G@zzetta 2.0 2011-2012

 

Embed or link this publication

Popular Pages


p. 1

scuola secondaria di primo grado dante alighieri gazzet ta 2.0 edizi on e 2 0 11 2 01 2 classe iiib p r i mo quadri me stre sommario per non dimenticare 1-2 3 4 per non dimenticare progetto a.n.c.a la rivoluzione tecnologica turchia l incubo di un altro terremoto libia mu ammar gheddafi è morto obama chiede la fine del lockout milionari pensate ai tifosi più di mille persone a salutare il papa che andava verso assisi venerdì 27 gennaio 2012 giornata della memoria ci siamo recati al chiostro di san nicolò per prendere parte alle celebrazioni organizzate dal comune per ricordare le vittime dell olocausto il erano le persone sterminate perché venivano uccise cosa veniva fatto nei campi di concentramento a tutte le categorie di persone perseguitate dall ideologia nazista la lettura dei documenti e dei dati era intervallata da alcuni pezzi suonati da una ragazza con la fisarmonica scelta perché è uno strumento caro superiore a tutte secondo tesi pseudomolti scientifiche agli ebrei e agli zingari i più perseguitati manasse ha iniziato con il parlare del campo di concentramento di terezin dove le persone si fermavano prima di essere deportate ad auschwitz e dei bambini perseguitati che vivevano in condizioni disumane e soffrivano molto molti di essi vechi delle persone ciò portava spesso alla morte vittime degli esperimenti non erano soltanto i bambini ma anche gli adulti la 4-5 5 5-6 6 titolo della manifestazione era gli invisibili tra gli invisibili e ci è stato spiegato da uno spoletino ebreo il signor manasse quali nivano utilizzati per fare degli esperimenti che sarebbero dovuti servire a capire quali fossero le differenze tra la razza ebraica zingara slava e quella ariana considerata vennero usati come cavie per esperimenti per cambiare il colore dei capelli e degli oc-

[close]

p. 2

maggior parte dei perseguitati ha detto manasse erano ebrei è vero ma ha tenuto a sottolineare che non solo essi sono stati uccisi dai nazisti gli zingari soprattutto anche se di razza ariana non erano più puri e quindi erano considerati pericolosi perché avevano ed hanno ancora usi e cultura diversi per esempio sono nomadi su di essi veniva praticata la sterilizzazione per impedire che potessero contaminare le altre razze e poi venivano lasciati liberi ma alla fine anche loro vennero deportati e uccisi nella camera a gas il loro sterminio viene chiamato porajmos anche gli omosessuali erano perseguitati perché impedivano la crescita della razza ariana rifiutandosi di unirsi con donne ariane le persone con problemi di invalidità oppure i disabili venivano considerati un peso e una spesa per la società all inizio veniva detto ai familiari che venivano portati nelle case di cura poi venivano sistematicamente uccisi anche loro il programma t4 prevedeva la soppressione di persone affette da malattie genetiche inguaribili o da più o meno gravi malformazioni fisiche a queste persone si aggiungevano anche i dissidenti politici i prigionieri di guerra sovietici i testimoni di geova e gli sla vi fu davvero una strage quando il 27 gennaio del 1945 i carri armati sovietici aprirono i cancelli di auschwitz liberarono le poche persone sopravvissute ma lasciarono i resti degli esperimenti e gli oggetti così com erano per far vedere al mondo intero cosa era accaduto in quei terribili anni dentro ai campi di concentramento quello che è successo in quel periodo non deve assolutamente succedere mai più nessuna razza può considerarsi superiore ad un al tra e nessuna può essere sterminata siamo tutti uguali abbiamo tutti gli stessi diritti e gli stessi doveri non ci devono essere discriminazioni il genocidio è pagina 2 avvenuto a causa della violenza e dell egoismo non solo di un uomo adolf hitler ma anche di tutti i suoi seguaci e di chi pur sapendo per paura ha taciuto È importante far sapere ai giovani e alle future generazioni ciò che è successo nel periodo della shoah anche perché ci sono delle persone che sostengono che l olo gazz et t a 2 .0

[close]

p. 3

e d iz io n e 2 0 1 1 /2 0 1 2 pagina 3 causto non sia mai accaduto e che quei 17 milioni di esseri umani non siano mai morti primo levi uno dei pochi sopravvissuti ad auschwitz nella sua poesia se questo è un uomo vuole dare proprio il messaggio a chi vive tranquillo e sereno di trasmettere le sue parole di ripeterle ai figli e in giro alla gente perché quelle cose sono successe davvero meditate che questo è stato vi comando queste parole scolpitele nel vostro cuore stando in casa andando per via coricandovi alzandovi ripetetele ai vostri figli nella canzone auschwitz la canzone del bambino nel vento guccini dà voce a un bambino deportato nel campo di concentramento e si chiede come può un uomo uccidere un suo fratello e quando le persone potranno vivere senza la violenza dice che può essere libero da quelle sofferenze solo con la morte il camino del forno crematorio e che nonostante ad auschwitz ci fossero tantissime persone dominava il silenzio di fronte a quell atrocità ieri come oggi i visitatori non trovano parole per descrivere ciò che vedono guccini vuole trasmettere il messaggio della cattiveria umana che ha sete di uccidere persone innocenti come sono state uccise quei milioni di persone che adesso dice il testo vivono nel vento mescolini giulia progetto a.n.c.a dei rappresentanti dell a.n.ca un associazione contro l alcolismo e la dipendenza da droghe sono venuti nella nostra classe per spiegare le conseguenze dell abuso di alcol tra i quattro c era un ex alcolista che ci ha raccontato le sue esperienze con l alcol ma anche con la droga e in astinenza da più di 10 anni ed ha iniziato quando era un ragazzo per sfuggire ai problemi e per essere accettato senza pensare alle conseguenze si presentava come un sopravvissuto dato che una buona parte dei suoi amici sono morti per queste ragioni i motivi per cui sono diventati dipendenti molto probabilmente sono sfuggire ai problemi familiari ma soprattutto di essere accettati dal gruppo e quindi imitare a volte però si fa

[close]

p. 4

solo per provare nuove esperienze alla fine dell incontro ci hanno fatto vedere due foto di due grandi campioni valentino rossi e federica pellegrini volevano farci capire che loro sembrano felici e sempre sorridenti ma hanno problemi anche loro e si sfogano con lo sport per superare i problemi anziché abusare di alcol kristel taji la rivoluzione tecnologica di questi tempi le tecnologie ci hanno rivoluzionato molto la vita per esempio la mia classe è una classe tecnologica perché abbiamo una lim in cui si può interagire grazie a delle penne touch e 22 computer tra cui 10 tablets nuovi ma la tecnologia non si trova solo a scuola anche fuori per esempio adesso per viaggiare usiamo il navigatore e stata una bella esperienza parlare di alcol e droghe molti ragazzi sono vittime di tutto questo e hanno problemi nelle loro famiglie l uso di alcol è molto più frequente tra i ragazzi con meno di 20 anni la prima volta usano alcol per divertimento ma dopo è difficile smettere l alcol non è una cosa che procura divertimento o che risolve i problemi è solo idiota chi non pensa e usa questo e tutto quello che ho capito con l intervento di quei signori athul joseph una volta invece si consultava la mappa tradizionale con i computer adesso si può fare di tutto mandare e-mail oppure chiamarsi e vedersi con skipe da qualsiasi parte del mondo grazie a questo si può sentire di meno la mancanza di una persona lontana un altro esempio di tecnologia è kindle cioè una tavoletta attraverso cui si può leggere e sce gliere qualsiasi libro digitale o rivista in anteprima e poi se piace si può comprare e leggere e a differenza del tablet non stanca gli occhi secondo me comunque è bello anche entrare in una libreria e sfogliare un libro alessandro celesti turchia l incubo di un altro 24 ottobre 2011 un tremendo terremoto ha colpito la zona di van nella turchia ha fatto registrare una magnitudo di 7.3 sulla scala ricther provocando 570 morti e più di 2.500 feriti e dopo tante distruzioni c è stata grande felicità per l estrazione dalle macerie di pagina 4 un ragazzino e di una neonata che sono rimasti intrappolati lì per 24 ottobre 2011 un tremendo terremoto ha colpito la zona di van nella turchia ha fatto registrare una magnitudo di 7.3 sulla scala ricther provocando 570 morti e più di 2.500 feriti e dopo tante distruzioni c è stata grande gazz et t a 2 .0

[close]

p. 5

e d iz io n e 2 0 1 1 /2 0 1 2 pagina 5 felicità per l estrazione dalle macerie di un ragazzino e di una neonata che sono rimasti intrappolati lì per vari giorni senza acqua nè cibo questo salvataggio ha dato più forza alla gente di continuare a scavare tra le macerie in turchia non è la prima volta che succede una cosa del genere come il terremoto vari giorni senza acqua nè cibo questo salvataggio ha dato più forza alla gente di continuare a scavare tra le macerie in turchia non è la prima volta che succede una cosa del genere come il terremoto del 1976 che aveva causato 3.800 di morti nonostante la popolazione sapesse che la turchia è una zona sismica ha continuato a costruire case su luoghi su dove non dovevano essere costruite sembra impossibile vedere delle case enor morire sotto le macerie e vedendo queste persone che lottano per trovare dei provo grande impressione in televisione si è vista una signora in terra che urlava dalla disperazione non aveva più niente e quei bambini che non avevano più i genitori penso pure che l italia sappia bene cosa si prova dopo tante esperienze vissute in passato nadia bourheil alessandro celesti libia mu ammar gheddafi è morto mu ammar gheddafi ex rais della libia è stato ucciso dai ribelli a sirte sua città natale gheddafi a febbraio era stato accusato dal tribunale penale internazionale di crimini contro l umanità da marzo ci sono stati scontri tra i ribelli libici e l armata di gheddafi la nato ha mandato dei soldati per tutelare la popolazione libica anche l organizzazione delle nazioni unite ha inviato soldati così come altre nazioni gheddafi è stato ucciso a sirte in un modo più che brutale è stato catturato circondato calpestato umiliato e poi ucciso dal suo stesso popolo lo hanno trovato nell ultima città che gli era rimasta fedele nascosto in una buca qui i ribelli lo hanno preso picchiato e infine ucciso con un colpo di pistola alla testa il regime di gheddafi durava da più di quarant anni insieme a lui sono morti tre dei suoi figli i più giovani ora la libia è finalmente libera dopo quarant anni di sofferenza bernabei federico armadoro edoardo ceccaroni francesco obama chiede la fine del lockout milionari pens at eaitifosi da presidente degli stati uniti d america barack obama ha già i suoi bei problemi gli mancava solo di doversi preoccupare dei malumori dei tifosi del basket tenuti a digiuno dallo stop del campionato nba d altra parte anche obama è tifoso oltre che giocatore nei ritagli di tempo e quindi sta cominciando a spazientirsi come tutti con una differenza lui è il presidente e quando parla le parole ca-

[close]

p. 6

dono come macigni nel ro riflettere sul fatto che se sono riusciti ad accumulare soldi e successo lo devono all amore di tantissimi fans per questo sport» non solo obama ha aggiunto «in qualche modo giocatori e proprietari dovrebbero allineare i propri pensieri se hanno raggiunto un simile successo anche economico è perché là fuori c è una massa di gente che ama il basket finora è andato tutto bene ma spesso dopo una serrata poi serve molto tempo a risolvere i problemi e far tornare tutto alla normalità» così ha parlato il presidente obama indignato come un qualsiasi tifoso per un litigio tra due eserciti di paperoni con quale coraggio adesso le due parti non proveranno a trovare un accordo alla svelta marcelli maxime braccio di ferro tra proprietari e giocatori così intervistato da jay leno nel suo show in tv obama ha espresso chiaramente il proprio punto di vista sul lockout sciopero o serrata a seconda dei punti di vista «È ora che i giocatori e i proprietari delle squadre nba pensino più ai tifosi e si ricordino che è a loro che devono il proprio successo» «gli uni e gli altri dovrebbe assisi più di mille persone a salutare il papa dai bambini agli anziani in tantissimi erano alla stazione la mattina del 27 ottobre verso le nove e venti era presente molta gente alla stazione quando è passato il papa con il treno benedetto xvi stava andando ad assisi in occasione della giornata della pace ad accoglierlo c erano persone di tutte le età bambini anziani oltre al sindaco al vicario generale dell arcidiocesi di spoleto-norcia alla polizia ferroviaria ai carabipagina 6 nieri alla protezione civile alla croce rossa ai partecipanti erano state fornite delle bandierine colorate con i colori del vaticano e delle preghiere all inizio prima dell arrivo del treno con il papa è passata la staffetta molto velocemente poi dopo una decina di minuti è arrivato più lentamente il treno con benedetto xvi che si trovava in uno degli ultimi vagoni in mezzo al corridoio e ha salutato la gente sorridente una signora che era presente ci ha detto che si è emozionata molto anche se ha visto il papa solo per pochi secondi ma da vicino maria letizia arelli alessandra mancini giulia mescolini gazz et t a 2 .0

[close]

p. 7

e d iz io n e 2 0 1 1 /2 0 1 2 pagina 7 alluvione nelle cinque terre notte difficile nelle zone dello spezzino colpite dall alluvione e il bilancio delle vittime è destinato ad aumentare continuano le ricerche dei dispersi tra vernazza monterosso brugnato e borghetto vara e ancora non si hanno notizie di sandro usai il giovane volontario trascinato via dal fango a monterosso per un momento è girata la voce pagliarulo rita che fosse stato recuperato in mare un altro cadavere ma le forze dell ordine l hanno smentita i morti sono 9 in tutto ma non è sicuro perché alcuni dispersi sono ricercati le persone hanno perso tutto le case le macchine il lavoro e i parenti o gli amici alluvione in liguria e toscana disastro alle cinque terre martedì 25 ottobre un alluvione ha colpito liguria e toscana comprese le cinque terre una delle aree naturalistiche più belle che sono anche state elette dall unesco patrimonio dell umanità a borghetto vara in provincia di la spezia ci sono state tre vittime a causa del crollo di una casa durante l alluvione sono risultati anche cinque dispersi che sono ancora cisterna e stata trascinata via per circa ottanta metri ed è rimasta sepolta sotto la frana e stato terribile la gente si è salvata salendo sui tetti delle case poi con l intervento degli elicotteri della marina l acqua ha ricercati dai soccorritori inoltre black out telefonici ed elettrici strade interrotte come la genova-la spezia e ferrovie inondate hanno bloccato le comunicazioni un tir è stato trainondato tutto i negozi gli scantinati e perfino il pronto soccorso dell ospedale sant andrea di la spezia i fiumi magra e vara sono usciti dagli argini e hanno rotto perfino un ponte di collegamento a bor volto e investito da una frana tra due gallerie in un tratto dell a12 un rappresentante che viaggiava dietro al tir ha descritto quell incidente così ho visto un fiume di fango e detriti abbattersi sull auto-

[close]

p. 8

do di pignone sono stati salvati con mezzi an secondo le previsioni quindi anche calabria e sicilia potrebbero essere colpite quello di la spezia è stato comunque un grosso danno per l italia perché le cinque terre sono una meta turistica molto ambita e gran parte di esse sono state rovinate realizzato da giulia mescolini eleonora pagliei i paesi isolati sono stati sette a fibi dei bambini che si trovavamonterosso l acqua ha travolto no intrappolati nella scuola una ventina di auto posteggiate materna spingendole sulla spiaggia nella toscana e liguria sono ancora centrale via roma la pioggia ha in stato di allerta perchè forse raggiunto perfino i primi piani ci sarà l esondazione di alcuni dei palazzi corsi d acqua il fronte tempoin una frazione san bernardino ralesco si sta spostando a sud dissesto idrogeologico il termine dissesto idrogeologico si riferisce ai fenomeni di erosione o di danneggiamento dell ambiente causati dalle acque dalle frane e dalle alluvioni in italia il dissesto idrogeologico è un problema molto grave perché ha causato ingenti danni e la perdita di molte vite umane inoltre è diffuso in tutta la penisola il nostro territorio è costituito in gran parte da montagne giovani e quindi sono propense a franare però l uomo ha aggravato la situazione costruendo su terreni non agibili lasciando in abbandono i terreni montani attuando infine il continuo disboscamento del territorio negli ultimi anni si è cercato di prevedere e di prevenire le frane e le alluvioni studiando in modo scientifico il territorio per individuare le zone a maggior rischio intervenendo dove era possibile per limitare il degrado istituendo dei sistemi di sorveglianza per il sottosuolo evidentemente alla luce degli ultimi eventi è necessario agire ancora su questo settore lucidi riccardo alluvione messina dopo le tante alluvioni in liguria e toscana il maltempo è arrivato anche nel sud soprattutto a messina i pagina 8 morti sono stati tre tra cui un bambino di dieci anni che si trovava in casa assieme a sua madre che invece gazz et t a 2 .0

[close]

p. 9

e d iz io n e 2 0 1 1 /2 0 1 2 pagina 9 è miracolosamente viva fango continuano ma questo diventa sempre più duro e sempre più complicato quello che ha provocato tutto è stata la frana di una collina che è venuta giù per la troppa acqua scesa in 12 ore ben 120 millimetri ci sono tantissimi volontari per riuscire a recuperare quel poco che resta delle case inondate dal fango e da tutto quello che ha trascinato il fiume francesco ceccaroni non tutti sono riusciti ad evitare la forza dell acqua e del fango adesso ci sono 220 famiglie sfollate in tutto 830 persone circa a messina le città più colpite sono state barcellona pozzo di gotto e saponara solo a saponara sono state fatte 130 ordinanze di evacuazione i lavori per scavare nel spoleto patrimonio dell umanità la basilica di san salvatore san salvatore il consiglio dei saggi dell unesco si è riunito il 24 giugno nella sede di parigi per stabilire che la basilica di san salvatore a spoleto è diventata patrimonio dell umanità la notizia ha subito fatto il giro del mondo attraverso i social network e i giornali dobbiamo innanzitutto proteggere questi monumenti divenuti patrimonio dell umanità e anche tutti gli altri degni di rilevanza è importante poi promuoverli a livello internazionale san salvatore è la più antica chiesa di spoleto ed è un luogo di culto molto antico ed importante rappresenta un notevole monumento paleocristiano costruito nel iv -v secolo e restaurato nel periodo longobardo quindi è una delle principali testimonianze architettoniche del regno longobardo il tempietto del clitunno il tempietto del clitunno è un edificio eccezionale per il linguaggio romano classico con cui fu concepito ancora conserva all interno all esterno ed menti decorativi abilmente scolpiti dagli artigiani medievali significativi frammenti di decorazione architettonica antichi ed ele-

[close]

p. 10

a spoleto sono state portate alla luce anche tante altre scoperte ma c è ancora molto da sapere riguardo ai longobardi considerati comunemente barbari ma in realtà un esempio di un popolo capace di una produzione scultorea e architettonica eccellente con corredi funebri meravigliosi questo è quanto emerge dagli studi effettuati negli anni perciò sicuramente ne naturalmente monteluco è un altro luogo molto suggestivo che potrebbe essere va riservata loro una maggiore attenzio preso in considerazione il posto è già importante per la presenza del santuario francescano ed è un luogo incantevole ricoperto da una fitta boscaglia di lecci sin dall antichità il bosco sacro di monteluco è stato considerato una sorta di territorio autonomo con l attribuzione di elementi che ne fanno una montagna sacra proprio qui nel 2005 sono stati ritrovati mosaici e tombe appartenenti al vii secolo circa quindi del periodo longobardo ma non si è mai trovato un vero e proprio cimitero tra l ambiente naturale e quello costruito dall uomo esiste un rapporto di perfetto equilibrio e inoltre da queste parti ci sono paesaggi mozzafiato contemplativi unici e oggetto di ispirazione per grandi artisti eleonora pagliei la giornata delle forze armate a spoleto il 6 novembre a spoleto l esercito italiano di tutte le categorie le 4 forze armate carabinieri croce rossa ecc si è presentato in piazza garibaldi per mostrare le meraviglie di questo mestiere e celebrare i 150 anni dell unità d italia infatti ogni stand ha esposto qualcosa di ogni specializzazione comprese le scuole noi pagina 10 alunni della dante alighieri abbiamo contribuito insieme ad altre scuole mostrando i nostri lavori sia cartacei sia tecnologici a questo evento ha partecipato anche il sindaco che guardando i nostri lavori si è congratulato con noi verso le 11:30 le forza armate hanno fatto dimostrazioni anche con dei compiti spet tanti ai nostri amici animali in quel caso cani illustrando l importanza di essi la giornata si è prolungata fino alle 5 di pomeriggio milanesi maria vittoria gazz et t a 2 .0

[close]

p. 11

e d iz io n e 2 0 1 1 /2 0 1 2 pagina 11 agricoltore schiacciato dal suo trattore a bazzano muore schiacciato da un trattore e successo il 2 dicembre 2011 alle 18:51:22 abazzano l uomo 47 anni residente a spoleto stava effettuando la stagionale raccolta delle olive quando ha perso il controllo del mezzo agricolo con il quale stava lavorando finendo in un dirupo schiacciato tra il trattore stesso e una pianta d ulivo sul posto è intervenuto il 118 purtroppo non hanno potuto fare niente ormai era già morto dopo un po sono arrivati anche i vigili del fuoco che hanno recuperato il corpo e i carabinieri di spoleto ai quali sono affidate le indagini infine sono intervenuti anche gli ispettori del lavoro rita pagliarulo animali da compagnia gli animali da compagnia sono a volte validi sostituti della presenza umana questi animali sono scelti per il loro aspetto fisico o per il loro carattere giocoso e affettuoso i cani e i gatti certamente sono gli animali più diffusi senza tranquillizza e dà sicurezza a persone che si trovano a passare molto tempo da sole inoltre il cane risveglia la sensibilità e il desiderio di ridere e giocare ci dona fedelcome anche gli uccelli e di recente anche i pesci rossi consigli su cani e gatti il cane la presenza di un cane mette allegria nella famiglia dà modo di ritrovarsi insieme per gioire con lui riempie eventuali momenti di solitudine accomtà gioia dedizione ed è doveroso per chiunque decida di intraprendere un avventura con questo meraviglioso animale sapergli rendere altrettanta cura e intenso pagnare il cane in lunghe passeggiate necessarie per la salute stimola il regolare movimento del corpo con effetti benefici nello stile di vita talvolta troppo sedentario il cane è sinonimo di protezione guardia difesa la sua pre-

[close]

p. 12

affetto i gatti il gatto è un animale assolutamente indipendente e solitario che sa badare perfettamente a se stesso ma non rifiuta le coccole quindi accarezzarlo spesso e farlo giocare con uno spago dove si può legare una pallina di carta lasciarlo addormentare sulle ginocchia o in braccio comarelli maria letizia penserà la mancanza di contatto fisico animali ecco alcune stranezze e storie commoventi sugli animali 1il granchio rosa detto anche granchio fragola questo simpatico crostaceo ha una particolarità la sua corazza proprio per il nome è di colore rosso confetto con pallini bianchi È estremamente raro per vivere l acqua deve essere pulitissima e limpida con cibo abbondante questo animale è conosciuto solo da un anno infatti proprio pochi mesi fa sulla coste meridionale di taiwan ne sono stati trovati due grazie a un biologo marino che girava da quelle parti 2 carrettoni il cane eroe stella una cagnetta di solo un anno mentre era nel bosco si è imbattuta in un ferro spinoso per catturare cinghiali è rimasta impigliata pagina 12 e ha incominciato a guaire per il dolore subito è arrivato carrettoni che ha incominciato ad abbaiare per chiamare aiuto ha cercato di staccare il ferro a morsi e a leccargli la ferita per alle viargli il dolore ci sono voluti due giorni prima che tre volontari sentissero i loro lamenti dopo aver rotto la gazz et t a 2 .0

[close]

p. 13

e d iz io n e 2 0 1 1 /2 0 1 2 pagina 13 trappola i due cani sono ne infatti una turista ha scovato e fotografato il primo esemplare di alligatore con una strana tonalità gli esperti della commissione faunistica sono al lavoro per capire se il colore sia di natura genetica o se sia una forma più evoluta della scala evolutiva dei rettili pasquale danza stati curati e riportati dal loro padrone non si vede tutti i giorni che un cane cerchi di aiutare in quel modo un altro cane in pericolo di vita 3 l alligatore geneticamente modificato la florida è famosa per i suoi coccodrilli meno per gli alligatori color arancio fiera cavalli di verona dal 3 al 6 novembre 2011 si è tenuta nel quartiere fieristico di verona la più grande esposizione equestre italiana a livello internazionale fieracavalli presenti 150.000 erano più di provevisitatori maneggi e scuderie anche dalla nostra città spoleto sono partiti pullman ed espositori infatti ci sono molti centri ippici nella nostra zona frequentati da appassionati di tutte le età nei vari ring si potevano ammirare cavalli e cavalieri famosi che partecipano a concorsi di salto ostacoli tra i quali la fei world cup di salto ostacoli la competizione di salto più famosa nel mondo gare di trek e di discipline western nei vari padiglioni si potevano osservare le dimostrazioni di allevatori sulla doma dei cavalli e sul lavoro che questi stanno facendo per consentire alle persone che hanno problemi fisici di andare a cavallo ippoterapia oppure si potevano ammirare le razza più preziose e affascinanti al mondo come frisoni e arabi oltre a concorsi di fotografia sempre dedicati ai cavalli e zone realizzate ap nienti da tutte le nazioni e c erano più di 600 espositori che vendevano abbigliamento accessori articoli per l equitazione attrezzature tecniche alimenti per cavalli e complementi country per

[close]

p. 14

posta per i più piccoli la 104°fieracavalli si è chiusa come sempre con la cavalcata di cangrande nella quale cavalieri amazzoni e attacchi hanno sfilato per le vie del centro storico di verona quest anno la fiera si è chiusa in modo tragico l ultimo giorno il 6 novembre dopo aver concluso quasi perfettamente una competizione di salto ostacoli con il suo cavaliere eric lamaze hickstead il migliore saltatore del mondo ha iniziato a barcollare ed è caduto a terra morto a causa della rottura di un arteria mescolini giuli il grande sic marco simoncelli chiamato sic era una delle più grandi promesse della moto gp una vita a tutto gas e una fine che arriva in una frazione di secondo così muore un campione marco simoncelli se ne è andato a 24 anni a cattolica la sua città quando gli altri bambini toglievano le rotelle dalla bicicletta lui sgasava già sulle minimoto sì perché già a 7 pagina 14 anni marco faceva i suoi numeri su una due ruote a motore e poi è stato un crescendo a 12 anni è stato campione italiano nel 2000 è diventato il numero 2 d europa a 14 anni è salito due volte sul podio al trofeo honda nr nel 2002 è stato il boss europeo della 125cc poi il debutto in motomondiale qualche annata con alti egazz et t a 2 .0 bassi fino alla vittoria nel 2008 nella categoria 250cc al gran premio della repubblica ceca è salito sul podio rato al terzo posto una a misano il podio lo ha sfioconquistando quarta dirittura posizione secondo e in australia è arrivato ad-

[close]

p. 15

e d iz io n e 2 0 1 1 /2 0 1 2 pagina 15 la carriera era in ascesa fino a quel dannato 23 ottobre 2011 quando una maledetta curva si è portato via il ragazzo italiano rimaniamo angosciati nel vedere l immagine di marco immobile sulla pista di sep a n g rimaniamo increduli come lo sono gli sguardi di valentino rossi di stoner del suo team tutti non credono sperano che marco si rialzi e che divertito faccia una linguaccia alla telecamera e dica era solo uno scherz o quanto sarebbe bello se fosse così ma la realtà è terribile la morte di un giovane è una cosa bruttissima sarebbe bello vederlo anco ra lì fermo con la sua moto un saluto alla telecamera quel viso da bambino quei riccioli quell aria sbarazzin ragazzo a marco sarà per sempre un avremmo voluto vederlo vecchio a commentare le gare di motociclismo ma la sfortuna ha deciso che quelli di domenica fossero gli ultimi suoi due giri del percorso della sua vita ciao marco ti ricorderemo per sempre luigi picone fiorello la trasmissione ha segnato il ritorno di fiorello alla rai in prima serata dopo l esperienza pago io 2 di stasera e viva radio ha preso il titolo dal singolo di jovanotti il più grande spettacolo dopo il big bang quella di fiorello è stata la prima trasmissione live da studio ad essere trasmessa in hd nativo dalla rai il programma è andato in onda nello studio 5 di cinecittà incentrato su fiorello che fa monologhi canzoni e gag spesso rendendo gli ospiti sua spalla con la presenza costante di marco una parentesi con buon varietà andato in onda su radio 1 il varietà

[close]

Comments

no comments yet