Luglio-Agosto 2009

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

® iiiillll chi od of isso o o o iiiisssssssso o ffff o do do od od ho ho cch cchiiii il ® distribuzione gratuita giornale di quartiere anno 2 numero 19 luglio/agosto 2009 l istituto pio la torre adotta il territorio di torrevecchia di cristiana marcosano dell erba ella sala del polo intermundia ospitata nella scuola andersen si è tenuta dal 27 maggio sino al 25 giugno la mostra antico e moderno persistenze storiche e paesaggistiche nel territorio di torrevecchia che ha visto allestiti gli elaborati redatti dai ragazzi dell istituto pio la torre per il progetto la scuola adotta un monumento edizione 2007-2009 un progetto al quale la scuola partecipata da anni aderendo ad un iniziativa promossa dall assessorato alle politiche educative e scolastiche e dall assessorato alle politiche culturali del comune di roma continua a pagina 8 n il sindaco di roma incontra il 19° che fortuna votare informati di emanuela monego il il segnale di inizio di ogni campagna elettorale di qualsiasi consultazione si tratti è la comparsa dei manifesti che i vari candidati fanno affiggere lungo le nostre strade arrivano con largo anticipo al principio in modo garbato una mattina si esce proiettati come al solito verso scuole e lavoro e si nota sul muro accanto al primo semaforo una faccia sorridente ­il più delle volte sconosciuta che sembra rivolta proprio verso di noi ma chi è quello di che nuova pubblicità si tratta ah no sotto c è il suo nome e il simbolo della lista è uno che ci invita a votarlo e nel giro di 24-48 ore il quartiere il percorso abituale si riempie di altre facce e faccioni sempre sorridenti e persuasivi allineati nei punti strategici e di maggior passaggio percontinua a pagina 10 30 giugno scorso il sindaco alemanno ha incontrato insieme con le amministrazioni municipali i cittadini del 19° sono stati presentati molti progetti alcuni con fondamento economico ed altri solo con buone intenzioni purtroppo poco e nulla è stato detto su torresina ma nonostante ciò speriamo che le promesse fatte vengano comunque mantenute buon lavoro

[close]

p. 2

in salute e in forma con le ciliegie riginaria dell estremo oriente famosa è la sua fioritura nel periodo primaverile in giappone da noi è coltivata in molte regioni ma prevalentemente in campania emilia romagna veneto e piemonte narra il naturalista latino plinio il vecchio che questo frutto fu portato a roma da lucullo valoroso generale dalle sue campagne d oriente e per questo si dice che è un frutto luculliano e lo indicava come rimedio valido contro la stitichezza la scuola salernitana del xii secolo affermava che la ciliegia ha tre grandi doni purifica lo stomaco libera la vescica dalle pietre e depura il sangue la ciliegia è ricca di flavonoidi utili per combattere i radicali liberi che sono la causa di molti danni al nostro organismo basti pensare che sui globuli rossi arrivano a causare l emolisi ovverosia la loro distruzione e se ci pensate bene un agente che distrugge il veicolo che trasporta l ossigeno ai nostri tessuti per forza di cose non può rimanere simpatico a chi lo ospita le sue proprietà diuretiche ne fanno un ottimo alimento per combattere l ipertensione arteriosa questo frutto risulta essere molto dissetante per la sua alta concentrazione di acqua e per questo motivo si con di fabrizio cappabianca o siglia tendenzialmente di consumarla lontano dai pasti e indicata nella cura di artriti arteriosclerosi disturbi renali e gotta dovuti ad un eccesso di acido urico che l organismo non riesce ad eliminare attraverso l urina e che si deposita nei tessuti sotto forma di minuscoli aghi cristallini inoltre contiene buone quantità di fibre potassio calcio fosforo e vitamine a e vitamina c a fronte di un minimo apporto calorico circa 38 calorie ogni 100 grammi si tratta dunque di un frutto certamente ideale per una dieta ipocalorica e in ogni caso un frutto sano molto facile a digerirsi e pertanto adatto per i bambini gli adolescenti e gli anziani inoltre il suo succo contiene enzimi che ostacolano la formazione della placca che causa la carie recenti studi hanno dimostrato che il consumo della ciliegia favorisce la riduzione del livello di colesterolo nel sangue animali alimentati con l aggiunta di polvere di ciliegie acide sono risultati avere un più basso livello di colesterolo nel sangue meno trigliceridi un minor accumulo di grasso nel fegato e minore stress ossidativo rispetto a quelli alimentati con una dieta normale suggerimenti quando acquistate le ciliegie controllate che non ci siano tracce di muffa ammaccature o parti annerite la buccia non deve avere macchie e screpolature e il colore deve risultare brillante e uniforme e ricordate che le ciliege migliori sono quelle con la polpa soda in frigo conservano più a lungo il sapore e la carica di vitamine in ogni caso è meglio mangiarle entro pochi giorni sciacquandole prima sotto un getto d acqua corrente come per tutta la frutta è consigliabile consumarla lontano dai pasti perchè la combinazione dello zucchero della frutta con gli amidi ma anche con le proteine alzerebbe il rischio di un processo di una incompleta digestione e quindi di fermentazione che produrrebbe un aumento delle sostanze tossiche e dell acidificazione 2

[close]

p. 3

sommario luglio/agosto 2009 l istituto pio la torre adotta il territorio di torrevecchia che fortuna votare informati il sindaco di roma incontra il 19° in salute e in forma con le ciliegie loro non ti abbandonano tu non li abbandonare dietro le quinte di una vacanza premio a proposito di baratto feste tradizioni romane del mese di luglio chiude inkiostro mazinga e i suoi fratelli se so cosa posso fare posso aiutare 1 1 1 2 4 7 9 11 11 12 14 rubriche le lettere dai lettori dediche e poesie dei nostri lettori annunci e non solo news dal comitato di quartiere torresina strade del nostro quartiere i poderi pasta deliziosa per 4 persone 5 5 5 6 15 15 dopo la lettura il picchio ti invita a gettare il giornale negli appositi cassonetti per la carta perché il picchio è a favore della raccolta differenziata tutti gli esercizi commerciali che desiderano avere visibilità sul nostro mensile possono rivolgersi a ilpicchioditorresina@yahoo.it dove posso trovare ogni mese la mia copia de ll picchio di torresina tutti i negozi e gli studi professionali di torresina tutti gli inserzionisti esterni le edicole di via torrevecchia 87 e 442 studio medici associati sito in largo donaggio,4 i negozi di via pietro maffi l edicola di via pietro maffi alcuni negozi di via andersen municipio 19° di via mattia battistini xix gruppo vv:uu via federico borromeo biblioteca basaglia via federico borromeo 67 going informagiovani casa del parco via della pineta sacchetti 78 santa maria della pietà ·uffici circoscrizionali pad 29-30-31 pezzola diana taurino maurizio moglioni antonio picciau antonella salerno progetto grafico editoriale reg tribunale di roma n 559 del 17 dicembre 2007 luigi spagnoletti roberto delle case sede via paolo rosi 79 00168 roma ilpicchioditorresina@yahoo.it hanno collaborato a questo numero editore associazione o.n.l.u.s noi di torresina via paolo rosi antonio giustiniani alessia travaglini fabrizio cappabianca cristi79 00168 roma cellulari 3338029862 3383171087 e 3396531743 na marcosano dell erba direttore responsabile jean-luc giorda stampato presso tipografia river press group s.r.l via mecapo redattore stefania giannetto nalca 30 tel fax 062294420 062295925 e-mail rpg@mclink.it in redazione marcella speranza antonio di siero emanuela monego daniela moretti anna rita taurino aurelia colarossi cinzia questo numero è stato chiuso in redazione il 08/07/2009 anno 2 numero 19 luglio/agosto 2009 3

[close]

p. 4

di marcella speranza loro non ti abbandonano tu non li abbandonare tutti assassini o pirati della strada se pensate di non poter accudire un animale adulto non prendetelo da cucciolo se dovete andare in vacanza cercate mete che accolgono anche i vostri animali sono sempre più numerose se proprio non potete portarli con voi sacrificate un po del vostro denaro e accompagnate il cane o il gatto anche loro vengono abbandonati in una pensione per prendersi un cane in casa non è come prendersi animali dove ne avranno cura in vostra assenza un giocattolo che si può buttare quando si è stanchi di giocarci prendersi un animale è adottare un essere vivente dal quale pretendiamo tanto e al ricordate che abbandonare un animale oltre quale dobbiamo sacrificare un po della nostra vi ad essere un atto incivile ed ignobile è ta e bello a natale o per un compleanno vedere un reato punito all art.727 con multe fino la gioia e la meraviglia dei nostri cari quando doa 10.000 euro e 12 mesi di reclusione niamo loro un cucciolo i loro occhi parlano d amore ma la vita di un animale non è fatta solo di cocse assistete ad un abbandocole e di giochi un animale richiede attenzioni no rivolgetevi alle forze delrispetto amore e soprattutto da cucciolo diventa adulto l ordine chiamando il 112 o il e disumana l idea di abbandonare un cane su una 113 o all a.n.p.a.n.a al nustrada mettendo a repentaglio la sua vita o comero 06/5740916 se siete testimoni di un abbandono in munque esponendolo a autostrada inviate un s.m.s pericoli ai quali non è abituato al numero 3341051030 che contenga un minimo di inforse pensiamo a quante carmazioni per identificare l aucasse di cani si incontrato che ha abbandonato la lono per strada e quanti calità e il tipo di animale incidenti sono provocati da animali impauriti che se siamo umani non scappano nel traffico dolasciamoli per strada vremmo sentirci un po on il ponte del 2 giugno sono iniziati gli abbandoni estivi dei cani sulle strade ed autostrade italiane lo rivela l associazione a.d.a.a secondo cui sono stati almeno 500 i cani abbandonati in questi 4 giorni di vacanza da city 3/6/2009 associazione andrea tudisco onlus via degli aldobrandeschi 3 00163 roma tele/fax 06/83083777 codice fiscale:96346950585 sito web www.assandreatudisco.org e-mail info@assandreatudisco.org c e un organizzazione di volontariato per l assistenza ed il sostegno ai bambini affetti da gravi patologie ed ai rispettivi nuclei famigliari sia in domiciliare sia in ospedale i progetti realizzati · la casa di andrea e di tutti i fiorellini del mondo · il progetto pillole di pagliaccio · opera in attivita socio-sanitarie · opera in attivita di clownterapia i nuovi progetti · la seconda casa di andrea · ristrutturazione di una unità alloggiativa per bambini ultrafragili 4

[close]

p. 5

le lettere dai lettori aspettando il crollo del muro sono un abitante di torresina e volevo segnalare che ormai da mesi si è creato uno stato di instabilità nel muro di cinta della clinica santa lucia proprio nel punto dove inizia via di torresina mi domando se sia mai possibile che chi ne ha la resposabilità non si renda conto a quale pericolo si vada incontro si aspetta forse che avvenga l ennesima disgrazia per intervenire sottolineo inolte che essendovi situata anche la fermata dellatac quello è un punto di passagio pedonale demetrio salve vi scrivo perchè vorrei sapere che torre sia quella che si vede da via di torresina e anche da via paolo rosi se non sbaglio la torre è molto distante e non so se faccia parte del quartiere torresina ho provato a cercarla anche dal programma google earth e si vede anche potreste aiutarmi a scoprire quale torre sia grazie mille samy il manufatto in questione è parte della tenuta di casal del marmo di proprietà massara era la vaccheria e un tempo era circondata da una vigna e stata abitata finchè non è morto il responsabile in seguito alla morte del padre la figlia non si è sentita di rimanere oggi purtroppo la torre e l intera tenuta versano in uno stato di abbandono sui prossimi numeri cercheremo di saperne di più la redazione dediche e poesie dei nostri lettori nessun amico mi ha mai fatto pensare aspettare inventare cercare combattere sperare faticare con il buono e il cattivo tempo fin dall inizio ti ricordi tanto spremere il meglio e il peggio di me stessa penare e gioire così per questo ti auguro con tutto il cuore di avere presto quello che desideri e di esserne felice e poi mi alzo sulle punte dei piedi e ti abbraccio forte tanti auguri daniele buon compleanno daniele emanuela per la nostra bis-nonna alberta 19 7 2009 tanti auguri per il tuo 87° compleanno ti vogliamo tanto bene e ti mandiamo tanti baci lorenzo e simone v 2525-06.2009 olevo ricordare questo giorno memorabile compleanno nooo onomastico nooo anniversario?nooo per la prima volta dopo 8 anni mio marito questa mattina si è piegato il pigiama altro che festa nazionale e annunci e non solo ercasi da ottobre 2009 signora delle pulizie in zona torresina in via paolo rosi l impegno sarebbe circa una volta a settimana da concordare in autunno per 3/4 ore ad incontro contattare il 349-6129521 o mandare un e-mail a iotangoconte@yahoo.com c v endo ombrellone mai usato metri 3 x 4 con base in ghisa tel.0661901829 ezio c edo gratuitamente macchina industriale necchi da camiceria perfettamente funzionante tel 0635507518 adriana 5

[close]

p. 6

news dal comitato di quartiere torresina parco montanelli e stata finalmente firmata la delibera dirigenziale che farà partire la gara per la realizzazione del parco di torresina il progetto è quello che è stato mostrato durante l ultima assemblea del comitato sull argomento 22 maggio se non ci saranno nuovi blocchi si dovrebbe arrivare all apertura del cantiere subito dopo la pausa estiva banca finalmente anche torresina avrà la sua banca e ormai quasi ufficiale in autunno comincerà ad operare a torresina lo sportello bancario di un istituto molto radicato nella capitale e che certamente aiuterà moltissimo la nostra comunità potremo così e finalmente disporre di tutti i servizi bancari ormai irrinunciabili sia per le imprese che per le famiglie dopo l apertura in zona dell ufficio postale il comitato di quartiere porta così a termine un altro impegno assunto nei confronti della zona prossimo obiettivo la farmacia tempi il nostro augurio è che quando uscirà il picchio di settembre l agenzia bancaria sarà già in pieno allestimento posta con grande soddisfazione dell intera comunità di zona l ufficio postale di torresina ha cominciato ad operare all interno del centro commerciale nonostante un orario ridotto alla mattina dal lunedì al venerdì 8.30-14.00 sabato 8.30-13.00 si registra una notevole affluenza di pubblico appena aumenterà la disponibilità di personale l ufficio sarà aperto anche il pomeriggio dal lunedì al venerdì fino alle 18.30-19.00 circa il comitato sta inoltre lavorando per l arrivo del servizio delle inesitate la posta raccomandata che non trova il destinatario e rimane in giacenza per essere ritirata attualmente fornito dall ufficio postale aurelio di antonio giustiniani scuola materna e in corso di progettazione avanzata appena ci sarà l autorizzazione della sovrintendenza di stato partiranno i sondaggi geologici e geotecnici sotto la sorveglianza di un archeologo che sarà presente in cantiere così come sta avvenendo per gli scavi di torresina2 autobus come richiesto dal comitato e ratificato dal municipio un sincero ringraziamento al consigliere palo egizi è stato approvato dall atac un nuovo definitivo si spera spostamento del capolinea del 46barrato il nuovo capolinea sarà collocato lungo via ruggero orlando angolo via andrea barbato di fronte al centro commerciale torresina per il passaggio dell autobus a piazza gino pallotta bisognerà ancora attendere piazza gino pallotta il comitato lavorerà anche nel periodo estivo per il superamento degli ostacoli che ancora impediscono la realizzazione del secondo lotto ed illuminazione di tutta la piazza via andrea barbato il ix dipartimento del comune di roma comunica di aver messo in sicurezza i tombini del tratto finale di via andrea barbato i tombini erano stati rubati alcuni mesi fa e reso il transito su quel tratto di strada pericoloso sia per i veicoli che per i pedoni il comitato augura a tutti buone vacanze dando appuntamento a chi resta per qualche serata di pulizia notturna notte sbianca con date ancora da stabilire si ricorda inoltre che le aiuole del quartiere non sono ancora assistite dall ufficio giardini del comune di roma e nei periodi più caldi gli alberelli hanno bisogno di acqua almeno ogni tre-quattro giorni la redazione augura a tutti i propri lettori e non buone va canzeestive il prossimo numero uscirà nel mese di settembre 2009 anche il `picchio va in vacanza ma la redazione sarà a vostra disposizione comunque e-mail ilpicchioditorresina@yahoo.it cassetta postale presso edicola vidi viale i montanelli 95 6

[close]

p. 7

dietro le quinte di una vacanza premio fine inverno in molti centri commerciali ai clienti meritevoli per aver speso più di una certa cifra in un giorno o per aver accumulato tanti punti-spesa veniva regalata una settimana di vacanza per tutta la famiglia in periodo e località da scegliersi contro ogni prevedibile diffidenza erano pronti sul posto i promotori dell iniziativa disponibili per ogni informazione e chiarimento come in tutte le cose niente è solo negativo e niente solo positivo ecco quindi il racconto vita vissuta esperienza personale di ciò che davvero accade a chi voglia accettare una vacanza premio partiamo dall inizio dal primo tranquillo colloquio fuori dallo store distributore la scelta della località in realtà è limitata il soggiorno gratis è valido solo nei residences mentre in albergo si ha solo diritto ad uno sconto comunque meglio di niente il periodo è sempre rigorosamente all inizio o alla chiusura della stagione con tempo variabile che sconsiglia le località montane scuole funzionanti e ferie difficilmente ottenibili il buono famiglia vale fino a quattro persone oltre questo numero va pagato un supplemento e va bene vantaggio per gli operatori turistici con presenze assicurate in bassa stagione vantaggio per i fruitori avvantaggiati comunque dall offerta ma quando si prenota brochure alla mano due terzi delle località proposte registrano il tutto esaurito e le opzioni rimaste sono davvero poche occhio ai costi aggiuntivi sono elencati a fondo pagina con caratteri piccini e in modo abbastanza preciso consumi forfettari di luce-acquagas costi pro capite per godere di tutti i servizi del villaggio spiaggia piscina impianti sportivi ecc costi di pulizia a fine soggiorno prezzo di tv e culla per bebè d obbligo una cauzione in genere 100 euro restituibile alla partenza rapido conto si può fare si prenota si parte si arriva e qui cominciano le sorprese che verranno elencate non per cattiveria ma per informare in modo completo chi può ancora approfittare dell offerta prima a di emanuela monego scoperta ai costi aggiuntivi di cui sopra va aggiunto il 20 di iva e così i 425 euro preventivati noi siamo 5 diventano 510 da pagare subito e in contanti perché seconda scoperta il bancomat è ancora scollegato e il resort non accetta assegni l appartamento è completo di tutto tutto l indispensabile per la sopravvivenza un gancio a muro è già un lusso superfluo ma chi ha riposto le stoviglie doveva pensare che in un trilocale con 6 posti letto le pentole da due porzioni sono un po pochino chiedendo con garbo te le danno signori pazienza scusate siamo in apertura anche per questo è quasi tutto malridotto campi sportivi da diserbare servizi in spiaggia da risistemare la piscina però funziona bene e gli animatori si affannano purtroppo per coinvolgerti nei loro giochi anche quando ne faresti volentieri a meno di terza scoperta tutto ciò che il resort offre ha costi salati un primo piatto al ristorante costa 10-12 euro alla faccia del pesce fresco un succo di frutta al bar 2,50 e tocca comprarlo perché guarda caso è indispensabile per il gioco bimbi del giorno una scatola di cereali 3,70 nel piccolo supermercato interno e l ultimo giorno lo staff ti offre la cena di addio ti offre per modo di dire 10 euro a bambino e 15 ad adulto ma se si è dotati di mezzi propri e di spirito indipendente allora sì che la vacanza acquista ben altri colori i generi necessari a costi normali ci sono basta cercarli un po più lontano e fare una spesa intelligente e completa se il tempo non è da mare si possono organizzare passeggiate alternative con carte stradali dettagliate e recenti perché sul posto non sempre le indicazioni sono chiare e la rete viaria scorrevole ultimo consiglio conserviamo tutte le ricevute perché a valige fatte le chiederanno per restituire la cauzione anche dopo il sopralluogo nell alloggio vuoto aiutati da queste dritte e con una sana dose di spirito di adattamento potremo valutare correttamente l entità del regalo ricevuto paragonando il prezzo pagato con quello richiesto in alta stagione sotto ferragosto una panoramica completa non guasta mai 7

[close]

p. 8

continua da pagina 1 go focalizzata sulle alterne vicende la conoscenza e la cura del bene dell agro romano sulle circostanculturale rappresentano un obiettize che hanno determinato il forvo portante nella formazione dell marsi delle grandi tenute sui caalunno a tutti i livelli di istruzione ratteri dell edilizia rurale e su quei un passo fondamentale per rendesegni naturali ed architettonici re consapevole il futuro cittadino che appaiono più duraturi È emerdel contesto in cui vive questo è il sa la peculiarità del casale un tipo motivo della nutrita adesione delle di edificio molto particolare in scuole al progetto la scuola adotquel suo essere luogo di produziota un monumento una proposta ne e di abitazione queste consideche nata a napoli nel dicembre razioni generali sono state riporta1992 si è diffusa in tutta l italia e ha visto nel corso delle sue numerose edizioni il fiorire te ed approfondite sul territorio adottato mettendone in di interessanti adozioni in tutto il territorio nazionale luce le trasformazioni avvenute nel corso dei secoli ci si oggi l iniziativa vede partecipi da nord a sud in una è resi quindi conto con l ausilio di documenti di prima rete nazionale 250 comuni impegnati nella realizzazio mano che la divisione in poderi che ancor oggi sebbene di un progetto comune di educazione permanente al ne con difficoltà abbiamo modo di apprezzare in gran rispetto e alla tutela del patrimonio storico-artistico e parte dell area è un`operazione recente risale agli anni più in generale dell ambiente questi percorsi di ricerca trenta del xx secolo quando le tenute di cui si compohanno consentito ai giovani di acquisire la conoscenza di neva l area s agata casal del marmo palmarola mazedifici e siti di valore storico artistico e ambientale e zalupo mimoli torrevecchia e primavalle appartenenti talvolta di riconquistare l uso di spazi della città dimenti in origine per la maggior parte al capitolo di san pietro cati o poco apprezzati per questa edizione del progetto vennero suddivise per assecondare la politica di che arricchisce da tempo l offerta formativa del nostro bonificamento obbligatorio dell agro romano proistituto ci siamo occupati dell adozione non già di un mossa a partire dall unità di italia un operazione avvesingolo monumento ma di un intero pezzo di città il nuta nell intera area secondo tempi e modalità identici come abbiamo avuto modo di scoprire territorio di torrevecchia ambito in cui verificando attraverso i sopralluoghi l usorge la scuola ed abitano la maggior parniformità del tipo di podere realizzato di te degli alunni con questa esperienza si è cui esistono ancora la gran parte di esemvoluto promuovere un significato più agplari i poderi fiume trento trieste migiornato del valore che attribuiamo al momoli montesanto buccari realizzazioni numento un senso che va oltre quello deltutte di un unico modello sulla base di l apprezzamento del singolo oggetto ricoqueste deduzioni si è deciso di ricostruire nosciuto ed acclarato per coglierne uno evidentemente in miniatura uno dei casali più ampio teso a valorizzare quei segni esistenti quello in via di torrevecchia n architettonici e ambientali più o meno 1124 per poterne approfondire da vicino evidenti che nell insieme determinano il le caratteristiche È stato realizzato quindi carattere l identità e il valore di un luogo un modello in scala 1:20 di lunghezza 1,50 territori e luoghi periferici apparentee larghezza 1,20 m in cartoncino con il mente scarichi di significato possono così quale i ragazzi hanno familiarizzato con acquistare agli occhi di tutti interesse e la tipologia della casa rurale accertandoindividualità e se conosciuti indurre la ne le dimensioni e costruendone l involuconsapevolezza dell appartenenza ad una l area nel 1943 cro le coperture i dettagli interni ed estoria comune l territorio adottato si esterni l ultimo passo dello studio è consistende nel quadrante nord-occidentale della città al di fuori della cerchia delle mura aureliane stito nel segnalare una serie di percorsi di visita che rappresentando oggi uno degli ultimi brandelli dell a mettono in evidenza tanto gli episodi naturali che quelli gro romano la cintura di verde che sin dal periodo di architettonici per offrire a tutti l opportunità di apprezzare con un nuovo sguardo una risorsa così importante roma repubblicana ha protetto l urbe il lavoro dei ragazzi tre classi della scuola media ranal per la città ma ancora tutta da scoprire e valorizzare di e due della scuola elementare dei plessi andersen e referente e coordinatrice del progetto la scuola pavese ha messo in evidenza l identità di questa parte adotta un monumento per l istituto pio la torre di città la sua singolarità e importanza nel più ampio contesto urbano di roma la ricerca è stata articolata in una serie molto diversificata di attività che ha consentito ai ragazzi di mettere alla prova le competenze possedute sviluppandole e arricchendole avvicinandosi ai documenti come le carte topografiche alle pubblicazioni più o meno recenti e utilizzando strumenti di indagine molto innovativi come le vedute aeree digitali hanno avuto modo di acquistare cognizione di ciò che vuol dire fare ricerca indagare e interpretare i documenti per trarne nuovi significati l attenzione è stata in primo luo 8

[close]

p. 9

a proposito di baratto giorno 31 maggio si è svolto nel parcheggio antistante il centro commerciale la prima giornata del baratto e dello scambio promossa dal nostro attivissimo comitato di quartiere l idea di questa iniziativa è venuta ad una nostra residente che dopo aver soggiornato in belgio per diversi mesi aveva costatato che lì era un usanza abituale organizzare periodicamente circa ogni sei mesi iniziative di questo tipo dove le persone mettevano davanti alla porta della propria casa oggetti che altri passando erano liberi di portarsi via nel modo in cui volevano nonostante la voglia di tutti noi di andare altrove la giornata stabilita era proprio a cavallo del ponte del 2 giugno ci siamo così recati con le auto cariche di ogni sorta di oggetti al luogo stabilito ognuno di noi aveva cose in ottimo stato ma delle quali in quel momento non aveva più bisogno si è dato così il via al libero scambio dove ciascuno ha dato e ricevuto qualcosa vestiti per bambini giocattoli libri piccoli utensili casalinghi io ad esempio appassionata lettrice ho dato via alcuni libri che avevo già letto prendendone altri a mia volta in cambio ci è poi venuta l idea di sfruttare tale occasione per raccogliere fondi per sostenere il comitato nelle sue varie iniziative giornalino feste ecc così senza badare troppo al valore reale dell oggetto che prendeva chi voleva poteva lasciare anche semplicemente una piccola offerta una signora ad esempio ha portato via un passeggino gemellare dal costo non indifferente e non avendo nulla da scambiare ha lasciato spontaneamente una piccola offerta alla fine della mattinata ed eravamo solo in di alessia travaglini il tre abbiamo con sorpresa constatato che eravamo arrivati a ben 25 euro ma la giornata è stata piacevole anche per un altro motivo è stata infatti un occasione per conoscere e confrontarmi con persone che vivono spesse le mie stesse esperienze e difficoltà alcune delle quali spesso dettate dal non aver tempo per fermarsi e godere con semplicità dei rapporti con gli altri così mentre sorvegliavamo i nostri banchetti ci intrattenevamo parlando scambiandoci battute e facendo i turni per le tappe al bar per un immancabile caffè si dice che il riso sia contagioso qualche curioso infatti notando un insolito clima di allegria si fermava anche solo per scambiare qualche parola con noi oppure dare qualche idea per il futuro si sta già pensando ad una raccolta natalizia di giocattoli usati finalizzata ad una raccolta di fondi per sostenere qualche progetto umanitario e anche attraverso queste iniziative allora che è possibile contribuire a dare un anima al nostro quartiere affinché non sia solo uno spazio fisico che mette insieme tante persone ma un luogo che abbia un importanza reale per le nostre vite chissà allora se magari la prossima volta anziché in tre ci ritroveremo in trenta con moltissime cose da scambiarci tra di noi vi ricordo inoltre che chi ha cose da dare via o qualche esigenza da segnalare può senza aspettare le prossime giornale del baratto può comunicarloattraverso · il forum del sito di torresina.net sezione baratto · lo sportello di consulenza familiare che riprenderà a settembre il secondo ed il quarto sabato di ogni mese con orario 11:00-13:00 9

[close]

p. 10

continua da pag 1 sone e liste diverse si alternano in modo abbastanza equilibrato per carità c è posto per tutti con il passare del tempo però la musica cambia una volta esauriti gli spazi liberi normali nuovi manifesti con nuove facce ricoprono i precedenti mentre altri spazi vengono riempiti magari imprevedibili pareti di cabine enel o acea lastre di chiusini saracinesche di locali chiusi e spesso non autorizzati e scatta la guerra ai manifesti abusivi strappati via in quanto segno di sopruso e maleducazione ma anche certi modi di fare campagna elettorale legali e benedetti sono altrettanto maleducati e sicuramente più invasivi ad esempio quando un comodo largo marciapiede viene interrotto e diviso in due dalla fila dei supporti metallici per i cartelloni che in genere non vengono rimossi dopo le elezioni ma restano lì a coprirsi di ruggine e ad ondeggiare nel vento con i margini taglienti e pericolosi le auto con altoparlanti ad alto volume non disturbano più di tanto ma non offrono certo un immagine positiva quelle da cui vengono emesse folate di volantini che sporcano le strade senza alcun riguardo e finiscono sui parabrezza delle macchine e moto che seguono ma torniamo ai manifesti a muro siamo arrivati all ultima settimana di campagna elettorale e il ritmo è ormai frenetico ore 9 squadra ultrarapida tappezza per l ennesima volta la parete ore 11 altra squadra munita di secchi e spazzoloni piazza a coprire manifesti della lista opposta ore 16 ennesima ricopertura stavolta la lista è la stessa ma il candidato ­cioè il faccioneè un altro ma quanti soldi hanno da buttare quando poi lo strato di carta raggiunge lo spessore limite peso e forza di gravità fanno sì che il malloppo si stacchi cada a terra e resti ad ingombrare il passaggio poco male sporcizia a parte se il terreno è asciutto a volte bisogna dirlo calpestare i faccioni dà una certa soddisfazione molto male invece se nel frattempo piove perché la colla mista all acqua piovana forma una poltiglia scivolosissima e chi si avventura sul pantano di fango e carta rischia di ruzzolare giù finalmente tutto si interrompe ecco si vota il grande spreco di carta e di alberelli è finito e invece no da qualche anno si usa pure ringraziare gli elettori come dopo i matrimoni e i funerali n mila voti grazie oppure tizio/caio ringrazia i suoi elettori o alla venditti grazie roma ma da dove lo tireranno fuori tanto denaro vengono in mente considerazioni un po maligne visto che la gente normale quando deve ringraziare se la cava con un bigliettino o con una telefonata veloce e visto che i politici sono sicuramente attenti nel fare i loro conti non è che in qualche modo prima e dopo la consultazione la loro campagna informativa finiamo per pagarla almeno in parte noi richiederebbe molta buona volontà e un po troppa ipocrisia affermare che in fondo anche questo è per il nostro bene 10

[close]

p. 11

feste tradizioni romane del mese di luglio la festa dè noantri di antonio picciau e la più antica festa di roma e si svolge nel quartiere di trastevere quest anno dal 20 a l 2 6 l u gl io dice la leggenda che circa 400 anni fa un trasteverino pescando nel tevere trovò nella rete una tavola dipinta che raffigurava la madonna la popolazione gridò al miracolo e festeggiò l evento per un mese intero la festa è dedicata alla madonna del carmine rimane nella tradizione la processione che sposta per una settimana la statua della madonna dalla chiesa di s.agata dove è solitamente conservata alla basilica di s.crisogono nel rione per una settimana si vive in un clima di sagra paesana innumerevoli bancarelle chioschi e osterie all aperto spettacoli teatrali e musicali nelle piazze e in chiusura i fuochi artificiali sull isola tiberina mussolini volle che accanto alle celebrazioni religiose prendesse piede una festa dal carattere più popolare cui fu dato nome festa de noantri per distinguerla da quella più spirituale chiude inkiostro viale montanelli 131 ­ libreria inkiostro da agosto non ci sarà più un bel negozio che non era solo un punto commerciale ma un riferimento per tanti di noi chiude corsi di manualità e di artigianato hanno animato molti pomeriggi di tante persone che oltre ad incontrarsi e conoscersi hanno imparato l arte della decorazione del decoupage della lavorazione del feltro della creazione di gioielli di varie tecniche pittoriche ecc un modo di fare cultura che nel nostro quartiere mancherà che dire del laboratorio delle favole dove i bambini rapiti ascoltavano e interagivano con chi inventava stoper quello che ci riguar rie o leggeva favole classiche anche da loro grazie da era la sede della nostra associazione era il avremo l opportunità di avere antonio con noi perché è posto dove ognuno po lui che ogni mese ci prepara le recensioni con capacità teva lasciare le lettere per il picchio l indirizzo dove e caparbietà indiscusse scegliendo spesso argomenti ci si poteva prenotare per partecipare alle gite organiz difficili proprio per far maturare e stimolare il gusto dei nostri lettori anna è e resterà un amica di torresina zate da noi era un punto di riferimento per ogni iniziativa di quar anche perché qui vive la figlia e i nipotini perciò avretiere alla libreria si rivolgevano per ordinazioni e pa mo l occasione di incontrarla spesso gamenti coloro che partecipavano ai g.a.s gruppi di acquisto solidali senza la libreria inkiostro il nostro quartiere sarà un po la libreria inkiostro era il posto dove si facevano i mi più povero ma questa è la vita racoli libri introvabili venivano scovati grazie alla intuizione di antonio che non mollava fino all impossibile associazione noi di torresina anna aveva fatto della libreria un atelier di arti varie la redazione del picchio di torresina grazie ad antonio e anna due persone che si sono adoperate con disponibilità e simpatia a rendere più facili i rapporti tra gli abitanti di questo quartiere 11

[close]

p. 12

mazinga e i suoi fratelli di antonio di siero c he piaccia o no la macchina da guerra in superlega z creata da go nagai nel 1972 è ormai entrata nell immaginario collettivo le ragioni sono molteplici partendo dall originalità mazinger z è il primo robot gigante guidato dall interno fino ad arrivare all aspetto demoniaco in effetti la tradizione giapponese non traccia una distinzione netta tra divino e diabolico lo stesso termine majin da cui il nome majinger o mazinger può indicare un messo degli dei o dei demoni il primo mazinga è la creazione del dr kabuto nonno di koji pilota del robot ha il viso caratterizzato da occhi vuoti e una grata simile a un ghigno la somiglianza con il di poco anteriore e censurato mao dante dante re demone è palese il nemico è il dr hell dr inferno in italia e i suoi scagnozzi il barone ashura una creatura ermafrodita ottenuta unendo due mezze mummie micenee e il conte bloken ex ufficiale nazista il dr hell ha prestato servizio durante la seconda guerra mondiale decapitato la testa di bloken fluttua continuamente intorno al corpo privo di testa dopo la scomparsa di hell giungerà l impero di micene a minacciare la pace del mondo il figlio del dr kabuto padre di koji trasformato in un cyborg in seguito a un attentato crea great mazinger grande mazinga in italia e lo affida alla testa calda tetsuya tsurugi scomparsi i micenei koji va a trovare il dr umon dr procton e fa la conoscenza del figlio daisuke actarus daisuke è in realtà il duca fleed della stella fleed distrutta dal popolo di vega quando quest ultimo darà inizio alla campagna per la conquista della terra daisuke prenderà il controllo di ufo robot grendzinger goldrake per difendere il nostro pianeta violence jack il nome deriva dall enorme coltello a serramanico in inglese jacknife che il personaggio brandisce come una mannaia è il protagonista dell omonimo manga in cui in una tokyo rasa al suolo da un terremoto il nostro eroe un energumeno più animale che umano porta giustizia sgozzando e sbudellando i malvagi nel corso dei suoi pellegrinaggi jack incontra jun la partner di tetsuya in great mazinger che a bordo della potente moto cerca vendetta contro i maniaci che hanno fatto a pezzi il suo fidanzato tetsuya successivamente jack si imbatterà nella scuola di arti marziali kabuto il suo allievo più promettente è il gigantesco jim mazinger un uomo di colore reso cieco da due ferite che gli hanno portato via gli occhi quando l infame jikogu inferno in giapponese attacca la scuola il migliore amico di jim koji sale sulle sue spalle e gli dice dove colpire la saga si chiuderà con il ritorno di kabuto che nel corso di un combattimento all ultimo sangue strapperà il cuore all avversario jikogu nota jim mazinger indossa un corpetto di metallo bracciali di metallo e una sciarpa a righe verticali intorno alla bocca le cicatrici completano il look quando la fama di mazinger z divenne internazionale il publisher statunitense graphic novel commissionò a nagai un mazinger su misura il risultato fu un insolito fantasy in cui koji viene trasportato in un mondo parallelo con un mazinger simile a un armatura medievale ritrovatosi in un mondo di giganti koji finge di essere anch egli un gigante coperto dalla propria armatura z mazinger è il mazinger dell antica grecia la z sta qui per zeus con mazinsaga studio mazinga esplode la follia di nagai mazinger non è altro che un mascherone fatto di una materia che asseconda i desideri di chi lo indossa trasformandosi in un armatura o meglio in un carapace e variando aspetto e dimensioni in funzione dello stato d animo dell indossatore koji usa il mascherone per salvare l amata sayaka yuki già sua partner nell originale mazinger z sconvolto per lo stupro della ragazza koji scatena il potere demoniaco di mazinger e distrugge il pianeta terra precipitatosi nel futuro scopre che il genere umano si è trasferito su marte qui gli umani si sono ritrovati a combattere contro gli spettri degli antichi marziani comandati dallo demoniaco dr hell e i suoi scagnozzi barone ashura una creature donna davanti e maschio dietro o viceversa e il conte bloken una piattaforma con dieci cervelli da cui vengono controllati cento corpi decapitati ritorna daisuke umon completo di un paio di ali da angelo e alla guida di un gigantesco disco volante dal volto umano 12

[close]

p. 13

mazinkeiser è il tentativo di nagai di unirsi al ciclone evangelion sconfitto dal dr hell koji scompare quando hell comincia la marcia verso la fortezza delle scienze compare un nuovo mazinga che il dr kabuto chiama mazinkeiser keiser ted imperatore koji sembra ibernato all interno di una capsula nella fronte del titano dopo essersi sbarazzato della creatura del dr hell mazinkeiser si scatena contro la fortezza delle scienze infine nella serie il pazzo mondo di go nagai go nagai cb characters cb=chibi=giap marmocchio moccioso i personaggi delle serie più famose di nagai devilman mazinger z e violence jack si ritrovano in una dimensione parallela trasformati in bambinetti dalla testa enorme koji alla guida di mazinger z che già dal titolo del secondo episodio proclama sono il più forte aiuta devilman e soci allo scopo vendicarsi di goldrake e jeeg robot che lo prendono in giro per essere un modello vecchio mentre il dr hell gira a bordo di una fortezza volante che riproduce il rombo dei motori a bocca brum brum e la parte maschile del barone ashura litiga con quella femminile anche le storiche serie getter robot e getter robot g space robot e jetta robot hanno goduto di un remake shin getter robot i nuovi getter robot ma il risultato è tanto spettacolare grazie a un enorme ascia il robot taglierà in due un pianeta pronto a schiantarsi sulla terra quanto sconclusionato messaggio della redazione ai lettori il picchio è venuto a sapere che alcune copie non lette del giornale sono state ritrovate nascoste dietro una colonnina in via paolo rosi accartocciate ed alcune anche stracciate questo gesto oltre ad essere deprecabile e incivile ci dispiace soprattutto perchè non si tiene conto del grande lavoro e dell impegno che alcuni abitanti mettono in campo per creare un servizio di pubblica utilità qualora il giornale non dovesse piacere o non fosse desiderato è sufficiente fare una semplice segnalazione al nostro indirizzo mail questo aiuterà noi a rivedere la distribuzione aiuterà voi ad avere un servizio migliore e aiuterà anche le nostre strade già pesantemente provate dalla maleducazione di alcuni 13

[close]

p. 14

se so cosa fare posso aiutare estate piccole insidie empo di vacanze di attività all aria aperta al mare in montagna o in città purtroppo possono capitare piccoli incidenti sapere come comportarsi in queste occasioni è utile per chi subisce l incidente e per coloro che lo circondano che così non si faranno prendere dal panico naturalmente queste sono indicazioni per situazioni facili da risolvere in tutti gli altri casi è opportuno chiamare il 118 ed aspettare i soccorsi stare calmi ed allontanare i curiosi che potrebbero ostacolare i soccorritori colpo si sole e colpo di calore il colpo di sole è causato dall esposizione prolungata al sole e si manifesta con respiro accelerato pelle caldissima mal di testa volto arrossato e confusione mentale cosa fare portare l infortunato in luogo ombroso e fresco farlo sedere e scoprirlo bagnarlo con acqua fresca specialmente alla testa fargli bere lentamente acqua o succhi di frutta a temperatura ambiente il colpo di calore è causato dalla permanenza in luoghi caldi non arieggiati specialmente se affollati dove si accumula calore e si suda molto si manifesta con pelle sudata e calda respiro affannoso sete intensa confusione mentale fino al collasso cosa fare portare immediatamente l infortunato in luogo fresco arieggiato e in ombra farlo sdraiare scoprirlo e asciugargli il sudore fargli bere a piccoli sorsi acqua o the possibilmente con l aggiunta di un pizzico di sale se in questi due casi l infortunato dopo le cure non migliora accompagnarlo in ospedale t di marcella speranza utile indossare calzature chiuse e alte e pantaloni lunghi non mettere le mani nei cespugli cumuli di sassi o legna se fate un pic-nic chiudete l auto non lasciare aperte le borse e sparsi gli indumenti in caso di sosta battere con un bastone la zona circostante le vipere si allontanano con il rumore cosa fare mantenere l infortunato seduto tranquillo immobile lavare con acqua abbondante la zona del morso se il morso interessa braccia o gambe fasciare con bende a partire dall alto verso il basso in modo non troppo stretto per rallentare la circolazione del veleno chiamare i soccorsi o trasportare al più vicino pronto soccorso attenzione non disinfettare con alcool non incidere la cute non succhiare il sangue dalla ferita non far camminare l infortunato non applicare lacci non somministrare alcolici o medicinali punture di insetti o di animali marini la puntura di insetti o di meduse è cosa lieve ma non deve essere trascurata in quanto potrebbe essere responsabile anche di reazioni allergiche o infezioni cosa fare disinfettare applicare impacchi freddi possibilmente ghiaccio rimuovere se c è e se è possibile il pungiglione non massaggiare mai la zona punta se l infortunato avverte malori o difficoltà respiratorie accompagnarlo al pronto soccorso punture di zecca non cercare di estrarla senza prima averla affogata con olio o schiuma da barba estrarla con attenzione con una pinzetta far visitare l infortunato da un medico che se occorre prescriverà antibiotici morso di ragno disinfettare e applicare ghiaccio se la zona si gonfia o si arrossa andare al pronto soccorso epistassi sangue dal naso può capitare specialmente ai bambini che un piccolo trauma o una esposizione al sole possa provocare questo inconveniente cosa fare stringere le narici fra le dita per qualche minuto 8-10 con la testa leggermente piegata in avanti applicare impacchi freddi o ghiacciati sulla fronte e sulla radice del naso se l epistassi non si ferma o si sente il sangue colare in gola accompagnare al pronto soccorso morso di tracina o pesce ragno applicare calore acqua molto calda o sabbia rovente e ammoniaca diluita sulla parte interessata morso di serpente o di vipera il morso di serpente anche se raro può essere estremamente pericoloso in italia l unico serpente velenoso è la vipera e opportuno ricordare che durante le escursioni è meduse per le irritazioni provocate dal contatto con le meduse cospargere la zona con ammoniaca diluita o usare gli appositi stick come primissimo soccorso va bene anche usare la propria urina contiene ammoniaca liberamente tratto da un opuscolo del comune di roma del 2007 14

[close]

p. 15

strade del nostro quartiere i poderi via del podere cesare battisti da via monti del marmo a via del podere s.giusto prende il nome da podere omonimo al quale conduce così chiamato in memoria del martire irredentista di antonio picciau via del podere trieste da via podere fiume a via monti della capanna prende nome dal podere omonimo al quale conduce ed così chiamato in memoria della conqusta italiana della città di trieste il 3 novembre 1918 via del podere fiume da via valle dei fontanili a via del podere trieste prende nome dal podere omonimo al quale conduce e così chiamato a memoria dell occupazione della città di fiume,da parte delle truppe italiane il 4 novembre 1918 via del podere zara da via monti della capanna a via bogogno prende nome dal podere omonimo al quale conduce così chiamato a memoria della città di zara che fu italiana dal trattato di rapallo dal 1920 al 1947 via del podere buccari da via casal del marmo a via usseglio via del podere s giusto prende nome dal podere omonimo al quale conduce e da via del quartaccio a via del podere cesare battisti prende il nome dal podere omonimo al quale conduce,e che venne così chiamato a memoria dell eroica beffa dell 11 febbraio 1918 così chiamato a memoria della cattedrale di trieste da le strade di roma newton compton editori pasta deliziosa per 4 persone a cura di m speranza ingredienti 350 g di pasta corta mezze maniche o mezze penne 150 g formaggio caprino fresco 25-28 olive verdi snocciolate olio extravergine d oliva sale quanto basta pepe quanto basta · preparazione scolate le olive e tritatele finemente ponete il trito in una insalatiera piuttosto capace nella quale condirete la pasta e incorporatevi il formaggio caprino · stemperate con mezzo bicchiere d olio insaporite con poco sale e una generosa macinata di pepe · mentre preparate la salsa ponete sul fuoco l acqua per cuocere la pasta appena alzerà il bollore salatela e quindi tuffatevi la pasta che cocerete piuttosto al dente · scolate la pasta ma non troppo e versatela nell insalatiera che contiene il trito di olive e formaggio · mescolate con cura e servite buon appetito 15

[close]

Comments

no comments yet