto il comune e tutte le altre associazioni di sezze e possibile continuava il mio interlocutore che nessuno ha tenuto in considerazione questo fatto e che non abbiano nemmeno cercato una soluzione per mantenerlo in vita quanto sarebbe costata su altri giornali o emittenti televisive tutta quella pubblicità che voi gli avete regalato su mondore@le la mia risposta non ve la dico vi basti pensare al fatto che ho sorriso e ho preso coscienza che se il 28 settembre non ci sarà il numero 148 di mondore@le sarà perché evidentemente non siamo stati abbastanza bravi attualita latina cusani condannato a due anni per gli abusi edilizi all hotel attualita priverno d arcangeli chiede a macci a quanto ammonta il deficit cultura eventi al circeo si svolge il festival del cinema dal 7 al 14 luglio sezze in consiglio ancora baruffe su commissioni e revisori dei conti maenza asilo abbandonato cosa si farà dopo la ristrutturazione cisterna quarta edizione della festa dell editoria indipendente

[close]

p. 2

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 speciale trasparenza pontina questa sconosciuta il sito migliore è quello di sezze maenza tra i peggiori di simone di giulio sezze il migliore latina appena sopra la sufficienza sermoneta si difende maenza tracolla e molti altri comuni tra i quali bassiano addirittura non pervenuti non è la classifica del tenore di vita o delle attività dell estate ma il triste scenario che ha evidenziato il monitoraggio dei siti web di comuni province e asl realizzato dal ministero della pubblica amministrazione e l innovazione insomma nell era del 2.0 o addirittura superiore nell epoca dei tablet dell internet ovunque e della banda larga la nostra provincia non paga solo un pesante gap sul digital divide fatto ormai assodato ma paradossalmente ne paga un altro quello cioé di non favorire in alcun modo chi per passione per praticità per necessità e a volte per lavoro si trova ad avventurarsi sul web piuttosto che mettersi a fare lunghe file presso gli sportelli dei comuni o andare davanti agli albi pretori per scoprire determine delibere o ordinanze nei 33 comuni censiti dal ministero della pubblica amministrazione e l innovazione sono rispettati in totale 162 parametri delle linee guida poco più dell 11 di quanto richiesto il migliore in assoluto è sezze dove compaiono 22 simboli verdi su 43 restano a zero i siti di cisterna e fondi che per paradosso sono fra quelli con il maggior numero di servizi a zero criteri anche roccasecca dei volsci campodimele lenola monte san biagio ponza e ventotene ne rispetta solo 1 maenza a tre ci sono prossedi e roccamassima a 4 bassiano norma e sonnino i parametri centrati a priverno e sperlonga sono 5 mentre a cori gaeta itri minturno pontinia roccagorga e santi cosma e damiano si arriva a 6 stesso risultato del sito dell azienda sanitaria locale pontina arrivano a 7 criteri rispettati i siti di aprilia castelforte formia sabaudia e spigno saturnia a 8 ci sono sermoneta e terracina a 9 san felice circeo a 10 il sito del capoluogo pontino l amministrazione provinciale sul web centra 12 dei 43 parametri richiesti proprio in provincia sono rispettate le linee guida relative a ufficio relazioni con il pubblico posta certificata operazione trasparenza e piano triennale per la trasparenza stessa mentre i comuni arrancano l urp è promosso dal sistema magellano solo in 10 comuni su 33 la posta certificata in 19 l operazione trasparenza in 15 e il piano triennale in 13 risultati poco edificanti se si esclude l exploit di sezze proprio su questo argomento ha espresso enorme soddisfazione salvatore leggeri assessore agli affari generali del comune lepino che ha spiegato l esito emerso dall ultimo monitoraggio è motivo di grande soddisfazione siamo consapevoli che c è ancora tanto da fare per adeguare al meglio il nostro sito internet ai requisiti della bussola della trasparenza rispondendo alle aspettative dei nostri cittadini e offrendo loro servizi sempre più efficaci e di qualità direttore responsabile simone di giulio vicedirettore luca morazzano caporedattrice paola bernasconi redattori mario giorgi marco fanella roberto tartaglia responsabile web alessandra carconi progetto grafico e sito web sketch[idea stampato presso artegraf via marittima 75 priverno contatti www.onirikaedizioni.it www.myspace.com/mondoreale mondorealemagazine@gmail.com tel 3394966093 la redazione di mondore@le sede di onirika edizioni si trova in via casali iv tratto snc 04018 sezze lt testata registrata presso il tribunale di latina il 29 febbraio 2008 rg 128/08 vg cr.323 registrazione stampa n.892 iscritto al roc dal 7 marzo 2008 n° iscrizione 17028 ogni forma di collaborazione con onirika edizioni salvo accordi presi in precedenza È da ritenersi totalmente gratuita chiuso in redazione il 4 luglio 2012

[close]

p. 3

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 speciale anche la `virtuosa sezze ha i suoi bugs secondo la bussola governativa web handicap per i siti dei comuni di luca morazzano si fa un bel parlare di trasparenza e di potenzialità del web per rendere la comunicazione sempre più fluida e più immediata tra il dire il fare però c è di mezzo il mare e all atto pratico ad un rapido giro su internet attraverso una rassegna dei siti delle amministrazioni locali nostrane ci accorgiamo che tanto è quello che manca e altrettanto quello che andrebbe migliorato c è in particolare un servizio messo a disposizione dal governo proprio su internet al sito magellanopa.it che permette a chiunque di verificare come i siti istituzionali siano rispondenti alle normative di trasparenza vigenti noi per risparmiarvi tempo e per facilitare una visione d insieme ci siamo fatti questa passeggiata virtuale imbattendoci in risultati tutt altro che incoraggianti e che vi proponiamo di seguito provincia di latina il sito della provincia di latina nel rapporto stilato dal motore interno della bussola della trasparenza comincia ottimamente soddisfacendo i criteri stabiliti in fatto di informazioni relative all ufficio relazioni con il pubblico urp per l indirizzo istituzionale di posta elettronica certificata a cui il cittadino possa rivolgersi per qualsiasi necessità per la presenza di una sezione trasparenza valutazione e merito per l assolvenza agli step del programma triennale per la trasparenza e all integrità ed il relativo stato di attuazione piano e relazione sulle performance soddisfatte le prime cinque voci ne affila però dopo ben trenta dolenti alcune importanti per l utente curioso come ad esempio quelli relativi ai dati del personale nominativi e curricula dei dirigenti e dei titolari di posizioni organizzative redatti in conformità al vigente modello europeo le retribuzioni dei dirigenti con specifica evidenza sulle componenti variabili della retribuzione e delle componenti legate alla valutazione di risultato così come non soddisfano i criteri i curricula e retribuzioni di coloro che rivestono incarichi di indirizzo politico amministrativo i nominativi e curricula e dei componenti degli organismi indipendenti di valutazione e del responsabile delle funzioni di misurazione della performance e i dati relativi ai tassi di assenza e di maggiore presenza del personale distinti per uffici di livello dirigenziale tornano in positivo le voci riguardanti le pubblicazioni di messaggi di informazione e di comunicazione bandi di concorso elenco dei bandi di gara bilanci e pubblicità legale per un totale finale di 12 voci soddisfatte su un totale di 50 controllate comune di latina il sito del comune di latina sembra ricalcare pregi e difetti di quello della provincia nell elenco dei controlli ci sono subito quattro voci soddisfatte quelle relative alle informazioni sull ufficio relazioni con il pubblico un indirizzo istituzionale di posta elettronica certificata a cui il cittadino possa rivolgersi per qualsiasi esigenza una sezione trasparenza valutazione e merito il programma triennale per la trasparenza poi però la sfilza di criteri non soddisfatti anche qui spiccano le mancanze relative ai dati sul personale presenze ed assenze compensi dei dirigenti curriculum e via discorrendo per ritrovare un segno positivo occorre scorrere l elenco fino alla voce numero 36 e alle due seguenti relative alle pubblicazioni di messaggi di informazione e di comunicazione ai bandi di concorso e all elenco dei bandi di gara per un totale di 9 criteri soddisfatti a fronte di 50 comune di sezze il comune di sezze ha fatto bella mostra delle proprie positività a fronte del controllo operato dalla stessa regione lazio sui siti dei vari comuni il sito setino infatti spicca con il suo 23 su 50 che gli vale il primo posto nella graduatoria seppure come ben si evince il rapporto non è nemmeno di 1 su 2 manco a dirlo sul sito setino che inizia il rapporto con una nota dolente a sorpresa quella relativa alle informazioni ufficio relazioni con il pubblico urp che risulta come non soddisfacente a non soddisfare sono le voci relative ai dati di curriculum e compensi del personale e dei dirigenti oltre ai registri delle loro presenze ed assenze l unica voce non negativa tra quelle riguardanti tali questioni è quella dei curricula e retribuzioni di coloro che rivestono incarichi di indirizzo politico amministrativo nelle 27 voci che costituiscono le noti dolenti spicca pure la voce relativa all elenco dei servizi di futura attivazione se ciò accade per semplice dimenticanza nessuna miglioria all orizzonte o semplice assolvenza al detto non dire gatto se non ce l hai nel sacco sarà il tempo a certificarlo 3

[close]

p. 4

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 comune di priverno tra i più belli esteticamente e per la parte relativa alla vetrina delle bellezze presenti in paese dai beni architettonici ai luoghi storici e via discorrendo le altre possibili attrazioni turistiche fino a se,brare eccessivamente ottimistico viste le reali condizioni il sito di priverno alla conta delle funzionalità relative alla trasparenza appare ben meno funzionale alla conta delle voci soddisfatte il sito così come è stati rivisto e modificato negli ultimi anni si ferma ad un misero 5 su 50 con tante troppe voci insoddisfatte con buona pace degli internauti più curiosi tra i dati che restano celati ovviamente quelli relativi a curriculum e compensi di dirigenti consulenze nominativi e registri assenze e presenze carente anche la sezione relativa a bandi di concorsi e gare oltre che alle pubblicazioni di messaggi di informazione e di comunicazione comune di pontina risultato identico ma con voci soddisfatte differenti per il sito del comune di pontinia anche lo spazio istituzionale della realtà presieduta dal sindaco tombolillo fa registrare uno sccarno 5 su 50 che lascia non poco a desiderare soprattutto perché gli utenti di pontinia risultano invece ben attivi sul web come testimoniano i diversi ped interessanti profili presenti su face book non ultimo quello della linea diretta tra cittadini e stampa locale non di questo avviso in comune dove già alla prima voce relativa alle informazioni ufficio relazioni con il pubblico urp appare la prima nota dolente seguono tre positività riguardanti indirizzo istituzionale di posta elettronica certificata a cui il cittadino possa rivolgersi sezione trasparenza valutazione e merito e programma triennale per la trasparenza e l integrità ed il relativo stato di attuazione poi una lista lunghissima di criteri non soddisfatti fino alle pubblicazioni di messaggi di informazione e di comunicazione passando per curriculum nominativi e retribuzioni di dirigenti impiegati e quanto altro comune di sermoneta si ferma 9 voci soddisfatte su 50 totali il sito del comune di sermoneta che come quello di maena è stato rifatto da poco positivo sulle voci di ingresso informazioni relative all ufficio relazioni con il pubblico urp indirizzo istituzionale di posta elettronica certificata a cui il cittadino possa rivolgersi sezione trasparenza valutazione e merito programma triennale per la trasparenza e l integrità ed il relativo stato di attuazione mette poi infila una lunga lista di criteri al di sotto dello standard richiesto fino alla voce numero 36 pubblicazioni di messaggi di informazione e di comunicazione 37 bandi di concorso 38 elenco dei bandi di gara ridiventa negativo alla 39 bilanci e ancora positivo a 40 pubblicità legale e 41 elenco dei servizi forniti in rete comune di roccagorga misero il risultato di roccagorga ad un controllo con alla bussola della trasparenza per quanto riguarda i siti dei comuni in rete lo spazio web del piccolo centro lepino assolve in toto solo 6 voci delle 50 prese in considerazione che sono le canoniche indirizzo istituzionale di posta elettronica certificata a cui il cittadino possa rivolgersi sezione trasparenza valutazione e merito programma triennale per la trasparenza e l integrità ed il relativo stato di attuazione pubblicazioni di messaggi di informazione e di comunicazione elenco dei bandi di gara pubblicità legale mancano le pubblicazioni dei concorsi i bandi di gara veri e propri oppure voci particolarmente interessanti per la curiosità degli utenti/cittadini come ruolo dei dirigenti incarichi retribuiti e non retribuiti conferiti ai dipendenti pubblici e a soggetti privati dati sulla gestione economico finanziaria dei servizi pubblici contabilizzazione dei costi dei servizi erogati agli utenti finali e intermedi ed evidenziazione dei costi effettivi e di quelli imputati al personale per ogni servizio erogato contratti integrativi dati concernenti consorzi enti e società di cui le pubbliche amministrazioni facciano parte con indicazione in caso di società della relativa quota di partecipazione nonché dati concernenti l esternalizzazione di servizi e attività per il tramite di convenzioni comune di maenza in questa passeggiata virtuale vari punti dolenti li incontriamo sul sito del comune di maenza che ad un controllo attraverso lo strumento messo a punto dalla presidenza del consiglio del governo italiano risulta rispondente solo su 1 voce delle 50 contemplate manco a farlo apposta è quella spesso utilizzata dal sottoscritto la numero 36 relativa alle pubblicazioni di messaggi di informazione e di comunicazione per quanto riguarda invece pubblicazione di concorsi bandi determine e delibere anche se la bussola non riesce a trovarli e li segnale come non rispondenti ai criteri dopo il rifacimento dell albo pretorio online possiamo testimoniare che essi anche se non immediatamente raggiungibili bisogna scaricare i pdf ci sono decisamente carenti i dati relativi a compensi nominativi e curriculum di dirigenti ed impiegati i pochi dati presenti relativi al segretario non sono aggiornati comune di bassiano il sito di bassiano dalle news datate 2010 presenti sulla home sembra arenato ai primordi del 2.0 e merita la bandiera nera di questo particolare controllo nonostante la bussola trovi 4 criteri su 50 soddisfatti la notizia più aggiornata che riusciamo a trovarci all infuori di orario e data che si muovono automaticamente grazie ad alcune stringhe inserite nel linguaggio di programmazione dello stesso sito è datata infatti febbraio 2010 e quindi vecchia due anni e mezzo questo comporta senza dubbio una pesante lacuna per l amministrazione cacciotti all avanguardia per tante altre cose ma decisamente in affanno sul web quello che fa più strano è che in campagna elettorale alcuni dei sostenitori del dell attuale sindaco la frangia riconducibile all assessore provinciale domenico guidi fecero proprio della comunicazione web la loro arma in più lo stesso guidi risulta essere un internet informato e informatore forse sarebbe il caso di pensare ad una sorta di osmosi mediante visto che allo stato attuale il sito istituzionale del comune di bassiano non rispetta nessuno ei parametri previsti 4

[close]

p. 5

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 latina abusivismo edilizio cusani condannato due anni per il presidente della provincia di simone di giulio due anni di reclusione e due di interdizione dai pubblici uffici per l attuale presidente dell amministrazione provinciale di latina armando cusani e suo suocero erasmo chinappi un anno e stesso divieto di occuparsi di pubblica amministrazione per l ex responsabile dell ufficio tecnico del comune di sperlonga antonio faiola si è concluso con una sentenza di colpevolezza il processo per gli abusi all hotel grotta di tiberio di sperlonga che tra gli altri vedeva cusani sul banco degli imputati in qualità di comproprietario dell albergo davanti al tribunale di latina nel collegio presieduto dal giudice lucia aielli a latere mara mattioli e gabriella nuzzi si è disposto anche l abbattimento delle opere abusive e riconosciuto il diritto al risarcimento del danno alle parti civili il confinante dell hotel carmine tursi e i consiglieri di opposizione nicola reale benito di fazio alfredo rossi biagio galli e giovanni matacchioni il risarcimento verso le parti civili sarà valutato in un secondo momento i cinque esponenti dell opposizione sperlongana hanno preannunciato che destineranno le somme ad opere di ripristino ambientale cusani chinappi e faiola erano stati rinviati a giudizio per violazione della normativa urbanistica e per abuso d ufficio nella primavera di due anni fa dal giudice per l udienza preliminare tiziana coccoluto il processo è iniziato nel novembre 2010 ad un certo punto si è rischiato di arrivare alla prescrizione dei reati ma nel dicembre scorso è intervenuta la contestazione suppletiva di un nuovo abuso edilizio accertato dal nipaf in un sopralluogo all hotel una sala ristorante realizzata chiudendo una terrazza con delle vetrate tecnicamente quindi si è stabilita una continuità della condotta illecita che ha impedito la prescrizione dei primi abusi la vicenda ha avuto inizio con l autorizzazione rilasciata dal dirigente comunale antonio faiola all allora sindaco di sperlonga armando cusani e al suocero erasmo chinappi per l abbattimento e la successiva ricostruzione del ristorante grotta di tiberio trasformato in hotel con un notevole aumento di cubatura nel corso del processo il consulente della parte civile l ingegnere benito di fazio ha stimato che la volumetria è passata previa autorizzazione dal comune dagli originari 2200 agli oltre 5000 metri cubi attuali per questo motivo insieme a cusani e chinappi è finito a processo e poi condannato anche l allora tecnico municipale antonio faiola da qualche anno in pensione abusi che si possono definire continuati considerato che nel 2005 l hotel ha ampliato le cucine realizzato nuovi depositi una piscina e un tetragono muro di contenimento che in aula è stato definito funzionale alle costruzioni abusive realizzate dal pubblico ministero giuseppe miliano l accusa ha smontato anche il tentativo di fare rientrare nel piano casa le opere considerato che il piano non si può applicare a opere già realizzate immediate sono state le reazioni politiche alla condanna in primo grado nei confronti dell attuale presidente dell amministrazione provinciale di latina se dal popolo della libertà non sono arrivate dichiarazioni ufficiali ad eccezione di alcune prese di posizione individuali da parte di alcuni esponenti colpisce l atteggiamento del gruppo di opposizione in consiglio provinciale che ha deciso di non presentare alcuna mozione di sfiducia nei confronti del presidente di via costa durissimo per questo motivo giorgio de marchis capogruppo del pd in consiglio comunale che dalla sua pagina facebook ha sbottato i consiglieri di opposizione in provincia assolvono cusani sostenendo che è una questione privata che non c entra con la funzione di governo in base a questa logica anche ruby sarebbe una questione privata di berlusconi 5

[close]

p. 6

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 sezze battaglia per l acqua soluzioni ancora lontane ogni scenario sulla futura gestione resta aperto di simone di giulio la dondi ha pagato almeno parte del debito di circa un milione e mezzo di euro si parla di una rata di 250.000 nei confronti di acqualatina oppure il sindaco campoli è stato costretto ieri ad indossare la fascia e si è andato a riprendere gli impianti e gli utenti setini riescono finalmente a farsi una doccia rinfrescante dopo il caldo provocato da scipione e caronte e quello promesso da lucifero chiudendo le pagine del nostro giornale di mercoledì mattina non possiamo dare risposte concrete a queste domande anche perché la sfera di cristallo è ancora in riparazione possiamo piuttosto parlare dei futuri scenari perché crediamo che questa vicenda ahinoi non si fermerà alle ordinanze per il ripristino minimo del servizio o a debiti non pagati o ad azioni di forza contro la concessionaria almeno in attesa per essere molto ottimisti del giudizio del tar previsto per il mese di ottobre a dire la loro sul delicatissimo argomento sono il movimento libero di iniziativa sociale e il comitato acqua pubblica di sezze che in due note distinte analizzano i fatti che hanno portato a questa situazione nella nota del direttivo del mlis si legge noi che dell impegno contro la gestione privata dell acqua a sezze abbiamo fatto un cavallo di battaglia fin dai primi anni 90 avremmo volentieri fatto a meno di intervenire su una questione ormai incancrenita il cui negativo sviluppo avevamo ampiamente previsto perché a fare la battaglia contro l affidamento a privati dei servizi relativi ai cicli idrico-fognario in tempo reale cioè prima che venissero affidati nel 1993 con un contratto di validità trentennale alla costruzioni dondi di rovigo era la destra locale a privatizzarli ci pensava invece la sinistra interveniamo prosegue la nota perché vedere dei sepolcri imbiancati pontificare ancora su questa questione come se non ne fossero minimamente responsabili mentre i rubinetti sono a secco quando gli utenti pagano rappresenta una violenza alla realtà delle cose ed una ulteriore beffa per i cittadini almeno per quelli in buona fede in consiglio comunale continuano a sedere alcuni di coloro che votarono a favore il 10 agosto 1993 dell affidamento del servizio da giovan battista giorgi ad enzo eramo e lidano zarra e ancora consigliere ernesto di pastina che all epoca se ne lavò le mani assentandosi la cosa che ci sta più a cuore e che vorremmo far capire ai cittadini di sezze se vogliono capirla è che se oggi la città si trova in questa situazione disastrosa è perché una classe politica ben definita l ha determinata e nonostante queste enormi responsabilità ha continuato a mantenere nel tempo il consenso elettorale l attuale sindaco è l erede di quella tradizione politica socialcomunista che a sezze ha privatizzato le acque quale credibilità possono avere tali personaggi nel parlare di ripubblicizzazione dell acqua bisogna forse cominciare a contare gli anelli al naso dei sezzesi la questione è politica fin quando ci saranno come sta avvenendo a sezze cittadini che continuano a sostenere elettoralmente coloro che sono e sono stati l unica causa dei tanti mali di cui soffre la città come si può pensare che i disservizi verranno sanati nel merito della questione entra anche il comitato acqua pubblica di sezze che per bocca del portavoce giovanni paolo di capua afferma le istituzioni e i sindaci rispettino e facciano rispettare il risultato del referendum sull acqua intendiamo denunciare pubblicamente questa situazione paradossale sezze è stata pioniere nello svendere il bene pubblico l acqua ai privati e oggi è esempio lampante di come i privati possono ridurre in condizioni di sofferenza la popolazione che pure vive in un territorio ricchissimo di falde acquifere perché si chiede di capua acqualatina non interviene sul comune di latina dove le morosità arrivano a circa 15 milioni di euro perché non interviene sui comuni di nettuno anzio terracina fondi formia cisterna e sugli altri comuni morosi per cifre più consistenti di quella del comune di sezze perché acqualatina disturba i cittadini di sezze prima riducendo il flusso meno litri secondo sulla base del fabbisogno storico che differenza c è tra gli utenti morosi delle città di cui sopra e la morosità della concessionaria dondi in questa vicenda acqualatina usa e applica due pesi e due misure ma quale organismo gli ha conferito questo potere e inaccettabile che acqualatina riduca il flusso idrico litri/secondo ai cittadini di sezze anche perché le fonti di captazione insistono sul territorio un comportamento opposto è riservato agli utenti di latina e provincia viene garantita loro la portata litri/secondo senza riduzione alcuna e senza risentire anche lo stato di morosità degli utenti

[close]

p. 7

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 sezze revisori e commissioni tutto ok o quasi di palma attacca sulla scarsa trasparenza dell ente di simone di giulio anche il secondo consiglio comunale del campoli-bis si caratterizza per un certo malumore che serpeggia all interno della maggioranza come in occasione delle nomine per la nuova giunta anche stavolta sul tema della composizione del nuovo collegio dei revisori dei conti e sulla composizione delle commissioni consiliari la tensione è stata altissima la massima assise cittadina svoltasi martedì scorso si è aperta con un minuto di silenzio per ricordare l ex sindaco mario berti scomparso di recente poi la prima patata bollente quella della nomina dei componenti del nuovo collegio dei revisori dei conti a prendere la parola è stato un furente serafino di palma che ha fatto notare che il governo monti ha approvato un decreto che diventerà legge la prossima settimana in base al quale i membri del collegio dovranno essere sorteggiati da un albo apposito di palma ha sottolineato di essere stanco del cosiddetto manuale cencelli e si è augurato un cambio di rotta sulla questione trasparenza da parte di questa amministrazione ma il suo appello non è stato ascoltato e si è proceduto al voto segreto alla fine del conteggio è nato il nuovo collegio formato da roberto serrentino che ricoprirà il ruolo di presidente da francesca barbati e da giuliano foggia che hanno raccolto rispettivamente 12 9 e 7 preferenze dai consiglieri due invece le schede bianche di palma non entrando nel merito delle capacità dei nominati si è comunque detto deluso ed ha rilanciato la sua proposta che presenterà nel questione time di oggi di una nuova norma per la nomina degli scrutatori durante le elezioni non più a chiamata diretta ma tramite sorteggio dall albo preposto in questo clima poi si è proseguito con le modifiche allo statuto comunale una sulla possibilità di presentare mozioni senza necessariamente raccogliere quattro firme l altra sull aumento delle commissioni consiliari permanenti nel primo caso la modifica si è resa necessaria per permettere alla minoranza composta lo ricordiamo solo da zarra e piccolo di presentare mozioni in questo quinquennio modifica che è passata all unanimità così come quella delle commissioni che l ente ha deciso di portare da 4 a 6 secondo il sindaco questa modifica non comporterà nessuna variazione di costi rispetto al solito anche se in clima di austerity e si spending rewiew sono molti a chiedersi quale ne sia stata la necessità considerato che si è ridotto il numero di consiglieri e di assessori restano attive programmazione e gestione delle risorse tematiche sociali e formazione settori produttivi e urbanistica e ambiente mentre ne nascono due nuove quella lavori pubblici e quella cultura politiche scolastiche e sport niente da fare invece per l insediamento di queste commissioni e anche qui i mal di pancia all interno della maggioranza si sono fatti sentire nessuno ovviamente dice nulla ma la sensazione è che qualche elemento all interno della nuova squadra di governo sia rimasto deluso da alcune decisioni assunte dal primo cittadino come dargli torto in una condizione normale con quei numeri di cui dispone campoli avrebbe dovuto fare scelte di campo molto più decise già in questa primissima fase del suo nuovo mandato invece i tentennamenti sulla cinquina da inserire in giunta i primi sbalzi d umore sulla questione legata alla nomina dei componenti del nuovo collegio dei revisori dei conti e adesso gli incarichi all interno delle commissioni unica insediata oltre a quella dei capigruppo quella sulla trasparenza per fortuna fanno capire che il sistema è più fragile di quanto i numeri 75 dei consensi due mesi fa 14 a 2 in consiglio comunale possano ingannevolmente far pensare 7

[close]

p. 8

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 priverno comune in deficit di quanto d arcangeli sferra l attacco frontale a macci di mario giorgi se non è campagna elettorale poco ci manca anche se in verità federico d arcangeli consigliere comunale di sinistra ecologia e libertà ormai da tempo lancia le sue bordate contro l amministrazione comunale di centrodestra ogni volta evidenzia con forza problemi che ­ a suo dire ­ assillano la città dalla raccolta differenziata al parcheggio della stazione di fossanova dall isola pedonale ai gemellaggi che non avrebbero ricadute positive per la città e così via questa volta in una nota si sofferma con la decisione ma anche con l ironia che contraddistinguono ogni suo intervento sulla presunta situazione debitoria del comune di priverno e in un intervento ironizza sulla mancata organizzazione delle colonie estive per bambini primo argomento ma quanti debiti ha il comune di priverno chiede l esponente sel c è qualcuno in grado di dire a quanto ammonta il buco finanziario che prima o poi bisognerà colmare e precisa che da settimane ormai stiamo cercando di avere dagli uffici competenti qualche dato un pò più preciso sul debito sommerso quell insieme di sentenze ma anche di semplici ingiunzioni che prevedono il pagamento da parte del comune di somme dovute a ditte fornitori professionisti ed altro comprensive di parcelle ed interessi perché sinistra ecologia e libertà vorrebbe contribuire pure dall opposizione ad un opera di semplice trasparenza per offrire ai cittadini quelli chiamati a pagare le tasse per risanare i conti dello stato il quadro chiaro della situazione finanziaria del comune di priverno ad una decina di mesi dal rinnovo della massima assise cittadina ma anche ­ sottolinea con preoccupazione per sapere di che lacrime e sangue dovranno farsi carico i temerari che prenderanno il posto di macci e co dati precisi ­ aggiunge d arcangeli in comune non ne hanno ci sono certo i fascicoli messi gentilmente a nostra disposizione ma nessuno fino ad ora ha provveduto a fare questo lavoro non solo ma ­ è sempre il consigliere sel a parlare proprio l ufficio del contenzioso quello che dovrebbe occuparsi di questa delicata incombenza in queste settimane è praticamente chiuso e rimarrà chiuso fino a settembre in ogni caso ­ conclude d arcangeli ­ sel cercherà a tutti i costi di scoprire come stiano effettivamente le cose e veniamo alla vicenda colonie chissà ­ afferma d arcangeli in tempo di austerità potremmo fare di necessità virtù e riscoprire le belle usanze degli anni `50 quando per noi bambini la colonia estiva si traduceva in lunghe giornate a san lorenzo che allora era estrema periferia o di qualche anno dopo quando il mitico pongelli ci portava in gita a boschetto erano anni duri si aveva poco e ci si accontentava di pochissimo forse potrebbe funzionare ancora chissà per quest anno si potrebbe proporre ai nostri bambini ­ ironizza il consigliere sel una bella vacanza a san martino a macallè o giù alle cascate o meglio ancora a fossanova del resto c è poco da scegliere il comune ­ è sempre d arcangeli a parlare non ha più un euro e non è ancora riuscito a pagare le assistenti che l anno scorso hanno accompagnato i bambini a mare insomma di colonie marine quest anno non se ne parla nemmeno come a dire sobrietà e austerità anche per i bambini grenga guida l entrata in scena di valore comune di mario giorgi valore comune sbarca a priverno si tratta di un movimento politico nato a latina dalla spinta di esponenti politici e rappresentanti della società civile del territorio pontino un movimento politico che potrebbe essere scambiato per partito politico ma stando alle parole di egidio calisi vice sindaco di san felice circeo è solo un `laboratorio di idee al servizio del territorio nell attuale quadro politico e sociale ­ ha dichiarato il responsabile del movimento privernate angelo grenga l incertezza e la confusione rischiano di disorientare un crescente numero di cittadini facendoli allontanare dalle istituzioni la politica dei partiti non è più rappresentativa per tantissime persone che cercando una alternativa possibile e non trovandola si rifugiano nell astensionismo e nel voto di protesta e allora valore comune intende chiedere ai cittadini di confluire nel `laboratorio di idee portando con se idee nuove nuove proposte nuovi progetti che ser8 vano veramente ad aggregare il maggior numero di persone che abbiano nei loro intenti la volontà del `bene comune per lo sviluppo e il benessere del nostro territorio valore comune nasce dunque anche a priverno e ­ ha sottolineato grenga si rivolge a tutte quelle persone che hanno veramente intenzione di cambiare il quadro politico ed amministrativo del comune lepino portandolo ad assumere un atteggiamento rivolto soprattutto al sociale al benessere dei cittadini e non al bieco bisogno personale e di pochi amici valore comune insomma non chiede da dove si viene ma dove si vuole arrivare questo è quello che dice angelo grenga designato dal movimento come responsabile nel territorio di priverno di questa nuova esperienza extrapartiti vedremo se in futuro ci saranno alleanze e collocazioni più precise visto che tra dieci mesi a priverno si rinnovano sindaco e consiglio comunale.

[close]

p. 9

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 priverno il centro della discordia non si placano gli attacchi e le risposte sui lavori nel nucleo storico del paese di mario giorgi opposizione maggioranza opposizione o meglio picozza giunta macci picozza il consigliere comunale di minoranza e la giunta di centrodestra guidata dal sindaco umberto macci si beccano sulle pagine dei quotidiani locali a suon di comunicati stampa oggetto del contendere lo stato in cui versano alcune zone del centro storico di priverno e non solo aveva cominciato elvira picozza del partito democratico che in un comunicato alla stampa aveva segnalato ­ con tanto di documentazione fotografica ­ uno stato di desolante abbandono di via volpe zona palazzo zaccaleone per intenderci con rischi di diversa natura per la salute dei cittadini immediata la reazione dell amministrazione comunale le condizioni di via volpe ­ la risposta ­ cui fa riferimento la picozza rappresentano un lascito della precedente amministrazione comunale che aveva anche proceduto ad appaltare i lavori un eredità pesante che ancora grava e non poco sull attuale gestione di una parte del centro della nostra città cogliamo l occasione anche per ribadire quanto comunicato solo qualche giorno fa alla stampa locale in relazione all ultimazione dei 14 alloggi rimasti incompiuti il comune ha incontrato infatti i vertici dell ater è stato fatto un sopralluogo sul cantiere e si è concordato di convocare un tavolo tecnico al fine di produrre strategie comuni finalizzate al reperimento della restante somma necessaria al completamento dei 14 alloggi di via volpe inoltre per evitare equivoci e al contempo rispondere anche alla picozza va chiarito che l amministrazione ha predisposto già da tempo un ordinanza al fine di intervenire dal punto di vista igienico-sanitario sul cantiere fermo per tutti questi motivi appare davvero strano che il consigliere picozza intervenga sull argomento dimostrando davvero scarsa cognizione dei fatti d altra parte i lavori realizzati sono sotto gli occhi di tutti ma evidentemente e nonostante questo qualcuno stenta ancora a vederli non solo ma si faceva anche riferimento ad un finanziamento di 500mila euro ottenuto dal comune per un progetto di restyling che ha trasformato il centro storico della città inevitabile l ulteriore risposta di elvira picozza dopo aver sottolineato con un pizzico di evidente ironia che è a dir poco singolare che nonostante sia da 10 anni al governo della città di priverno l amministrazione macci ogni qualvolta viene richiamata alle proprie responsabilità debba fare riferimento alle passate amministrazioni per giustificarsi con motivazioni che lasciano il tempo che trovano partiva con un altro deciso affondo il sindaco macci risponda ai cittadini a quelli che vivono in via zaccaleoni che hanno documentato con tanto di fotografie lo stato di degrado in cui si trovano nonostante la sua ordinanza a quelli di via volpe che rischiano di cadere ogni qualvolta escono di casa a quelli di via s giorgio che devono fare i conti con buche e sampietrini divelti a quelli che salgono o scendono le scalinate che fiancheggiano il monumento ai caduti in piazza giovanni xxiii con pezzi di gradini mancanti a quelli che abitano in via madonna del calle che viene pulita una volta l anno ai cittadini che non rinunciano a correre o camminare nel parco di s martino che constatano e denunciano quotidianamente il danno arrecato al suolo e al bosco e a conferma della sua denuncia sullo stato di insicurezza e degrado in cui versano alcune zone della città citava le decine e decine di denunce nei confronti del comune da parte di cittadini che hanno subìto infortuni e incidenti a causa della precarietà dell ambiente urbano che a differenza di come si presenta attualmente dovrebbe essere reso decoroso e sicuro attraverso una pulizia e manutenzione costanti quindi la conclusione aver convogliato un finanziamento di 500.000 euro nel centro storico non significa automaticamente averne migliorata la qualità di vita soprattutto quando le risorse si sprecano per interventi non necessari come la pavimentazione di piazza s chiara o realizzati in modo discutibile come nell ultimo tratto di via mazzini nonostante ripetuti interventi 9

[close]

p. 10

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 priverno quei lavori che non riprendono mai nonostante gli annunci alla asl il cantiere è fermo di mario giorgi quante volte ci siamo occupati dell interruzione dei lavori nel sito asl di via madonna delle grazie tante e quante altre volte abbiamo riportato la notizia che da più parti si faceva a gare nel divulgare di una prossima ripresa dell attività lavorativa ancora tante forse anche troppe e vero persone associazioni partiti politici di opposizione e privati cittadini si sono impegnati con scritti incontri ufficiali con la direzione dell azienda sanitaria locale di latina manifestazioni di protesta sit-in e quant altro per cercare di far riaprire un cantiere che purtroppo oggi è invaso da erbacce e vive in uno stato desolante abbandono ma ahimé il risultato è sotto gli occhi di tutti a questo punto come dar torto ai partiti di opposizione ­ in particolare sinistra ecologia e libertà ­ che lamentano il silenzio assordante sulla vicenda dell amministrazione locale e di autorevoli esponenti politici del centrodestra la città di priverno probabilmente mai come oggi ha potuto contare su un consigliere provinciale nonché sindaco di priverno un assessore sempre in via costa e quasi certo candidato a sindaco nella primavera del 2013 un consigliere regionale e addirittura il referente provinciale di città nuove il movimento politico del governatore del lazio renata polverini che pur non vivendo a priverno di questa città si è sempre dichiarato amico eppure la vicenda asl di via madonna delle grazie continua a rimanere nello status quo ante possibile che nessuno riesca a sollevare la questione nelle sedi competenti di questo passo la conclusione dei lavori per quella che avrebbe dovuto diventare una cittadella sanitaria nel prossimo mese di dicembre rimane pura utopia così come l installazione della tac e della risonanza magnetica le cui strumentazioni si dice siano state acquistate già da diverso tempo come sembrano lontani i tempi in cui renata polverini allora solo candidata alla presidenza della giunta regionale nel cinema teatro comunale di via domenico marzi sponsorizzando la candidatura di gianfranco sciscione al consiglio regionale del lazio annunciava tra il fragore degli applausi che ai privernati avrebbe restituito ciò che era stato loro tolto quanto a servizi sanitari eppure sono passati appena due anni e di certo sembra esserci solo una cosa l impresa che ha vinto l appalto per i lavori di via madonna delle grazie non riprenderà quei lavori se la regione non certificherà il debito accumulato con essa in quanto solo quel documento potrebbe consentirle di andare in banca e farsi anticipare le quote garantite dalla certificazione regionale ed alla fine di dicembre mancano meno di sei mesi dopo quasi cinque anni in forma del tutto gratuita per i lettori per continuare ad esistere mondore@le ha bisogno di voi e vi chiede un piccolo sacrificio redigere settimanalmente il magazine ha dei costi non indifferenti per continuare a farlo abbiamo bisogno di costruire un budget per il nuovo anno che ci consenta di retribuire per l impegno profuso le persone che da anni permettono a questo progetto di prendere forma prima ogni quindici giorni e poi addirittura ogni settimana per fare tutto ciò abbiamo elaborato tre diverse soluzioni che con un esborso minimo da parte vostra ci possono permettere di continuare a dare vita al nostro prodotto che speriamo sia ormai diventato anche il vostro in un periodo di crisi per l editoria in cui giornali con patrimoni ben più consistenti rispetto al nostro ci sembra di forma di compromesso onesta e plausibile che chiede al lettore un impegno che lo porta a diventare parte integrante di un progetto che è nato proprio per questo per fare informazione coinvolgendo il più possibile la comunità locale trasforma la tua attivita in un mondore@le point con soli 75 al mese hai diritto a diventare un punto di distribuzione esclusivo del magazine per l intero anno avrai la tua pubblicità sul giornale e 12 copie di mondore@le da mettere a disposizione della tua clientela che non lo troverà più in distribuzione gratuita l offerta copre 40 numeri di mondore@le distribuiti da settembre 2012 a luglio 2013 approfitta dell occasione l offerta commerciale è valida anche per enti e associazioni 10 per ulteriori info e contatti 3394966093 mondorealemagazine@gmail.com

[close]

p. 11

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 maenza e già iniziata la triste stagione degli incendi primi interventi durante gli europei di luca morazzano e purtroppo già tempo di duro lavoro per la protezione civile di maenza che dopo aver firmato il rinnovo dell accordo con l ente comunale si ritrova a far fronte all emergenza incendi 2012 proprio nei giorni scorsi per la precisione nella serata in cui agli europei l italia raggiungeva la finale poi finita male battendo la germania due incendi su una stessa montagna hanno costretto agli straordinari la squadra capitanata dal presidente andrea di girolamo impegnata con i vigili del fuoco fino a notter fonda e poi nella mattinata con l ausilio di aerei ed elicotteri per domare le fiamme lo stesso di girolamo in una nota riferisce i volontari della protezione civile ecmaenza sono stati impegnati per un grosso incendio nella zona di san martino a maenza dalle ore 21:20 fino all 01:40 i volontari maentini si sono subito precipitati per spegnere i due focolai il primo sul versante della località le rose e il secondo sul versante della vaccara oltre alle ec maenza si sono recati sul posto i vigili del fuoco di terracina nel corso della notte i due focolai si sono estesi in tutta la zona di san martino e il mattino seguente i volontari dell ec-maenza hanno ripreso la loro attività verificando il perimetro dell incendio ed effettuando la bonifica insieme all ec maenza è intervenuta anche la protezione civile di roccagorga due canadair due elicotteri della forestale e tutti le operazioni di spegnimento sono state coordinate dal corpo forestale dello stato di priverno l incendio ha colpito la macchia mediterranea oliveti incolti e una parte di bosco di lecci è stato soppresso alle ore 12:00 la zona colpita è una zona impervia nonostante ciò i volontari grazie al loro senso del dovere e al loro spirito di corpo hanno svolto la loro attività in chiusura il responsabile dell ec-maenza andrea di girolamo elogia i suoi volontari che sono intervenuti ieri notte per la loro abnegazione e per il loro senso di difesa della natura e li ringrazia alessandro valle amedeo polidoro francesco nardacci marco coco paola andreotti mario cerilli e simone di girolamo l ec-maenza metterà inoltre a disposizione il servizio di sorveglianza notturna il vice-sindaco di maenza antonio cimini è stato partecipe in quanto ha mostrato interesse per l accaduto asilo abbandonato portoni aperti per vandali e curiosi storia di una leggerezza pericolosa di luca morazzano tempo di tornei estivi e anche ai campetti si è iniziato a giocare frequentando la poco frequentata area periferica maentina quella sottostante al parcheggio pubblico in via circonvallazione è possibile voltandosi di pochi gradi ammirare un lato dell ex asilo altrimenti nascosto la struttura adibita per anni ad ospitare i bambini della scuola materna e poi prima contemporaneamente poi in esclusiva anche gli anziani del centro sociale dopo l accorpamento delle scuole con il conseguente riordino delle strutture deciso dall amministrazione e con lo spostamento degli anziani nella nuova sede in piazza santa reparata è rimasta completamente vuota ed inutilizzata nel recente piano triennale delle opere pubbliche è indicata tra le strutture cui sono destinati dei fondi per finanziare i lavori di ristrutturazione per farci cosa è ancora da stabilire anche se si parla della possibilità di adibirla a residenza pubblica per anziani quello che però è sicuro è che oggi come oggi sta deperendo progressivamente non solo per colpa del tempo le porte di sicurezza lasciate colpevolmente aperte chissà da quando anche se si parla di alcune feste al suo interno successive alla dismissione della stessa struttura documentate fotograficamente su face book hanno permesso infatti l intrusione di sconosciuti che di certo non hanno apportato migliorie a tutt oggi è infatti possibile accedere liberamente ai locali che appaiono in situazione di degrado evidente oltre a rappresentare una minaccia per l incolumità e la sicurezza di eventuali curiosi se infatti ipotesi non troppo remota qualcuno dei bambini che sono soliti di pomeriggio andare a giocare ai campetti decidesse di addentrarsi all interno di quei locali colpevolmente incustoditi magari memore dei giorni passati lì all asilo la possibilità di farsi male sarebbe senza dubbio elevata con tanto di responsabilità annesse senza contare l entità che sortite di eventuali vandali o male intenzionati potrebbero arrecare alle strutture stesse con aggravio successivo dei costi di eventuali ripristini 11

[close]

p. 12

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 pontinia dalla regione arrivano due notizie molto buone approvati i progetti per il fotovoltaico al posto dell amianto e fattorie sociali e didattiche di roberto tartaglia due ottime notizie giungono dalla sede del consiglio regionale della regione lazio fa sapere l esponente dell opposizione comunale paolo torelli la prima riguarda l approvazione all unanimità in commissione ambiente del progetto di legge regionale riguardante contributi per l installazione di pannelli fotovoltaici e la rimozione delle coperture in amianto in base al testo approvato infatti la regione promuoverà interventi per incrementare la produzione di energia da fonti rinnovabili e il miglioramento delle prestazioni energetiche del patrimonio edilizio esistente inoltre saranno promossi interventi per la bonifica dell amianto presente nelle coperture degli edifici problema quello dell amianto che a pontinia riguarda soprattutto le costruzioni di campagna attigue alle abitazioni di vecchia fattura e mai rinnovate ammessi al sostegno finanziario in particolare saranno l installazione di impianti fotovoltaici su edifici pubblici o privati oltreché la rimozione e lo smaltimento delle coperture con amianto e la loro sostituzione con impianti fotovoltaici fortunatamente sembra che l ampliamento del fotovoltaico nasca dunque con un occhio di riguardo verso i terreni agricoli potranno accedere al finanziamento i comuni singoli o associati e le province per gli interventi sugli edifici pubblici di loro proprietà fa sapere torelli la seconda novità invece riguarda l approvazione all unanimità in commissione agricoltura del progetto di legge regionale riguardante le fattorie sociali e didattiche che si propone di rispondere da un lato all esigenza di sfruttare al meglio le potenzialità delle aziende agricole dall altro di recepire gli orientamenti tracciati dalla riforma della politica comunitaria per l agricoltura del futuro il testo mira a sostenere le fattorie sociali per promuovere l integrazione dell attività agricola con la prestazione di servizi socio assistenziali e socio sanitari e l inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati inoltre promuove le fattorie didattiche allo scopo di valorizzare territorio tradizioni rurali attività e prodotti agricoli È previsto inoltre che la regione possa dare in concessione alle fattorie sociali beni facenti parte del proprio patrimonio e promuovere la concessione di beni di enti locali o altri soggetti pubblici l iscrizione all elenco delle didattiche è legato alla sottoscrizione di una carta della qualità le fattorie sociali e le fattorie didattiche dovranno utilizzare un logo identificativo approvato dalla regione la speranza è che tutto ciò vada in porto e che possa risultare un volano per la riqualificazione dei terreni e delle attività agricole locali troppe volte lasciati nel dimenticatoio si arenano i progetti per la biblioteca di roberto tartaglia giorni fa si era parlato di un progetto dell associazione gap volto all ammodernamento della biblioteca comunale che comprendeva l ampliamento degli orari di apertura e un ammodernamento tecnologico ma la questione non è così rosea come sembra gli studenti ancora lamentano chiusure improvvise e servizi scadenti intanto proprio dal gap fanno sapere che la convenzione di due mesi per il servizio adsl in wi-fi gratuito è scaduta ancora non si sa se l amministrazione comunale deciderà di rinnovarla l esponente de la destra giuseppe belli parte della colpa la dà allo spostamento di alcuni dipendenti 12 comunali dai loro precedenti incarichi alla biblioteca a proposito di personale dove sono finiti i sei borsisti che si sarebbero dovuti scegliere tra gli studenti maggiorenni di pontinia attraverso un bando pubblico per la supervisione della sala studio con una retribuzione di 1.095 euro per il lavoro svolto e il progetto della digitalizzazione dei libri e l introduzione della tessera bibliotecaria il progetto avanzato dal gap costerebbe 12mila euro annui al comune ma il mantenimento dell attuale gestione improvvisata lascia presagire che la biblioteca non sia tra le priorità dell amministrazione.

[close]

p. 13

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 sermoneta caso corden tutt altro che risolto prossimo incontro il 17 luglio i dubbi di valiani di luca morazzano nessuna buona nuova all orizzonte nel cielo degli impiegati a rischio della corden pharma nonostante gli incontri con la proprietà si susseguano infatti i sindacati non riescono ancora a ricevere quelle garanzie dalla proprietà tali da poter riferire di rassicurazioni in vista dei tanti lavoratori precari dello stabilimento di sermoneta e per le loro famiglie una questione lunga mesi la cui soluzione pare sempre più difficoltosa e per nulla vicina ultimo in termini cronologici a riferire in merito alla spinosa vicenda è stato armando valiani segretario provinciale federazione ugl-chimici latina che in una nota dei giorni scorsi ha comunicato quanto segue presso la confindustria di latina si sono incontrati la direzione aziendale della corden pharma e la rsu vincenzo mirone mario amadio coadiuvata dalla segreteria provinciale della ugl chimici i vertici aziendali hanno ribadito l esubero di 179 posizioni che riguardano lo stabilimento di sermoneta rimane pertanto la nostra ferma preoccupazione in primis per le maestranze visto il continuo cambiamento dei piani industriali e lo sforzo economico che hanno dovuto subire con gli ultimi accordi vedi accordo del 19 dicembre 2011 nella riunione abbiamo richiesto il numero delle ore di ferie ancora da evadere e il numero dello straordinario svolto in stabilimento inoltre abbiamo chiesto chiarimenti su forme di incentivi bonus durante il periodo di crisi la ugl chimici di fronte al grave impatto occupazionale dichiarato da corden prima di proporre delle soluzioni ha chiesto · revisione in ribasso dei numeri dichiarati in esubero nella procedura di mobilità · individuare un budget economico superiore a quello già esistente con l obiettivo di favorire la fuoriuscita volontaria · abbiamo inoltre suggerito di seguire tutti i possibili percorsi alternativi previsti dalla legge sugli ammortizzatori sociali al fine di salvaguardare tutti i lavoratori per cui percorsi che prevedono la rotazione de personale a fronte di tali richieste abbiamo registrato da parte della direzione aziendale una apertura nel concedere percorsi di cassa integrazione che prevedano la fuoriuscita del personale a zero ore il prossimo incontro è previsto per il 17 di luglio mentre in quella data la direzione aziendale fornirà i numeri reali dei lavoratori in esubero tenendo conto delle attuali riorganizzazioni e dei lavoratori il giorno seguente assemblea per informare i lavoratori approvato il bilancio di previsione 2012 l assessore di lenola spiega i motivi conduttori del documento di luca morazzano un passo inevitabile ma proprio per questo assai importante quello dell approvazione del bilancio e il consiglio comunale sermonetano ha compiuto il suo dovere nei giorni scorsi dando il placet al bilancio di previsione 2012 un bilancio che si spera possa fotografare al meglio i bisogni primari della cittadinanza come scuole servizi manutenzioni illuminazione pubblica cultura assistenza alle fasce deboli punti fondamentali dell azione amministrativa ma che ha dovuto fare i conti con il drastico taglio dei trasferimenti statali su ciò però la giunta giovannoli è fiduciosa visto che come si apprende in una nota tra il 2009 ed il 2012 i contributi dello stato e della regione al comune di sermoneta hanno subito una decurtazione di oltre 800.000 euro pari quasi al 50 di cui 645 mila euro solo per il 2011 inoltre la soglia del patto di stabilità è passata da 220.000 per l anno 2011 a 526.000 per il 2012 limitando la capacità di spesa l assessore alle finanze antonio di lenola giunto al termine di un lavoro concertato con gli uffici finanziari e tutta la maggioranza spiega così il documento questo bilancio di previsione 2012 è stato uno dei più difficili degli ultimi 20 anni mentre per gli anni futuri 2013-2014 si presenta ancora critica per il comune alla luce dei vincoli sempre più insostenibili e soprattutto incerti del patto di stabilità interno consistente riduzione dei trasferimenti erariali contenimento ulteriore dell indebitamento l amministrazione consapevole del grave periodo di crisi che stanno attraversando le famiglie ha istituito un fondo straordinario di solidarietà per le famiglie in difficoltà economica ed ha incrementato con fondi propri il fondo a sostegno di coloro che non possono pagare l affitto di casa segno di una comunità che cresce e che fa della mutua solidarietà il suo valore fondante l introduzione dell imu ha chiamato l amministrazione ad una scelta responsabile l aliquota base per la prima casa è stata ridotta allo 0,37 mentre è stata fissata l aliquota dello 0.96 per le seconde case raggiungendo la cifra di 1,7 milioni di euro che il ministero delle finanze ha chiesto al comune di sermoneta di inserire obbligatoriamente in bilancio l addizionale comunale irpef è rimasta invariata la tarsu vede un incremento di gettito di 247.084 frutto in parte della continua lotta all evasione tributaria e in parte dall adeguamento delle tariffe ai sempre più crescenti costi di gestione ed in vista dell introduzione anticipata della nuova tassa sui rifiuti tares che comporterà la copertura integrale del servizio saranno questi aumenti a garantire il fondo straordinario di solidarietà per le famiglie in difficoltà economica 13

[close]

p. 14

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 cultura festa dell editoria indipendente a cisterna di paola bernasconi culture pop giunge alla sua quarta edizione il festival di editoria indipendente della provincia di latina torna il 6 7 e 8 luglio presso il suggestivo palazzo caetani piazza xix marzo di cisterna di latina con il patrocinio del comune e della proloco di cisterna di latina l associazione trama libera tutti e l associazione il ponte onlus e grazie alla collaborazione di voland libreria e adpcomunicazione nato da un idea di davide donatelli e sara palliccia il festival attira ogni anno migliaia di lettori con centinaia i libri venduti incontri con gli autori reading interviste e dibattiti permettendo di approfondire appassionarsi ed entrare nelle pagine del libro facendo avvicinare i lettori e agli autori anche quest anno il programma è ricco di eventi un edizione speciale questa quarta ­ racconta il direttore artistico davide donatelli ­ nelle edizioni passate abbiamo avuto ospiti del calibro del giancarlo di cataldo ben pastor ferdinando imposimato filippo la porta e tommaso la branca abbiamo visto che migliaia di lettori hanno visitato il festival non solo per gli sconti ma per la grande voglia di libertà e cultura che li anima così abbiamo deciso di stimolare la creatività e l indipendenza lanciando il primo concorso letterario di culture pop `parole d indipendenza diviso in due sezioni poesia e prosa il concorso avrà infatti come tema l indipendenza la cultura la lettura e la scrittura aiutano a viaggiare oltre i confini della propria libertà ai vincitori andrà un buono di 100 euro da spendere in libri si prende il via oggi alle 18 con un aperitivo seguito dalla presentazione del libro economia senza natura editore codice di e con ferdinando boero alle 20 è la volta di book whisper la voce del destino di marco buticchi a cura dell associazione mobilitazioni artistiche mentre alle 21.30 si terrà la presentazione del libro la voce del destino editore longanesi di e con marco buticchi le mattine di sabato e domenica con inizio alle 10.30 ci si dedica ai bambini con closlieu di pittura a cura dell associazione a.s.d dojo makoto mentre alle 11 si leggeranno i testi in concorso per parole d indipendenza il sabato pomeriggio alle 18 è invece dedicato al cibo insieme alla casa editrice slow food ci sarà infatti una degustazione di cibi durante la quale verrà presentato tutto il ghiotto catalogo alle 19.30 ci sarà la presentazione del progetto cantiere per pratiche non affermative a cura di un gruppo di ricerca di designer italiani mentre alle 21.30 toccherà a gli uomini contro la mafia editore newton compton di e con vincenzo ceruso per domenica alle 19 è invece in programma la presentazione del libro fotografico my generation editore postcart di irene alison mentre alle 21.30 sarà la volta di trafficanti sulle piste di veleni armi rifiuti editore laterza di e con andrea palladino la serata di domenica è però anche dedicata alla premiazione del concorso che si terrà alle 21 per essere sempre aggiornati potete visitare il sito culturepopfestival.blogspot.com crassia organizza la festa di contrada sabato 7 luglio tutti a roccagorga per la tradizionale festa di contrada di casaine pozzonuovo e selva giunta alla sua decima edizione la festa si terrà nell area che verrà attrezzata nella contrada per l occasione ormai divenuto uno degli appuntamenti estivi più attesi nel comprensorio dei monti lepini la festa è organizzata dall associazione crassia con il patrocinio dell amministrazione comunale e dalla pro loco di roccagorga l obiettivo è quello di promuovere le bontà gastronomiche la storia gli usi e i costumi del territorio in modo tale che le giovani generazioni e non solo possano conoscere le loro origini in programma per quest anno tanti eventi tra i quali spicca il peso del maialino la gara di spaghetti il tiro alla fune e alcuni spettacoli musicali tra i quali l esibizione del gruppo sabrina fantasy durante la festa si potranno gustare alcuni dei piatti locali come la capra in umido e a jo callaro ed è proprio quest ultima una delle pietanze più popolari della 14 tradizione locale la capra viene difatti preparata secondo gli antichi riti dei pastori in questo modo le pecore o le capre scartate vengono fatte a pezzi e cotte dentro un grosso recipiente di rame lo stesso recipiente dove viene lavorato il latte da cui si ricava ricotta e formaggio le carni vengono quindi lessate con l aggiunta di patate carote cipolla e pomodori una cottura difficile che si tramanda di generazione in generazione per completare la ricetta occorre infatti cucinare la carne per molte ore quasi per un intera giornata in modo tale che la cottura sia lentissima durante tutto questo tempo la capra o la pecora non vengono mai tirare fuori dalla pentola jo callaro in dialetto ma solo al momento della degustazione il calore infatti è necessario per ammorbidire il sapore molto forte di questo genere di carne oltre a questi piatti durante la festa si potranno degustare anche salumi formaggi e carne alla brace gran finale con spettacolo pirotecnico p.b

[close]

p. 15

mondore@le numero 144 6 luglio 2012 cultura circeo film festival dal 7 al 14 luglio di paola bernasconi dal 7 al 14 luglio il centro storico di san felice circeo si anima grazie al circeo film festival presentata dalla giornalista olivia tassara e dalla showgirl matilde brandi questa terza edizione vede due film fuori concorso tutta colpa della musica e immaturi il viaggio e sei lungometraggi in concorso come trovare nel modo giusto l uomo sbagliato sandrine nella pioggia workers pronti a tutto sulla strada di casa l amore fa male e i più grandi di tutti fino a venerdì 13 verranno proiettati i film che saranno presentati dai rispettivi registi e da parte del cast mentre sabato 14 verrà decretato il miglior film in concorso il miglior corto in concorso ed il miglior film e cortometraggio scelti dal pubblico i primi due premi sono offerti dalla lotus production mentre i restanti saranno premiati dalla latina film commission il comune di san felice circeo darà infine un premio per miglior attore e miglior attrice ad inaugurare il circeo film festival ci sarà la mostra fotografica popstar del maestro giovanni cozzi appuntamento alle 18.30 in piazza luigi lanzuisi alle 19 si terrà invece un momento dedicato all attrice anna magnani per poi entrare nel vivo della manifestazione con ricky tognazzi che sarà premiato per le sue molteplici doti artistiche nella splendida cornice del borgo medievale e del giardino di vigna la corte la rassegna cinematografica targata comune di san felice circeo torna quest anno con due giurie una popolare e l altra composta da professionisti del settore come paolo genovese in qualità di presidente nella scorsa edizione il polpo d oro al miglior film se lo è aggiudicato into paradiso di paola randi mentre il cortometraggio vincente è stato cuore di clown di paolo zucca il miglior regista è stato marco chiarini per il film l uomo fiammifero mentre come migliore attrice è stata premiata emma nitti per la sua interpretazione nel film 5 cinque di francesco maria dominedò ex-aequo il premio come migliore attore per peppe servillo e gianfelice imparato per la loro interpretazione nel film into paradiso aspettiamo quest anno per scoprire i nomi dei vincitori del polpo d oro 2012 a sezze sagra della bazzoffia dopo la panzanella nuovo evento de `la compagnia di paola bernasconi l associazione setina la compagnia torna anche quest anno e raddoppia dopo la quinta edizione della sagra della panzanella iniziata mercoledì scorso si ritorna in campo con la prima sagra della bazzoffia che si svolgerà dall 11 al 15 luglio sempre in località colli di suso il motivo le tante richieste da parte della cittadinanza che hanno portato gli organizzatori a proporre questa seconda iniziativa durante la quale sono previsti tanti eventi tra i quali una sfilata di moda uomo donna mare ed intimo in collaborazione con le più importanti attività commerciali di sezze dedicata ad uno dei piatti tipici locali la sagra della bazzoffia vuole riscoprire e far conoscere alle nuove generazioni e non solo la cucina setina e le sue tradizioni ricetta di provenienza contadina la bazzoffia si presenta come una sorta di minestrone di verdure da gustare con pane raffermo a fare da letto e uova in camicia a completare il tutto per chi volesse provare ecco la ricetta dopo aver tagliato sottilmente il pane inseritelo in una zuppiera capiente e copritelo con un brodo fatto di piselli fave carciofi cipolla bieta lattuga olio sale uova e pecorino potete usare le verdure che volete si tratta di un piatto contadino non a caso fate riposare il tutto per trenta minuti e se volete aggiungete l uovo in camicia e mentre si attende di assaggiare questo piatto tipico continua la sagra della panzanella appuntamento ormai classico dell estate setina oltre mille posti a sedere gazebo e stand gastronomici sono il luogo ideale dove trascorrere le afose serate estive tra musica dal vivo balli e buona cucina come al solito la panzanella sarà offerta gratuitamente negli stand alla festa si associa infine la beneficenza l associazione la compagnia consegnerà infatti quest anno quattro borse di studio ai migliori studenti della direzione didattica di melogrosso durante le due manifestazioni si svolgerà inoltre un corso di cucina denominato sapori diversi in cucina che sarà dedicato ai ragazzi diversamente abili del nostro territorio a corollario di questa iniziativa ci sarà infine un interessante convegno che vedrà la presenza degli assessori provinciali tiero e bianchi e dell assessore comunale eramo dove si parlerà di disabilità e prodotti della nostra terra da non perdere 15

[close]

Comments

no comments yet