Pink Basket & Panorama Lombardo_SETTIMANA 32 (12-13 giugno)

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

gatti 19 ponchiroli 12 ma sul +12 a 9 dalla fine È di canegrate varese e cerro l ultima gioia della stagione senior 2011/12 conclusa lo scorso va in calo verticale di energie e la squadra di balsamo dell acqua 13 de bernardi 12 diventa paweekend con le final four di serie c tutto aldrona del campo con un parziale di 20-4 che la l insegna delle emozioni e dell imprevedibilità al lancia sul 54-50 a 1 dalla fine col faro ponchipunto che chi è partito con un colpo mariano è roli fuori per falli canegrate sembra spacciata finito ultimo mentre chi è scivolato alla prima ma getta il cuore oltre l ostacolo e confeziona un canegrate ha chiuso in testa un grande ap5-0 con gatti che pareggia la veterana ceriani plauso all inesauribile combattività delle squadre nonostante i 120 di sforzo in tre giorni che ruba palla e menapace che subisce fallo trasformando il libero vincente a ­10 prima delconsecutivi e una nota di merito al caldissimo l ultimo infruttuoso assalto del gso pubblico che ha affollato l impianto di usmate prima giornata partenza a sorpresa ca arriva così un doppio verdetto promossa canegrate ma anche varese che in caso di sconfitta negrate col suo nucleo exrho è una garanzia nelle finali e viene da una stagione impeccabile non ti aspetti che sia infilzata dalla giovane mariano inarrestabile rossi 28 poi casagrande 12 e zanotti 11 soffrendone la zona e la maggior freschezza break decisivo nell ultimo quarto dopo il +4 brianzolo al 30 pesa anche la malasorte per la squadra di paletti ponchiroli 17 menapace 13 che già senza mascia perde poli per infortunio a senso unico la seconda partita con varese lovato 20 grotto 10 che soffoca con una pressione costante cerro priva di megali e tovaglieri e spenta in tutte immagini dalle finali di c a usmate in alto il taglio della retina per tranne pedron 17 trecanegrate e la festa di varese dopo aver battuto mariano in basso mendo un 21-0 nel 2° cerro con la coppa del 3° posto e il pubblico che ha gremito la tribuna quarto 41-17 al 20 seconda giornata l esatto contrario della prima cerro stavolta è nel match di chiusura passerebbe grazie allo brillante megali 13 al rientro villano 12 e scontro diretto con cerro mentre per mariano è tutto o niente se vince è prima se perde è ulstende una mariano che non si ripete sui livelli di tima fuori dalle 3 promozioni all inizio le lavenerdì nessuna in doppia cifra già 37-25 al 20 tutta la voglia di riscatto anche per cane riane di dell oro rossi 18 imperversano 2-12 al 6 ma la squadra di lilli ferri mostra di non grate ponchiroli 19 menapace e gatti 12 che spalle al muro travolge varese lovato 15 voler regalare nulla e in progressione macina difensivamente le avversarie recuperando con buffoni 14 nel giro di un quarto e mezzo 34-15 montuori e poi staccandosi con bianchi e grotto risultato clamorosa parità con 4 squadre a 10 a testa 53-38 al 37 quota 2 punti finisce dunque con canegrate prima e per il terza giornata come due spareggi chi suo nucleo ex-rho è un bis del 2011 varese vince passa chi perde deve sperare di finire pari seconda cerro terza a festeggiare il salto in b con chi ha battuto in precedenza e il derby altomilanese tra canegrate e cerro è da brivido regionale e mariano punita dallo scontro diretto a sfavore col gso per ora a mani vuote in gioca benissimo per 3 quarti la veneto banca attesa di un probabile ripescaggio c la festa è per canegrate varese e cerro u15 interzona poker lombardo pan rama l mbard aggiornato al 12/6/12 grande risultato per la lombardia negli interzona under 15 dello scorso weekend ben quattro le nostre rappresentanti qualificate alle finali nazionali di cui tre hanno saputo farlo col primato nel rispettivo girone si tratta del geas campione regionale che a latina travolge genova piega di misura marghera 42-40 e domina priolo della pro patria busto seconda testa di serie lombarda che nella medesima sede prende il largo nella ripresa contro battipaglia e moncalieri infine tiene a bada quartu s elena 52-49 e del lussana bergamo che a s giovanni valdarno mette a tacere nelle prime due giornate avversarie di livello come piemonte 54-46 e dike napoli completando l opera con alghero secondo posto per la comense che a s severino marche incappa nel forte s raffaele roma alla prima giornata 45-68 ma si rialza travolgendo faenza e regolando con autorità casale monferrato 70-52 nella partita decisiva e certamente casomai le `97 lombarde dovessero riscattarsi dopo l ottavo posto al trofeo delle regioni l hanno fatto in grande stile peccato solo per milano basket stars che dopo aver perso con ostia e vinto con taranto 67-52 cedono con savona nel match determinante partita martedì 12 a bormio la grande competizione tra regioni per l annata `99 il trofeo bulgheroni che abbiamo presentato nel numero scorso con un intervista al coach della nostra selezione nazareno lombardi è iniziato per le nostre con una nettissima vittoria 103-19 sul trentino-alto adige 21 punti per mariani 16 per celli 15 per decortes piemonte e friuli le prossime avversarie quindi la fase a eliminazione diretta il torneo si conclude sabato all ombra del castello sforzesco di milano si è disputata lo scorso weekend la prima tappa della nuova competizione streetball italian tour promossa dalla fip per incentivare il basket 3 vs 3 all aperto nel torneo femminile ha vinto il terzetto del geas formato da francesca gambarini elisa penna e carlotta picco battendo in finale il college italia iniziato bene il bulgheroni streetball nuovo successo geas nazionali giovanili al lavoro c lombarda finali ims mariano-veneto banca canegrate petra varese-gso cerro m cerro-mariano canegrate-varese canegrate-cerro varese-mariano canegrate varese 4 cerro mariano 2 classifica 61-52 63-38 65-45 54-42 55-54 58-47 a cura di manuel beck c è molta lombardia sia tra le atlete che negli staff tecnici in forza alle nazionali u16 e u18 di cui sono stati diramate in queste settimane le prime convocazioni in vista dei rispettivi europei organici da 16 che subiranno poi 4 tagli le u16 già al lavoro dal 7 giugno a pesaro sotto la guida del vittuonese roberto riccardi contano su beretta kacerik zandalasini del geas e su giorgi di biassono le u18 che si troveranno a caorle dal 21/6 col medesimo duo del college italia stella campobasso coach e il lombardo luca visconti vice hanno minali del lussana bergamo penna e gambarini del geas.

[close]

p. 2

dai campionati senior alle giovanili il riassunto dell annata 2011/12 il presidente chiama le societÀ abbiamo convocato per mercoledì 20 giugno dalle 20.30 presso la sala a del coni di via piranesi a milano una riunione aperta a tutte le società del femminile lombardo saranno presenti il presidente del settore agonistico gianni del franco e il presidente della lega basket femminile stefano pennestrì lo scopo è soprattutto dare voce al nostro movimento ritengo doveroso trattare questi temi a attività senior riforma dei campionati attuazione e prospettive riflessi sull attività legati al momento economico generale b giovanili struttura dei campionati e annate di riferimento vorrei anche rivolgere il mio saluto di fine stagione al movimento femminile lombardo anche quest annata ha visto le nostre società primeggiare nei vari campionati a loro va il mio ringraziamento per i risultati ottenuti in particolare gli scudetti giovanili e gli altri piazzamenti notevoli sono linfa vitale per porre le basi delle vittorie senior del futuro tengo poi a sottolineare le tante società partecipanti ai campionati regionali e provinciali che affiancano il lavoro tecnico al lavoro sociale portando in palestra tante ragazzine appassionate che crescono con i sani principi dello sport infine in quest ultimo numero del panorama lombardo rivolgo un sentito ringraziamento a questa iniziativa che ha permesso di essere aggiornati con immediatezza su tutto il nostro femminile dando un contributo alla sua crescita suggerisco di collezionare tutti i numeri di quest annata saranno un ricordo prezioso buona pallacanestro a tutte e tutti e a presto per nuove esperienze cestistiche pan rama l mbard in a1 i due derby stagionali sono di segno opposto all andata la spunta il geas con un canestro allo scadere di zanon al ritorno stravince la comense sesto conquista l accesso alle final four di coppa italia ma in campionato si piazza all 8° posto mentre como firma una grande annata terza in stagione regolare e sconfitta solo in gara-5 da schio in semifinaleplayoff in a2 un sanga milano trasformato dal mercato estivo fa sognare in autunno con 11 vittorie di fila poi resta fuori d un soffio dalla coppa italia e va in flessione chiudendo comunque quarto la regular season prima di uscire nei quartiplayoff biassono dopo una partenza negativa si stabilizza in zona-playout e coglie la salvezza al primo turno battendo alghero stagione lunghissima e intensa nella nuova b unica transitoria verso il ritorno a una b nazionale e una regionale nel 2012/13 grande annata per crema che vince la fase lombarda di coppa italia poi la stagione regolare di campionato e infine conquista la promozione in a2 salto di categoria anche per broni accedono alla b nazionale alias campionato di sviluppo valmadrera e costamasnaga sconfitte nelle finali per l a2 poi pure carugate che passa il concentramento finale dopo aver vinto insieme a usmate i due mini-gironi della seconda fase a questi ultimi si erano qualificate anche lussana bergamo cre la rassegna ufficiale fip sul movimento femminile enrico ragnolini l italia cerca l europeo mentre il consiglio federale ha approvato i cambiamenti alla formula dell a1 proposti dalla lega 12 squadre ai playoff ne retrocede solo una intanto orvieto è l ultima promossa dall a2 l attenzione si sposta sulla nazionale maggiore che ha esordito martedì 12 nelle qualificazioni europee con una sconfitta 71-52 in lettonia le lombarde 7 punti masciadri 5 zanoni non entrata spreafico non convocata crippa mona albino e vittuone salvezza cioè b regionale senza code post-stagionali per villasanta e cantù ai playout pontevico condanna lodi in serie c vincono la stagione regolare giussano e canegrate poi festeggiano la promozione la stessa canegrate varese e cerro vedi pagina a fianco la stagione delle giovanili elite è contrassegnata dalle imprese del geas che centra una tripletta di titoli regionali e soprattutto un bis di scudetti con possibilità ancora aperta di fare tris a livello u19 e u17 sesto domina imbattuta la fase lombarda in entrambi i casi seconda biassono e batte venezia nelle due finalissime per il titolo nazionale lussana bergamo u19 e cremona u17 si fermano alla prima fase delle rispettive finali la comense u17 arriva ai quarti nelle u15 elite regna invece un grande equilibrio alla fine però risolto anche qui in favore del geas per scontri diretti sull appaiata pro patria busto nella fascia regionale spicca il doppio titolo di biassono nelle categorie più giovani u14 e u13 sugli scudi anche il s giorgio mantova che porta a casa il titolo delle u17 regionali il 2° posto u14 e il titolo della fase lombarda del join the game u14 sempre nella competizione 3 vs 3 a segno il lussana fra le u13 poi due bei podi nazionali col s giorgio secondo e le bergamasche terze anche lodi e carroccio legnano s iscrivono tra i club titolati della stagione nel trofeo delle regioni 2012 la lombardia reduce da 3 titoli consecutivi stavolta si ferma all ottavo posto al trofeo delle province s impone la selezione di milano-pavia-lodi nelle foto festa comense un derby biassonomilano crema geas u19 s giorgio u14 al join gli appuntamenti dell estate e proprio le nazionali saranno come da tradizione le grandi protagoniste dell estate cestistica femminile seguiremo le azzurre non solo nelle qualificazioni e si spera poi negli europei di francia dal 15 al 30/7 ma anche nella classica serie di europei giovanili u16 dal 12 al 22/7 u18 dal 26/7 al 5/8 u20 dal 16 al 26/8 e nel mondiale u17 dal 17 al 26/8 il tutto preceduto dalle finali nazionali u15 chiusura dell annata giovanile di club in programma a vasto e termoli dall 1 al 7 luglio categoria squadra destinazione b crema a2 b broni a2 b valmadrera b naz b costamasnaga b naz b carugate b naz c canegrate b reg c varese b reg c cerro magg b reg promoz lonato c promoz robbiano c promoz assisi milano c promoz bridge pavia c senior tutte le promosse lombarde categoria campione seconda u19 elite geas sesto biassono u19 reg carroccio legn crema u17 elite geas sesto biassono u17 reg s giorgio mn opsa bresso u15 elite geas sesto pro patria busto u15 reg fanfulla lodi sondrio u14 biassono s giorgio mn u14 join the g s giorgio mn urago u13 biassono robbiano u13 join the g lussana bg geas sesto giovanili tutti gli allori regionali

[close]

p. 3

stagione positiva per le nostre squadre informazione sulla pallacanestro femminile lombarda 13/6/2012 c è chi è andato meglio e chi peggio ovviamente ma l annata delle 8 società di pink basket relativamente alle prime squadre ha riservato più soddisfazioni che dolori a dirlo non è tanto il mero conto totale di vittorie e sconfitte curiosamente in perfetta parità 126 a 126 contando anche la coppa italia di categoria per chi l ha giocata quanto la constatazione che tutte hanno raggiunto il proprio obiettivo principale anzi qualcuno è andato oltre i pronostici una semifinale-scudetto e due ammissioni alla b nazionale sono i risultati di maggior spicco questo il riepilogo dei traguardi ottenuti pink basket numero appendice campionati senior di questi tempi non fertilissimi per le vocazioni cestistiche al femminile la vera vittoria è allestire ogni anno tanti gruppi tuttavia i trofei e i successi sul campo fanno sempre piacere e alle nostre 8 società non sono decisamente mancati elenchiamo qui titoli piazzamenti nelle prime 4 e turni superati nelle categorie da u13 a u19 campionati giovanili squadra biassono biassono biassono biassono comense comense comense comense costa sanga mi sanga mi sanga mi sanga mi usmate vittuone vittuone vittuone categ u19 el u17 el u14 u13 u17 el u15 el u14 u13 u14 u19 reg u17 reg u14 u13 u17 reg u19 el u15 reg u14 risultato 2 in lombardia 2 in lombardia campione reg campione reg 4 in lombardia qualif finali naz 4 in lombardia qualif finali naz playoff regionali 3 finali reg playoff regionali 3 finali reg 3 finali reg playoff regionali playoff regionali playoff regionali accesso interzona playoff regionali playoff regionali squadra comense sanga mi biassono costa carugate usmate vittuone cantù categ risultato a1 3° posto stag reg semifinale playoff a2 4° posto stag reg quarti playoff a2 salvezza playout b finale promoz a2 ammessa b naz b ammessa b naz b finali per b naz b qual 2^fase per b naz b salvezza diretta un collage di momenti felici delle 8 società di pink basket durante il 2011/12 appena concluso dall alto biassono u14 e cantù tifosi carugate e comense u17 costa e sanga usmate e vittuone u14 biassono per la prima squadra dopo la salvezza è stato subito confermato l incarico a coach stefano fassina il doppio titolo regionale u14-u13 rappresenta il picco massimo della società nelle due categorie più giovani dove pure era difficilissimo fare meglio degli ultimi 3 anni che avevano visto 3 titoli consecutivi nelle u13 e 3 secondi posti nelle u14 l eccellenza del gruppo 99 biassonese è stata confermata anche dalle convocazioni per il trofeo bulgheroni attualmente in corso tra le 12 della lombardia ci sono mariani e paleari irina giorgi è stata invece chiamata in nazionale u16 cantÙ le under 13 hanno vinto la seconda fase del campionato provinciale nella fascia 5°-8° posto 3 vittorie su 3 contro binaghese 43-19 monte marenzo 40-37 e villaguardia 70-20 per la prima squadra si è decisa la separazione consensuale da coach simone anselmi carugate l asta benefica per aiutare cavezzo dopo il terremoto si è con le news di maggio-giugno dalle societÀ pink basket dopo la chiusura dei rispettivi bollettini clusa lunedì 11 con la raccolta di ben 1100 euro erano in palio le maglie autografate delle giocatrici la più gettonata è stata quella di lalla guidi con 150 euro davanti a giulia minervino con 120 comense consegna virtuale del premio di vincitrice della pink league a brooke smith tramite la pubblicazione su facebook del relativo diploma a fianco questo il racconto di coach diego oldani sul 5° posto alle finali nazionali u17 vinto all esordio contro pordenone quello che si è poi rivelato lo spareggio per passare il turno abbiamo giocato ai limiti della perfezione con venezia troppo grossa e tecnica siamo stati in partita per 20 poi ho risparmiato il quintetto contro savona in un caldo terrificante decisivo l allungo nel 2° quarto poi abbiamo dilagato col contropiede e un 6/6 da 3 di mistò nei quarti col geas abbiamo contenuto la loro sfuriata iniziale e all intervallo eravamo ancora lì a -12 dopo il loro allungo decisivo ho dato spazio a tutte quinte in italia con sole 4 del 95 il nostro scudetto è stato vinto considerando anche che abbiamo fatto meglio di lombardia 2 biassono e 3 cremona la dedica è a marta frattini e francesca balestrini e a proposito di marta frattini festeggiatissimo il suo rientro in campo per il basket como in promozione nella partita vinta il 19/5 contro seregno c era anche stefano mancinelli dell ea7 milano le u13 si sono piazzate terze nelle finali regionali le esordienti hanno partecipato al jamboree del 27/5 a busnago costamasnaga grande fermento in questi ultimi giorni per le iniziative benefiche promosse dalla società in favore dei terremotati dell emilia da sottolineare anche i 700 euro devoluti all unicef grazie all organizzazione dell all star game lombardo del 2-3 giugno la 99 laura meroni è stata convocata nella selezione lombarda per il trofeo bulgheroni in corso le u15 hanno vinto il torneo primaverile pgs dopo essersi già aggiudicate il campionato invernale gli u13 elite maschili terminata al 3° posto la stagione regolare sono usciti nei playoff contro l aj milano 64-78 al l andata 45-74 al ritorno il campionato è stato vinto a sorpresa da cantù sanga milano nell ambito del progetto basket school il sanga ha portato franz pinotti in compagnia di silvia gottardi e michela frantini nella scuola elementare di piazza leonardo da vinci a milano oggi 13 giugno lo stesso pinotti e susanna padovani sono intervenuti a top calcio canale tv numero 114 del digitale terrestre per parlare di sanga le esordienti hanno concluso la stagione al jamboree di busnago del 27/5 le u15 hanno disputato un amichevole internazionale contro le spagnole di cadice,vincendo 79-53 usmate successo organizzativo per la società che ha ospitato nello scorso weekend le final four di serie c tribune piene per 3 giorni compresa la domenica nonostante la concomitanza con italia-spagna di calcio vittuone periodo di massima attività con le selezioni giovanili per i coach di casa roberto riccardi è a pesaro con la nazionale u16 di cui è c.t carlo grassi è a bormio come vice sulla panchina della lombardia al trofeo bulgheroni in cui alessia corbetta è tra le 12 in campo.

[close]

p. 4

in preparazione all incontro del 20 giugno tra federazione e società lombarde del femminile per discutere come aiutare e rilanciare il movimento abbiamo riunito in una tavola rotonda virtuale i rappresentanti degli 8 club di pink basket chiedendo loro quali idee critiche e suggerimenti vor le proposte per il movimento femminile dalle società pink g corti comense la lombardia è la regione che ha meno problemi nel femminile ultima dimostrazione sono le 4 qualificate alle finali nazionali under 15 le proposte di cambiamenti alle categorie avanzate dalla commissione per il giovanile di cui faccio parte tengono conto di tutto il panorama italiano non solo della nostra isola felice ricordiamoci che quest anno in 6 regioni è scomparso il campionato u19 auspicherei inoltre un college in tutte le regioni e sono favorevole ai campionati interregionali per limitare le partite con scarti eccessivi a livello senior non capisco l allargamento dell a1 a 14 squadre visto che sono pochissime a potersela permettere spero almeno che possa servire a far giocare di più le giovani infine mi auguro che nella riunione del 20 non ci s impantani in una discussione sugli arbitri anche se a volte è vero sarebbe opportuno da parte loro lo stesso rispetto per il femminile che mostrano nel maschile sono contrario alla fascia elite nelle categorie più giovani u14 e u13 perché per quest età i costi sarebbero troppo elevati e i genitori non vogliono trasferte da 100 km eliminerei l elite anche nelle u15 creando una prima fase provinciale e poi una seconda fase regionale in cui giocherebbero da una parte le prime classificate con in palio l interzona dall altra le peggio piazzate per il trofeo lombardo in u14 e u13 adotterei il sistema spagnolo di bloccare il punteggio quando lo scarto tocca i 30 punti pur continuando a giocare inoltre estenderei il progetto easy basket a tutte le scuole elementari per le categorie ci vuole una decisione senza compromessi o ci si uniforma alle annate fiba u18-u16-u14 o si resta con le attuali tenere le u19 inserendo u16 e u14 significa creare un mostro penalizzando le `97 propongo detassazioni e incentivi a chi fa reclutamento fin dal minibasket e infine un codice etico da far firmare a tutti in modo che ci sia più correttezza nelle comunicazioni tra le società che devono avvenire tra un club e l altro non tra club e famiglie di giocatrici altrui nei criteri delle selezioni giovanili nella collaborazione col settore tecnico regionale pink basket rebbero portare nell occasione e più in generale che cosa vorrebbero vedere nella linea d azione federale del prossimo futuro presentiamo qui gli interventi un ideale conclusione dell annata dei nostri bollettini sulla pallacanestro lombarda donne f pinotti sanga milano v rossi cantù vorrei che venisse chiarita la questione della rappresentanza perché abbiamo assistito in questi ultimi 2 anni a troppi rimpalli di responsabilità tra lega e fip i rappresentanti dovrebbero poi spiegare perché le istanze di chi ha permesso la loro elezione sono state spesso disattese la commissione sul femminile istituita a milano qualche anno fa che fine ha fatto non ci giungono comunicazioni al riguardo mi piacerebbe anche vedere una copia dei bilanci del crl e della fip per individuare eventuali margini per una detassazione dei campionati giovanili e il reperimento di risorse da spendere nell attività scolastica e nel reclutamento infine chiediamo che venga spiegata la logica alla base della proposta di riforma delle categorie giovanili f ranieri costamasnaga i temi da trattare sono davvero molti ma il più urgente credo che sia la scarsa capillarizzazione sul territorio che ha il basket femminile ritengo questa la causa del calo costante di praticanti l unica soluzione secondo me è favorire il formarsi di gruppi amatoriali di gioco diminuendo o annullando le tasse d iscrizione alla categoria più bassa promozione e creando campionati misti senior magari anche 3 vs 3 in cui le ragazze che faticosamente portiamo al termine delle giovanili possano proseguire nell attività se non trovano posto in prima squadra e rimanere quindi nell ambiente portandoci poi le loro bimbe quando diventeranno mamme se non ci fossero i fondi necessari li preleverei razionalizzando l attività delle nazionali giovanili e di college italia e beretta biassono siamo per il mantenimento delle attuali categorie giovanili se si abbassasse l u19 a u18 si avrebbero varie 18-19enni che non trovando spazio in prima squadra ma avendo problemi logistici a spostarsi in un altra squadra senior rischierebbero di stare ferme mentre con l assetto u19-u16 sarebbero penalizzate le diciassettenni in generale non è opportuno che arrivino proposte di cambiamenti a metà anno senza tempo per riprogrammarsi una volta c erano i quadrienni olimpici durante i quali le regole restavano fisse perché ora si cambia così spesso sul reclutamento credo che il problema di fondo sia semplice che visibilità ha il basket non ne parla nessuno ci vorrebbe un opera di marketing e di inserimento nelle scuole le società possono collaborare ma deve partire dalla fip p gavazzi carugate noi abbiamo già chiesto di istituire una distinzione tra fasce elite e regionale anche nelle u13 e u14 basta con partite che finiscono con scarti di 100 punti demotivando le società minori che poi abbandonano i campionati fip il progetto easy basket è da sviluppare e implementare da noi l esperimento ha funzionato bene infine non riusciamo a capire l opportunità di riformare le categorie giovanili passando a u19-u16-u14 non crediamo infatti che questo porterebbe a un aumento delle tesserate cambiando l ordine dei fattori il risultato è lo stesso auspico coesione tra le società lombarde e l appoggio del crl in modo da sensibilizzare roma a iniziative più concrete e meno empiriche r riccardi vittuone mi ricollego alle proposte di franz pinotti sono d accordo sul meccanismo a due fasi per i campionati giovanili anzi lo estenderei anche a u19 e u17 sarebbe utile alle società per tarare i propri obiettivi con più tempo a disposizione e darebbe più margine per lavorare in palestra a inizio stagione proponendo qualche gara meno impegnativa tanto molte u17 e u19 giocano già in prima squadra sul sistema spagnolo di bloccare il punteggio sul +30 invece non sono favorevole l attività nelle scuole è importante per la promozione molto bene easy basket ma in generale un aiuto dalla fip per entrare negli istituti scolastici è utilissimo questione categorie per me vanno bene le attuali in alternativa u18-u16-u14 ma non l ibrido u19-u16-u14 inoltre sì a un progetto arbitrale che coinvolga le società nel reclutamento idem per gli ufficiali di campo consentirebbe a molte ex giocatrici di restare nel giro e sarebbe un incentivo alle società che recupererebbero i soldi delle tasse gara sotto forma di rimborso ad arbitri e ufficiali fatti in casa infine approverei anche un progetto regionale diverso da azzurrina per monitorare prospetti e talenti in un momento difficile come questo credo che sia più opportuno lasciar assestare le cose valutando tutto con calma anziché proporre modifiche continue spesso discutibili come i quintetti 3+2 o l abolizione del tiro da 3 che sono stati sperimentati di recente nelle giovanili senza cambiare la sostanza ci vogliono invece certezze per programmare nel tempo ogni realtà è diversa dalle altre quasi impossibile trovare formule omogenee per tutte meglio che ciascuno persegua i propri obiettivi con i metodi che funzionano nella propria realtà poi chi lavora bene produrrà frutti come è sempre avvenuto una proposta che farei comunque è di formare i gironi dei campionati giovanili tenendo conto delle teste di serie in modo che siano più equilibrati m mannis usmate sul basket femminile lombardo a cura di manuel beck giovanni ferrario e alessandro margotti hanno partecipato lissone interni biassono btf 92 cantÙ castel carugate pool comense con u.s vertematese b p costamasnaga per l unicef lucsa systems sanga milano asd usmate baskettiamo sabiana vittuone pink basket è un circuito di bollettini la stagione 2011/12 È terminata rivedi la produzione completa su www.basketfollia.it e-mail manuel.beck@tiscali.it

[close]

Comments

no comments yet