Aprile 2008

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

distribuzione gratuita giornale di quartiere anno 1 numero 5 aprile 2008 aspettando godot no aspettando torresina 2 per molti di noi è storia già vissuta ma per i nostri nuovi conterranei l acquisto di una casa a torresina 2 è la scoperta di un mondo nuovo ed inesplorato pieno di continue ed estenuanti sorprese un teatro dell assurdo o normale realtà di sebastiano di meglio p rimavera 2008 a più di quattro anni di distanza dalle prime delibere comunali per il tanto atteso piano di zona denominato b44 torresina 2 le ruspe non problemi il piano di zona inserito in un calderone di altri piani di riqualificazione urbana denominato valle del tevere ha avuto la sua tappa più lunga nell approvazione della regione lazio la delibera è infatti apparsa dopo quasi anno sul bollettino ufficiale e per non essere da meno anche la ratifica del comune per l iter finale di approvazione ha impiegato ben quattro mesi le delibere di assegnazione delle aree ai costruttori e visione dall alto dei piani di zona di torresina hanno ancora sfiorato i terreni incolti che sembrano quasi credere di essere ormai scampati all impietoso grigio cemento con il passo di una pigrissima tartaruga il progetto di questo nuovo quartiere sembra essere giunto all epilogo della sua fase burocratica che ha visto non pochi visione laterale del piano di zona b44 torresina 2 continua a pagina 2

[close]

p. 2

continua da pagina 1 cooperative non hanno interrotto la tradizione della lunga attesa alcune di queste sono arrivate nel luglio 2007 dopo ben otto mesi dalla scorsa estate sono trascorsi ulteriori nove mesi e l attenzione man mano si è concentrata sulle opere primarie di urbanizzazione ovvero su chi e su come deve farle anche il comune è incerto e guardando le nuove normative europee ha chiesto alla corte dei conti se sia lecito affidarle direttamente ai costruttori delle palazzine i quali riuniti in consorzi d impresa si rivolgono per lo stesso motivo all isveur istituto sviluppo edilizia urbanistica infine anche la sovrintendenza ai beni archeologici ci mette il suo zampino infatti non avendo gli atti dei sondaggi preliminari blocca sul nascere il primo costruttore che era giunto sul terreno con il regolare permesso di costruzione ancora fermi e con tempi da record verrebbe da dire ma l attesa non basta l inflazione intanto sale trainando il caro vita che assieme a nuove normative sul risparmio energetico e il rispetto ambientale fanno impennare i prezzi di costruzione degli appartamenti chi paga questi danni la risposta è univoca non le istituzioni né di certo i costruttori sarà come al solito il cittadino che aspetta l appartamento prenotato nel 2004 quando esasperato dal pagamento dell affitto aveva deciso di acquistare casa in edilizia economica e popolare ora però i conti non tornano poichè i prezzi di cessione degli appartamenti vengono adeguati dal comune di roma che alza i tetti di convenzione dai 1.600 euro al mq ai 2.400 in diritto di proprietà e subito panico nelle famiglie monoreddito che sono costrette a rivedere i piani di mutuo edilizio già fissati a 25 30 anni e che ora potrebbero minacciare anche i futuri eredi cosa fare pagare e basta pagare di più e per più tempo non vi è altra soluzione quando però tutto sembra negativo si riaprono le speranze tutto deve essere sbloccato a breve prima che scadano le delibere di assegnazione dei terreni la forza degli interessi economici è enorme i costruttori devono incassare finalmente arriveranno le ruspe arriverà il cemento e il traffico e il disagio e le strade rotte anche questa volta i soldi dei risparmiatori riusciranno a far svanire i dubbi e risolveranno gli ultimi problemi lentamente sorgeranno le nuove palazzine le tegole rosse e i terrazzi con i fiori ogni cosa troverà il suo po altra visione laterale del piano di zona b44 torresina 2 sto e i nuovi condomini potranno avere l onore di pagare anche l ici quale premio per aver sopportato gli effetti della burocrazia italiana acquistando una casa a torresina 2 2

[close]

p. 3

sommario aprile 2008 aspettando godot no aspettando torresina 2 1 collabora con il picchio di torresina scrivendo articoli recensioni interviste o curando una rubrica di una delle sezioni e/o argomenti del giornale un calendario delle mostre ed eventi della tua città di un museo o di altre attività espositive in italia o all estero o presentando e recensendo artisti scrittori libri studiosi e compositori gallerie e studi associazioni circoli letterari o musicali dalla rete un videogame educativo per i nostri ragazzi 6 attenzione a mutui e fondi qualcuno si muove il condizionatore d acqua le ultime dal quartiere 8 10 13 14 rubriche voce ai giovani di torresina l angolo delle golosità ricetta in poesia l angolo delle curiosità pillole di tecnologia e l intervista a recensioni letti per voi storia e storie del nostro quartiere il professionista risponde 4 5 5 6 10 11 12 14 15 l invito è rivolto a scrittori e poeti a giornalisti e non ai compositori e musicisti ai viaggiatori insomma a tutti coloro che vogliono far sentire la propria voce e la loro opinione o semplicemente a tutti coloro che vogliono far sapere qualcosa sono gradite segnalazioni di libri di musica di film di attualità di storia di curiosità tutto ciò per tenere e tenerci informati su quello che ruota intorno a noi vicino e meno vicino manda il tuo contributo o le tue foto a ilpicchioditorresina@yahoo.it e se non hai internet lascialo tranquillamente presso la nostra sede la libreria inkiostro in viale indro montanelli n 131 ricordando di inserire nome e cognome e recapito telefonico per essere ricontattato il materiale inviato sarà visionato dalla redazione del giornale prima di venire pubblicato e non verrà restituito anche se non pubblicato non saranno presi in considerazione contributi anonimi e la collaborazione si intende a titolo gratuito saranno tenuti integri e riportati tutti i riferimenti di copyright 3

[close]

p. 4

voce ai giovani di torresina bamboccioni s generation di kiara s ondaggi e ricerche hanno delineato un immagine ben definita dei giovani-adulti 18-35 anni italiani un immagine divenuta ormai uno stereotipo sempre più frequente tra le nuove generazioni fino a qualche decennio fa i giovani che raggiungevano la maggiore età cercavano l emancipazione dal proprio nucleo familiare mentre oggi accade esattamene il contrario un tempo infatti il bisogno di realizzare se stessi era sentito come un imperativo morale forte dei valori di una volta oggi purtroppo si è sprovvisti di un movimento culturale di veri ideali e di sogni per cui vale la pena lottare affinchè si realizzino oggi ci ritroviamo di fronte ad un vero e proprio stravolgimento generazionale in cui i giovani-adulti vogliono tenersi alla larga dalle fatiche dalle paure e dalle difficoltà che la vita riserva di ciò purtroppo è colpevole proprio la famiglia d origine che non educa alla responsabilità e alla fatica assicurando sempre un certo grado di protezione e di reddito i figli sarebbero perciò il risultato di una generazione precedente che ha cercato di realizzare un utopia di felicità producendo però in questo modo una classe generazionale anomala che fa fatica a crescere o non vuole farlo i giovani-adulti infatti vivono una condizione agiata frequentando locali e discoteche prolungando spesso il corso di studi più di quanto non sia previsto entrando così in ritardo in un precario mondo del lavoro il segno più evidente di questa controtendenza sta nella pretesa di essere accuditi anche in età avanzata dai propri genitori chiara indicazione per l appunto di una deresponsabilizzazione generazionale controbilanciata dall ostinazione a non rinunciare agli aspetti più leggeri della propria vita il tutto naturalmente a spese dei genitori che per troppo amore verso la prole non sono capaci di negare nemmeno i desideri più esagerati questo risulta più evidente quando siamo di fronte a famiglie meno abbienti le quali per accontentare i propri figli si sovraccaricano di spese insostenibili che vanno ad incidere pesantemente sul bilancio mensile altro segnale di questa contro-tendenza è l equivoco in cui cadono i nostri cari giovani-adulti per il quale i genitori debbano essere in dovere sempre e comunque di dare senza chiedersi come poter contraccambiare cadendo in comportamenti immaturi irresponsabili e quel che è peggio di ingratitudine la realtà è che oggi si è persa l abitudine all idea della vita di sacrifici la quale sembrerà strano potrebbe essere la strada più valida per far capire che solo con l impegno e la dedizione si conquista la propria dignità a volte poi la situazione economica può giustificare alcune devianze come vedere persone di oltre trenta anni vivere ancora nella casa dei genitori come i famosi bamboccioni di cui si è spesso parlato e si parla tutt ora tale giustificazione però termina quando da pura necessità ciò si trasforma in convenienza di certo non è questo tipo di persona il modello ideale da seguire come assolutamente non è credo e spero una vita da parassiti il nostro intento sta a noi perciò ridefinire nelle nostre famiglie quell ordine perso ormai nella memoria in quanto tutti noi siamo in un certo senso in debito verso i nostri genitori per tutte le cure avute verso la nostra formazione ripagando questi loro sacrifici diventando delle persone attive responsabili coraggiose leali e fedeli 4

[close]

p. 5

l angolo delle golosità a cura di antonella salerno fettuccine primavera ingredienti per 4 persone 250 gr di fettuccine 120 gr di tonno al naturale 1 spicchio d aglio,1/2 bicchiere di vino bianco secco 3 zucchine piccole 250 gr pomodori pachino 150 gr di formaggio emmental olio extravergine di oliva erba cipollina sale pepe preparazione le fettuccine primavera sono un piatto semplice e veloce che può essere consumato sia caldo che freddo preparate in una padella un fondo d olio aggiungete l aglio in camicia le zucchine precedentemente lavate e tagliate a dadini ed un pizzico di erba cipollina fate soffriggere per un minuto dopodichè aggiungete il vino bianco e fate cuocere a fuoco basso fino a quando il vino sarà evaporato versate poi in una ciotola il tonno sgocciolato i pomodori pachino tagliati a pezzetto i cubetti di emmental nel frattempo lessate la pasta scolatela ed unitela al composto aggiungendo sale olio e pepe a piacimento vini di accompagnamento collio pinot grigio doc vernaccia di san gimignano docg roero arneis doc ricetta in poesia a cura di marcella speranza braciolette d abbacchio a scottadeto scritta da augusto bellini ed newton compton editori agguanta le braciole dell abbacchio schiaccia la ciccia come na frittella e attento all osso quello è `na stampella che se la stacchi sorte un bell inguacchio quanno che cià la forma de un pennacchio co sale pepe e ojo pe mantella attizzi er foco co la carbonella e si te scotti nun sei bono a un cacchio ce piazzi `na graticola e li sopra ce svorti la braciola ma sta attento l ojo che smamma t arovina l opra appena è tutta d oro in ogni parte dovessi divoralla su l istante è come si t aggusti un opra d arte 5

[close]

p. 6

di armando valente dalla rete un videogame educativo per i nostri ragazzi una proposta all assessorato all istruzione distribuire food force nelle scuole del xix municipio quante volte ci siamo chiesti se i videogame per i nostri ragazzi siano educativi o no quante volte ci poniamo il problema se quel gioco sia troppo violento o cruento chi produce giochi violenti per la nuova playstation tanto amata dai ragazzi con armi sempre più simili a quelle vere con mitragliette e bombe a mano da scaraventare contro il nemico ha un unico scopo la vendita del prodotto ma oggi giocare e educare si può il progetto parte dal pam programma alimentare mondiale delle nazioni unite food force il primo videogioco umanitario sulla fame e un gioco in 3d a pieno schermo e utilizza le moderne tecnologie stimolando i bambini a capire che cos è la fame e come si gestisce un programma umanitario in piena regola esso è rivolto ai ragazzi dagli 8-13 anni che si ritroveranno a fronteggiare sfide realistiche per sfamare nel modo più realistico possibile migliaia di persone nell isola immaginaria di sheylan lo faranno attraverso lanci di cibo dall aereo trattative con i ribelli per far passare il convoglio e usando il cibo per facilitare la ricostruzione dei villaggi ogni missione rappresenta una fase del processo che consente di consegnare gli aiuti alimentari in un area di crisi la missione finale mostra come gli aiuti alimentari possono aiutare le popolazioni a ricostruire le loro vite negli anni successivi al disastro questo videogame è gratuito è scaricabile da internet all indirizzo http www.food-force.rai.it questo progetto di enorme valenze educativa dovrebbe arrivare anche a chi non ha la possibilità di scaricare da internet il programma la distribuzione di un cd di istallazione nelle scuole medie e superiori potrebbe essere una proposta per l assessorato all istruzione del xix municipio di roma per avere un idea precisa sull eventuale costo per masterizzare e distribuire 100 cd di installazione di food force nelle scuole può avere un costo medio di 70-80 euro provare per credere l angolo delle il 2008 è l anno internazionale della patata di marcella speranza hi non conosce o non apprezza questo tubero chi non sa cucinare le patate fritte arrosto bollite in umido in purea sono ottime in ogni preparazione si coltivavano in perù già circa 8000 anni fa arrivarono in europa nel 16° secolo e si diffusero rapidamente in tutto il mondo la solanum tuberosum ossia la pianta della patata produce cibo nutriente cresce più velocemente con meno terreno e in climi più severi e diversi rispetto a qualsiasi altra coltivazione questo alimento contiene acqua 70-80 amido 15 25 piccole quantità di proteine e sostanze inorganiche ed è ricco di vitamina c una singola patata di media grandezza ne contiene circa metà della dose giornaliera raccomandata e contiene un quinto del potassio giornaliero necessario l amido delle patate che si chiama fecola viene usato in varie preparazioni può essere scomposto in carboidrati più semplici che vengono trasformati per fermentazione in alcool riconoscendone l importanza come alimento della popolazione mondiale e come materia prima industriale la f.a.o e le nazioni unite hanno dichiarato il 2008 anno internazionale della patata lo scopo di questa iniziativa è quello di aumentare la consapevolezza dell importanza della patata come nutrimento per le nazioni in via di sviluppo e inoltre di promuovere la ricerca per migliorare i sistemi di coltivazione al fine di raggiungere i seguenti obiettivi 1° riduzione della povertà e della fame nel mondo 2° sicurezza alimentare migliorando l accesso al cibo sicuro e nutriente si prevede che nel prossimo futuro la popolazione mondiale sarà in forte crescita la sfida internazionale è quindi poter garantire la sicurezza alimentare per le generazioni presenti e future proteggendo le risorse naturali da cui tutti noi dipendiamo ci auguriamo davvero che ad apprezzarle diventiamo sempre più numerosi c 6

[close]

p. 7

le lettere dei nostri lettori indirizzo mail ilpicchioditorresina@yahoo.it Ä exzÇÉ wxÄÄt ytÇàtá|t abbigliamento ed intimo bambini e neonati il senso civico non fa rumore viale indro montanelli 133 caro picchio alcuni giorni prima della domenica delle palme uscendo di casa mi sono accorto che le aiuole del nostro quartiere erano state tagliate e riordinate parlando con alcuni conoscenti mi è venuto spontaneo commentare la solerzia del servizio giardini ma quando mi hanno detto che non sono stati loro ma un signore del nostro quartiere sinceramente sono trasalito e non conoscendolo volevo ringraziarlo pubblicamente per questo graditissimo regalo di pasqua un abitante di torresina 00168 roma zona torresina tel 066276667 caro lettore il senso civico è qualcosa di innato certo l educazione ricevuta può essere determinante ma vedendo quello che accade nel nostro quartiere credo che il tutto abbia radici molto più profonde lei ci conferma che non tutti sono a conoscenza del grande lavoro portato avanti da alcune persone che vivono a torresina alcuni hanno dato il via per esempio ad un comitato di quartiere tanti traguardi raggiunti e tanti ne raggiungeranno perchè fortemente motivati per la salvaguardia la tutela e lo sviluppo del nostro territorio altri hanno dato vita a questo giornale e non meno importanti quelle piccole manifestazioni organizzate in questi anni che ci hanno riportato indietro nel tempo a quella solidarietà ormai inconsueta e difficilmente raggiungibile in una grande città poche persone fanno la differenza è sicuramente più facile parlare di atti di microcriminalità di teppismo di malcostume ma perché non parlare di chi in silenzio lavora anche per noi un grazie particolare a demetrio il quale pochi giorni prima della domenica delle palme tutto solo con il tagliaerba del nostro comitato ha ripulito magnificamente le aiuole delle nostre strade e a lui e a tutti gli altri che va il nostro particolare grazie la redazione demetrio al lavoro la pulce nell orecchio di anna rita taurino un abitante del quartiere ci scrive per segnalare l iniziativa di un associazione di utenti televisivi sul web www.utelit.it che ha avviato una raccolta firme per una petizione che chiede l abolizione del canone rai ma non è l unica anche l associazione aduc www.aduc.it ha intrapreso la stessa iniziativa e vari altri siti forniscono informazioni e indicazioni per smettere di pagare il canone sembra proprio che aumenti l intolleranza verso questa forma di tassazione chiunque volesse può facilmente aderire collegandosi ad uno dei siti specificati e se non si possiede un computer si può comunque chiedere una piccola cortesia a qualcuno 7

[close]

p. 8

economia e finanza attenzioneamutuie fo ndia cosa accade intorno a noi a danno delle nostre deboli tasche leggendo qua e là abbiamo fatto una scoperta interessante ma sta a chi legge decidere se crederci o meno noi per diritto di cronaca ve lo proponiamo cerchiamo di capire ciò che sta accadendo nel nostro paese sulla base del comportamento del suo sistema bancario e parabancario sembra infatti che a distanza di qualche anno si stia riproponendo lo schema parmalat nella sua piena onnipotenza in che consisteva lo schema parmalat per chi non lo sapesse ancora molto semplice quando una banca si rendeva conto che il prestito effettuato alla nota azienda di collecchio era ormai inesigibile o inescutibile allora si inventava una emissione obbligazionaria cartolarizzando il credito vantato alla parmalat e si offrivano le fenomenali tranche obbligazionarie al pensionato babbaleo di turno in questo modo si trasferiva il rischio di insolvenza tipico dell attività bancaria sulle tasche dei suoi ignari correntisti o investitori nonostante i drammatici appelli delle associazioni di consumatori all interno di qualche talk show e le promesse `false della politica per un sistema bancario più serio ed onesto lo schema parmalat è stato rispolverato e messo alacremente in catena di montaggio proprio come hanno fatto con i debiti della parmalat adesso stanno facendo altrettanto con i mutui infatti le banche intuendo con largo anticipo i primi segnali di indigenza economica e di insolvenza finanziaria piuttosto diffusi nelle famiglie italiane hanno provveduto a trasferire i mutui recentemente erogati negli ultimi anni dentro la pancia di qualche cosiddetto fondo di investimento immobiliare questi fenomenali fondi sono stati successivamente offerti a risparmiatori fondi pensione o addirittura altri fondi di fondi con la garanzia che si trattassero di investimenti a capitale protetto in virtù delle ipoteche che gravavano sugli immobili sottostanti ogni richiesta di mutuo questa operazione è nota con il nome di carto di luigi spagnoletti m larizzazione il sistema bancario sca mutuo lo cartolarizzano e lo piazzarica il suo rischio e le sue nefandez no sul mercato del risparmio gestize sulle tasche di povere persone to oneste inconsapevoli di quello che il crash che colpirà le principali estanno per sottoscrivere ma allora conomie sarà devastante forse con per quale ragione si persevera a un potere di detonazione addirittura finanziare l acquisto della prima ca superiore al passato 1929 in quanto sa a persone già in difficoltà ed indi grazie all operato perlomeno dubgenza economica sapendo che stia bio del sistema bancario adesso abmo andando incontro ad una voragi biamo fondi di investimento e fondi ne finanziaria che si trasformerà pensione che hanno nella loro pancia tutti questi mutui fasulli destinati presto in una deflazione stile 1929 ad essere impagati il profitto innel lungo termine con discriminato cartolarizzazzione ovvero lo una garanzia immobiè la risposta scarico del rischio sulle tasche liare legata al valore a questa dodi presumibile realizmanda adi persone oneste inconsapevoli zo pesantemente condesso si rietraffatta in buona sosce a percestanza sono a rischio pire addirittura la volontà quasi politica a fi proprio investimenti che dovrebbenanziare per il 100 solo i più morti ro garantire il capitale protetto ma di fame extracomunitari senza de per ovvie ragioni di architettura finaro in tasca precari a singhiozzo nanziaria non possono più esserlo ragazze madri in aspettativa perchè attenzione ad alcuni fondi immobisolo a loro si possono proporre le liari nati dalla cartolarizzazione forcondizioni di indebitamento fuori zata di mutui ad intervento integrale dalla media di mercato e quindi più che vengono spacciati per fondi moremunerative per la banca che le netari grazie alla compiacenza delconcede di questi mutui e del loro le agenzie di rating libera sintesi dell articolo intitolato periodico rimborso le banche non si `farloccolandia mutui perizie compreoccupano più di tanto in quanto pany di eugenio benetazzo non appena hanno incassato finanwww.eugeniobenettazzo.com e ziariamente le prime sei rate questi www.yuotube.com/eugeniobenetazzo fenomenali banchieri prendono il 8

[close]

p. 9

9

[close]

p. 10

iamo tutti consapevoli della crisi economica in cui ci troviamo e di quanto pesa direttamente sulle nostre tasche escludendo ovviamente le alte sfere dove non piove mai chi più e chi meno siamo tutti alla ricerca di opportunità di risparmio e di riduzione delle nostre spese per molte persone una nota veramente dolente è rappresentata dal mutuo a tasso variabile ed è proprio la loro attenzione che questo articolo vuole attirare si sa che è possibile rinegoziare un mutuo si sa che non ci sono spese per estinguere il vecchio ma quello che è più difficile da reperire sono le informazioni da confrontare tra vari istituti bancari per conoscere esattamente le spese da affrontare le condizioni e i vantaggi che offrono nell accenderne uno nuovo il mettersi in moto con l obiettivo di trovare una soluzione migliore nella giungla delle banche non è semplice perché serve tanta energia tempo disponibile e un po di competenza roberto pecilli della tabaccheria di torresina ha cominciato a muoversi e si è adoperato a cercare una soluzione di mutuo più favorevole di quello che si è accollato da cinque anni in questa impresa ha trovato l appoggio dell a s qualcuno si muove mico paolo de sole della torresina service e insieme hanno iniziato a contattare alcuni istituti sinteticamente quello che hanno compreso è che esiste un margine di trattativa sullo spread applicato dalle banche ma il fattore più interessante è che se si riuscisse a coinvolgere più persone intenzionate alla stessa operazione la trattativa sarebbe sicuramente più vantaggiosa non solo per lo spread ma anche per la riduzione delle spese d istruttoria e quelle notarili non fa una piega è chiaro che uniti si ottengono maggiori risultati che non da soli e rifletterci è doveroso certo una delle reazioni più immediate e frequenti che si hanno di fronte a una qualsiasi proposta è la diffidenza ma vale la pena soffermarsi a valutare la convenienza di accordarsi con altre persone magari anche il comitato di quartiere potrebbe prendere in considerazione l idea di sostenere o di appoggiare questa iniziativa che se sarà realizzata non potrà che aumentare il bagaglio di un quartiere che tenta di muoversi nell ottica di una comunità di anna rita taurino e cinzia pezzola pillole di tecnologia e la sacra sindone a cura di luigi spagnoletti nikon fotografa la sacra sindone il 22 gennaio 2008 la società di novara hal9000 srl ha eseguito a torino la ripresa fotografica ad altissima definizione del telo della sindone tale delicatissima operazione è stata resa possibile dal trasferimento temporaneo della reliquia dovuta alla necessaria revisione generale dei sistemi di controllo e sicurezza della cappella e della teca custodenti la sindone le acquisizioni digitali sono state condotte mediante l utilizzo di apparati optoelettronici e meccanici appositamente realizzati e progettati con protezioni ridondanti per operare in assoluta sicurezza a distanza di 30 cm dal telo per la ripresa fotografica hal9000 si è avvalsa dell assistenza tecnica diretta di nital spa distributore dei prodotti nikon per il mercato italiano l impiego di equipaggiamento fotografico nikon di ultima generazione ha permesso la realizzazione di più di 1600 scatti e l acquisizione di 158 gigabyte di dati che al termine dell elaborazione hanno generato un unica immagine del telo con un dettaglio di un cinquantesimo di millimetro scopo di tale singolare e delicatissima operazione è quello di ottenere un immagine particolarmente fedele della sindone che potrà soddisfare le esigenze pastorali di divulgazione dell immagine sindonica la riproduzione verrà inviata a sidney australia per essere esposta durante le giornate mondiali della gioventù del prossimo agosto 2008 cui prenderà parte anche papa benedetto xvi° fonte http www.megamodo.com 10

[close]

p. 11

l i nt er v ist a a .r o be r t o pe cill i un altro pioniere di torresina di marcella speranza a strada dedicata ad indro montanelli viene chiamata viale ma qualcuno mi ha fatto notare che ha la forma di una piazza allungata con due estremità semicircolari a voler essere molto lungimiranti somigliante a una piazza navona moderna torniamo alla realtà al civico 140 c è la tabaccheria del sig roberto anche lui un pioniere di torresina nelle sue belle vetrine sono esposti oggetti per il fumo regali ed oggettistica varia molto ben scelta entri e sei accolto con gentilezza e disponibilità d sig roberto quando ha aperto questo negozio a torresina aveva già avuto altre esperienze a contatto con il pubblico cosa l ha spinta a venire qui e quali differenze ha l trovato r le mie esperienze precedenti con il pubblico sono state delle più varie da quelle della ristorazione a quella della tabaccheria in altri luoghi venire qui è stata proprio un esperienza da pionieri con una torresina semiabitata quasi vuota che ho visto crescere insieme a me e alla mia attività ho scelto di aprire questa tabaccheria vicino al mio domicilio perché sono venuto ad abitare nei dintorni cercando di sviluppare questa attività anche per migliorare la zona stessa e diciamo che pian piano ci stiamo riuscendo d ha avuto occasione di veder crescere questo quartiere cosa vorrebbe migliorare o cambiare r intanto vorrei cambiare o migliorare le attività commerciali della zona perché non c è uno sviluppo commerciale poiché molti commercianti vendono gli stessi articoli e purtroppo ci troviamo negozi replicati due o addirittura tre volte mentre mancano alcune tabelle merceologiche vorrei una migliore viabilità sempre per un migliore sviluppo del commercio che oggi la viabilità non aiuta essendo cresciuto con questo quartiere i rapporti con il pubblico sono ottimi ci chiamiamo quasi tutti per nome sono innamorato dei bambini e quelli che sono nati a torresina negli ultimi quattro anni e mezzo li ho visti nascere tutti d per conoscerla meglio ci racconta qualcosa della sua vita le sue passioni i suoi hobbyes r niente di particolare perché sono costretto a lavorare dodici o tredici ore al giorno per sei giorni a settimana ho qualche hobbyes relativo al mare alla pesca e alla navigazione che posso frequentare solo occasionalmente la domenica o nel periodo estivo ne avrei anche altri ma per necessità mi accontento del poco che posso fare altre mie passioni erano il tiro al piattello e il tiro al volo ma sono ormai anni che non li posso praticare per mancanza di tempo ringrazio per la vostra visita e auguro buon lavoro signor roberto sono io che la ringrazio per la sua disponibilità e per la sua cortesia 11

[close]

p. 12

scrittore oriana fallaci titolo libro la rabbia e l orgoglio anno prima pubblicazione 2001 genere saggistica non so l orgoglio la rabbia è quella di aver speso dei soldi per comprarlo scito poco dopo la catastrofe dell undici settembre duemilauno e primo di una trilogia la rabbia e l orgoglio non deve essere confuso con un saggio meglio ancora non deve essere confuso con una lettura di stampo culturale un saggio vero è il risultato di lunghe ricerche e profonde riflessioni in un determinato campo questo libro presenta solo delle considerazioni personali prive per la maggior parte di alcun fondamento empirico durante gli ultimi anni della sua vita la fallaci ammetteva di non uscire mai di casa di non leggere i giornali di non guardare la televisione e per ammissione del suo editore non rispondeva mai al telefono viene da chiedersi dunque come una vita vegetativa come la sua abbia potuto permetterle di trovare i dati di cui tratta il libro si apre con una ammissione di modestia scrivere questo libro era mio dovere prosegue con vari apprezzamenti sui alcuni leader musulmani che fallaci ha conosciuto primo tra tutti yasser arafat che a detta della fallaci berciano e sputano quando parlano non ho mai avuto di antonio di siero u l onore di conoscere un leader musulmano ma conosco abbastanza bene il galateo dei leader occidentali soprattutto quelli italiani e non mi pare che ci sia di che esserne fieri il resto del libro è scandito dalla presenza costante del pronome personale io perfino quando parla di dio a risuonare sono le ultime due lettere stefano allievi niente di personale signora fallaci il pronome introduce inevitabilmente impressioni personali che denotano un atteggiamento paranoico e una fondamentale ignoranza della materia trattata da rilevare inoltre un linguaggio inaccettabile per un intellettuale cito testualmente le donne musulmane sono tutte minchione perché sposano uno stronzo che vuole solo avere quattro mogli questo periodo denota prima di tutto la mancanza totale di una lettura anche approssimativa del corano che vincola la poligamia in modo estremamente rigido e con ottime ragioni dimostra poi la leggerezza nell uso delle parole scelte in base all eccesso di sicurezza di chi continua a pagina 13 12

[close]

p. 13

continua da pagina 12 è sicuro di non dovere rendere conto a nessuno altre perle di saggezza sono mi piacciono più le cattedrali che le moschee che intuizione i musulmani che migrano in italia sono tutti pagati da bin laden per commettere atti terroristici in europa no comment in america ci sono più di venti milioni di musulmani sbagliato sono sei milioni tony blair ha compreso la minaccia rappresentata dai musulmani blair ha creato sei lord musulma ni alla relativa camera che oggi dispongono di un piccola moschea costruita all interno dell edificio per le loro funzioni religiose in finale un libro volgare vuoto e altamente offensivo nei confronti di un intero popolo un libro che se non fosse stato per l enorme fama dell autrice non avrebbe meritato neppure la pubblicazione e che ha fomentato nella sua futilità l odio tra i popoli in un momento in cui l arbitrio e l ignoranza la fanno da padrone leggetelo se siete curiosi di sapere come non si scrive un libro poi dimenticatelo il condizionatore d acqua care-free è la soluzione a tutti i problemi dell acqua il calcare affligge le nostre tubature e le nostre tasche e nel cercare una soluzione ci siamo imbattuti in questo sistema che pur non essendo un innovazione tecnologica dell ultimo momento ha suscitato un notevole interesse per la semplicità e soprattutto per l economicità della sua manutenzione scopriamo insieme come i l successo di questo sistema completamente naturale per il trattamento dell acqua dura ormai dal 1980 e grazie ad esso migliaia di persone risolvono i problemi legati all acqua migliorandone notevolmente la qualità stiamo parlando di famiglie agricoltori viticoltori ortofrutticoli campi da golf vivai enti locali uffici pubblici ospedali attività commerciali ed industriali nel corso del tempo i condizionatori sono stati modificati e sempre più migliorati fino ad ottenere diversi brevetti e tra quelli in corso di concessione si mette in evidenza il sistema di care-free in grado di ridurre un modo significativo la calcificazione delle nostre tubature si tratta di un condizionatore d acqua non di un addolcitore o di un filtro e se mantenuto correttamente dura una vita senza serbatoi o parti logorate da sostituire ma scopriamo insieme come funziona in modo semplice sicuro ed economico il condizionatore d acqua viene inserito direttamente nelle condutture dell acqua lasciando costante il rifornimento idrico il condizionatore d acqua care-free è un sistema catalitico interno di trattamento dell acqua esso funziona in base alla combinazione tra la turbolenza dell acqua attraverso una speciale camera catalitica e la creazione di un piccolo campo elettrico attorno al rivestimento della camera questa combinazione infatti provoca una separazione delle particelle minerali nell acqua alterandone il comportamento le particelle che precedentemente si attraevano ora si respingono e si separano in singole parti ancora più piccole consentendo alle particelle minerali separate ed ai sali di scorrere attraverso il sistema idrico con un interferenza minima in termini di calcare più semplicemente verrà eliminata la coesione tra le particelle minerali presenti nell acqua migliorandone il gusto lasciando inalterate e prive di calcare le tubature dello scaldabagno o della la lavastoglie preservandole dalle sicure incrostazioni calcaree e prolungandone la durata il tutto corredato da un notevole risparmio energetico ed economico infatti mantenendo le tubature sgombre dalle incrostazioni il riscaldamento dell acqua avviene in meno tempo di più sarete conquistati dalle dimensioni ridotte infatti è talmente piccolo da essere contenuto in un vano portaoggetti del cruscotto ma noi abbiamo fatto di più e non giudicateci presuntuosi ma abbiamo cercato un professionista del settore che conoscesse questo strumento e lui nel corso dell intervista ci ha letteralmente conquistato nell esporci i grandi vantaggi e gli indiscutibili benefici non ci credete contattatelo voi direttamente e ci darete sicuramente ragio ne distributore e installatore per la zona di roma maurizio moglioni telefono 3397725105 13

[close]

p. 14

le ultime dal quartiere l attività del comitato di quartiere torresina in questo periodo è sembrata assente in realtà le cose di cui si è dovuto occupare erano molte ed i frutti si vedranno col tempo nelle limitate disponibilità di persone tutti volontari che mettono a disposizione un po del loro tempo al servizio del quartiere il comitato è riuscito a stare dietro a questioni come asilo piazza pallotta parco ufficio postale viabilità di zona raccolta differenziata l asilo sarà consegnato al comune all inizio di aprile sono finalmente terminate le lungaggini burocratiche che ne hanno tardato così a lungo la consegna i lavori per piazza gino pallotta riprenderanno al termine della gara d appalto in corso cioè entro la primavera e si dovrebbero concludere entro l estate con la consegna di una piazzailluminata dove potranno girare anche gli autobus normali dell atac e in corso la progettazione della scuola materna di torresina già finanziata presso gli uffici tecnici del continua a pagina 16 storia e storie del nostro quartiere ruggero orlando verona 5/7/1907 ­ roma 18/4/1994 di antonio picciau e stato un giornalista e politico sulla luna il 21 luglio 1969 nato a verona ma di origini siciliane fu uno dei durante la diretta dell allunaggio orlando che si trovapiù popolari giornalisti radiotelevisivi italiani va nel centro spaziale della nasa a houston in texas laureato in matematica iniziò la sua carriera come corri ebbe un battibecco con tito stagno che conduceva la trasmissione da roma perché non conspondente dell eiar da londra e durante la seconda guerra mondiale comin qui nuova york vi cordava con lui sull istante preciso in cui armstrong aveva messo piede sulla ciò a farsi conoscere dai microfoni di parla ruggero orlando luna radio londra nel 1972 si dimise dalla rai e fu eletto fu poi il primo corrispondente della rai per il psi nella vi legislatura nel collegio di roma da new york dove rimase dal 1954 al 1970 indimenticabile la frase con cui apriva ogni suo servizio dal 1981 al 1983 diresse il mensile di politica estera e dall america qui nuova york vi parla ruggero orlan militare italia internazionale do prese parte anche come attore a tre film il tigre 1967 per gli italiani fu la voce delle imprese spaziali americail papocchio 1980 e caldo soffocante 1991 ne con numerose radiocronache e telecronache in particolare viene ricordato come uno dei grandi protagonisti della storica notte in cui neil armstrong sbarcò fonte www.wikipedia.it 14

[close]

p. 15

il professionista risponde voce al notaio a cura dell avv alberto vladimiro capasso notaio ha già erogato il mutuo nuove condizioni in termini di tasso spread durata o altro l accordo sulle nuove condizioni si sostanzia in uno scambio di lettere contenenti proposta ed accettazione delle nuove condizioni non serve altro nessun costo di nessun tipo e niente notaio l ipoteca resta la stessa il creditore pure cambiano solo le rate il notaio sarebbe un di più nuovo mutuo in sostituzione del precedente la sostituzione di un mutuo con altro mutuo è sempre stata possibile l operazione comporta una pratica tutta nuova con la banca nuova istruttoria nuove delibere nuovo mutuo nuova ipoteca nuove relazioni notarili nuova imposta sostitutiva nuova assicurazione ecc oltre eventuale costo della penale per l estinzione anticipata del vecchio mutuo il costo è quindi quello di un nuovo mutuo scegliendo come professionista di fiducia lo stesso notaio che stipulò il mutuo precedente è possibile un piccolo risparmio avendo il notaio già studiato la pratica a suo tempo domanda ma allora come scegliere risposta come sempre le scelte non sono facili non tutti gli istituti offrono le medesime condizioni e opportunità ai loro clienti ogni istituto fa scelte pienamente indipendenti e da imprenditore propone le alternative che più ritiene preferibili per il suo business È indispensabile fare molta attenzione a tutti i costi connessi apparentemente e non con l operazione quali la mediazione creditizia i costi di istruttoria le perizie il notaio le imposte sostitutive le penali di contro estinzione gli oneri accessori quali polizza vita e/o infortuni ecc siate ben consapevoli che questi costi sostenuti contestualmente alla stipula del nuovo mutuo o anche successivamente qualora siano condizione per la stipula comportano una riduzione della disponibilità economica del cliente a volte a fronte di benefici non richiesti non voluti non necessari e comunque contenuti e comportano un aumento importante dell ics indicatore sintetico di costo che è il parametro come il taeg che consente di valutare il costo effettivo dell operazione finanziaria da porre in essere la paura dell ulteriore aumento del tasso di interesse variabile a suo tempo concordato collegata alla reale riduzione del margine disponibile del proprio reddito sia per chi ha contratto mutui a tasso variabile sia per chi li ha contratti a tasso fisso può far perdere di vista l insieme in parte diverso il problema qualora alla sostituzione o modifica delle condizione di un preesistente mutuo si concordi con la banca un importo aggiuntivo rispetto al debito residuo in questa ipotesi le soluzioni proposte sono diverse e necessitano di un differente approccio personalizzato per valutare correttamente il rapporto costi-benefici domanda cos è la portabilità di un mutuo risposta la domanda porta a risposte articolate in sostanza con il termine portabilità ci si riferisce nella stampa e nelle varie trasmissioni televisive e radiofoniche al fenomeno di revisione del mutuo le cui condizioni non sembrano in linea con il mercato dei mutui o non sono più sopportabili da parte del mutuatario tecnicamente però le operazioni possono suddividersi a grandi linee in · portabilità vera e propria o mutuo nuovo in sosti tuzione del vecchio con surrogazione ipotecaria · rinegoziazione delle condizioni del mutuo con la stessa banca · nuovo mutuo nuova banca e nuova iscrizione ipotecaria per sostituire il vecchio mutuo tutte le operazioni comportano una attività di trattativa e di valutazione dei costi effettivi attenzione a non fermarsi al solo importo della nuova rata vanno valutati attentamente tutti i costi a cascata che in alcuni casi vengono richiesti per concludere domanda mi spiega le differenze risposta prima di tutto chiariamo che qui stiamo esami nando solo le ipotesi che non comportino aumento dell importo del mutuo ma solo miglioramento delle condizioni del vecchio portabilità vera e propria questo è il caso in cui una banca offra condizioni migliori tasso fisso anziché variabile spread margine di intermediazione creditizio ridotto durata maggiore ecc per lo stesso mutuo già stipulato cioè per il debito residuo senza pretendere una nuova ipoteca questa operazione comporta la stipula di un atto con la presenza del notaio per dare certezza della volontà delle parti e per consentire annotamento di surroga nell ipoteca cioè la segnalazione nei registri immobiliari che il soggetto creditore banca è cambiato ed è il nuovo soggetto che in caso di mancato pagamento potrà ottenere con le procedure previste dalla legge la vendita all asta dell immobile per soddisfare il suo credito la legge prevede che ciò avvenga senza costi per il cliente il costo dell operazione così delineata non dovrebbe avere quindi né costi di istruttoria né imposta sostitutiva né altri costi a parte l eventuale penale per la vecchia banca l attività notarile però non è inclusa nella attività bancaria ed il notaio come professionista svolge un lavoro e deve essere pagato i costi notarili senza una nuova attività istruttoria del notaio sono dovrebbero essere intorno a 500/750 naturalmente si discute su chi debba pagare il notaio molti istituti si accollano la spesa che ripartiranno tra i costi generali della loro attività rinegoziazione si tratta di ottenere dalla banca che 15

[close]

Comments

no comments yet