Lis Magazine N.3

 

Embed or link this publication

Description

Ottobre-Novembre 2011

Popular Pages


p. 1

www.lismagazine.it solo per bellezza n umero non è solo sposi essere vivere sentire percepire gioire dire 3 l open space bellezza vanità e cosmetica l area speciale the look of the year cover sarli l ideasposa

[close]

p. 2

sarli couture roma via gregoriana 41 00187 tel 066780465 066795210 napoli via calabritto 23 80121 tel 0812451876 mail info@sarlicouture.it

[close]

p. 3

testo a cura di jaja ferri model giulia doria foto di adriano rubino make up maurizio calcagno soul surgery uesti sono solo alcuni suggerimenti per distendere i tratti eliminare le scorie spianare le rughe avere un sorriso splendente e tutte le curve al posto giusto o quantomeno per vedersi così guardandosi allo specchio mantenersi in salute e avere cura del proprio corpo è un nostro dovere abitiamo un luogo sacro datoci in prestito ma in fondo il vero look da curare è quello della propria anima potremmo cominciare smettendo di correre verso il possesso della perfezione esteriore o di quelle manifestazioni che riteniamo ne siano indice e protendendoci con tutti noi stessi verso una felicità possibile p.s la lista di cui sopra può essere allungata inviateci i vostri suggerimenti per creare una soul surgery su www.lismagazine.it editoriale

[close]

p. 4

oco chanel diceva la moda non è solo una questione di vestiti ma una sintesi di suggestioni e di emozioni in un linguaggio fatto di segni e forme di colori e materiali c è un momento in cui la moda cessa di essere se stessa e diventa attimo corpi che di questo attimo distillano la poesia e il segno l occasione e l indecenza ci sono volti che amano la maschera più della pelle stessa e che in quella maschera riescono a far vivere l ironia del tempo e della propria personalità è una pratica del rivestirsi e del travestirsi in cui il vestito non ha funzioni non ha usi non serve a niente se non a mostrare se stesso come creatore di informazione nuova e inaspettata per il pubblico e spesso ad esso incomprensibile come accade nel carnevale lo spirito della mascherata e della festa carnevalesca consiste nel detronizzare ogni certezza la moda ama tutto ciò che è differenza ama i paradossi le contraddizioni le metafore e le citazioni si vive in un epoca in cui l immagine è il must a cui dedicare l attenzione un epoca in cui l aspetto è la prima cosa a cui badiamo quando incrociamo qualcuno siamo riconosciuti dagli altri attraverso l abbigliamento indossato gli abiti cambiano la percezione che noi abbiamo del mondo e la percezione che il mondo ha di noi ciascuno non è uno,ma centomila tante quante sono le immagini che gli altri hanno di noi come ci insegna il veritiero romanzo pirandelliano essendo la vita una continua evoluzione,l unico modo per viverla in ogni istante è rinascere continuamente in modo diverso ecco il compito della moda ogni anno crea nuove facce nuove personalità e ognuno sceglie quella che più gli si addice ogni giorno scegliamo di essere diversi ma ogni giorno siamo uguali siamo noi con una nostra altra faccia seguiamo un ritmo costante nelle nostre composizioni affidando a dei particolari distintivi fermi nel tempo il compito di identificarci e renderci riconoscibili siamo attori e recitiamo noi stessi dior parlando del collegamento inestricabile tra moda e identità disse la moda è l ultimo rifugio del meraviglioso e lo stilista è la fata che può trasformare cenerentola in una principessa con un tocco della sua bacchetta magica c vestirsi o travestirsi dolce gabbana alberta ferretti alberta ferretti alberta ferretti missoni marni dolce gabbana dolce gabbana moschino mugler mugler versace milano fashion week in poco tempo si trasferisce a milano e grazie alla cura di lorena massafra e alberto pegoraro smussa le imperfezioni del portamento realizza i suoi primi scatti fotografici con fotografi professionisti e si lancia nel mondo del fashion raccogliendo successi a pieno merito oggi trascorso un anno dalla famosa notte si prepara al grande salto in partenza per miami a calcare le passerelle statunitensi sentiremo molto parlare di lei in futuro niente succede per caso to be model tutto in una notte la storia di karolina mikolajczyk parte dalla polonia e approda a settembre 2010 a taormina nel prestigioso teatro antico in una notte la sua vita cambia totalmente non ancora sedicenne accompagnata dalla madre passa da splendida fanciulla a top model nello spazio di una passerella quella di the look of the year infatti cattura immediatamente l attenzione dei titolari della mp model management e inizia la sua avventura di top model contact mpmodelmanagement.com

[close]

p. 5

ottobre|novembre 2011 solo per bellezza di jaja ferri artisti e creativi arte e creatività attingono a una fonte comune che è indubbiamente interiore le espressioni derivanti possono essere classificate secondo termini elitari o di democrazia l arte è esigenza dello spirito più puro e la creatività sua sorella solo un concetto più generico applicabile a forme più accessibili e prosaiche per molti artisti l arte è essere e se essa fosse posta al servizio dell apparire il comune denominatore resterebbe il processo creativo senza sanzioni o compartimenti pregiudizi o vincoli di variabile nobiltà di appartenenza alla fine solo bellezza stimolo per i sensi e ristoro per l anima di chi guarda cover l is nel bosco olio su tela 2005 200 x 150 salvatore provino cover l as garden olio su tela,2009 cm 150x200 giovanni frangi presso la luce matita su carta 2010 cm 160x130 salvatore difranco quel gioco nel silenzio olio su tela 2011 cm 27,5x36 sebastiano grasso centina tecnica mista su tela 2011 cm100x100 raimondo ferlito moment of intimate nature tecnica mista su tela e materiali vari dittico 2011 cm 50 x 100 cd giuseppe .calderone -lapilli d amore tecnica mista su tela cm 200x 200 giuseppe tomasello special thanks to bosco d amore omaggio a guttuso nextl ink magazine ines disanto usa fashion designer wedding staircase photographie

[close]

p. 6

fashion sarli couture artist salvatore difranco

[close]

p. 7

fashion sarli couture artist sebastiano grasso

[close]

p. 8

fashion hany el behairy artist raimondo ferlito

[close]

p. 9

fashion tony ward artist giuseppe calderone

[close]

p. 10

lismagazine.it numero3 direttore creativo jack pigeon hanno collaborato redazione jaja ferri marcella di giìuida rocco giudice edmondo bartoli fotografi adriano rubino wilson gomes alessandro pardo andrea enrico progetto grafico giuseppe calderone marketing direzione generale muadv via morghen 187 80129 napoli tel 348 4767426 info@muadv.it agenzia per il nord smfashion marketing via lazzaretto 8 25030 adro bs info@smfashion&marketing.it edizione lsc edition via g vitale 29 95024 acireale ct www.lismagazine.it redazione@lismagazine.it in attesa di registrazione stampa litocon srl ctr torre allegra 95121 catania fashion renato balestra artist giuseppe tomasello cover a.d immage project jack pigeon make-up maurizio calcagno cover girl giulia doria photo adriano rubino abito sarli couture

[close]

p. 11

l open space di l o penspace

[close]

p. 12

aci trezza è moda ringraziamenti ha presentato sabina rossi make up antonio giuffrida x cdb hair style grazia caporale x cdb foto gianluca santonocito in passerella le collezioni di pa ros kiton klain emanulele indelicato gioielli d her atelier stato un vero trionfo di luci e colori con il fashion e la bellezza che hanno incantato letteralmente il pubblico dello scalo di alaggio durante la kermesse acitrezza è moda organizzata dall associazione culturale agorà con il patrocinio del comune di acicastello nell ambito dell estate castellese 2011 e dalla commissione per i festeggiamenti in occasione della festa della madonna della buona nuova una piacevole serata che ha visto la partecipazione fino alla fine di circa un migliaio di persone che hanno applaudito più volte a scena aperta le bellissime modelle dell agenzia mu adv di claudio palumbo tra cui la giovane trezzota giovanna nastasi presentate dalla frizzante sabina rossi e coordinate dalla dinamica padrona di casa tiziana aletta apprezzamenti di critica e pubblico dunque per le collezioni di moda fashion di pa ros e l alta moda sposa di enza e nina marici per l atelier d her ma anche per la raffinata gioielleria firmata emanuele indelicato e per le meravigliose borse e valigie di kiton klain a curare lo style di modelle e presentatrice ci hanno pensato infine la squadra di hair stylist guidati da grazia caporale per compagnia della bel e lezza e da antonio giuffrida che ha pensato nei minimi particolai per il make up le musiche invece sono state mixate con il gusto ed l esperienza di salvo borrelli emozioni e applausi a scena aperta nel momento culminante della serata quando sulle note del va pensiero di giuseppe verdi tre modelle hanno fatto ingresso sul palco vestite di verde rosso e bianco quale omaggio della serata al tricolore italiano ed ai 150 anni dell unità d italia e la ciliegina sulla torta di quest elegante evento estivo è stata apposta dai ballerini amatori del gruppo appalosa che nella provincia di catania sta davvero spopolando con il ballo della musica country e western e che con la loro musica hanno fatto divertire il pubblico non facendo affatto rimpiangere i colleghi professionisti americani il gruppo nasce dalla passione di victor per la musica country e di mirella per il ballo della country line dance che negli anni hanno conseguito i diplomi di maestri federali a livello nazionale e si sono esibiti in numerose feste e piazze tv locali e serate di gala collezionando circa 1500 performance ed un clamoroso successo di critica victor sin dal 1991 al ritorno da un viaggio negli states e con degli amici d infazia si esibisce per la prima volta in pubblico ed oggi porta con se nelle piazze un affiatata e collaudata formazione di musicisti riconosciuta come una delle migliori band d italia per questo particolare genere davvero una bella serata sotto il cielo di trezza che a detta degli organizzatori soddisfatti per il grande successo ottenuto sicuramente sarà ripetuta la prossima estate con nuove ed originali sorprese ed una maggiore carica di bellezza e fashion nell intento proiettare la riviera dei ciclopi e le bellezze locali nel mondo nazionale ed internazionale della moda dal 1 al 5 dicembre 2011

[close]

p. 13

ottobre|novembre 2011 viaggi hakanub agenzia di viaggi antistress il successo di un viaggio di nozze è determinato dai tanti momenti speciali che sarete in grado di ricordare al vostro rientro sappiamo che con noi avrete molto di più una totale dedizione a voi e un assoluta attenzione per il vostro viaggio dal momento in cui ci contattate fino al vostro ritorno a casa grazie a molti anni di esperienza sappiamo cosa serve per creare un viaggio perfetto scegliamo gli alberghi migliori nei luoghi più belli non lasciamo nulla al caso regalarvi momenti unici È questa la nostra missione che ci impegna a realizzare la vostra fuga d amore perfetta e farvi vivere una luna di miele che ricorderete per sempre con il nostro aiuto potrete costruire un viaggio speciale ricco di memorable moments che rimarranno indelebili nei vostri cuori l incanto del mare le grandi metropoli i tesori d arte e la natura selvaggia saranno i magici scenari della vostra luna di miele potrete vivere il relax più assoluto dedicandovi al romanticismo o alle emozioni più intense arricchendo il viaggio di nozze con un pizzico di avventura.voi ci mettete il vostro amore noi la nostra professionalità ed esperienza che vogliono dire serietà attenzione ai dettagli e abilità nell esaudire i vostri desideri i viaggi sono i viaggiatori fernando pessoa questa citazione rispecchia in pieno la nostra filosofia il centro del viaggio sono i viaggiatori voi i nostri clienti il viaggio perfetto esiste bisogna solo saperlo riconoscere e cucire addosso a ciascun viaggiatore noi sappiamo come farlo siamo sempre attenti alle evoluzioni del mercato aggiornati sulle offerte e le novità più accattivanti pronti a fornire assistenza ed informazioni dettagliate su qualsiasi itinerario il supporto tecnico l aggiornamento costante l attenzione alle esigenze di ogni singolo cliente sono le nostre priorità il sorriso dei nostri clienti di ritorno dal viaggio perfetto la nostra più grande soddisfazione contattateci ed avrete una bellissima sorpresa.

[close]

p. 14

ottobre|novembre 2011 14 bellezza veritÀ e cosmetica di rocco giudice t rucco termine rivelatore in ordine alle operazioni connesse in tema di cosmesi di trattamento di bellezza che annullando o attenuando certi difetti e imperfezioni valorizzando pregi meno visibili esaltando le qualità più flagranti di una fisionomia nasconde nell effetto la causa ­ il visibile come riflesso dell invisibile azione che rimodella la forma di un volto la bellezza come conseguenza di un rito che rifà sulla scena di un viso il percorso naturale che ha portato a un risultato da rivendicare di fronte alle leggi della genetica e del cosmo ­ esse hanno fallito oppure hanno colpito in modo da meritare gli si restituisca lo sfregio bellezza che non può che essere per prerogative ancestrali e primato di genere quella femminile un trucco anche questo perché anche gli uomini ci hanno sempre tenuto a fare bella figura e si sono adornati semmai in maniera più ingenua o più grossolana ­ cioè il trucco c era e si vedeva trofei di caccia o di guerra status symbol gadget del potere e della gloria sul piano sociale laddove la prestanza fisica non fosse ritenuta sufficiente da sempre il trucco lega la bellezza al bisogno di piacere senza sottostare ai limiti fisici o alle ingiurie del tempo al vario gioco di circostanze e fortuna e questo bisogno ­ lo si leghi al desiderio di primeggiare o all esigenza di sopravvivere ­ rinvia all alba della specie si lega all evoluzione naturale e prosegue a passo di corsa in quella culturale nelle rivoluzioni del costume e del gusto la bellezza sosteneva qualcuno è bene non fare nomi nell interesse di celebrità che confidavano eccessivamente o non si fidavano per nulla della propria fama tanto da rimetterla al ricordo di chi era più obliabile di loro come funzione adattiva altamente specializzata conseguente una qualche minorazione imposta dall ambiente per placare i più forti disposti a risparmiare la vita o a alleviare i disagi o a garantire gli agi della civiltà alle donne più ambite per rimpinguare di carne fresca ginecei e ridamigellare le notti bianche delle alcove di più eccelso rango tutte le metafore della seduzione oltre che della relazione amorosa,

[close]

p. 15

sono riprese dalle consuetudini belliche il nesso fra marte e venere è a tutti fin troppo noto dressed to kill vestito per uccidere è un eloquente metafora elisabettiana in cui le armi della seduzione e il culto della violenza rivelano affinità sospette e risapute che chiamano in causa le relazioni pericolose non solo elettive fra eros e crudeltà varie così che era ritenuto saggio guardarsi dai capricciosi e temibili cupidi saettanti la bellezza come potenza in grado di sottomettere e incivilire gli animi più rozzi è anche quella della potenza di un esercito che deve suscitare ammirazione e rispetto stordendo con la sola visione delle truppe disciplinatamente schierate e delle tenute da combattimento in perfetto ordine qualcuno giudica che la cosa più bella da vedere siano navi schierate in formazione da battaglia scriveva saffo a ognuno i suoi gusti ma la bellezza si esprime in molti modi e ha sempre bisogno di trucchi per sfolgorare in un talamo o su un campo di battaglia le tribù più bellicose usavano decorarsi prima di andare all assalto dagli indiani delle pianure ai barbari della scozia denominati pitti cioè dipinti da chi alle nudità indifese a parte il blu dei tatuaggi di un orda urlante lanciata contro il vallo voluto dall imperatore adriano opponeva loriche con piastre e borchie tirate a lucido schinieri intarsiati elmi piumati e colorati i samurai si truccavano prima del combattimento la bella morte era una promessa da onorare e agghindarsi di tutto punto curare l acconciatura dare una incipriata alle guance lucidare i denti e lustrarsi le labbra un modo per esserne il prediletto che ciò la impietosisse o ne attirasse l abbraccio così da presentarsi nell aspetto migliore all incontro fatale con la gloria e non è eroica la bellezza morte bella parea nel suo bel viso diceva petrarca un po necrofilo nel suo amore per laura trionfante oltre la vita presso alcune culture anche evolute i morti sono truccati come li si ricorda da vivi estremo segno di rispetto verso l immagine della persona ­ maschera un trucco e più maschera che mai alla fine ­ nella sua intangibile dignità umana la bellezza come segno di prestigio sociale essa stessa e perciò il trucco i segreti per apparire belle o più belle erano appannaggio della classe agiata ma febbre che toccava anche le donne delle classi meno illustri o disagiate si truccavano le donne sumere le babilonesi le hittite e quelle egizie di tutte le condizioni chi in modo più costoso e raffinato e chi in maniera meno sofisticata e più economica tutta la natura era mobilitata a fornire i mezzi di sussistenza a una bellezza che non è mai troppa né resiste a lungo tutte le strategie di sopravvivenza e di difesa sono ammesse in questa contesa impari col tempo o con qualche gene troppo egoista tranne che un naso da restyling non capiti sulla faccia di cleopatra per forza in origine estetiste e estetisti erano fattucchiere e negromanti che contavano di produrre una magia che rendesse bello un volto o ne conservasse l incanto o infine ne restituisse un riflesso in grado di rievocare il perduto splendore le metafore della donna come terra di conquista o da dissodare pacificamente trovano forse un correlato nella cosmetica che alle origini faceva del corpo un territorio da ricoprire di segni che poi la poesia svelava ma che trovava già codificati ­ i capelli d oro o come il grano maturo o rosso-fuoco naturale o artificiale quando non si trattava di parrucche bionde di cui le donne dei faraoni andavano matte le labbra pitturate anch esse gli occhi che se non erano azzurri o verdi erano contornati di nero e le palpebre dipinte color cielo o mare o come la notte la pelle nivea o rosea o ambrata schiarita o scurita apposta i pigmenti erano di origine naturale per colorire o rassodare colmare crepe o puntellare i punti dove la pelle era più esposta ai cedimenti ma non sappiamo se di fronte ai ritrovati odierni a base di cellule di feti umani e animali le signore di larsa di ninive o di tebe si sarebbero fatte scrupoli del resto ogni mezzo era ammesso nella nobile lotta per la vita della bellezza lotta che implicava a volte menomazioni o privazioni e sacrifici dai piedi fasciati delle donne cinesi ai colli femminili allungati fin dalla più tenera età con una serie di anelli presso una certa popolazione thailandese allo strabismo indotto e alle scarificazioni maschili e femminili di molte popolazioni africane alle deformazioni indotte di parti anatomiche del viso alle ragazze ingrassate all inverosimile della mauritania all anoressia incombente come habitus delle modelle da twiggy in poi a ognuno i propri paradigmi estetici e correlative tecniche e portentosi ritrovati cosmetici ­ nella cultura classica cinese il modello di bellezza muliebre per eccellenza era ritenuto il `profilo di pecora mongola se riuscita a immaginarla il relativismo etico e estetico non permette di elevare un ideale di bellezza sugli altri versi come quelli celeberrimi di john keats beauty is truth truth beauty bellezza è verità verità è bellezza ­ nell ode su un urna greca oggi può bastare un po di fondotinta nessun poema ha fatto meglio per le fattezze di ogni donna sensata ­ non potranno mai più essere scritti se anche la bellezza è un opinione ma la verità anche sotto le spoglie dell opinione verità all ultima moda richiede tutti gli sforzi autorizza il ricorso a tutti i mezzi vale qualunque strategia per raggiungerla e anche consumata la scissione dalla verità la bellezza non è da meno ogni risorsa disponibile è ammessa ci mancherebbe pur di rendere meno vulnerabile la bellezza che ­ se non lo distruggerà prima ­ salverà il mondo come auspicava dostoevskij una bellezza fragile dunque ma che può essere terribile fatta di questo alone numinoso ­ un magico effetto flou o un virtuosismo da photoshop perciò se c è da dare retta a stendhal la bellezza come promessa di felicità implica che bisogna credere alla felicità per amare la bellezza forse è proprio il venir meno di questa fiducia che oggi rende possibile ogni mistificazione vano ogni incanto che rimane o lascia appunto quello che ne rimane trucco ottobre|novembre 2011 la natura protagonista al beauty fitness show a cura della redazione beauty fitness show 2011 la fiera dell estetica di catania in programma presso il centro fieristico le ciminiere del capoluogo etneo nei giorni 17 18 e 19 settembre cresce e si presenta più ricca rispetto alle ultime edizioni «una manifestazione fieristica giovane ma cresciuta esponenzialmente negli anni ­ ha spiegato rita tropiano organizzatrice della fiera ­ il nostro obiettivo è sempre stato quello di creare un evento fieristico capace di catalizzare l interesse delle operatrici del settore nel sud italia ma anche al centro del mediterraneo con un occhio di riguardo a malta alla grecia e alla tunisia.» in effetti l edizione 2011 del beauty fitness show ha fatto registrare il sold out di presenze da parte degli espositori con tantissime richieste rimaste in lista d attesa su due piani oltre 100 aziende hanno proposto agli operatori professionali tutte le ultime novità in fatto di estetica professionale tante le novità dell edizione 2011 della fiera in particolare ci piace soffermarci su uno dei settori che hanno visto negli ultimi tempi una vera e propria impennata l estetica naturale il consumatore sempre più esigente negli ultimi anni come dimostrato da diverse ricerche di mercato quando acquista prodotti cosmetici preferisce la cosmesi naturale e biologica da qui l impegno di molte aziende di dedicarsi maggiormente alla ricerca con sempre più maggiori linee cosmetiche che traggono benefici dalla natura non è stata casuale infatti la presenza al beauty fitness show di numerose aziende che propongono prodotti cosmetici rigorosamente naturali e il caso ad esempio di wally 1925 azienda artigianale toscana che sin dalla sua nascita nel lontano 1925 si è dedicata alla realizzazione di prodotti cosmetici naturali oggi che la voglia di natura pervade un po tutti l azienda toscana sta riscuotendo un enorme successo questo nuovo slancio naturale coinvolge anche l area convegni della fiera dove le estetiste hanno avuto modo di confrontarsi sul tema della cosmesi naturale lo spazio make up artist invece è stato dominato da alcune aziende di assoluto valore nazionale e internazionale parliamo di eva garden che ha anticipato a catania la collezione 2012 i prodotti eva garden nascono per i make-up artist ed oggi rispettando la filosofia originale dell azienda sono il perfetto punto d incontro tra le esigenze dei professionisti e i desideri di tutte le donne altissima qualità efficacia estrema durata e facilità di applicazione il make-up eva garden diventa un vero e proprio trattamento di bellezza grazie ai principi attivi funzionali contenuti e formulazioni di ultima generazione di rilievo la presenza di bcm cosmetics di milano insieme di scuola e casa editrice da 40 anni nel settore della bellezza ai vertici della formazione dei professionisti dell estetica e con aegyptia la linea di trucco professionale distribuita in europa ed esportata in asia e medio oriente la linea adottata in produzioni televisive cinematografiche e teatrali nelle sfilate di moda e sui set fotografici è stata utilizzata anche dai nostri fotografici per la realizzazione di alcuni shooting leader nel settore camouflage oltre che esperti in make up anche la beauty image group.in casi specifici quando si verificano inestetismi temporanei dovuti ad esempio ad una fase attiva di acne o in seguito a interventi di chirurgia plastica ed estetica può essere utile intervenire con tecniche di camouflage ovvero con un trucco terapeutico realizzato con cosmetici particolarmente coprenti e la consulenza della beauty image group è il top per restituire a tutti la serenità di una vita sociale con minori condizionamenti psicologici quando bisogna camuffare in maniera immediata ed efficace gli inestetismi della pelle di origine congenita traumatica o dermatologica la consulenza dei suoi esperti ed in particolare di rita parente esperta del settore è stata quanto mai preziosa per la realizzazione di alcuni trucchi per i servizi fotografici della nostra redazione discorso a parte per maurizio calcagno artista poliedrico che con le sue performance ha contribuito alla realizzazione della cover di l is magazine le immagini si commentano da sole uno speciale ringraziamento va a maurizio per la sua speciale arte un successo di pubblico ma soprattutto di qualità ora l appuntamento al 2012.

[close]

Comments

no comments yet