il Marconi

 

Embed or link this publication

Description

maggio 2012

Popular Pages


p. 1

informazioni dall istituto vescovile g marconi in portogruaro numero 2 maggio 2012 pubbl trimestrale poste italiane s.p.a sped in abb post d l 353/2003 conv in l 27/02/2004 n°46 art.1 comma 2 dcb venezia s peciale liceo classico esperienze educative e delle emozioni che in ogni epoca hanno legato i docenti del marconi ai loro allievi e questi alla loro scuola perché un liceo classico è innanzitutto una bellissima avventura alla scoperta dell uomo e del mondo e spesso tale visita guidata nella storia e nel mondo rimane nel cuore per tutta la vita insieme alla cara e buona imagine paterna di qualche insegnante più vicino alla nostra sensibilità in questo numero de il marconi vogliamo parlare di questa scuola di questo liceo per quello che esso è e intende essere per il futuro insieme alla sua città ai suoi giovani sempre nuovi alle famiglie che tanta fiducia gli hanno accordato a coloro che cercano un luogo in cui crescere senza inganni e false promesse in cui acquisire gli strumenti culturali necessari per affrontare con coraggio la sfida di costruire la propria vita in un mondo sempre più incerto e mutevole per vincere questa sfida il liceo classico marconi sta mettendo in campo idee nuove sempre volte a sostenere e garantire la qualità dell offerta formativa in particolare nel prossimo anno scolastico quando la riforma dell istruzione superiore riguarderà la classe prima liceo terzo anno del corso si avvierà a trovare una sua più stabile identità il biennio ginnasiale che farà dell attività laboratoriale nei vari ambiti disciplinari il suo punto di forza in vista di una didattica più attiva e di un più efficace consolidamento degli apprendimenti anche l aspetto della formazione personale degli allievi sarà al centro dell attenzione grazie alla presenza costante di un educatore che avrà tra le altre la funzione di organizzare e coordinare le attività extrascolastiche ricreative e formative più strettamente legate alla crescita umana e personale dei ragazzi idee semplici ma necessarie a realizzare il marconi che piace a noi questa sarà la nostra scuola questa è da sempre la scuola di portogruaro prof federico fontanella liceo classico marconi la sfida continua non è facile raccontare in poche parole la storia la tradizione la proposta educativa dell istituto vescovile marconi e in particolare del suo antico liceo classico che nelle varie forme previste dal succedersi delle normative non ha mai interrotto la sua attività da quando l istituto fu fondato come seminario diocesano nel 1704 oggi il liceo classico marconi continua la sua attività di centro di educazione e di istruzione per i ragazzi di portogruaro e del territorio veneto e friulano un istituzione culturale ricca di proposte pregevoli e stimolanti nell ambito della cultura artistica letteraria musicale basta scorrere la lista degli appuntamenti e delle attività ad es sul sito www.collegiomarconi.org per accorgersi di quante proposte animino la vita quotidiana del collegio marconi non è nemmeno facile spiegare ai ragazzi perché dovrebbero affrontare un corso di studi impegnativo ed articolato come il liceo classico il benessere diffuso da una parte e la crisi economica dall altro sembrano coalizzarsi nel cercare di convincere giovani e famiglie che forse è meglio pensare alle emergenze immediate della vita quotidiana e intanto non ci rendiamo sempre conto che le nuove economie emergenti investono ingenti capitali per avviare i loro giovani ad una istruzione di livello sempre più alto consapevoli che solo il sapere e la ricerca possono generare condizioni di vita anche economiche migliori per tutti certo non è facile oggi dialogare con omero e sofocle lucrezio e virgilio dante e tasso capire la lezione di platone e dei filosofi antichi e moderni confrontarsi con talete ed euclide osservare la realtà con gli occhi di aristotele e newton ma ogni giorno il liceo marconi come tante ottime scuole di cui l italia è fortunatamente dotata cerca di rendere questo immenso patrimonio una ricchezza comune dei suoi allievi non solo un deposito polveroso di saperi apparentemente inutili È ancor più difficile definire il mondo delle · perchè al marconi · parlano gli studenti di iv e v ginnasio · 5 motivi per sentire tuo il marconi · adventures in english · corso di 2 archeologia 3 · matematicando · educazione alla fisica 9 · noi e il kenya 11 10 7 · itinerari 12 culturali 13 15

[close]

p. 2

chi il corpo docente del marconi a differenza di quello di altri istituti paritari e non solo spesso afflitti da rapidi avvicendamenti di insegnanti gode di una apprezzabile stabilità che permette una buona continuità didattica da un anno all altro e una positiva interazione tra colleghi nell a.s.2011-2012 la composizione della squadra guidata dal rettore mons.prof orioldo marson è la seguente docenti di materie letterarie franco girotto preside cristina rauso vicepreside don pier aldo colussi federico fontanella sira moro miledy mion inglese madeline golding lettrice di inglese iole gardin storia e filosofia stefania girotto storia dell arte docenti di materie scientifiche anna bravin annalisa marchesan patrizia fumagalli l insegnamento di scienze motorie e sportive è affidato alla docente anna maria fanton e quello della religione cattolica a don fabio magro e a don pasquale rea dove il liceo classico marconi ha sede nell ala più antica del complesso noto come collegio marconi in via del seminario 34 a portogruaro l edificio ricco di testimonianze storiche ed artistiche ha visto nell ultimo decennio un completo rinnovamento che lo ha adeguato alle attuali complesse per una costruzione che nella sua parte più antica il campanile ha ormai compiuto 1000 anni di vita normative di sicurezza che cosa c è spesso nella mente dei giovani e non solo uno strano fraintendimento terminologico per cui classico/umanistico sarebbe sinonimo di superato/inutile e scientifico/tecnologico sarebbe equivalente a moderno/utile e evidente che tutte le discipline storicamente impostate studiano conoscenze elaborate nel passato ma non bisogna dimenticare che anche alcune utilissime conoscenze di ambito scientifico che si studiano nei licei hanno spesso la stessa età di una tragedia greca talete pitagora euclide archimede tolomeo sono solo alcuni grandi nomi del mondo classico senza i quali non esisterebbero la geometria la matematica la fisica infatti classico significa esemplare/fondamentale in quest ottica allora prende senso la proposta di studiare accanto alle discipline comuni a tutte le scuole superiori come italiano matematica storia scienze quelle discipline proprie di un corso liceale classico come lingua e cultura latina lingua e cultura greca filosofia che avviano lo studente ad un metodo storico e critico di analisi di traiettorie culturali che tanto spesso ancora incrociano la storia dei nostri giorni perchÈ il marconi iscriversi al liceo marconi non è una scelta ovvia bisogna aver scelto di frequentare come scuola superiore un corso liceale essere orientati verso l indirizzo classico e poi ancora bisogna decidere se scegliere nell ambito del sistema nazionale di istruzione una scuola statale o una scuola paritaria e fra queste il liceo classico marconi una scuola cattolica espressione della chiesa locale diocesana ma per molti anni forse per alcuni secoli iscriversi al marconi fu invece proprio una scelta ovvia un liceo che garantiva ai suoi allievi una qualità culturale che si poteva ritrovare altrove solo nelle grandi scuole delle città storiche venezia padova treviso una scuola cattolica la cui linea educativa ieri come oggi è garanzia di serietà e impegno anche oggi la proposta del liceo marconi è basata sulle due colonne della qualità culturale e della prossimità educativa ai suoi allievi ognuno con la sua personalità e la sue esigenze di crescita personale e umana una scuola che vuol essere aperta a tutti coloro che mettono l educazione dei giovani tra i valori con cui non si può giocare al ribasso l aspetto economico non poi così gravoso come alcuni possono pensare ma le scuole superiori paritarie -al contrario di quanto urla una sistematica disinformazione non ricevono regolari e significativi contributi dallo stato è frutto di un quadro normativo ancora incerto che non considera la doverosa scelta educativa da parte delle famiglie come normale esercizio di libertà 2

[close]

p. 3

un anno È giÀ passato sembra impossibile che sia finito un anno da quando abbiamo cominciato e ci siamo trovati per la prima volta tra i banchi del liceo nove lunghi mesi che all inizio di settembre sembrano interminabili sono passati quasi troppo velocemente scoprire a settembre che saremmo stati dodici in classe è stato di certo un po demoralizzante ma dopo un po di tempo conoscendoci meglio è stato divertente essere in così pochi ci ha permesso di condividere tutto insieme durante l anno in molti ci siamo posti una domanda perché ho scelto il marconi per chi era già qui dalle medie o addirittura dalle elementari è stata soprattutto una scelta affettiva altri l hanno scelto semplicemente per fare un buon liceo classico ma in ogni caso adesso siamo qui e abbiamo vissuto molte belle esperienze sono state tante le vittorie e le sconfitte che abbiamo vissuto tutti noi chi più e chi meno però adesso possiamo dire di avere finalmente finito la iv ginnasio alcuni di noi hanno sempre dato il massimo altri ci hanno provato ma comunque siamo arrivati tutti alla fine e adesso guardando indietro e pensando a quanto abbiamo imparato si può dire che abbiamo fatto la scelta giusta È una tra le cose peggiori accorgersi di star male in una classe la scuola deve essere un po come una famiglia infatti mezza giornata la passiamo lì ma uno degli obbiettivi del marconi è di farti sentire a casa e questa è forse una delle cose più belle di questa scuola cioè sapere che puoi sempre contare su qualcuno gli studenti della iv ginnasio giornata della memoria intervento dell ing samuel artale testimone della shoah la mia scuola dopo otto anni di supplenze presso scuole statali nel 2008 sono letteralmente ritornata a casa al marconi come insegnante di storia dell arte nella particolare veste anche di ex-allieva e per me a tutti gli effetti un ritorno in una grande famiglia dove si respirano da sempre rapporti autentici sia sul piano umano che professionale personalmente ho sempre messo al primo posto il rispetto per l altro e qui ho la certezza che ognuno venga valorizzato per i talenti che custodisce in sé importante è aprirsi al mondo con curiosità non arrendersi mai di fronte alle avversità e avere sempre davanti a sé l obiettivo che si vuole raggiungere questa lezione di vita l ho imparata quand ero dietro ai banchi di scuola ed ora cerco di trasmetterla anche ai miei allievi con queste poche parole spero di aver fatto capire perché questa scuola è molto importante per me non dimenticando che mi permette di insegnare e di far apprezzare la mia disciplina a 360 gradi potendo utilizzare nel laboratorio di arte gli strumenti che oggi la tecnologia ci mette a disposizione cosa che purtroppo non è sempre possibile in altre realtà scolastiche sapere quindi di contribuire alla formazione culturale e personale di molti ragazzi è uno stimolo a migliorare ogni giorno se stessi e la propria professionalità non solo elaborando strategie didattiche sempre più efficaci ma anche dedicando del tempo prezioso all ascolto di chi abbiamo davanti a noi prof stefania girotto 3

[close]

p. 4

cinque motivi per sentire tuo il marconi 1 il personale scolastico che ci accompagna lungo tutta la mattinata è formato da numerose persone che sentiamo vicine a noi la signora anna ad esempio è una persona sempre disponibile nei nostri confronti anche fuori dall ambiente scolastico che con simpatia e gentilezza si dimostra premurosa con noi cercando di mantenere puliti gli ambienti di studio e di svago non bisogna inoltre scordarsi che ne fanno parte anche i professori pazienti disponibili qualificati e attenti e questo lo dimostrano durante le lezioni al mattino e di recupero pomeridiano si può vedere quanto tengano al nostro apprendimento e a un nostro approccio non negativo con la scuola cercano infatti di essere il più gentili possibile ma anche molto vicini a noi studenti a scuola e non per comunicare con noi fuori dall ambiente scolastico infatti usano anche le e-mail inoltre tutti coloro che hanno carenze in qualche materia oppure difficoltà personali di vario genere sono sostenuti individualmente e con attenzione importante è anche la figura del preside che spesso vista distante e minacciosa noi vediamo invece partecipe di quanto ci riguarda sia scolasticamente sia personalmente egli infatti desidera rendere la scuola qualcosa di amichevole e di più simile a una famiglia coinvolgendo pure i genitori di noi alunni in un dialogo volto a migliorare la vita scolastica e di gruppo per questo motivo c è data la possibilità di partecipare a numerose attività extrascolastiche durante l anno scolastico come ad esempio volontariato una volta alla settimana alcuni volontari vanno al centro il gabbiano jonathan di fossalta di portogruaro per tenere compagnia assistere e passare un pomeriggio insieme a ragazzi diversamente abili è un esperienza che lascia il segno dato che i ragazzi conosciuti sono persone sempre sorridenti che insegnano a voler bene e a non giudicare in base solo alle apparenze giornalino per chi desidera è inoltre possibile entrare a far parte della redazione del ginnasio-liceo un insieme di ragazzi di ogni età che scrivono articoli alcuni spiritosi e altri anche piuttosto impegnati basandosi su un tema diverso per ogni trimestre che poi vengono pubblicati nello svegliarino il giornalino trimestrale del liceo cineforum un momento d incontro per tutti che dà la possibilità di guardare un film in compagnia facendosi qualche risata di mangiare insieme un pezzo di pizza per poi riflettere confrontarsi e ascoltarsi e quando si conclude l anno scolastico è ancora possibile partecipare ad altre attività in diversi momenti dell estate campo scuola pierabech è un momento in cui possiamo condividere diversi giorni in compagnia con gli amici e fare anche nuove conoscenze stando all aria aperta tra le montagne della carnia camminando tra i rifugi e i pascoli campo scuola muinta un altra attività di gruppo presso un paesino del comune di tramonti affacciato sul lago di redona dove il collegio ha una piccola casa-vacanze uscita a gardaland è uno tra i momenti più attesi il lunedì dopo la fine dell anno scolastico quando possiamo andare con tutti coloro che hanno deciso di partire e trascorrere un intera giornata a gardaland assieme a due professori per un saluto alla scuola col sorriso sulle labbra per questi cinque motivi noi riteniamo che il marconi sia una piccola palestra di vita che ci prepara inserendoci passo dopo passo in diversi ambiti e aspetti della realtà a far parte di un mondo che ci aspetta e ha bisogno di noi come se la nostra scuola fosse per noi un sicuro trampolino di lancio gli studenti della v ginnasio 2 3 4 5 i ragazzi della iii liceo 4

[close]

p. 5

adventures in english molte volte sentiamo dire i nostri giovani sono individualisti egoisti demotivati come adulti ci chiediamo quale compito abbiamo per aiutarli ad uscire da questo atteggiamento e come insegnanti cosa possiamo proporre loro dal punto di vista socio-culturale perché questa realtà così complessa del giovane di oggi diventi una fucina di idee creative e sane che scardinino questo pensare collettivo che non conduce certo ad una speranza nel futuro da un attenta osservazione dei bisogni del sentire dell agire quotidiano degli studenti del biennio ginnasiale si è lavorato su alcuni fronti 1 il fronte della partecipazione attiva nell attività didattica 2 il fronte della creatività 3 il fronte della continuità didattica fra classi del liceoginnasio della secondaria di i grado e della scuola primaria 4 il fronte dell apprendimento linguistico integrato ­ content and language integrated learning ali-clil per quanto riguarda la partecipazione attiva nell attività didattica si è pensato di sviluppare il tema dell immigrazione e dell emigrazione coinvolgendo la signora tessa cottell che con la passione della ricerca e la competenza della lingua inglese in quanto inglese di nascita e di cultura ha tenuto alcune lezioni in lingua sul tema non è stato solo un momento di ascolto ma ne è nato un lavoro serio e dinamico con una partecipazione attiva degli studenti da un brain storming che li ha visti alle prese con un questionario sulle loro idee e esperienze di immigrazione e emigrazione alla visione delle slides commentate dalla signora cottell un esauriente panoramica del problema che ha attraversato e attraversa il nostro mondo alla ricerca del local immigration statistical survey ricerca statistica della presenza degli stranieri nel comune di provenienza per concludere con la visione del film documentario di andrea segre come un uomo sulla terra si può ben dire citando il filosofo salvatore natoli lo straniero è inquietante ma l inquietudine è un fatto positivo perché rompe la routine il quieto vivere è invece frutto della stupidità da un iniziale curiosità si può passare alla paura del diverso il diverso ci fa sentire diversi per un semplice motivo ci fa prendere coscienza che il mondo non è più unico il fronte della creatività e della continuità fra scuola superiore e scuola secondaria ha visto i nostri studenti della v ginnasio impegnati in sette scenette comiche rappresentate in lingua inglese ai ragazzi di iii e ii media il ripasso di strutture e funzioni linguistiche si è dimostrato efficace per gli attori in erba e per gli spettatori curiosi have fun divertitevi e così è stato gli studenti della iv ginnasio hanno dato sfogo a tutta la loro fantasia sempre in lingua inglese ­ con giochi cruciverba schede didattiche per allargare le conoscenze lessicali degli alunni di iv e v elementare last but not least introdurre l insegnamento di una disciplina non linguistica come la matematica in lingua inglese denominato apprendimento linguistico integrato ­ content and language integrated learning ali-clil anticipandolo al biennio ginnasiale ha giocato un ruolo importante nella motivazione · ha facilitato l apprendimento anche a coloro che non sembravano essere portati per le lingue · ha offerto l occasione di migliorare le capacità comunicative nell ambiente scolastico · ha delineato la possibilità per i giovani di mettere in pratica ciò che apprendono mentre stanno apprendendo questi sono solo alcuni aspetti del percorso scolastico che stanno compiendo i nostri adolescenti avremo gettato un piccolo seme che cambierà quell idea dell adolescente demotivato senza idee e voglia di fare noi ci stiamo provando con la consapevolezza e l umiltà di dire che non possiamo cambiare le persone ma possiamo tutti e ciascuno modificare il nostro comportamento così da rendere la convivenza a scuola e nel territorio del nostro vissuto quotidiano un avventura piacevole ricca di sorprese e confortante prof miledy mion 5

[close]

p. 6

corso di archeologia al ginnasio gli studenti in dialogo con l antico È diventato ormai una tradizione per il marconi l inserimento di un percorso di archeologia tra le proposte formative del ginnasio per far scoprire ai ragazzi che è possibile far rivivere le persone i luoghi gli eventi del passato attraverso preziose fonti le testimonianze materiali un famoso proverbio giapponese dice che chi ascolta dimentica chi vede ricorda chi fa impara e l archeologia con i suoi metodi di ricerca e di analisi si inserisce proprio in questa prospettiva correndo in aiuto alla storia e permettendole tra l altro di recuperare il significato antico del suo nome che nasconde la radice del verbo vedere historìa è l indagine del testimone oculare di colui che sa per aver visto attraverso le diverse proposte didattiche per far cogliere le peculiarità della disciplina in questione l aspetto teorico è stato integrato con quello esperienziale ecco l articolazione delle attività in questo anno scolastico 2011/2012 nel mese di ottobre le due classi ginnasiali hanno visitato la mostra allestita all interno dell istituto su mons paolo lino zovatto che il collegio marconi ha l onore di aver avuto tra i suoi docenti illustre archeologo ed epigrafista docente universitario egli studiò e si prese cura del patrimonio archeologico di concordia a novembre gli studenti si sono recati al museo nazionale concordiese di cui lo stesso zovatto fu direttore e all interno della sezione dedicata alle monete hanno partecipato ad un percorso guidato dallo studio d friuli dal titolo soldi soldi soldi il denaro e gli scambi commerciali dall antichità all euro tra aprile e maggio la iv ginnasio è stata coinvolta in alcuni incontri con l archeologo richard hilton che da tempo mette a disposizione dei nostri studenti la propria competenza dopo aver seguito un excursus sulla storia dell archeologia gli alunni hanno potuto comprendere il ruolo professionale dell archeologo e il significato del suo lavoro conoscere gli strumenti e le tecniche utilizzate per realizzare uno scavo le modalità di registrazione dei reperti un posto privilegiato è stato riservato alla conoscenza del territorio di concordia con un uscita nelle zone archeologiche della città alla v ginnasio invece che ha già affrontato lo studio dell archeologia di concordia lo scorso anno scolastico è stata riservata una visita al museo archeologico eno bellis di oderzo e la partecipazione al laboratorio dal titolo castrum opitergii oderzo nel medioevo infine per entrambe le classi è stata scelta come meta della gita d istruzione la città di aquileia dove è stata effettuata una visita guidata da un archeologo alle aree del foro del porto e delle domus al museo archeologico ed alla basilica prof sira moro to st augustine secondary school ­ sirima kenya dear friends isn t very simple to speak of marconi because for describing our reality in a precise way it s necessary to consider many aspects the cheerful colourful elementary school is the liveliest part that constantly animates our institute instead the secondary school is the place where guys learn what they need to begin their advanced studies the classical high school is the marconi s part that often remains obscure even if the cultural formation of the future men here is precise and punctual in fact the students have the possibility to enrich the morning study with social playful and recreational extra school activities in order to apply in a practical way what they ve learned on books all this is considered like an integrant and not underestimable part of the route our school reality has become since many years a real cultural association called marconi friends to promote very interesting instructive activities and to support our school in all necessities marconi corner the twining group 6

[close]

p. 7

matematicando insegnare matematica è una sfida i concetti sono astratti e a volte lontani dall esperienza sensibile della vita quotidiana gli studenti si trincerano dietro al non fa per me e in generale si tende a considerarla un male da sopportare insegnare quindi è uno sforzo continuo per far sperimentare l eleganza di una dimostrazione di geometria che funziona la soddisfazione dell essere disinvolti usando le proprietà del calcolo algebrico la magia dei numeri che si rincorrono e si intrecciano gli strumenti utilizzati spaziano dalla classica lezione frontale in classe all uso del laboratorio di informatica dalle esercitazioni di gruppo alle simulazioni di prove da competizioni interne ed esterne al collegio all approfondimento di tematiche attuali anche quest anno ad esempio gli studenti del ginnasio sono stati coinvolti ad esempio nelle olimpiadi di problem solving gare logico-matematiche su piattaforma informatica mentre una selezione degli studenti del liceo ha partecipato alle olimpiadi di matematica in cui una studentessa è giunta fino alla fase provinciale particolare attenzione è stata posta all uso degli strumenti informatici oggi irrinunciabili gli studenti si sono misurati con compiti da svolgere a casa sia con excel che con geogebra programma di geometria dinamica e da spedire all insegnante via email agli studenti del liceo è stato proposto un corso di potenziamento per approfondire argomenti di maggiore complessità gli studenti di quarta ginnasio hanno partecipato alle gare di matematica interne al collegio assieme agli studenti delle medie nell ottica della continuità fra scuola secondaria di i e di ii grado gli studenti del ginnasio inoltre hanno partecipato a lezioni di matematica in lingua inglese secondo quanto previsto dal progetto clil content language integrated learning che prevede l insegnamento in lingua straniera di una materia del piano di studi È stata una attività arricchente e a volte divertente che ha permesso ai ragazzi di sperimentare sia la fatica di ragionare su due fronti linguistico e matematico che la soddisfazione di riuscirci tutte queste esperienze hanno avuto lo scopo di ampliare il bagaglio di conoscenze e abilità e di vivere con maggiore leggerezza e piacere la matematica non più un male imposto ma un bene necessario educazione alla fisica la domanda più frequente è sempre la stessa ma perchè devo studiare anche la fisica non sarà poi un esercizio in fondo inutile per la mia vita sono con uno studente fuori da scuola a fine lezione mentre mi parla mi cadono di mano le chiavi dell auto e il ragazzo si china a raccoglierle È inverno fa freddo c è vento e si strofina le mani per scaldarsi in attesa della mia risposta risposta che ancora tarda mentre apriamo la portiera dell auto e prendiamo la scossa dalla carrozzeria ora sono pronta per la risposta perchè mentre parliamo lo studente ha sperimentato la forza di gravità la trasformazione dell energia meccanica in calore e il funzionamento della gabbia di faraday la fisica è tutto ciò che ci circonda è la scienza della natura nel senso più ampio del termine lo scopo della fisica è osservare ciò che ci accade descriverne le caratteristiche ­ anche dal punto di vista matematico tramite delle leggi ­ ed estrapolare dei modelli che possano servire per fare delle previsioni di carattere generale per uno studente allora studiare fisica significa saper dare una spiegazione precisa e completa a ciò che sperimenta quotidianamente le lezioni sono impostate sulla discussione sulla formulazione di ipotesi e sulla verifica delle stesse usando testi articoli e strumenti matematici ogni argomento viene poi vissuto sul campo in laboratorio che viene usato in maniera intensiva per fare esperienze divertenti e utili quest anno ad esempio la prima liceo si è cimentata con misure di densità di oggetti di varie forme e materiali fogli di carta palline di legno palline di acciaio e di diversi liquidi e con misure indirette di grandezze fisiche derivate area e volume partendo dalle dimensioni fisiche esperienze volte a capire che in ogni misura è insito un errore dovuto alle condizioni ambientali e ai limiti di precisione degli strumenti di misura stessi la seconda liceo ha effettuato esperienze relative alla natura vettoriale di alcune grandezze fisiche e alla prova della validità della legge della dinamica di newton prove che per fortuna hanno confermato la bontà di tale legge la terza liceo si è divertita con la costruzione di un piccolo calorimetro per studiare dal punto di vista termodinamico l apparecchio stesso e con la miscela di liquidi a diverse temperature il laboratorio è ben attrezzato e soprattutto ogni studente è il vero protagonista dell esperienza nessuno sta a guardare ma tutti mettono mano provano montano sbagliano riprovano questa è l essenza della fisica prof patrizia fumagalli 7

[close]

p. 8

itinerari culturali quali finalità hanno i cosiddetti progetti culturali scolastici È necessaria una risposta per valutare quelli che il liceo-ginnasio g marconi ha saputo e sa proporre tali progetti sono una particolare modalità di ampliamento delle attività didattiche per un percorso di apprendimento più efficace il progetto culturale inserito nella pianificazione didattica persegue il raggiungimento degli obiettivi specifici di apprendimento in una classe di studenti forti di queste indicazioni mi sono interrogato e ci siamo interrogati come docenti sul senso e sulle finalità sull utilità o sulla vacuità delle nostre proposte fatte agli studenti del liceo in questi ultimi anni da qui è nata la scelta di tematiche o di spunti di riflessione e di studio quali e perché il corso di scrittura creativa orazio dopo alcune indicazioni sulle diverse modalità di scrittura è stata sperimentata la possibilità di creare liberamente un testo narrativo o poetico i risultati ad onor del vero sono stati avvincenti e inattesi il problema del sacro nell ottocento in collaborazione con alcuni docenti del polo universitario portogruarese è stato delineato il tema del sacro nell arco della letteratura dell ottocento con le sue implicazioni pedagogiche e culturali nell ambito didattico il percorso magari un po lontano dalla sensibilità degli studenti ha potenziato lo studio di poeti e testi del mondo culturale ottocentesco che di solito sono solo sfiorati dalla programmazione la luce nella divina commedia come il tema luce e tenebre attraversa tutta la bibbia dalla genesi all apocalisse così da tenebre e luce è segnata tutta la divina commedia la luce luce intellettüal piena d amore /amor di vero ben pien di letizia /letizia che trascende ogne dolzore xxx,39-42 fonte di vita e di gioia per l uomo è immagine di dio e illumina il cammino dell uomo marco belli sacerdote maestro e letterato in portogruaro tra ottocento e novecento un incontro per presentare la figura di un iniziatore ed insegnante dell attuale liceo ginnasio g marconi allora liceoginnasio del seminario diocesano della diocesi di concordia ­ a ottant anni dalla morte È parso opportuno anzi doveroso ricordare assieme alla figura di un sacerdote studioso letterato amante della storia locale i suoi studi sulle lingue classiche e bibliche non sempre considerati e valorizzati in giusta misura forse portogruaro dovrebbe onorarlo in altre forme oltre che con l intitolazione ­ avvenuta nel 1963 dell ex istituto magistrale ed ora istituto statale marco belli dante in crimea la poesia dell esilio tra dante e osip mandel stam l incontro con letture di testi da parte degli alunni ha inteso testimoniare l amore che osip mandel stam ha dimostrato per dante con cui ha condiviso il destino di esiliato nel suo pellegrinante esilio per la russia staliniana osip ha voluto imparare la lingua italiana per poter leggere direttamente l opera del suo e nostro poeta e così decifrare l orrore della storia orientarsi nell inferno delle sue vicende personali osip nelle lunghe notti in siberia leggeva ai compagni di prigionia i versi di dante estasiando i suoi ascoltatori perché evocare il grande fiorentino significava per osip levare un inno alla libertà e alla dignità umana perché proporre un poeta sconosciuto ai più in occidente ma considerato da pasolini uno dei più grandi poeti novecento russo perché questi itinerari pretenziosi inutili anche la scuola e soprattutto la scuola ha lo scopo di allargare il raggio di interesse degli studenti a beni immateriali di far percepire la possibilità di significati più profondi contro la trasgressione o l indifferenza etica per riscoprire la nozione di virtù per educare alla razionalità flessibile per educare lo sguardo a cogliere la complessità savagnone educare oggi alla virtù guardini scriveva di educazione come azione generatrice di qualcosa che ancora non è razionalità complessità creatività e quindi libertà solo in simile contesto il bene e la virtù prendono forma in particolare in chi sta costruendo il proprio futuro don pier aldo colussi istituto vescovile g.marconi scuola paritaria via del seminario 34 · 30026 portogruaro ve c.c.p 14926307 iban it75v0896536240003001010502 tel 0421 281111 · fax 0421 281199 e-mail info@collegiomarconi.org internet www.collegiomarconi.org orario di segreteria lun ven 8.30-13.00 16.00-18.00 · sab 8.30-13.00 il marconi periodico trimestrale della fondazione collegio marconi portogruaro direttore responsabile don leo collin tip mascherin via ellero 13 cusano di zoppola pn reg al tribunale di venezia n.1421 del 22-5-2002 redazione via seminario 34 portogruaro ve questo numero è stato chiuso il 25.05.2012 8 tipografia mascherin snc cusano di zoppola pn

[close]

Comments

no comments yet