Gennaio 2008

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

poste italiane s.p.a sped in abb post d.l 353/2003 conv in l 27/02/2004 art 2 comma 2 dcb latina nr 8 febbraio 2008 anno xxviii iscr trib latina n 336/1980 periodico latina

[close]

p. 2

editoriale n 8 gennaio 2008 editoriale di marco fioravante forse ha la febbre e pure alta aggiunge qualcuno vaneggia delira ma no corregge picchio è solamente megalomane esagera un po più del solito questo è il chiacchiericcio questi erano i commenti invece non è così sono perfettamente lucido ho le idee chiare e il cervello è perfettamente funzionante aggiungo che nei ragionamenti sui numeri il cuore non mi riesce ad influenzare forse però è il caso di dire qual è l oggetto del contendere semplicemente delle reazioni suscitate dal numero che ho quantificato come obiettivo di donazioni nel medio periodo per la nostra sezione ho fatto il numero di 8000 È una cifra enorme lo riconosco una vetta degna delle scalate dei grandi alpinisti e dopo tanto parlarne alla fine è arrivato per usare un termine di paragone 8000 è circa quanto l intera provincia di frosinone riesce a raccogliere È nonostante tutto un numero alla nostra portata cominciamo a ragionarci intorno ed acquisire la consapevolezza dei nostri mezzi il dato statistico dice freddamente che in un arco di un triennio l incremento in termini percentuali è stato del 32 questo parametro insieme al numero dei nostri donatori attivi che oramai è superiore a 4000 consente di dire che con un indice di donazione di 1.5 già ci consente di poter arrivare intorno alle 6000 sacche aggiungiamoci la politica che oramai da anni abbiamo intrapreso di presenza capillare nel territorio comunale inizia a dare frutti concreti e che l attenzione che la città ci riserva è sempre alta mettendo insieme tutti questi elementi credo che comunemente possiamo condividere quella cifra che poteva sembrare di primo acchitto un utopia come invece un ambizioso ma ragionevole traguardo fissato questo paletto per il futuro è doverosa una panoramica per i contenuti che questo anno già in corso prospetta alla nostra sezione le sfide sono impegnative ma oramai la macchina organizzativa è ben rodata e funziona egregiamente sotto l abile e appassionata regia del nostro grande segretario memo un regalo che speriamo il 2008 ci porterà speriamo sia il nuovo primario del centro trasfusionale del s.m.goretti manca da troppi anni tale figura e la sua assenza condiziona anche le attività sanitarie dell associazione È fondamentale tale nomina troviamo assurdo che nel 2008 nei nostri territori ancora si raccolga solo sangue intero a fronte a progressioni tecnologiche che individuano in altri tipi di prelievo la normalità È il passaggio dalla raccolta di quantità alla raccolta di qualitÀ questo stato di fatto mortifica le nostre potenzialità confidiamo nella sensibilità delle istituzioni in primis l ass alla sanità on battaglia e nellla direzione generale della asl nella persona della dott coiro in sequenza a tale nomina ci sarà la battaglia irrinunciabile per la creazione di un dipartimento di medicina trasfusionale nella nostra provincia la regione quando fu varata la riorganizzazione del sistema addebitò alla mancanza del dirigente uno dei nostri punti deboli se tale argomentazione viene meno diventerà giocoforza riprendere il discorso siamo prontissimi al confronto nell attesa del primario prossimo venturo è in programma una radicale miglioria delle nostre strutture tecnologiche le sostituiremo ed integreremo ove necessario grazie ad un finanziamento che la regione lazio ha concesso alla nostra sezione allo scopo queste risorse consentiranno di migliorare gli standard di attrezzature della nostra unità di raccolta rimanendo al passo con i migliori centri di raccolta a livello nazionale si tratta come spesso abbiamo detto di un motivo d orgoglio per la nostra città il rovescio della medaglia invece è la mancanza per l anno in corso dei ragazzi del servizio civile la causa è la mancata approvazione dei progetti presentati da parte del centro del volontariato è il caso su questo argomento di aprire una profonda riflessione sull opportunità di aderire a quanto ha in campo l avis nazionale È più ragionevole e dovrebbe consentire una maggiore tranquillità circa i risultati lanciati questi flash confido in una buona presenza nell assemblea che il due marzo celebreremo presso la nostra sede e da questo foglio formulo anche se un po tardivo un augurio di un proficuo 2008 per tutti i donatori dell avis convocazione assemblea ordinaria l assemblea ordinaria dei soci della sezione comunale di latina è programmata in prima convocazione alle ore 09:00 ed in seconda convocazione alle ore 09:30 del giorno 02 marzo 2008 presso la sede di corso matteotti 238 per discutere il seguente ordine del giorno 1 nomina ufficio di presidenza pres e segr dell assemblea 2 relazione del consiglio direttivo integrato da relazioni dei responsabili delle sezioni di base,dai responsabili delle commissioni e del direttore sanitario 3 relazione dell amministratore presentazione del bilancio consultivo 2007 e preventivo 2008 4 relazione del collegio revisione dei conti 5 approvazione della relazione del consiglio direttivo 6 approvazione del bilancio consultivo 7 approvazione del bilancio preventivo 8 nomina dei delegati all assemblea provinciale 9 nomina dei delegati all assemblea regionale 10 nomina dei delegati all assemblea nazionale 11 varie ed eventuali nr 8 febbraio 2008 registrazione trib di latina n 336/1980 anno xxviii poste italiane s.p.a spedizione in abbonamento postale d.l 353/2003 conv in l 27/02/2004 n 46 art 1 comma 2 dcb latina periodico di informazione e promozione dell associazione volontari italiani del sangue di latina iscritta al registro del volontariato il 26/09/06 04100 latina corso matteotti 238 tel 0773.69.76.69 fax 0773.18.79.995 www.avislatina.it info@avislatina.it direttore editoriale marco fioravante direttore responsabile alessandro panigutti redazione antonio tombolillo aurora di lenola emanuele bragato massimiliano bellizia massimiliano renzetti realizzazione grafica e stampa poligrafica laziale s.r.l www.poligraficalaziale.it 2

[close]

p. 3

un grande spettacolo di emanuele bragato domenica 28 ottobre 2007 festa dell avis per i suoi 50 anni questo è lo spettacolo proposto per una giornata importante dall avis comunale di latina proprio in occasione del suo anniversario la consegna delle benemerenze quale riconoscimento della continuità della donazione si è svolta al teatro armando cafaro giornata iniziata con la celebrazione della santa messa per omaggiarci erano presenti il vicesindaco di latina gallardo l ass.re creo ed il consiglieri regionali di resta e moscardelli che hanno confermato il supporto delle autorità cittadine perché l avis è un icona importante per latina ci hanno salutato l aido e la lega anti tumori e le tante consorelle che sono accorse per ribadire l`amicizia che ci lega da anni anche a distanza di molti chilometri come ragusa e la consorella svizzera di birsek a fare gli onori di casa marco fioravante presidente dell avis di latina che ha iniziato il suo discorso ricordando tutti coloro che l hanno preceduto e che hanno contribuito a questo lungo cammino e poi è stata presa lettura del verbale di costituzione del 1957 sempre fioravante rimarca quanto sia stata importante l opera di tutti gli avisini che on i loro impegno hanno aiutato a crescere l avis di latina che oggi conta oltre 4000 donatori e che proprio per la sua lunga storia è legata indissolubilmente alla nostra città tra gli intervenuti ha preso la parola anche ignazio di stefano che oltre ad essere stato presidente della sezione ne fu uno dei fondatori e ha ricordato con commozione proprio quei momenti e le tante difficoltà incontrate infine c è stata la consegna delle benemerenze dai donatori più giovani a quei che hanno superato quota 100 donazioni la festa è poi continuata al ristorante il ritrovo di b.go carso tappa storica per il pranzo sociale oltre 700 persone a far da cornice ad una giornata memorabile dove tra una portata e l altra c era il tempo di fare qualche ballo di gruppo grande consenso ha avuto la riffa con i tanti premi offerti dagli amici del avis ed infine tutti in piedi per l`entrata della torta acclamata con cori da stadio che ha dato una dolce conclusione a questa festa dell avis ma per quanto visto festa per tutta la città 3

[close]

p. 4

notizie dai borghi sottosezione borgo sabotino 10 anni di continui successi di renzetti massimiliano con l occasione è stata intitolata la sezione di base a don vincenzo onorati e oreste barboni la sottosezione di borgo sabotino ha festeggiato i suoi primi 10 anni di vita e continui successi con un programma di tutto rispetto nella giornata di domenica 2 dicembre inoltre la sede è stata dedicata a due personaggi determinanti nel mondo del volontariato e del territorio in 10 anni tanti i successi della sottosezione e la continua crescita in fatto di sacche raccolte ne sono un esempio intitolare la sede a due persone come don vincenzo onorati per anni impegnato nello sviluppo e integrazione del territorio e oreste barboni presidente e figura storica dell avis e del volontariato a latina dichiara marco fioravante presidente della sezione del capoluogo pontino è sicuramente un modo per crescere senza dimenticarsi di chi da sempre si è operato per il continuo sviluppo e crescita del volontariato e della solidarietà in sostanza non si può andare avanti senza onorare i propri padri il programma di domenica 2 dicembre è iniziato alle ore 9.00 con il raduno delle consorelle donatori e cittadini tutti presso il piazzale della sede in via foceverde dove è avvenuta l intitolazione della sede a don vincenzo onorati e della sala prelievi a oreste barboni alle ore 10.30 è seguito il corteo fino alla chiesa s.s cuore di gesù per la santa messa celebrata dal vicario generale don mario sbariglia e da don amedeo passeri donazione straordinaria al q5 si è svolta domenica 27 gennaio dalle ore 8.00 alle ore 11.00 con l ausilio dell autoemoteca della sezione comunale una raccolta straordinaria di sangue presso il quartiere nuova latina q5 la raccolta si è tenuto nei pressi della parrocchia di san luca registrando un buon numero di donazioni tante infatti sono state le persone che hanno scelto di effettuare questo gesto di immensa gratitudine verso il prossimo tanti anche i giovani avvicinatisi per la prima volta al mondo del dono del sangue uno dei punti cardini della sezione comunale è stato quello negli anni di aver puntato molto sul territorio e la presenza capillare e costante sono un esempio dell ottima organizzazione che ruota intorno all avis di latina un ringraziamento doveroso al neo gruppo che si è costituito e a don mario sbarigia per l organizzazione e gli ottimi risultati conseguiti oltre la sede di corso matteotti ricordiamo le sottosezioni presenti nei borghi sabotino podgora e latina scalo coordinate dalla sede centrale periodicamente con l ausilio della nostra autoemoteca vengono organizzate giornate di raccolta presso i principali borghi non raggiunti dalle nostre sottosezioni e presso istituti scolastici della città di latina la liturgia è stata animata dall associazione polifonica pontina diretta dal maestro massimiliano carlini e dal maestro gianluca biondi alle ore 11.30 è stato deposto un omaggio al monumento dei caduti di borgo sabotino con la partecipazione della banda comunale e dei gruppi alpini bersaglieri protezione civile e delle consorelle avis dislocate nel territorio per concludere l intensa mattinata di appuntamenti alle ore 13.30 si è svolto il tradizionale pranzo sociale per i donatori e simpatizzanti presso il ristorante il ritrovo di borgo carso 4

[close]

p. 5

rubrica sanitaria alimentazione e gruppi sanguigni il sangue è memoria non soltanto della storia attuale dell individuo ma anche di quella passata avendo mantenuto una traccia del processo evolutivo di molti fenomeni biologici e riflettendo pertanto il cammino dell intera specie umana van leeuwenhoek non conosceva la medicina ma costruì le lenti del microscopio con le quali osservava ogni tipo di sostanza e disegnerà i globuli rossi che ha riconosciuto nel suo stesso sangue i globuli bianchi furono osservati per la prima volta nel 1768 da lazzaro spallanzani biologo emiliano e nel 1845 l inglese thomas wharton riconoscerà il loro modo peculiare di spostarsi emettendo dei prolungamenti o pseudopodi fino a che il russo elia metchnikoff alla fine del 1800 descrisse la loro strategia cioè la fagocitosi di recente il naturopata statunitense peter d adamo ha espresso la teoria secondo la quale i gruppi sanguigni sarebbero lo specchio in cui è possibile leggere il passato dei nostri antenati con la progressiva evoluzione della specie umana a partire dall affermazione iniziale del gruppo 0 dedito alla caccia ed alla raccolta di erbe e frutta selvatica con la successiva comparsa del gruppo a quando l uomo diventa stanziale e produce il cibo con la coltivazione e l allevamento degli animali per giungere al gruppo b con lo sviluppo della pastorizia e l impulso alle migrazioni fino alla comparsa in epoca recente del gruppo ab la lettura di peter d adamo non si limita ad una ricostruzione antropologica della vita sul pianeta essa propone anche il gruppo sanguigno come impronta genetica che caratterizza la nostra identità e condiziona la reattività ed i comportamenti nei 4 gruppi sanguigni della popolazione umana sono pertanto inscritte le capacità di adattamento soprattutto del sistema digerente e di quello immunitario che hanno reso possibile la vita dei nostri antenati e la nostra attuale la scoperta di peter d adamo consiste essenzialmente nel considerare i 4 gruppi sanguigni come la chiave interpretativa dei misteri della vita della salute e della malattia anche se l uso clinico della trasfusione di sangue ha origini antichissime la medicina trasfusionale moderna comincia agli inizi del 20° secolo con la identificazione dei primi anticoagulanti e conservanti ematici karl landsteiner nel 1900 a vienna mette in evidenza l incompatibilità tra alcuni gruppi di sangue infatti ponendo a contatto il sangue di due persone si può verificare una reazione immunitaria tra gli antigeni portati dai globuli rossi di un soggetto e gli anticorpi contenuti nel siero dell altro individuo la pratica trasfusionale viene comunque affrontata come procedimento terapeutico necessario al ripristino della volemia e della capacità ossiforetica ed è nei primi anni del 19° secolo ad opera di j blundell che nel 1918 venne praticata con successo la prima trasfusione documentata da uomo a uomo in tutti questi casi si trattava di trasfusioni dirette ed il primo tentativo di utilizzare sangue reso incoagulabile mediante defibrinazione risale al 1935 nel 1940 landsteiner scopre anche il fattore rhesus rh iniziando cosi lo studio sistematico delle proprietà dei gruppi sanguigni constatando che l 85 degli individui di razza bianca è rh positivo ed il restante 15 rh negativo la risposta di un eritrocita al test rh è determinata da diversi antigeni localizzati in regioni diverse della superficie del globulo rosso i più importanti sono chiamati antigeni c d e c d e di questi d ha l azione antigenica più forte il sangue contenente eritrociti d viene quindi indicato come rh positivo quello in cui manca il fattore d d viene indicato come rh negativo i gruppi sanguigni sono caratterizzati dalla presenza di antigeni sulla superficie dei globuli rossi ne esistono più di 300 raggruppati in sistemi e vengono trasmessi come caratteri autosomici co-dominanti i principali sistemi di gruppi sanguigni sono ab0 lewis p1 mnss rh kell kidd duffy lutheron il sistema a b 0 permette di individuare 4 tipi diversi di gruppi sanguigni 0 a b e ab · i soggetti di tipo 0 non hanno antigeni e possiedono anticorpi diretti contro gli antigeni del gruppo a e b non provocando reazioni immunitarie gli individui del gruppo 0 sono considerati donatori universali ma possono ricevere solo sangue del gruppo 0 · i soggetti del tipo a hanno l antigene a e anticorpi anti-b quindi non possono ricevere sangue del gruppo b · il gruppo a può essere suddiviso nei sottogruppi a1 e a2 la principale differenza tra i due è che gli eritrociti a1 messi in contatto con un siero anti-a agglutinano molto più massivamente e rapidamente di quelli a2 circa l 80 degli individui del gruppo a hanno eritrociti del tipo a1 mentre il restante 20 possiede il tipo a2 · i soggetti del tipo b hanno l antigene b ed anticorpi anti-a quindi non possono ricevere sangue del gruppo a · i soggetti del gruppo ab hanno gli antigeni a e b mentre non possiedono anticorpi anti-a e anti-b non formando anticorpi gli individui del gruppo ab possono ricevere qualunque tipo di sangue e sono considerati quindi riceventi universali in europa la percentuale media di soggetti appartenenti ai diversi gruppi è la seguente 40 del gruppo 0 40 del gruppo a 15 del gruppo b 5 del gruppo ab gruppo gruppo sanguigno da sanguigno trasfondere del ricevente 0 rh0 rh a rha rh b rhb rh ab rhab rh 0 0 a a b b ab ab 0 a b ab a a ab ab a ab b b ab ab b ab ab ab ab alcuni ricercatori hanno evidenziato che molte sostanze contenute negli alimenti sono in grado di provocare fenomeni di agglutinazione anche se molto più deboli nei confronti delle cellule di determinati gruppi sanguigni provocando l attivazione di fenomeni di vero e proprio rigetto secondo d adamo le intolleranze alimentari rappresentano l incapacità di soggetti appartenenti ad un determinato gruppo sanguigno di digerire normalmente certi alimenti per la presenza di sostanze dannose capaci di innescare fenomeni minimi di agglutinazione che sommandosi nel tempo possono esitare in varie espressioni di malattia per identificare le sostanze verso cui si è intolleranti p d adamo propone di fare riferimento al proprio gruppo sanguigno espressione dell adattamento della specie umana ad un determinato contesto alimentare che ha consentito la sopravvivenza ai nostri antenati ma che continua a condizionarsi uno degli elementi cardine dell ipotesi sostenuta da p d adamo è l intolleranza di ciascuno dei 4 gruppi sanguigni per alcune categorie di alimenti conseguente alsegue a pag 6 5

[close]

p. 6

la presenza di lectine le lectine sono proteine presenti negli alimenti dotate delle proprietà di agglutinazione ogni gruppo sanguigno quindi ha la capacità di metabolizzare alcune di tali proteine e non altre cosicchè quando ingeriamo un cibo contenente lectine incompatibili con il nostro gruppo sanguigno queste ultime possono provocare fenomeni di agglutinazione nel sangue in questo modo p d adamo ha caratterizzato 4 profili dietetici per ciascuno dei 4 gruppi sanguigni consigliando una dieta ideale basata sulla riduzione o eliminazione dei cibi difficili da digerire contenenti le lectine capaci di provocare reazioni di agglutinazione la presenza di lectine nell organismo può essere evidenziata dal test dell indacano condotto sulle urine con una misurazione su scala colorimetrica è possibile misurare l eliminazione di indacano una sostanza del gruppo chimico degli indoli che viene escreta con le feci e l urina quando l apparato gastrointestinale ed il fegato non riescono a digerire le proteine ovviamente il consumo di cibi ricchi di lectine incompatibili con il proprio gruppo sanguigno comporta un aumentata eliminazione di indacano a livello urinario secondo questa teoria quindi le persone con gruppo sanguigno di tipo 0 stanno bene seguendo una dieta ricca di proteine animali ed un programma di buona attività fisica ma non tollerano bene i prodotti caseari ed i cereali le persone di tipo a si sentono meglio seguendo una dieta vegetariana mentre la dieta del tipo b è molto bilanciata ed include una grande varietà di alimenti il gruppo sanguigno ab è relativamente giovane e raro 2 5 ed ha fatto la sua prima comparsa meno di mille anni fa la presenza di due antigeni infatti gli conferisce caratteristiche simili per certi aspetti a quelle del gruppo a per altri a quelle del gruppo b e per altri ancora ad una fusione di entrambi i gruppi sotto la buccia lo sapevi che un apporto medio di 400 gr al giorno di ortaggi e frutta potrebbe ridurre a livello di popolazione l incidenza di carcinomi gastrointestinali ed ormonodipendenti del 19 e la mortalità per malattia cardiovascolare del 16 l aggiunta farmacologica alla dieta di vitamine ed antiossidanti non è stata in grado di riprodurre gli stessi benefici effetti in particolare · l aglio contiene allilsolfuri sostanze che bloccano gli enzimi che producono le cellule tumorali · il pomodoro contiene licopene sostanza antiossidante che protegge dal tumore prostatico · la soia contiene isoflavoni che proteggono dal tumore mammario · il cavolo contiene luteina che diminuisce il rischio di contrarre la degenerazione maculare retinica principale causa di cecità nelle persone sopra i 65 anni · le melanzane contengono i pigmenti antociani che colorano di viola la buccia e proteggono i capillari · la buccia dell uva nera contiene resveratrolo che oltre a proteggere il cuore aumenta l attività di un enzima che rigenera le cellule cerebrali l alimentazione fra piacere e dovere il fenomeno soprappeso/obesità è in rapida ed enorme espansione in tutto il mondo in italia la prevalenza di obesità bmi 30 è tra il 9-10 e il sovrappeso bmi >25 si aggira intorno al 35 il rischio di diabete tipo ii malattia coronaica ipertensione arteriosa tende a crescere a partire da valori di bmi 22 con aumento di mortalità mobilità e disabilità associate all eccesso di peso una perdita di peso modesto nell ordine del 5 può avere un impatto notevole sulla salute e sul benessere la causa di ciò non è legata ad un aumento dell introduzione calorica quanto ad una diminuita attività fisica ed al passaggio da un alimentazione dominata da cereali ed ortaggi ad una ricca di grassi e zuccheri semplici bambini rimedi spremute ­ yogurt cracker ­ una fetta di ciambella un gelato artigianale adulti errori rimedi saltare la prima colazione trovare il tempo per farla bere aperitivi e spilluzzicare prima del pasto mangiare frutta o verdura prima del pasto introdurre amidi in eccesso controllare la quantità di pane e pasta fare spuntini fuori pasto preferire infusi e caramelle senza zucchero anziani errori rimedi monotonia varietà nella scelta degli alimenti alimenti conservati frutta e verdure fresche eccesso di bevande alcoliche latte ­ yogurt spremute errori coca cola ­ bibite merendine patatine fritte donazione del sangue e alimentazione corretta consigli e luoghi comuni da sfatare alla ricerca di una dieta sana ed equilibrata prof cannella partiamo da alcune credenze popolari molti temono ancora che donare il sangue anche se poi si ricostituisce possa danneggiare la salute magari provocare un anemia temporanea come deve comportarsi a tavola un soggetto sano dopo aver donato una sana alimentazione è la nostra migliore ricarica naturale la sacca di sangue ottenuta dalla donazione è composta da circa 450 millilitri e contiene in media 65 g di emoglobina questo significa che si perde si badi momentaneamente mezzo litro di liquido circolante di sangue su una media di circa 7 litri una perdita consistente come recuperare in quasi tutti i centri trasfusionali al donatore offrono la colazione il caffè ma soprattutto il latte che tuttavia può ricostituire soltanto la parte liquida del sangue se lei pensa che la quota raccomandata di proteine per un soggetto adulto è di circa 70 g al giorno si rende conto che nella donazione ne perde 65 di sola emoglobina che deve saper reintegrare ma se poi a casa si mangia una bella bistecca e qui la volevo fra i tanti modi di dire vi è appunto quello che la carne rossa fa buon sangue che cosa c è di vero e perché molto di vero anzitutto perché la carne e le uova sono la maggior fonte proteica ovviamente anche il pesce cioè gli alimenti di origine animale in genere per quanto riguarda però il ferro il primato spetta proprio a carne rossa e fegato ed il ferro è davvero un alimento chimico fondamentale per la fabbricazione dell emosegue a pag 6 7

[close]

p. 7

globina cioè la sostanza che trasporta l ossigeno nel sangue tuttavia fra le nuove tendenze alimentari si registrano una crescente avversione per la carne rossa e la diffusione di diete esclusivamente vegetariane quali problemi possono dare e come sostituire la carne per evitare carenze di ferro se ciò è possibile con grande difficoltà occorre distinguere il vegano cioè il vegetariano stretto che mangia solo alimenti vegetali alla lunga può incontrare seri problemi perché deve integrare oltre il ferro vitamina b12 e calcio se invece mangia anche latte uova pesce può riequilibrare queste carenze torniamo al ferro la medicina insegna che a un adulto ne sono necessari 10 12 mg al giorno ma che il nostro organismo è in grado di utilizzare solo una modesta percentuale di ferro introdotta con gli alimenti che ruolo integrativo carne a parte possono allora svolgere le verdure da bambini ad esempio siamo stati spesso perseguitati dalla raccomandazione di mangiare tanti spinaci da questo punto di vista è una credenza priva di fondamento abbiamo fatto il conto per ottenere tanto ferro quanto ne prendiamo in 100 g di carne dovremmo mangiare addirittura 4 chili di spinaci non sono certo paragonabili anche le lenticchie sono tradizionalmente raccomandate per il loro valore elevato di ferro vero o falso vero e falso insieme come per gli spinaci perché è vero che questi alimenti hanno molto ferro ma il problema è più complesso non basta guardare al valori assoluti della composizione le lenticchie crude ad esempio ne contengono molto ma in rapporto a 100 g di prodotto secco mentre cucinate ne mangiamo al massimo 20 o 30 g e quel ferro è meno assorbibile se va a vedere gli spinaci il valore in ferro è 2,9 mentre nel bovino di ferro ne troviamo solo l 1,4 ma questo è molto più assorbibile dal nostro organismo in assoluto l alimento che contiene più ferro è l uovo il cui tuorlo raggiunge un valore in proporzione altissimo 4,9 ma non altrettanto assorbibile come quello contenuto nella carne rossa in conclusione il donatore di sangue nell immediato può a buona ragione prendersi una bella bistecca invece della solita fettina in questo caso è ampiamente giustificato ma ricordiamo anzitutto che questo piccolo salasso sull organismo ha anche effetti benefici perché aiuta il ricambio non ho mai avuto occasione di dichiararlo prima ma anch io per anni ho donato il sangue e lo posso testimoniare dunque parla per esperienza diretta come ha iniziato come spesso capita ho cominciato per caso quando un membro del personale qui all università ha dovuto operarsi d urgenza e poi ho preso questa abitudine una buona abitudine che oggi raccomando a tutti a proposito di buone abitudini lei è uno degli esperti chiamati dal ministro sirchia a far parte della cosiddetta commissione taglia-porzioni contro i rischi di obesità quali sono a tavola i vizi o le eventuali virtù degli italiani È un discorso complesso facciamo chiarezza partendo dal nome della commissione che in realtà è stata istituita per migliorare lo stato di nutrizione della popolazione e per modificare alcuni stili di vita legati all alimentazione l obiettivo quindi non è come si crede tagliare tutte le porzioni ma ridurne alcune e aumentarne altre quelle di frutta e ortaggi soprattutto la frutta perché ne consumiamo poca a causa di abitudini indotte dal mercato gli ortaggi li mangiamo più facilmente perché ci sono i minestroni già pronti i surgelati e per la frutta che spesso non troviamo il tempo o lo spazio a fine pasto tutti si fermano prima oppure la sostituiscono con qualcos altro magari con il dolce o il gelato altro errore comune nel caso dei bambini è sostituire la frutta fresca con i succhi di frutta pieni di calorie per gli zuccheri aggiunti diciamo piuttosto pieni di tante cose vuol dire piene di coloranti conservanti e via dicendo professore dica la verità perché quando lei prepara il frullato a casa cambia colore perché si ossida mentre quello che lei prende confezionato rimane inalterato per carità tutto autorizzato e sicuro però meglio fresco morale della favola occorre spiegare alla gente come redistribuire e migliorare i nostri consumi alimentari ad esempio in generale noi mangiamo troppa carne come risulta da un indagine condotta dall istituto nazionale di nutrizione insieme all istat se noi facciamo la somma dei reali consumi complessivi bovino maiale agnello ecc viene fuori che noi assumiamo 129,1 g di carne al giorno al netto degli scarti il risultato è che quotidianamente solo con queste carni noi ci mangiamo circa 26 g di proteine se poi ci andiamo ad aggiungere il pesce le uova il latte e i derivati viene fuori che noi mangiamo ogni giorno 47,2 g di proteine animali È troppo perché il fabbisogno reale per una vita normale è intorno a 50 60 g ma noi con questa cifra copriamo già quasi per intero il fabbisogno e le proteine vegetali dove le mettiamo perché anche pane pasta legumi hanno le loro proteine ecco perché alla fine ne mangiamo troppe inoltre le proteine animali sono associate al grasso nascosto che non è il condimento grasso aggiunto tenga poi presente che questi dati sono valori medi ciò significa che comprendono anziani bambini e chi non mangia carne quindi un valore medio di 47,2 di sole proteine animali dimostra un alimentazione fortemente squilibrata riepilogando come invertire questa tendenza mangiamo di più anzitutto frutta e ortaggi preferiamo la verdura fresca ma senza demonizzare i surgelati importantissimi per la loro facilità d uso altro suggerimento diminuiamo un po i condimenti e gli alimenti di origine animale in generale cercando invece di mangiare più pesce insomma più dieta mediterranea di una volta e meno grassi animali le nostre sono abitudini da non perdere ma anzi da rafforzare e da affiancare al movimento fisico se infatti raffrontiamo i dati di consumo degli italiani con quelli degli statunitensi scopriamo che gli americani assumono circa due volte e mezzo la quantità di latte e derivati che prendono gli italiani e mangiano pressappoco solo un terzo della frutta fresca che mangiamo noi queste cifre già da sole indicano un esempio da non seguire ma il ruolo di pane e pasta pane e pasta vanno bene ma con discrezione un esempio per tutti ha mai sentito parlare del paradosso francese i francesi mangiano molti formaggi ma sono più snelli e hanno meno patologie cardiovascolari perché mangiano magari un intera baguette ma non ci aggiungono il piatto di pasta in altre parole i carboidrati sono importanti guai a toglierli però vanno mangiati con moderazione noi vogliamo troppe cose insieme senza rinunciare mangiamo invece tutto ma con equilibrio ringraziamo il prof cannella per le utili informazioni che ci ha fornito 7

[close]

p. 8

avis e associazione famigliari vittime della strada insieme per un grande regalo di natale un iniziativa in collaborazione con l associazione europea familiari e vittime della strada l associazione europea famigliari e vittime della strada insieme all avis di latina ha organizzato domenica 03 dicembre dalle ore 8.00 alle ore 11.00 presso il centro di raccolta cittadino di corso matteotti 238 una raccolta straordinaria di sangue l associazione europea famigliari e vittime della strada per voce del suo presidente giovanni delle cave in quell occasione ha lanciato un accurato appello a tutti i cittadini finché si apprestassero a compiere un gesto di estrema solidarietà quale la donazione di sangue soprattutto in un territorio segnato ogni giorno da numerosi incidenti stradali non dimentichiamoci purtroppo che il nostro territorio vanta il triste primato di essere percorso da alcune tra le più pericolose strade d italia questo dato non può di certo lasciarci indifferenti a pochi giorni dal santo natale quindi le due associazioni si sono unite per fare un regalo diverso che a noi non costa niente se non un poco del nostro tempo questo natale abbiamo scelto di regalare la vita abbiamo scelto di donare il sangue ricordiamo che possono donare il sangue tutte le persone sane di età compresa tra i 18 e i 65 anni e con un peso corporeo non inferiore ai 50 kg gli assidui controlli medici gli accurati ed approfonditi esami effettuati su ogni singola unità di sangue raccolta garantiscono al paziente ricevente ed allo stesso donatore la salvaguardia sulla propria salute e svolgono una vera e propria opera di medicina preventiva tra i donatori avis e agesci insieme per la solidarietÀ nel novembre del 2006 tra l avis e l agesci l associazione che racchiude i gruppi scout di italia fu stipulata una dichiarazione di intenti al fine di definire delle collaborazioni tra le due associazioni la sezione avis di latina sullo spirito di questa collaborazione a livello nazionale ha intrapreso una serie di iniziative con i gruppi scout del capoluogo pontino in quanto le due associazioni sono impegnate nel diffondere nella comunità civile i valori della solidarietà della gratuità della partecipazione e della tutela del diritto alla salute l agesci promuove nel suo metodo educativo l educazione all amore alla cittadinanza attiva alla solidarietà al rendersi utile in qualunque momento ciò sia richiesto mettendo a disposizione le proprie energie e capacità una costante testimonianza di attenzione agli altri e di tensione al cambiamento in ogni ambiente di vita fondato sull accoglienza delle reciproche diversità e sulla fraternità dove ciascuno è impegnato a mettersi al servizio degli altri l avis come ben si sa è impegnata nel promuovere la donazione del sangue intero o di emocomponenti volontaria periodica associata e anonima che configura il donatore quale promotore di un primario servizio socio-sanitario ed operatore della salute la donazione di sangue non è un gesto di solidarietà comune ma è il gesto di solidarietà atto a sostenere i bisogni di salute dei cittadini favorendo il raggiungimento dell autosufficienza di sangue e dei sui derivati a livello nazionale dei massimi livelli di sicurezza trasfusionale possibili e la promozione del buon uso del sangue le due associazioni hanno espresso la volontà di collaborare insieme in quanto entrambe hanno una natura non lucrativa esse promuovono l idea di un servizio alla comunità volontario non remunerato consapevole inteso come valore umanitario universale ed espressione di solidarietà e civismo continuate a seguirci su avis notizie e scoprirete tante iniziative tra la nostra sezione e i gruppi scout come la recente collaborazione avviata per organizzare il carnevale dei bambini 8

[close]

p. 9

un calcio solidale continua la collaborazione tra la virtus latina calcio e l avis del capoluogo pontino continua la collaborazione tra la virtus latina calcio e la sezione avis del capoluogo pontino venerdì 2 novembre infatti la dirigenza della virtus calcio insieme al capitano il centrocampista mauro facci e al vice il difensore sandro luceri al fine di promuovere il messaggio solidale dell avis si sono recati presso il centro di raccolta cittadino di corso matteotti in occasione della consueta giornata di raccolta per un incontro con i donatori e la dirigenza dei volontari del sangue di latina con l occasione è stata donata all avis la maglia ufficiale che riporta il logo dell associazione cucito volontariamente vicino al cuore dei giocatori con la quale la virtus sta disputando le varie uscite di campionato dopo basket e volley non poteva mancare il calcio in casa avis dichiara massimiliano bellizia vice presidente della sezione avis di latina che continua che anche se nei campionati minori ritorna dopo un anno di assenza dai campi a riempire le domeniche del capoluogo pontino l avis non può che essere vicina alla virtus con la quale grazie alla partnership instaurata saremo presenti anche nel mondo del calcio da sempre lo sport per eccellenza del bel paese la benacquista scende in campo con l avis nel cuore si È tenuta giovedi 11 ottobre la presentazione della squadra di emanuele bragato siamo arrivati a metà stagione del campionato di serie b1 con la squadra pontina che sta lottando per la qualificazione ai play-off l avis è molto vicina alla squadra come ormai a tutte le realtà sportive cittadine perché sono esempio di buona salute lavoro di gruppo e lealtà caratteristiche presenti nella benacquista basket latina ma ripercorriamo le varie fasi della stagione che hanno visto l avis vicino alla società abbiamo caricato la squadra in attesa dell inizio di campionato con l immagine di alcuni giocatori della benacquista ass.ni basket latina proiettati sugli ormai popolari manifesti 6 metri per 3 che l avis di latina ha proposto dalla metà di settembre l 11 di ottobre c è stata al circolo cittadino la presentazione ufficiale della squadra la quale ha cambiato molto dai giocatori agli sponsor e che proprio tra gli sponsor vede la presenza dell avis come riportato anche sulla maglia dei giocatori che hanno il nostro logo stampato proprio sul cuore perché l avis è vicina al cuore di tutti e quindi anche dei giocatori della benacquista per questo anche noi eravamo partecipi alla presentazione in primis con il nostro presidente marco fioravan te grande appassionato di basket ed amico/tifoso della società la quale ci ha ampiamente ringraziato e che ci ha omaggiato di una foto di gruppo dove ahinoi ci sentivamo un po piccoli ma l avis è grande e grande sarà il tifo che faremo per supportare la squadra per l intera stagione ed è per questa che anche quest anno sono stati distribuiti i calendari tascabili che evidenziano ancor di più questo grande binomio la benacquista ass.ni basket latina con l avis nel cuore c É 9

[close]

p. 10

mille grazie anzi 4700 tagliato il traguardo delle 4700 sacche di sangue raccolte il 2007 per l avis di latina si è chiuso con un andamento più che positivo infatti anche l anno da poco terminato si è concluso per i volontari del sangue del capoluogo pontino con il segno raggiungendo quota 4700 donazioni ottimi i risultati anche nell ultima parte dell anno registrando nel solo mese di dicembre 500 donazioni dopo i numerosi inviti alla donazione vogliamo ringraziare pubblicamente tutte quelle persone che hanno donato un poco del loro tempo a favore di chi ne ha bisogno donando il proprio sangue in modo autonomo e volontario afferma marco fioravante presidente di avis latina che prosegue è proprio grazie alla sensibilità dei donatori che negli ultimi anni siamo riusciti a soddisfare almeno in parte le necessità ospedaliere il risultati conseguiti sono stati possibili grazie all impegno quotidiano dei volontari che ruotano intorno all avis di latina e ad un organizzazione presente e capillare sul territorio un ringraziamento doveroso va al supporto dato dai media che sensibili al nostro operato e compito ci aiutano costantemente a sensibilizzare quel gesto di immensa gratitudine verso il prossimo che racchiude in se il dono del sangue nell augurare un 2008 pieno di successi e soddisfazioni invitiamo tutti coloro che vogliono avvicinarsi alla gratificante esperienza della donazione di sangue di venirci a trovare presso la nostra sede di corso matteotti 238 a latina ricordando che è possibile donare tutti i lunedì merco ledì venerdì domeniche e giorni festivi dalle ore 8.00 alle 11.00 presso il centro di raccolta cittadino di corso matteotti o presso il s.i.t dell ospedale goretti tutti i giorni esclusi i festivi inoltre ogni prima domenica del mese è possibile donare il sangue presso la sottosezione di latina scalo in via della stazione 185 e ogni seconda domenica del mese presso la sottosezione di borgo sabotino in via foce verde periodicamente con l ausilio della nostra autoemoteca vengono organizzate giornate di raccolta presso i principali borghi non raggiunti dalle nostre sottosezioni e presso istituti scolastici della città di latina per informazioni avis latina corso matteotti 238 04100 latina tel 0773/697669/fax 0773/1879995 info@avislatina.it www.avislatina.it il sito internet dell avis di latina si rifÀ il look on line il restyling del nuovo sito internet da oggi è on line il nuovo sito dell avis comunale di latina migliorato nella grafica e nei contenuti un ringraziamento doveroso agli amici di network consulting cristian nicola e al nostro emanuele per la preziosa collaborazione all indirizzo www.avislatina.it numerosi spazi sono rivolti agli eventi con particolare risalto al programma in atto di medicina preventiva e a tutte le iniziative presenti e future della nostra sezione la sezione stampa contiene i nostri comunicati e lo spazio che periodicamente giornali radio internet televisione dedicano alla nostra associazione nella sezione comunicazioni verranno inserite eventuali informazioni di interesse pubblico rivolte ai nostri donatori e a chi speriamo deciderà di diventarlo presto oltre ad una sezione dedicata al nostro periodico d informazioni avis notizie ampio spazio nella sezione amici troveranno i nostri testimonial come tiziano ferro fabrizio del monte manuela zanier mara santangelo e le collaborazioni avviate con le società sportive presenti nel territorio come la virtus latina calcio e la ab latina spazio anche alle diverse sezioni avis sparse per la penisola e gemellate con la nostra sezione oltre ai vari forum e siti internet in cui l avis di latina è presente un ringraziamento doveroso agli amici di network consulting per la preziosa collaborazione a questo punto non resta che ciccare su www.avislatina.it 10

[close]

p. 11

a teatro con l avis si È svolto sabato 19 gennaio alle ore 21.00 al teatro cafaro spettacolo di beneficenza pro avis il comitato provinciale della fitafederazione italiana teatro amatori con il patrocinio della fondazione palazzo della cultura del comune di latina quest anno ha organizzato la 12° stagione teatrale fita al teatro armando cafaro di latina ex teatro ridotto con la direzione artistica di gabriele sanges la stagione teatrale ha in programma diversi spettacoli con altrettante repliche la solidarietà è un obiettivo che vuole raggiungere la fita infatti ogni spettacolo è abbinato ad una associazione di volontariato e anche per il 2008 l avis è stata inserita tra le associazioni da abbinare agli spettacoli ricorda antonio tombolillo responsabile area eventi dell avis di latina sabato 19 gennaio 2008 alle ore 21:00 presso il teatro cafaro la compagnia il sorriso di latina ha presentato la commedia voglio ridere cosÌ farsa in due atti di armando cafaro l incasso dello spettacolo detratte le spese vive di allestimento è stato devoluto a favore dell avis di latina la compagnia il sorriso nasce a napoli nel 1966 e vede in armando cafaro lina sanges e gabriele sanges i suoi soci fondatori il 26 giugno 1966 al teatro flegreo di napoli la compagnia il sorriso presenta il suo primo spettacolo fantasia in vetrina da quel lontano giorno sono trascorsi ben 40 anni durante i quali tranne un breve intervallo la compagnia ha presentato circa 40 lavori con oltre 350 repliche e ha come motto far divertire per divertirsi ad interpretare questa brillante e divertente commedia sono stati rosaria casolaro antonio tombolillo samantha centra alessandro gibson gianni iovine aurelio natale luisa cossentino camilla iacoacci vincenzo cesarano gelsomina pilato luisa belardinelli giuseppe ricci lina sanges graziano pacenza regia di lina sanges direttore artistico gabriele sanges ringraziamo tutti i donatori che hanno voluto trascorrere una serata nell insegna del divertimento e della solidarietà 11

[close]

p. 12

mille auguri anzi 4500 partita a gennaio una nuova campagna firmata avis latina l anno da poco iniziato non poteva cominciare per i volontari del sangue di latina con i nuovi e collaudati manifesti 6 metri per 3 visibili nel mese di gennaio per le vie del capoluogo pontino i manifesti realizzati sono di tre tipi il primo dei quali realizzato grazie alla collaborazione della squadra di calcio virtus latina militante nel campionato di promozione girone c la sezione comunale di latina si interessa molto allo sport per avvicinare sempre più i giovani alla donazione ma al tempo stesso per spingerli ad uno stile di vita sano e corretto dichiara emanuele bragato volontario della sezione avis di latina che prosegue uno stile di vita avis si usa dire nell ambiente ed è per questo che da tempo stiamo investendo sullo sport e sulla medicina preventiva perché la tutela del donatore rimane l obiettivo primario gli altri due manifesti sono rappresentati da delle mani che tengono un cuore e riportanti la frase donare è gioia nel cuore il grande cuore dei donatori di sangue che attraverso il loro gesto quotidiano contribuiscono a salvare molte vite su ogni manifesto l augurio per l anno da poco iniziato alla propria cittadinanza e allora mille auguri anzi 4500 quanti i donatori dell avis di latina 12

[close]

p. 13

il regalo di mara santangelo la racchetta e il completo usato nella finale di federation cup in regalo ai donatori avis con lo scopo di promuovere la donazione di sangue soprattutto tra i giovani la nostra amica e testimonial mara santagelo campionessa internazionale di tennis ha messo in palio la propria racchetta il completo e il berretto utilizzato nella finale di federation cup vinta insieme alle sue colleghe francesca schiavone flavia pennetta e roberta vinci nel settembre del 2006 i regali offerti da mara verranno consegnati presto a tre donatori che verranno estratti tra tutti i donatori iscritti alla sezione comunale di latina un motivo in più per effettuare la propria donazione di sangue in questi giorni e vedersi consegnare uno degli oggetti messi gentilmente in palio da mara avis per telethon domenica 16 dicembre consegnato l assegno di 300.000 e anche nel 2007 avis ha scelto di sostenere telethon la celebre maratona televisiva che ha lo scopo di raccogliere fondi a favore dello studio delle malattie genetiche tante le iniziative che le varie sezioni avis sparse sull intero territorio hanno messo in campo per raccogliere fondi pro telethon un vero e proprio esercito di volontari che in tutta la penisola ha organizzato banchetti spettacoli eventi sportivi e tanto altro con l unico scopo di poter raccogliere complessivamente una bella cifra sostanziosa e i risultati finali sono stati di tutto rispetto visto che le iniziative messe in campo ci hanno fatto raggiungere la strepitosa cifra di 300.000 e domenica 16 dicembre nel corso della maratona televisiva sulle reti rai è stato consegnato il mega assegno con l importo raggiunto l assegno è stato consegnato da 4 volontari avisini e per la cronaca 2 di loro laura proscio e massimiliano renzetti appartenenti proprio all avis di latina in questo modo avis ha voluto dimostrare che l associazione è fatta anche di giovani che quotidianamente si adoperano per diffondere il messaggio del dono del sangue in modo autonomo e volontario quei giovani che in più occasioni hanno dimostrato come sia possibile fare volontariato mostrando il sorriso 13

[close]

p. 14

a proposito di propaganda di antonio tombolillo massimiliano renzetti emanuele bragato il 2007 è stato per la nostra sezione l anno del cinquantenario una ricorrenza importante che ha caratterizzato e che ha visto la nostra sezione impegnarsi su diversi fronti con lo scopo di creare una serie di iniziative atte a far conoscere la donazione del sangue soprattutto tra i più giovani i rapporti con i principali mezzi di comunicazione sono più che consolidati la partecipazione a diversi forum su internet la continua presenza su quotidiani e riviste la presenza in televisione e in radio è la prova che la nostra sezione ha acquisito nel tempo la giusta visibilità a tal proposito un ringraziamento doveroso va proprio al supporto dato dai media che sensibili al nostro operato e compito ci aiutano costantemente a sensibilizzare quel gesto di immensa gratitudine verso il prossimo che racchiude in se il dono del sangue un supporto quotidiano e fondamentale da citare ad esempio i diversi quotidiani messi a disposizione dai propri direttori a favore dei donatori durante le giornate di raccolta il 2007 ci ha visto ancora protagonisti come anche per gli anni passati con i collaudati manifesti 6 metri per 3 posizionati per le vie del capoluogo pontino tanti i manifesti realizzati da quelli effettuati grazie alle collaborazioni avviate con il mondo dello sport a quelli realizzati grazie alla collaborazione del nostro testimonial tiziano ferro proprio la collaborazione con il noto cantante pontino ci ha visti impegnati per diversi mesi sia in un `intensa campagna di sensibilizzazione sia nell organizzazione di eventi di tutto rispetto come la realizzazione del meeting estivo in occasione del concerto di tiziano a latina che ha visto la nostra città presa da assalto da circa 200 giovani avisini provenienti da ogni angolo dello stivale per passare un fine settimana di luglio davvero indimenticabile in tutti noi è ancora vivo il ricordo dell enorme lavoro svolto per organizzare il tutto ma i ringraziamenti e le tante mail di affetto che ci sono giunte ci hanno ripagato alla grande tornando al mondo dello sport da segnalare le partnership avviate con la squadra di basket benacquista assicurazioni iscritta nel campionato serie b eccellenza girone b e la virtus latina calcio iscritta in promozione girone c collaborazioni che hanno permesso di posizionare il logo dell avis nelle loro maglie ufficiali oltre a diverse nostre presenze presso lo stadio e il palazzetto con lo scopo di rendere l avis sempre più visibile trattando di propaganda non possiamo non ricordare due utili strumenti il nostro avis notizie e il sito internet utili e indispensabili mezzi di comunicazione tra la sezione e il donatore prendendo in considerazione il nostro giornale lo scorso anno ci siamo posti come obiettivo quello di trasformare un semplice notiziario in qualcosa di più serio un vero e proprio giornale nel quale raccontare ciò che accadesse intorno alla sezione di latina speriamo di esserci riusciti ai nostri lettori il giudizio finale per quanto riguarda internet il nostro sito di recente ha subito un restyling migliorando nella grafica e nei contenuti invitandovi a vederlo al suo interno potrete trovare notizie e informazioni sulla donazione del sangue e sulle diverse attività messe quotidianamente in atto dalla nostra sezione numerosi spazi sono rivolti agli eventi con particolare risalto al programma in atto di medicina preventiva e a tutte le iniziative presenti e future della nostra sezione la sezione stampa contiene i nostri comunicati e lo spazio che periodicamente giornali radio internet televisione dedicano alla nostra associazione nella sezione comunicazioni vengono inserite eventuali informazioni di interesse pubblico rivolte ai nostri donatori e una sezione dedicata al nostro avis notizie ampio spazio nella sezione amici trovano i nostri testimonial come fabrizio del monte manuela zanier mara santangelo e tizianoferro e dove presto ci saranno interessanti novità spazio anche alle diverse sezioni avis sparse per la penisola e gemellate con la nostra sezione oltre ai vari forum e siti internet in cui l avis di latina è presente a questo punto non rimane quindi che ciccare su www.avislatina.it tra le diverse iniziative realizzate vogliamo ricordare la sponsorizzazione e distribuzione dei calendari tascabili con tutte le partite in programma nel campionato 20072008 per la squadra di volley andreoli iscritta nel campionato di serie a1 per la squadra di basket benacquista assicurazioni iscritta nel campionato serie b eccellenza girone b e per la virtus latina calcio iscritta in promozione girone c memorabili anche i tanti momenti di spettacolo e solidarietà realizzati grazie al prezioso aiuto della compagnia il sorriso di latina scopo di queste iniziative è quello di diffondere soprattutto tra i giovani la necessità del dono del sangue rendendoli consapevoli della possibilità grazie a questo dono di poter aiutare il prossimo ecco allora che iniziative come queste possono diventare veicolo di comunicazione e propaganda che sviluppa nel contempo l opportunità di reciproca conoscenza fra i donatori delle diverse associazioni presenti sul territorio anche nell anno in corso ci prefissiamo di continuare in questa direzione al fine di dare la giusta visibilità che la nostra sezione merita carnevale dei bambini bentornato carnevale avisino dopo 15 anni il 2 febbraio l avis ha riproposto la festa dedicata ai più piccoli animazione e ricchi cotillon in collaborazione con il gruppo boy scout di latina per informazioni avis latina corso matteotti 238 04100 latina tel 0773/697669 fax 0773/1879995 info@avislatina.it www.avislatina.it 14

[close]

p. 15

scritti da voi un sogno tutti hanno un sogno nel cassetto di anacleto dottor come tutti anche io anacleto dottor medaglia d oro avis insieme al mio amico paolo emilio poponessi avevamo un sogno quello di raggiungere la meta di ogni motociclista biker o centauro che sia nordkapp ovvero caponord in norvegia questo sogno si è avverato il 30 giugno 2007 quando alle ore 09.00 ci siamo messi in moto pronti per iniziare questa emozionante avventura giorno dopo giorno dall italia borgo grappa continuando attraverso austria germania danimarca svezia finlandia lapponia nella città rovaniemi detta babbo natale city abbiamo partecipato ad un moto raduno di due giorni in cui sono successe cose pazze ed infine la tanto sospirata norvegia l 8 luglio 2007 finalmente la meta tanto attesa si presenta con un nebbione che ci limitava la visuale a non più di 50 metri e che in pochi istanti si è dissolta permettendoci di vedere con grande emozione il fatidico sole di mezzanotte vi garantisco che è una sensazione da brividi che almeno una volta deve essere vissuta di persona raccontarlo poi è come rivivere quei momenti istante per istante fantastico la natura i fiordi poi sono di una bellezza indescrivibile che solo in un attimo per una banale disattenzione nei pressi della città majavatn scompaiono alla vista causa una caduta rovinosa fine di un meraviglioso sogno dopo aver percorso 8100 km scherzo del destino o altro mi sono procurato tre fratture al piede sinistro brutto modo di concludere un esperienza unica ma che ancor più rimarrà impressa per sempre che dire il vero avisino biker si è spezzato ma non molla e salute permettendo 58 years old mi riprometto di concluderlo un altra cosa indimenticabile di questo viaggio sono le centinaia di motociclisti camperisti e persino ciclisti di ogni dove incontrati con cui abbiamo scambiato esperienze e sensazioni fortissime durante tutto il viaggio cos altro posso aggiungere sono ancora leggermente contuso ma ben felice spero di avervi trasmesso qualche sensazione di questa fantastica avventura per me e paolo sicuramente indimenticabile any ps l incidente è avvenuto il 13° giorno di viaggio come vogliamo chiamarla sfiga È arrivata una cicogna in compagnia di un angelo una nuova vita un nuovo amore lo scorso 2/11/2007 è nata la piccola alessia conca un augurio grandissimo da tutta la redazione di avis notizie alla mamma mara nostra volontaria telefonista e al papà marco per la nascita della piccola alessia tanti auguri anche da nonno enzo nostro donatore e nonno fabrizio donatore e consigliere della nostra sezione comunale ad una persona speciale di mirko lovato non c è amore più grande di chi dona la propria vita per gli altri e tu nonna questo lo facevi ogni giorno,avevi sempre una parola di amore conforto sollievo speranza per chiunque ti chiedeva aiuto e quando stavi male per non farci preoccupare fingevi di stare bene anche negli ultimi giorni in ospedale il tuo pensiero era rivolto verso di noi mia nonna non era una nostra associata ma ne rispecchiava in pieno i valori e orgogliosa che ne facessi parte avrai sempre un posto speciale nel mio cuore ciao mikki tanti auguri alla piccola marta finalmente il piccolo tenero bocciolo profumato è spuntato tra i suoi due genitori e con i suoi teneri petali ha invaso di felicità tutti noi un bacione grande alla neo-arrivata marta la redazione di avis notizie si unisce alla gioia di aurora e roberto per la nascita della piccola il 20 gennaio scorso auguroni da tutti noi la gioia di donare di gerardo pino montibello quanta gioia ho nel cuore cresce ogni giorno di più col mio gesto ho donato felicità e salverà qualcuno non so per chi ma so il perché È un amore senza ritorno con la sofferenza di chi sa che nemmeno esisto la gioia di donare è immensa ed esserne testimone è bello per farci pervenire i vostri elaborati per e-mail info@avislatina.it per posta redazione avis notizie c/o avis latina corso matteotti 238 04100 latina venendo a trovarci di persona gli elaborati non verranno restituiti 15

[close]

Comments

no comments yet