Panorama Lombardo_SETTIMANA 30 (29 maggio)

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

tre a uno per le squadre provenienti dal gi trescore-mariano comense 57-61 è di rone b nelle gare-1 dei playoff di c ma il ri mariano l unico colpo esterno tra due squatorno e le eventuali belle possono ancora dre che puntano su ritmi alti e aggressività è ribaltare tutto ecco com è andata nel primo partita combattuta ma quasi sempre condotta dalle brianzole 11-14 22-26 38-42 i parziali giro di sfide per l accesso alle finali regionali giussano-varese 57-48 la squadra più con le bergamasche che coronano il loro lungo dominante nella prima fase 25 vittorie in 26 inseguimento con un sorpasso nell ultimo giornate protegge il fattore-campo domando quarto rivelatosi però di breve durata perché solo nel finale un team ospite avanti per 3 mariano risponde con l allungo decisivo 25 quarti massimo +7 a fine 1° quarto 13-20 punti di rossi trascinano le ospiti insieme a 14 giussano chiude con svantaggi minimi i suc di casagrande per trescore non bastano 13 di cessivi due parziali 29-31 39-41 poi sor leidi e 12 di bassani passa col pressing e i rimbalzi in attacco in un ultimo periodo in cui varese cala vistosamente 7 punti segnati contro 18 decisiva una tripla di farinello per il +6 a -1 20 protagonista per le brianzole gaverini 20 per le ospiti 14 di lovato ma solo 4 dopo l intervallo canegrate-brixia 82 sopra una fase della combattuta gara-1 58 più agevole il debutto tra giussano e varese a fianco la della vincitrice del girone b locandina dell all star game lombardo canegrate scatta subito sul 26-8 a fine 1° quarto e non si volta più indietro il brixia abbassa un po i dopo una pausa di oltre due settimane caritmi passando a zona ma le nero-arancio sono rugate e usmate si lanciano nei concentraimplacabili 68-40 al 30 in evidenza gatti 23 menti finali per l accesso alla b nazionale e ponchiroli 18 doppia cifra anche per valeria o campionato di sviluppo del prossimo anno quarantelli e una menapace in grado di giocare sperando di aver mantenuto l ottima condibene appena 48 ore dopo le sue nozze per il zione che avevano mostrato vincendo i rispettivi brixia 13 punti di pavanello e 12 di pasolini gironi della seconda fase passa la prima di cerro maggiore-bagnolo 64-56 vince ognuno dei 5 gironi alcuni da 3 altri da 4 squacerro ma bagnolo dimostra di potersela gio dre più le 3 migliori seconde care le bresciane mettono sul piatto la pro così marino mannis coach di usmate che si pria fisicità esaltata da una zona ben chiusa recherà a pisa il nostro stato d animo è riase il maggior tasso realizzativo delle padrone sumibile in una parola consapevolezza il nodi casa fatica a concretizzarsi pagando l im stro obiettivo essere competitivi fino in fondo precisione da 3 punti alla distanza però l at nessun problema per le nostre solo la difficoltà tacco cerrese si sblocca 39 punti nella a mantenere la condizione in queste 3 settimane ripresa e produce un minibreak sufficiente a di sosta così paolo ganguzza allenatore di evitare rischi in volata de bernardi 18 punti carugate che gioca a castel s pietro fisiflagiello 15 e pedron 14 per cerro palladini camente stiamo bene siamo determinati ma 15 per bagnolo sappiamo di affrontare 3 squadre di pari livello dunque ogni risultato è possibile sulla nostra pagina facebook cercheremo di tenere inforc lombarda playoff mati in tempo reale i nostri tifosi c a giussano canegrate cerro e mariano il primo round b ultime sfide così le lombarde in nazionale ampia presenza lombarda nel primo torneo di preparazione alle qualificazioni europee per la rinnovata nazionale di roberto ricchini nel quadrangolare di pomezia l italia si è piazzata seconda con 2 vittorie e una sconfitta all esordio 62-37 sulla bulgaria la miglior marcatrice è stata zanoni del geas con 13 punti davanti alla compagna di club crippa con 9 a segno anche la terza nostrana impiegata gatti della comense con 6 È seguita l affermazione in rimonta sull olanda 56-52 con il debutto in nazionale maggiore per la comasca spreafico senza punti così come zanoni mentre crippa ne ha segnati 2 infine la sconfitta 56-58 contro la grecia in cui gatti ha avuto 7 punti spreafico 5 zanoni 2 pan rama l mbard aggiornato al 29/5/12 ecco l all star game a costa conto alla rovescia per il 10° all star game lombardo in programma sabato 2 e domenica 3 giugno a costa masnaga avevamo già sommariamente descritto il programma la scorsa settimana ora possiamo dettagliare gli orari sabato ore 16 sfilata e saluto autorità ore 18 lombardia u20 vs selez usa ore 19.45 esibizione special olympics ore 21 lombardia serie c vs usa domenica ore 17 partita promozione ore 19 premiazioni campionati giovanili lombardi ore 20 lombardia a1/a2/b vs usa in quest ultima gara clou della manifestazione si va componendo la formazione lombarda che al momento di scrivere sarebbe composta da maiorano comense arturi geas contestabile biassono frantini sanga mi bussola valmadrera longoni costa caccialanza crema zamelli broni cigoli pontevico luisetti cantù boscolo villasanta gatti albino allenatori i neopromossi in a2 paolo fassina broni e diego sguaizer crema doppia vittoria esterna nelle gare-1 delle finali di a2 così le giocatrici lombarde impegnate 10 punti di giulia leva per bologna che batte vigarano 58-66 9 punti per valentina gatti e 7 per elisa silva nella sconfitta di chieti con orvieto 45-48 gare-2 tra mercoledì 30 a bologna con i problemi legati al sisma che ha colpito l emilia anche se fino a martedì sera la partita risultava regolarmente in programma e giovedì 31 serie al meglio delle 3 chi vince sale in a1 le perdenti spareggiano per un ulteriore promozione finali playoff di a2 situazione alternate power giussano-petra varese veneto banca canegrate-modula brixia gso cerro m dieciallameno9 bagnolo don colleoni trescore-ims mariano c gare-2 1-0 1-0 1-0 0-1 b fasi finali usmate-ferrara novara-ponzano veneto ammiss camp sviluppo concentr 1 ammiss camp sviluppo concentr 2 31/5 31/5 varese-giussano e mariano-trescore il 30/5 bagnolo-cerro e brixia-canegrate il 31/5 gare-3 event carugate-s orsola sassari riva del garda-prato giussano-varese il 2/6 trescore-mariano cerro-bagnolo e canegrate-brixia il 3/6 2 e 3 giornata l 1/6 e il 2/6 con 31/5 31/5 accoppiamenti in base ai risultati della prima a cura di manuel beck

[close]

p. 2

giovanili geas e biassono splendidi bis join the game due podi lombardi un altra medaglia pregiata per le cannibali del geas lo scudetto under 17 conquistato domenica a cesenatico è il numero 15 per la società sestese record in italia e il quinto in 3 stagioni per le ragazze della formidabile generazione rossonera di cui le `96 sono l annata più giovane e più titolata vedi tabella sotto cifre impressionanti ma che non dicono tutto perché mai come stavolta oltre al talento oltre alla consueta organizzazione di gioco orchestrata da coach cinzia zanotti il geas ha dovuto dimostrare la sua forza mentale la personalità con cui nell atto decisivo ha comandato dall inizio alla fine contro un avversaria di grande spessore come la reyer venezia e l ha fatto senza uno dei suoi elementi di maggior valore zandalasini infortunata già nella prima partita come avevamo riferito nel panorama della scorsa settimana eravamo rimasti alla vigilia del derby tra geas e comense nei quarti la terza lombarda cremona era uscita nella prima fase pagando dazio alle assenze punteggio finale fin troppo severo 78-35 per un team nerostellato che fino all intervallo aveva provato a restare in partita 34-22 dovendosi però arrendere alla profondità del roster sestese 5 in doppia cifra contro la sola smaldone 18 per como in semifinale sembrava più insidioso l ostacolo-triestina che aveva avuto fin lì un cammino autorevole ma un 25-7 nel 1° quarto 60-38 il finale spianava la strada a un geas penna 16 gambarini 15 che mandava così un avvertimento eloquente a venezia la quale rispondeva macinando la spezia 69-42 ed ecco dunque la finalissima tra le due grandi favorite rivincita dell identica sfida di due settimane prima a livello u19 e come in quell occasione è il geas a fare l andatura rilanciando la fuga ogni volta che una reyer mai doma torna a ridosso da 25-23 a metà 2° quarto a 33-24 all intervallo stringendo le viti della difesa a zona da 33-29 a inizio ripresa a 47-40 al 30 e poi il break che sembra spaccare definitivamente la partita un 8-0 per il 60-46 a metà ultimo quarto con gambarini a segnare e distribuire assist 5 sfruttati in particolare da una concretissima ruisi 7/7 da 2 a 3 dalla fine sesto è ancora a +13 ma venezia produce il suo massimo sforzo il geas per la prima volta va in difficoltà vera e a 8 dalla fine è solo a +2 ma un pressing ben saltato consente a barberis d involarsi a canestro per il definitivo +4 69-65 che carattere e che cuore è l efficace sintesi di cinzia zanotti francesca gambarini chiude come miglior marcatrice sestese della finale 16 punti ed è eletta nel quintetto ideale della manifestazione insieme ad elisa penna in doppia cifra nell ultima partita anche ruisi 15 barberis 11 kacerik e beretta 10 entrambe per molte delle pluri-campionesse il prossimo appuntamento sarà l estate in maglia azzurra tra gli europei u16 e i mondiali u17 sperando che anche zandalasini possa esserci pan rama l mbard la rassegna ufficiale fip sul movimento femminile che la comense nell ultima giornata regola milano stars 69-64 aggiudicandosi il 3° posto il derby tra biassono e robbiano è uno spareggio per il titolo le due squadre s erano già affrontate nella prima fase con una vittoria per parte unica sconfitta stagionale per entrambe quindi ci si poteva attendere equilibrio ma in realtà dopo il 10-8 del 1° quarto la partita è nelle mani di biassono che concede pochissimo in difesa e segna quanto basta per scappare via da metà gara in avanti 25-15 al 20 42-27 al 30 52-33 il finale e come abbiamo elencato le tappe della dinastia geas in corso dall under 15 in su bisogna sottolineare che è il quarto titolo regionale u13 consecutivo per biassono numero uno lombarda nelle fasce più giovani a livello individuale spiccano le prove realizzative di camilla mariani già in evidenza con le u14 e nel trofeo delle province autrice di 91 punti nelle tre partite di finale il quartetto del s giorgio mantova secondo in italia nel join the game u14 sopra il geas u17 festeggia lo scudetto in basso biassono u13 in trionfo anno luogo categoria allenatore 2010 quartu s.elena u15 zanotti 2011 bolsena u17 bacchini 2011 bormio u15 zanotti 2012 s martino di l u19 bacchini 2012 cesenatico u17 zanotti 5 perle in 3 anni per il geas nella domenica dei bis ne firma uno di lusso anche biassono che si laurea campione regionale under 13 dopo aver ottenuto lo stesso traguardo con le u14 due settimane prima alle finali di broni la squadra di alessandro minotti inizia con un 78-57 su milano basket stars in una partita giocata su ritmi garibaldini ovvero tanta corsa e poca difesa in cui però biassono capitalizza il 24-8 del 1° quarto la successiva vittoria sulla comense è invece di stampo difensivo con le brianzole che dopo il 7-5 del 1° periodo carburano in progressione fino a chiudere sul 52-34 nel frattempo robbiano si sbarazza con altrettanta autorità delle stesse due avversarie 59-46 sulla comense e 83-53 su milano stars così dopo e di doppietta anche se in questo caso suddivisa tra due società e si tratta di piazzamenti sul podio parliamo anche per le finali nazionali del join the game 3 contro 3 nella kermesse di caorle le rappresentanti lombarde si fanno onore il s giorgio mantova zambonini bottazzi anna e giulia togliani si piazza secondo nella categoria under 14 vincendo 8 partite di fila per arrivare in finale dove cede 14-7 a marghera bravo anche il lussana bergamo cantù decortes fustinoni maldonado che arriva terzo nelle under 13 arrendendosi solo in semifinale alle future campionesse della fulgor spezia verso il bulgheroni continua la preparazione della rappresentativa lombarda classe `99 in vista del trofeo bulgheroni del 12-17 giugno a bormio agli ordini dei coach lombardi e grassi le 16 selezionate si alleneranno mercoledì 30/5 domenica 3/6 e lunedì 11/6.

[close]

Comments

no comments yet