Febbraio 2010

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

distribuzione gratuita giornale di quartiere anno 3 numero 25 febbraio 2010 di roberto delle case hot spotdefinizione un area geografica dove un fornitore di accesso ad internet e servizi collega gli utenti dotati di apparati digitali con la modalità wireless senza fili quando sono presenti e ovunque sul territorio coperto dal ponte radio l obiettivo istituzionale di provinciawifi è la riduzione del digital divide cioè cercare di azzerare il numero delle persone che non riescono a connettersi ad internet chi può permettersi la connessione fissa o mobile sarà più avvantaggiato avrà migliori opportunità lavoro conoscenza contatti ecc rispetto a chi si connette poco o per niente il progetto realizzato da cittadinanza digitale ad esempio permette a chi vive e lavora nella zona di venezia di accedere ad internet con una connessione gratis per un ora al giorno un servizio certamente dedicato alle fasce più svantaggiate che non si possono permettere nemmeno la connes mappa degli hot spot provincia wifi internet gratuito sul territorio sione da fisso ma che al contempo offre di roma nord-ovest nel xix° municipio nessuno un opportunità a tutti noi scambi economici contatti innovazioni notizie alla velo le quotazioni dell emisfero che ha chiuso cità della luce 24 ore su 24 il mondo cambia non corre in questo scenario non essere all interno di questo campiù sul filo di un telefono o di un fax ma accelera evane biamento significa solo esserne fuori scente nella rete di nel resto d europa tutte le città e le metropoli con i loro internet grazie a tecno hinterland si sono inserite in questo mutamento grazie ad una fitta rete elettronica densa di comunicazioni logie senza fili wifi esempio lampante è la wifi rappresentando brillantemente il segno di una finanza mondiale le società in veloce trasformazione e ricavandone altrettanborse di questo emisfe to brillantemente un opportunità di crescita intellettuaro hanno all apertura le economica e d innovazione degli scambi i valori e continua a pagina 8

[close]

p. 2

sommario febbraio 2010 per tutti ma non per noi un san valentino di benessere l aquila a dieci mesi dal 6 aprile 2009 centro famiglie il giardino blu la risposta di e tornato il carnevale lunga vita alla stella di natale due anni di family card comprensorio del santa maria della pietà creature grandi e piccole 1 3 6 7 8 9 10 12 14 15 rubriche news dal comitato di quartiere torresina 4 le dediche dei nostri lettori 4 le lettere dai lettori 4 recensiti per voi 5 programma 2010 ­ circolo ecoidea 7 l intervista ai negozianti di via pietro maffi 11 le perle di zia pina 13 cucinati per voi 13 dopo la lettura il picchio ti invita a gettare il giornale negli appositi cassonetti per la carta perché il picchio è a favore della raccolta differenziata dove posso trovare ogni mese la mia copia de ll picchio di torresina tutti i negozi e gli studi professionali di torresina tutti gli inserzionisti esterni le edicole via torrevecchia 87 e 442 i negozi di via pietro maffi le edicole di via pietro maffi alcuni negozi di via andersen municipio 19° di via mattia battistini xix gruppo vvuu via f borromeo la biblioteca basaglia via federico borromeo 67 biblioteca casa del parco e going informagiovani di via della pineta sacchetti 78 centro anziani torrevecchia -monte mario-primavalle ama di torrevecchia santa maria della pietà ·uffici circoscrizionali pad 29-30-31 ·padiglioni 13 26 e 32 ·centro antea atletica monte mario scuola di via andersen gruppo volontari protezione civile 19 via gianbattista soria anno 3 numero 25 febbraio 2010 reg tribunale di roma n 559 del 17 dicembre 2007 sede via indro montanelli 24 00168 roma ilpicchioditorresina@yahoo.it editore associazione o.n.l.u.s noi di torresina via paolo rosi 79 00168 roma cellulari 3338029862 3383171087 e 3396531743 direttore responsabile jean-luc giorda capo redattore stefania giannetto in redazione marcella speranza emanuela monego daniela moretti aurelia colarossi cinzia pezzola antonio picciau antonella salerno pierfederico poli progetto grafico redazionale luigi spagnoletti roberto delle case gloria bucchèri giampaolo bucchèri hanno collaborato a questo numero pina ladogana gianni moretti sara pompei lucia sgriccia antonio giustiniani dott ssa angela mascioni stampato presso tipografia river press group s.r.l via menalca 30 tel fax 062294420 062295925 e-mail rpg@mclink.it questo numero è stato chiuso in redazione il 01/02/2010 2

[close]

p. 3

uanto ci piace farci coccolare sempre più in voga e sempre più attrezzati i numerosissimi centri benessere in italia registrano ogni anno nuovi record di presenze sarà per via della stressante e frenetica vita quotidiana o perché il caldo umido delle vasche piene di milioni di litri d acqua termale ci fa sentire meno pungente il freddo dell inverno il nostro territorio da nord a sud è uno dei più ricchi di sorgenti termali il primato spetta alla toscana ne vanta ben 22 per la maggior parte nella provincia di siena 103 sono le fonti termali che si contano invece nei pochi chilometri quadrati dell isola di ischia qui in località sorgeto sgorga acqua calda direttamente nel mare creando delle suggestive vasche naturali secondo federterme queste si classificano in base a colore odore sapore limpidità temperatura e altre numerosissime classificazioni chimiche anche per questo motivo potremo regalarci qualche giorno di benessere o una bella settimana curativa dove fare inalazioni massaggi fanghi e la neonata terapia sensoriale in questi stabilimenti vengono stimolati i nostri 5 sensi passando da acqua calda a cascate di ghiaccio da docce coloratissime a vasche idromassaggio in cui viene diffusa musica rilassante musicoterapia oppure sauna e bagno turco dove particolari profumazioni ci deliziano l olfatto il tutto intervallato da piacevoli tisane le terme nascono lungo le linee un san valentino di benessere q di gianni moretti di frattura della crosta terrestre o in prossimità di crateri spenti dove l acqua piovana o marina si infiltra tra diversi strati rocciosi e viene scaldata dalla vicinanza di attività magmatica la pratica termale era già famosa millenni fa i greci frequentavano i bagni per i loro benefici fisici e spirituali i locali termali sorgevano spesso vicino a importanti templi come quelli di olimpia apollo e delfi per gli antichi la presenza di divinità spiegava i poteri terapeutici e le proprietà caratteristiche delle acque termali i romani esaltarono l uso delle terme come luogo di cura di relax e di incontro come ad esempio il foro realizzarono solo a roma oltre 800 stabilimenti termali pubblici e privati dove ricevevano gli ospiti o semplicemente per oziare senza fare troppi chilometri possiamo ritagliarci un momento di benessere in famose località dalle terme dei papi a viterbo con una piscina di oltre 2.000 mq alimentata dalla sorgente bulicame a fiuggi da sempre terme dei romani per chi vuol fare un paio d ore di auto ci sono saturnia con la cascata naturale d acqua calda e cianciano con le sue terme sensoriali e la elegante passeggiata del centro cittadino come dicevano i latini mens sana in corpore sano allora cosa aspettate mettetevi su internet alla ricerca del massimo relax e regalate al vostro partner un san valentino speciale al rientro a casa vi sentirete rigenerati fuori ma soprattutto dentro 3

[close]

p. 4

news dal comitato di quartiere torresina il tuo quartiere non è una discarica l iniziativa promossa da ama e tg3 lazio tornerà alla fine di febbraio nei municipi dispari l azienda municipalizzata ambiente ha deciso di puntare su torresina e dintorni per i prossimi appuntamenti del 2010 e sarà aumentata la tipologia di materiali che si potrà smaltire di cui si darà notizia attraverso le locandine ed il sito torresina.net a cura del comitato di quartiere torresina banca sembra proprio che febbraio sarà il mese giusto per l apertura dell agenzia 169 della banca di credito cooperativo di torresina gli uffici dell agenzia apriranno in viale indro montanelli 109/117 una banca differente metropolitana nella primavera del 2011 potrebbe arriper una zona che ha tanta voglia di continuare a crescere vare anche l apertura dei cantieri per la realizzazione del prolungamento della linea a della metropolitana fino a trasporti pubblici l assessore ai trasporti del comune torrevecchia in quattro anni di lavoro dovrebbero essere di roma on sergio marchi ha presentato la proposta di realizzate le due stazioni bembolargo sacconi e torremodifica del percorso del 46 che prevede il prolungavecchia dietro parmento del tragitto rocchia s maria delfino a piazza gino la presentazione in pallotta e lo spostaquest ultima staziomento del capolinea ne è prevista la reafinalmente il servilizzazione di un nodo zio pubblico ragdi scambio con cagiungerà il nido di polinea degli autotorresina ed i resibus e migliaia di denti di via paolo parcheggi per le rosi automobili scuola materna dovrebbero cominciare in primavera i sondaggi archeologici approfonditi per la realizzazione della scuola materna a piazza gino pallotta la struttura è già finanziata e gli scavi rappresentano l ultima tappa prima della realizzazione del progetto definitivo il comitato di quartiere torresina ricorda che a maggio saranno rinnovate le cariche del consiglio direttivo per essere candidati alla nomina di consigliere è necessario essere soci del comitato almeno 30 giorni prima della votazione torrevecchia bis si è concluso il progetto preliminare per la realizzazione del tratto della torrevecchia bis che da via vinci s maria della pietà arriva fino a via della valle dei fontanili i sondaggi geognostici e gli scavi archeologici dovrebbero partire in tempi brevi e qualora non rilevassero sorprese i primi cantieri potrebbero partire tra un anno l altro tratto di questa importante arteria del traffico di zona che andrà da via dei dumas via della valle dei fontanili fino a via boccea attraverso bastogi dovrebbe essere realizzato nell ambito del progetto cittadella dello sport del quale al momento non si hanno notizie aggiornate le lettere dai lettori salve volevo sapere se nel prossimo numero del vostro giornale si trattava della variazione di orari e percorso del 46b che a me personalmente e a quanto mi pare di sentire dalla gente di quartiere anche a molti altri sta causando numerosi disagi sia nel tragitto in direzione di via paola sia al ritorno voi siete informati riguardo al motivo di tale scelta vi allego una lettera di lamentele scritta da me e alcuni conoscenti e inviata all atac per queste modifiche alla nostra unica linea di bus in quanto se questa decisione oltre che a me non è accettata dalla maggioranza degli utenti del mezzo pubblico si possa far sentire la voce del quartiere attraverso critiche e suggerimenti inviati ai diretti interessati attraverso il loro sito internet o per qualsiasi altra via grazie mille per l attenzione saluti a tutta la redazione le dediche dei nostri lettori 6 2 2010 buon compleanno tiziana ti auguriamo di raggiungere tutti gli obiettivi che ti sei proposta ti auguriamo un anno pieno di salute soldi successo e serenità antonio e marcella ciao piccola grande stefi tanti auguri per i tuoi otto anni resta sempre così piena di allegria e gioia di vivere positiva carica di buone idee e di capacità di amare sono felice che tu ci sia e ti mando tanti baci quante sono le stelle del cielo simone 4 la tua mamma

[close]

p. 5

recensiti per voi chick lit anche per maschietti e buon san valentino a tutti di lucia sgriccia ello slang statunitense chick è un termine informale che indica ragazza derivato da chicken pollastrella lit è l abbreviazione di literature letteratura ebbene ecco delineato il genere letterario emerso negli anni 90 e rappresentato da scrittrici soprattutto britanniche e statunitensi che si rivolgono a un pubblico di donne giovani probabilmente n single e in carriera a questo genere appartengono numerosi best seller internazionali dell ultimo ventennio non mi etichettate come recensore femminista provate a leggere uno di questi libri e vedrete di quante situazioni esilaranti diventerete spettatori e quante risate vi farete leggendo le vicissitudini delle protagoniste donne piene di risorse alle prese con la loro vita incasinata con i loro piccoli grandi drammi le loro paure e le loro ansie questo genere letterario è adatto per san valentino perché è adatto a tutti gli stati d animo che attraverseranno ognuno di noi in questo giorno che dovrebbe essere festa degli innamorati ma che è vissuto anche da single neo separati e divorziati persone che stanno soffrendo per amore insomma da tutti e non solo da piccioncini innamorati ho letto una gran quantità di libri di questo genere che buona lettura a tutti mi hanno appassionata devo purtroppo essere sintetica e quindi ecco i miei consigli alle femminucce consiglio vivamente la sempreverde federica bosco ed i suoi romanzi mi piaci da mor ire l amore non fa per me e l amore mi per seguita in questa trilogia vi affezionerete alla 31enne monica single cronica e alle sue avventure che vi faranno commuovere e sorridere anche ai signori uomini la lettura dei romanzi della bosco non dispiacerà vi aiuterà a conoscere un po meglio la complessità delle donne e non mancheranno ironia e situazioni comiche un giovane autore che si avvicina molto a questo genere letterario ma al contrario è fabio volo i suoi libri lasciano sempre un segno i protagonisti dei suoi romanzi sono uomini single 30enni alle prese con grandi cambiamenti che combattono pur di realizzare i propri sogni per conquistare la donna della loro vita per affermarsi nel lavoro e nella società ma soprattutto combattono per conquistare la serenità interiore dall ultimo libro primo nella classifica dei più venduti a natale il tempo che vorrei potrete spaziare anche nei precedenti lavori di questo autore esco a fare due passi il giorno in più e una vita che ti aspetto un posto nel mondo allora specialmente per i single preparatevi ad un giorno degli innamorati diverso e senza tristezza fatevi un bel regalo un libro scalda il cuore e aiuta ad affrontare meglio la quotidianità i titoli non mancano 5

[close]

p. 6

l aquila a dieci mesi dal 6 aprile 2009 a gestione del post-terremoto all aquila è stata efficace per quanto riguarda la fase d emergenza la sistemazione dell alto numero di sfollati ma per quanto riguarda il centro storico la zona più colpita e la ricostruzione cosiddetta `pesante degli edifici distrutti o gravemente inagibili 74 del totale si rileva un ritardo e quello che fino al 6 aprile era il cuore pulsante del capoluogo è ancora oggi una città fantasma presidiata dall esercito e inaccessibile senza permessi e quanto dice il 43esimo rapporto censis sulla situazione dell aquila sottolineando come la ricostruzione vera e propria ponga a nove mesi dal sisma interrogatici importanti smontato il circo mediatico spenti i riflettori del g8 l aquila oggi vive un altra vita quella del centro storico tenuto in piedi da fasciature puntelli e tubi i palazzi del `700 gonfi di pioggia vigili del fuoco ed operai ancora intrecciano ferro e legno per legare le pietre alla frantumazione del terremoto ora segue quella che va in scena causata dall inverno ad oggi gli unici segni di vita sono le stelle luminose che si accendono e si spengono a più di un mese da natale restano ancora appese ad addobbare le impalcature sono luci perfette e naturali per questa atmosfera felpata e senza tempo finora sono stati spesi 20 milioni di euro per la messa in sicurezza e si dovrebbe arrivare a circa 50 milioni di euro ma sono soldi che non bastano a corazzare un centro storico in cui prima del terremoto viveva un quinto dei 73.000 abitanti non sono nemmeno sufficienti per dare un futuro agli edifici di sara pompei l storici mentre si attende una ricostruzione solo annunciata per ora l unica certezza sembrano le linee guida che dovrebbero essere varate in primavera e poi si potrà iniziare per attingere attraverso fintecna società per azioni italiana controllata al 100 dal ministero dell economia e delle finanze ai 3 miliardi scaglionati solo nei prossimi venti anni tra il 2010 e il 2033 spettacolari però sono le cerimonie e nessun dubbio per le inaugurazioni che si svolgono nella massima pompa magna efficace strumento di propaganda e di raccolta di consenso sarebbe bello far notare che la roulette delle responsabilità come la tristezza delle pailettes non funzionano e molte le promesse non mantenute sono trascorsi 290 giorni dal sisma dal 6 aprile e gli sfollati assistiti in autonoma sistemazione in breve che hanno provveduto da sé con affitti in case private sono 30.636 sparsi in alberghi della provincia sono 10.513 fuori provincia poco più di seimila solo 11.672 persone hanno trovato un tetto nuovo in uno dei diciannove siti scelti per le c.a.s.e mille e settecento hanno avuto una casetta provvisoria in gergo map l attenzione di noi terremotati ora è tutta per la lotteria delle assegnazioni un intricato gioco di dati che stabilisce l ordine di entrata nelle case e una nevrosi la nostra calcolomania non tiene conto del reddito che penalizza gli anziani e privilegia solo i soggetti produttivi e intanto le nostre relazioni sociali si accumulano nei centri commerciali 6

[close]

p. 7

centro famiglie il giardi o blu via giulio salvadori 35 00135 roma tel 06.30683559 di daniela moretti t utti sappiamo che è difficile gestire una famiglia e tante sono le difficoltà che si incontrano ogni giorno nella gestione materiale e delle relazioni nell educazione dei figli nel rapporto tra coniugi nelle relazioni con le istituzioni per sostenere la famiglia e i suoi membri nei tanti piccoli e grandi momenti di difficoltà che questa incontra lungo il corso della sua vita da circa dieci anni è possibile rivolgersi al centro famiglie il giardino blu che si trova in via g salvatori n 35 all interno di un comunissimo e normalissimo condominio di monte mario nei pressi del mercato di piazza thouar il servizio finanziato dal municipio roma 19 è gratuito ed è realizzato da assistenti sociali psicologi educatori professionali mediatori familiari mediatori culturali sociologi consulenti legali appartenenti a cooperative sociali che da anni operano sul nostro territorio s onofrio cooperativa sociale onlus cooperativa servizio sociale e sanitario xix cooperativa sociale azzurra 84 arl onlus possono rivolgersi al servizio i genitori le coppie coniugate le coppie di fatto le famiglie con un solo genitore le famiglie allargate le famiglie affidatarie gli insegnanti gli educatori di asili nido e scuole i pediatri e i soggetti del privato sociale che si occupano di minori e famiglie il centro è aperto il lunedì,mercoledì,venerdì dalle 9.00 alle 14.00 e il martedì e giovedì dalle 14,30 alle 18,30 si può prendere contatto andando direttamente oppure telefonando al n 06/3381059 oppure inviando un fax al n 06/30683559 o una mail a ilgiardinoblu@libero.it data l importanza dell argomento abbiamo pensato di avviare una collaborazione con gli operatori del centro famiglie che ci informeranno costantemente della loro attività e ci forniranno elementi di informazione e riflessione sulla famiglia sul nostro giornalino a partire dal prossimo numero via a.fava 56-00135 roma ­ tel.06.3081.0889 fax 0683514927 codice fiscale 97167450580 partita iva 07725481001 ecoideamm56@yahoo.it www.ecoideamm.beepworld.it domenica 21 febbraio :campo felice programma 2010 sabato 27 febbraio con antonella avauna cosa che pochi hanno provato fare una ciaspola gnano faremo una visita guidata alla cappella sistina ­ ta cioè camminare sulla neve con le racchette un e stanze di raffaello ­ pitture sacre entrata ai musei sperienza da non perdere auricolare guida costo previsto 25 per 30 persone 7

[close]

p. 8

continua da pagina 1 e noi non possiamo essere da meno altrimenti saremmo in perdita di opportunità da noi la connessione fissa quella all interno dei nostri collegamenti telefonici potrebbe avere il tempo contato il wifi si sta diffondendo non solo per i pc notebook ipad ma anche per i nostri comuni cellulari hi-pone e per tutti i dispositivi che si connettono ovviamente a pagamento per noi cittadini la portabilità di internet non è così determinante ma può avere degli effetti notevoli le differenze di utilizzo di fruizione della rete portano ad una presenza sul territorio di persone esterne altrettanto se la connessione c è o non c è mappa degli hot spot internet wifi gratuito presenti sul territorio non solo per problemi di sovraccarico ma di roma e provincia è in continua evoluzione ed è consultabile sul anche per gli effetti economici la concensito della provincia di roma e sulla rete internet trazione di persone porta anche alla fruizioni di servizi e quindi di scambi merceologici relazioni e iscritti finora superficie del territorio raggiunto 5.000 rapporti tra residenti e visitatori kmq circa 4 milioni di abitanti coinvolti 121 comuni un problema che gli amministratori della provincia di interessati roma hanno affrontato viste le caratteristiche dei tanti l obiettivo è anche quello economico e sociale che paspiccoli comuni che ne compongono il territorio e i biso sa attraverso la diffusione di una rete mobile e il suo utigni di comunicazione dei tanti cittadini che li abitano lizzo ai cittadini di portare noi e i nostri territori a livelli decidendo di dotare il territorio in via sperimentale di europei per quanto riguarda la fruibilità della rete pro500 punti di connessione da installare tra la città di prio per questo ha attratto la nostra attenzione la notizia che sul nostro territorio municipale non c è attualmente roma e la sua provincia ben 250 punti sono stati individuati dalla provincia e altri alcun hot spot della rete provinciawifi un assenza di 250 da realizzare in due tempi prima 120 e dopo 130 connessione da colmare al più presto per unificarci agli sono stati vincolati altri municipi che navigano già i punti sono visibili alle collocazioni nella mappa della provincia di roma digitare nella scelte dai muni casella ricerca mappa hot spot abbiamo interpellato i nostri amministratori che come cipi di roma lo sviluppo della potete leggere di seguito hanno sviscerato il problema e rete è ancora par dichiarato l interesse a partecipare all iniziativa ziale ma appare ci auguriamo che non si perda questa opportunità di digià notevole 200 sporre per noi e per i nostri figli di una risorsa per la hot spot già instal crescita civile ed economica che ci avvicina a modelli e lati 11.000 utenti standard di vita europei la risposta di bbiamo chiesto conferma dell assenza di hot spot di provincia wifi sul territorio del 19° municipio al presidente del consiglio del municipio xix° massimiliano pirandola che ha così risposto arissimi cittadini il municipio roma 19 monte mario partecipa alla creazione di wi fi spot questa nuova tecnologia per la connessione wireless di computers e dispositivi portatili in aree deputate ed individuate dal municipio accompagna la filosofia della maggioranza che guida il municipio verso la partecipazione e lo scambio condiviso d informazioni anche di carattere istituzionale dopo un ampio dibattito in commissione ambiente sui pro ed i contro circa gli effetti delle onde elettromagnetiche si è condotto la tematica ad evidenziare una serie di proposte alternative all interno di parchi ed aree a c distanti dalle scuole il presidente del municipio alfredo milioni la sua giunta la sua maggioranza e dopo un costruttivo dibattito con le opposizioni ha ritenuto di partecipare a questa opportunità,promossa dalla provincia di roma con un atto di indirizzo inviato prima delle festività natalizie al responsabile del progetto dott paolo ormei questo è l esempio di trasversalità politica e amore per il territorio per cui il progetto è stato repentinamente colto il passaggio successivo sarà quello di individuare aree consone con i tecnici della provincia e del comune per la fattibilità il sottoscritto,come sempre si farà latore delle istanze cittadine e delle associazioni del territorio dott massimiliano pirandola pres.del consiglio roma 19 pirandolam@yahoo.com 8

[close]

p. 9

e tornato il carnevale per il terzo anno l associazione noi di torresina e il comitato di quartiere organizzano la festa di carnevale in viale indro montanelli organizza il carnevale a torresina sono invitati a partecipare tutti i giovani da 0 a 99 anni per giocare per socializzare per prendersi una brevissima vacanza dai problemi di tutti i giorni mascheriamoci e prendiamoci meno sul serio potrebbe essere lo slogan di questa iniziativa che ci riporterebbe allo spirito antico del carnevale risate corteo musica dal vivo frappe pizza e bevande per tutti e la premiazione della maschera più originale per gli adulti i bambini sono tutti bellissimi ai commercianti di torresina sempre in prima fila in ogni occasione va il nostro sentito ringraziamento per il contributo che hanno voluto offrirci per la realizzazione di questo evento 9

[close]

p. 10

di stefania giannetto ed emanuela monego lunga vita alla stella di natale utti noi riceviamo regaliamo o anche semplicemente ammiriamo durante le festività natalizie le piante di stella di reperibili natale un po dappertutto come il panettone e lo spumante più difficile e raro invece è farle sopravvivere dopo i mesi invernali non tanto perché siano particolarmente delicate quanto perché le cure con cui cerchiamo di conservarle risultano spesso inadeguate ecco allora qualche consiglio specifico per mantenerle in vita facendo in modo che a tempo debito tornino a rallegrarci con i loro colori la stella di natale il cui nome scientifico è poinsettia proviene dal messico ed è adatta soprattutto ad ambienti ben riscaldati in cui la temperatura non scenda al di sotto dei 14 gradi anche se siamo abituati a vedere piante piccole in natura può raggiungere i due metri di altezza esemplari eccezionali arrivano anche a 34 metri ciò che rende caratteristica questa pianta è la fioritura non tutti sanno però che i veri fiori della stella di natale sono quelli piccoli e gialli all interno mentre le parti rosse sono foglie dette brattee che assumono tale colore in un determinato periodo dell anno e che possono essere anche rosa o bianche la poinsettia viene definita pianta fotoperiodica perché fiorisce solo quando si accorciano le giornate per questo motivo avendola in casa è importante non tenerla in luoghi dove possa ricevere luce artificiale lampadine tele t visione ecc verso ottobre-novembre deve essere tenuta in ambiente poco luminoso otto ore di luce giornaliere al massimo proprio per facilitare la crescita di nuovi rami e delle nuove foglie che assumeranno il colore rosso in questo stesso periodo è opportuno concimarla bene con composti che contengano potassio e fosforo nel periodo invernale la pianta dovrà essere tenuta in un ambiente luminoso se possibile alla luce diretta del sole quando avrà finito la fioritura perderà normalmente parte delle foglie in primavera si dovrà portare in giardino e dovrà essere potata in modo deciso rami non più alti di 15 cm altri eventuali rami che crescano troppo potranno essere tagliati durante l estate ma non dopo il mese di agosto visto che dalla fine dell estate la pianta dovrà essere preparata per una nuova fioritura le annaffiature della poinsettia non devono mai essere abbondanti specialmente mentre fiorisce la pianta si riproduce per talea cioè con un rametto tagliato da un altra pianta che viene fatto radicare in primavera la talea verrà tagliata con una lametta per non schiacciare il fusto della pianta con le forbici verrà poi immersa in un recipiente pieno di acqua tiepida e quindi quando saranno visibili le prime radici messo in un terreno ben drenato aggiungendo sostanze chimiche specifiche dette ormoni radicali che aiutino la nuova piantina a svilupparsi dovendo preparare più talee usiamo l accorgimento di pulire bene la lama fra un taglio e l altro 10

[close]

p. 11

di marcella speranza l intervista ai negozianti di via pietro maffi storia di via pietro maffi è legata stret tutto filasse bene poi dopo qualche anno ci accorgemmo tamente con la nascita di primavalle che seguire gli impegni dell associazione mal si conciliaquando il quartiere fu va con la fatica giornaliera che costruito tra piazza richiede un impresa commercapecelatro e monte mario c eciale soprattutto perché i soci rano solo campi di grano uliveattivi che prestavano la loro ti orti e pascoli una carrareccia opera volontariamente e gratuicorreva tra i terreni e su quella tamente erano sempre meno nacque negli anni 60 la strada perdemmo l entusiasmo iniziacome la conosciamo oggi ho le lasciando che l associazione incontrato alcuni negozianti si addormentasse un po gianni titolare de las tortillo scopo dell associazione era las carlo di bricomania ed quello di migliorare la qualità elisabetta di betta lingerie della vita e di rivalutare le attiche ci racconteranno la storia di vità commerciali abbiamo orquesta via ed altro ganizzato per alcuni anni la notte bianca a via pietro maffi con grande successo spaghettate notturne affollatissime illuminazione della d presentatevi in breve per farvi conoscere r -carlo ho aperto tanti anni fa un piccolo negozio di strada e tanti altri eventi che avevano fatto della via un ferramenta lavorando sodo con impegno caparbietà e punto di incontro vivace ed interessante per clienti e sacrifici sono riuscito a trasformarlo in un brico ho speso negozianti ora con la crisi economica bisogna darsi da molto del mio tempo per migliorare la situazione del fare di nuovo per poter riconquistare quei livelli di affecommercio in questa strada e cercherò ancora di fare zione da parte dei clienti che ci permettano di andare del mio meglio avanti -gianni ho iniziato nel `73 rilevando un negozio che già c era sono stato tra i fondatori dell associazione dei d quali sono le vostre aspettative come pensate di commercianti di via pierto maffi mi sono battuto assie poterle realizzare me ad altri per riqualificare la strada vado avanti con r -gianni sono piuttosto pessimista vedo una situaziodeterminazione anche se vedo molte cose che non van ne senza futuro per i nostri figli che non hanno fiducia no non hanno speranza molti commercianti di via maffi che -elisabetta sono abbastanza giovane per sperare di sono da tanti anni in attività sono persone anziane ormai migliorare la situazione che negli ultimi due anni a causa stanche che si sentono abbandonate abbiamo una stradella crisi economica non è stata delle migliori mi im da piena di traffico ma non ci sono parcheggi oltre a quelli che abbiamo crepegno ad affrontare ogni difficoltà a testa alta ato noi negozianti ho messo davanti al mio esercizio tre panchine a d raccontateci la stodisposizione specialria di questa strada mente degli anziani e r gianni i primi villini vennero costruiti inquando vengono rotte torno agli anni 60 da devo ripagarle a mie qui si vedeva la cupola spese la pulizia della strada è un sogno irreadi s pietro perché i polizzabile gli alberi non chi edifici costruiti erano a 2 o 3 piani cominciarono timidamente ad aprire sono curati perché alcuni negozi piccoli e modesti poi piano piano grazie elisabetta vorrei dare una pennellata di ottimismo allo sviluppo edilizio della zona sempre più numerosi e la via ha bisogno di un po di calore e di colore un grupcon qualche pretesa in più venne costruita la scuola po di negozianti dietro l esempio di nuvoloni hanno devenne aperto il cinema niagara un grande richiamo per ciso di far disegnare soggetti vivaci sulle serrande dei tutti gli abitanti di primavalle e di torrevecchia che in propri negozi creando quando il negozio è chiuso una tanto stava sviluppandosi grazie ai molti negozi e alla galleria di dipinti che rendono diversa e più viva la stradiversità dell offerta negli anni 80-90 via maffi era di da e solo una piccola iniziativa che messa insieme ad ventata la via dello shopping la strada commerciale del altre piccole cose ci farà sentire forte l appartenenza a circondario questa via sperando di trasmetterla ai nostri clienti -carlo le nostre aspettative sono quelle di riuscire a d come nasce l associazione commercianti di pie meritare la fiducia dei nostri clienti abituali e di diventare un polo di attrazione per i nuovi l associazione ripartro maffi e perché r -carlo l associazione nasce nella seconda metà de tirà e verranno organizzate manifestazioni ed eventi che gli anni 80 grazie ad una quindicina di negozianti che serviranno a raggiungere lo scopo ma sarà il nostro premisero a disposizione le loro capacità e soprattutto il loro sidente enrico mazzarella a doverne parlare tempo sottraendolo alle loro attività all inizio sembrava grazie e buon lavoro la 11

[close]

p. 12

di emanuela monego due anni di family card all iniziativa carta bimbo del comune di roma fa eco la provincia di roma con family card una tessera per aiutare famiglie numerose e particolari categorie sociali a fronteggiare il caro vita grazie a sconti concordati con le principali associazioni di produttori e commercianti iniziativa sarà vantaggiosa anche per negozi ed imprese che vi aderiranno e che risparmiando sulla pubblicità e conservando un ampio margine discrezionale verranno segnalati agli utenti direttamente dai canali di comunicazione ed informazione ufficiali tutte le notizie utili per la richiesta e l uso di family card sono facilmente reperibili da internet sv family-card provincia di roma noi vi proponiamo una piccola anteprima con i cenni essenziali e qualche riflessione di commento ogni tessera è nominale avrà validità fino al 31 dicembre 2011 e può essere richiesta compilando un modulo comodamente scaricabile e stampabile la lista degli aventi diritto include i nuclei familiari con due figli ed un reddito annuo lordo fino a 40.000 euro tre figli ed un reddito annuo lordo fino a 50.000 euro per ogni ulteriore figlio la soglia del reddito sale di 5000 euro le persone con più di 65 anni ed un reddito annuo inferiore ai 15.000 euro lordi ed i nuclei familiari con una o più persone disabili a carico ed un reddito annuo lordo inferiore ai 50.000 euro attenzione però il modulo per la domanda è una sorta di autocertificazione ma vi si richiedono codice fiscale residenza anagrafica in roma o comune entro i limiti provinciali e fotocopia di un documento di identità valido indispensabile una attenta consultazione degli elenchi anch essi disponibili via internet sul sito della provincia di roma degli esercizi commerciali interessati le tipologie dei beni scontati sono tante e varie come pure l entità degli sconti che partono da un minimo del 5 e possono arrivare ad un massimo del 30 dato che oltre all indirizzo di ogni punto vendita è disponibile anche il suo numero di telefono vi consigliamo una consultazione telefonica previa anche perché ogni commerciante può recedere dall iniziativa quando vuole tramite comunicazione ai competenti organi provinciali la distribuzione sul territorio degli aderenti all iniziativa non è certamente uniforme facciamo un esempio oltre 100 punti vendita di generi alimentari supermercati panifici macellerie ecc sono compresi nei limiti urbani di roma ma ai 15 del municipio i si contrappongono i soli 4 del municipio xx se i supermercati dei gruppi despar e tuodì offrono uno l sconto costante del 5 su tutta la spesa e quelli del gruppo coop sui soli prodotti con il proprio marchio la maggior parte dei forni offre il 10 di sconto solo su un certo tipo di pane una volta a settimana e dopo le 18 pasticcerie ed enoteche si sbizzarriscono qualcuno offre sconti solo sopra un certo importo di spesa effettuata qualcun altro si limita ad articoli specifici come una pasticceria che offre un cannolo siciliano omaggio per ogni cinque acquistati passando ad altre categorie il panorama è molto meno incoraggiante la maggior parte delle pizzerie-ristoranti che sono già pochi di per sé non pratica sconti di sabato e nei giorni festivi i cinema offrono biglietti ridotti solo il lunedì e il martedì i taxi solo in certi periodi dell anno o solo per determinate tratte ad esempio roma fiumicino vari negozi sono decisamente generosi nella vendita di elettrodomestici e televisori sconti fino al 15 ma molto meno per quanto riguarda telefonia ed elettronica dove scivoliamo al minimo richiesto i settori più appetibili sono abbigliamento e calzature ben 60 punti vendita con offerte che spesso raggiungono il 20-25 di sconto incredibile ma vero in tutta roma un solo negozio di articoli per animali aderisce all iniziativa family card evidentemente cane e micio di casa non figurano come voci ufficiali nel bilancio delle famiglie numerose gli elenchi relativi al territorio provinciale sono un vero e proprio caleidoscopio di voci ed offerte simile alla capitale la situazione dei supermercati mentre aumentano gli sconti nel settore abbigliamento fino al 30 ottica 2025 su occhiali da sole e da vista cure odontoiatriche in diversi comuni il dental supporting group offre tariffe veramente incredibili prestazioni tecniche ed impiantistica 10 fisso sulla manutenzione delle caldaie domestiche la distribuzione dei punti vendita può imporre tuttavia spostamenti considerevoli comportando un consumo di carburante che bilancia il risparmio dell offerta è utile allora richiedere la family card sicuramente sì visto il lungo periodo di validità la facilità di richiesta il modulo compilato va spedito al dipartimento servizi sociali ­ ufficio family card via di villa pamphili 84 00152 roma il costo zero e la grande varietà di offerte ma non dimentichiamo mai che la tessera è strettamente individuale e che per avere diritto agli sconti dovrà essere esibita insieme ad un documento di riconoscimento valido del titolare 12

[close]

p. 13

consigli di economia domestica e a cura di pina l non dire amico che febbraio è breve perché più degli altri avrai la neve e infatti da nord a sud da est a ovest non c è proverbio più veritiero consigli del mese da ricordare quante volte vi è capitato dopo aver tagliato il salame e averlo riposto in frigorifero che si ammuffisse o si inacidisse tanto da doverlo poi buttar via la mia perla è quella di passare dell albume sulla parte tagliata che lo proteggerà evitando questi spiacevoli inconvenienti se padelle o pentole dovessero cadere causando così la rottura dei manici di plastica vi suggerisco di ripararli seguendo questa piccola accortezza prima di passare la colla di cui in genere vi servite bagnate le due estremità con abbondante acetone vedrete che i manici si salderanno molto bene dopo aver gustato una succosa arancia o utilizzato del limone per un piacevole the pomeridiano non buttate le bucce perché possono essere usate per pulire bene cinture o borsette di pelle colorata infatti strofi nando la pelle con la parte bianca della buccia e ripulendola poi con un panno morbido si otterranno ottimi risultati le fettine di limone tagliate in più possono servire di tanto in tanto anche per massaggiare i denti e le gengive per tonificarle concludo ora con un piccolo gioco di magia che stupirà i vostri bambini disponete in una bacinella d acqua alcuni fiammiferi a raggiera lasciando al centro un piccolo spazio muovendo le mani in modo da confondere l attenzione dei piccoli fate scivolare di nascosto una scaglia di sapone nel piccolo spazio centrale con stupore dei bambini i fiammiferi si allontaneranno mentre immergendo nello stesso punto il vertice di una zolletta di zucchero i fiammiferi si avvicineranno vi lascio ai vostri impegni carnevaleschi con il mio più caloroso saluto zia pina r av iolidicarne va l e prepara la pasta versa la farina a marola toglili dall oingredienti e il vino e impasta fino ad ottenere una pasta olio per friggere abbondante liscia come le tagliatelle fatte in casa copri zucchero a velo con un canovaccio e intanto per il ripieno prepara il ripieno mescolando tutti gli ingredienti previsti in 300 gr di ricotta di pecora freschissima 120gr di zucchero una bustina di vanillina una terrina lavora con una forchetta finché il composto la scorza grattugiata di mezzo limone non risulti liscio ed omogeneo 2 cucchiai di cannella in polvere stendi la pasta 1 tuorlo d uovo piuttosto sottile anche con in alternativa l apposita macchinetta con un bicchiere 300gr di marmellata oppure largo ricava tanti dischi al centro dei quali 150 gr di marmellata di more metterai un cucchiaino di ripieno ripiega il e 150 gr di ricotta disco su se stesso cercando di far aderire bene i bordi in un tegame a bordi alti fai per la pasta scaldare abbondante olio e quando sarà ben 300 gr di farina caldo friggi i ravioli pochi per volta appena 2 cucchiai di vino bianco avranno preso un colore dorato con la schiu2 uova un pizzichino di sale fontana sulla spianatoia metti le uova il sale lio e lasciali scolare su un foglio di carta per assorbire l olio in eccesso n.b l olio dovrà essere abbondante e ben caldo i ravioli dovranno essere fritti pochi per volta per evitare che toccandosi si rompano quando si saranno raffreddati adagiali su un piatto di portata e spolverizzali con lo zucchero a velo sono ottimi anche i ravioli con un ripieno di marmellata di more e ricotta spolverizzati con zucchero a velo oppure con il ripieno di sola marmellata con i ritagli della pasta potrai fare delle frappe friggi la pasta anche tagliata irregolarmente scolala dall olio in eccesso spolverizza con zucchero a velo 13

[close]

p. 14

tratto da carta dei servizi del xix municipio comprensorio del santa maria della pietà piazza s maria della pietà 5 14

[close]

p. 15

tutte le cose splendide e belle tutte le creature grandi e piccole tutte le cose sagge e meravigliose tutte le ha create il signore iddio c.f.alexander osì recita l inno posto in epigrafe del libro creature grandi e piccole scritto nel 1972 da james herriot la lettura in età adolescenziale di questo romanzo autobiografico del celebre veterinario scozzese mi ha indicato la strada professionale che avrei percorso nella mia vita ma soprattutto mi ha fatto comprendere con chiarezza che gli uomini e gli animali hanno un origine e un destino in comune un rapporto che reputo privilegiato e meraviglioso è quello fra l uomo e il cane quest ultimo è stato capace nel tempo di adattarsi a viverci accanto riuscendo però a mantenere la maggior parte delle sue peculiarità naturali l addomesticamento ne ha fatto il nostro compagno in grado di comprendere e di comunicare ma mentre per noi la comunicazione è fatta prevalentemente di parole i cani si parlano soprattutto con odori vocalizzi e posture del corpo ci sono molti modi per avere un cane può rappresentare un investimento economico può aiutare a mettere in evidenza il benessere del proprietario può essere un compagno di lavoro e un mezzo di difesa o semplicemente un compagno con cui trascorrere una parte della propria esistenza fondamentale è però conoscerne alcune caratteristiche caratteriali ed etologiche al fine di ottenere una convivenza serena e non stressante né per il cane né per il padrone il cane è felice di stare in branco ama il suo padrone e il suo contatto non ama le separazioni nemmeno quelle brevi e inutile però a mio parere cercare nel cane comportamenti comparabili a quelli umani che non conosce né può apprendere a causa della sua diversa capacità intellettiva i cani ci stupiscono per come riescono a capire i nostri stati d animo e a volte persino ad an c ticipare le nostre azioni ma tutto ciò è bile ad un fortissimo spirito di osservazione ad intuito e sensibilità che permettono loro di collegare un gesto per esempio l aprire la porta di casa ad un azione come la passeggiata i cani sono animali abituati a vivere in branco dove si ha una vera e propria organizzazione sociale di tipo gerarchico in cui ha particolare importanza il ruolo del capobranco che deve essere rivestito dal proprietario nel caso del cane domestico il capo branco è un leader dominante forte autorevole ma equilibrato e mai violento concede affetto e attenzioni fra i soggetti del gruppo c è vicinanza contatto comunicazione e sono proprio questi i principi su cui bisogna basare il rapporto uomo/cane da parte dell uomo occorrono passione pazienza entusiasmo capacità di osservazione e disponibilità ma il tutto viene ripagato da un affetto disinteressato e da un calore straordinario non a caso negli ultimi anni si sta sviluppando la pet therapy l utilizzo del rapporto e del contatto con gli animali per la cura di alcune patologie dell uomo l incontro del paziente con l animale avviene con immediatezza è spontaneo non ci sono imbarazzi o paura di giudizi e di critiche e quindi il paziente con disturbi soprattutto di tipo neurologico o psichico non è timoroso perché non si sente inadeguato gli animali in genere ma soprattutto il cane si dimostrano disponibili al rapporto e manifestano in maniera immediata e spontanea l apprezzamento anche solo per una carezza o un semplice sguardo tutto ciò fa aumentare la sicurezza e l autostima del paziente oltre all aspetto psichico non va sottovalutato il beneficio motorio che si può ottenere infatti per interagire con un animale occorre camminare correre e lanciare oggetti infine non dimentichiamo che i cani si fanno accarezzare sono vivi emanano calore hanno il pelo morbido e così trasmettono a tutti anche alle persone sane sensazioni di serenità dott.ssa angela mascioni medico veterinario riferi 15

[close]

Comments

no comments yet