Il Picchio di Torresina Mese di Maggio2012

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

distribuzione gratuita giornale di quartiere anno 5 numero 50 maggio 2012 un pipistrello per amico ciao sono il tuo amico pipistrello non avrai paura di me non credere alle leggende sono innocuo dammi una casetta e scoprirai come sono dolce simpatico ed utile contro insetti e zanzare osì recita uno spot del pipistrello ki r o unpersonaggiocreato appositamente per la campagna di sensibilizzazione e divulgazione ambientale promossa dal museo di storia naturale di firenze coop e disney italia obiettivo della campagna è riabilitare l immagine dei pipistrelli e favorire il loro ritorno negli ambienti urbani sia come segnale di buona qualità ambientale che nella lotta biologica alla zanzara tigre pochi sanno che in italia i pipistrelli sono protetti sin dal 1939 il motivo è che gli è stato riconosciuto il ruolo di regolatori naturali delle popolazioni di zanzare che all epoca veicolavano la malaria per riabilitare l immagine del pipistrello troppo spesso collegata ai film horror sono scese in campo le nazioni unite che hanno proclamato per il 2011 e 2012 l anno internazionale del pipistrello e in tutto il mondo si stanno promuovendo iniziative ed eventi in italia coop compresi i supermercati doc a roma ha coinvolto ben 300 punti vendita dov è possibile acquistare casette in legno per pipistrello conosciute anche col nome di bat box continua a pag 4 di gian tonino ianitusi c massimo paolini del comitato di quartiere torresina mentre colloca una delle batbox qui sopra la batbox

[close]

p. 2

le lettere dai lettori caro picchio oggi è stata una di quelle giornate che non dimenticherò facilmente e stato investito un bambino in via pietro maffi mentre usciva dalla scuola e l investitore è scappato l ambulanza ha impiegato 20 minuti ad arrivare ed il bambino che aveva perso i sensi perdeva sangue tutti i ragazzini cha erano appena usciti da scuola hanno assistito a questa disgrazia una macchina a forte velocità ha falciato lo studente facendolo volare insieme al suo zainetto e poi è filata via come se nulla fosse successo non auguro a nessuno di assistere ad una scena così terribile e triste i miei figli frequentano le scuole liceo e medie ubicate nella zona caro picchio volevo ringraziare pubblicamente tutti coloro che mi hanno soccorso venerdì 20 alle ore 16.30 mi trovavo nel centro commerciale torresina e non appena uscita dalla parafarmacia ad un tratto per colpa delle suole di gomma delle mie scarpe mi si è appuntato il piede e mi sono ritrovata per terra sono tutti accorsi ad aiutarmi e questo per me è stato un sollievo la strada è sempre troppo trafficata e nell orario di ingresso ed uscita c è una situazione caotica le strisce pedonali sono quasi scomparse nessuno mai controlla la zona scrivo al picchio per chiedere alle autorità competenti di mettere un semaforo a richiesta sia a via pietro maffi che a via pietro gasparri dove le macchine che sono parcheggiate sempre in doppia fila impediscono la visuale per attraversare la strada di istituire un limite di velocità 30 km almeno nell orario di entrata ed uscita da scuola compatibile con le esigenze del territorio faccio appello a tutti coloro che sono addetti al traffico per evitare che altre disgrazie si aggiungano a questo orrore monica parisi sono una donna di una certa età e non proprio agile trovarmi intorno tutte quelle persone in aiuto mi ha rinfrancato tantissimo non conosco queste persone e nella concitazione del momento non sono sicura di averle ringraziate tutte e per questo motivo che mi rivolgo a te caro picchio per far giugere loro i miei più sinceri e calorosi ringraziamenti maria m le dediche dei nostri lettori 20 maggio 2012 nino e flora festeggiano i loro primi 60 anni di matrimonio applausi per questa unione dura come il diamante vedervi uniti dopo tanti anni passati assieme ci i nsegna quanto sia importante il valore dell amore tutti gli amici si stringono a voi con affetto per augurarvi un buon anniversario e dandovi appuntamento per le prossime tappe platino nozze di ferro e di platino il gruppo gavino dance 30 maggio 2012 la signora italia dipendente del municipio 19 sempre gentile e sorridente compie 60 anni anni tanti auguri dal picchio di torresina le vostre segnalazioni vorrei fare un appello tramite il nostro giornale a tutti i miei vicini di torresina nonandatecontromano in via andrea barbato tutte le mattine alcuni genitori che accompagnano i figli a scuola vanno contromano per risparmiare tempo non usate il cellulare in macchina fa venire il cancro e per una vostra distrazione qualcuno potrebbe morire andate a 30 km orari in tutta la nostra zona solo con l esempio si può cambiare qualcosa questo appello è per tutti i cittadini di torresina sempre così attenti a migliorare la qualità di vita monica parisi la risposta alle segnalazioni dei lettori i 2 n riferimento alla segnalazione dei lettori firmata alberto p e apparsa sul giornale di aprile il consigliere angelo delfino del municipio 19 ci tiene ad informare che il consiglio municipale ha proposto al comune di imporre l imu sulla prima casa al 2 per mille cioè al minimo possibile lo h a fatto nei tempi e nei modi richiesti rispettando i cittadini del municipio angelo delfino

[close]

p. 3

sommario un pipistrello per amico che festa copa america maggio 2012 1 5 7 9 11 13 14 15 le lettere dai lettori le dediche dei nostri lettori rubriche 2 2 2 2 6 8 9 10 10 12 12 14 15 un altro successo di torresina città della pieve festa delle chiavi 2012 storia di una rivelazione vincente la biblioteca a torresina da cuccioli a lupetti magica o stregata le vostre segnalazioni la risposta alle segnalazioni dei lettori l angolo della poesia l intervista a mauro ferri news della redazione del picchio news comitato di quartiere torresina il torre si no visti per voi letti per voi le perle di zia pina cucinati per voi diventa anche tu amico del picchio di torresina su facebook dopo la lettura il picchio ti invita a gettare il giornale negli appositi cassonetti per la carta perché ilpicchio è afavoredella raccolta differenziata dove posso trovare ogni mese la mia copia de ll picchio di torresina tuttiine go zieglistudi borromeo 67 professionali di torresina biblioteca casa del parco di via tutti gli inserzionisti esterni della pineta sacchetti 78 le edicole via torrevecchia 87 centro anziani torrevecchia 242-633 e di largo millesimo monte mario primavalle alcuni negozi di via pietro maffi ama di torrevecchia alcuni negozi di via torrevecchia santa maria della pietà e largo arturo donaggio ·uffici municipali pad 29-30-31 le edicole di via pietro maffi ·padiglioni 13 26 e 32 alcuni negozi di via andersen ·centro antea atletica monte mario municipio 19° di via mattia battistini scuola di via andersen xix gruppo vvuu via f borromeo bar di via vittorio montiglio 21 la biblioteca basaglia via federico bar di via piazza millesimo anno 5 numero 50 maggio 2012 reg tribunale di roma n 559 del 17 dicembre 2007 sede viale indro montanelli 20 00168 roma editore associazione o.n.l.u.s noi di torresina viale indro montanelli 20 00168 roma cellulari 3338029862 3396531743 e-mail ilpicchioditorresina@yahoo.it direttore responsabile jean-luc giorda capo redattore stefania giannetto in redazione marcella speranza daniela moretti aurelia colarossi cinzia pezzola antonio picciau antonella salerno pierfederico poli antonio di siero luigi spagnoletti impaginazione progetto grafico-editoriale pubblicitario gestione internet roberto delle case hanno collaborato a questo numero martina cuccu denise latino alessio verucci maria chiara luzi asia di noia livia di mattia marco scarpetti andrei neghina gia n toni no ia nit usi fattino tedeschi alex cortez daniele piscedda michela fabbri pina la dogana stampato presso tipografia river press group s.r.l via menalca 30 tel fax 062294420 062295925 e-mail rpg@mclink.it questo numero è stato chiuso in redazione il 30/04/2012 l associazione noi di torresina ringrazia tutti coloro che con le loro donazioni ci permettono di pubblicare il picchio invitiamo tutti i lettori che vogliono scrivere articoli poesie dediche o che vogliono raccontare momenti di vita lagnandosi o ringraziando ad inviarci i loro elaborati presso ilpicchioditorresina@yahoo.it oppure lasciando i loro scritti dal giocattolaio nuvoloni via pietro maffi 28/32 da roberto il tabaccaio di viale i montanelli o all edicola vidi di viale montanelli gli scritti dovranno essere accompagnati dalla firma dell autore che potrà scegliere di non essere citato sul giornale ma apparire solo con le iniziali o un nomignolo e un recapito telefonico 3

[close]

p. 4

continua da pag 1 i rifugi artificiali per pipistrelli le bat-box vengono comunemente utilizzati per scopi scientifici n e lla le tte r atur a specializzata ma anche in internet possiamo trovare vari modelli di casette diverse per forma e materiali ognuna si adatta a particolari situazioni e sopr attu tto è studiata per particolari specie se si usa quella sbagliata molto difficilmente verrà colonizzata e così avremo perso del tempo e l opportunità di dare una casa ai nostri amici alati le bat box messe a punto dagli zoologi del museo di storia naturale dell università di firenze insieme a unicoop firenze sono il risultato di studi ed esperienze dirette condotte in questi ultimi anni progettate per favorire le specie di pipistrelli più frequenti negli ambienti urbani e suburbani italiani offrono un rifugio sicuro dai predatori e sono studiate in modo che la temperatura al loro interno possa stratificarsi per offrire agli animali la possibilità di scegliere il microclima ottimale le bat box della coop sono studiate per attrarre proprio i pipistrelli che frequentano gli ambienti urbanizzati e possono anche essere appese alla parete esterna della casa meglio se al riparo sotto la grondaia del tetto quando tali rifugi saranno colonizzati avremo per alleato un formidabile cacciatore di insetti i pipistrelli infatti mangiano tra i 500 e 5000 insetti al giorno tra questi tra i 1.000 e 2.000 insetti hanno le dimensioni di una zanzara a torresina dopo aver individuato aree particolarmente infestate dalla zan zar a tigre il comitato ha installato ben dodici bat box alcuni si domandano com è possibile che il pipistrello possa mangiare la zanzare tigre visto che caccia di notte e la mini tigre alata gira di giorno in verità s incontrano sia all alba che al tramonto ed anche se la zanzara tigre vola molto vicina al suolo rimane una preda prelibata le bat box installate a torresina saranno costantemente monitorate dal naturalista diego d angeli che ha indicato i luoghi più adatti all installazione che comunicherà i dati sul loro popolamento al museo di storia naturale di firenze che da alcuni anni sta portando avanti una sperimentazione su scala nazionale per verificare l efficacia delle casette grazie alla vasta distribuzione delle bat box il museo di storia naturale di firenze ha potuto avviare una ricerca scientifica per raccogliere dati sperimentali utili a ottimizzare l impiego dei rifugi artificiali e per coinvolgere direttamente le persone sui temi della conservazione e della lotta biologica alle zanzare in alternativa all uso indiscriminato d i pesticidi e t u amico lettore cosa preferisci le zanzare e le di sinf estazioni o un pipistrello per amico 4

[close]

p. 5

di fattino tedeschi luce del mattino scivolava dai tetti il sole giocava con le nuvole tutto sembrava compromesso per la festa di s faustina kowlaska 2012 ma alla fine la speranza ha trionfato e dopo qualche timida goccia di pioggia l allarme è rientrato la banda orchestrale della regione lazio ha suonato lungo le strade tra colori suoni e parole tutti i cittadini riuniti sulla piazza libera dalle auto hanno preso parte alla processione che si è snodata per le vie del quartiere scortata dalle note della banda i numerosi partecipanti hanno poi assistito alla s messa celebrata sul sagrato accompagnata dal coro i bambini si misuravano nei giochi manifestando la loro presenza con grande gioia le bancarelle colorate rendevano la piazza coreografica nel pomeriggio il tempo è peggiorato e nessuno sperava più che la pioggia smettesse ma verso le cinque le nubi hanno lasciato spazio a un timido sole che ha permesso che la festa continuasse la che festa i bambini sono stati attirati dagli animatori che gli hanno fatto vivere nuove emozioni nel programma è stato inserito un concorso di poesie per i più piccoli che hanno risposto con molto interesse la musica eseguita dalla band america latina ha trascinato i presenti in balli in piazza fino a tardi il fu mo magico de l b arb e cu e h a fatto respirare un profumo di paese ricordando a tutti che mangiare insieme fa riscoprire quel senso genuino di amicizia quindi salsicce porchetta e gelato per tutti come la tradizione vuole i fuochi d artificio che sono il tocco magico della giornata hanno illuminato il cielo con fantasmagorie luminose facendo esplodere la gioia e la meraviglia di grandi e piccini una festa che anche stavolta è riuscita a coinvolgere gente di tutte le età creando emozioni che sembrano a volte perdute facendoci diver tire e facen do ci ritornare tutti bambini ringraziamenti comitato feste di s faustina ringrazia i cittadini che con il loro contributo hanno reso possibile l organizzazione della festa tutti coloro che hanno dedicato tempo e lavoro per la riuscita della serata e invece di godersi la festa si sono messi davanti ai barbecue per la cottura e la distribuzione di salsicce e porchetta in particolar modo grazie a guidoncarni sempre molto sensibile e generoso nei confronti della festa di torresina e all iperstore doc il 5

[close]

p. 6

l angolo della poesia l angolo della poesia di questo mese è dedicato alle poesie inviate al concorso poeti in erba questo mese ne pubblichiamo alcune qualcun altra sarà pubblicata nei prossimi numeri i bambini che hanno inviato i loro scritti sono stati 88 con ben 160 poesie un successo che non speravamo il 15 aprile durante la festa patronale nonostante il tempo inclemente un discreto numero di bambini e genitori era presente all evento presentato magistralmente dal critico fattino tedeschi che dopo aver brevemente spiegato l iniziativa ha intervistato alcuni bambini e ha letto alcune loro poesie emozionati contenti timidi hanno ricevuto l attestato di partecipazione ed hanno ascoltato attentamente il poeta ottavio di stefano che ha dato loro qualche utile consiglio e ha poi letto una sua poesia la pittrice e scenografa alessandra taborra dopo aver presentato il suo progetto spazio aperto ha intrattenuto i bambini spiegandogli come realizzare con colori e materiali vari bellissimi disegni il fiore rosso raccogli ti prego un bel fiore e disegnalo il fiore si sente solo disegnale un grande prato accanto nel prato gioca un bel gattino disegnalo con il suo padroncino il fiore rosso vuole vicino a lui un altro fiore dello stesso colore vicino al fiore scorre un bel fiume disegnalo le stelle illuminano il fiore rosso e così il prato è bello brillante come il fiore il sole brilla ogni mattino nel prato la primavera è arrivata e tutti dicono che bello pasqua pasqua pasquetta si va in bicicletta dalla sera alla mattina io sono birichina faccio i lavoretti come fossero scherzetti alla sera vado a dormire perché ho sonno da morire buona notte birichina ci vediamo domattina denise latino i° elem andrei neghina iv° elem lo specchio sono alta o sono bassa sono magra o sono grassa sono dritta e un po bruttina sembro proprio una gallina i miei occhi sono storti ma brillano e son contenti per favore non parliamo anche dei denti come è grande questo orecchio assomiglia a un guanto vecchio come è bello travestirsi davanti allo specchio io voglio fare tante cose voglio guidare un aereoplano e vado lontano voglio volare mentre sto a mangiare voglio dormire sul letto domani rimonto un tetto domani devo andare a lavorare però per prima cosa la camera devo sistemare marco scarpetti v° elem martina cuccu v° elem 6

[close]

p. 7

grazie gesù grazie gesù per i miei giorni felici grazie gesù per i sogni gli amici per la mia vita la serenità grazie soprattutto per mamma e papà certo non dimentico il mio fratellino con il quale condivido il mio gioioso cammino grazie per i maestri che mi spiegan la vita con tanto amore e pazienza infinita grazie gesù per tutte le cose a cui non badiamo eppur son preziose l amicizia l amicizia è un tesoro perché vale più dell oro siam contenti siam felici perché abbiamo tanti amici non importa se siamo belli o brutti l amicizia è per tutti alla mamma hai gli occhi come due zaffiri e sei la persona più importante della mia vita mi abbracci sempre e mi dai la buonanotte e mi dai sempre tutto l amore e la felicità una persona così importante È nel mio cuore perché lei è la mia mamma asia di noia livia di mattia iii elem alessio verucci 1° media maria chiara luzi v elem di alex cortez un campionato non solo per gli uomini associazione integracion latina è nota nel vinto il trofeo come migliore terzina destra a luisa nostro territorio perché tra le varie attività che svolge amaya impegnata come migliore portiere a carolina j organizza il campionato di calcio multietnico copa america leòn capo cannoniere con ben 27 reti realizzate quest anno ha ideato un evento sportivo dedicato a tutte il campionato femminile si è concluso con la vittoria della le ragazze che hanno la passione del calcio e desiderano squadra di el salvador in una serrata competizione che realizzare un sogno quello di potere giocare a calcio e ha visto l impegno delle seguenti squadre el salvador magari vincere un trofeo e questo è quanto successo a america,19 marzo tunguragua paraguay laura holici 20 anni proveniente dalla romania che ha salcedo estrella fuerza latina macara copa america l 7

[close]

p. 8

di marcella speranza l intervistaa mauro ferri consigliere pdl municipio 19 ­ presidente commissione opere pubbliche delegato controllo aziende apertura e chiusura scavi questo mese ho il piacere di presentarvi il consigliere mauro ferri in un municipio tra i più grandi di roma con tanti problemi è un compito molto impegnativo essere presidente della commissione opere pubbliche d per un territorio dove gli allacci in fogna sono sempre più problematici il collettore fognario maglianella 5 è molto importante sappiamo che i lavori procedono può darci notizie precise e a proposito cosa ci dice del collettore delle campanelle r l opera in questione riguarda la realizzazione del sistema fognario maglianella v tronco il cui tracciato si sviluppa per una lunghezza complessiva di circa 2400 mt la finalità di quest opera è volta al completamento dello schema di raccolta e smaltimento delle acque reflue del bacino idrografico denominato appunto maglianella i lavori iniziati nel 2010 procedono spediti tanto da essere in anticipo rispetto le previsioni e sono volti in generale all eliminazione dello stato di degrado ambientale dovuto alla presenza di scarichi fognari non a norma immessi a cielo aperto nei fossi il termine previsto per tale opera è agosto 2013 per quanto concerne invece il collettore delle campanelle i lavori riguardano la realizzazione di un collettore fognario finalizzato all eliminazione dello scarico esistente non a norma il collettore in progetto rappresenta il prolungamento verso monte dell esistente collettore delle campanelle completando cosi lo schema di raccolta delle acque reflue il tracciato si sviluppa su 2580 m circa d la pressione idrica della zona lascia molto a desiderare cosa si sta facendo visto che il problema è stato da tempo segnalato al municipio e all acea ha notizie dei lavori di potenziamento della rete a forte braschi spesso accade che strade alle quali da poco è stato rifatto il manto stradale vengono nuovamente riaperte da parte delle ditte di servizi per porre in opera tubature e quant altro per contrastare tutto ciò a mio modo di vedere ci vorrebbero dei cambiamenti radicali in primo luogo l istituzione di una centrale dati dove convogliare tutte le informazioni relative ai lavori in modo da avere una vera programmazione evitando cosi so vr appo sizio n i di inte r ve nti in se co n do luo go fondamentale dal mio punto di vista cambiare le modalità delle procedure d urgenza grazie alle quali le ditte di servizi che operano nel nostro territorio spesso non sono controllate infine quello che per me sarebbe fondamentale l eliminazione del cosiddetto ribasso d asta che è devastante per la nostra città sarebbe opportuno riconoscere il giusto costo delle opere che vengono realizzate dalle ditte condizione sine qua non che le stesse le ditte garantiscano per almeno dieci anni il lavoro effettuato d parlando di via paolo rosi avevamo il problema dell interruzione della strada per gli scavi fatti dai costruttori di torresina 2 ora sembra che il problema sia risolto forse grazie a lei però via p rosi ha molti altri problemi determinati dal passaggio interrotto dei camion necessari per le costruzioni tombini divelti avvallamenti vari aspettiamo che sprofondi in qualche altro punto vuole prenderne atto e magari risolverli r le rispondo che oltre a prenderne atto ho inviato i nostri tecnici i quali hanno prontamente risolto il problema mi consenta di fare un plauso a quest ultimi e di ringraziarli per la loro professionalità inoltre a breve faremo una commissione opere pubbliche avente come ordine del giorno proprio via rosi vedremo se è possibile contattare i costruttori che usano la strada come è lecito che facciano e chiedergli di r ipr istin ar e ciò che vie ne ammalor ato co n il passaggio dei loro veicoli pesanti inoltre ci recheremo con i tecnici e la commissione sul posto per verificare quanto da lei denunziato in sede di intervista r questo è un problema molto serio e che da tempo sto seguendo personalmente mi sono recato in acea per cercare di risolverlo mi è stato assicurato che si stanno vagliando tutte le possibilità questa maggioranza ritiene doveroso porre attenzione alle istanze dei cittadini che lamentano questo disagio agli abitanti di torresina posso dire che non mollerò d e piazza pallotta quando sarà illuminata finché non si sarà trovata una soluzione aggiungo che ritengo vergognoso che negli anni dell era tecnologica e r piazza pallotta è stata inserita da questa maggioranza nel piano di illuminazione delle strade del comune di digitale dei cittadini si trovino in queste condizioni roma entro la fine della consiliatura piazza pallotta sarà d le aziende dei servizi senza alcuna pianificazione dei illuminata lavori scavano ripetutamente per portare le utenze o per riparare i guasti dopo i lavori il ripristino viene quasi d vuole raccontarci quello che è stato fatto in questi quatsempre eseguito in maniera superficiale cosa si deve tro anni di governo del municipio e quali sono i progetti fare per evitare che le strade siano così martoriate futuri la commissione che ho l onore e l onere di presiedere r lei ha toccato un tasto dolente personalmente ritengo che ha lavorato con molta intensità anche grazie alla sinergia di questa città sia stata devastata da questo modo di operare tutti i commissari sia di maggioranza e sia di opposizione il lassismo in questo campo è addirittura vergognoso segue a pag successiva 8

[close]

p. 9

segue da pag precedente questo ha significato il conseguimento di notevoli traguardi posso citarle la fogna di ezio sciamanna che versava a cielo aperto con il rischio per la salute pubblica dei cittadini la fogna e il manto stradale di via pierpaolo vergerio l asfalto e l illuminazione in via valle dei fontanili via chivasso l illuminazione di via locana i lavori che fra poco inizieranno a via pietro maffi stiamo aiutando i cittadini delle cerquette grandi per risolvere i problemi dell allaccio in fogna predisponendo come ufficio tecnico i nulla-osta e cosi via tengo a sottolineare che grazie all attenzione con cui abbiamo monitorato il territorio ci siamo accorti ad esempio dei danni creati dall a.n.a.s alla fogna di via bregnano grazie al nostro lavoro siamo riusciti a convincere l anas che peraltro voglio ringraziare pubblicamente a finanziare il rifacimento dell impianto fognario chiudo dicendo che molte altre problematiche sono al vaglio della commissione e per quanto possibile cercheremo di risolvere come abbiamo sempre fatto garantendo il nostro impegno e la nostra serietà per un prossimo futuro auspico che tutti i cittadini di roma abbiano strade degne di questo nome il sogno invece che ho nel cassetto è che questa città diventi un gioiello che sia d esempio sia come vivibilità sia come fruibilità per tutti consentitemi un ringraziamento particolare a tutte le forze dell ordine ed in particolare al comando dei vigili urbani del 19° municipio con i quali lavoro quotidianamente per cercare di risolvere i problemi del nostro municipio cordiali saluti la ingrazio per la disponibilità e la schiettezza con cui ha risposto di cinzia pezzola si è ten u to do me n ica 15 aprile grazie a questo avvenimento il nostro quartiere ha dimostrato ancora una volta la sua enorme sensibilità il bonifico con la cifra devoluta potete trovarlo su www.torresina.net personalmente vorrei ringraziare tutti coloro che hanno contribuito negozianti e residenti di torresina rachele crovato e rosy della torre presenti al gazebo antonio giustiniani alessandro amadei e roberto altieri per l assistenza tecnica come sempre a torresina un lavoro di squadra ed un risultato eccellente imma libertino abitante di torresina è stata premiata r e ce n temente al concorso di poesia inedita svoltosi al circolo della piaggio di pontedera pisa congratulazioni un altro successo di torresina omenica 15 aprile in occasione della festa patronale d i santa faustina a torresina era presente un banchetto dell anlaids per la manifestazione bonsaiaidaids a favore della ricerca e per l assistenza e la cura dei malati di aids non avendo volontari nel xix° municipio siamo stati contattati dai responsabili dell associazione anlaids come comitato di quartiere ed associazione noi di torresina ci siamo resi disponibili per l evento che in tremila punti in italia aveva avuto luogo nei giorni 6,7,8 aprile a roma zona torresina ed in tutta la sardegna d laboratorio dei l incontro è curato da giuseppe lodoli comitato paul rougeau e marco cinque diritti umani scrittore musicista e attivista dei diritti umani ell ambito d e l aderisce alla serata il gruppo romano delle laboratorio dei diritti revolutionary poets brigade fondato tra gli dalla redazione umani organizzato dalla altri da jack hirschman grande poeta ed del picchio biblioteca franco basaglia emblema della controcultura statunitense di roma e da amnesty international ogni ultimo che utilizza il linguaggio poetico per veicolare martedì del mese fino al 26 giugno 2012 contenuti sociali come appunto quelli dei si terrà il reading poeti da morire con diritti civili umani e ambientali realizzando letture di testimonianze e poesie dai bracci iniziative non all interno dei circuiti accademici o della morte statunitensi accompagnate da nei salotti letterari spesso autoreferenziali musiche dal vivo realizzate con strumenti ma nel vivo del tessuto sociale etnici provenienti da ogni parte del mondo n maggio i pazienti della asl rme avranno l opportunità di apprendere dai medici del territorio come comportarsi per la gestione della bronchite cronica ostruttiva bpco e un iniziativa interessante e soprattutto rara nella sala del teatro pad 90 del s maria della pietà via eugenio de matteis i giorni 3 10 16 24 e 31 maggio dalle ore 15,30 alle 17 si svolgeranno gli incontri organizzati dal dott reale direttore ff dell u.o.c pneumologia a c o s filippo neri e dal dott sini pneumologo si intendono affrontare gli aspetti teorici e i problemi a pratici della bpco coinvolgendo sia le varie figure professionali medici infermieri terapisti e tecnici che i pazienti medesimi e i loro familiari in lezioni teorico pratiche con l obiettivo di aumentare la conoscenza e la consapevolezza della malattia migliorarne la gestione e di conseguenza la qualità di vita gli intervenuti potranno partecipare con un dibattito con gli specialisti e ricevere materiale informativo da parte dell associazione italiana pazienti bpco onlus la partecipazione è libera tutte le edizioni arretrate del nostro giornale sono visibili ondine sul sito di torresina.net all indirizzo http www.torresina.net/il-picchio-di-torresina/archivio-edizioni-il-picchio 9

[close]

p. 10

news dal comitato di quartiere torresina campagna tesseramento 2012 da domenica 1 aprile è partita la campagna di tesseramento al comitato di quartiere per l anno 2012 importante novità per i soci nascono gli am ic i de l co mit at o co n ve n zio n i co n attività commerciali e professionisti il tesseramento andrà avanti durante tutto il mese di maggio con un punto di raccolta presso il bar alchimista il lunedì mercoledì e venerdì dalle ore 17.00 alle ore 20.00 laboratorio sulla partecipazione.8° incontro ­ giovedì 17 maggio ore 18:00-20:00 presso i locali della chiesa di torresina santa faustina kowalska il laboratorio è condotto dal dott alessandro mingarelli ed è aperto a tutti i cittadini per motivi organizzativi si invita a comunicare la propria adesione inviando una e-mail a labpartecipazionetorresina@psicosalute.com donazione sangue si ringraziano tutti coloro che hanno partecipato alla raccolta di sangue di domenica 29 aprile del 2012 presso i locali della chiesa di torresina prossimo appuntamento in autunno il gruppo donatori sangue torresina santa faustina saluta croce rossa italiana ringraziandola per il contributo importante che ha dato nella creazione di un gruppo di donatori nel nostro quartiere il co mitato di quartiere torresina si riunisce a martedì alterni dalle ore 17.30 alle 19.30 circa presso i locali parrocchiali le riunioni sono aperte a tutti nel mese di maggio siamo presenti il lunedì mercoledì e venerdì pomeriggio dalle 17.00 alle 20.00 presso il bar alchimista che si ringrazia per la collaborazione potete contattarci anche attraverso il nuovo indirizzo mail comitatotorresina@gmail.com dei rimborsi elettorali per rassicurare l opinione pubblica che attraverso il sostentamento diretto dello stato i partiti non avrebbero avuto bisogno di collusione e corruzione da parte dei grandi interessi economici a bilanciare tale previsione si introduce un divieto per i partiti di percepire finanziamenti da strutture pubbliche ed un obbligo penalmente sanzionato di pubblicità e di iscrizione a b ilan cio de i finan ziame n ti provenienti da privati se superiori ad un modico ammontare firme per la torrevecchia bis il comitato di quartiere ringrazia tutti i cittadini che hanno aderito alla richiesta di rifinanziamento della torrevecchia bis sono state raccolte 2.300 firme e siamo in attesa di consegnarle direttamente a tutti i capigruppo in campidoglio durante la discussione sul bilancio comunale n egli ultimi giorni in italia soprattutto dopo le recenti inchieste e le polemiche che hanno coinvolto tesorieri e politici si è parlato molto di una riforma del finanziamento pubblico ai partiti gran parte dei paesi europei tra cui anche quelli economicamente più forti o con una grande storia de mo cr atica alle spalle pre ve dono il finanziamento pubblico ai partiti in varie forme in italia il finanziamento pubblico dei partiti è stato vietato con un referendum abrogativo del 1993 ma poi in pratica è stato sostituito con una apposita legge che prevede formalmente tu che ne pensi e necessario o no il finanziamento pubblico dei partiti potete inviare la v/s risposta ai seguenti indirizzi internet ilpicchioditorresina@yahoo oppure rispondere direttamente sulla bacheca del picchio di torresina su facebook 10

[close]

p. 11

di daniela moretti c i tta del l a p ie v e f esta dell e ch i av i 2 0 12 abbiamo molto da festeggiare 30 ex-utenti che hanno superato la dipendenza da sostanze la nostra lunga storia l integrità e la coesione con cui abbiamo affrontato le prove difficili di questi ultimi anni il senso di responsabilità che ci ha impedito di sacrificare i nostri valori e la nostra identità alle emozioni della festa ne aggiungiamo abbiamo raccontato a più riprese la storia di un piccolo gioiello del un altra la tristezza per qualcosa comune di roma situato nel meraviglioso che non ci sara piu una metodologia di lavoro nata e cresciuta territorio umbro del lago trasimeno nato dalle all interno della comunità una modalità lotte delle madri coraggio di primavalle terapeutica che non sarà più a disposizione dei negli anni 80 quando ad aiutare i tossicocittadini di roma e 50 operatori disoccupati dipendenti c erano solo tanti volontari e il la co mun ità t er ape u tica è in attivo comune di roma primo fra i comuni ma l azienda agricola no e le due realtà italiani accettò di farsi carico di questi suoi erano per scelta nettamente separate cittadini anche se la seconda doveva contribuire con l aiuto degli operatori del servizio allo sviluppo della prima assistenza tossicodipendenti di s.maria per questo tra pochi giorni essendo la gestione della pietà già s.maria della pietà era della comunità e ora anche dell azienda ancora ospedale psichiatrico e il nascente legate per scelta gestionale in modo servizio per le tossicodipendenze è il più inscindibile un servizio affidato dal comune antico il primo tra i tanti che oggi vi trovano di roma a un soggetto terzo a norma di legge la gestione sede e di un gruppo di giovani operatori di della comunità e dell azienda agricola passerà di mano villa maraini che daranno poi origine sarà il centro italiano di solidarietà l ente fondato da alla cooperativa sociale il cammino don mario picchi che tante persone ha accolto e aiutato e in una tenuta agricola di cui era tante ne ha viste andar via senza risultato a gestire la proprietario il comune di roma diede struttura vita alla prima ed unica comunità spesso le persone sono passate da una struttura terapeutica pubblica per tossicodipendenti all altra a volte spontaneamente e a volte trent anni sono passati da quel momento e tante aiutate dagli stessi operatori che riconoscevano sono le persone familiari operatori tossicodipendenti nell altra struttura la risposta adatta a quella che hanno ritrovato tra le mura di quei casali umbri e persona gli olivi delle colline circostanti la loro storia e una con questo cambiamento roma e i suoi ragione per vivere e tanti sono anche coloro che non ce cittadini perdono una risposta l hanno fatta ma tutti hanno trovato un luogo che li ha dagli ospiti di città della pieve abbiamo accolti e ha offerto loro la possibilità di vivere momenti imparato che dalla forza di mettersi di vita normale in gioco scaturiscono nuovi percorsi nel 2010 vi abbiamo raccontato la ed è per questo che auguriamo a festa e le sue emozioni oggi sono questo luogo di rimanere incontaminato stati premiati con l assegnazione luogo di accoglienza in cui ritrovare di una piccola chiave d oro se stessi ai nuovi operatori buon 30 ex-utenti che hanno superato la lavoro ai vecchi di trovarne presto dipendenza da sostanze stupefacenti uno nuovo a tutti noi una nuova dopo aver completato il programma festa delle chiavi tra le verdi colline terapeutico umbre in quell angolo del comune oggi vivono tra noi da persone di roma chiamato tenuta le selve normali vi 11

[close]

p. 12

di antonio di siero the human centipede e la schizofrenia del cinema horror g ià disturbato per via degli abusi subiti dal padre e dal rapporto conflittuale con la madre l obeso martin custode in un garage di londra si appassiona fino all ossessione al primo film di six il culmine sarà tentare di creare il proprio personale centopiedi umano con dodici persone in rete c è chi esalta la serie di six mentre scrivo circolano le prime indiscrezioni su thc iii -final sequence come un cult moderno e chi lo considera un vuoto e inutile oggetto dell esaltazione dei fan del cinema trash pur essendo dei fan della serie non possiamo negare un dato di fatto entrambe le considerazioni sono corrette spiegare il perché di questo atteggiamento che molti troveranno discutibile ci porta a un ragionamento molto più ampio sintetizzando l errore più banale che possa commettere un regista realmente intenzionato a spaventare il pubblico è mostrare troppo facendo leva su quel gusto morboso per il pornografico su cui si basano i reality show dal grande fratello in poi l orrore è un fifone più pauroso del più pavido bambino sperduto nel buio se l orrore viene visto in volto si trasforma l assassino nel buio diventa un irresistibile clown di fronte a cui è impossibile rimanere seri guardare l orrore lo distrugge lo intuì peter jackson nei suoi primi film bad taste e splatters-gli schizzacervelli in first sequence six prosegue la via del torture-porn inaugurata da eli roth con il primo the hostel ma con risultati meno entusiasmanti.in parte ciò è dovuto alla sovraesposizione del genere saw turistas vacancy ecc in parte perché aka magno del tp martin il secondo film a parte l azzeccatissimo bianco e nero eccede nell altro senso l esibizione è tale da trasformare full sequence in una commedia al pari dei già citati prodotti di jackson al cinema però l orrore si scontra con un secondo fattore la natura stessa del mezzo il cinema esiste infatti per mostrare per esibire senza la componente visiva il cinema non è altro che uno schermo nero al limite una forma d arte estrema ci vuole un regista estremamente abile per mantenere l orrore sullo schermo senza esibirlo pensiamo a the others di a amenabar il sottoscritto all apparizione della donna anziana cacciò realmente un urlo nel mezzo del cinema full sequence non può quindi essere definito un film horror quanto una sorta di tunnel dell orrore privo di una giustificazione poetica anche fasulla come va di moda oggi avatar di j cameron docet a six interessa semplicemente l effetto nudo e crudo non vuole fare pensieri neri sul tema del corpo come un d cronenberg il demone sotto la pelle o un s tsukamoto tetsuol uomo d acciaio vuole solo torcerci lo stomaco come una sacca da pasticcere e le usa tutte dalle scene di coprofagia fino ai neonati partoriti a bordo di un auto e schiacciati sotto il pedale dell acceleratore non riesco a spaventarvi vi disgusto questo è the human centipede questo è tom six e ci piace così nota i film non sono disponibili in italiano l articolo si basa sulle edizioni britanniche laurence r harvey dell orrido il film si confonde nel mare senza una maggiore esibizione the human centipede -first sequence di tom six uk/olanda 2010 colore la trama uno scienziato tedesco esperto nella separazione dei gemelli siamesi viene colto dall ossessione per il processo opposto unire degli esseri umani bocca/ano due turiste americane e uno asiatico cadono nelle sue grinfie è l inizio dell orrore di fattino tedeschi-critico d arte autore:maria antonia fama diar io d i un p re car io se nt im e ntale uscito recentemente per l edizioni ediesse un libro particolare l autrice maria antonia fama investe in questo libro il suo potenziale creativo un suo modo di essere libera da ogni pressione sociale il racconto parte da un capolinea e percorre distanze senza tempo e non si sa dove voglia andare a finire ma tutto quello che esprime con le parole ha tutta l ironia e il sarcasmo di chi si mette in gioco e anche nelle esperienze negative supera ogni ostacolo con grande senso critico e ottimismo la maniera di raccontarsi e quello di interferire con gli altri crea un modo inedito e interessante nel comunicare agli altri le emozioni pure che vanno oltre ogni cosa una donna che sa giocare con la vita il suo umorismo è piacevole anche quando tocca i temi cari a quelli che si dichiarano cristiani per errore anche per loro c è il pane di lariano come dice in una battuta e per questo ama definirsi blasfema perché la fede si presta a battute m antonia fama con il suo diario ci fa capire che l arte dello scrivere ha bisogno di autori capaci di interpretare il mondo degli uomini i luoghi in cui vivono tra tradizioni e costumi che sono le radici del nostro passato e che insieme alla memoria ci preparano al futuro l autrice sta affacciata in finestra per osservare ciò che succede nell agorà che per gli antichi non solo era una piazza ma anche una grande rappresentazione della vita in un teatro in plein aire del resto lei stessa sta scalando ed assaporando lentamente il mondo magico del teatro e della regia in questo libro m antonia fama ha raccolto le esperienze di una parte del suo vissuto rendendole a volte buffe ridicole grottesche quelle che si rappresentano sul palcoscenico della vita senza tralasciare il lato umano degli uomini che le vivono a volte senza esserne consapevoli 12

[close]

p. 13

di stefania giannetto una rivelazione vincente la biblioteca a torresina i fatti parlano da soli senza bisogno di incensare la lodevole iniziativa di tre signore del quartiere un semplice incontro e una sconfinata passione per la nasce così l idea di una biblioteca amatoriale composta buona lettura e il buon gusto per la cultura hanno dato per ora da circa 200 libri di vario genere curata dalle vita non molto tempo fa ad un progetto di notevole stesse signore che si alternano nella gestione del locale importanza per il quartiere l apertura presso i locali questa biblioteca che certamente non vuole competere della parrocchia s faustina kowalska unici locali né con quelle comunali né con le librerie ha il solo disponibili al momento di uno spazio dedicato alla scopo di agevolare l incontro tra le persone e i libri biblioteca di quartiere l idea nasce unicamente dalle utilizzando la formula economica del riutilizzo e del prestito confidenze di tre volenterose signore del quartiere che praticamente un invito gratuito e in questi tempi non è poco alla lettura con la comodità e il al termine di una lezione in piscina scoprono di avere vantaggio di non prendere la macchina e in comune l amore per la lettura e il problema spostarsi ma semplicemente facendo una di avere casa e cantina letteralmente invase da libri e volumi parlando tra loro concordano sul breve passeggiata fatto che il riutilizzo dei libri potrebbe essere pina cristina e fortuna vi aspettano un modo per consentire a chi non può ogni lunedì e mercoledì pomeriggio permetterselo per motivi di soldi o di pe r acco glie r vi e co n sigliar vi e tempo di leggere e scoprire magari soprattutto per accettare donazioni un innata passione per la lettura di libri si intende il tuo 5 per mille puoi donare il tuo 5 per mille a noi di torresina l associazione onlus che edita questo giornale l associazione nasce per valorizzare e tutelare il nostro territorio.tanti i progetti conseguiti e tanto ancora ne possiamo fare il 5 per mille è una delle possibilità che hai per contribuire alle iniziative che faranno di torresina il quartiere che desideri scrivi nello spazio riservato al 5 per mille nella tua dichiarazione dei redditi associazione noi di torresina onlus c.f 97482690589 grazie per il tuo aiuto 97482690589 13

[close]

p. 14

consigli e non solo cari lettori maggio nell antica roma era il mese dedicato alla dea maia madre di mercurio protettore degli affari nei giorni d oggi per noi cristiani questo mese è dedicato a maria madre di gesù perciò è detto mese mariano finalmente dopo tanto freddo l aria incomincia ad essere più calda e confortevole e si possono riporre negli armadi i vestiti invernali così via i maglioni i capotti ed i giacconi e bello sentirsi più leggeri e poter essere avvolti dal calore del sole ora più caldo e benefico ma con lo scoprirsi appaiono gli innumerevoli tatuaggi fatti sulle varie parti del corpo piccoli grossi neri o colorati ormai è una vera e propria moda dai giocatori di pallone che ne mostrano la loro presenza sulla pelle alle attricette che con malizia mostrano farfalline ammiccanti e peccaminose vicino alle loro parti intime non tutti sanno che in passato nell antica roma il ta t ua g gio era a s soci a to a l l um ili a z io ne e all emarginazione erano tatuati gli schiavi i malviventi i gladiatori e pure quei nobili che si erano macchiati di qualche colpa o reato evidente non sono qui a giudicare o criticare nessuno ciascuno avrà il suo buon motivo per farseli ora il profumo delle rose mi riporta alla mente le belle passeggiate sull aventino nel roseto del comune di roma quanti colori e profumi ci siete mai stati e un bel vivere attimi di distensione e di piacere questo mi fa pensare ad un consiglio da proporvi quando riceverete l omaggio di bellissimi fiori voi li a cura di pina l metterete in un vaso pieno d acqua ma questo non basta per farli durare più a lungo voi dovrete inserire nell acqua due o tre fiammiferi di legno già bruciati precedentemente oppure un pezzettino di carbone un altro consiglio utile riguarda quando rinvenite nel frigorifero un pomodoro troppo maturo perché buttarlo adoperatelo piuttosto per lavare i bicchieri sfregandone sul fondo la polpa con l ausilio di una spugnetta risciacquate con cura asciugate e vedrete un bicchiere brillante passiamo adesso ad un consiglio di culinaria ovvero come avere in tavola dei funghi fritti belli e croccanti voi penserete a quale alchimia vi sto illustrando invece il tutto è molto semplice ovvero prima di calarli nell olio bollente rotolateli nella farina di semola tutto qui lo sapete che i cetrioli oltre ad essere un buon ortaggio sono diuretici ed efficaci contro i reumatismi e contengono anche molte vitamine a b c non solo poiché hanno anche zolfo manganese e calcio l ultima perla di questo articolo riguarda un piccolo errore di dosaggio di cosa se avete sbagliato la dose del detersivo inserito nella lavatrice e la schiuma fuoriesce non vi fate prendere dal panico basta spegnere la macchina ed aggiungere un bicchiere d aceto all acqua neutralizzerà la schiuma termino augurandovi di godere questo primo sole primaverile con delle belle passeggiate con le persone a voi più care un saluto caro a tutti voi dalla vostra affezionatissima zia pina da cuccioli a lupetti boy-scout a torresina ncora in questo istante è l emozione ad avere il sopravvento nel ripensare al primo incontro fatto con i bambini a fine febbraio dopo una mattinata di giochi e danze e dopo aver partecipato insieme alla s messa abbiamo dato l appuntamento per il primo incontro presso la tana del branco nella chiesa di torresina confessiamo che abbiamo provato una certa emozione nel leggere sui volti dei bambini la gioia e la voglia di coinvolgersi nel gioco più bello avventuroso ed entusiasmante che conosciamo e che ancor oggi dopo tanti anni continua ad affascinarci lo scoutismo della vita scout il lupettismo è forse il momento in cui maggiormente gli educatori incidono sulla vita dei bambini per la loro età per la loro disponibilità a lasciarsi prendere per mano per la loro naturale inclinazione a vivere le esperienze in maniera semplice disarmante e profonda negli occhi dei lupetti c è la voglia di fidarsi dei grandi di chi ha scelto di parlare e di capire il loro linguaggio di giocare i loro giochi di rispettare i loro tempi di soddisfare le loro curiosità di raccontare storie di correre e cantare con loro insomma di sporcarsi con loro lasciarsi accompagnare nel difficile percorso della loro crescita che da cuccioli d uomo li porterà ad essere uomini e donne domani di daniele piscedda gruppo scout roma 122 a una grande responsabilità quindi ma anche e sopratutto la consapevolezza che l amore per i bambini e la scelta del servizio come risposta alla propria vocazione sono l unica bussola che può guidare gli adulti impegnati in questo compito a proposito gli adulti che altro non sono che i vecchi lupi rendono i loro nomi akela rahska mor chil ed altri dai personaggi legati ai racconti delle storie di mowgly tratte dal libro della giungla di r kipling a cui il lupettismo attinge per il proprio ambiente educativo un ambiente fantastico in cui gli adulti trovano il loro spazio e la loro funzione e in cui i bambini sono coinvolti con storie giochi ed avventure per diventare bravi lupetti concludiamo con ringraziare tutto il quartiere di torresina per averci ospitato ma sopratutto il comitato di quartiere nella persona di antonio picciau e la chiesa di santa faustina kowalsha nella persona del parroco don walter e tutti coloro che abbiamo incontrato in questi due mesi circa di attività e grazie al vostro appoggio ed incoraggiamento che riteniamo che questo piccolo gruppo di cuccioli possa diventare un grande branco di lupetti buona caccia a tutti coloro che rispettano la legge della giungla 14

[close]

p. 15

s.r.l caldaie e climatizzatori bollino blu caldaie basso consumo incentivi statali 55 preventivi gratuiti montaggio climatizzatori tel 06.5565283 tel fax 06.5570382 abiterm@gmail.com assistenza e manutenzione magica o stregata una mela al giorno toglie il medico di torno ad affermarlo non sono solo io e la saggezza po po lare ma an che i ricercatori dell`institute of food research di norwich in uno studio secondo cui gli antiossidanti presenti nelle mele e pesche hanno cinque volte il valore che fino ad oggi gli era stato attribuito la mela ha un grande potere sulla salute poiché contiene vitamine importanti come la provitamina a vitamine b1 b2 b6 e e c e altre sostanze dal grande potere antiossidante questo gustoso frutto ha circa 45 calorie è ricco di potassio ferro calcio fosforo e tantissime fibre che sentite bene favoriscono il dimagrimento grazie alla sua capacità di tenere basso il livello di zuccheri nel sangue ed impedirne di conseguenza la trasformazione in grasso infine va aggiunto che la mela è diuretica ovvero elimina i liquidi in eccesso e le tossine è lassativa depura l organismo decongestiona il fegato e addirittura abbassa un pochino i livelli di colesterolo cattivo nel sangue il melo ha origine in asia centrale l evoluzione dei meli botanici risalirebbe addirittura al di michela fabbri e neolitico è il frutto più destagionalizzato ovvero lo si trova tutto l anno e ciò richiede grandi impianti per la maturazione e conservazione durante l anno la maturazione naturale però varia da fine agosto a metà ottobre le mele sono destinate prevalentemente al consumo casalingo ma si prestano bene anche per essere utilizzate a scopi estetici infatti la mela rinnova e purifica la pelle la leviga la ringiovanisce e la rende più luminosa se utilizzata per preparare maschere di bellezza bisogna aggiungere che per le sue caratteristiche la mela ha stimolato non solo l appetito ma anche l immaginario umano entrando nel folklore e nella mitologia È spesso legata al tema del peccato originale ma anche delle gioie ultraterrene nell antica grecia ad esempio lanciare una mela equivaleva a una dichiarazione d amore o era un chiaro invito per un convegno amoroso in generale nell antichità la mela era simbolo di fertilità e amore tant è che nei matrimoni spesso si faceva mangiare ai neo sposi una mela a simbolo di amore eterno e come augurio per la creazione di una famiglia numerosa insomma come ben sa biancaneve la mela è proprio una grande tentazione risotto maggiolino ingredienti per 4 persone 360 gr di riso carnaroli 100 gr di zucchina romana 100 gr di fave già sgranate alle quali avrete tolto anche la pellicina 100 gr di piselli già sgranati 60 gr di burro 40 gr di pancetta 30 gr di parmigino grattugiato 1 lt di brodo anche di dado 1carota 1cipollina fresca 1costola di sedano 1 cucchiaio di basilico tritato 1/2 bicchiere di vino bianco sale e pepe quanto basta di m speranza preparazione sbucciate la cipolla mondate e lavate carota e sedano e tritate tutto insieme grossolanamente riducete la pancetta a cubetti molto piccoli fate rosolare questi ingredienti in una casseruola con 40 g di burro aggiungete il riso e fatelo tostare mescolando per 2 minuti versate il vino e lasciatelo evaporare a fuoco vivo aggiungete un mestolo di brodo bollente e le verdure rimaste cuocete il risotto versando altro brodo sempre bollente solo quando il precedente è stato completamente assorbito e mescolando spesso regolate di sale spegnete il fuoco mantecate il risotto con il burro rimasto e il grana profumatelo con il basilico coprite e lasciate riposare per 4 minuti a piacere spolverate di pepe mescolate e servite caldo buon appetito 15

[close]

Comments

no comments yet